Jump to content

MadLuke

Circolo degli Antichi
  • Posts

    2.6k
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    10

Everything posted by MadLuke

  1. Della serie "come riconoscere uno che non legge (frammenti di) un libro dai tempi della scuola superiore".
  2. Premessa: io sono uno come te che, anche prima di avere un figlio, sul giornale saltava certi articoli di nera a pie' pari (ultimo quello della bambina di 5 anni) e non guardo i film se so che ci sono scene in cui vengono maltrattati i bambini (anche solo film reportage sui maltrattamenti della Chiesa per esempio). Ciò premesso ti dico la mia: la colpa è stata in primis degli altri giocatori. (Se devo prendermi richiami dal moderatore li prenderò senza battere ciglio) Mi sembra il comportamento classico da adolescente idiota (non che "adolescente" e "idiota" siano sinonimi, ci mancherebbe) che siccome non ha la ragazza e scippa legnate dai professori, pensa di poter usare il GdR per rifarsi una vita (oppure vandalizzando il sedile del treno). A prescindere dalle sue sfigate motivazioni personali, le loro interpretazioni sono assolutamente pessime interpretazioni, perché se anche qualche bambino tentava l'impossibile ribellione si metteva a posto con uno schiaffo al limite. Eravate personaggi di alto livello, quindi con esperienza, quindi si suppone con una certa "organizzazione personale". Poi il master ha sbagliato e non chiedergli "perché fate così?", forse essendo alla prima situazione del genere con voi ha avuto paura di passare per rompiscatole, ha pensato "non mi piace ma loro si stanno divertendo a quanto pare... Non voglio rischiare di sfigurare". Ti dirò di più: al posto tuo, se avevo un personaggio legale avrei intimato agli altri di smetterla, se caotico lo ammazzavo direttamente a tradimento e facevo una battuta del tipo "mi ha fatto sporcare il mantello" oppure "stava facendo troppo rumore per i miei gusti". Sfatiamo il mito che i malvagi debbano essere interpretati in maniera irrimediabilmente demente.
  3. 😐 E' solo un labirinto. Nessuna campagna. Il PG serve solo per avere un segnalino da piazzare sulla mappa. 😐 Sul forum si possono mettere mappe esplorabili, muovere il segnalino, ecc.?
  4. "Domanda: qualcuno vuole provare a cimentarsi?" Perdonami ma più chiaro di così non avrei saputo come scrivere. Sul fatto che perdano tempo non c'è alcun dubbio. Sul perché talune persone scelgano di perdere tempo invece c'è un ampio ventaglio di spiegazioni (da Schopenauer in poi, alcune molto meno che lusinghiere). Forse perché non ci speravo (ed ero stato ancora ottimista). Ti invito quindi a registrarti sul sito http://www.dungeonpbem.net/Guest/Register.aspx Se vuoi personalizzare il tuo personaggio (nome e avatar) unisciti alla campagna "Characters & Monster arena" altrimenti non serve neanche quello e stasera te lo creo/assegno io.
  5. Vi confesso che sono stufo. Non vi ho chiesto di darmi un parere sulla mia conduzione della mia campagna o su come disegno i dungeon. Vi ho chiesto invece se volete affrontare un labirinto, perché per me sarebbe utile a un certo scopo, quale non dovrebbe neanche interessarvi. Se tu in un post chiedessi a tutti di fare 10 squat e prendere le pulsazioni per capire se un barbaro di 12° liv con For 16 può scalare una collina: a) penserei che sei fuori di testa e neanche ti risponderei; b) penserei che sei fuori di testa ma a me fare gli squat mi diverte e sono curioso delle pulsazioni perciò il test comunque lo faccio e ti rispondo; c) mi sembra un ottimo test e io mi diverto pure perciò faccio e ti dico. In nessun caso ti risponderei che il test è fuorviante, è inopportuno, dovresti fare altre valutazioni, ecc. Perché tu non hai chiesto un parere sul tuo test. Hai chiesto invece di fare il test. E' cosa ben diversa. Come già scrissi alcuni mesi fa qui sul forum, almeno che un utente scriva che sta per mettere le dita nella presa di corrente perché vuole provare come è un Fulmine Magico (cioè c'è reale e significativo pericolo per la persona), se non vi interessa dovete assolutamente fregarvene e andare al post successivo. Vuole aggiungere il ketchup alla carbonara per avere maggiore apporto vitaminico... Sono solo cavoli suoi. Non perdete tempo e soprattutto non fatelo perdere all'autore con pareri non richiesti.
  6. Se è solo lui che non ce la fa, potrei far intervenire il suo "scudiero" che anche se sulla carta gli è inferiore, a volte nei romanzi o film è quello che trova l'uovo di Colombo (un espediente). Se invece nessuno ce la fa magari taglio il labirinto e al prossimo corridoio è fuori.
  7. Se e quante. Ma soprattutto SE non v'intriga... Non è che allora dovete compensare esponendomi le vostre teorie dei giochi o dei labirinti, come se a me delle vostre teorie interessasse anche solo una stilla di più di quanto a voi interessi la mia avventura. Saltate al post successivo... E' da ieri che continuo a sprecare tempo leggendo pippotti pensando, stupido io, che mi stiate per dire o chiedere qualcosa di concreto sul come partecipare.
  8. Perché per quanto "tenere la destra" sia necessario (o almeno il metodo più comune) ancorché non sufficiente (fuori dalla settimana enigmistica), lui non sta facendo manco quello. Va a zonzo. Ho idea non servirebbe proprio a nulla. Ma non per niente volevo pareri/metodi alternativi. Non devo e non voglio semplificare o rendere più chiaro assolutamente nulla. Gli ho già detto che se per lui è roba astrusa saltiamo questa avventura a pie' pari. No...
  9. No, lui si è smarrito perfino prima, sul destra-sinistra. Non svelerò i dettagli. :-)
  10. Forse non sono stato abbastanza chiaro io all'inizio. Ribadisco che non ci sono trappole (pozze d'acido o frecce dalle pareti) o mostri per cui occore gestire TS, combattimenti o più genericamente i PF... Ma questo non è ovviamente il labirinto della settimana enigmistica dove semplicemente "tenendo la destra" presto o tardi ci arrivi. I "marchingegni" per mandarti a funghi ci sono.
  11. 😐 Secondo me siete partiti per la tangente, forse dovreste ridurre un poco la teoria e fare pratica pensando meno. Magari vi divertireste, magari, almeno provereste. Che divertimento c'è a giocare a MasterMind? Devi solo indovinare i colori nella sequenza corretta, se sbagli devi tenere fermi i colori già indovinati e cambiare gli altri. Basta metterci un po' di metodo e se i personaggi hanno intelligenza sufficiente si presume che dopo un po' di tentativi ci riescano. Il labirinto è la stessa cosa: provi una strada, se hai sbagliato torni indietro di una e cambi, e via così fino a percorrere interamente il grafo con metodo ricorsivo. Se hai intelligenza sufficiente dopo un certo numero di tentativi inevitabilmente ce la fai. Eppure, guarda un po', nel mondo ci sono milioni di persone che giocano a MasterMind e fanno labirinti o il sudoku. Non è obbligatorio farlo né, ma neanche sparare un pippotto a ogni pie' sospinto.
  12. 😐 Che divertimento c'è a giocare a carte o risolvere gli indovinelli?
  13. Capire se il labirinto è ostico perché, avendo implementato le funzionalità di "memoria del tragitto" e "restrizione della mappa al visibile/ricordabile corrente": a) le difficoltà del giocatore sono diventate le stesse del personaggio (ottima cosa); b) le difficoltà del giocatore sono diventate 100 volte quelle del personaggio (pessima cosa);
  14. AS. Pensavo di aver fatto qualche giorno fa la richiesta più astrusa della mia vita D&Desca... Mi sbagliavo. Ciao a tutti, il mio giocatore sta affrontando in solitaria un dungeon/labirinto, per me di difficoltà medio-bassa, eppure dire che lui brancola nel buio è dire poco. Domanda: qualcuno vuole provare a cimentarsi? La prova consisterebbe nell'usare un umano con una torcia (quindi con la sua stessa capacità visiva), dirmi destra-sinistra-centro e vedere se riesce a superare il dungeon. Ovviamente il tutto senza trappole o mostri, solo un personaggio di livello indefinito per muoverlo sulla mappa e vedere se trova la strada. Potete farlo anche più d'uno di voi, dividendovi o insieme consultandovi (anche a onor del vero lui è solo), come vi pare. Solo per capire se trovate la strada. Fatemi sapere se a qualcuno volesse cimentarsi (se foste più d'uno e vi divideste, vediamo pure chi impiega meno round :-)). Ciao, MadLuke.
  15. Adesso ho implementato anche che invece di mostrare l'intera mappa (oscurata) viene mostrata solo la parte di mappa che vedono o ricordano. Cioè vedono solo un "sotto-rettangolo" che si sposta con loro. Così hanno più difficilmente cognizione di quale parte hanno già esplorato e quale no (oltre a non ricordare interamente il tragitto). Sono molto orgoglione di questa nuova funzionalità. :-)
  16. No perché dal momento che un minimo danno c'è sempre, allora il danno pieno va diminuito (altrimenti sarebbe stato solo un potenziamento "puro" dei vermi iena). E dato che perdere punti Dex comunque non è la stessa cosa che rimanere completamente immobile, non è necessaria la ulteriore riduzione 2/3 --> 1/3.
  17. Parte dal fatto che per i veleni che infliggono danni abilità (es. ragni), io invece di 1d6 For applico 1d6*2/3 se TS fallito e 1d6*1/3 se TS riuscito. Cioè i veleni come incantesimi di evocazione: se TS riuscito dimezzi il danno. Ma perché proprio 0,66/0,33 e non 0,5/0,25 (o 0,8/0,4)? ... Per la semplice assurda ragione che ho stabilito che il danno completo e dimezzato sommati dovessero restituire il danno da manuale. :-) Quindi anche per la paralisi (che evidentemente non è frazionabile) ho voluto tenere buono più possibile questo schema aritmetico.
  18. 1) realismo: fosse anche il morso della comune vipera, non esiste che una persona possa prendersi anche dieci morsi senza sentire nulla, tanto più quindi da parte di un mostro. Qualcuno potrebbe obiettare che i personaggi di D&D non sono persone del mondo reale bensì personaggi quasi mitologici (almeno agli alti livelli). Ebbene quello non è il mio gioco. Nella mia ambientazione non ci sono strafighi (come nei romanzi di Salvatore per intenderci) bensì cercò il raw fantasy, per cui i personaggi soffrono sempre, anche le cose banali (fame, freddo, ecc.) come nei romanzi di Martin, o ancora meglio Abercrombie. 2) equilibrio del gioco: se sei da solo un TS paralisi che dura 2d4 round equivale a un save or die (non che io sia contrario ai save or die in assoluto). Molto meglio fare un danno minore da cui però il PG può riprendersi. 3) divertimento: anche se poco, sapere che un solo ragno può procurarti problemi (per il resto del dungeon più che altro, nessun dubbio il ragno comunque morirà), ti mette sull'attenti.
  19. Ho cambiato la celeberrima abilità speciale del mostro così: - TS fallito: 2d4*2/3 round paralisi; - TS riuscito: 2d4*2/3 danni Destrezza. I suddetti danni si recuperano al ritmo di 1/round. Esempio pratico: attacco riuscito del mostro, il master tira 2d4 e fa 5, 5*2/3 =3,3=3 (arrotondato all'intero più vicino). Se TS riuscito: 3 danni Des che al termine del round successivo diventano 2, poi 1, poi 0. Se TS fallito: 3 round paralisi (totale, come da manuale). Ciao, MadLuke.
  20. Un dubbio su Listen: supponiamo che il gruppo stia esplorando un dungeon. A un certo punto l'unica torcia del corridoio si spegne e rimangono al buio. A quel punto il ranger dice "non può essersi spenta da sola, fate silenzio". E chiede al DM una prova di Listen (contrapposta al Move Silently del cattivone invisibile). Scatta il momento "sliding doors": - scenario 1: gli altri personaggi subito si allineano all'esortazione del ranger, si cuciono la bocca e non muovono un dito; - scenario 2: gli altri personaggi subito si allineano... tranne uno: ma perché dovrei stare in silenzio? già non si vede nulla, tu hai visto qualcosa? io non ho visto nulla, voi avete visto qualcosa? Eh ma che noia stare in silenzio! Ma il problema potrebbe essere anche che qualcuno o qualcos'altro fa rumore inevitabile. In questi casi come vi comportate? Date un malus oppure non consentite proprio la prova? Sul manuale non è scritto che per tentare Listen tutto il resto dell'ambiente deve essere silenzioso... Ciaoe grazie, MadLuke.
  21. Si, mi sono convinto anche io. Mmm... troppi in entrambi i casi. Forse meglio 30 +1 ogni 2 rank Survival. Che ne dici?
  22. Allora in definitiva ho fatto la 4) 5 segmenti +1 ogni 4 gradi Survival (non Spot) E' una soluzione assolutamente provvisoria, potrei cambiare sia il minimo che la variabilità su Survival. Oppure potrei passare al numero quadretti/metri come suggerito da greymatter (ero al 60% per i segmenti e 40 per quadretti). Però già il 5 segmenti è parecchio aleatorio, per i singoli cosa faccio, 60 quadretti +1 per ogni grado Survival?
  23. Non voglio assolutamente fare (neanche se potessi implementarlo in tempo 0) che per ogni mappa, o addirittura ogni mappa/giocatore/round il master debba 1) ricordarsi di farlo e 2) spendere anche solo 1 secondo a cliccare qualcosa per dire "questo occultalo, quest'altro invece lascialo visibile". Deve essere tutto automatico senza pensarci (se non in questo momento che lo sto implementando una volta per tutte). Inoltre anche quando non ci sono dubbi che con un poco di tempo l'uscita la ritrovi, puoi ancora prima sbagliare strada e finire nella tana del beholder.
  24. Ciao a tutti, sono qui con la richiesta di consulto più complicata che abbia mai formulato probabilmente. Seguitemi perché non è semplicissimo. In origine era la matita e il foglio di carta quadrettata: un giocatore o il master disegnava tutto il dungeon man mano che i PG l'esploravano (o anche solo uno di loro l'esplorava mentre gli altri stavano di guardia, dormivano o che altro) e così i giocatori avevano sempre il controllo sulle parte di dungeon esplorata, verosimilmente anche quella mancante, e non c'era mai possibilità di non ritrovare la strada percorsa, roba che neanche Pollicino. Poi venne il mio sito in cui veniva mostrata solo mappa (sempre quadrettata) del round corrente, nella posizione corrente del segnalino (con soggettiva differente per quadretto esatto del PG, eventuale scurovisione o visione crepuscolare, ecc.). E questo per i giocatori era un disastro perché di fatto avevano la memoria a lungo termine di un girino. Se svoltavano un angolo, tutto quello che c'era 1,5 m. prima spariva alla loro vista, anche se era trascorso solo un round (ma magari qualche giorno di tempo reale). Ora ho implementato una nuova funzionalità che permette di visualizzare la parte di mappa esplorata precedentemente, anche se non più visibile dal quadretto dove si trova correntemente il personaggio... E sorge la domanda del giorno: "quanto" a ritroso devo concedere? Le risposte possibili che mi sono dato: 1) un certo numero di round: bocciato perché altrimenti basta che il ladro chieda di fermarsi a cercare passaggi segreti, i round passano, e la memoria dei personaggi si svuota, anche se magari in attesa sono fermi a guardarsi intorno, magari addirittura mandare a memoria particolari di quanto visto, ecc.; 2) un certo numero di minuti (od ore): bocciato perché altrimenti un personaggio correndo come un pazzo potrebbe così mandare a memoria la mappa meglio di uno che si sofferma e manda a memoria dove ha svoltato, segni particolari, ecc.; 3) un certo numero di quadretti: non male ma si rischia di bruciare la memoria "utile" percorrendo i corridoi lunghi. Roba che invece il "sempre dritto" dovrebbe essere garantito o quasi; 4) un certo numero di "segmenti": cioè ogni personaggio ricorda la mappa anche tutta se andato sempre dritto, se invece fanno delle curve (siano esse a incroci o svolte obbligate non importa) ci si ricorda solo il percorso di quegli ultimi "n" segmenti adiacenti. Questo è il mio favorito al momento. Ci sono poi delle eccezioni: 5) se si corre (movimento > base x2) il contatore di X si resetta, cioè non si ha più cognizione di dove ci si trovi all'interno del dungeon, e la mappa ricomincia a essere visualizzata a ritroso solo da quando si smette di correre; 6) round/segmenti di 1,5 m non concorrono al conteggio dell'esaurimento della memoria; E infine un'altra cosa per me intrigante: 7) una volta stabilità l'unità di misura della memoria (round, minuti, quadretti o segmenti) questo numero non è fisso bensì dipende dai gradi in Spot, es. "5 segmenti +1 per ogni 4 gradi" oppure "20 round +1 ogni grado". Ebbene, che ne pensate? Ciao e grazie, MadLuke.
  25. Hide in plain sight è... Giocando a nascondino, nascondersi senza aspettare che chi sta sotto abbia iniziato a contare, ma neanche che si sia almeno voltato. E arrabbiarsi quando poi si viene scovati.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.