Jump to content

Maudea96

Members
  • Content Count

    9
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2 Coboldo

About Maudea96

  • Rank
    Apprendista
  • Birthday 01/02/1996

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. A1150 Si Non è un errore di traduzione. Forse è una regola di altre edizioni? (conosco solo la 5e...)
  2. A1144 Nel PHB, a pag. 177 c'è il box "Hiding" che spiega tutto o quasi. Comunque, essenzialmente, dice: le circostanze per nasconderti sono a discrezione del DM; fai una prova di Destrezza (Furtività) vs Saggezza (Percezione), attiva o passiva, a seconda che ti stiano cercando o meno; Non puoi nasconderti da qualcuno che ti vede, e se fai rumore riveli la tua posizione. Per quanto riguarda le circostanze, possono influire le condizioni di visione e luce (pag. 183), compresa l'eventuale invisibilità di una creatura. La copertura ha regole un po' diverse (pag 196): è suddivisa in 3 gradi (mezza, tre-quarti, totale) ma di base non ha regole troppo specifiche (anche se puoi trovarle nella DMG a pag 251) e servono soprattutto per la CA, piuttosto che per il nascondersi. Quindi, di nuovo, decide il DM se la copertura permette di nasconderti. Per quanto riguarda gli attacchi, attaccare da nascosto in genere ti concede vantaggio al tiro per colpire. Con un attacco a distanza, di norma riveli la tua posizione dopo l'attacco, sia se colpisci il bersaglio, sia se lo manchi. Per un attacco in mischia, di solito l'avversario si accorge di te quando esci dal nascondiglio per attaccarlo, negandoti il vantaggio; ma in certe situazioni, sempre a discrezione del DM, potresti riuscire ad avvicinarti a un nemico distratto, riuscendo ad attaccarlo con vantaggio.
  3. A 1133 Oltre alle regole di "dropping to 0 hit points" (PHB pag 197), direi che si applicano quelle del "suffocating" (PHB pag 183 + ERRATA). Quindi, in particolare, non può essere stabilizzato o recuperare pf finché non torna a respirare.
  4. Q1131 Ho trovato nell'ultima errata corrige, questa frase, riferita all'incantesimo contagio: If the target fails three of these saves, the target is no longer poisoned, but choose one of the diseases below. The target is subjected to the chosen disease for the spell’s duration. Quel choose a chi è riferito? Cioè chi è che decide il tipo di malattia adesso? Sempre l'incantatore, oppure il bersaglio? (mi sembra strana la seconda opzione, ma non ho la traduzione italiana...)
  5. A1129 PHB pag. 175 Questa è grossomodo la traduzione: "Quando un numero di individui sta provando a compiere qualcosa come gruppo, il DM potrebbe chiedere una prova di caratteristica di gruppo. In una tale situazione, i personaggi che sono abili in un particolare compito aiutano a coprire quelli che non lo sono. Per fare una prova di caratteristica di gruppo, tutti nel gruppo fanno la prova di caratteristica. Se almeno metà del gruppo riesce, l'intero gruppo riesce. Altrimenti, il gruppo fallisce." Nota che in questa edizione ci sono solo prove di caratteristica, a cui al massimo si aggiunge il bonus di competenza nell'abilità.
  6. A1126 Non credo ci siano regole specifiche, quindi direi di basarti sulle regole del combattimento in sella del PHB, precedute da una prova di Saggezza (Addestrare Animali), su cui eventualmente potresti applicare le regole della CD della DMG (pag 244 in inglese) per l'atteggiamento (attitude) ostile, sebbene in realtà si applicherebbero a interazioni sociali con creature intelligenti
  7. A1124 Pagina 207 del MM, box "player characters as lycanthropes": A character who becomes a lycanthrope retains his or her statistics except as specified by lycanthrope type. Perciò, proprio perché non c'è nient'altro a riguardo, mantiene le sue competenze, e in tutte le forme (ma conta che può brandire armi solo nella forma umanoide o ibrida)
  8. A1123 Non credo che si possa fare, invece. A pagina 190 del PHB, nella sezione "Other activity on your turn" c'è scritto: You can also interact with one object or feature of the environment for free, during either your move or your action. [...] If you want to interact with a second object, you need to use your action. Quindi, anche se lasciare cadere un'arma ed estrarne un'altra sono due interazioni gratuite, proprio perché sono due e non una, non puoi farle entrambe senza usare la tua azione. Perciò non ti rimarrebbe l'azione per sparare con l'arco. Invece caricare l'arco è compreso nell'azione di attacco (pag. 146 PHB "ammunition": Drawing the ammunition from a quiver, case, or other container is part of the attack.) Questo discorso vale salvo capacità speciali, come talenti, privilegi di classe o azioni bonus, naturalmente
  9. Q1123 Ciao, sono nuovo (del forum e di D&D), ma la 5e mi sta appassionando e sto approfondendo le meccaniche di gioco. Vengo alla domanda: il mio ladro assassino A deve iniziare uno scontro con due nemici N1, N2. Dalle circostanze della narrazione, riesce a sorprendere gli avversari. Per iniziare lo scontro, tiro sull'iniziativa e l'ordine risultante è N1, A, N2. Inizia il primo round: N1 nel suo turno non agisce perché sorpreso. Tocca a me, che vorrei attaccare in mischia N2, ma per farlo attraverso l'area minacciata da N1 e ne esco. Ora se ho ben capito, rischio AdO da N1, anche se siamo ancora nel primo round, perché N1 ha già "fatto" il suo turno, quindi non è più sorpreso. Tutto giusto? (il mio dubbio è soprattutto sulla durata della sorpresa di N1 e quindi sulla sua possibilità di AdO... ) EDIT: Q1124 Quindi nello stesso esempio, se invece volessi attaccare N1, il privilegio Assassinare non mi garantisce più il critico in caso lo colpisca, ma mi dà ancora vantaggio con cui poter usare l'attacco Furtivo, giusto?
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.