Vai al contenuto

MadLuke

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    1.628
  • Registrato

  • Ultima attività

  • Giorni vinti

    7

MadLuke ha vinto il 15 Agosto 2015

I contenuti di MadLuke hanno ricevuto più mi piace di tutti!

Informazioni su MadLuke

  • Rango
    Campione
  • Compleanno 25/10/1976

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Legnano
  • GdR preferiti
    D&D 3.5
  • Occupazione
    Programmatore
  • Interessi
    Lettura, poesia, nuoto, crossfit
  • Biografia
    Ho cominciato con OD&D a 13 anni, AD&D alle superiori, D&D 3.x dal 2001 in poi, e altro non mi interessa. Da una decina d'anni gioco e mi interessa solo il PbF.

Visitatori recenti del profilo

2.440 visualizzazioni del profilo
  1. Stili di Gioco Abilità a giocare di ruolo

    OT: vero, ma anche per provare la sofferenza dell'anima ci vuole attitudine.
  2. Ciao a tutti, dopo che ho visto l'ennesima guida per il giocatore, in questo caso rivolta ai master (ma come me anche voi ne avreste viste rivolte ai giocatori), mi sono chiesto, quanti di voi credono davvero che si possa imparare a masterizzare, ovvero a interpretare un PG, e quanti invece credono che sia una sorta di talento che, al netto di qualche consiglio, di qualche perfezionamento, sempre apprezzabili, fondamentalmente è una questione di attitudine innata. Certo mi rendo conto che essere apprezzati o meno, a differenza della letteratura di successo (dove il riscontro si basa si un pubblico enormemente più vasto), dipende molto dalle persone con cui si gioca, dall'idea di GdR, di campagna, di divertimento soprattutto, che hanno loro in testa. Ma cercando di mettere da parte questo aspetto, chi pensa che interpretare sia un po' come studiare analisi matematica, per cui fatti salvi i requisiti minimi di intelligenza, studiando e facendo pratica progressivamente si impara e si diventa sempre più bravi. E chi pensa sia come invece scrivere poesie o dipingere (per esempio), che se non hai la naturale vena artistica, la tua opera non sarà in realtà mai un'opera d'arte (e per pietà risparmiate le disquisizioni infinite su cosa sia arte e cosa no, cosa voglio dire è chiaro). Ciao e grazie, MadLuke.
  3. Personaggio Evocatore elementali

    Concordo sul fatto che non esista nessuna classe veramente specializzata negli elementi. In tutte quelle citate sopra, l'elemento costituisce giusto un tocco di flavor e poco altro (vale anche per il Domain Wizard di UA), mentre anche a me sarebbe piacuto qualcosa di veramente "blindato" nel potere di un solo elemento (o a limite 90-10), con tutti i pro e contro. Ciao, MadLuke.
  4. Hai intenzione di limitare anche i mezzi tecnologici (armi e armature in primis) per adattarli all'Antichità? Comunque idea pregevole secondo me. Ciao, MadLuke.
  5. Meccaniche Dubbi del neofita (17)

    Ma parecchio tranquillo; se poi si considera che per un qualsiasi personaggio il carico medio è tutt'altro che insolito, si passa a 6 m. base - 25 km/giorno...Ginnastica dolce per gli anziani. Se poi ci metti un terreno anche solo un poco difficoltoso (vel. x3/4)... Fai prima a sdraiarti e aspettare la corriera.
  6. Meccaniche Dubbi del neofita (17)

    Ciao a tutti, ho un po' d'imbarazzo sul movimeno giornaliero: sul manuale è scritto che una creatura con movimento base 9 m. percorre 38 km/giorno. Ma se faccio 9m x2 (2 azioni di movimento al round) x 10 (round in un minuto) x 60 (minuti ogni ora) x8 (ore di attività fisica "normale" giornaliera) viene fuori 80+ km/giorno. A me sembra troppo poco il primo e troppo il secondo, voi come vi regolate? Ciao e grazie, MadLuke.
  7. Il destino dei Guerrieri

    - Parte 5: Alla ricerca dell'Imperatore La guerra di Neoke, e tutte le precedenti battaglie campali per difendere la terra ancestrale dei guerrieri dalle incursioni di popoli invasori, sono state sepolte sotto la neve che l'inverno ha posato sulla Grande Prateria. Ma tutto ciò non ha fatto altro che costringere il Signore Oscuro a palesare i suoi scopi e la sua strategia. Tuttavia, ancora impossibilitati ad affrontarlo direttamente, l'arban del Corvo ha trovato nell'egida dell'anziano nano Enarzak, la fonte di conoscesnza cui abbisognavano per poter finalmente muovere contro il loro vero nemico. Egli ha rivelato loro il luogo dove incontrare il mitico imperatore, l'uomo centrale della profezia da cui è dipeso il crollo dell'impero tremila anni prima e da cui può partire la rinascità dell'antica civiltà Hurugami. Il tempo però nuovamente non gioca a favore dei guerrieri e pertanto dovranno dare fondo alle loro risorse per raggiungerlo prima del Signore Oscuro. - Avventura 1: Passaggio nel Regno Eterno Per poter raggiungere Nai-chi-min, la terra che secondo Enarzak ospita l'imperatore, i guerrieri devono intraprendere un lungo viaggio oltre il limite orientale della Grande Pianura, ed addentrarsi quindi nel Regno degli Elfi. Da tremila anni tuttavia, a nessun mortale è concesso addentrarsi in quella terra, e le frecce degli elfi non concedono secondi richiami a chi osi provare. All'arban dei guerrieri non resta che sperare nell'intercessione del Maestro Esploratore Elysium, padre di Klealia, che possa ottenere per loro un lasciapassare per proseguire oltre indenni. Il popolo degli elfi si presenta però assai ritroso a qualunque visita, al punto che l'Uomo del Crepuscolo da diversi anni attende solo per poter ospitare sua figlia, colpevole di essere una mezzosangue. I guerrieri possono quindi prefigurarsi che neanche a loro nulla verrà concesso gratuitamente.
  8. Personaggio Vi presento Sekhmet, la furia delle sabbie

    Io invece ritengo sia sempre meglio prediligere la terza persona, perché altrimenti diventa inevitabile con-fondere il punto di vista del personaggio con la storia come si è svolta. Es. "Gianni il barbaro era sempre stata una persona molto irruenta, che trattava le persone in maniera molto aggressiva, e non di rado picchiava gli amici senza alcun motivo". ...Ma Gianni il barbaro non può sognarsi di dire che è una persona irruenta e manesca, perciò la biografia sarebbe: "Io Gianni il barbaro sono sempre stato una persona come tutti, mi piaceva dialogare con le persone, solo raramente ho picchiato qualcuno, ma solo perché se lo meritava proprio". Leggendo questa seconda biografia, gli altri PG potrebbero pensare che il loro amico ha deciso di interpretare un chierico di Mishakal... Poi invece giocando scoprirebbero la storia è un po' diversa. E questo è solo uno dei tanti paradossi possibili (personaggi muti o molto introversi, che però non lesinano un romanzo della propria vita, personaggi che hanno un segreto o qualcosa di cui si vergognano, che vogliono dimenticare... però lo raccontano, ecc.).
  9. Buone Feste dalla Dragons' Lair

    Grazie, anche a voi, anche se paradossalmente riesco a seguire meglio le mie campagne nei giorni in cui lavoro, rispetto a quando sono in vacanza.
  10. Personaggio Vi presento Sekhmet, la furia delle sabbie

    Intanto sei passato dal criticare la mia idea, che allora riconosci non criticava alcun individuo, al tono con cui la esprimo. Ma a questo punto non si capisce di che hai parlato nei tre post precedenti, quando ripetevi che non è consentito criticare il gioco degli altri. Ma siccome non ho più voglia di te di riprendere da capo, abbandono il campo. Con la massima pacatezza, aggiungo solo che queste tue critiche, che a questo punto definisco quanto meno "ondivaghe", hanno rafforzato la mia impressione (che non ho da oggi), che tu non sia sufficientemente adeguato a ricoprire il ruolo di moderatore.
  11. Personaggio Vi presento Sekhmet, la furia delle sabbie

    Si, ma che strazio! Ho già sottolineato che io non critico il gioco di nessuno (non lo faccio perché non lo penso: ho ancora ricordi bellissimi delle mie partite a Hero Quest!). Possibile che io non possa dire che secondo me il dungeon crawling non è gioco di ruolo?! Poi magari coi vostri account privati, sui social inneggiate pure alla libertà d'espressione che i cattivoni del governo, i poteri forti e i meganoidi vogliono censurare..!
  12. Personaggio Vi presento Sekhmet, la furia delle sabbie

    Preferisco essere comico che atteggiarmi come te a intellettuale del gioco, che fa sofismi improbabili, e citazioni storiche solo per darsi un tono. Io preferisco badare alla sostanza. Divertiti anche tu.
  13. Personaggio Vi presento Sekhmet, la furia delle sabbie

    Certo che no. Altrimenti anche monopoli è il gioco di ruolo degli uomini d'affare avidi. Non diciamo fesserie: quello è solo l'incapacità del "parecchio presunto" giocatore di ruolo, che traspone le caselle e i soldi del monopoli in cadaveri e oggetti dei cadaveri. No infatti, è cosa ancora più misera: sono discorsi vuoti volti a difendere l'indifendibile, ridicoli tentativi di spiegare che 2+2=5, che essere poveri è meglio, ecc... Roba da politici alla televisione, per intenderci.
  14. Personaggio Vi presento Sekhmet, la furia delle sabbie

    Se fai solo dungeon crawling puro, di "gioco di ruolo" rimane solo la dicitura sul manuale. Non dico che allora sia un gioco migliore o peggiore di chi fa invece interpretazione, solo non è gioco di ruolo.
×