Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Arcana of the Ancients - Periodi di uscita e una Anteprima PDF

Arcana of the Ancients, la conversione per la 5e del mondo di Numenera (di cui vi avevamo già parlato qui e qui), sta finalmente per giungere nei negozi. La Monte Cook Games, infatti, ha di recente pubblicato un aggiornamento sulla pagina Kickstarter collegata al progetto, nella quale ha rivelato i periodi di uscita dei vari manuali collegati ad Arcana of the Ancients, anche se al momento si tratta solamente di date indicative:
Arcana of the Ancients, il manuale contenente le regole essenziali per giocare a campagne Science Fantasy nella 5e in pieno stile Numenera, arriverà nel Marzo 2020. Nello stesso periodo uscirà anche una Deluxe Edition dello stesso manuale.
  Jade Colossus Conversion Guide, invece, un supplemento di conversione alle regole della 5e per il manuale di Numenera intitolato Jade Colossus (un supplemento contenente informazioni su alcune delle rovine risalenti ai precedenti 8 mondi esistiti nell'ambientazione di Numenera), arriverà intorno a Giugno 2020.
  Beneath the Monolith, il manuale d'ambientazione che porterà il Nono Mondo (l'ambientazione di Numenera) nella 5e, è previsto per l'Estate 2020.
  Beasts of Flesh & Steel, invece, il manuale dei mostri di Arcana of the Ancients, dovrebbe arrivare nell'Autunno 2020.
  La prima avventura per Arcana of the Ancients, infine, Where the Machines Wait, non ha ancora una data di uscita, ma arriverà dopo la pubblicazione di Beasts of Flesh & Steel. Non sono ancora disponibili informazioni su una traduzione in italiano di questi manuali.
L'Anteprima PDF di Arcana of the Ancients
Considerato che la data di uscita di Arcana of the Ancients si avvicina, la Monte Cook Games ha deciso di far uscire un PDF gratuito contenente alcune delle regole che troveremo all'interno del manuale completo. Potete scaricare l'Anteprima PDF di Arcana of the Ancients su DriveThru RPG al seguente link:
https://www.drivethrurpg.com/product/301274/Arcana-of-the-Ancients-FREE-PREVIEW
Come spiegato nella descrizione del PDF su DriveThru:
Arcana of the Ancients porta nelle vostre campagne fantasy le meraviglie di una tecnologia misteriosa e dei bizzarri elementi del Science Fantasy (il genere che mischia il Fantasy con la Fantascienza, NdTraduttore). Progettato dai maestri del fantasy Monte Cook, Bruce R. Cordell e Sean K. Reynolds, questo manuale straordinariamente illustrato vi fornisce tutto quello di cui avrete bisogno per aggiungere un intero nuovo elemento alle vostre campagne della 5a Edizione.
Arcana of the Ancients include:
Centinaia di crypto (cypher), artefatti e di altri oggetti che incorporano la tecnologia science-fantasy. Più di 50 creature science-fantasy, ognuna delle quali provviste di straordinarie illustrazioni e di completi blocchi di statistiche basati sulle regole della 5e. Pagine piene di consigli per il GM e di linee guida utili per aggiungere concetti science-fantasy ad una campagna già esistente...o per creare dalle fondamenta una campagna science-fantasy del tutto nuova. The Hills of Crooked Sleep (Le Colline del Sonno Corrotto, traduzione non ufficiale), una considerevole avventura che potrete inserire nella vostra campagna fin da ora in modo da introdurre antiche civiltà, bizzarre tecnologie e nuove strane creature. In aggiunta avventure complete addizionali! Una introduzione scritta da Jim Davis e Jonathan Pruitt del sito Web DM.
Link alla pagina Kickstarter: https://www.kickstarter.com/projects/montecookgames/arcana-of-the-ancients-a-5e-science-fantasy-source
Link all'Anteprima PDF su DriveThru RPG:  https://www.drivethrurpg.com/product/301274/Arcana-of-the-Ancients-FREE-PREVIEW
Read more...

5 Set Unici di Dadi

Articolo di J.R. Zambrano del 14 Gennaio
Chiunque giochi a D&D ha presente quanto ardua è l'impresa di trovare il set perfetto di dadi per il nostro nuovissimo personaggio, mentre si ignorano la ventina di set di dadi che già si posseggono. Sono belli, sono utili e rendono i nostri cervellini da goblin così felici di collezionarli.
(Nota del traduttore: tutti prezzi riportati non tengono conto del costo aggiuntivo per le spese di spedizione internazionali e le eventuali tasse doganali)
Polyhydra Dice

I dadi in solido ottone di Polyhydra sono così accattivanti e differenti dal solito. I loro colori metallici e il loro design unico li fanno sembrare quasi innaturali e lovecraftiani, rimanendo comunque belli alla vista. Non sono ancora disponibili per l'acquisto, ma Polyhydra ha un progetto su Kickstarter già completamente finanziato. Tenetevi pronti per quando i loro dadi saranno disponibili al pubblico o contribuite al loro kickstarter e assicuratevi un set tutto per voi fin da subito.
Prezzo: $88 (€79 circa) per un set completo di 7 dadi per D&D sul loro Kickstarter
Heartbeat Dice

HeartBeat Dice vi porta al "roll pride", visto che realizza i propri dadi in un arcobaleno di colori che si abbinano ad una grande varietà di differenti bandiere LGBT. La loro gamma di opzioni è decisamente inclusiva e il cuore che rimpiazza il 20 sul sempre importante D20 è davvero un tocco molto carino. In più, una porzione dei loro profitti viene donata a gruppi che aiutano giovani a rischio.
Prezzo: $15,99 (€14 circa) per la maggior parte dei set
The Casting Elf

Questo è uno dei miei creatori di dadi preferiti su Internet. I loro dadi fatti a mano sono sempre unici e stupendi, e non è quindi una sorpresa che la loro azienda si ritrovi spesso col tutto esaurito o già completamente piena di commissioni personalizzate. Per informazioni su quando avranno nuova merce disponibile o su quando potrete ricevere un set di dadi completamente unico creato solo per il vostro personaggio di D&D (o anche solamente per guardare dei dadi stupendi) andate sulla pagina Instagram di Casting Elf. Non ne rimarrete delusi.
Prezzo: $40 - $55 (€36 - €50 circa) per un set standard, $50 - $65+ (€45 - €59+ circa) a seconda della complessità della commissione personalizzata
Dice Envy

Vedo spesso in giro dei dadi in legno per D&D che non sono granchè, ma è l'esatto opposto di tutto ciò che si trova su Dice Envy. Il legno rende la partita in qualche modo più adulta, come il rimpiazzare un tavolo Ikea con un elegante tavolo da gioco, ed è parecchio a tema con molte delle classi e delle razze di D&D. Inoltre la loro varietà di materiali, colori, dimensioni e stili terrà occupato per un bel po' di tempo qualunque fan dello shopping virtuale poliedrico, portandolo ad aggiungere sempre nuovi dadi al suo carrello per ogni personaggio che sta giocando.
Prezzo: $11,95 - $45 (€11 - €40 circa)
Dakota Irish

Come avrete intuito, vado pazzo per i dadi fatti a mano con delle cose dentro. Il set che vedete qui sopra ha delle conchiglie, ma magari il vostro personaggio è più da neve e ghiaccio? Giocate un druido che avrebbe più fortuna tirando dei dadi con dentro germogli di fiori? Magari dei granelli d'oro sono più adatti al vostro personaggio. Questo negozio ha una varietà di set unici e complessi quanto le origini dei vostri personaggi.
Prezzo: $11,62 - $29,07 (€10 - €26 circa)
I dadi sono probabilmente l'accessorio più importante di cui avrete bisogno in ogni partita a D&D, perciò tirate con stile. Scegliete i dadi più interessanti che potete e diventate l'invidia della vostra banda di eroi.
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/rpg-accessories-5-unique-dice-sets.html
Read more...

Nuove Sottoclassi e Magia nella Explorer's Guide to Wildemount

Articolo di J.R.Zambrano del 14 Gennaio
Di recente abbiamo avuto il grande annuncio che il prossimo manuale di D&D sarà la Explorer's Guide to Wildemount, basata sulla serie Critical Role e che porterà i giocatori nel continente di Wildemount, che la gente riconoscerà come il focus centrale della seconda campagna del famoso show in diretta streaming. L'autore e DM della serie, Matt Mercer, ha rivelato di aver lavorato duramente a questo manuale nell'ultimo anno e mezzo e di essere contento di condividere il suo mondo e il lavoro di molti artisti della community con i fan di D&D e Critical Role. E se anche ci fosse mai stato qualche dubbio sull'interesse che avrebbe attirato questo libro, al momento è al primo posto tra le vendite di Amazon.

E' un risultato notevole per qualunque manuale di D&D, soprattutto per uno d'ambientazione, ma questo è il mondo in cui viviamo. Cosa lo rende tanto popolare? Tralasciando le schiere di fan di Critical Role, questo nuovo manuale presenta un nuovo tipo di magia e tre nuove sottoclassi basate proprio su di essa. E' una particolarità del mondo di Mercer, un'antica disciplina sviluppata dai drow di quell'ambientazione e scoperta da delle divinità primigenie note come i Luxon. Ci sarebbe molto di cui discutere, ma la parte fondamentale è che la Dunamanzia (Dunamancy, NdT) è basata sulla manipolazione dello spazio, del tempo e della probabilità.
Se vi sembrano delle insensatezze magiche alla Final Fantasy, siete nel giusto. Ricordano molto incantesimi come "Demi" o "Gravitas", ma sono anche un elemento tematico dell'ambientazione di Critical Role, Exandria. La Dunamanzia è la manipolazione della probabilità. Come spiegato da Mercer, è basata sulle differenti vie che possono essere prese dopo una decisione. E la manipolazione dello spazio-tempo e della gravità permette di creare incantesimi particolarmente creativi, come Fenditura Gravitazionale (Gravity Fissure, NdT), una linea che trascina tutte le creature a 3m dalla sua area verso il centro prima di infliggere dei danni (in maniera simile e, allo stesso tempo, diversa da Fulmine). Oppure Frattura della Realtà (Reality Break, NdT), che vi permette di imporre delle alterazioni dimensionali su una creatura mentre fate collassare la realtà attorno ad essa, in maniera non troppo dissimile da un incantesimo di confusione ma più... basata su dei giochetti temporali.
La Dunamanzia è al centro delle tre sottoclassi introdotte nel manuale: il Cavaliere dell'Eco (Echo Knight), il Cronomante (Chronurgist) e il Graviturgo (Graviturgist). Diamo un'occhiata a queste sottoclassi!
Il Cavaliere dell'Eco è una sottoclasse per Guerrieri basata sul richiamare versioni alternative di sé stessi, degli "echi" di altre realtà. Ogni volta che il momento di prendere una decisione si avvicina, i Cavalieri dell'Eco possono attingere da queste differenti possibilità e scegliere una versione alternativa di sé stessi da una linea temporale che avrebbe potuto realizzarsi, così da avere un alleato sul campo di battaglia in grado di proteggere gli alleati, esplorare il territorio, combattere al loro fianco o teletrasportare persone od oggetti. Questa sottoclasse offre al guerriero delle possibilità uniche in termini di mobilità e supporto al gruppo e, sebbene originariamente fossero i guerrieri d'elite della Dinastia Kryn, presto arriveranno in ogni vostra campagna.
I Cronomanti, d'altro canto, sono dei Maghi che manipolano il tempo. Si tratta, infatti, di una nuova sottoclasse per Maghi che si concentra sul manipolare il tempo tramite gli incantesimi (anche alcuni già esistenti, come Velocità/Lentezza o Fermare il Tempo) o i nuovi poteri temporali ottenuti dal personaggio. Ad esempio una capacità che permette di mettere i nemici in stasi, o di ottenere un bonus alla propria iniziativa oppure di bloccare un incantesimo in un preciso momento così da poterlo passare agli altri giocatori. Sembra un'opzione interessante per un mago da supporto e la magia temporale è un ambito che potrebbe sicuramente usare dei nuovi incantesimi.
I Graviturghi, infine, si focalizzano sulla gravità, la terza parte della Dunamanzia. Questi maghi sono un sogno fatto realtà per chiunque voglia giocare un mago basato sul controllo del campo di battaglia. Possono manipolare la densità delle altre creature, aumentando la loro velocità o permettendogli di saltare più in alto. Oppure possono accelerare l'attacco di un alleato con un improvviso aumento dell'attrazione gravitazionale. A livello di incantesimi, hanno molte opzioni per spingere o tirare i bersagli nel campo di battaglia, come quello nominato sopra.
Delle tre, questa è quella per cui provo un maggior interesse. Solo sentendone parlare mi sono tornate in mente le spettacolari imprese dei Jedi dalla saga di Star Wars o le abilità biotiche di Mass Effect, basate sul lanciare nemici attraverso il campo di battaglia o sul creare singolarità per fare mettere in campo qualunque genere di stranezze. Manipolare il campo di battaglia in maniera tanto diretta è esattamente ciò che rende questo Mago unico ai miei occhi.
Queste tre sottoclassi faranno la loro comparsa nella Explorer's Guide to Wildemount e daremo un occhio di riguardo alle notizie in merito, per fornirvi ogni dettaglio man mano che ne verremo a conoscenza.
Quale sottoclasse vorreste provare? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/dd-new-magic-and-new-subclasses-unveiled-in-explorers-guide-to-wildemount.html  
Read more...

Combatti il Fuoco...col Gioco

Per aiutare l'Australia, piagata da una serie di incendi spaventosi sin dal Luglio 2019, la Dungeon Masters Guild e DriveThruRPG hanno creato dei bundle di materiale in PDF, con degli sconti molto importanti, intitolati Fight Fire with Games e il cui ricavato andrà in beneficenza alle associazioni Disaster Relief and Recovery, Red Cross of Australia Bushfire Emergency e World Wildlife Fund Australia. Si tratta di 8 bundle di materiale in inglese, 3 basati su D&D 5E e 5 su giochi di ruolo vari, acquistabili su entrambi i siti.

BUNDLE DI DUNGEONS & DRAGONS:
Fight Fire with Games - Wizards of the Coast [BUNDLE]
Contiene 5 avventure ufficiali Wizards of the Coast, tra cui una con protagonisti i Locathah ed una con i Maghi Rossi di Thay.
Fight Fire with Games - Adventurers League [BUNDLE]
Questo bundle contiene ben 29 avventure valide per la Adventure League, da giocare all'interno del circuito o con i propri amici.
Fight Fire with Games - Community Creators [BUNDLE]
Il bundle è formato da materiale creato dalla comunità di DMGuild, si tratta di 25 supplementi che spaziano da avventure ad opzioni per i personaggi, incantesimi e incontri causali.

BUNDLE DI GIOCHI DI RUOLO VARI:
AU Charity - Fantasy Core & Settings [BUNDLE]
Bundle contenente 21 manuali base di giochi di ruolo a tema fantasy per cominciare a giocare con essi fin da subito.
AU Charity - Fantasy Supplements [BUNDLE]
Come si può dedurre dal nome, questo bundle contiene addirittura 56 supplementi per vari sistemi di gioco a tema fantasy, tra i quali OSR, Pathfinder e D&D 5e.
AU Charity - Capes, Grit, and Gunsmoke [BUNDLE]
Questo bundle contiene i regolamenti per 25 gdr a tema storico o supereroistico.
AU Charity - Starships & Posthumanity [BUNDLE]
34 manuali per gdr a tema fantascientifico pronti per le vostre partite spaziali e cyberpunk.
AU Charity - Modern & Urban Horror [BUNDLE]
L'ultimo bundle contiene 35 tra gdr e fumetti ambientati nel mondo moderno.
 
Date pure un'occhiata ai link per vedere nel dettaglio i contenuti presenti in questi bundle: sono sia un grande affare, che un aiuto importante per un paese in difficoltà e per la sua natura.
Buone Avventure!
Read more...

Cinque tra i Mostri più Strani della 3E

Articolo di J.R. Zambrano del 16 Gennaio
D&D 3E è stata molte cose per molte persone. Per molti è un sistema perfetto che si cercherà per sempre di emulare. Per altri è stato un aggiornamento voluto da tempo di AD&D e che ha rinvigorito un gioco che stava diventando un assortimento caotico di supplementi e manuali. In ogni caso ha sicuramente dato nuova vita a D&D e ha portato molta creatività. E strani mostri. Se pensavate che il Killmoulis fosse qualcosa di strano, date un'occhiata a questi cinque strani mostri di D&D 3E.
Mascella Ferrea

E se prendessimo un treant e lo rendessimo malvagio? E se sembrasse che sta complottando contro di voi?
Una Mascella Ferrea è una gigantesca pianta extraplanare che si sceglie un territorio di caccia e si finge un normale albero comune, forse un po' minaccioso, per poi risvegliarsi ed attaccare. E finché non apre gli occhi non potete sapere che è un albero malvagio che sta sicuramente complottando per rovesciare il regno. Ma quando si risveglia fate attenzione. Non solo attacca con violenza, ma infligge danni alla Costituzione e prende in lotta con somma cattiveria.
Custode

I Custodi sono strane creature aliene che possono piegare le loro giunture in tutte le direzioni, paiono avere una sorta di limitata mente alveare con i propri simili e indossano tutti "giacche di pelle nera e occhiali scuri per nascondere il fatto che queste creature non hanno occhi".
Per una qualche ragione queste creature viaggiano tra i piani per scoprire dei segreti. Ma una volta che hanno scoperto ciò che li interessa fanno in modo di assicurarsi che nessuno possa imparare le stesse cose. Cosa ancora più strana, è presente un'opzione per giocarli come PG (con un MdL di +3). Non hanno degli occhi ma la cosa non li ferma certo. Possono usare Vista Cieca per sopperire alla mancanza di occhi, possono scambiare corpo con ogni altro Custode vivente entro 150 metri e sono immuni a pressoché di tutto, per via della loro natura in parte da esterno in parte da costrutto. E contro ciò a cui non sono immuni hanno probabilmente delle resistenze.
Albero Piovra

Non so quale sia il rapporto tra D&D e gli alberi malvagi, ma sicuramente ne troviamo molti esempi. Gli Alberi Piovra sono chiamati così perché mettono radici vicino alle coste OPPURE NO e galleggiano come enormi banche di alghe sulla superficie dell'oceano, cosa che ovviamente consente loro di muoversi con le correnti. Sempre ovviamente questi vegetali hanno dei lunghi tentacoli e delle gigantesche fauci nascoste piene di denti con cui divorare le persone.
Ma sono anche incantatori incredibilmente potenti, che possono modellare il legno delle navi, invocare il fulmine, scacciare il legno (sentite, tutta la 3E era strana, è questo il segreto) e fare molte altre cose per poter affondare delle navi e divorare i marinai. E se state pensando che un Albero Piovra sia semplicemente una creatura che si finge un albero vi state sbagliando: sono decisamente vegetali, con tutti i benefici e i tratti conseguenti.
Nerra

I Nerra sembrano degli interessanti uomini specchio, ma quando leggete le storie su di loro sono essenzialmente: "Quando guardate in uno specchio in realtà non state vedendo della luce riflessa, ma in realtà tutti gli specchi sono dei portali che vi permettono di vedere nel Piano degli Specchi, che è una realtà parallela che esiste oltre alla nostra. E si chiama Piano degli Specchi perché tutto ha una superficie liscia e riflettente".
Inoltre quando parlano sembrano delle rocce che graffiano sul vetro. Hanno un gran numero di capacità speciali legate agli specchi e faranno in modo che il bardo che ha insistito per prendere frantumare si senta davvero felice, visto che sono vulnerabili ai danni sonori.
Predatore d'Acciaio

Non so se sia una genialata o una presa in giro, ma essenzialmente hanno preso un Alien e l'hanno chiamato Predator(e).
 
Ad ogni modo quello della 3E era un periodo davvero caotico.
Buone Avventure
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/dd-five-of-the-weirdest-monsters-from-3rd-edition.html
Read more...

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 12/25/2019 in all areas

  1. 7 points
    Questo è tipico del gap generazionale di cui si parla: si ama tutto quello uscito prima di compiere trent'anni e si odia tutto il resto. Per chi nasce negli anni cinquanta la musica "prima dei Queen" è grande musica, per chi nasce negli anni settanta la musica "fino ai Queen" è grande musica. Ma più in generale è il cambio di mezzo, riconoscere il libro come opera artistica e il video su Youtube come opera commerciale, senza vedere che libri come Dragonlance (o Howards, che adoro) sono assolutamente operazioni commerciali, semplicemente all'epoca in cui venivano apprezzati non avevamo la struttura mentale per vederlo. Passando ai Forgotten Realms... Certo, se l'Iliade fosse scritta oggi non verrebbe mai pubblicato per la trama (non mi esprimo sulla poesia, non so valuare la bellezza dei suoi esametri dattilici). Questo non vuol dire che non fosse geniale, ma è vecchia: la tecnica di scrittura evolve. Quelli che per noi sono tropos ovvi e banali, triti e ritriti, erano invenzioni geniali tremila anni fa. Ma non è che se dico che la Ferrari 125S fosse una macchina geniale vorrebbe dire che comprerei oggi una macchina con simili caratteristiche. Posso dire senza contraddizioni che la 125S fosse innovativa e geniale nel dopoguerra mentre sarebbe una macchina ridicola oggi. Allo stesso modo l'Iliade è geniale, ma usare gli stessi Deus Ex Machina oggi, o negli anni '80, non è una manifestazione di ingegno. Quando scrivi "è quello che vogliono Master e giocatori", stai dando la definizione di prodotto commerciale: andare incontro a quello che vuole il pubblico invece che guidarlo con le proprie idee innovative che il pubblico ancora non sa di volere. Continuo a non vedere differenze rispetto a Mercer: è quello che vogliono le persone che guardano i suoi video. Quando scrivi "il bello dei FR è proprio il suo essere un mix di tutto", è la negazione di un prodotto con un'idea. Avere nella stessa ambientazione i pirati, gli orientali, gli arabi, gli europei, gli elfi standard, gli elfi non standard, i nani standard, è la prima cosa che spiego ad un nuovo DM di non fare, ed è anche la prima cosa che ti insegnano in un corso di scrittura creativa. Decidi cosa non c'è, non cosa c'è. La creatività necessita di barriere, non di ampie praterie. Le limitazioni sono sempre più interessanti delle possibilità. Dire che c'è tutto non contiene più informazione di dire che non c'è niente. I FR sono la mancanza di un'idea. (Forse) come Mercer (non conosco il suo mondo per nulla).
  2. 6 points
    Dragons Lair Forum, Gennaio 2020 - Nel corso dell'assalto ai giganti della Torre del Fato, la piccola e innocente Vassilixia Draconis mostra la sua affinità naturale con l'elettricità
  3. 5 points
    Capitolo Quattro – Un percorso nella terra delle illusioni Era già passato più di un giorno da quando gli avventurieri erano partiti di prima mattina da Lagocristallo, attraversando la foresta in direzione est verso il confine del regno elfico di Frondargentea. La Dama del Lago Veldrada, madre di Luna Bjornsdòttir, aveva inviato una scorta di quattro centauri per la prima parte della giornata, di cui faceva parte anche il centauro Bastesio. La scelta ricaduta sui fieri quadrupedi dalla vita in giù non era casuale: essi sondarono per primi il percorso che avevano scelto, un passo attraverso dei rilievi collinari che avrebbe portato il gruppo a salire di un centinaio di metri di altitudine prima di ridiscendere oltre quel confine naturale Sì, direi che se prosegue così non avrete problemi confermò Bastesio, la cui andatura rallentata non aveva però subito soste o infortuni Potrete condurre a mano i vostri cavalli in sicurezza rassicurò il centauro, che era stato salvato da un oscuro destino grazie a quei viaggiatori giunti dall'Istituto, li salutò con calore augurando loro ogni bene e la miglior sorte per la loro missione. A discapito delle buone parole, tuttavia, la marcia dei viaggiatori si rivelò comunque lunga e faticosa: i sentieri non erano ben delimitati in quell'area priva di collegamenti diretti con Glantria, obbligando i viaggiatori a tortuose svolte e attraversamenti insicuri in strette mulattiere in disuso da anni. I cavalli, ad eccezione di Sovrano Nero che mantenne una certa dose di sangue freddo, furono spesso più di intralcio che di aiuto, costringendo i loro padroni a tirare spesso con forza le loro redini per condurli attraverso i sentieri più insidiosi. Alla fine del primo giorno essi non erano stati ancora in grado di superare Hith Admar, una delle quattro colline che fungevano da barriera naturale tra il reame della famiglia Glynrora e quello della famiglia Von Gebsatell. Proprio da uno dei Von Gebsatell, Dorian, giunse la conferma che essi erano ancora in territorio protetto nel momento in cui il suo sonno di quella notte si rivelò privo di incubi come quelli che aveva avuto nel corso dei giorni prima del suo incontro con gli eroi. Il figlio del principe Derbel, che sembrava ritemprato dopo aver passato diverse notti di buon sonno (se si esclude il brusco risveglio ad opera di Forgrim) si rivelò uno dei più disquisitivi, mettendo a disposizione tutto il suo modesto bagaglio culturale in quel viaggio verso l'ignoto A quanto mi è stato raccontato dai miei genitori, Frondargentea è sempre stato un regno piuttosto isolato spiegò durante la marcia Anche prima dell'ultima guerra erano ferventi sostenitori dell'autarchia. Negli ultimi anni si sono un po' aperti, aprendo alcuni piccoli commerci di prodotti con Scogliera Argento, Arcoria e Glantria, ma comunque molto poco. E' possibile trovare residenti non elfi nelle loro città, ma sono minoranze e la vita per loro non è affatto semplice Dorian scosse la testa Ho sentito molti racconti di quello che la gente crede su Frondargentea. Alcune sono esagerazioni, altre tristi realtà. E' vero quello che diceva Veldrada, la politica è molto elitaria. Il consiglio dei ministri è ad appannaggio di coloro che meglio riescono a compiacere il Signore delle Fronde e il sistema sociale è basato su un sistema di caste Dorian mimò con le mani una piramide In cima si trovano il sovrano e i nobili, al centro l'esercito e le classi di artigiani e mercanti più abbienti e in fondo il popolo e gli stranieri. Già dalla nascita ogni elfo viene classificato secondo il retaggio familiare da cui proviene, il che può essere limitante per il proprio futuro. La cosa è ancora più grave se qualcuno compie reati gravi, per i quali non paga solo il criminale, ma anche tutta la sua famiglia spiegò il Von Gebsatell Si dice che vi siano campi di prigionia, come quelli che sorsero al nord in tempo di guerra, ma non ho mai avuto prova della loro esistenza e spero di continuare così. Certo è che il livello di diritti umani garantito a Frondargentea non è molto alto e Lathlaeril Glynrora è un sovrano poco indulgente. L'ho incontrato solo una volta, quando lui e la sua famiglia visitarono palazzo, ma mi fece subito una cattiva impressione: era riccamente vestito, guardava con sufficienza chiunque, ogni sua parola sembrava celare una frecciata o un modo per sminuire il suo interlocutore, fosse anche un'eroina come la mia zia acquisita. Suo figlio Elidyr sembra la sua fotocopia più giovane, ma Ciradyl invece è una ragazza umile e generosa. L'unica che mi abbia lasciato un buon ricordo di quella visita. Il resto del tempo speso da Dorian fu investito chiacchierando del più e del meno con gli avventurieri, cercando di apprenderne il più possibile dopo aver ricevuto così tante attenzioni. Fu egli a proporre per primo di lasciare le formalità a Lagocristallo Per favore, diamoci del tu. Se dovremo camuffarci per necessità, potrebbe apparire strano usare convenevoli da salotto commentò. Dopo di ciò non mancò di rivolgersi in tono più colloquiale ad Alucard (Quali progetti hai in mente, una volta finito l'istituto?), Ragnar e Shaun (Una band? Da dove è nata l'idea?) e Kat Po, di cui sembrava ammirare le doti da cacciatrice (Un posto che vorresti visitare, potendotici teletrasportare all'istante?). Tuttavia un osservatore acuto avrebbe potuto notare come due ragazze fossero spesso al centro delle sue conversazioni: la prima era Vassilixia, alla quale in segno di rispetto il Von Gebsatell aveva offerto la propria protezione in quel viaggio interpellandola spesso sulla sua famiglia e chiedendo delle sue passioni personali. La seconda era Deborah, con la quale l'erede al trono di Glantria si intratteneva spesso per scambiare pareri e opinioni sulla magia, chiedendole da dove fosse nata la sua passione e quale fosse l'origine dei suoi burattini, che sembravano incuriosirlo. Il secondo giorno di viaggio, dopo la lenta avanzata del primo, portò dopo il mezzodì ad oltrepassare l'odiata collina e rimirare infine il panorama che dava Frondargentea. La prima impressione degli osservatori sarebbe stata quella di essere stati colpiti da un incantesimo di Ridurre Persone, l'unico in grado di far apparire così grandi gli alberi che si stagliavano in un'immensa distesa davanti a loro. Eppure non erano gli avventurieri ad essere piccoli, bensì era la vegetazione ad essere fuori misura per qualunque standard mai visto in vita loro. Il cielo era limpido a differenza degli ultimi giorni, sebbene i colori naturali paressero incredibilmente più vivi e luminosi, il cielo solcato da nubi che assumevano le forme più disparate, mentre dalle chiome di alcuni alberi si alzavano stormi di farfalle grandi come una mano e dalle ali color arcobaleno. Il passaggio da Glantria al regno elfico, mentre essi cercavano di scendere da Hith Admar, fu graduale e mentre il sole diventava arancio in quel pomeriggio che iniziava a farsi vecchio, si stagliò nei viaggiatori la certezza di avere un problema Quando eravamo in cima non ho visto Fodell e non vedo sentieri commentò Dorian mentre attraversavano il sottobosco, cercando di fare il punto della situazione Ma io non sono un esploratore disse, mentre uno scoiattolo si lanciò da un albero per poi planare verso un altro arbusto e staccare in volo uno strano frutto simile a una mora gigante Peraltro, già da stanotte potrei venire preso di mira da Zaleria, ora che non sono più sotto la protezione della vostra onorata madre disse con un cenno del capo a Luna Il che ci riporta al problema principale: trovare quella maledetta fattucchiera Dorian strinse i pugni Ella voleva attirarmi fin qua, ma non mi ha mai dato indizi su come raggiungerla. Forse confidava che io l'avrei cercata o che arrivassi talmente stremato da essere una facile preda... in ogni caso accetto qualsiasi suggerimento su dove e come agire il Von Gebsatell si fermò e si rivolse al gruppo, l'unico rumore quello di uccelli nascosti tra gli alberi e il fogliame calpestato dai viaggiatori Che cosa proponete? x tutti
  4. 4 points
    Articolo di J.R.Zambrano del 02 Gennaio Tirate abbastanza dadi nella vostra carriera e vi troverete sicuramente almeno una volta a fissare lo schermo di un DM intento a descrivere al meglio delle sue possibilità i differenti tipi di birra che potete trovare in locanda con il medesimo entusiasmo di George R.R. Martin quando realizza di avere una scusa per mettere in scena un banchetto. Ma non tutti possono permettersi il lusso di venir uccisi pietosamente dai Frey per fuggire da una noiosa descrizione della sala di una locanda. Detto questo, eccovi un paio di cose da provare a fare la prossima volta mentre state attendendo che una figura incappucciata vi assegni una missione, in taberna quando sumus. Bevete come se non ci fosse un domani Come dice la canzone, bibit ista, bibit illa, cosa che potrebbe sembrare ovvia, ma, già che state aspettanndo che il master faccia avanzare la trama, potreste anche chiedere al DM di tirare sulla tabella delle bevute della Xanathar's Guide to Everything per vedere cosa accadrà. Potreste farvi un nuovo amico, trovare un nemico, trovarvi a dirigere il festival teatrale locale o persino sposati ad un/a nano/a sorprendentemente comprensivo/a. Fare i tenebrosi in un angolo Perché dovreste lasciare tutto il divertimento al ranger? Cercate un buon angolo della stanza, preferibilmente in ombra, sedetevi e scrutate attentamente il resto della stanza. Chiedete al vostro DM, tra una descrizione della schiuma della vostra birra e l'altra, se potete fare dei tiri di Furtività per essere nascosti quando le cose finiranno certamente male. Nel mentre, iniziate a pensare ad un nome con cui siete conosciuti dalla gente del luogo, dato che potrebbero non conoscere il vostro vero nome. Giocate d'azzardo La vostra fortuna potrà anche essere in continuo mutamento, come la luna, crescere un giorno e calare un altro, ma potete sempre tentare la sorte e sfidarla. Tirate dei dadi per una ragione che non sia un combattimento e iniziate a scommettere contro dei clienti meno fortunati di voi. Fate solo attenzione a chi raggirate o potrebbe scoppiare un combattimento molto prima di quanto possiate pensare. Datevi al crimine Ci sono un sacco di persone in una taverna, solitamente. Avranno certamente dell'oro, dell'argento, del platino o altri preziosi che non sono in grado di apprezzare e che starebbero meglio nelle vostre tasche. Quindi perché non aiutarli provando a borseggiarli finché il vostro DM non si renderà conto che state pensando di acquistare l'intera taverna? Assumete degli avventurieri L'avventura che vi è stata proposta dalla "misteriosa figura incappucciata" sembra richiedere un sacco di lavoro. E non andrà necessariamente a beneficio del vostro stile di vita devoto alle comodità domestiche e ai morbidi tessuti. Ma potreste semplicemente acquistare un cappuccio voi stessi e assumere degli avventurieri (pagandoli meno della vostra ricompensa, ovviamente) per uscire e ripulire il dungeon per voi. Perché dovreste sporcarvi le mani quando altri possono farlo per voi? E queste sono solamente cinque delle cose che potreste fare quando le vostre giocate si bloccano in una taverna. Quali sono i vostri "momenti da taverna" preferiti nei giochi di ruolo? Raccontateceli nei commenti! Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/dd-five-things-to-do-in-a-tavern.html
  5. 4 points
    @nolavocals Capisco ciò che senti ti venga a mancare. Ti dispiace il fatto che, con l'automatismo dell'incantesimo, si perda il mistero di quel che può rappresentare un oggetto magico. Il fatto è che il tiro casuale non è la soluzione ideale per mantenere l'aura di mistero di un oggetto magico. Se il tuo scopo, infatti, è quello di creare nei giocatori l'emozione della scoperta, obbligare questi ultimi a fare diversi tiri per capire cosa hanno di fronte rende loro l'esperienza solo tediosa. Il tiro casuale va bene per creare incertezza in una situazione che deve essere risolta sul momento, ma se vuoi il fascino dello svelare un mistero è necessario usare metodi alternativi. Come detto da altri, Identificare in D&D 5e è stato reso automatico perchè si tratta di un incantesimo progettato sulle ambientazioni classiche di D&D, in cui gli oggetti magici di solito sono estremamente numerosi. Se vuoi giocare ad una ambientazione alla Signore degli Anelli, fuori dal canone delle ambientazioni di D&D, e vuoi consentire ai giocatori di provare cosa significa il piacere di scoprire il mistero rappresentato da un oggetto magico, il modo migliore sarebbe quello di procedere in questo modo: Elimini l'incantesimo Identificare (in un mondo in cui gli oggetti magici sono rari e misconosciuti, non può essere possibile scoprirne la natura con un semplice incantesimo). Trasformi l'identificazione dell'oggetto in una vera e propria ricerca, non diversa da quella praticata dai PG per risolvere i misteri di un'avventura: i PG non devono tirare i dadi, ma devono seguire una pista e cercare gli indizi sparsi in vari luoghi che li aiutino a capire definitivamente la storia e il funzionamento di un oggetto magico. I PG possono scoprire parte delle capacità dell'oggetto magico semplicemente utilizzandolo (come fa Frodo con l'Anello), esponendosi però al rischio di non poter prevedere quelle che saranno le conseguenze. Niente prove o incantesimi che danno tutte le risposte: provi e ottieni/subisci quel che l'oggetto è in grado di fare. Ma scoprire cosa l'oggetto è in grado di fare non significa, ovviamente, aver compreso tutti i misteri che lo riguardano. Di per sè D&D 5e non ha trasformato identificare in una meccanica da videogioco, ma ha solo cercato di rendere un'esperienza in D&D di solito comune in un qualcosa di divertente (o quantomeno non noiosa/fastidiosa). Se, però, si vuole rendere gli oggetti magici un mistero, il modo migliore è quello di gestirli come si gestiscono di solito tutti i misteri di un'avventura: permetti ai giocatori di scoprirli attraverso il roleplaying e l'esplorazione del mondo immaginario.
  6. 4 points
    Kat Po Nonostante un lungo sospiro dalla delusione nel vedere che Astrid stava al fianco di Luna, Kat decise di continuare, facendo cenno a Malik di starle vicina mentre cercava tracce nel verde della pianura, tra i fili d'erba… Stava bene così. Nel silenzio. Coi sensi allerta come fosse pronta a combattere per la propria vita in ogni momento. Seguendo la pista che aveva fiutato come un segugio, sul volto di Kat si illuminò il suo sorriso più raggiante. "Bene... Bene, siamo sulla pista giusta, Malik. E siamo vicini, me lo sento." Disse dandogli una pacca sulla spalla "Torniamo indietro. Devo mostrare agli altri quello che ho trovato!" E detto questo rapidamente tornò verso Fontefortuna e spiegò le sue scoperte a Mamma di Celeste e agli altri. "La pista è giusta… Le tracce che ho trovato vanno a Nord-Ovest e sono ben marcate. Probabilmente Dorian ha perso qui almeno un paio d'ore. Se ripartiamo guadagniamo tempo prezioso!!" Disse cercando di incitare tutti a rimettersi al galoppo, correndo soprattutto da Luna e Astrid "Coraggio! Questo non è il momento di fare le pavide donnicciole! Siamo umane o siamo ninfe?" Disse in Silvano rivolta alle altre, incitandole a rimettersi a cavallo e seguire il suo fiuto. @Cronos89 @Redik @Plettro E tutti gli altri in generale, Kat si fa sentire bene 😉
  7. 3 points
    ...Diversi giorni prima di Capodanno Non sono giorni tranquilli per il Gate Pass, affatto. La notizia della morte dell'imperatore Coltongue ha colpito tutti i cittadini dell'Impero come un fulmine a ciel sereno.. ed anche la gente di Gate Pass.. non è tranquilla. Sono molte che le voci che si diffondono in queste giornate: alcuni non credono alla morte del Mezz'orco più celebre di tutto il territori.. altri bollano le storie dell'immortalità come meri miti.. ma quello che più importa alla fine.. sono le notizie di guerra, quella che si affaccia sempre di più alle porte di Gate Pass. Un clima di ansia e di tensione è quello presente nella città.. si diffonde tra tutti i quartieri e non risparmia alcuno.. non gli studenti dell'Accademia di Gabal.. non la Milizia cittadina in continuo fermento.. non gli artigiani che lavorano ora in funzione dell'esercito. Tutti, però, allo stesso modo, continuano a vivere. E così fate anche voi eroi o antagonisti di questa storia. A tutti voi, seppur con mezzi diversi, è stato detto di raggiungere in questa mattinata la piazza centrale di Gate Pass, li dove si erge l'imponente statua raffigurante il generale Coltongue. I primi a raggiungere il luogo sono Lienel Daniel Barton e Ashgar assieme all'ufficiale di Cavalleria Herreman... ma tutti, alla fine, avete l'onore e l'onore di conoscere tal Erdan Menash. Quest'uomo sapete essere uno dei membri più importanti del governo della città.. in giro si sente che nella sua giovinezza sia stato un commerciante particolarmente "avventuroso" e che per questo abbia sviluppato una visione piuttosto contrastante con gli altri capi della città. Erdan è un uomo pratico ed una volta che siete tutti li non perde tempo a farvi raccontare dall'ufficiale Herreman quello che deve essere fatto. Herreman dal canto suo è un imponente mezz'orco ufficiale di cavalleria che si è fatto una certa fama tra le sue truppe, il suo nome è riconosciuto e rispettato. Parla con voce greve verso di voi, indicando al contempo un carro con su alcuni uomini legati :" Questi uomini devono essere condotti il prima possibile alla cittadina vicina di Camor.. dove si trova la prigione del luogo. La cittadina è solo ad un giorno di marcia di qui.. anche se questa neve ed il ghiaccio che si forma di notte non vi faciliterà.. passerete dalle fattorie a Sud.. ed avrete dei piccioni viaggiatori con voi per informarci della riuscita della missione.. tutto chiaro?" termina cosi il mezz'orco. Una breve pausa, attende eventuali domande. "Tuttavia.." inizia questa volta Erdan "Non è il solo motivo per cui siete stati assegnati a questa missione.. " e guarda in particolare i non appartenenti alla guardia cittadina, ovvero tutti tranne Ashgar e Lienel "il motivo della vostra presenza qui è.. che dalla cittadina di Camor è arrivata notizia di alcune sparizioni.. di bambini.." sbuffa il membro del consiglio "la vostra ulteriore missione.. e di questa non ne parlerete con alcuno.." abbassa un poco la voce " sarà indagare su queste sparizioni... non so se le notizie che ci giungono da li sono false.. ma voglio che verifichiate la bontà di queste informazioni.. e provvediate per quanto possibile.." una pausa, un sospiro " non vorrei che fosse qualcuno pagato per creare disordini.. di questi tempi tutto tornerebbe mh?" un'altra pausa "ma non avete molto tempo.. anzi, non ne avete" è sicuro nelle sue parole, indica il carro.. è chiaro che vuole che partiate ma naturalmente attentde eventuali domande... l'ufficiale si sposta verso la posizione di Erdan, chiaramente al momento il mezz'orco ha altro a cui pensare. Sul carro vi sono 5 detenuti ad attandervi, legati e pronti a partire. Il carro è trainato da due cavalli @Blues @Axir @Ian Morgenvelt @Voignar @Cronos89
  8. 3 points
    Con tutti i punti ombra che prendiamo di recente, ormai l'occhio non fa altro che guardarci. Ecco perché non ha trovato l'anello in tutti questi anni.
  9. 3 points
    Scusate, perchè non continuiamo la discussione nell'apposito topic di servizio della gilda?
  10. 3 points
    Tramite la propria pagina Facebook la Asmodee Italia ha annunciato l'uscita per il 2020 della famosa Xanathar's Guide to Everything, ribattezzata per l'occasione in Italiano Guida Omnicomprensiva di Xanathar. Ancora non è prevista una data precisa di uscita, ma si può presumere con discreta certezza che avverrà durante la primavera di quest'anno. La Guida Omnicomprensiva di Xanathar contiene, tra le altre cose, nuove sottoclassi per le classi del Manuale del Giocatore, nuovi incantesimi, tabelle per gli incontri causali per la generazione dei background, oltre a nuove regole per le Attività Fuori Servizio tra un'avventura e l'altra e molto altro ancora Qui potete trovare la recensione della versione in inglese e qui una breve storia del creatore fittizio di questa Guida.
  11. 3 points
    Tass Il kender procedette di qualche metro ma con suo enorme disappunto era buio pesto. Tornò trotterellando indietro per appressarsi al gemello che si credeva più intelligente: Raist quel trucchetto che mi avevi fatto sul sasso, quello che gli faceva emanare luce, non è che puoi rifarmelo sull' hoopack ? Mentre attendeva risposta Tika si propose di accompagnarlo e Tass non poté che reagire con un grosso sorriso. Poi, mentre lei non guardava, si rivolse a Caramon salutando mimandosi nell' atto di sistemarsi il cravattino per un'appuntamento galante. Se Raistlin si fosse rifiutato avrebbe acceso lui stesso una torcia prima di tornare nell'avanguardia.
  12. 3 points
    Efraym Al Rasul Lo scontro era finito. Dalla camicia di Ef scorreva un leggero filo di sangue, e tra i bottoni si poteva notare un livido viola sul torace. Durante l'ultimo attacco Ef aveva perso se stesso, e la sua furia si consumò in un ultimo e assordante ruggito al cielo quando la strega, straziata, cadde a terra. Schraaaaaaaar! Il sudore lo risvegliò scorrendo sul suo volto. Il tempo tornò a scorrere placidamente, e i volti dei suoi compagni si fecero nitidi attorno a lui... Malik... sussurrò andando incontro a suo fratello e stringendolo in un abbraccio. @Redik Durante lo scontro io... sussurrò stringendo il corpo dolorante del fratello Ho avuto così tanta paura... pensò tentando di non scoppiare in lacrime. Poi quando fu certo di non piangere guardò Malik Non puoi andartene... per due motivi! Uno! Devi governare la Savana, quelle terre non si meritano me come sovrano... respirò profondamente E poi non puoi lasciare vuoti i primi due posti sul podio di più dotato del gruppo... a chi andrebbero senza di te? sorrise e arruffò la cresta di Malik, prima di scollarglisi di dosso. Diede finalmente un minimo di attenzione anche al principe, il quale aveva (per il momento) blaterato qualcosa sull'irruenza e sui sogni. Ok bellimbusto... ora non riesco a parlarti... dopo aver lasciato Malik un nodo aveva fermato la gola di Efraym e non sembrava voler lasciare andare alcuna parola. Le mie... mani... il dorso delle sue mani erano sporche di sangue, e le punte delle dita sembravano coltelli. Si avvicinò ai cadaveri e guardò uno a uno i morti. Una lacrima scese sulla sua guancia, ma lui la raccolse e la gettò via. Come... tentò di dire Come mai credete che li abbiano presi... cercava con tutto se stesso di trattenere i singhiozzi dando le spalle al resto del gruppo per nascondere i suoi occhi gonfi. Normalmente non lo avrebbe mai fatto, non si vergognava di piangere Se mi vedono piangere per loro mi giudicheranno male... Ef sii forte! Sii come loro... sii come... non piangere divenne più difficile. Come mai credete che abbiano fatto degli ostaggi? Volevano oro... o magari portarvi da qualche... parte? volse lo sguardo verso il principe Mi presento principe, sono Efraym Al Rasul, della Savana... non te lo volevo chiedere, ma mi sembri molto disponibile quindi... lo aveva visto augurare la morte a quei giganti, ma ora tra Dorian, Efraym e i suoi incubi non c'era differenza Credi che potremmo fare qualcosa per loro? Seppelliamoli! E poi mi piacerebbe conoscere da dove venivano... questi giganti... se avevano una casa o... una famiglia... a voi no? Cosa faremo adesso? Chissà qual'era il cibo preferito di quella gigante che io ho ucciso...
  13. 3 points
  14. 3 points
    Efraym Al Rasul Ef fece un paio di passi, esitanti, mulinò la spada una, due, e ancora... ascoltò il battito del suo cuore mentre decideva come muoversi su quel campo di battaglia... quando vide Vassi colpita da una gigantessa. Murloht! Dietro di me! Se vuoi copertura! @PietroD Graaaaawl! lanciò un latrato orrendo quanto la strega e senza pensare si gettò alla carica verso la sua avversaria. Qui comincia la mia g... Non ebbe il tempo di sintetizzare il proprio pensiero, le cose attorno a lui accadevano in una frenesia che non aveva mai provato, fuori dal campo da Orcbowl. Cominciava a scaldarsi... per la prima volta durante un combattimento. Senza remore si gettò sulla gigantessa con un fendente Stai dietro di me Vassi! @shadizar fece il possibile per porsi tra la gigantessa e l'amica.
  15. 3 points
    La serata si chiude pian piano, discutendo di possibili strategie, piani d'azione e altro. Leosin chiude poi ogni indugio mentre bevete un digestivo a base di foglie di menta. "Lascio a voi ogni decisione strategica. Sono certo che potete farcela! Io partirò domattina! Quando avrete le informazioni che mi servono, raggiungetemi alla città di Elturel. Vi aspetterò lì con la vostra ricompensa. Se non doveste trovarmi lì, rivolgetevi al paladino Ontharr Frume." Per la notte, siete ospiti del Governatore, e l'indomani vi svegliate riposati al maschio, pronti all'azione. @Brenno @all
  16. 2 points
    DM Sulla strada di ritorno verso Hommlet fate i vostri ragionamenti del caso: tutte le informazioni che avete recuperato, nonchè gli oggetti, vi portano a riflettere sulla presenza di un Culto del quale ancora sapete pochissimo. L'obelisco sotto al maniero, quel chierico pazzo che vi ha aggredito, la chierica che si faceva proteggere dagli hobgoblin, quella strana stanza con una pietra atta ad ospitare qualche strano tipo di oggetto rituale, tutto vi fa pensare che in questi momenti di relativa pace si stia risvegliando qualcosa che si pensava fosse sopito, o che almeno vi è stato detto essere stato addirittura distrutto. E Faela? E Paela? Nessuna traccia se non un messaggio.. dove saranno? Cosa direte alla vecchia Quayle? Manca qualche centinaia di metri alla sua abitazione ed è appena passata l'ora di pranzo. Dal camino di casa esce ancora quel fumo che sottintende ad una lunga preparazione culinaria, e man mano che vi avvicinate concordate tutti e 4 su una cosa: la zia ha preparato lo sformato di nutria @CescoGG @Dmitrij @dalamar78 @Pentolino
  17. 2 points
    È esattamente quello che dicevo io, difatti. Se tiri poi accetti il risultato, se hai già deciso qual è non tiri e basta.
  18. 2 points
    Prima o poi però si arriva a un punto in cui la decisione non è chiara. Se c'è un'imboscata come fai? Gygax tirava un d6, usi un metodo simile? Io, per capirci, uso le abilità proprio per disambiguare questi casi. Se una cosa è palese (come i buchi nel muro) i PG la vedono e basta. Se è nascosta (una porta segreta) non la vedono se non la cercano attivamente - e qua si può tirare, rischiando però di fallire, oppure procedere manualmente ottenendo magari un successo automatico. Se la cosa è nascosta ma non invisibile (come l'imboscata) si tira. Preferisco il tiro di abilità rispetto a uno secco perché dà più agency al giocatore: se per te è importante superare un certo tipo di prova, puoi prendere decisioni e spendere risorse che ti aiutino a farlo. Con il tiro secco non puoi. Quanto al quali informazioni dare, di solito uso un sistema per cui a seconda di quanto si avvicinano alla difficoltà o la superano, do 1, 2 o 3 informazioni. Ad esempio: ci sono dei buchi nel muro - vedete delle punte di freccia al loro interno - non vedete cavi o altro tesi nel corridoio. Poi sta ai giocatori fare deduzioni ("È una trappola") e approfondire manualmente ("Uso il palo per pestare le mattonelle e vedere se sono a pressione "). Di base anch'io ma, non giocando con regolamenti in cui un PG può avere +120 a Diplomazia al 3° livello e rompere il sistema, trovo che un po' di "ottimizzazione" sia un ottimo strumento. Insomma, un giocatore che vuole fare lo scout del gruppo e prende Expertise su Percezione (grossomodo il massimo che si può fare nei giochi che uso di solito) non è esattamente "bravo a buildare", però sta facendo qualcosa di utile: 1. Mi sta dicendo che vuole che il suo personaggio sia bravo a osservare (e posso tenerne conto ad esempio quando descrivo l'ambiente) e 2. Mi sta sgravando di parte del compito, visto che saranno i numeri stessi a renderlo un bravo osservatore, senza che debba pensarci io.
  19. 2 points
    Guarda, predichi a un convertito XD Mah, io e il mio gruppo li usiamo in metallo, si, sono più pesanti di quelli in plastica ma primo: non ce li tiriamo addosso, secondo: non hanno mai fatto danni al tavolo o al pavimento. Personalmente li trovo molto belli e rollano che è una meraviglia. A parte l'estetica, ho notato che i dadi bicromatici rollano male rispetto a quelli monocromatici, avevo già dei sospetti ma questo video me ne ha dato la conferma.Ovviamente ne avevo già presi una valanga prima di scoprirlo XD.
  20. 2 points
    Efraym Al Rasul La prima parte del viaggio fu abbastanza tranquilla, Flopsy si comportò bene ed Ef fu fiero di condurre la testa del gruppo. Quando però i sentieri cominciarono a stringersi, e le pietre cominciarono ad essere ostiche il cavallo non la prese affatto bene. Andiamo amico! diceva il lucertoloide cercando di spronare Flopsy, il quale ci tenne a precisare come i cavalli come lui non fossero fatti per la corsa campestre. I Konik sono scattisti nati, a suo dire, pericolosissimi sulle brevi distanze. Quando il principe parlò degli elfi trattenne una risata Veldrada ha davvero usato la parole elitarista? Molto bene! non si fece prendere dallo sconforto. Si avvicinò piuttosto a @REDDISH-MUSE Kat quando la sentì parlare del deserto. Se dovessi scegliere un posto dove andare sarebbe la Savana! Non ho mai visto spettacolo più grande dei tramonti sulla mia terra natale... dopo i recenti avvenimenti Ef sentiva la mancanza di casa, ma non dell'istituto per futuri assassini: gli mancava la sua vera casa. Erano quasi quattro anni che non ci tornava... Malik e io ti accompagneremo quando tutto questo sarà finito! E ti faremo vedere gli altopiani rossastri e le distese di erba savana... e ti mangeremo delle nespole savane! Niente a che vedere con qualsiasi altro tipo di frutto... sorrise guardando a terra @Redik Una volta Malik... prese il fratello sottobraccio Si arrampicò su di un albero di nespole... e di solito ero io a combinare i guai, ma quella volta fu lui... e l'albero era di un vecchio lucertolone... seguì una storia di una fuga dall'anziano con le tasche piene di nespole, nonchè la loro messa in punizione da parte della madre, nonappena li aveva scoperti. Erano piccoli ai tempi... ad Ef mancavano un po'. Quando però scesero dal colle le cose si fecero ancora più strane... la vegetazione era altissima ed il gruppo sembrava essere piuttosto spaesato. Questa è la mia occasione! Se avanzerò una buona proposta magari loro... penseranno che sono un duro! si schiarì la voce, e si chinò per tastare il terreno Se la strega ci voleva attirare qui probabilmente avrà degli occhi qui in giro... cerchiamo qualsiasi traccia della sua presenza, magica o meno... per quanto riguarda Fodell: questa vegetazione potrebbe... aspettate un attimo! Ef prese l'iniziativa e cominciò ad arrampicarsi sugli alberi, nonchè a cercare tracce della strega, o di chiunque altro (animale o umano) sugli alberi e poi a terra. La sicurezza cominciava a contagiarlo, anche se il povero lucertoloide dovette trattenere un rigurgito quando cominciò a guardarsi attorno e si rese conto di aver portato, involontariamente una mano all'altezza della spalla, nonchè all'altezza dell'elsa della sua spada.
  21. 2 points
    Eccomi. Posto a breve o questa sera. Pronti? 🙂
  22. 2 points
    Se la campagna è tattica e ci importa poco dell'immersione usiamo una mappa per il combattimento (usando un quaderno e miniature di altri giochi, che è gratis). Se ci interessa l'immersione invece evitiamo mappa e mini, visto che spezzano completamente il flusso del racconto e la sospensione dell'incredulità. In nessun caso comunque utilizziamo metri e quadretti: richiedono un sacco di conteggi che novantanove volte su cento sono irrilevanti.
  23. 2 points
    Trovo che sia una bella riflessione su un argomento quale il gioco, spesso declassato a faccenda di scarsa importanza. Io personalmente ritengo invece che educarsi e allenarsi a sapere, volere e poter giocare sia un percorso di crescita personale che può dare tanto a una persona. Mantenere e coltivare relazioni sociali, tenere in esercizio la propria creatività (specie in un'attività come il gioco di ruolo, a prescindere da sistemi di regole o ambientazioni) implica saper dimostrare rispetto e amore per se stessi. Potrei poi parlare ore di quanto sia determinante impiegare saggiamente il proprio tempo in un esercizio improduttivo (apparentemente) quale il gioco. Che non equivale a sprecare il proprio tempo o a giocare alla prima cosa che capita con le prime persone che si reclutano.
  24. 2 points
    Va bene, allora cercherò di dare subito gli esiti :) Scusatemi se andiamo a rilento, devo ancora 'entrare bene nell'ottica'...
  25. 2 points
    Ma guarda che sono perfettamente d'accordo! FR è perfetta per essere l'ambientazione ufficiale di un gioco che punta a essere "per tutti", ed è perfetta proprio perché il suo essere vuota ti permette di metterci tu quello che vuoi. Ambientazioni più caratterizzate prendono chiaramente il loro ruolo nella storia, i FR no. Se giochi a Melniboné e nei vari piani del Chaos, la tua avventura, sia nello stile sia nella trama, è decisa da quello. Stessa cosa se giochi nella Terra di Mezzo, o a Westeros: sono ambientazioni con una identità precisa con cui la trama deve necessariamente fare i conti. FR, a parte quel sentore di High Fantasy e High Magic che sarebbe comunque inevitabilmente evocato dal regolamento stesso di D&D, può contenere davvero tutto. E per questo è la perfetta scelta commerciale per essere l'ambientazione ufficiale di D&D. Credo che siamo tutti d'accordo sul valore e sul successo commerciale dei FR! Quello che però proprio non condivido è la perplessità (o l'astio) nell'uscita di un nuovo prodotto invece di un nuovo supplemento dei FR, supportata dall'accusa al nuovo prodotto di essere commerciale, come se i FR non lo fossero. Non condivido scrivere nello stesso post che pubblicare l'ambientazione di Mercer sia una squallida operazione commerciale mentre i FR sono geniali perché sono quello che i giocatori vogliono e infatti hanno venduto benissimo. Sono state due operazioni commerciali, i Forgotten sappiamo che sia riuscita, spero per l'hobby che riesca bene anche quella di Mercer.
  26. 2 points
    Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale) @shadizar @Organo84 Giunte alla radura, Eoliòn e le altre si trovarono di fronte ad una scena alquanto inaspettata e preoccupante: Efraym era ai ceppi. Che cosa poteva aver mai combinato? Cercò di avvicinarsi a lui, ma i centauri a guardia del principe prigioniero le sbarrarono la strada con garbo. Allora la Von Gebsatell pretese di sapere cosa stesse accadendo ed i cantauri le spiegarono la situazione in breve, quel tanto che bastava per avere chiara la situazione. Eoliòn era furiosa, non con Veldrada ed i carcerieri di Efraym, ma con il suo amico mezzodrago. Come gli era mai potuto saltare in mente di comportarsi così con una regina e per di più minacciandola. Ma perchè poi?! Efraym non sembrava se stesso, che fosse quella la causa di una tale scelleratezza? "Efraym, ti prego chiedi perdono e clemenza. Forse la regina Veldrada avrà pietà e ti libererà senza conseguenze e tu potrai tornare all'Istituto o nella Savana, se preferisci, in attesa del nostro ritorno. Te lo chiedo come amica, metti da parte l'orgoglio e chiedi scusa." @GelTheBest
  27. 2 points
    Flint "Un giorno. Un giorno i nani torneranno in queste aule, ed esse risuoneranno dei giochi innocenti dei quarantenni, e delle risate argentine delle ottantenni al loro primo amore." si lasciò sfuggire il nano, mentre passava una mano su alcuni dettagli del bassorilievo senza toccarlo, a stento facendo smuovere la polvere che il tempo vi aveva delicatamente posto come una amorevole coperta materna. Si staccò, strofinando gli occhi prima di girarsi verso gli altri. "Dannata polvere, ha il vizio di infilarsi negli occhi." spiegò mentre si spostava verso il crollo. Qualcosa aveva attirato la sua attenzione, e cercò di allungare sguardo e udito, per penetrare quell'ammasso di pietre. Sospettava la presenza di topi, ed era pronto a tirar loro in collo il filo dell'ascia se si fossero anche solo affacciati, ma finché non avesse sentito uno squittio o il sibilo di un rettile non avrebbe abbassato la guardia. Attento a non provocare nuovi crolli, pungolò la zona dove pensava vi fosse più attività con la punta dell'ascia.
  28. 2 points
    Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale) "Non ne sarei tanto sicura. Comunque aspetterei la fine del consiglio delle ninfe e gli esiti dello stesso prima di immergerci. Se non altro avremo degli argomenti in più di cui parlare, no?" disse serenamente cercando comunque di non far preoccupare Vassilixia. Conosceva le ninfe e la loro storia nonché gli avvicendamenti che periodicamente gli Eroi di Firedrakes avevano avuto e che avevano generato molta prole per rimpolpare i ranghi delle ninfe. Temeva che potesse accadere si nuovo lo stesso dato che bene o male molti di loro erano già in età adatta a riprodursi. @shadizar Ed infatti, come volevasi dimostrare, l'argomento riproduzione venne portato alla luce generando non poco scompiglio fra i membri della compagnia e persino fra le giovani ninfe fra di loro, in imbarazzo si potrebbe dire. Vassilixia, come Eoliòn immaginava, stava già capendo il significato di tutto questo e che riguardava non solo lei, ma soprattutto Shaun e forse persino Dorian. La nobile alata si ripromise comunque di dissuadere Dorian da un gesto simile, un figlio od una figlia avrebbero potuto comportare un problema dinastico per i Von Gebsatell e Veldrada avrebbe potuto, in determinate circostanze, giocare quella carta per far salire sul trono un individuo da loro cresciuto e molto più accondiscendente verso Lagocristallo e le sue eventuali future necessità o persino pretese nei rapporti con Glantria. E d'altronde le motivazioni della Draconis erano ragionevoli anche se Eoliòn sospettò che più che cercare una gravidanza nelle donne, queste potessero ingravidare con mezzi magici altre donne. Era in fondo quello che aveva fatto suo madre Chandra con l'altra sua madre Sophia e che aveva portato poi alla nascita di suo fratello Luke, mentre il su concepimento era stato qualcosa di diverso, più simile ad una benedizione, ad un dono divino e gli effetti si erano poi chiaramente manifestati nella natura della sua stessa esistenza. "No Vassilixia, nessuna di noi donne rimarrà incinta quanto piuttosto metterà incinta una ninfa, se lo vorrà. Dal canto mio, rifiuto gentilmente. Capisco le vostre necessità e le appoggio, ma il mio cuore mi impedisce di fecondare al solo scopo di aumentare la popolazione su questa terra e non per un atto di amore. Ad ogni modo, vi auguro di poter avere una nuova e forte generazione di ninfe dopo questa Cerimonia di Rinnovamento d'Autunno." disse Eoliòn in tono pacato e diplomatico.
  29. 2 points
    Al di là della SCAG non vedo grossi problemi ad usare Dragon Heist, Tomb of Annihilation o Descent Into Avernus con la lore pre-4E. Certo dovrai sistemare alcuni dettagli, ma per un grande amante dell'ambientazione non dovrebbe essere questo grosso problema.
  30. 2 points
    Letto. Il path of the beast e l'oath of the watchers mi sembrano molto tematici, ma non così incisivi, soprattutto il secondo mi pare con bonus un po' troppo specifici (o ti trovi ad affrontare un certo tipo di mostri o le capacità non ti servono a niente. Di contro invece la way of mercy mi pare molto molto potente: dare svantaggio a tutti gli attacchi a distanza, e un save or die (praticamente) mi sembrano capacità veramente forti, forse troppo. Stessa cosa per il noble genie. Adoro il concept (che figata il personaggio che va in giro con la sua lampada, la strofina sussurrandoci dentro qualche rito arcano, e poi si mette a lanciare invocazioni!), ma la capacità di legame con un'altra creatura mi pare veramente molto versatile (usi l'altra creatura per lanciare incantesimi a contatto mentre tu te ne stai tranquillo distante? Per non parlare del teletrasporto). Per il resto mi pare anche abbastanza tematica e bilanciata. Sicuramente questo ua mi ha lasciato maggiormente soddisfatto di quello con le varianti per ogni classe, presentato prima di natale. Spero che anche i prossimi siano così!
  31. 2 points
    Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale) "Efraym, ma che diamine ti prende?! Sei per caso uscito fuori di testa!?!" disse le nobile oltraggiata dal comportamento del suo amico di fronte alle ninfe ed altri membri del pubblico femminile. Al punto da raggiungerlo e tirargli uno scapellotto a piena forza, seguito da un paio di schiaffi, con la nobile sempre attenta a tenere lo sguardo ben alzato. "Guarda da te non me lo sarei proprio aspettata! Capisco la stanchezza, il bisogno di farsi un bagno, l'esuberanza, ma non sei un rozzo zorico! Ti pare il modo!?! Per di più di fronte alla professoressa MdC, vuoi forse farti buttare fuori dall'Istituto?!? Tirati su quelle braghe e chiedi un posto appartato dove fare le tue abluzioni così come per gli altri maschi! E non vi azzardate a provare a vedere dove noi femmine non ninfe faremo il bagno o giuro che sentirai ben più dolore di uno scapellotto!". La rabbia era evidente, ma Efraym così come Luke, Damien, Malik ed altri che conoscessero bene la mezza celestiale notarono chiaramente anche un netto dispiacere e stupefazione nelle sue parole. @GelTheBest
  32. 2 points
    Efraym Al Rasul @Plettro Ef si staccò da Astrid e mosse il suo sguardo su Luna... UUUUUUUUUUUh1! pensò guardando la ragazza che si era tolta la camicetta. Ma questo luogo è bellissimo! disse togliendosi gli stivali e calando le braghe. Il corpo martoriato dal fango e dalle ferite di Efraym splendette alle stelle, e davanti alla bellezza del suo corpo l'universo si fermò e attere un attimo. Nella savana indossiamo abiti leggeri, ma non andiamo in giro nudi... questo è molto meglio! rise con forza. La vista delle ninfe era troppo per non concedere a Ef almeno un approccio, così decise di farsi avanti. Decise si avvicinarsi alla ninfa bionda che li squadrava da lontano, lasciò le sue cose vicino a Flopsy e portò con se solo la borraccia. Le si apprestò Che sete... sussurrò, aprì la borraccia e fece finta di bere, poi con un gesto lasciò cadere il flusso d'acqua sul suo corpo (di Efraym). Oh... che sbadato... disse guardando la ninfa annuendo con una faccia tipo "Oh sì". Devo aver fatto troppa palestra ultimamente disse con un filo di voce sensualmente ammiccante. Mi chiamo Efraym comunque... vengo dalla Savana! E tu invece? Bevi qualcosa?
  33. 2 points
    Beh, sì. Disse apertamente quello che la terza edizione non dichiarava troppo apertamente. O meglio, fece di più. Disse chiaramente che il gioco era solo quella parte, senza altri "fastidiosi orpelli" come l'interpretazione e le interazioni sociali dei personaggi. Se già la terza edizione non super era amata dai vecchi fan, la quarta venne odiata immediatamente.
  34. 2 points
    Volevo postare stamattina ma non ce l'ho fatta. Questo we sono AFK, provo a fare qualcosa domenica notte o lunedì.
  35. 2 points
    Spaccabue Metto una bella X dove devo firmare... So a stento leggere, figuriamoci se mi piglio la briga di imparare pure a scrivere... Marinaio, dici..? e icchè dovrei fare? Se c'è da dura' fatica, un c'ho paura di nulla! Se invece tu alludi a qualcos'altro, vedendo il suo continuo toccarsi, a me mi garba la buona e vecchia potta! Un tu c'hai speranza con me!
  36. 2 points
    Non dimentichiamo le ripetute offese a degli eminenti nobili di Arth, come lo Jarl di Riverstein o la Duchessa Consorte di Acquastrino, oltre alle minacce verbali e fisiche contro uno dei maggiori alleati dell'esercito alleato prima della battaglia di Kirigashima. Insomma, i criminali vanno ricordati per tutte le loro gesta!
  37. 2 points
    In teoria no. L'unico Santuario/Rifugio iniziale per una Compagnia dovrebbe essere Pontelagolungo/Esgaroth: i a Santuari non sono individuali, sono dell'intera Compagnia. Discorso diverso per i Patroni, che possono essere individuali.
  38. 2 points
    Astrid @Organo84 @Cronos89 All'arrivo di Kat, Astrid saltò in piedi per poi raggiungere la sorellona Eccomi, Kat. Scusami tantissimo... Ma Luna aveva proprio bisogno di compagnia... Era in difficoltà... disse dispiaciuta (ed in Silvano) alla sorella per poi ascoltare le sue parole Ok, avete sentito tutti? Allora andiamo! esclamò battendo le mani, per attirare l'attenzioni degli altri Su, su, in sella! E, per gli dei, Mulroht mettiti qualcosa addosso! disse all'amico mezzo immondo, impegnato in un bagno tutt'altro che provocante e sensuale. @REDDISH-MUSE @PietroD La sua attenzione però venne però attirata dalla discussione che stavano avendo Ragnar ed Efraym Stanno parlando di rosse... E non credo stiano parlando di Angelica... pensò ascoltando il litigio Stanno parlando di me, è ovvio. Anzi, no... Stanno litigando... pensò per poi dire a Luna e a Kat Ma è così evidente? chiese un poco imbarazza alle ninfe che le stavano vicino, riferendosi al fatto che persino Efraym sapesse che la rossa aveva una cotta per il tiefling, tuttavia, la ninfa non fece niente, se ne stette ad osservare: era il suo litigio, doveva pensarci lui, sarebbe intervenuta solo se Ragnar stesse cominciando a non riuscire più a rispondere o a venir colpito dall'imponente lucertoloide. Però, per certi versi, ha ragione pure Efraym... Ha preferito Angelica al vedermi combattere... E se mi fossi fatta male? pensò osservando la scena con sguardo un poco affranto per poi prendere parola, una volta che Alucard gli aveva già interrotti Ragazzi, ha ragione Alucard, la risolvete dopo. Adesso bisogna andare... disse con un filo di voce per poi schiarirsi la gola e voltarsi verso Efraym con sguardo severo E comunque, Efraym... Non tirarmi in ballo nei tuoi litigi, mai più. disse più decisa per poi voltare le spalle ai due e salire in groppa a Sovrano Nero @GelTheBest @Ian Morgenvelt
  39. 2 points
    Auguri di Buone Feste a tutti quanti!! Divertitevi e non mangiate troppo! 😀
  40. 2 points
    Auguri mitici! Che babbo bugbear vi porti degli artefatti potenti, che le dodici lune vi sorridano per tutto il 2020 e che la strega Sora Kell vi riempia gli stivali di leccornie.
  41. 1 point
    Giocando intorno a un tavolo è impossibile che i giocatori non sappiano le caratteristiche dei personaggi degli altri, anche a spanne. Per quello che mi riguarda il gruppo discute e parla sempre, salvo in situazioni particolarmente concitate. Questo intanto aiuta il gruppo e diverte tutti, in caso di giocatore alpha semplicemente a un certo punto lo si stoppa, e comunque la scelta finale compete al giocatore del personaggio. Inoltre si impediscono situazioni tipo "il barbaro che agisce prima del mago carica ogni volta e impedisce la fireball". Discutendo all'inizio del combattimento della strategia comune aiuta tutti e è divertente. Una volta ero meno permissivo ma si giocava con più tempo e maggiori conoscenze da parte di tutti. Crescendo le cose sono cambiate e alla fine è più tranquillo e divertente così. Sul PbF ovviamente è una cosa completamente diversa.
  42. 1 point
    Luna Noi ninfe abbiamo una scusa pronta! Disse come se si fosse ricordata solo in quel momento di una cosa a Frondargentea ci sono delle ninfe, non so bene dove perché non si sono mai fatte vedere, ma possiamo dire di essere in viaggio per incontrarle e aprire uno scambio con Lagocristallo!
  43. 1 point
    Grazie del suggerimento. stavo giusto pensando dove piazzare il materiale di una campagna masterizzata più di 20 anni fa’. Appena Yahoo mi fa’ scaricare il materiale credo sia effettivamente utile condividerla con eventuali nuovi DM... Mag72
  44. 1 point
    Io ci sono, ma in questa situazione posso fare poco se non tramortire o uccidere il nemico. Stavo aspettando che il pg di Alonewolf finisse l'interrogatorio. @Plonix e @ÈnterTheVoid sono sicuro che ci sono
  45. 1 point
    Sì, offre +2 ad Apparenza. Ricordo che la pozione di Forza del Toro non si somma alla Cintura della Forza.
  46. 1 point
    No scusa, non l'avevo visto. Questo è quello che sai: si tratta di una sottorazza di nani del sottosuolo, generalmente hanno pochi rapporti con la superficie e con gli altri nani se non rapporti ostili. Non sai altro o nulla di particolare su duergar in questa zona.
  47. 1 point
    Radagast il Verde Il Druido rimase stupito dalla pulizia della stanza, fece spallucce e continuò a girovagare un po qui e là. Poi batté il bastone a terra e disse: "Mi sto annoiando, che dite, saliamo??" disse ad alta voce, e uscì per andare a prendere le scale seguito da Huan "Chissà che battuta farebbe Gino il topino in questo frangente... ha sempre la battuta pronta quel sorcetto..."
  48. 1 point
    In verità non abbiamo più approfondito ma si può ugualmente riprendere. Del tipo, sono nella nave da un bel pezzo ed il capitano paga ai mercenari un quota mensile per i miei servizi
  49. 1 point
    Ragnar Bjornsson La strega cadde a terra e provò, disperata, a chiedere di trattare. È straordinario come un massacro possa cambiare le convinzioni di una persona! Chissà, magari avrà anche cambiato Efraym. Il tiefling sapeva che sarebbe stato più probabile vederlo convolare a nozze con Eoliòn, ma un po' di ottimismo non avrebbe certamente potuto fargli del male. La vita di Griselda venne reclamata da Vassilixia con un fulmine, mentre Dorian veniva curato da Kat Po. Ragnar sbadigliò, in parte annoiato per il termine del combattimento e in parte per il tassativo costo della sua magia, e andò ad aiutare Vassilixia nel razziare i cadaveri nemici. Come sospettavo, Efraym è rimasto il solito illuso. Lanciò un'occhiata di soppiatto al fratellastro quando si mise a parlare con la giovane Draconis, facendogli un occhiolino, scambiando quindi il Sinner's High Five™ con Shaun. Impossibile: la mia magnificenza metterebbe in imbarazzo qualunque dama. Disse ironico al ragazzo, facendogli segno di andare dalla madre. Si avvicinò anche lui alla ninfa, rinfoderando il pugnale per estrarre la sua bacchetta. Chiunque sia ferito si avvicini: ho cure a sufficienza per tutti. Annunciò prima di usarla sulla ninfa, per sistemare definitivamente la spalla. Ragnar Bjornsson, onorato di conoscervi. Si presentò quindi ai due ostaggi, attendendo quindi una risposta alla domande poste dagli altri. Siete stati tutti spettacolari: abbiamo veramente insegnato a questi bruti come si combatte! Concluse prima di guardare stranito Astrid, che si era tolta gli stivali. Tutti Master
  50. 1 point
    Si ma può prenderla lui, il paladino non si toglierà MAI l'armatura, dormirà scomodo piuttosto
This leaderboard is set to Rome/GMT+01:00
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.