Jump to content

Redik

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    2,263
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Redik last won the day on October 6 2017

Redik had the most liked content!

Community Reputation

231 Viverna

1 Follower

About Redik

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Roma nord (Cornelia)
  • GdR preferiti
    D&D, Cthulhu

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Malik Al Rasul (Lucertoloide Mezzo-Drago d'Ottone) Se l'idea di gettarsi in mezzo ai giganti era stata spaventosa, la reazione di Veldrada, se possibile, lo fu ancora di più. Al crescendo della sua furia, fecero azione corale tutti gli elementi naturali che li circondavano, il vento, gli alberi, le acque stesse del lago. Per un momento Malik temette di doversi preparare al peggio, quando almeno la natura intorno a loro sembrò calmarsi, mentre la durezza nelle parole della Dama del Lago non si scalfirono di una virgola. Stava pensando se e come rispondere a delle accuse che in un primo momento sembravano coinvolgerlo, quando Veldrada si limitò a decretare un suo controllo a vista fintanto che sarebbe rimasto nei confini di LagoCristallo. Una trafelata Luna @Cronos89 arrivò di fianco alla madre, sicuramente richiamata dall'agitazione che aveva turbato la tranquillità del Lago. Malik chinò leggermente la testa al suo indirizzo, quando quest'ultima si spese in sua difesa " Le tue parole mi onorano e mi lusingano... " si guardò intorno, incrociando lo sguardo con il fratello, lieto che almeno in quel momento avesse deciso di non creare ulteriore scompiglio, consegnandosi spontaneamente e in maniera pacifica, quindi fece un lungo respiro prima di parlare nuovamente. " Vorrei chiedere scusa, a nome mio e di mio fratello, per ogni possibile offesa o mancanza di rispetto che possiamo aver arrecato alla popolazione di Lagocristallo. Se pure le mie parole potranno essere poca cosa e difficili da credere, di una cosa posso essere sicuro... Che tolti i modi, le intenzioni di Efraym sono buone. Sia chiaro, non sto cercando di giustificarlo, sono convinto del fatto che ciascuno debba essere responsabile delle proprie parole e delle proprie azioni, ci tenevo solamente che venisse visto per quello che è, oltre che per quello che appare... " si guardò nuovamente attorno, cercando di capire cosa pensassero, non erano tante altre le volte in cui aveva parlato così tanto, a così tanti. Era chiaro che non fosse esattamente nel suo elemento, ma cercò di non pensarci, affinchè la sua voce non tremasse. " Come spero sia possibile che venga fatto anche per me e per gli altri " indicando Mulroht @PietroD e Forgrim @SassoMuschioso, per quanto non fosse molto convinto del secondo, data la sua ultima uscita e l'eccessiva intesa con il fratello. Tornò quindi a rivolgersi principalmente alla Dama del Lago " Se riterrete necessario tenermi sotto controllo, non mi opporrò in alcun modo, sarà anzi occasione per me per poter conoscere meglio coloro che passeranno del tempo con me " concluse il suo discorso, restando ancora qualche attimo li al centro, osservando ninfe, satiri e chiunque altro componesse la cerchia fatata che li circondava. Lo sguardo e il portamento fiero, lo accompagnarono verso il limitare della piccola folla. Si diresse verso Murloht " Gli altri sono tutti impegnati e io ho dannatamente bisogno di rilassarmi, fare due chiacchiere e bere qualcosa... che ne diresti? Ci sono delle fantastiche vasche di acqua termale dalle quali sono uscito troppo di fretta " si voltò verso gli altri che erano a portata di voce estendendo l'invito anche a loro. @Bomba
  2. Malik Al Rasul (Lucertoloide Mezzo-Drago d'Ottone) Pulito, profumato, pettinato e cambiato. Un baldanzoso Malik tornò da una delle vasche termali indicategli dai satiri. Certo, gli sarebbe piaciuto restare a mollo ancora un po' ma lo gnagnaconsiglio si era sciolto e le ninfe erano pronte a condividere quanto deciso. Importanti scelte erano state fatte. Il rituale d'autunno e cosa ancora più importante la possibilità di essere parte della nuova generazione di ninfe che avrebbero popolato LagoCristallo. Nella mente di Malik si avvicendarono una serie di idee e pensieri, stava per prendere parte a quello che sarebbe potuto essere uno degli eventi più piacevoli della sua esistenza fino a quel momento. Qualcosa che avrebbe ricordato per sempre, oltre a generare una nuova vita, sangue del suo sangue con una ninfa. Perso nei suoi sognanti pensieri, non si accorse che il gioco delle coppie era già partito e che probabilmente rischiava di rimanerne fuori. Era consapevole di non essere esattamente quella che si può definire una bellezza canonica, ma che io sia dannato se non ci dovessi nemmeno provare, si ritrovò a pensare il mezzodrago. Come spesso era già successo in passato le cose precipitarono alla velocità della luce. Shaun e Luna andarono a discutere in riva al lago, seguiti da Astrid che poi si appartò con Ragnar, gli altri poi svennero, si allontanarono e cominciarono a protestare. Malik ci mise qualche momento a rendersi conto di quanto stava succedendo, non poteva crederci non voleva crederci. In mezzo a tutto quel casino la voce e le parole di Efraym colsero la sua attenzione. Furente a tal punto da ignorare le parole di Murloht, si avvicinò a grandi passi ai due. @GelTheBest + Veldrada + vari
  3. Malik Al Rasul (Lucertoloide Mezzo-Drago d'Ottone) #fuori dal figaconsulta
  4. Malik Al Rasul (Lucertoloide Mezzo-Drago d'Ottone) Il viaggio verso Lago Cristallo fu per Malik un momento di riflessione. Rimase leggermente in disparte, concentrandosi sulla statuina in legno che stava intagliando. Arrivati però nei pressi della patria delle ninfe, superato il punto di guardia presidiato dai satiri, la situazione cambiò radicalmente. La natura, già rigogliosa e lussureggiante, sembrava raggiungere nuove vette. Il lucertoloide continuava a guardarsi intorno affascinato, seguendo ora l'incedere di un piccolo corso d'acqua, ora alcuni scoiattoli che si rincorrevano tra i rami. Tutto questo però passò ovviamente in secondo piano quando cominciarono ad incontrare gli abitanti del Lago. A voler essere precisi, l'attenzione (e non solo) del giovane Al Rasul venne calamitata DALLE abitanti di Lago Cristallo. La bellezza stessa di quella natura, fino a qualche momento prima sfavillante, sembrò appassire al loro confronto. Certo la presenza di ninfe nel loro gruppo, lo aveva, sia pure in minima parte, preparato e abituato a quello che potevano trovare, ma il numero e i modi così naturalmente promiscui e libertini, avrebbero risvegliato anche i morti. Nonostante la scomodità che derivava dal fatto di essere a cavallo in quelle condizioni di doppia turgidità, Malik decise che era il caso di aspettare a muoversi, visto che sarebbe stato difficile nascondere la cosa e non gli sembrava il caso di sventolare tale situazione di fronte a chiunque. Chi fu di un avviso differente fu ovviamente Efraym, che in maniera fin troppo entusiasta decise di aderire ai "costumi" di Lago Cristallo, denudandosi. Le occhiatacce e le lamentele che ne seguirono, riportarono Malik alla realtà, smorzando i suoi entusiasmi e permettendogli di recuperare la mobilità. Mentre smontava da cavallo si ritrovò a chiedersi come mai il fratello non riuscisse a capire quanto a volte riusciva ad essere inopportuno. Eoliòn fu rapida ad intervenire, cercando di riportarlo alla ragione, anche se con risultati non troppo incoraggianti. Lo raggiunse, mentre con le mani congiunte di fronte a se chiedeva silenziosamente scusa ai presenti " Vi chiedo di scusarlo... è che oggi non ha ancora preso le sue erbe medicinali " lo prese sottobraccio allontanandolo dalla ninfa e bisbigliandogli all'orecchio @GelTheBest
  5. Toki Heelpet #Che bordello quel Bordello
  6. potrei essere interessato alle perle, per il resto, andiamo a monetizzare.
  7. Malik Al Rasul (Lucertoloide Mezzo-Drago d'Ottone) Rialzatosi, nella foga della battaglia e della furia che lo alimentava, lasciò partire una nuova fiammata, che però non trovo altro bersaglio che l'aria sopra i corpi della strega e del gigante. Vassilixia e gli altri erano stati tempestivi nella risoluzione dello scontro. Ancora dolorante si ritrovò addosso il fratello, anche lui non esattamente nelle condizioni migliori. Ricambiò l'abbraccio sorridendo leggermente imbarazzato quando Efraym menzionò la sua futura carica come regnante della Savana. Rise invece di gusto, nonostante il dolore proprio ai soggetti della battuta, quando il fratello parlò della prima posizione sul podio. Prima e seconda a voler essere precisi, rispondendo con un misto tra (falsa) modestia e (finto) imbarazzo " Eddai Ef... " ridacchiò ancora dolorante, cercando di non portare le mani alla parte interessata " Ci sono delle signorine... non è il caso, così, davanti a tutti! " @GelTheBest x Efraym e chiunque sia abbastanza vicino o interessato a sentire Voltandosi poi verso gli altri fu felice di notare che seppur feriti in maniera più o meno grave, nessuno sembrava aver subito danni irreparabili. Notò Kat che veniva verso di lui, le sorrise, la loro entrata in scena non era stata niente male e la ninfa lo stava raggiungendo preoccupandosi delle ferite che Malik aveva ricevuto. Nella mente del lucertoloide vorticarono almeno una mezza dozzina di possibili battute sul fatto che la ragazza si dovesse occupare di ferite che riguardassero proprio quella parte anatomica. Riuscì a trattenersi quasi del tutto, ringraziandola con un @REDDISH-MUSE Tornato in piena forma, si diresse quindi verso il grosso del gruppo @Ian Morgenvelt " Quindi ha tutta una serie di benefit interessanti essere membro dei Sinner's, inclusi salvataggi rocamboleschi quando dei giganti cercano di mortificarti o quando qualche fan troppo scalmanata ti mette le mani addosso " fece all'indirizzo di Ragnar Andò a sua volta a presentarsi al futuro principe " Malik Al Rasul, Sharifasson, per dirla alla maniera dei nostri amici dei fiordi " si rivolse poi anche alla madre dei Draconis " Siamo contenti di essere riusciti ad arrivare in tempo, anche se non si può dire lo stesso per alcuni degli abitanti del villaggio... mi dispiace " rimase quindi in silenzio, ascoltando il racconto del come e perché fossero in quella situazione, rispondendo con un semplice " Ho intenzione di portare a termine quello che ho iniziato " Vedendo che suo fratello stava ricevendo le cure necessarie dalla sua nuova fan, si avvicinò ad Eoliòn, @Pyros88 vedendola leggermente rabbuiata " Ehi, grazie per l'intervento tempestivo " disse alludendo al suo grido accorato mentre poco prima veniva colpito dal gigante " Grazie alle amorevoli cure di Kat, sembra che sia tornato a funzionare tutto come pri... " si interruppe prima di terminare la frase, rendendosi conto di quanto fraintendibile questa potesse essere, ridacchiando quindi un po' imbarazzato, questa volta sul serio " Ehm si, insomma, hai capito no... tu piuttosto come stai? " concluse tentando di sviare il discorso. Attirato dal suono metallico degli oggetti che venivano ammassati, si voltò per raggiungere gli altri e dare un'occhiata. Uno schiocco della lingua accompagnò un " Però! " decisamente entusiasta. Lo fu altrettanto, quando si rese conto che la loro prossima destinazione, dopo aver riconsegnato il cibo e il bestiame agli abitanti di Borgo di Foglia Nuova "Dove soffia il vento di nuove avventure TM sarebbe stato Lagocristallo " Se devo essere sincero non avrei di poterlo visitare così presto! Sono veramente curioso " disse ad alta voce senza preoccuparsi necessariamente di indirizzare il suo pensiero a qualcuno. Finì poi il giro dei presenti congratulandosi e ringraziandoli.
  8. Malik Al Rasul (Lucertoloide mezzo-drago di ottone) Il suo assalto nei confronti del gigante andò completamente a bersaglio, non un solo colpo a vuoto, ma nonostante tutto, il suo avversario era ancora in piedi. La beffa peggiore però, Malik, la subì dalla befana a capo dei giganti. Quest'ultima riuscì a sbilanciarlo, lanciandolo a terra. Una posizione decisamente poco difendibile, della quale approfittò immediatamente il bestio al suo fianco, che sia pure ferito e sanguinante, disponeva ancora di forza sufficiente a colpirlo e rischiare di frantumargli le pa**e visto dove era stato colpito. Recuperato il fiato dopo qualche secondo e decisamente furibondo per il colpo subito, senza nemmeno rialzarsi da terra lasciò partire una seconda fiammata cercando di colpire entrambi gli avversari.
  9. Malik Al Rasul (Lucertoloide mezzo-drago di ottone) Il loro intervento fu provvidenziale, i due che stavamo fronteggiando i giganti erano allo stremo delle forze. Diversi dei loro attacchi andarono a segno, ma la risposta dei giganti fu altrettanto violenta. Kat fu colpita, ma sembrava in grado di continuare a combattere, tanto che si spostò per cercare di dare supporto del principe. Malik dal canto suo approfittò dell'incantesimo di Luna, che gli conferiva una velocità inaudita, tentò di colpire il gigante che aveva sbruciacchiato, quindi si spostò verso il gigante vicino scatenando su di lui tutto il suo impeto.
  10. Malik Al Rasul (Lucertoloide mezzo-drago d'ottone) Il tempo delle chiacchiere era ormai finito. Le tattiche erano state definite, così arrivati al limitare della radura, Malik si tenne a Kat, pronto ad entrare in azione. I due si trovarono alle spalle dei giganti, il lucertolode non attese ulteriormente, si spostò al fianco del gigante, andò in ira e quindi lasciò partire una fiammata che faceva impallidire quella della precedente serata durante il concerto
  11. Malik Al Rasul (Lucertoloide Mezzo-Drago di Ottone) Lasciato il corpo del gigante e la minaccia dei Puzzi alle loro spalle, il gruppo proseguì lungo la via per la torre, quando incontrarono quelli che si rivelarono essere gli ostaggi catturati dai giganti. Quest'ultimi furono forieri di una serie di notizie, positive e negative allo stesso tempo, in quanto rivelarono loro che ben sei giganti erano ancora agli ordini della strega, ma anche che la mamma dei Draconis e il principe erano impegnati in quel momento a combattere contro di essi " Non credo ci sia altro da dire o da fare, tranne che affrettarci ed andare loro in soccorso, l'unica cosa che potremmo pensare di fare e massimizzare il nostro primo contatto, magari sfruttando l'effetto sorpresa! "
  12. Malik Al Rasul (Lucertoloide Mezzo-Drago di Ottone) Riuscirono a seguire agevolmente le tracce, in fondo erano un gruppo di giganti in fuga nella boscaglia, mancava solo che lasciassero dei bracieri a forma di frecce per rendere la cosa ancora più evidente. Ebbero conferma che la pista era quella corretta quando trovarono il corpo mutilato e senza vita di un gigante accasciato su un albero. Identificarono immediatamente i colpevoli, che dal canto loro non stavano facendo nulla per nascondersi, ne per nascondere le loro nefandezze Stava riflettendo sull'eccessiva facilità con cui erano riusciti a rintracciarli, quando Luna lo avvicinò @Cronos89 e chi è nelle vicinanze dei due Si rese conto solo un attimo dopo aver finito di parlare con Luna, a riprova di quanto appena detto, che il fratello era sceso da cavallo, avvicinandosi pericolosamente al villaggio dei Puzzi. Degli esseri che non conosceva benissimo, ma che con qualche attimo in loro presenza si erano mostrati degeneri e privi di qualsivoglia scrupolo o rispetto, nemmeno per i propri simili. Droga, omicidi, vilipendio di cadaveri e chi più ne ha più ne metta. Tutto questo senza alcuna ragione valida, tranne l'insensatezza. Ed ad Efryam che viene in mente di fare? Di scendere per andarsi a presentare? Poteva portargli un vassoio di dita, tanto per rispettare le loro tradizioni a questo punto Chiamato in causa anche dalla rossa Astrid, Malik si affrettò a cercare di dissuadere il fratello dalla pessima idea che stava avendo, dopo che fortunatamente Murloht e la stessa Astrid avevano fatto lo stesso. Questa volta Efraym fece la cosa giusta, allontanandosi dai Puzzi e tornando con il resto del gruppo a distanza di sicurezza. La domanda di Alucard a quel punto gli sembrò molto interessante " Effettivamente capendolo, potremmo vedere se è stato il principe e forse anche quanto tempo e terreno stiamo recuperando "
  13. Malik Al Rasul (Lucertoloide mezzo-drago di ottone) Segno inequivocabile che l'avventura stava entrando nel vivo, gli eventi continuavano a susseguirsi con un ritmo serrato e colpi di scena inaspettati. Superata in parte la sorpresa dell'attacco e prestate le prime e necessarie cure agli abitanti, le parole di Vassilixia lo raggiunsero nonostante fosse impegnato insieme ad altri a rimuovere travi e macerie, nella speranze di estrarre qualche altra persona dalle macerie delle case crollate. La notizia che la madre dei Draconis fosse stata rapita dai giganti fece passare in secondo piano tutto il resto, in fondo in un emergenza, bisogna avere delle priorità e salvate le vite immediatamente in pericolo al villaggio, ora era la volta di quelle degli ostaggi. Si stava avvicinando al gruppo quando le parole della discussione tra Ef e gli altri lo raggiunsero, prima che Malik potesse raggiungere loro. Scosse la testa accelerando il passo, ben sapendo dove stesse andando a parare il fratello, ma non facendo in tempo in tempo per riuscirlo a fermare. Questa volta aveva decisamente passato il limite, il discorso degli ideali, della non violenza, del siamo tutti più buoni poteva essere accettato, anche se un po' con il naso storto, da tutti, ma la faccenda degli assassini e tutto il resto era decisamente altra storia. Arrivò mentre l'incarnato di Astrid era diventato dello stesso colore dei suoi capelli, la rabbia contenuta a stento, mentre qualcuno degli altri aveva dato già sfogo al suo stato d'animo con le parole " Vi chiedo scusa... " furono le parole che un mortificato Malik rivolse al gruppo e allo sguardo torvo di Ragnar e Shaun nello specifico @Ian Morgenvelt @Ghal Maraz " Datemi solo un momento " concluse per poi seguire Ef che si era allontanato dal gruppo. @GelTheBest Efraym " Se al villaggio non hanno altre urgenze direi di partire subito, il tempo è un elemento prezioso... " tornò a rivolgersi nello specifico a Ragnar " Non credo di essere esattamente quello che si può definire un tipo discreto, quindi a meno di necessità particolari, non mi sento di propormi per la squadra di avanscoperta " La storia del fratello gli aveva lasciato un po' di amaro in bocca, non si sentì in quel momento di intrattenere particolari discorsi con nessuno, sia pure era rimasto molto contento della considerazione che Kat gli aveva tributato l'ultima volta. @REDDISH-MUSE
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.