Jump to content

Burronix

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    287
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

119 Gigante

About Burronix

  • Rank
    Profeta
  • Birthday 04/29/1992

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Modena

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. C'è da dire che per complete astral self devi spendere un botto di punti ki. Tra un riposo e l' altro si potrà utilizzare per un paio di combattimenti. Comunque anche a me sembrano un pelo potenti.
  2. @Pippomaster92 Sì, logico che discutere dei GDR è un argomento talmente vago che non ha quasi senso parlarne, però nello specifico mi riferivo a D&D e all' approccio che ne hanno negli USA. L' esempio di Critical Role trova il tempo che trova in effetti. Ma in linea generale, anche nell' ambito dei loro forum, quello che traspariva era un po' quello. @nolavocals Diciamo che anche io ho avuto il dubbio quando ho partecipato ad alcuni AL, in cui difficilmente i gruppi che giocavano riuscivano a finire l' avventura nei tempi suggeriti. Me ne parlò anche il DM che ci masterava di questa mentalità un po' da railroad che hanno loro.
  3. Non so esattamente come porre questa domanda... ma vi siete mai accorti, o avete mai avuto la sensazione, che ci siano sostanziali differenze nel modo di giocare di ruolo che hanno in America (prendo come esempi Critical Role vs i ragazzi di Inn Tale) rispetto a quello che abbiamo in Italia? Premesso che ogni tavolo ha un differente stile di gioco, ma a me sembra proprio che ci sia un modo di giocare diverso nei paesi anglosassoni, spesso troppo frettoloso e a tratti "superficiale". Confermate o è solo una mia sensazione?
  4. Mi piace moltissimo fare il Master. Però solo in parte. Mi spiego. Essendo entrato nel mondo dei GDR in età adulta ho poco tempo per scrivere, quindi usufruisco solo di avventure prefatte (con magari qualche ritocco qua e là). Sostanzialmente mi intrigano tutti i meccanismi utili per migliorare la narrazione e l' immersività, ad osservare come i giocatori riescano in maniera creativa ad affrontare talune situazioni, ma non sono mai stato interessato a creare storie od ambientazioni. Aggiungo dicendo che stare dietro lo schermo è un' esperienza che tutti dovrebbe fare, è indubbiamente utile per capire le criticità dell' essere un narratore. O perlomeno, per me è stato così.
  5. I servitori non devono essere retribuiti, dato che non è specificato (probabilmente lo fa già la famiglia del PG).Se per caso dovessero fare qualcosa al di fuori delle loro competenze o mansioni, sarà il DM a decidere se possano o meno farlo. Probabilmente in quel caso sarà bene ricompensali. Dipende cosa intendi con lavori sporchi, in linea generale non faranno niente che possa metterli in condizioni pericolose e non lederanno fisicamente ad altre persone.
  6. Esattamente. Il mio intento non era di prendere le parti dei più ostinati.
  7. Guarda posso essere concorde che un po' di sana autocritica non fa mai male, in inglese ne abbiamo da migliorarci. Ma da qui a dire che serve un inglese elementare per riuscire a tradurre un' avventura media ne passa di acqua sotto i ponti. Ho letto centinaia di discussioni nei forum inglesi, ho seguito diverse serie tv in inglese, ma mi servono in genere diverse ore per tradurre anche solo delle semplici one-shot, questo perché hanno un lessico ben più difficile e articolato che nei manuali base. Quindi questo mi porta ad essere pigro?
  8. Oh beh con l' essere, come al solito, il fanalino di coda in Europa lo supponevo già. Muso sembrava che ne parlasse in senso assoluto.
  9. Io personalmente sono contento che ci sia stata la localizzazione. A costo di sembrare "quello pigro", sinceramente io non ho la sbatta di tradurmi un' avventura da 200 e passa pagine. E riguardo ad essere i peggiori con l' inglese, non è assolutamente vero.
  10. 1. Soluzione veloce: utilizza le statistiche di altri mostri/PNG e spacciali per coboldi. 2. Soluzione meno veloce: utilizza come base altri mostri/PNG e aggiungici i privilegi caratteristici dei coboldi. 3. Soluzione lenta: nel DMG ci sono le regole per la creazione di un mostro da 0 e di come calcolare il grado di sfida. Personalmente ti consiglio la 1° o la 2° soluzione.
  11. Perché l' intrattenimento è, da sempre, un servizio che si paga. C'è gente che ci campa.
  12. Se non piace il buff ai danni si può mettere la resistenza ai danni da fulmine. Si, è vero, ma se la creatura passa subisce comunque danni da fulmine e viene spinta via (privilegio del 6°). Considera che mi sono ispirato anche al privilegio totemico del lupo, che a differenza da quello proposto può farlo come azione bonus. Proprio per questo ho aggiunto un buff (esiguo) ai danni. Quello che consiglio a @Phil90 è - nonostante le proposte - quello di utilizzare archetipi già esistenti e, se non ti vanno a genio i reskin, su Xgte c' è il Path of Storm Herald, e negli ambienti da scegliere c'è il mare. Per l' ambientazione piratesca, flavouristicamente parlando, mi sembra l' archetipo più in linea.
  13. Potrebbe anche andare bene, a me comunque piaceva il fatto di avere il privilegio fuori dall' ira. Mi permetto di suggerire un privilegio, prendendo ispirazione dal tuo. Al 6° livello il barbaro ha vantaggio alle prove per non essere afferrato e ottiene una velocità di nuotare uguale alla sua velocità base sul terreno. Inoltre, mentre è in ira, ottiene la capacità di respirare sott' acqua. Dato che ti sei ispirato all' anguilla, ci starebbe bene un privilegio legato all' elettricità. Prendo spunto dal chierico della tempesta: Quando è in ira, il barbaro è colpito dall'attacco di una creatura situata entro 1,5 metri da lui e che egli sia in grado di vedere, può usare la sua reazione per infliggere 2d6 danni da fulmine e buttarla a terra prona, purché sia di taglia Grande o inferiore.
  14. Occhio che metà del privilegio è praticamente inutile, dato che in ira hai comunque vantaggio alle prove di forza. Suggerisco di metterlo sempre, dato che anche gli altri privilegi totemici funzionano fuori dall' ira. Quella del lvl 14 come cap stone mi sembra un pò debuluccia. E' molto simile a quello dell' aquila, che si prende però al 3°.
  15. Se ai tuoi figli piace un design particolareggiato e dettagliato allora stai facendo un buon lavoro (anche se io proverei a fargli provare un sistema un po' meno complesso, giusto per allargare gli orizzonti). Per quanto riguarda i combattimenti "brevi ma intensi" hai mai provato a ridurre i pf dei mostri ma aumentandone i danni? Potrebbe essere la soluzione più semplice e pulita.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.