Jump to content

PietroD

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    2,618
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    10

PietroD last won the day on December 31 2019

PietroD had the most liked content!

Community Reputation

966 Dragone

About PietroD

Contact Methods

  • Skype
    pdagenetica

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Bari, Italy
  • GdR preferiti
    DND, Pathfinder
  • Occupazione
    tecnico C1, Bioanalista
  • Interessi
    Speleologia<br />
    Comics<br />
    GDR<br />
    Apple

Recent Profile Visitors

1,562 profile views
  1. Gromnir La notizia colpì il guerriero, 'ammaccandolo' come una valanga che colpisca in formicaio. Si chiese se Byrnjolf aveva atteso apposta il momento in cui non stava ingoiando per evitare che il cibo gli andasse di traverso dalla sorpresa. Che ne sarebbe stato della Mano, che fosse a quattro oppure a sei dita? Guardò la catena, ogni anello saldamente avvinghiato al vicino, poi guardò il Fhokky. Fu direttamente alla ragazza, tuttavia, che parlò alla fine. “Eri, viaggiamo con bagaglio leggero ed arma. A proposito, quale ti porterai?”
  2. Mulroht Tanner *Spostatevi… sì, mi rivolgo al duergar. Cosa ti ha costretto a diventare ciò che sei ora, ancora più ripugnante di prima?* Il mezzonano stringeva fra le mani la miniatura che lo ritraeva nella sua precedente forma... in fondo non troppo differente da ora, se non per il colore della pelle ed il tipo di ali, ora da uccello mentre prima da pipistrello. Rimuginò sulla frase che gli era stata rivolta, mentre si sollevava da dove si era seduto per mettersi ritto in piedi, impettito. Sollevò lentamente anche lo sguardo, percorrendo con gli occhi tutto il tratto fra sè ed il luogo dove erano le ninfe, per fermarlo quando intravide le vesti della sua interlocutrice. Evitò di sollevare oltre il suo sguardo, per evitare di incrociarlo con quello di chi, in quel momento, probabilmente lo guardava con un misto di ribrezzo e curiosità. "Sono Mulroht Tanner, dei Figlidellaroccia di Huruk-Rast. Ho avuto due padri, entrambi nani, uno di essi si è dato ad una demone a Shendilavri mentre era in missione per fermare lo Xhorvintal, così che lei mi ha generato. L'altro è Trull dei Forgiacciaio, ex Ciambellano di Firedrakes, morto e rinato come elfo e mezzelfo mentre lottava contro i draghi cromatici, e generoso padre adottivo del figlio del suo compagno d'armi. Io ho seguito il destino di questo secondo padre, sebbene per motivi molto meno nobili. Ho ricevuto la visita della Morte non più tardi di due giorni fa. Essa mi ha straziato le carni servendosi dei denti di uno Stritolatore Grigio, mentre ero a caccia. La magnifica bontà dei miei compagni, e le capacità di una di essi, mi hanno consentito di tornare in vita per poter sperimentare la morte ancora quando giungerà di nuovo Essa a reclamarmi. Credo che il retaggio della mia nascita abbia condizionato l'aspetto nel quale sono rinato, mi dispiaccio non aver avuto la ventura di ritornare con un aspetto che fosse più consono a non dispiacervi." Strinse la statuetta fra le dita, per darsi forza e autocontrollo, rispostò verso essa il proprio sguardo, per costringersi a non guardare le ninfe di fronte a lui.
  3. Gromnir Solo dopo il ritorno di Byrnjolf il guerriero riuscì a tranquillizzarsi tanto da prendere sonno nella tasca dimensionale... Non senza aver comunque chiuso a chiave la porta, dato che il Fhokky dormiva già il sonno degli appagati fuori dal magico rifugio. Il mattino dopo la donna era lì ad attenderli, con la colazione. Gromnir aveva la sensazione che Byrnjolf si fosse 'incatenato' a lei. Prevedeva qualche guaio, a breve. Restava la speranza di sbagliarsi, ancora per qualche minuto.
  4. “Recupero il mio nastro e ve lo affido. Verrò domani a chiedere in caserma per le mie carabattole.” Snodo il collare con cui lo controllavo, interponendomi nel farlo quasi casualmente fra lui e la guardia, e in quel momento guardando la mia vittima in cagnesco. Poi mi allontano di un passo dal ragazzino... spero che tenti la fuga. Io farei così, se fossi in lui.
  5. Ceredic Ancora cristalli, belli, ma chissà a che potrebbero servire. Ci vorrebbe un nano, probabilmente lui saprebbe che diamine sono. Intanto due vie sono chiuse, non possiamo che essere contenti di iniziare ad eliminare possibilità. Mi avvicino cautamente al bivio rimanente, protendendo i miei sensi. Chissà che non senta qualcuno sbraitare, se quella 'scossa' è stata provocata da un esperimento finito male.
  6. Vassilji L'uomo fece quel che aveva promesso, colpire l'essere redivivo o non [completamente] morto con l'arma incantata che deteneva. Poi fece un passo indietro per tentare di restare fuori portata, come aveva visto fare a Grigory.
  7. Snargle Le pale protese del muletto infilzano la parte inferiore della porta, dove sfiora il pavimento; basta un'altra leva, quella di sollevamento, per scardinare completamente l'ostacolo e consentirci l'accesso. Il metallo tuttavia era più sottile di quanto credessi, è finito ad avvinghiarsi alle mie pale. Non mi scompongo. Ho guidato mezzi peggiori in ambienti proibitivi. Qui ho almeno un pavimento, una direzione preferenziale, 'solo' sei avversari e nessuno ancora che mi spara addosso, anche se presto cominceranno a farlo. È ora di dimostrare davvero che sono un Pilota. Non uno qualsiasi, no! Audace, Saldo! Certe Manovre sono il mio forte, portavo caldaie tre volte il peso consentito sull'hover, certi trucchetti erano il pane quotidiano, in mezzo al traffico cittadino! Un po' di Evasione, per evitare colpi diretti, quasi fosse un Volo ingannevole, anche se qui devo muovermi solo su due dimensioni e la mia cabrata migliore mi sarà impossibile. D'altra parte, neanche loro sono agili come gli Speedo da caccia. Due, anzi, mi paiono proprio agili come caldaie! Punterò su di loro. Rispondo a Naomi. “Stia tranquilla Miss, si goda lo strike!” Che la Mamma Verdognola di tutti i goblin me la mandi buona...
  8. Mulroht Tanner Alle parole della rappresentante delle ninfe, il neo-duergar chinò il viso al suolo, quasi volesse guardarsi i piedi. Indietreggiò avvicinandosi alla scorta di centauri, bisbigliando appena. “Vi chiedo di condurmi dove possa non arrecare altro disturbo alla vista delle vostre auguste regnanti. Attenderò là finché sia necessario.”
  9. Flint Le parole del kender parevano contraddittorie con il suo tono, finché non lo vide correre non fu certo che fosse in pericolo. Si pose in guardia, pronto a colpire... benché sospettasse che avrebbe colpito a vuoto.
  10. Mulroht Tanner Si ritrovò ancora una volta a ricevere, senza poter dare. Ringraziò Forgrim per i trucchi, rassicurandolo che non avrebbe più cacciato per mangiare, visto che gli avevano procurato razioni ed un anello che presto gli avrebbe tolto la fame. Chiese ad Alucard di aiutarlo con i trucchi... ma presto l'intervento di Ragnar rischiò di rendere la cosa inutile, grazie al suo cappello. “Meglio truccarmi comunque, dovessi restituire il cappello o toglierlo per un motivo qualsiasi, non tornerei a sembrare palesemente un duergar.” @SassoMuschioso @Zellos @Ian Morgenvelt
  11. Prof. Darwin “Signorina, le sue informazioni ci hanno suggerito delle linee d'azione. È presto per poterle promettere qualcosa, come noi tutti ritengo vorremmo, se non che ci impegneremo al massimo delle nostre capacità per risolvere il mistero e riportare la serenità che deriva dal basare su certezze e non su dubbi la propria quotidiana esperienza del mondo. La terremo informata degli sviluppi, e le chiedo di farci pervenire notizia di qualsivoglia evento rilevante dovesse presentarsi nei prossimi giorni. È possibile che il nostro 'smuovere le acque' faccia riemergere dal fango tanto i vermi quanto i fiori. Inoltre, le suggerirei di non muoversi a piedi da sola, né con vetture pubbliche di cui non conosca personalmente il vetturino.” Fece un lieve inchino, acconsentendo a che la donna a sua volta si accomiatasse dal loro piccolo consesso.
  12. Nuadap Dop “Non sono che la vostra scorta, e voi nient'altro che intraprendenti mercanti. Non hanno motivo di interessarsi a noi, se non per farci pagare un dazio extra per superare il blocco. Ma ritengo più probabile che il capitano ci scarichi lontano dalla meta designata, ci toccherà percorrere il resto a piedi.” Il tecnoprete non sembrava preoccupato da quanto stava avvenendo. Rientrava nelle possibilità che aveva contemplato alla notizia di doversi avventurare in una zona di guerra civile.
  13. Perché mai non dovrebbe pagare anche lui? Domanda sia mia che sua.
  14. Squadro il nuovo arrivato, senza cattiveria ma con sicurezza. Il ragazzetto respira ma non gli lascerò pronunciare sillaba. Rispondo comunque in sottocomune. Indico il locale di Shiluk, da cui ci eravamo allontanati. Spero di riuscire a risultare convincente, non ho voglia di provare le sue abilità come combattente, non mentre trattengo il ragazzetto.
  15. Snargle “Poco male, capitano. Vorrà dire che avrò i 'forchettoni' liberi per sfondare le porte che voi non riuscirete ad aprire.” Faccio fare una giravolta al muletto, muovendo due leve in direzioni opposte. Se mi trovassi circondato, potrei falciare stinchi con questa mossa!
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.