AndreaP

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    7.043
  • Registrato

  • Ultima attività

  • Giorni vinti

    2

AndreaP ha vinto il 9 Aprile

I contenuti di AndreaP hanno ricevuto più mi piace di tutti!

2 ti seguono

Informazioni su AndreaP

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Milano
  • GdR preferiti
    D&D; WFRP; W40K

Visitatori recenti del profilo

1.570 visualizzazioni del profilo
  1. Altro GdR

    Ludovicus se non si capisce dopo correggo
  2. Altro GdR

    26 Marzo 1922 - Arkham NE “No, no” disse l’uomo un po’ preoccupato “le teniamo sempre noi. E neanche quelli delle pulizie hanno mai detto nulla a riguardo…” “Ma perché, è stato rubato qualcosa?” lo interruppe la donna guardando Armitage e Cooper con fare timoroso
  3. Altro GdR

    Aigulf Chrodegang de Glanborielle “Permettimi fratello” disse il bretone "poi andremo" Aigulf alzò la mano a richiamare l’attenzione del padrone “Ci chiedevamo, o buon oste, se qui ci fosse posto per la notte. Io con i miei compagni di ventura cerchiamo un posto per riposare le nostre membra e, da come vedo, la vostra ospitalità è ottima”
  4. 3 426 861.m41 Judith scaricò due colpi del bolter sulla creatura che però riuscì ad evitarli. Anche Solomon sparò con le sue due pistole ed il colpo di una centrò la bestia ad una zampa, ma senza riuscire ad incidere la carne di questa. Fu allora che la bestia saltò addosso all’adepto buttandolo a terra, afferrando con le grosse fauci il braccio sinistro e dilaniandone la carni. Victor, shotgun in pugno, esplose un colpo a bruciapelo facendo emettere un guaito raggelante all’essere, subito imitato da Ludovicus che, pistola alla mano, fece fuoco da terra senza però a riuscire a ferire la bestia. Dalla collina ancora una volta Thrungg evocò il potere della sua mano sparando dei frammenti d’osso questa volta su Victor colpendolo alla gamba senza però riuscire a penetrare l’armatura dell’Arbitro. @all
  5. Altro GdR

    Kongstag 24 Jahdrung 2515 — tardo pomeriggio - Qualche nube Ralf subito estratta la fionda lanciò una pietra sul cavaliere colpendolo in piena nuca e disarcionandolo dallo stallone nero Il cavaliere rotolò a terra e subito Knocken gli fu addosso colpendolo col piccone sul braccio sinistro penetrando fino al duro osso. Da terra il cavaliere mosse la spada su Knocken mancandolo. Quasi nello stesso istante il cavallo si lanciò su Magnus ma il watchmen riuscì ad evitare il colpo grazie al sapiente uso del suo martello con il quale deviò lo zoccolo diretto sulla sua faccia. Hans reagì riuscendo a colpire la bestia solo di striscio Hans concentrò intanto il suo sforzo sul cavaliere nero, ma il colpo andò a vuoto. Fu allora che Grugno abbassò la grande ascia e tagliando a metà il busto della creatura. Con un urlo l’essere iniziò ad evaporare nel nulla in contemporanea al suo entro destriero. Nel rosso tramonto del nemico non rimaneva più nulla @Grugno
  6. DnD 3e

    Non avevate trovato un modo: dovevate ingegnarvi.
  7. DnD OS

    Nytdain 19 Flaurmont 992, tramonto [nuvoloso] I compagni erano preoccupati dalla stanchezza che ormai li dominava dopo una notte di scontri. Taras guardò perplesso il gruppo “Non so” disse “la fattoria è al sicuro con mio padre ma se perdessimo i cavalli…” L’uomo sapeva che quella era l’unica ricchezza della famiglia. Mentre decidevano sul da farsi Xeno ed Vass avanzarono per perlustrare la mattanza. I cadaveri lacerati e sanguinanti di un gruppo di gobelin giacevano a terra vicino alle carcasse di alcuni cavalli, mentre il corpo ovest di un grosso pellescura era appeso per i piedi ad un albero I due si bloccarono quasi subito. Tre grossi scarafaggi, lunghi quasi un metro, uscirono da sotto i cadaveri muovendosi veloci verso i due. Parevano preferire la carne viva a quella morta @all
  8. Jotunn Il nano passò il tempo a parlare con l’equipaggio e a giocare la sera a dadi. Parlò soprattutto con Mario, il timoniere: dell’uomo amava i racconti e volle condividerne con i suoi. Era interessato soprattutto a storie sul luogo dove si stavano dirigendo. Un occhio Jotunn lo mantenne anche sul giovane Gussi. Il nano non sopportava i prepotenti e quel Garko gli pareva facesse parte di questa categoria Ogni giorno d’altra parte guardava il mare sperando di vedere la terra che mettesse fine a quel dannato viaggio sull’acqua @all
  9. 6 Nachgeheim 2518 i.c. mattina [nubi basse] @corridoio @all
  10. Altro GdR

    Mentdag 7 Berkano, Tramonto [Sole] La nave era un grosso veliero a tre alberi battente bandiera di Sommerlund. Dopo un attimo di perplessità l’equipaggio accolse i compagni, visti in un certo senso come naufraghi. Mentre la barca dei pescatori abbandonata andava alla deriva la nave virò per rimettersi in rotta Il primo uomo che aveva parlato loro si avvicinò “salute io sono Ronan, il nostromo” disse cordialmente “il capitano vorrebbe conoscervi.” Detto questo guidò il gruppo a poppa fino alla cabina del capitano posta sotto il castello. Questi era l’uomo con capelli e barba rossa e un abito ricamato in oro: li stava aspettando in piedi dietro una scrivania “Benvenuti sulla mia nave” disse subito appena Ronan se ne fu andato “Devo sapere chi siete e dove stavate recandovi” aggiunse senza preamboli in quello che pareva più un ordine che una richiesta
  11. Altro GdR

    Angestag 14 Pflugzeit 2512 i.c. - Tramonto. [Parzialmente Nuvoloso] Il gruppo si mosse verso la base della scarpata dove gli ascensori, piattaforme e ceste legate a funi, salivano e scendevano. Due nani parevano stare supervisionando le operazioni, agendo da una piccola garitta posta vicino alla parete rocciosa. Due guardie cittadine poste affianco controllavano la situazione. Il tempo necessario a Ludwig per contattare le persone sul molo era stato sufficiente a smaltire il gruppo di dignitari e guardie che avevano accolto il plenipotenziario Imperiale e ora l’ultimo carico di soldati stava iniziando la salita. Uno dei nani si avvicinò loro. “Salute e benvenuti” disse “dalle vostre facce stupite non avete mai usato i nostri elevatori. Vi consentiranno di salire in città evitando la scala nella roccia di 1111 gradini.” aggiunse con un sorriso “Gli uomini vanno sulle piattaforme, senza le armature di ferro che insieme agli zaini vanno nei cesti. 1 Scellino a gamba più 5 scellini a cesto e occhio e croce ci vorranno per voi quattro cesti” concluse indicando che il costo totale sarebbe stato di 30 Scellini
  12. Altro GdR

    26 Marzo 1922 - Arkham NE Armitage annuì alle parole di Cooper “Va bene, venite” disse “andiamo in portineria, tanto devo ridare le chiavi dell’ufficio di Williamson” Detto questo, una volta usciti gli investigatori, chiuse la porta e condusse il gruppo fino all’ingresso dove, in una stanza laterale spartanamente arredata, stavano due addetti alla portineria, un uomo e una donna, probabilmente ispanici dalle fattezze “Vi ho riportato le chiavi dell’ufficio del professor Williamson” esordì subito “Volevo anche chiedervi se sapete se qualcuno vi è entrato, dopo la partenza del professore” L’uomo parve pensarci un momento poi rispose “Ricordo chiaramente he in più occasioni ce le ha chieste il dottor Morgan” disse mentre la donna annuiva “doveva consultare del materiale. Dato che anche in passato, quando il professore era qui, glielo consentiva non ci ho visto nulla di male” aggiunse guardando il gruppo
  13. Altro GdR

    Francis Clark Il medico annuì alle sagge parole della guida “Va bene, torniamo dagli altri”
  14. Altro GdR

    Argomentazione ragionevole la tua: ok
  15. Dernhild figlia di Herubrand La ragazza tornò dai compagni portando notizie su cosa aveva visto “Nel corridoio ci sono più passaggi, a nord e a sud. A questo punto abbiamo molte scelte. Direi di seguire quella che aveva trovato: se cielo luce vuol dire che è abitata e potrebbe essere ciò che cerchiamo.” aggiunse sottovoce