Jump to content

Albedo

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    3,752
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    9

Albedo last won the day on April 12

Albedo had the most liked content!

Community Reputation

724 Fenice

1 Follower

About Albedo

  • Rank
    Sommo
  • Birthday March 31

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Monza
  • GdR preferiti
    pathfinder
  • Occupazione
    la stessa, più o meno, di Spok
  • Interessi
    scrivere racconti e romanzi, fotografia, anime
  • Biografia
    quando sarò famoso la scriverò

Recent Profile Visitors

1,860 profile views
  1. e dove lo avrei scritto? Io ho scritto che ti invogliano di più a fare una cosa piuttosto che un'altra. Mi sembra sia diverso. Fai la spesa? Compri il prodotto reclamizzato o quello semi sconosciuto ma di cui ogni tanto si mormora male?
  2. @Hester Nel frattempo vi guardate in giro. La grotta presenta diverse mensole fissate sulle pareti. Almeno dove siete voi. La caverna sembra essere moto grande, più avanti vedete deglis caffali in legno fissati con solidi pali di metallo e piccole opere di muratura. (il punto rosso indica dove siete voi)
  3. infatti siamo già all'ammazza caffè. Si chiama economia, marketing... per cui c'è un maggior interesse economico che Checco crei un profilo su fb che non vada in un negozio specializzato a comprare un set di dadi o un manuale. Perchè dietro al tuo set di dadi + manuale ci sono molti meno soldi che non dietro al tuo profilo su fb. Per cui troverai più "voci" che ti diranno/invieteranno/persuaderanno a usare i "social" che non a fare un gdr.
  4. Per molti non lo è. Per molti "socializzare" vuol dire mettere un "Like" o condividere la foto di un gatto o la prima fuffa che trovano senza nemmeno leggerla. Il problema è che dietro a D&D e simili non c'è la massa di denaro che c'è dietro faccialibro e soci.
  5. Vi mettete in cammino sia seguendo le conoscenze di Hiro e Makoto, sia le indicazioni che Eri, non fidandosi più di tanto di voi, ha chiesto. Abbandonate il centro abitate e, seguendo uan stradina in terra battuta vi innoltrate in un boschetto dove, di tanto in tanto, fa capolino qualche piccolo altare votivo senza alcun riferimento alla divinità a cui è dedicato. Infine giungete sulle sponde del laghetto. Non è molto grande, ma neppure piccolissimo. Le sue acque sono torbide e lo fanno sembrare quasi più uno stagno troppo cresciuto che un laghetto. Attorno sulla riva vi sono numerosi alberi che arrivano, in molti casi, ad immergere i propri rami nell'acqua. Sono quasi tutti salici piangenti. Qualche acero si mostra qua e là diversificando l'ambiente. Ed ora? Chiede Eri raccogliendo da terra un sasso piatto e lanciandolo nell'acqua facendolo rimbalzare quattro volte sulla superficie.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.