Jump to content

Ian Morgenvelt

Moderators - section
  • Content Count

    15,986
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    45

Everything posted by Ian Morgenvelt

  1. Koen Saranno logicamente liberi di trasferirsi in città, in caso lo volessero: l'obiettivo è quello di evitare comunque che si sentano degli stranieri. Rispondo a Juliano, toccandomi il mento quando sento le sue parole sul Cheliax. Personalmente, mi trovo d'accordo sulla costruzione dell'ambasciata. Nutro però dei dubbi sui Cavalieri Infernali: preferirei avere una milizia fedele alla città, piuttosto che a delle forze esterne. Ma mi rimetto alla decisione del Consiglio.
  2. Pierre di Penthièvre Cuore debole? Mi ferisci, amico mio. Dico a Malekith mettendomi una mano sul petto, come se fossi stato colpito con una freccia, facendo attenzione a non mostrare il mio volto sotto al cappuccio. Vi ringraziamo per le vostre gentili offerte, ma potete fare altro per sdebitarvi: iniziate a girare per le locande di Roma e a raccontare di come il terribile Incubo e lo scaltro Bagatto abbiano sconfitto creature mostruose uscite direttamente dall'oltretomba e come abbiamo distrutto alcuni dei migliori mercenari presenti in città. Credo abbiate capito che genere di storie ho bisogno e quale debba essere il vostro pubblico. Dico ai due mercenari con un sorriso soddisfatto.
  3. Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente) Potete stare certi che pagheranno per quello che hanno fatto. Disse a Frida e ai prigionieri, inorgoglito dalla sua dimostrazione di coraggio. Ciò che però gli fece storcere il naso furono le parole di Thorlum e le sue azioni: ormai era completamente accecato dalla vendetta. Si era tuffato nel circolo del dolore e non intendeva uscirne, nonostante rischiasse di affogarci. Ci pensarono però i suoi compagni a cercare di farlo ragionare, soprattutto Celeste e Trull. Questo sì che è parlare! Disse battendo un pugno contro l'altro, parlando quindi al nano Celeste ha ragione. Di cos'hai sempre accusato gli Schiacciagoblin? Di aver distrutto delle vite senza avere nessuna autorità per farlo. Cos'hai sempre chiesto fino ad oggi? Giustizia per il torto che ti era stato fatto. Credimi, Thorlum, questa non è giustizia: questo è solamente un modo per giustificare un eccidio di massa e coprire la propria coscienza dalle conseguenze di un simile atto. Questi nani hanno sbagliato e sono dei criminali, nessuno lo mette in dubbio, ma proprio per questo è nostro dovere fare in modo che vengano puniti equamente per la loro colpa, piuttosto che bagnarci con il loro sangue. Non sarebbe più sensato condannarli a ricostruire le case e le opere distrutte da questa guerra? Propose al nano, concludendo il suo discorso Ti stai facendo accecare dal dolore, non riesci neanche a comprendere il significato delle tue azioni. Voglio illudermi che tu non sia stato sempre così, che questo sia semplicemente il frutto di quello che tutti noi abbiamo dovuto perdere in questi anni, ma non posso ignorare le tue azioni. Tutto dipende da questa tua scelta: potrai interrompere finalmente il circolo e cercare di ricostruire o decidere di cadere in basso come i nostri nemici e scegliere la distruzione. Pensaci, Thorlum: il loro sangue non ripagherà le vite dei tuoi cari. Fidati di una persona che ha dovuto versare più sangue di quanto volesse. Osservò quindi gli altri con decisione, attendendo un loro cenno per entrare nell'hangar: non gli importava quanti fossero gli Undici lì presenti, avrebbe fermato i servi del traditore dell'umanità e avrebbe portato a termine la missione una volta per tutte. Master
  4. Koen Delegazione di Abadar Delegazione del Cheliax Pitax
  5. Koen Mi trovo a concordare con Valena: far spostare i lucertoloidi dalla loro terra sarebbe solamente una ragione di disordini. Occupano dei territori meno ospitali del resto dei nostri possedimenti: scacciarli sarebbe solamente un'inutile prova di forza. Rispondo a Juliano, affrettandomi quindi ad aggiungere Ovviamente dovranno sottostare alla nostra legge, anche se dovremo introdurli gradualmente ad essa.
  6. Koen Delegazione del Cheliax (Jasmine, Juliano, Valena)
  7. Jamal Ibn Shaitan Avete visto cos'è successo quando ha provato a spezzarla? Non si è ancora ripreso completamente! Dico in risposta alla proposta di Zoso, scuotendo la testa con vigore. Non dobbiamo più toccarla, a mio parere, non senza averla studiata: forse i simboli sono stati tracciati in maniera tale da creare un incanto difensivo.
  8. Theo Dezgrazos È quasi certo che abbia dei contatti. O, in caso contrario, che sia semplicemente un loro fervente sostenitore. Spero sinceramente sia così. La guardia ha fatto un bel casino l'altro giorno. Dico all'uomo, cercando di continuare questo paradossale tentativo di conversazione. Forse offrendogli qualche birra...
  9. Un classico. Per ora i critici di Bjorn sono stati quattro, di cui due ad immagini speculari/Distorsione e uno ad un non morto
  10. Koen Con Valena Non mi faccio vedere molto in città, se non per ragioni strettamente tecniche: dopo che i nani sono partiti, ho preso a carico la guida degli operai e lo studio dei progetti, anche per essere certo di poter utilizzare le tecniche per future opere edili. Ma neanch'io sono immune alle lusinghe degli operai, con cui mi ritrovo a fraternizzare più di quanto potessi pensare, facendomi persino coinvolgere in una goliardica serata. La maggior parte del mio tempo viene però speso negli edifici già costruiti, cercando di ordinare gli appunti raccolti in questi primi mesi nelle Terre Rubate per creare un archivio da cui attingere per il futuro. Compito di copertura, a dirla tutta, per evitare di trovarmi a dover a che fare con la folla, causa di tanto imbarazzo e tanta paura.
  11. Benvenuto bjorn! Ti consiglio, da parte della moderazione, di dare una lettura al regolamento e alla guida all'utilizzo della piattaforma, contenuti che personalmente ritengo molti utili per i nuovi utenti del forum (contengono sia le poche, ma sensate, regole della community che dei consigli su come postare un contenuto o usare i misteriosi tastini presenti mentre si scrive sul forum).
  12. Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente) Quattro? Avete delle informazioni che ci mancano? Io ho visto Maki Testuo, la spadaccina e Razak Schiacciagoblin. Disse con un cipiglio preoccupato ad Oceiros, non ricordandosi il complicato nome della donna che era riuscito ad osservare. Non devono cadere in mani altrui, però. Su questo credo che non ci siano dubbi. Aggiungo poi sugli appunti per appianare i toni, concludendo sulla battaglia finale Gli servirà del tempo per attivare i Ferrotitani: attaccando ora, saremo certi di distruggere definitivamente questo posto. Attendendo e lasciandogli il tempo di riorganizzarsi rischieremmo solamente di venir attaccati da quelle orribili macchina, oltre a lasciargli parte delle armi che siamo venuti a distruggere. Certo, non potrebbero produrne altre, ma rimarrebbero i modelli già creati.
  13. Questa è diffamazione contro il nostro gentilorco incompreso. Sarà stata la propaganda di Chandra
  14. Koen Delegazione Abadariana (Lily, Valena e Jasmine) Delegazione Asmodeussiana (Valena, Juliano e Jasmine)
  15. Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente) Le parole degli Schiacciagoblin non furono utili come aveva pensato, ma Celeste aveva trovato proprio ciò che cercavano. Non attese oltre: si avvicinò alla ragazza per chiederle il materiale sui Ferrotitani, ossia "Unire ferro e magia" e gli "Appunti". No, Oceiros, non potrebbero esserci ancora utili. Distruggendo tutto quello che si trova qui e questi progetti, i Ferrotitani spariranno dalla faccia della terra. Non ci servono degli appunti che potrebbero essere usati da qualche tiranno con crisi di onnipotenza per controllare il popolo e conquistare l'intero continente occidentale. Disse riferendosi chiaramente a Marie Antoniette, parlando quindi con gentilezza a Celeste Per favore, permettici di distruggere quei libri. Non voglio che altre persone perdano la loro vita per colpa di quelle cose. Ritirarci dopo aver distrutto tutto? Perderemmo un'occasione unica! Un colpo come questo alle forze del Katai... Dobbiamo tentare! Abbiamo un modo per farvi fuggire, senza bisogno di nessuna apertura. Ma è un metodo che richiede tempo, tempo che non abbiamo: a breve le porte dell'hangar si apriranno e usciranno con i Ferrotitani funzionanti. Disse ai prigionieri, esponendo i suoi timori ai compagni, per poi parlare a tutti Non possiamo fuggire, soprattutto dopo la morte di Zhuge: non penso che si sarebbe fermato davanti a quattro dei nostri più pericolosi nemici. Non possiamo attendere oltre: a mio parere, dovremmo sfondare la porta e distruggere quegli uomini sfruttando questi ultimi attimi di sorpresa. Alzò quindi un ciglio quando vide Seline accusare un malore, lasciando che fosse Celeste ad occuparsi di lei. Voi, invece. Concluse in direzione degli Schiacciagoblin, terminando il discorso con uno sguardo eloquente Non vi consegneremo ai nostri nemici e verrete processati per i vostri reati. Ma ricordatevi quello che vi ho detto sulla costruzione dei Ferrotitani: se scopro che avete infranto il patto... Master
  16. Theo Dezgrazos È difficile trovare dei Coltelli del Popolo o dei loro sostenitori in giro. Troviamo però, in mezzo a tutto questo squallore, una taverna: non certo un luogo confortevole, ma probabilmente l'unico posto dove potremo sentire qualcosa. E, infatti, sentiamo immediatamente i giudizi discordanti espressi sull'argomento. Quello che risalta in mezzo al coro è un uomo ancora abbastanza sobrio che si lancia in lodi a favore dei Coltelli. Abbiamo una pista promettente, direi. Le occhiate interessate che gli vengono rivolte sono solo un ulteriore fattore per determinare la sicurezza della fonte. Dobbiamo indagare su di lui. Io vorrei evitare di usare i miei incantesimi, non posso correre il rischio che qualcuno se ne renda conto. Sussurro ai miei compagni, osservando intanto con attenzione l'uomo. Ho sentito che i Coltelli hanno abbandonato la gente che proteggono dopo che la guardia gli ha spuntato la testa. Dico provando a nascondere il mio accento più "raffinato", provando a stuzzicare la conversazione. Master
  17. Jamal Ibn Shaitan Non sono certamente di questo mondo... Ma non sembrerebbero neanche del primo. Un semipiano? Sì, avete ragione. Dobbiamo allontanarci e capire cosa stia succedendo, magari parlandone con i nostri compagni. E dobbiamo sperare che nessuno si avvicini alla pietra.
  18. Koen Prima delle trattative Mi dispiace dirlo, Valena, ma temo che faremmo il suo gioco trattandolo in maniera scortese. Il Pitax si comporta volutamente in questa maniera, cercando di insultare gli altri stati per poter esigere dei pagamenti. Per questo propongo di accoglierli con fredda cordialità e far scoppiare il loro inganno come una bolla di sapone. Dico alla sacerdotessa di Iomedae, parlando poi a tutti dopo l'intervento di Lily Io vorrei assistere ad entrambe le trattative, se possibile. Come consigliere tecnico, diciamo: non penso di essere adatto a parlare, ma posso comunicarvi ciò che ho modo di osservare. Delegazione Asmodeussiana Mi inchino davanti allo studioso inviato dai seguaci del Principe degli Inferi, accogliendolo con tutti gli onori del caso. Salve, mastro Calistros. Sono Koen, mastro di magia di questa città. Dico con gentilezza, facendogli cenno di sedersi e lasciando parola ai miei compagni più preparati, come Juliano o Jasmine. Abadariani Koen, molto onorato. Mi presento accompagnando un baciamano all'inchino, sebbene incespichi nel rito. Mi posiziono quindi dietro a Lily e Jasmine, accompagnando la nostra ospite verso la sala adibita alle udienze. Mi scuso anticipatamente per la modestia del luogo, ma, come potete vedere, dobbiamo ancora ultimare i lavori in città. Master Tutti
  19. Benvenuto Cristian! Ti consiglio, da parte della moderazione, di dare una lettura al regolamento e alla guida all'utilizzo della piattaforma, contenuti che personalmente ritengo molti utili per i nuovi utenti del forum (contengono sia le poche, ma sensate, regole della community che dei consigli su come postare un contenuto o usare i misteriosi tastini presenti mentre si scrive sul forum).
  20. Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente) Il suo colpo non ferí il mago, protetto da una qualche malia, ma ci pensarono i suoi compagni ad annientare i loro nemici. Alla fine dello scontro giunse anche Celeste, sana e salva... Ma venne bersagliata dall'elementale, dotato chiaramente di un intelletto belluino. Potente Faraone dei Venti, quell'umana è una tua amica! La sua lama è bagnata del sangue dei tuoi nemici e attende solo di ucciderne altri! Disse all'essere, facendo segno alla sua compagna di non preoccuparsi, non dopo aver osservato la presenza di eventuali ferite. Si recò quindi davanti al portone di ferro dell'hangar, pronto a sfondarlo... Ma si dovette fermare quando notó la presenza di alcuni schiavi e dei loro aguzzini Schiacciagoblin, ai cui rivolse uno sguardo truce. Fece scrocchiare le nocche in maniera evidente quando sentì le loro parole, guardando poi la crudeltà di Thorlum. Capiva il nano, capiva le sue emozioni... Ma non accettava la tortura o le uccisioni sommarie. Iniziò quindi a parlare con gentilezza alle donne del Nord e ai bambini. Sono Bjorn Havardsson, un vostro conterraneo. Non dovete più preoccuparvi: d'ora in poi non ci saranno più aguzzini e turni di lavoro. Tornerete a casa, ve lo giuro sul mio onore di guerriero. Disse prima di inginocchiarsi e piegare il capo per poter guardare in faccia la donna che aveva preso la parola. Sei stata coraggiosa a parlare contro di loro. Guidali verso l'ingresso della fabbrica e aspettate lì il nostro ritorno: torneremo e vi porteremo in un luogo sicuro, poi mi organizzerò per portarvi tutti nei Fiordi appena mi sarà possibile. Concluse prima di rialzarsi in piedi, osservando truce gli Schiacciagoblin... Ma fermando Thorlum. I documenti che cerchi non sono qui. E non possiamo ucciderli barbaramente: saremmo come loro, altrimenti. Ma pagheranno per quello che hanno fatto alla mia e alla tua gente. Ora ci direte come entrare nell'hangar e come fermare un Ferrotitano: punti deboli, errori di progettazione, cose da sfruttare per distruggerli... E, soprattutto, ci direte dove sono i progetti e dimenticherete tutto ciò che sapete sulla loro progettazione. Quegli abomini devono essere dimenticati, spazzati via dalla faccia della terra. Concluse guardando i nani dall'alto della sua stazza, aggiungendo in un ruggito E non parlate di s*******e come la vostra presunta innocenza: siete complici di quegli assassini. Avete avuto una scelta, al contrario di questa gente, e avete giustificato i vostri crimini pensando che fosse "un modo per sopravvivere". Non vi offro garanzie o patti: siete degli schiavisti, dei traditori e dei codardi. Io vi offro semplicemente una cosa: se collaborerete e risponderete alle mie domande, vi prometto che non vi consegnerò ai vostri amici del Katai come traditori. Ma se mi tradite o mi dite qualche c*****a... Lo verrò a sapere, vi cercherò e vi schiaccerò come gli insetti che siete. Concludo sbattendo un pugno per terra, in maniera eloquente. Master
  21. Koen Dopo aver osservato lo stato dei lavori, analizzando un ultima volta i piani dell'Imperatore Auge per essere sicuro di averli compresi nella loro interezza, vado a cercare Valena, bussando alla porta dei suoi alloggi. Con Valena
  22. Koen A dirla tutta, i cavalieri del Chiodo potrebbero essere pericolosi. Il loro fervore potrebbe creare problemi: sono noti per osservare i loro stessi ospiti, per esempio, ed essere difficili da scacciare. Dovremo parlarci con attenzione. Dico guardando Juliano, riponendo le mie speranze in lui. Sarebbe stato strano aspettarsi diversamente dagli uomini di Irovetti. Borbotto poi dopo le parole sul Pitax, terminando quindi con una proposta Potremmo accoglierli con cortesia, dicendo che saremo costretti a calendarizzare il loro incontro per via dei nostri impegni con la costruzione della città. Magari sotto gli occhi dei Cavalieri Infernali: non penso che permetterebbero un'estorsione di questo genere.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.