Jump to content

Knefröd

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    647
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Knefröd last won the day on May 29 2018

Knefröd had the most liked content!

Community Reputation

226 Viverna

3 Followers

About Knefröd

  • Rank
    Antico
  • Birthday 02/01/1997

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Milano
  • GdR preferiti
    D&D 5, Dungeon World, 13th Age, Microscope, The Burning Wheel, Whitehack, Savage Worlds
  • Occupazione
    Studente
  • Interessi
    Lettura, Informatica, Progressive Rock

Recent Profile Visitors

2,885 profile views
  1. Come allineare una mappa che presenta già una griglia a quella di roll20 è spiegato QUI. Altri due generatori carini sono questi: - Mappe città - Mappe Dungeon
  2. @MattoMatteo nel caso tu non l'abbia già visto ti consiglio Cowboy Bebop, ha più o meno tutto quello che cerchi: fantascienza, momenti seri, introspezione dei personaggi e pochi filler. L'ho riguardato di recente ed è davvero un anime eccezionale.
  3. Certo, l'unico modo per averle in italiano è aggiungere tutto manualmente. Ho puntualizzato la possibilità di fare drag & drop perché potrebbe essere rilevante per l'OP.
  4. Faccio una precisazione su questo: aggiungere incantesimi da zero è effettivamente complicato e poco intuitivo MA puoi fare drag and drop dal Compendium per aggiungere facilmente gli incantesimi alla scheda; ovviamente questo vale solo per DnD 5e, altri giochi sono decisamente meno supportati.
  5. Beh, tu hai sollevato il questo problema: Cioè dobbiamo dobbiamo cercare di rendere ottimali tutte le possibili combinazioni, la regola dell'articolo ci riesce ma possiamo scegliere altre strade per risolvere il problema. Partiamo dal fatto che per costruire un personaggio meccanicamente ottimale è necessario massimizzare una o più caratteristiche utilizzate dalle abilità di classe (es. Des per un ladro, Sag per un chierico etc...), in altre parole la classe rappresenta un vincolo; un ulteriore vincolo è dato dal bonus alla caratteristica della razza. Se modifichi le classi in modo che si possa selezionare la caratteristica su chi si basano le abilità di classe risolvi il problema pur mantenendo il vincolo sulle razze (es. faccio un mago però piuttosto che usare Int per calcolare CD incantesimi etc uso Car). Ovviamente si accentuano i problemi legati al fatto che alcune caratteristiche sono più utili di altre. Anche non utilizzare le caratteristiche risolve i problemi da te sollevati, puoi leggere gli articoli che ti ho linkato ieri oppure oppure il blog di @The Stroy (a cui faccio i complimenti, una risorsa molto utile che non avevo ancora letto). La soluzione che hai postato è semplice e funzionale, ho accennato a queste altre due idee perché possono è interessante capire come interagiscono i vari sistemi del regolamento, cosa si può cambiare e cosa no.
  6. Questo è effettivamente il cuore del problema. Alcune delle scelte di design in D&D sono state fatte unicamente per continuità con le edizioni precedenti. Un ulteriore modo di approcciarsi al problema è disaccoppiare la classe da una determinata caratteristica, ma ciò causerebbe grandi squilibri tra le varie caratteristiche (es. nessuno sceglierebbe di fare un personaggio su Int perché otterrebbe maggiori benefici dalla scelta di un'altra caratteristica principale, ad esempio Cos). In alternativa si potrebbe pensare di giocare senza caratteristiche! Ciò ad esempio non è troppo complicato in 13th age (vedi: questo e questo) ma molto più complicato in D&D 5e. Questi due spunti sono probabilmente impraticabili, ma magari possono portare a riflessioni interessanti sul design del gioco.
  7. Si, è comunque più limitante rispetto al metodo da te linkato, ma tieni presente un paio di cose: L'umano ha un +2 ad una caratteristica a scelta, puoi reskinnarlo con la razza che preferisci. Per ottimizzare un PG basta avere un bonus alla caratteristica giusta e ciò è garantito dal bonus di classe, il bonus razziale nell'economia del gioco serve a sottolineare lo stereotipo della razza. Non sto dicendo che il sistema di 13th age sia perfetto o migliore dell'altro. Al contrario, quello di Haeck è ancora più generico! Volendo fare un passo in più, esistono giochi che generalizzano ulteriormente: hai un certo numero di punti da spendere e puoi utilizzarli per ottenere tratti o aumenti di caratteristica (mi viene in mente Savage Worlds inoltre ricordo che la guida alle razze di PF avesse un sistema simile, ma sono certo ce ne siano molti altri); questo permette di creare qualsiasi tipo di personaggio e garantisce il bilanciamento (a patto che il costo di un tratto/aumento caratteristica sia bilanciato con il miglioramento meccanico che apporta al PG). Il succo del discorso qual è? Perché D&D (ed in misura minore 13th age) inseriscono questi vincoli alla creazione del PG? Perché sono orientati alla creazione di personaggi archetipici, immagino sia un obiettivo di design. Detto questo l'house rule che hai proposto sembra un'ottima alternativa, grazie per averla postata!
  8. È più o meno quello che fa 13th age: quando scegli la razza ottieni un +2 ad una caratteristica a scelta tra due opzioni (es. Nano +2 Cos o +2 Wis), la classe conferisce un bonus analogo (es. Barbaro +2 Str o +2 Con). È un sistema flessibile e permette quello che dicevi tu, ottimizzare meccanicamente senza escludere alcune scelte a priori. Sotto questo punti di vista 13th age è un passo avanti, c'è un maggiore disaccoppiamento tra meccaniche e fluff.
  9. Io sto masterando Curse of Strahd per un gruppo di amici, ho trovato molto comodo utilizzare un file condiviso su Google Drive contenente una lista di tutti i PNG incontrati e la relativa descrizione. I PG possono modificare, se lo desiderano, il file aggiungendo in un paio di righe cosa pensano dei vari PNG. Inoltre il file contiene altre informazioni utili al gioco come handouts, una piccola mappa dei territori esplorati, gli oggetti magici ottenuti ed il relativo funzionamento, gli incarichi accettati. Trovo che un documento del genere permetta ai giocatori di immergersi nel gioco e soprattutto aiuta me ad avere una visione più chiara della campagna, la mia preparazione si limita a questo documento, qualche nota sulle stanze delle sequenze ambientate nei dungeon e un foglio contenente spunti e possibili archi narrativi non presenti nella campagna (scritti tipo Fronti di Dungeon World). Se invece con registro della campagna intendi qualcosa di più orientato alle meccaniche dei PG (incantesimi, abilità, PF e CA), lascio gestire tutto ai giocatori. Tra me e loro c'è fiducia reciproca e sanno che le regole sono funzionali al divertimento, barare sarebbe sciocco. Per darti un idea della lista dei PNG ti lascio un esempio in spoiler (CONTIENE UN PICCOLISSIMO SPOILER DI CURSE OF STRAHD), la sezione indentata contiene i commenti dei PG.
  10. In effetti il mio post era un po' ambiguo. Lo consiglio, è un buon prodotto, semplicemente volevo far notare che l'avventura ha più senso giocata come complemento allo Starter Set che "standalone".
  11. Il modulo contiene una serie di brevi avventure tutte ambientate a Phandalin. Non è un sequel di Lost Mine of Phandelver ma, essendo un compendio di dungeon\avventure interconnesse da un abbozzo di trama, sono facilmente integrabili con LMoP. Di per sé il modulo Dragon of Icespire Peak non mi è piaciuto molto, al contrario come complemento l'ottimo LMoP è un buon acquisto.
  12. Ragazzi, ultimamente non sono riuscito a postare. Tra un esame e l'altro non riesco a trovare ne il tempo ne la concentrazione per scrivere. Se il pbf si è arenato è a causa della lentezza dei miei post, a malincuore faccio un passo indietro. Ho visto che c'è un giocatore interessato a partecipare, potreste lasciargli il mio PG (sempre che lui voglia giocarlo). Vi rinnovo le mie scuse e ringrazio tutti per il tempo che avete dedicato alla campagna.
  13. Hallek (Paladino delle Lame Nere), "Sono d'accordo con Tivah, dobbiamo raggiungere il piano superiore al più presto. Tuttavia, far riprendere conoscenza alla Duchessa è la nostra priorità. Nel caso dovessimo trovare nuovi bassorilievi sarà fondamentale interpretarli nel caso contengano indizi su come lasciare questo posto, o riguardo la Reliquia" Sospiro prima di riprendere a parlare, questa volta rivolgendomi a Tivah: "Per questo è importante che tu condivida con noi ciò che sai sui pugnali. Se curare la malattia che affligge la duchessa richiedesse qualche genere di sacrificio, sarò io a correre il rischio! Che Amdar guidi la mia mano e protegga la mia anima..." Mentre attendo una risposta dalla guerriera, chiedo a Bob Rob di passarmi il turibolo arrugginito. Lo giro ed estraggo parte della cenere, la osservo e la annuso. Il culto di Amdar associa a diversi tipi d'incenso significati differenti, inoltre i resti della combustione delle bacchette profumate spesso permettono di risalire alla tipologia d'incenso utilizzata. "Il culto dei Kusùlth affonda le sue radici nella stessa cosmogonia della religione di Amdar, sebbene la sua interpretazione sia diametralmente opposta. Pertanto la simbologia dietro l'utilizzo degli incensi potrebbe coincidere¹. Le ceneri sono vecchi di migliaia di anni sarà difficile analizzarle, ma vale la pena provare..." @GM @Tutti
  14. Hallek (Paladino dell'Ordine delle Lame Nere) Le iscrizioni non mi dicono nulla, purtroppo abbiamo perso la Duchessa nel momento meno appropriato. Mi avvicino a Jemetrius e mostrandogli uno dei pugnali 'puri' dico: "Se utilizzassimo uno di questi pugnali per assorbire la corruzione dal corpo della Duchessa? Se i pugnali malvagi irradiano energia negativa magari quelli 'puri' la assorbono. Non è così, Tivah?"
  15. Io ci sono, mi spiace per la scarsa presenza ma ho un sacco di esami in ballo in Università. 10 dieci Gennaio fino a metà Febbraio farò ancora più fatica a postare a causa della sessione d'esame. Cercherò quantomeno di dare degli input off game su ciò che fa il mio PG, in modo che @Marco NdC o un altro giocatore di buona volontà possa muoverlo al mio posto.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.