Jump to content

Dmitrij

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    12,040
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    43

Dmitrij last won the day on November 20

Dmitrij had the most liked content!

Community Reputation

1,650 Dragone

2 Followers

About Dmitrij

  • Rank
    Maestro
  • Birthday 01/09/1984

Profile Information

  • Location
    Istanbul, Turchia
  • GdR preferiti
    D&D, Dark Heresy, Pathfinder

Recent Profile Visitors

4,096 profile views
  1. Un ufficiale, invece, ti nota. Si avvicina e ti blocca il braccio mentre stai fissando i legacci dell'armatura, ti scruta in volto, inquisitivo. Poi però molla la presa e ti permette di continuare Formazione due dice indicando un gruppetto di reclute. Un altro ufficiale, più alto di grado, spiega a gran voce la prova. I vostri avversari hanno solo bastoni, ma sono di gran lunga guerrieri più esperti di voi, il che la dice lunga sul vostro conto... Per superare, dovete spezzarne la formazione, ucciderne almeno uno e raggiungere la bandiera che si trova alle loro spalle. Come, è affare vostro. L'ufficiale che ti ha parlato per primo chiama FORMAZIONE UNO! Un gruppetto di sei giovani drow si prepara, schierandosi. Tra loro e la bandiera azzurra che sventola ad una ventina di metri c'è una doppia linea di otto nani che sanno perfettamente cosa sono destinati a fare, e probabilmente non hanno altra speranza o desiderio che spezzare le ossa a più possibile di voi, prima di essere uccisi. Vi guardano da sotto le barbe scarmigliate e strappate, con occhi infossati colmi di odio spietato. La formazione uno si avvicina ai nani, questi semplicemente attendono. I drow più temerari si avvicinano per un rapido affondo, molti vengono respinti dallo sventagliare dei bastoni, alcuni semplicemente crollano a terra tramortiti. A volte qualcuno più agile o più furbo supera la guardia nanica e affonda la lama corta nella pancia di un gambecorte, per poi riuscire a balzare rapidamente oltre in una corsa disperata fino alla bandiera. Dei sei drow, soltanto due, alla fine, sorridono. FORMAZIONE DUE!
  2. Il Qu'elaeruk non ti guarda e ancora, per un lungo momento, tace. Nym del casato Elgluthen. Raccontami cosa ha portato te in arresto e il tuo compagno di stanza, Kheml del casato Lin'kter, sul mio pavimento. Continua a non guardarti, intento a leggere alcuni cartigli alla sua scrivania, dove si aggira sibilante una minuscola biscia.
  3. Ecaflip continua ad ascoltarti. Desidera ardentemente credere alle tue promesse, per quanto sappia che non può affidarsi ad esse. Desidera soprattutto darti quanto desideri, perché solo così può avere tregua dai suoi tormenti. E tuttavia, il nome Shiluk sembra proprio non suggerirgli nulla. Diverso è quando accenno all'altro nome. Sulle prime Ecaflip non sembra capire, ti guarda con sguardo perso, ma poi un barlume si accende. Un barlume di paura. Padrone... intendete dire Shahgrendel? lo gnomo di prodiga in un segno di scongiuro La Profeta delle Ossa? altro scongiuro. Io so di lei il soprannome, che si pronuncia con timore, padrone. Una veggente, si dice, a cui solo i folli e i disperati si rivolgono, tanto è alto il prezzo da pagare. Si dice che veda oltre le barriere della morte e del tempo, un dono e insieme una maledizione, una conoscenza sottratta agli dei, che per questo l'hanno punita. Dove trovarla io proprio non so padrone, non so.
  4. La mano ti viene afferrata da Archaon, che con un gesto fluido e consumato, incide il palmo e poi chiude la mano a coppa: un fiotto di sangue scuro vi si accumula in una piccola pozza. Poggia l'altra mano sulla statua e racconta ciò che popola i tuoi sogni ti ordina il tuo mentore con voce atona. Il resto dei presenti si avvicina a te, attingono con un dito dal sangue nella tua mano e si segnano la fronte. Quindi si allontanano e chiudono gli occhi, attendendo il tuo racconto.
  5. Grigory Terminò con l'aiuto di Arn di raccogliere una quantità di monete che ritenne sufficiente, quindi raggiunse gli altri che nel frattempo erano avanzati nella tomba. Ancora non sapeva come avrebbe potuto usare ciò che aveva raccolto, ma confidava negli dei, che gli avrebbero mostrato una via.
  6. Tanis Usiamo ancora queste ore di buio per riposare. Alla luce del giorno di muoveremo più veloci che non di notte. Dovremmo arrivare al passaggio nel pomeriggio. Con le ultime luci lo attraverseremo e raggiungeremo Pax Tharkas con il favore delle tenebre. Quindi si rivolse a Tika, lasciando che tutti sentissero. Per me sei famiglia, ma io e te sappiamo che ci stai nascondendo qualcosa. Se non sei disposta a condividere il tuo segreto, puoi tornare a Qualinost. Congedò tutti affinchè tornassero ai loro giacigli. Monterò la guardia in queste ultime ore. Ho riposato a sufficienza.
  7. Easy, non è ancora il momento per voi. Quando sentirete le urla, allora sì 😬
  8. Grigory La conta dei cadaveri fu impressionante, ma l'uomo cercò di restare concentrato sul loro scopo. Non trovarono armi utili. Prendiamo le monete sbottò all'improvviso. Quando vide che molte teste si giravano, si rese condo di dover dare una spiegazione. E' argento, la nemesi dei mannari. Non so ancora se e come potremo usarlo, ma preferisco averle a portata di mano quando capiremo, piuttosto che avere in tasca solo il rimpanto di averle lasciate indietro. Non gli importava nulla di quella ricchezza, ma ancor meno gli importava di doverlo spiegare a quei nuovi compagni.
  9. Omar ...Omar concluse semplicemente. Nonostante avesse spostato l'attenzione sullo straniero, il suo sguardo continuava a cadere ad intermittenza sul tecnoprete. Senti Pet bello, un giretto ce lo faremo sicuro, ma adesso dobbiamo poggiare le chiappe su una poltrona, trovare un alloggio, mettere qualcosa sotto i denti. I viaggi in nave mi ribaltano le budella, non è il caso di andare subito a vederne altre che escono dalle pance dove dovrebbero stare. Capisci amico? Se conosci un posto buono, ci accompagni e ti sei guadagnato un giro. E se hai qualche risposta alle mie domande, magari ci scappa pure un trono o due. Che ne dici? Rivolse a Victor un breve sguardo per tranquillizzarlo. Lui si sarebbe lavorato l'impiccione a parte, gli altri potevano discutere degli affari. DM
  10. Wilhelm Il templare rivolse un cenno d'intesa agli altri del gruppo, ora in posizione. Indicò loro di uscire e palesarsi, pronti a combattere, ma senza attaccare. Mosse alcuni passi fuori dalla vegetazione, il martello in pugno, e la luna ricamò i propri riflessi sugli anelli del suo giaco. Armi a terra, feccia. Chi di voi parla la mia lingua? Spero almeno uno. Lo spero per voi. DM
  11. Don Jansen La Vespa Teresa fa il suo dovere e punzecchia il malfattore che trama nell'ombra. Marrano! Sono l'Arcimago Don Jansen. I tuoi loschi guazzabugli sono finiti, il tuo orango è svampato! Arrenditi agli Jansen. Dove hai nascosto Faela e Paela? Rispondi e la tua vita è salva, parola di Arcimago. Sempre invisibile, aggiro l'obelisco per vedere il malfattore. DM
  12. Dardan riesce a scrivere 14 righe di post senza mai usare un punto fermo 😂
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.