Jump to content

The Stroy

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    4,893
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    88

The Stroy last won the day on April 18

The Stroy had the most liked content!

Community Reputation

2,239 Dragone

About The Stroy

  • Rank
    Modd O)))
  • Birthday 12/22/1991

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Giù nel cyberspazio
  • GdR preferiti
    D&D 5e, Pokémon Master Trainer, Final Fantasy
  • Interessi
    Rimanere più bello di Nathaniel Joseph Stalin

Recent Profile Visitors

14,432 profile views
  1. Cielo, se sono tutte come i due prodotti di punta (Tower of the Stargazer e Death, Frost, Doom) sono ben fatte sulla carta e sicuramente hanno un'estetica fighissima, ma quanto all'uso pratico sono al limite dell'ingiocabilità.
  2. Ciao a tutti. Purtroppo questa volta scrivo per darvi una notizia molto seria e molto brutta. Sabato pomeriggio Andrea, il nostro @Lord Delacroix, è venuto improvvisamente a mancare. Grazie a questo forum ho avuto modo di conoscerlo di persona, di giocare con lui e di essere suo amico negli ultimi cinque anni, scoprendo l'amico più sincero, leale e generoso che si potesse desiderare. Ci mancherai sempre. Un abbraccio, Damianello, e tutta la D'L
  3. O anche: https://www.vice.com/it/article/4wkk3j/michael-holmes-come-cadere-da-4500-metri-e-sopravvivere
  4. A me piace solo fare il master. Da giocatore non mi diverto e sono anche pessimo.
  5. Come dicevo, una ricerca google risponderà a questa tua perplessità, che è stata trattata in un numero infinito di discussioni e risolta anni fa.
  6. Non stavi criticando la forma, ma il contenuto, e non stavi difendendo i tuoi gusti, ma la definizione di un termine. Ad ogni modo vedo che sei ricorso alla libertà di parola, che da queste parti è l'ultima moda quando si tratta di dover ammettere che non si sa più cosa dire, per cui la discussione può dirsi conclusa: complimenti per la tua opinione informata e buona discesa dagli specchi su cui ti sei arrampicato.
  7. Lascio perdere il tuo primo messaggio (a proposito, doppiopostare è vietato: usa la funzione Modifica la prossima volta) che, oltre a mettere in bocca a Edoardo parole che non ha mai detto, mi sembra non aggiunga nulla alla discussione, e rispondo solo al secondo. D&D 5e non ha realmente meccaniche per favorire l'intepretazione, anche se ha meccaniche che si può scegliere di usare in quel senso: non lo consideri un GdR?
  8. Al di là del fatto che questa discussione è già stata fatta novecento milioni di volte e si sa benissimo quale delle due soluzioni crea problemi di gameplay, equilibrio e coerenza ("Non è realistico che si possa cadere per 30 m e non morire!!!") e quale invece no (quella di Danarc), il thread è vecchio di un mese, per cui stiamo necropostando. Anche se il mod supremo @Alonewolf87 è troppo impegnato a sposarsi per intervenire, direi comunque di chiuderla qua. Suggerirei di aprire un topic apposito, ma una ricerca Google dovrebbe portare abbastanza risultati da spiegare perché la soluzione di SaDiTappo, se va oltre un semplice shortcut in una situazione in cui tutti sono d'accordo che il PG in ogni caso morirebbe senza possibilità d'appello, è fonte di problemi e in ultima analisi pure inverosimile.
  9. Veramente che io sappia (ma evoco @Checco che è sicuramente più esperto di me) nelle primissime edizioni l'interpretazione non è che fosse "freeform" e "lasciata alla buona volontà": non c'era, punto e basta. L''impostazione era legata ai wargame e alla competizione col master, il gioco era sul "vincere" arraffando tesori senza farsi ammazzare, la mortalità elevatissima, portando a un rapido ricambio di PG, e non c'era alcuna distinzione fra character skill e player skill. Di immergersi nel mondo e caratterizzare una psicologia non interessava niente a nessuno, quello è arrivato in seguito (vorrei dire con Ravenloft in AD&D, ma di questo non sono sicuro).
  10. Sì, e quello che ho capito è che per te OD&D non sarebbe un GdR ma un "GdA", dato che non c'è l'interpretazione di un ruolo. Affermazione discutibile visto che parliamo appunto del primo GdR.
  11. Non è certo una novità: in OD&D, il gioco di ruolo per antonomasia, quello che tu definisci "GdR" era completamente assente.
  12. Il +9 al tiro d'attacco resta un +9 (modifichi solo i danni) ma per il resto tutto giusto. Mi accodo poi a chi suggerisce di prendere le medie almeno per i mostri, il che fra l'altro semplifica parecchio questo calcolo, passando quindi da 12 a 16 danni (come con il tuo calcolo, ma con un passaggio in meno).
  13. Ti faccio notare che per buona parte del libro gli Hobbit non sanno combattere.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.