Jump to content

Hugin

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    1,592
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Hugin last won the day on August 7 2018

Hugin had the most liked content!

Community Reputation

246 Viverna

About Hugin

  • Rank
    Eletto
  • Birthday 03/31/1989

Profile Information

  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

1,271 profile views
  1. Arkail Ascolto in silenzio il discorso del capo e le parole degli altri prima di intervenire. Tsk. Non mi preoccuperei delle cag.ne umane che il capo ha risparmiato, Argor. Avranno le bocche piene di carne verde, più che di parole. Inoltre quelli che se le fottono non capiscono la loro lingua. dico in un mezzo ghigno. Torno serio un attimo dopo. Il vero problema è ciò che ci riferisci, i prigionieri che provano pietà per i sacchi di pelle. mi rivolgo poi a Wurrzag. Il clan potrebbe spaccarsi tra chi brama solo sangue e tra chi vorrebbe rimanere qui, per sempre. Gli stupidi ci sono capo, pure più di me. ringhio autoironico. ciò che proponi è sensato, ma le truppe potrebbero stancarsi presto di non spargere budella sulla nostra terra. inizio a sfregarmi le mani, un ghigno compare sul mio volto. Allora ti chiedo...come vuoi che li tenga a bada? poi scuoto la testa all'idea di fuggire con i gusci di legno. Non credo sia una buona idea. Trovo...tiro su con il naso. ...trovo strano cavalcare il mare. Può essere utile, ma una fuga...troppe cose possono andare storte. E credo che in molti vorrebbero morire provando a fuggire per terra, magari con una freccia nel cranio, piuttosto che crepare tra le acque per l'inesperienza di alcuni dei nostri.
  2. Kuruul Non ho problemi ad accettare Sedor come nuovo capitano della nave che abbiamo conquistato, ed infatti mi avvicino a lui dandogli una sonora pacca sulla spalla. Più che altro mi disturba il fatto che io non sia riuscito ad accorgermi di niente, durante l'attacco: i fumi della rabbia mi rendono devastante sulla corta distanza, ma perdo completamente la cognizione con ciò che mi circonda. Ringhio. E' strano, in effetti. tiro su con il naso. Vediamo di cercare indizi. E muoviamoci. Inizio ad avere fame.
  3. Bjorn Borisson Avete senito? comunico ad un certo punto, tra le rocce che si stagliano tutt'intorno. Il verso di una bestia. mi guardo intorno sperando di poter capire da dove proviene quel suono animale. Inoltre cerco di trovare uno sperone di roccia che mi consenta di arrampicarmi, così da scrutare meglio le zone circostanti. dm
  4. Kuruul Scrivo anche io i miei due nomi da infilare nell'apposito contenitore, ed attendo che Besmara faccia il suo dovere. Tiro su con il naso e mi gratto la cicatrice in testa, aspettando poi il responso.
  5. Bjorn Borisson E se fosse...faccio eco a Riverborn e Munin. ...affronteremo anche lui. dico risoluto passando un dito sotto il naso. Dobbiamo dimostrare di essere adulti, nessuno ha detto che sarebbe stato facile. stringo la mano sul manico dell'ascia, le nocche si sbiancano per la pressione. Andiamo a sud est. Il grosso del branco è lì, avremo più possibilità di trovare l'albino. per quanto mi riguarda non c'è nient'altro di cui discutere.
  6. Un bambino oggi è un umano adulto domani. Per Arkail non fa differenza l'età, visto che nella sua testolina gli uomini avranno ammazzato chissà quanti cuccioli di orco. Perciò se deve farlo lui per me va bene.
  7. Arkail Fatico a non sorridere alla scena che il capo ci regala, ma voglio rimanere impassibile per mostrarmi ancor più mostro, ancor più duro agli occhi degli umani. Poi Wurrzag dà ordine di ucciderli ed è lì che le mie labbra s'increspano con sadismo. Il leader sa come aizzare gli orchi, come risvegliare i nostri spiriti...e sono sicuro che le truppe apprezzeranno quel macabro teatrino. Non ho molto altro da fare se non obbedire agli ordini, motivo per cui sono praticamente pronto per il raduno del consiglio.
  8. Bjorn Borisson Troppe chiacchiere per quel che mi riguarda. Guardo uno dopo l'altro con sguardo vagamente vuoto, animato solo dal bagliore delle mie iridi di cristallo. Muoviamoci. chioso infine dopo aver sentito l'opinione di tutti. E mi incammino a seguire il fiume, per trovare la radura di cui ha parlato Munin.
  9. Kuruul Perché dobbiamo farci una flotta. rispondo a Scabb. Così saremo inarrestabili. sogghigno divertito. Mi accorgo anche io dello sguardo stranito di Ginger, ed anche Sedor pare rendersene conto. Alle sue parole scuoto le spalle. Abbiamo affrontato di tutto. Le parlerò. conclduo avvicinandomi alla femmina. Troverò un momento per parlarle in privato e vedere cosa le passa per la testa. dm
  10. Bjorn Inizia a nevicare mentre marciamo verso la nostra meta. Tiro su con il naso ed incamero aria fredda nei polmoni, per poi farla riuscire dalla bocca sottoforma di una nuvola di condensa. Ho già l'ascia in mano, pronto a qualsiasi evenienza, e guardingo inizio a voltarmi a destra e sinistra in cerca di eventuali pericoli. Sorrido amaro alla battuta di mio fratello, ma confido che le abilità del nostro gruppo riescano ad avere la meglio sulle difficili condizioni atmosferiche.
  11. Bjorn Borisson Musk arriva poco dopo gli altri e subito si siede attorno al fuoco a parlarci come solo i capi sanno fare. Io lo ascolto ed apprendo il nostro compito, in silenzio, con la grossa ascia stretta tra le mani e posta sopra le mie gambe. I miei occhi risplendono delle fiamme che divampano dinnanzi a me, così come il fuoco che mi arde dentro e che ormai è pronto ad esplodere. Le spiegazioni sono chiare ed io capisco subito i nostri compiti, motivo per cui mi alzo lentamente e senza indugiare mi avvicino al cavallo, tenendolo per le redini. Sono pronto. ringhio tra lo scoppiettio delle fiamme. E lo sono davvero: ormai è questione di poco.
  12. Kuruul Me ne sto in silenzio, per il momento, a sentire il parere di tutti, lasciando che sia il grosso spadone a sorreggermi. Pianto la punta a terra e poggio mani e mento sul pomolo dell'elsa, ruotando l'occhio buono in tutte le direzioni così da scrutare i volti di ognuno. Non ho grosse cose da dire, una decisione per me vale l'altra. Sono piuttosto curioso, comunque, di come gestirà la cosa il capitano: questa, si può dire, è una delle scelte più difficili da quando è stata nominata, oltre a quella di rimettere in riga il balordo che ha osato sfidarla davanti a tutti. In riga...in riga per sempre! Sogghigno...la conversazione va avanti e...diamine, non ci ho capito nulla, mi sono distratto! Spero solo che nessuno mi porga domande. Fingo di annuire...scuoto le spalle...oh, sì, ecco. Ora va meglio.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.