Jump to content

Mezzanotte

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    4,922
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Mezzanotte last won the day on June 8 2018

Mezzanotte had the most liked content!

Community Reputation

451 Sfinge

7 Followers

About Mezzanotte

  • Rank
    Campione
  • Birthday 05/02/1865

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Roma
  • GdR preferiti
    Mondo di Tenebra, Cyberpunk2020, Eclipse Phase

Recent Profile Visitors

3,957 profile views
  1. Siete ancora legati. E il pirata non è felice di quello che sente. -"Una disertrice e due fuggiaschi", sbuffa. "dubito di potervi rivendere con profitto alla ginarchia, sopratutto dopo aver assaltato un loro mercantile" A questo punto un disperato urlo femminile proviene dalla cabina accanto a quella in cui vi trovate. Inizia come un grido di pietà, ma si trasforma quasi subito in un lamentoso gorgoglio sconnesso inframmezzato da colpi secchi e ritmati. Capite che qualcuno dell'equipaggio è ancora vivo, anche se in pessima compagnia. "Il capitano di questa bagnarola. Pistola scarica, poverina", vi informa con noncuranza il pirata vedendovi trasalire. "Se avesse dato l'ordine di arrendersi quando glielo ho chiesto avrei trattenuto i miei uomini. Ma sapete cosa vi dico? Forse è meglio così: non vedevano una donna da mesi. Ora credo resterà nostra ospite per un po'" Il pirata si dilunga in queste spiegazioni per farvi capire che è meglio dargli subito quello che vuole, senza storie. "Ditemi perché non dovrei spedirvi tutti e tre nella cabina accanto, a fargli compagnia"
  2. In effetti non avete molta scelta ormai. La polizia vi disarma e arresta. Fawaz, ora che è libero, chiede per voi la pena di morte. Tuttavia, con vostra sorpresa, venite portati subito allo spazio-porto ed imbarcati su un mercantile che salpa di gran fretta. Notate che tutto l'equipaggio è composto da donne e Emalaith non ci mette molto a capire che è un trasporto segreto di Zadracarta. La Gilda deve aver fatto un accordo con la ginarchia che ora vi vuole contrabbandare in un posto sicuro dove, prima di venir giustiziati, verrete "interrogati" da dei professionisti per appurare quello che sapete. Taraneh non vuole correre rischi. La verità per lei è come una malattia: ha bisogno di medici competenti che individuino il tessuto malato e lo asportino con precisione. Un brivido percorre la pasdar rinnegata. Ha solo sentito parlare del posto dove vi stanno portando. Li chiamano "buchi neri" perché una volta entrati niente ne esce. Inferni speciali destinati ad accogliere solo i più pericolosi nemici dello stato latariano, dove vi faranno rimpiangere di essere nati. Senza alcuna possibilità di fuga vi ritrovate quindi incatenati nella stiva della nave, come pecore condotte al macello. Ma il destino a volte si diverte a prendere beffardamente in giro le sue povere vittime, e così accade che il vostro vascello venga intercettato dai pirati che lo abbordano e ne sterminano la ciurma latariana, che si è rifiutata di arrendersi. Trascinati al suo cospetto, il capitano dei vraghi è molto contrariato quando scopre che il mercantile, oltre ad essergli costato alcuni validissimi uomini, apparentemente trasporta solo voi. Vi chiede chi siete, perché vi trovavate ai ceppi e dove si trova il vero carico della nave.
  3. A parte che lo Shanga sta usando una pistola termica che, addifferenza dei laser, ignora il particolato, i problemi i laser li hanno quando il raggio deve attraversare atmosfere addensate. Sdraiarsi a terra offre una copertura modesta, ma è pur sempre una copertura: sottrarremo 1 al dado.
  4. Hai sparato e mancato, come scritto nello storico dei tiri. In un round ci si può muovere ed agire, perciò non dovrebbe sorprenderti se un avversario chiude le distanze e cerca il corpo a corpo. Petrov ha detto che si muove -non dicendo verso dove, tirata d'orecchi- quindi nel suo caso gli faccio tenere le distanze.
  5. La vostra decisione prende l'arcinonte di sorpresa. Solo dei folli rinucerebbero a due milioni di crediti sicuri. Rischiando la vita per sua sorella poi! Kadriye ci mette un istante a mettere a fuoco il fratello. Immobile è un bersaglio facile per lei. Un istente dopo Altan viene sparato come un proiettile contro il lighter, sul cui scafo la violenza vendicativa della parente lo accortoccia come una lattina. Spettacolo orribile. Ma voi avete altri problemi. Iniziate uno scontro con le guardie del corpo dell'arciconte. Una si getta su Nereo in un furibondo corpo a corpo mentre l'altra lascia cadere il chip nella sabbia e spara a Petrov.
  6. Mi sembra di non aver scritto da nessuna parte che ti danno il chip. Del resto non sono così stupidi.
  7. Mi devo salvare in corner facendo cantare le mitragliatrici, non c'è altra scelta.
  8. -"Ho un mucchio di soldi e un incrociatore da guerra nell'orbita di questo pianeta, plebeo", risponde Altan, stizzito per l'intromissione di Petrov. "Dovrebbe essere la scelta più facile della tua miserabile vita, cugino" Potrebbe prendere Kadriye e fargli quello che vuole. Ma lo sta chiedendo a voi. Altan ama piegare le persone al suo volere con il potere dei soldi. "Cos'è, te l'ha fatta leccare?"
  9. A meno che tu non freddi il bersaglio con il tuo attacco quello può restituirti la cortesia. I chip sono robusti, bisognerebbe sparargli o colpirlo con forza per distruggerlo. Non si riparano, ma i Ges sono ricchi sfondati e ad Altan quei due miloni interessano solo perché può usarli per spingere le persone a fare quello che vuole lui. I Ges hanno tre rami principali. Altan e Kadriye sono in competizione per il controllo di uno di questi.
  10. Non vi fidate della "cuginetta". Chi può darvi torto visto quello che può farvi semplicemente fissandovi? Uscite dalla nave ed incontrate i Gesaffelstein nella terra di nessuno, fra i due mezzi. Anche loro sono in tre. Un giovane dall'aria superba nella sfarzosa divisa militare da arciconte della casata, tutta alamari e bottoni d'oro, il collo della sopravveste orlato da un trionfo di piume nere che garriscono nel caldo vento del deserto, avanza affondando gli stivali lucenti nella sabbia fine scortato da due uomini in svolazzanti vesti arancioni avvolti da voluminosi rosari buddisti. Non faticate a riconoscere nella pittoresca scorta del giovane nobile due temibili mercenari shanga. Tutti sono armati, come voi del resto. Il giovane poggia la mano con studiata indifferenza sul pomolo tempestato di zaffiri della monolama che porta alla cintura. -"Sorella, cugino" saluta ignorando Petrov, come la sua presenza fosse trascurabile al pari dell' ultimo dei granelli di polvere dell'immensa distesa che vi circonda. Lo sguardo scostante vaga per qualche istante lungo i profili mutevoli delle dune prima che un lato della bocca prenda una piega sbilenca di disappunto. "la prossima volta il posto dove incontrarci lo scelgo io però" Nereo conduce la bendata Kadriye per un braccio e la sente rabbrividire nell'udire la voce del parente. -"Fratello?" trema. "Dove è nostro padre? Non può certo averti mandato da solo a prendermi" La nobile Krallar ha paura. -"Nostro padre è morto improvvisamente, mia dolce sorella" risponde senza un briciolo di compassione il rampollo. "Un tragico incidente. Ha sbagliato il dosaggio dei farmaci che lo tenevano in vita. O forse si è suicidato, chissà. Non credo abbia mai superato del tutto il lutto per la perdita della nostra signora madre. Questo fa di noi due tutto quello che rimane del nostro Ramo, sorella. E credimi, per te avrei scelto un posto migliore di questo. Se solo non avessi avuto il pessimo gusto di farti catturare dal nostro cugino bastardo" Le gambe di Kadriye cedono e lei crolla in ginocchio, nella sabbia. -"Non è lui il bastardo, fratello. Scommetto che hai affondato tu l'ago mentre papà..." -"Quanto poco mi conosci sorellina" la interrompe il giovane. "Io ero a milioni di chilometri di distanza. Lo sai che non mi sporco mai le mani con i parenti più stretti" Fa un gesto, e uno degli shanga apre il palmo foderato di seta arancione della mano. Vedete il chip. Nero, lucente e dannato. "Due milioni di crediti per la vita di mia sorella, come pattuito" Le labbra di Altan Krallar Gesaffelstein si serrano dure, implacabili. "Ma me la devi ammazzare qui cugino, davanti agli occhi"
  11. Organizzazione, organizzazione, organizzazione. Nereo scende e Petrov rimane con la ragazza sulla nave? Che fate e come lo fate.
  12. Err... se non si è capito vi siete divisi da Kurt quando avete lasciato il Dar. Probabilmente questo gli ha salvato la vita. Ora la vostra situazione è questa. Fuggire non è più possibile. Potete arrendervi oppure montare una resistenza eroica quanto inutile. Se avete altre idee dite pure.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.