Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

La Terra dei Fiori #4: Nalta

Continuiamo a scoprire altri luoghi di Centerra, il mondo veramente particolare inventato da GoblinPunch.

Read more...

Humble Bundle: Warhammer Fantasy

E' stato messo a disposizione un nuovo bundle, dedicato a Warhammer Fantasy RPG

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design: "Quando un GdR diventa un hobby da tavolo?"

In questo articolo si cerca di analizzare qualsi siano le caratteristiche che defiscono un gioco di ruolo rispetto ad altre tipologie di gioco. Per voi quali sono gli elementi che rendono unico il GdR?

Read more...

Le novità Need Games per Lucca Comics & Games 2021

Ecco per voi tutte le novità Need Games che vedrete a Lucca Comics & Games 2021.

Read more...

Avventure Investigative #3: Cherchez la succube Parte 1

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi il terzo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Atto I: Il Sangue della Città


Ian Morgenvelt
 Share

Recommended Posts

Saint-Malo, 7 Luglio 2015, Ore 10.00

La cittadina di Saint-Malo è una delle perle della Bretagna, soprattutto in questo periodo dell'anno, quando viene animata dal Folklore du Monde, uno dei più grandi festival folkloristici internazionali. Questa ricorrenza è anche una delle rare occasioni in cui la comunità sovrannaturale e quella umana riescono ad incontrarsi senza creare problemi: l'atmosfera festiva e le stravaganti iniziative degli umani permettono anche alle creature più eccentriche di camminare per strada senza temere di infrangere la Mascherata o imbattersi in quei folli dei Liberatori. 

Ma quest'anno qualcosa sembra essere andato storto, attirando una vera e propria tempesta sul festival. Il ritrovamento del cadavere tra le vie della Citè, la vecchia cittadella edificata dai nazisti, e la strana pioggia gelatinosa che ha "bagnato" la città durante la notte hanno attirato l'attenzione di diversi individui, più o meno raccomandabili. Il festival ha ripreso il suo programma, ma è chiaro a tutti come qualcosa si stia muovendo in città, qualcosa che potrebbe sconvolgere questo tranquillo porto bretone. E, indirettamente, ne siete stati coinvolti anche voi. 

Amy, Andrea, George, Marcel, Oisin, Petras

Spoiler

Chi per vacanza e chi per lavoro, eravate tutti presenti all'inaugurazione del festival e, soprattutto, durante quest'ultima folle notte. E non sapreste definirla in altra maniera: tralasciando gli eventi inspiegabili, vi siete tutti sentiti travolti da una strana sensazione di euforia ed ebbrezza, che sembrava volervi spingere ad unirvi ai festeggiamenti e godervi tutto ciò che c'era a vostra disposizione in città. Ma non siete stati gli unici a provarla: non avete potuto fare a meno di notare come il clima sia cambiato sotto alla strana pioggia che ha coperto la città, trasformando la prima serata del Folklore du Monde in un evento che Saint-Malo faticherà a dimenticare. 

Tutti

Spoiler

Fatemi sapere cosa volete fare: i vostri personaggi possono anche trovarsi sulla scena del crimine, volendo. Descrivete cosa stanno facendo al momento e io vi presenterò la scena davanti a loro. Ditemi inoltre se volete tirare delle prove, così vi comunicherò la difficoltà. 

Nota

Spoiler

@Athanatos @Cronos89 @Ghal Maraz @PietroD @Pippomaster92 @Plettro @shadizar @Tarkus @Zellos

La campagna è ufficialmente iniziata! Come vi avevo anticipato diverso tempo fa, io posterò ogni due giorni (anche se potrei accelerare in caso di ruolate private).

Conoscete tutti le "norme" per editare i post e mi sembra inutile ripeterle, ma vi vorrei chiedere un paio di piccoli favori:

  • Usate un colore per i pensieri (se volete inserirli) assieme al corsivo. Mi aiuta ad individuarli con maggiore facilità. 
  • Scegliete se usare la terza o la prima persona per i post: mi piacerebbe avere uno stile organico. 

Vi chiedo poi di inserire una descrizione (e l'eventuale immagine) nel primo post sotto uno spoiler. 

 

  • Like 4
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Amy Linn

Aspetto fisico

Spoiler

Image_669803.jpg

DM

Spoiler

 

Mi rialzo a fatica, scostando le coperte con un calcio e massaggiandomi le tempie. Guardo la sveglia digitale: sono le sette spaccate. Fantastico. Mi ributto sul cuscino cercando di recuperare le forze.

La notte precedente è stata folle. Ho lasciato lo staff in completa libertà e mi sono tuffata nella vita notturna di Saint-Malo. Stanotte c'era qualcosa nell'aria, qualcosa di potente, ma avrei fatto baldoria anche senza questa piccola spinta. 
E ora ne pago le conseguenze: ho un mal di testa epico, la bocca secca e un principio di nausea. 

Bevo un'intera bottiglietta d'acqua dal frigobar della suite, poi ordino una colazione leggera. Mi guardo attorno: la stanza è ancora in buono stato, forse perché buona parte della notte l'ho passata fuori. Comunque c'è un po' di speed sul tavolino di cristallo, e i vestiti della sera prima sparsi per la stanza. Metto un po' in ordine e attendo l'arrivo della colazione. 
Per tutto il tempo fisso il portatile e la mia piccola postazione digitale. Mi mordicchio il labbro, perché la tentazione di collegarmi subito è forte. Ma devo avere un po' di disciplina, e aspetto di nutrire il corpo prima di procedere con lo spirito. 

Do una mancia al cameriere, un ragazzo decisamente carino. Potrei farci un pensierino nei prossimi giorni. Ma ora ho cose più importanti da fare.

Mentre bevo il succo d'arancia e mangio la brioche a piccoli bocconi accendo il portatile e comincio a controllare i feed. Prima i social, come una brava bambina: aggiorno i miei stati, aggiungo qualche foto della scorsa notte (Mai postare in tempo reale quando sei fatta, Amy). Ci perdo una decina di minuti, molte sono sfocate. 
Leggo i commenti sulla pioggia gelatinosa con un certo stupore. Nemmeno mi ero accorta della cosa. Ero davvero così fuori controllo? Lo stupore lascia spazio all'apprensione: la situazione non è normale, e quella strana sensazione di euforia comincia e preoccuparmi. 

Poi il primo flash: una notizia scritta brevemente, un post di poche parole. Ma si parla di un cadavere. Non c'è molto altro, notizie contrastanti. Un uomo, un ragazzo, tedesco, inglese, del posto, un turista. Lo hanno derubato? Overdose? Classico miscuglio di teorie. 
Per non sbagliare lascio un "pensieri e preghiere" sotto il post più sobrio e strutturato. 

Passo oltre, al piatto forte. Le visualizzazioni dei miei video. Ah, meglio del previsto. E ancora non ho suonato qui a Saint-MaloSorrido vedendo la freccina verde che indica che gli ascolti sono in aumento. La mia agente mi farà il solito resoconto emozionato, con quella voce da scolaretta che ha preso il massimo dei voti. Altri soldi per me e per lei. 
Sono utili, mi aiutano a divertirmi e fare la bella vita (ma io sono Amy Linn, potrei fare la bella vita anche se non avessi un solo euro da parte). A me interessano molto di più le visualizzazioni vere e proprie.

Sento l'energia fluire dentro il mio corpo. Tutte quelle persone che mi danno attenzione, che ascoltano la mia voce e pensano a me! Il mal di testa sparisce d'incanto, mi sento idratata, in forma. Controllo sullo specchietto per il trucco: gli occhi non sono più arrossati, la pelle è perfetta. Non uso un fondotinta naturale da... sei anni, ormai. Mi alzo dalla postazione e mi inarco, stirando i muscoli e sentendomi piena di energia. 

Questa routine è perfetta, anche se forse potrei centellinare le energie durante il giorno... sarebbe più efficiente... ma così è molto più piacevole. 
Faccio una rapida doccia, mi cambio e mi siedo nuovamente per controllare l'agenda. E poi arriva il pingdi una notifica. È un subreddit su Saint-Malo che sto seguendo da quando sono qui. Qualcuno ha fatto una foto del cadavere. Che schifo. Faccio per passare oltre, e mi fermo. Quei tagli... ma che c@zzo... oh!

Passo rapidamente nel fey-web, come lo chiamano i nerd. Una partizione tutta nostra. Si parla del cadavere e del rituale. Anche qui, teorie su teorie. Forse dovrei defilarmi, non mi va di immischiarmi in questa storia.
Però... c'è gente tra di noi che non ama particolarmente quelle come me. Ho già ricevuto accuse di essere una specie di vampiro psichico, e pure un paio di minacce dai Liberatori. Niente di serio. 
Ma ho la sensazione che restandomene qui a poltrire potrei diventare il perfetto capro espiatorio C@zzo, mérda, c@zzo. Non ho un alibi. Dove c@zzo sono stata questa notte? E mi sono anche nutrita! Ho proprio scritto "colpevole" sulla pelle

Mi vesto con abiti colorati ma banali, occhiali scuri e un cappello da sole a falde larghe. Roba che Amy Linn non metterebbe mai in pubblico, ma proprio il tipo di mise che indossano il 100% delle turiste a Saint-Malo. E vado ad unirmi alla torma di curiosi che sicuramente starà già aleggiando vicino a dove hanno ritrovato il corpo. 

Una volta lì dovrò trovare qualche mio simile, e vedere che aria tira e cosa mi conviene fare. 

Per chi si trova sulla scena del crimine

Spoiler

Vestita con leggeri abiti estivi, dozzinali e colorati, una ragazza si è mescolata tra gli umani.
Il suo aspetto l'aiuta a confondersi tra la folla, ma chi è legato al sovrannaturale può riconoscere in lei qualcosa di diverso. Non è umana, anche se è difficile capire altro a prima vista. 

Si guarda attorno da dietro gli occhiali da sole neri, come in cerca di qualcosa o qualcuno. 

 

Link to comment
Share on other sites

Marcel Moreau 

DM

Spoiler

Che razza di serata.

Cos'è successo? Mi esplode la testa, mi bruciano gli occhi, le narici e la gola sono infiammate e mi duole lo zigomo destro.

Sono sveglio, eppure i miei occhi sono ancora chiusi, sono sveglio, eppure non so che ore sono, sono sveglio, eppure non so dove sono.

So solo di essere scomodamente sdraiato a pancia in giù, di sentire una leggera brezza che mi rinfresca il viso e di avvertire il "dolce" respiro di qualcuno che è assopito al mio fianco.

Ho veramente paura di aprire gli occhi, ora.

Mi faccio coraggio e scopro che ieri sera, in preda all'euforia della serata, ho raggiunto il porto per poi assopirmi dolcemente sul molo ad una torsione di busto dal mare sottostante. Il mio compagno per questa notte piena di alcol, amicizie passeggere e passione è stato... Non mi ricordo il suo nome, ma a giudicare dal suo aspetto sembrerebbe un turista dalla nazionalità imprecisata, sicuramente del nord europa, a giudicare dai lineamenti e dalla quantità di alcol che è stato capace di sorbirsi ieri sera.

Bere non è proprio nel mio stile, il mio era un viaggio di lavoro ma l'atmosfera di festa (e le prede facili quali sono i poveri ubriaconi) mi hanno convinto a lasciarmi andare.

E adesso mi ritrovo questo tizio sudaticcio accollato a me, ancora addormentato... In un attimo sguscio via dalla sua presa, svuotandogli le tasche (a malapena 5 euro, nessuna traccia del cellulare che deve aver perso) per poi andarmene.

Una volta tornato in città, mi incammino alla ricerca di una stazione del bus per tornarmene nel mio rifugio quando... Una calca di persone attira la mia attenzione: mi avvicino incuriosito (qualcuno si sente male? Sono molto bravo ad improvvisarmi medico, pur di poterlo perquisire...) per poi bloccarmi di colpo.

Un cadavere! Ok, ne ho visti di accoltellamenti, ma... Avverto qualcosa di sbagliato! Questo non è un furto andato male e nemmeno un normale omicidio... Scrutando la folla noto lei, abiti semplici, occhiali da sole, bel faccino che ha molto da nascondere... I miei sensi sviluppati confermano le mie teorie: è un essere palesemente sovrannaturale!

Brutta storia, voglio tenermi alla larga, se lei mi vedesse diventerei quasi automaticamente un sospettato... E allora sì, che sarò tenuto a starmene qua per difendermi dalle accuse... E mi rendo conto solo adesso che "sono stato svenuto per tutta la notte con un turista ubriacone" non è il migliore degli alibi.

Merda!

La scena del crimine

Spoiler

Un uomo sulla quarantina dall'aspetto trasandato e malmesso: si direbbe che è uscito da una nottata di bevute alquanto pesante, oltre ad aver passato la nottata fuori visti i capelli ed i vestiti sporcati della strana pioggia gelatinosa.

La gente comune potrebbe pensare che sia un poco di buono, ma la sua aura sovrannaturale può soltanto confermarlo... Al momento sembra troppo stordito per realizzare che cosa stia vedendo e solo adesso comincia a guardarsi attorno tra la folla, scrutandola con uno sguardo spento e stanco.

Non cerca di camuffarsi in alcun modo, o è stupido o confida troppo sulla sua identità evidentemente protetta da un qualche incantesimo... O dal suo essere un personaggio anonimo e scarsamente famoso.

 

Link to comment
Share on other sites

Oisin mac Cumhaill

Aspetto fisico

Spoiler

315330801_Oisinscreenshot(1).thumb.png.224f6f64f0706eb5424bcf401ba4b05d.png

Due brevi note: si porta sempre dietro una piccola telecamera e le orecchie leggermente a punta sono ben nascoste dalla folta chioma di capelli.

DM

Spoiler

Mi sveglio presto con un cerchio alla testa, la gola secca, poca voce, qualche livido, le nocche screpolate e segni di rossetto sul collo... chiunque ha deciso di far respirare ai mortali l'aria del mondo fatato è un folle, qualunque fosse il suo scopo. Quel genere di folle a cui non sai se offrire una birra o dargli un pugno sul collo.

Nonostante gli acciacchi mi alzo fischiettando un motivetto allegro, mi stiracchio, metto un paio di caffettiere cariche sul fuoco e mi rimetto al mondo con una breve doccia calda, un bicchiere d'acqua ghiacciata, un mezzo bicchierino di whiskey ed avanzi di schifezze prese durante il viaggio innaffiate dalle due tazze di caffè corrette con il fondo di una vecchia pozione curativa e leggendo distrattamente le improbabili teorie che stanno già fiorendo sul fey-web sugli avvenimenti di ieri; la notifica sul subreddit di Saint-Malo e l'immagine della piccola anteprima mi fanno quasi sputare il caffè Povero diavolo, mutilato e senza una goccia di sangue in corpo. Perché i dannati succhiasangue devono rovinare tutto?!?

Non perdendo tempo recupero vestiti da tutto il piccolo appartamento-camper, il coltello d'argento dal cassetto della mia scrivania e dopo essermi accertato che Merlino non è tornato nella stanza degli ospiti (poco più di un letto, un baule ed un comodino su cui ha lasciato una pila di libri) esco alla volta della scena del crimine: ci sarà di sicuro qualcuno dei "nostri" sulla scena, qualcuno che vuole salvare il festival di San-Malo e porre fine a questa catena di omicidi E chissà, magari ne uscirà pure una bella storia ed il b@strardo avrà fatto la sua unica, involontaria "buona azione" prima di finire a nutrire i salici e l'erba.

Prove che intendo fare sulla scena del crimine

Spoiler

Provare a capire cosa avrebbe potuto causare quelle ferite (Folclore/Accademiche +1) e capire chi sono gli altri soprannaturali sulla scena (Folclore +1)

 

Per chi si trova alla scena del crimine

Spoiler

Un uomo sulla trentina è appoggiato ad un muro vicino alla scena del crimine, un viaggiatore con una sigaretta in bocca che guarda la scena dalla distanza, quasi a cercare un'immagine d'insieme più che vedere lo sventurato la cui morte ha attirato una folla come mosche al miele.
A tradire la sua natura inumana è la sensazione di antichità che "emana" per chi sa guardare, un pizzico di caos nell'aura di un eroe d'altri tempi che non si è ancora stancato dei flussi e riflussi della storia e della caotica danza che è la vita!!

Amy

Spoiler

Mi riconosci facilmente dall'aspetto e dall' "aura".

 

 

Link to comment
Share on other sites

Screenshot_20210823-145323_Chrome_remastered.thumb.jpg.35659212d6bbee9f16a50218dc2e85be.jpg

Dm

Spoiler

Una mattina come tante nell'ufficio di Charles Loup, ispettore di polizia investigativa nella città più romantica d'Europa.
Una morbida luce entra dalle ampie vetrate nutrendo le già rigogliose orchidee e gli scindapsus che l'ispettore cura amorevolmente.
Un angolo di pace completamente diverso dalla frenesia che riempie gli altri uffici ma che è destinato ad infrangersi contro il suono aspro del telefono: " una pioggia gommosa? Si capisco... e hai detto che è stato dissanguato... Difficile stabilirlo adesso ma hai fatto bene a chiamare. No, eviterei assolutamente di allertare  il GPIN"  dico sentendo un brivido al solo parlarne, " sarò sul posto appena possibile e inizierò subito le indagini. Alzate una tenda a coprire la zona per almeno 10 metri tutt'intorno e lasciate qualcuno di guardia. Si certo, a presto."

Ed ecco conclusa la mia pace. Speriamo vi sia un banale motivo dietro questa strana pioggia. penso mentre faccio la cernita dei miei uomini come un'altro avrebbe studiato cosa mettere in valigia: Claude dovrà andare ad informarsi sulle ditte e gli inceneritori della zona, magari è solo inquinamento.  Boris e Bernardette invece staranno con me finché non mi viene in mente altro.

Luis vai a chiamare i miei ragazzi, dobbiamo partire per una trasferta a Saint-Malo. Digli di organizzarsi per almeno cinque giorni, poi vedremo.

Un salto dal capo per avvisarlo e sono già in strada. La mia squadra non si fà problemi quando la convoco all'improvviso; sono anni che lavoriamo insieme e sebbene nessuno di loro sia "dell'ambiente" ormai hanno visto cose talmente assurde da non stupirsi più di nulla.

Boris viaggia addirittura con un cambio per me nel suo inseparabile zainetto.  Ha notato che a volte spunto dalle mie perlustrazione senza o con i vestiti stracciati ma non mi ha mai chiesto nulla... mi domando quanto sappiano in realtà di me.

 Entro in un negozio di telefonia e compero due cellulari con tanto di sim: a Saint-Malo ci sono un paio di ragazzi in gamba che potrebbero essermi utili.

Spoiler

Dimmi tu quando devo scriverti cosa faccio una volta giunto sul posto. Conto di partire per le 11 e fermarmi a mangiare con i ragazzi.  Quindi dovrei arrivare per le 17.30.

 

 

Edited by shadizar
  • Meow 1
Link to comment
Share on other sites

George Drake

Aspetto fisico

Spoiler

Capelli color grano arruffati ed una curata barba del medesimo colore fanno da corona a sottili occhi verde scuro, sovrastati da due ampie sopracciglia, creando un viso quasi leonino. 
Il corpo è quello di un uomo ben allenato, ma traspare a malapena dagli abiti eleganti ed, allo stesso tempo,  poco appariscenti. 

chrome_screenshot_1631518903543.thumb.png.fdaeda1a83d00b6daca6c97a4cd71c0c.png

Scena del crimine

Spoiler

Le ultime gocce vischiose ancora scivolano da rami e tetti, il suolo scivoloso sotto i piedi che irradiano schizzi odorosi di un olezzo inusuale. 

Mi stringo nel leggero cappotto, sorpreso da un brivido che nulla ha di che spartire con la temperatura delle coste bretoni dopo un violento rovescio notturno. 

L'euforia è passata ed ora rimane solo il mistero. 

Passeggio fino alla scena del crimine, attirato più dalla percezione di un mistero fuori luogo, che dal semplice omicidio in sè: non sono un poliziotti e la mia mente ha già sufficienti immagini frammentate di corpi morti, per essere interessato al cadavere. 

Ma qualcosa, qui, stanotte, è successo e non riesco a restare neutrale, rispetto a questa faccenda. 

Studio per qualche minuto il luogo, perdendomi nei dettagli della sagoma disegnata sul terreno e dei cordoni che delimitano l'area circoscritta dagli investigatori. Capisco poco di questi dettagli, però conosco le persone. 

Decido di fare qualche domanda in giro. 

Narratore

Spoiler

Comincio a chiedere un po' in giro informazioni: chi ha visto cosa, cosa si è lasciato sfuggire la polizia, cosa è accaduto di "strano", mentre cerco di individuare i soggetti "inusuali" che ronzano attorno alla scena. 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Jones Mill

@descrizione

Spoiler

Jones non spicca in una folla a prima vista. Un uomo quasi di mezza età, vestito casual con una maglietta monocolore e occhiali da sole neri.
Il suo cappello marrone, che copre i corti capelli castani, e la borsa a tracolla completano il look da turista. Ha un piccolo baffo sul viso e solo un'accenno di barba, non è chiaro se la cura così volontariamente oppure è troppo pigro per raderla ogni giorno.
Ma di certo non si può prenderlo per un topo da biblioteca. Basta uno sguardo per notare che sotto l'apperenza c'è un uomo ben piazzato.

@scena del crimine

Spoiler

Arrivato solo ieri sera, ho trovato velocemente sistemazione in una deliziosa pensione gestita da un uomo con cui ho subito preso a fare conversazione.

Amo i racconti di folclore, che spesso nascondono più di quanto molti pensano, e scambio le sue battute con storie che ho sentito durante i miei viaggio.

Il giorno successivo mi precipito alla recente scena del crimine. Il mio solito outfit potrebbe farmi sembrare un turista incuriosito. Per ora conto sul mio basso profilo per agire indisturbato dalle forze dell'ordine nelle mie indagini personali.

 

Link to comment
Share on other sites

Wilhelm Hymirson 

Aspetto

Spoiler

41ddfa66016f78ca48e7d57a4bd64f99.jpg

Scena del crimine

Spoiler

Non ho mai avuto particolare interesse per quel genere di festival, ma dopo gli strani fatti accaduti  e il silenzio dei Liberatori qualcosa mi aveva detto che era meglio farsi trovare da quelle parti. Anche perchè Drake era li e l'ultima cosa che volevo era che finisse in qualche strana situazione o che chiunque ci fosse dietro quel delitto prendesse di mira lui.

Resto qualche passo indietro rispetto alla folla, cercando di studiare le reazioni della gente più che la scena del crimine.

DM

Spoiler

Provo ad usare Investigare +1 per capire se qualcuno nella folla si comporta in modo "sospetto". Se dovesse bastare percezione invece ho +2

 

Link to comment
Share on other sites

Scena del crimine

Spoiler

Il cadavere dell'uomo si trova disteso in uno dei vicoli della Citè. Si tratta di un uomo di mezza età, con una pancia prominente e una barbetta biondastra che incornicia il suo volto. Non ci sono dubbi sulla causa della morte: la ferita alla giugulare è molto profonda ed è ancora sporca del sangue che macchia la strada vicino al cadavere. Il corpo è stato evidentemente spostato in seguito alla morte: è stato infatti ricomposto, facendo sì che braccia e gambe componessero una croce latina. 

La scena è contornata da curiosi, ma la folla viene tenuta strettamente a bada da due poliziotti. Sull'uscio di una casa vedete una anziana signora poggiata sulle scale in stato confusionale, con un terzo poliziotto che prova a rassicurarla e le versa qualcosa da un thermos. Un quarto poliziotto si trova infine vicino al cadavere, intento ad osservarlo con attenzione. 

George

Spoiler

Raccogliere informazioni non è troppo difficile: comprendere le persone e metterle a loro agio è sempre stata la tua specialità. Ti viene raccontato che la donna seduta sull'uscio di casa ha trovato il cadavere al risveglio, quando stava uscendo a fare delle commissioni mattutine. Le sue urla di terrore hanno attirato altre persone e uno degli agenti che doveva fare da servizio d'ordine per il festival. Non sanno molto sull'uomo, anche se qualcuno dice di averlo visto arrivare un paio di giorni fa. In ogni caso, sono tutti certi che non sia del posto. 

Oisin

Spoiler

Sei certo che l'uomo sia morto per una ferita di un'arma bianca, probabilmente un coltello. La ferita è stata inferta da una mano ferma e decisa: chiunque impugnasse l'arma non ha esitato un secondo quando si trattava di uccidere. 

Wilhelm

Spoiler

Nessuna delle persone attira veramente la tua attenzione: sono curiosi o perdigiorno in cerca di un like facile per i loro profili. In compenso, uno dei due poliziotti che tengono lontani i turisti attira la tua attenzione: è fin troppo rigido e formale per essere l'agente di un paese relativamente piccolo. Quando poi guardi con più attenzione l’uniforme noti delle piccole differenze da quella degli altri poliziotti: non sembra essere un membro della stessa squadra, almeno ad un occhio più allenato.
Decidi quindi di focalizzarti su di lui, cosa che ti dà rapidamente dei frutti. Ora comprendi la ragione del tuo sospetto iniziale: il poliziotto non sta respirando!

 

Charles Loup

Spoiler

Ricevuto, ispettore. Ti risponde Luis, correndo ad avvisare il resto della squadra per l'ennesima partenza improvvisa: sono abituati, proprio come te, e si fanno trovare rapidamente vicini alle due volanti che userete per raggiungere la Bretagna. 

 

Link to comment
Share on other sites

Il Collezionista

@aspetto

Spoiler

55816965-F813-4-C97-8-CFF-901702-AE5-B68

Descrizione

Spoiler

Ragazzo sotto la trentina, con alcune cicatrici sul volto a ( con suo rammarico) peggiorarne l’aspetto, porta i capelli biondi lunghi con una “crocchia” alla samurai. Per il modo di vestirsi potrebbe passare per un dark o per un goth, con panciotto o gilet, camicie rigorosamente bianche  e jeans neri strappati. Non c’è giorno che non porti piercing ed orecchìni vari, che cambia continuamente: sempre d’acciaio o di ossidiana. Lo smalto nero che porta alle unghie è dato con una precisione maniacale e le mani sono sempre ricoperte da almeno sei anelli ( dalle forme e materiali più disparati). Altro tocco di ricchezza è il fermacravatta, sempre in oro e sempre decorato da almeno una gemma preziosa. Di solito a coprire l’abbigliamento porta un lungo soprabito che sia inverno od estate: se ha mai sudato, è qualcosa che non è dato sapere.
Ha due belle spalle ed un fisico che non è allenato, ma che è asciutto e tonico per gli sport praticati fintanto che i suoi genitori hanno avuto influenza nella sua vita ( fino ai quattordici anni). Adesso la magrezza la mantiene grazie al poco sonno ed una vita sregolata di pasti saltati e snack minimi.

@la sera della festa 

Spoiler

La spinta a festeggiare senza freni era una cosa talmente poco nelle sue corde da averlo quasi spaventato, in realtà. La strana pioggia lo ha subito attirato e dopo aver cercato di prenderne il più possibile in una bottiglietta d’acqua lasciata fuori dal balcone della sua camera-attico al Grand Hôtel des Thermes, si è goduto la vista dalla camera sorseggiando una camomilla con un pochino di valeriana, avvolto in una copertina leggera perchè aveva sentito un pochino di freddo, avvolto nel pigiamone che si era portato ( uno dei suoi preferiti, MHA limited edition, fatto stile il costume di Deku con orecchie incorporate). Aveva controllato più volte il letto, contato le mattonelle del bagno per assicurarsi fossero dispari come si conviene e poi si era coricato, cullato dal rumore di una festa che non accennava a finire.
Come sempre il letto gli tornava scomodo, quindi si alzò un paio di volte per riempirlo prima delle banconote che aveva nel portafoglio, poi delle monete. A quel punto dormì come un bambino, sulla frase “Io sono fuoco, io sono MORTE!” di Smaug, il film affittato su Amazon Prime.

Venuta la mattina, lavatosi con perizia e vestitosi seguendo il gusto ed il guizzo del momento, scese a far colazione e leggere il giornale…scoprendo che c’era stato un omicidio. Un omicidio rituale, per giunta. La cosa poteva rovinargli la festa è questo doveva per forza impedirlo! Ad ogni costo!

Edited by Zellos
Link to comment
Share on other sites

Il pessimo umore che mi segue quella mattina è  perfettamente ravvisabile dal fatto che soltanto una persona mi segue per portargli i pacchi ed il materiale acquistato invece delle solite due, tre. Inutile dire che, arrivato nei dintorni del capannello di persone che curiosava, non posso che fermarmi anche se l’espressione truce ed il cattivo umore non mi abbandonano di certo. Sembro sul punto di azzannare qualcuno. E non è così lontano dalla verità, visto i canini ed il resto della bocca che mi ritrovo ora.

<<Brutta, brutta storia…>> dico estraendo il cellulare dalla curiosa custodia arancione, iniziando a scribacchiare un poco su di esso. Mi giro verso il mio vero accompagnatore, la mia guardia del corpo. <<Occhi aperti, che qui ci ritroviamo come minimo la Gestapo.>> dico, prima di sorridere a forza, indicando la vecchia fortezza dove davvero i nazisti si sono ritrovati. Trevor però sa a chi mi riferisco ed il falso sorriso mi muore dopo pochissimo. Guardo un attimo il mio portaborse poi Trevor <<Torna pure in albergo… portameli in camera e mettili accanto alle altre borse. Tieni, per il disturbo…>> gli dico dandogli cinquanta euro, prima di fargli cenno di andare, forse non con tutto il garbo che vorrei. <<Stammi alle costole ed occhi aperti, che qui mi sa che scoppierà una nel casino.>>

Edited by Zellos
Link to comment
Share on other sites

Il Collezionista

Spoiler

Le tue acquisizioni non propriamente lecite ti hanno permesso di incontrare tante persone e avere diversi contatti. E in questo momento riesci a ricordarti il numero sicuro che ti è stato dato da Robin Goodfellow per contattarlo in caso di problemi durante la consegna di una statuetta Inca dedicata a Quetzalcoatl. Ma...

Spoiler

Hai due scelte: 

  • Riesci ad inviare il messaggio, ma il cellulare si scarica: non potrai usarlo fino a che non trovi una presa ed un caricatore. 
  • Il numero che contatti è stato impostato in maniera tale da rispondere automaticamente a chiunque lo contatti, come se fosse una sorta di chatbot. Continuando con la discussione riesci ad ottenere la possibilità di avere un nuovo contatto, ma viene avvisato che usarlo significa chiedere un favore personale a Mr. Goodfellow. Favore che ovviamente intende riscattare. 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Charles Loup 

Spoiler

A dispetto di ogni supposizione quando giungo sul luogo del delitto in tarda mattinata i curiosi si stanno ancora radunando. I bagordi della sera prima hanno costretto tutti alle ore piccole e mezzogiorno, per molti, è solo il momento della prima colazione.

Il tendone non è ancora stato allestito e subito mandò Boris a fare pressione perché si sbrighino: ho bisogno di un po' di Privacy per annusare per bene quel corpo.

Mentre attendo che le mie condizioni di lavoro migliorino mi guardò attentamente attorno dettando a Luis alcuni appunti: la tipa con gli occhiali scuri, il cappellone appoggiato al muro, il biondo vestito elegante con  ...ah e c'è anche Marcel dico mandandogli un bacio con la punta delle dita; su di lui ovviamente non mi serve alcuna informazione. Mentre me ne servirebbero su wilhelm penso osservando lo strano atteggiamento protettivo che sembra aver messo in atto verso il biondino ma preferisco non mettere in pericolo dei bravi poliziotti per correre dietro a lui.

Tra le cose che i miei collaboratori non si spiegano è come io faccia e scegliere su chi indagare già ad una prima occhiata. La verità è che uso il naso ma sarebbe difficile spiegarglielo. Spostandomi in mezzo alla folla cerco di annusare altri aromi, quello della colpa, della soddisfazione o magari del sollievo a lungo sperato; si dice che "l'assassino torni sempre sul luogo del delitto" e se sono fortunato potrei già individuarlo. 

Ciò che manca all'appello è Petras, volevo parlargli ma purtroppo temo che dovrò aspettare. 

@Plettro

Spoiler

Loup è apparso sulla scena. Dista da te una transenna e diversi metri ma ti guarda sorridendo ironico  e ti manda un bacio sulla punta delle dita.

@Cronos89

Spoiler

Osservo wilhelm certo che anche lui mi abbia riconosciuto.  I nostri sguardi si incrociano per un momento e tanto basta per capirci.  Più tardi andrò a farci discretamente quattro chiacchiere di modo che nessuno possa intuire il nostro rapporto. Inutile pedinarlo, conosco il suo odore e non farò fatica a trovarlo. 

Per il DM

Spoiler

Presumo che il mio fiuto mi permetta di individuare i " magici" presenti sul posto. Se ce ne sono altri oltre a noi li indicherò a Luis.

Uso percezione +4 sulla folla di curiosi e poi nuovamente sugli altri poliziotti e membri sanitari che potrebbero esserci.

La mia squadra di fidati è composta da: 

Luis, segretario, esperto di informatica e Gossip. Ottimo cecchino.

Claude, specializzato in revisioni contabili e cavilli legali. 

Bernadette, scienziata forense, medicina legale, balistica. 

Boris, grande grosso e massiccio, è il braccio armato del gruppo.

 

 

 

Edited by shadizar
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Oisin mac Cumhaill

Prima che abbia il tempo di provare ad attirare l'attenzione di uno degli altri si presenta poliziotto vecchio stile e brizzolato la cui mascherata occulta a malapena i denti aguzzi e lo sguardo ed atteggiamento da lupo affamato, in cerca delle prossime prede
 Fortuna che il vecchio lupo ha sete di giustizia e non di sangue... chissà che fine ha fatto la ragazzina dopo quella storia. E chissà se si ricorda od ha sentito parlare di me.
Finisco la sigaretta, spengo il mozzicone e lo lancio nel cestino più vicino e mi avvicino al secondo lupo nella folla, l'altro vecchio lupo che invece non ha perso il vizio, al più ne ha collezionati di nuovi nei secoli, per sussurrargli "Per una volta che non hai fatto nulla sei nel posto sbagliato, nel momento sbagliato e con l'integerrimo ispettore Loup ad annusare il suolo cercando una pista, Ysegrin..."
 

Link to comment
Share on other sites

Amy Linn

Mi guardo attorno, con circospezione. Sto cercando di indovinare quanti tra i curiosi sono umani, e quanti sono invece esseri dell'altro mondo. 

Non noto praticamente nessuno, ma poi lo sguardo cade su un volto noto. Ma chi diavolo... Oh! Miller! O era Muller? No, Mill. Chissà se ce l'ha ancora con me. Più tardi sarà il caso di scoprirlo...

Link to comment
Share on other sites

George Drake

Scena del crimine, da solo

Spoiler

Mi avvicino alla vecchia signora e provo a suggerire al poliziotto che mi prenderò io cura di lei, dandogli modo di dedicarsi al suo lavoro di indagine. 

Voglio lasciare che la donna si rilassi, in modo da poterle eventualmente fare qualche domanda, in maniera apparentemente innocente, ma andando a stimolarne la memoria con un tono conciliante: se quello che dicono i procedural alla televisione è vero, la mente umana dovrebbe essere in grado di processare ricordi più approfonditi, vividi e dettagliati di quanto appaia in superficie. 

Mi rivolgo quindi prima all'agente e, con un fare da buon samaritano, cerco di farmi avanti. Poi penserò, nel caso, alla testimone.

 

Link to comment
Share on other sites

Petras Lazzaroni

Solitario

Spoiler

Mi sveglio su un tetto, la testa fa un po' male, la pelle delle guance é ruvida.
*Che ci faccio qui?*
La giacca di Bert avvolge un mattone che ho usato come cuscino, lui non c'è ma non è insolito a quest'ora. C'è un piccolo involto di carta, invece, intorno ad un mezzo cornetto. Bert mi ha lasciato una merenda.

*Mangiabile, ottimo! Dev'essere di ieri sera, è ancora fragrante. 
Ah già! Devo esser crollato qui per la stanchezza dopo tutti quei balli.

I Fratelli di Saint-Malo sanno come rendere le feste memorabili*

Passeggiare da un terrazzo all'altro è stato solo l'inizio. Ballare sui tetti, saltare da una tegola all'altra, fare gli equilibrismi sulle ringhiere e giocolare con gli attrezzi del mestiere è venuto dopo, come fosse naturale. Perfino quella strana pioggia non li ha fermati... di sicuro è durante la pioggia che mi hanno coinvolto nel loro 'rito'.
Ho ancora negli occhi i fuochi d'artificio che spuntavano dai camini. Appena qualche massaia accendeva il fuoco per la cena partivano i botti e le fontane di luci su qualche tetto della città. "Uno scherzo semplice che richiede solo un po' di miccia lunga" mi ha spiegato Bert.

Una serata memorabile.

Non resta che scendere dal tetto e mescolarsi alla folla per godersi un altro giorno di festa.
Chissà che altro succederà oggi. Devo scegliere in che zona della città andare.
Mi sporgo dal parapetto del terrazzo a guardare le strade, mi piace guardare la fiumana di gente muoversi miscelandosi l'uno con l'altro. Dà la sensazione che tutti abbiano un obbiettivo, sia della loro passeggiata sia della loro vita.
Sotto il palazzo però c'è un vicolo dove lo scorrere della gente è stato interrotto.
Lungo la via principale, un piccolo grumo di gente curiosa si va allargando ostruendo la via.
*Dev'essere così che ha fatto il grasso nelle arterie di Mister Charcutier. Ma che ci sarà da vedere?*

Un lenzuolo steso per strada e qualche 'flick' a tenere a bada il 'grumo' mi danno la risposta.
Sarebbe pane per il mio padrone di casa, Monsieur Loup.
*C'è un investigatore che gli somiglia parecchio, visto da quassù.*

Forse non sarà necessario scendere per vedere qualcosa di interessante.

Aspetto

Spoiler

spacer.pngGiovane ragazzo sedicenne, ancora imberbe, vestito con abiti usurati e più volte rammendati, da lavoro. Porta una piccola sacca da cui si intravvede qualche attrezzo da lavoro.
Tuttavia la faccia e le dita pulite tradiscono il fatto che da qualche giorno non si dedichi a pulire camini. 

 

Edited by PietroD
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Jones Mill

@scena del crimine

Spoiler

Noto subito la signora, testimone chiave o conoscente stretta della vittima. Posso passare successivamente a fare domande.

Quando vorrei potermi avvicinare al corpo, ma non ci provo neanche qui. Intanto faccio mente locale dei volti che vedo in giro. Chi sembra gestire le indagini in particolare. Che sia alleato o ostacolo ancora non lo so. Ma si vedrà.

La vera domanda è, c'è qualcun altro qui che sa della mascherata? Creature magiche che si nascondono tra la folla?

 

Link to comment
Share on other sites

Marcel Moreau

Ero già pronto ad entrare in scena: il tempo di essermi ripreso dalla tremenda sveglia e avrei tirato prontamente fuori il mio distintivo falso per esaminare il corpo senza noie... E prenderne il portafogli.
Mi ferma, tuttavia, la vista dell'ispettore Loup.
Il suo gesto ironico mi fa pensare che stia già sospettando di me, maledetto cagnaccio, ma non può proprio lasciarmi stare proprio adesso che sono in vacanza? Diamine, ci sono criminali ben peggiori del sottoscritto a Parigi, può fare a meno di tormentarmi una volta tanto.

Certo, forse se ne sarebbe rimasto a casa, non fosse per un omicidio così inopportuno.
Mi fa quasi venire voglia di andare a cantarne quattro al maniaco che ha ben pensato di rovinarmi la giornata...

Mentre squadro acidamente l'Ex-Lupo Cattivo per poi scuotere la testa ed andarmene... Un uomo mi afferra per il braccio sussurrandomi parole ben poco rassicuranti.

E chi diavolo saresti tu? chiedo colpito all'uomo E come fai a conoscermi? Sei un'altro dei collaboratori del lupo oppure sei il samaritano che impedirà quella che sarà un'ingiustizia bella e buona? Perché nel secondo caso, preferirei continuare la conversazione... Da un'altra parte. Anche solo lontano dallo sguardo dell'ispettore, per quanto possa servire. chissà che questo sconosciuto dalla lingua lunga possa tornarmi utile...

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Amy

Spoiler

Uno dei poliziotti che sta tenendo lontana la folla ti sembra molto strano: è fin troppo rigido e formale per essere un agente di un piccolo paesino.
Le tue indagini devono però fermarsi. Lo sguardo gelido che ricevi non lascia alcun dubbio: ti ha notato. 

Loup

Spoiler

La strada è piena di odori differenti, con quello del sangue che spicca in maniera evidente in mezzo a tutti. Ma concentrandoti con più attenzione riesci a notare che uno dei due poliziotti che sta tenendo lontana la folla non ha lo stesso odore degli altri agenti: puzza infatti di smog e fumo, come se venisse da una grande città. Inizi quindi a guardarlo con più attenzione, notando immediatamente un particolare importante: la sua uniforme è diversa da quella degli altri, come se appartenesse ad un altro distaccamento della polizia! Purtroppo la tua indagine deve fermarsi: l'agente sembra essere stato messo in allarme da qualcosa e si allontana dalla via. 

Uno dei due agenti che stava tenendo la folla a distanza di sicurezza approfitta dell'arrivo di Charles per allontanarsi dalla scena del crimine, lanciando un ultimo sguardo alla strada. Gli altri agenti, invece, sembrano essere rassicurati dall'arrivo dell'ispettore e iniziano subito a stabilire un perimetro più sicuro e disperdere parte dei curiosi. 

Il poliziotto che stava rassicurando la donna guarda sorpreso l'elegante uomo dai capelli biondi, aspettandosi tutto meno che un volontario disposto ad aiutarlo in questo momento tanto concitato. La ringrazio: è molto scossa, ha bisogno di aiuto. 

Nota per tutti

Spoiler

Come avevo anticipato su Telegram, potete tutti percepire le creature soprannaturali (o le incarnazioni degli archetipi): per un motivo o per l'altro siete in grado di vedere oltre la Mascherata. Non siete però in grado di riconoscerle a prima vista (a meno che non abbiate un Legame): in quel caso dovrete tirare una prova di Folklore. 

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Similar Content

    • By MasterX
      Ok bois credo che sia meglio aprire un qualcosa di separato non vorrei gonfiare la sessione organizzazione. allora per il mondo di gioco pensavo ad un qualcosa piuttosto vecchio avrà tipo 12 miliardi di anni. che ha avuto un periodo di formazione durato 15-20 anni (grazie agli dei), prevalentemente pianeggiante (con delle zona montagnose e poche zone collinari) , con un'aria bella grossa aria desertica (stile deserto del gobi/area ex vulcanica) Chiamato i terreni Cinerei tutt'ora ancora fumanti. per il livello di acqua pensavo un 60%/70%  o qualcosina in più come la terra. (il pianeta è grande come saturno circa qualcosina in più) , il livello di tecnologia è verso il 1600 ma solo alcune zone predilette possiedono una tecnologia simile , il resto e praticamente medievale o rimasto all'età della pietra/bronzo. passatemi i termini non nascondo che ci potrebbero essere cose (passatemi il termine) Sandalpunk , Stonepunk e Swordpunk. per la mappa del mondo di solito uso un generatore casuale. ma se volete o conoscete un'qualcosa di migliore posso provare a costruire qualcosa ad ok. appena posso posterò dei messaggi dedicati alle razze e alle divinità. per qualsiasi idee/spunti per il mondo di gioco scrivete qui e vediamo un pò. 
    • By Ian Morgenvelt
      Nome dell'ambientazione: 
      Pianeta Terra, anno 2015: all'oscuro della maggior parte dell'umanità, le creature dei miti e delle leggende hanno continuato a prosperare, integrandosi nella nostra società e modificandola profondamente.
      Temi
      Temi principali
      Come nelle fiabe: Le leggende, i miti, le fiabe e l'epica… sono tutti metodi con cui l'umanità ha tramandato le imprese di esseri fondamentalmente diversi da loro. Dei, "lupi cattivi", streghe, troll ed elfi sono molto più reali di quanto si possa pensare, come sapevano gli antenati degli uomini moderni: le storie non erano solamente racconti per allietare una serata, ma avvertimenti su questo mondo tanto affascinante quanto pericoloso.
      Questi esseri, ormai dimenticati o scherniti, non sono certo spariti nel nulla: sono cambiati, ma hanno mantenuto i loro ruoli narrativi. E, soprattutto, vivono tutt'ora in mezzo a noi, nascondendosi sotto pelli mortali e penetrando in profondità nella società moderna. O fuggendo totalmente da essa, infestando luoghi che tutt'ora vengono guardati con timore irrazionale: da dove nascerebbero le leggende metropolitane, altrimenti? La Grande Mascherata: Le storie del passato sono state dimenticate o guardate come sciocche superstizioni con cui si trastullavano i nostri avi. E proprio per questo la maggior parte delle persone si rifiuta di credere al soprannaturale, anche quando viene messa di fronte a prove inconfutabili. Il cervello umano non riesce ad accettare che possa esistere qualcosa di tanto assurdo, in grado di farci sentire totalmente inermi e impotenti: per questo ogni uomo attiva una sorta di meccanismo di autodifesa, razionalizzando qualunque avvenimento a cui assiste. La deflagrazione infuocata creata dal mago? Una fuga di gas, non c'è dubbio! E quelle fotografie spaventose di un lupo sono chiaramente il frutto della mente fantasiosa di un appassionato di Photoshop. E via dicendo.  I Liberatori: Non tutti gli uomini sono ignari del soprannaturali. Parte di loro sono dotati della capacità di vederlo e comprenderlo, che sia una benedizione (o maledizione) di famiglia o semplice arguzia. E, ovviamente, alcuni di loro sono in grado di comprenderne i vantaggi. Ma la reazione più comune è indubbiamente un'altra: la paura.
      E' proprio per questo che sono nati i Liberatori, una società che vuole eradicare il soprannaturale e far tornare l'umanità sul trono che si è affibbiata da sola. Molti li conoscono come semplici complottisti da forum, folli che continuano ad insistere sull'esistenza dell'area 51 o sulle prove dei presunti avvistamenti di fate e folletti. Ma pochi conoscono ciò che vi è realmente dietro: questi uomini e queste donne sono un vero e proprio esercito, pronto ad eseguire il proprio compito con cieca devozione. Diverse creature lo hanno imparato a proprie spese: anche un drago non può nulla contro una folla armata di fucili automatici.  La tua vita per la tua Nazione: Le persone che sono certamente state in grado di sfruttare il soprannaturale sono i capi di stato (sempre ammesso che siano realmente tali). La magia e l'occulto sono regolati da leggi, come tutti gli altri aspetti della vita quotidiana, anche se tendono ad essere più blande e permissive, per non limitare le occasioni offerte da questi poteri. Una delle più famose è il cosiddetto Servizio Eterno: la necromanzia, la tradizionale magia nera, non è illegale, a patto però che il mago abbia un Sigillo statale. Sigillo che comporta la possibilità di venire arruolati per controllare gli "uomini" che difendono il proprio stato: gli eserciti e parte delle unità di polizia (in base ai singoli stati) sono innocenti sacrificati e rialzati da oscuri riti, spesso dotati di un istinto animalesco ed un cervello semplice. L'unica cosa che riesce a tenerli a bada è il potere controllato dai necromanti, in grado di farli ballare come marionette. E non sempre per il bene della patria.  Temi Secondari
      Cabala di potere Gli arcanisti sognano pecore elettriche I signori del crimine Il nemico alle porte Il tempo è denaro La rottura del patto Venti di magia
    • By Ian Morgenvelt
      @Athanatos @Cronos89 @Ghal Maraz @PietroD  @Pippomaster92 @shadizar @Tarkus @Zellos 
      Come vi avevo anticipato, con la creazione dei Volti abbiamo terminato di creare l'ambientazione. Noterete che abbiamo ancora molti dettagli da tratteggiare e molti buchi da riempire: è una cosa voluta, in questo modo sarete libero di aggiungere tutti i dettagli che vorrete con i vostri personaggi.
      E, infatti, inizieremo proprio a crearli a partire da questo post. Vi guiderò passo per passo, approfittandone per spiegarvi le regole del sistema, così che abbiate modo di "digerirle" e farmi tutte le domande del caso. 
      Partiamo dalle base, ossia la risoluzione dei conflitti: qualunque sfida viene risolta tirando 4 dadi a 6 facce abbastanza particolari, a cui viene poi sommato il valore dell'abilità che si vuole utilizzare per superare l'ostacolo. I dadi, in particolare, variano tra -1 e +1 (1-2: -1, 3-4: 0, 5-6:+1), fornendovi così un bonus che può variare tra -4 e +4. Vi spiegherò in maniera più specifica il funzionamento delle prove e dei combattimenti quando vi avrò introdotto le abilità, ma iniziate pure a farmi tutte le domande che volete sulla questione. 
      La prima cosa che dovremo definire saranno gli Aspetti, il centro del personaggio e dell'intero sistema. Un Aspetto è una breve frase che descrive un luogo, una situazione o, in questo caso, un personaggio. La frase che utilizzate deve essere facilmente inseribile in un discorso: per poterli utilizzare per influenzare le meccaniche, infatti, dovrete inserirli direttamente nella narrazione. 
      I vostri personaggi saranno definiti da un totale di cinque Aspetti: il Concetto base, il Problema, la Relazione e due Aspetti liberi. Inizieremo a focalizzarci sui primi due, che saranno il fulcro del vostro personaggio.
      Il Concetto base indica la sua identità, le sue parti essenziali. Dovrete quindi scrivere una breve frase che lo riassuma ("Il nuovo Cavaliere Nero", "Guardiano del Tempio di Efeso", "Mago folle"...) e una descrizione di qualche riga che presenti il personaggio. Non scrivete il background completo, solamente le sue caratteristiche principali e la sua identità.
      Il Problema, invece, rappresenterà un difetto del vostro personaggio. Deve essere qualcosa che renda la vita del vostro PG più complicata: potrebbe trattarsi di una vera e propria debolezza, come quelle di molte figure mitologiche (il calcagno di Achille o i capelli di Sansone, per dire), di un rapporto complicato con un familiare/amico/conoscente, un nemico molto importante... Qualunque cosa vi venga in mente, insomma. Anche in questo caso dovrete scrivere una breve frase per riassumerlo e una rapida descrizione. 
      Una volta che avremo definito Problema e Concetto base vi spiegherò il funzionamento della risorsa più importante del gioco (i punti Fato) e la sua influenza sugli Aspetti. 
      Nota finale, staccata dal resto: come volete che gestisca il tiro dei dadi? Lo delegate completamente a me o preferite usare una app/sito per tirarli voi? E sareste eventualmente interessati ad un canale di chat più diretto rispetto al forum, per chiedere dubbi vari (e riempirlo di spam, meme e cagate varie, come parte di voi ben sanno)?
    • By Ian Morgenvelt
      @Athanatos @Cronos89 @Ghal Maraz @PietroD  @Pippomaster92@shadizar @Tarkus @Zellos 
      La campagna di FATE è ufficialmente aperta! Giocheremo una prima avventura e partiró da quella per creare la campagna. Io posterò ogni due giorni e vi chiederei di essere costanti: voglio tenere un buon ritmo. Ovviamente non ci sono problemi di nessun tipo se non avete nulla da dire o se siete troppo impegnati: basta che mi scriviate in privato per avvisarmi. 
      In questi giorni, mentre finisco Lady Blackbird con parte di voi, vorrei iniziare a fare il punto della situazione per organizzare i prossimi passi. Vorrei quindi che mi diceste se conosciate FATE e, nel caso, quanto lo conosciate: nel caso partiate da zero non dovrete preoccuparvi, ci penserò io a guidarvi nella creazione del PG (e, in ogni caso, il sistema è molto semplice). Potete intanto dare un'occhiata al regolamento, che trovate linkato in "Link Utili": useremo FATE condensato, che è una versione leggermente migliorata di FATE core (se conoscete il secondo conoscete il primo, di fatto).
      Prima di riflettere sui PG, però, dovremo creare l'ambientazione in cui verrà ambientata l'avventura. Per farlo useremo un metodo che ho creato pescando materiale da varie fonti: ognuno di voi dovrà proporre due "temi", che possono essere media vari (libri, film, canzoni...), veri e propri aspetti che vorreste approfondire (esempio: "Magia oscura e misteriosa" o "Mondo distrutto"), particolari luoghi o qualunque altra cosa che vorreste rendere un tratto caratteristico dell'ambientazione. Ognuno di voi avrà quindi 3 voti a sua disposizione e un veto, un voto che potrete usare per bloccare un tema proposto da un altro giocatore e che, ovviamente, non siete obbligati ad usare. I quattro temi con più voti saranno le caratteristiche principali dell'ambientazione, mentre gli altri saranno aspetti marginali e di minore importanza. Io raccoglieró il tutto e definirò quindi il mondo sulla base di quanto uscito.
      Passeremo quindi a creare i Volti, dei PNG che rappresentano un tema. Ogni tema avrà un Volto favorevole e un Volto contrario: ognuno di voi dovrà sceglierne uno e creare il corrispondente PNG. 
      Prima di iniziare a proporre i temi dovremo definire il genere della campagna (anche a grandi linee: nulla ci vieta di inserire degli elementi più fantasy in un'ambientazione fantascientifica, ad esempio): iniziate a discuterne tra di voi e vedremo cosa uscirà. L'unico "veto" che metto è sull'horror: non penso di essere in grado di narrare una vera e propria avventura di questo genere, al massimo potrei inserire alcuni elementi più inquietanti o gotici.
      Voti
      Cabala di potere: 2 Come nelle Fiabe: 4 Gli arcanisti sognano pecore elettriche: 2 I signori del crimine: 2 Il nemico alle porte: 1 Il tempo è denaro: 1 I liberatori: 3 La tua vita per la tua Nazione: 3 La grande mascherata: 4 La rottura del patto: 1 Venti di magia: 1 Veti
      Devils (and Angels) may cry Mondi che collassano
    • By Athanatos
      Passa qualche ora ancora, finalmente arriva da mangiare. Vi vengono posate elle zuppe molto povere. Un guaritore per favore! Chiede il prigioniero in salute, chiaramente preoccupato per il compagno di cella. Ma le sue parole restano inascoltate.
      Maledetti! Lo lasceranno morire. Impreca il ribelle.
      Non è che per caso sai badare a una ferita? Ti chiede poi.
      @Pyros88
       
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.