Jump to content

Lord Danarc

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    374
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

127 Grifone

About Lord Danarc

  • Rank
    Profeta
  • Birthday 03/01/1982

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Myth Drannor
  • GdR preferiti
    Dungeons and Dragons
  • Interessi
    Giochi di ruolo, film, serie tv, boardgames, dipingere miniature.

Recent Profile Visitors

471 profile views
  1. Sinceramente preferisco trame che non impattano così pesantemente sui personaggi a meno che loro non ne siano consapevoli e concordi. Se tu dovessi decidere di cambiargli classe obtorto collo e lui non fosse d'accordo? un conto è essere di larghe vedute, un conto è voler giocare il warlock e trovarsi con uno stregone. Sinceramente non mi piace come opzione e prima di prendere qualsiasi decisione parlerei con il giocatore. Ma senza scherzi. Trovarsi senza incantesimi in mezzo a un combattimento ed essere inutile per "abbandono del patrono" è una punizione più che una questione di trama.
  2. concordo appieno. se un giocatore non si diverte o non gli piace o magari si è stancato del suo personaggio non lo si può obbligare a tenerlo. Allo stesso modo non si può obbligare a cambiarlo. Ergo desiderio potrebbe essere una via? Forse narrativa, ma rimane il fatto che comunque il cambiamento è meccanico più che altro.
  3. Sono passati 100 anni il re bambino non è cresciuto. È morto. Nessuno dei png del manuale di 3 esiste a parte quelli “immortali” inoltre ci sono state modifiche sostanziali. Il thay è in mano a tzass tam che ha ammazzato tutti gli zulkir, non mi ricordo quali delle 7 sorelle è morta, shade è crollata su myth drannor distruggendo entrambe e le tenebre sono state distrutte mentre c’è un nuovo coronal. Personalmente ho valutato l’opzione di usare il manuale di 3 ma non è un’opzione percorribile. Come base si ma non per trame e png. Inoltre anche geograficamente ci sono stati cambiamenti a seguito della spellplague e dell’unione abeil-toril.
  4. Mi ricordo il passaggio dall'AD&D alla 3e. Una delle prime cose che notammo fu la necessità di qualcosa che indicasse la posizione dei personaggi nel combattimento. In AD&D era prevista la possibilità quando uscì il supplemento Combat and Tactics, ma nessuno di quelli che conoscevo lo ha mai usato. Con la 3 è diventato necessario a causa di come è stato strutturato il gioco. In 5 la situazione è in parte differente in parte no. Hai ben individuato i pro e i contro dell'usare la griglia, ma il limite maggiore nel non usarla sta nel fatto che ancora molte regole si basano su precise distanze. La differenza tra un ladro o un monaco e gli altri personaggi nel percorrere le distanze, la differenza nell'usare un'arma a distanza entro gittata breve o massima, la gittata degli incantesimi eccetera. Nonostante questo nella campagna che stiamo giocando abbiamo fatto anche partite in cui abbiamo usato una sorta di mappetta generica in cui indicavamo le posizioni degli avversari, delle case del villaggio e nostre e dei nostri alleati, ma senza tenere conto dei quadretti di 1,5m. Ci si spostava e si tenevano in considerazione le distanze "a spanne" ma il gioco è risultato molto divertente e immersivo. Non saprei dire se per come abbiamo giocato o se perchè era una sessione abbastanza importante nella quale abbiamo anche avuto culo coi dadi (capita di rado), ma è stata una delle sessioni più divertenti e epiche della campagna che stiamo giocando. Sicuramente non focalizzarsi sul quadretto e su dove centrare la palla di fuoco per colpire più avversari senza colpire i tuoi alleati aiuta l'immersività (anche perchè comunque dopo un po' di calcoli la si centra bene, ergo perchè perdere tempo?). Se però non avete un master che gioca da un po' forse conviene iniziare con le regole base, gestire tutto senza un punto di riferimento non è facilissimo mentre una volta preso il piede con il regolamento potete switchare a un gioco senza griglia. Mi sa che nella guida del DM c'è una sezione apposita?
  5. La SCAG (sword coast adventurers guide) è un mini manuale di ambientazione relativo solo al nordovest del faerun. Tra poco sará tradotta in italiano e contiene luoghi, divinitá, economia delle zone in questione oltre che una piccola panoramica generale di faerun. Per me è utile, anche se si sente la mancanza di un manuale di ambientazione.
  6. Giocare un elfo drow é molto difficile, sopratutto per neofiti. Se proprio si vuole giocare la variante che non subisce l’effetto del sole è praticamente obbligatoria a meno che non si giochi nell’underdark. Consiglio inoltre di evitare la build oscuritá e visione demoniaca, è poco divertente per il gruppo e il master potrebbe arrivare a trovare situazioni in cui sistematicamente la rende non utile.
  7. Personalmente no, non credo possa essere espresso un desiderio del genere. Gli esempi dell’utilizzo di desiderio riguardano meccaniche in game non extra game. Non permette di modificare regole delle classi e nemmeno cambiare classe.
  8. Personalmente, pur convenendo che la 5e è stata creata pensando agli oggetti magici opzionali, ritengo che siano una parte importante del gioco. Trovare il giusto bilanciamento non è facile ma è comunque preferibile secondo me a lasciare il gruppo a secco di oggetti. Ma sono stili di gioco. Per il valore non mi è chiaro bene come intendi usarlo in una campagna, ma la XGTE può aiutarti.
  9. Gli zhent nel 1400 CV sono l'ombra di quello che erano. sono ridotti ad una banda di mercenari. I maghi rossi hanno enclavi sparse ma non funzionano come prima. In ogni caso i FR rimangono un'ambientazione high Magic quindi reperire risorse di quel tipo non dovrebbe essere particolarmente difficile.
  10. In ogni caso nella Xanatar ci sono anche altre suppliche, tra le quali una che ti permette di creare/usare armi a distanza come arma del patto e una che le fa considerare magiche, se non erro.
  11. No non esiste più questa cosa che era vera in 3 ed. Ma in questa edizione hai svantaggio nel tiro in quelle condizioni.
  12. Essendo assegnate come spell extra non puoi sostituirle 😉
  13. Una creatura non è una cosa. E il fatto che servano slot di livello superiore per bersagliare altre creature per me fa si che trasportare una creatura non la rende bersaglio.
  14. Si ma la seconda è un dungeon crawler così pesante che non me la sento di consigliarlo a dei neofiti. Dal 1 al 20 purtroppo è raro, ma la maggiorparte delle avventure permette di portare i personaggi fino al 15. In italiano trovi Journey to ragnarok ad esempio. Sulla dungeon masters guild ci sono altre campagne.
  15. Ah le vecchissime regole. Impostazione molto differente, c'era la tabella con le % che avevano solo i ladri. Approccia come fosse un gioco diverso, è meglio 😉
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.