Jump to content

Dmitrij

Circolo degli Antichi
  • Posts

    15.3k
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    52

Dmitrij last won the day on December 29 2021

Dmitrij had the most liked content!

3 Followers

About Dmitrij

  • Birthday 01/09/1984

Profile Information

  • Location
    Bergamo, IT
  • GdR preferiti
    D&D, Dark Heresy, Warhammer fantasy

Recent Profile Visitors

6.8k profile views

Dmitrij's Achievements

Leggenda

Leggenda (15/15)

  • 10 years with us Rare
  • Dedicated Rare
  • Reacting Well Rare
  • Very Popular Rare
  • 5 years in Rare

Recent Badges

2.5k

Reputation

  1. E rinnovano dolore e paura con la loro presenza 😇 Comunque sia mai che si neghi al clan un po' di esercizio di appendiesbudella. Si può sempre adornare strade e villaggi con qualche bel cadavere.
  2. Anche io sono scettico su un altro tentativo di scambio prigionieri, visto l'esito del precedente. Finora abbiamo sempre pensato che nessun umano doveva tornare vivo dai suoi a raccontare cosa facciamo, dove siamo, quati siamo. Comincio a pensare sia meglio che invece tornino a raccontare e a spargere paura. Perciò, io dico di usarli come arma di guerra psicologica: gli amputiamo le mani e li rimandiamo dai loro simili. E facciamo così con ogni umano che incontreremo d'ora in poi. Saranno un bel monito, i coloni ci penseranno tre volte pria di espandersi, e saranno bocche da sfamare mai più in grado di combattere. Quanto ai rematori che ci servono, non serve che sappiano tutto questo. Meglio se continuano a pensare che le loro famiglie sono nostre prigioniere in altro accampamento. E se gli togliamo alluci e pollici continuano a poter fare il loro lavoro, ma non correranno da nessuna parte e non impugneranno armi con efficacia (Per remare si può fasciare la mano al remo per garantire la presa).
  3. Interessante, ma davvero rischioso, quel mare pullula di navi umane secondo me, e noi non abbiamo esperienza e competenza per sfuggire o ingaggiare battaglia. Piuttosto, potremmo ricongiungerci con il resto del clan nel villaggio a nordovest. Facciamo terra bruciata del posto dove siamo ora, e ne approfittiamo per farci un'idea migliore della linea costiera e quel che avviene. E poi da lì andare a verificare l'esistenza del campo prigionia dove c'è ?
  4. Elric Direi di sì. Quella massa di cadaveri è senziente e ci vede come sacrifici. Rapido, intreccio un incanto a protezione dell'intero gruppo. DM
  5. Tayyip è sempre in cerca del gruppetto di 4-5 disperati a cui insegnare la nobile arte della vigliaccheria. In generale, credo che trovare orchi per rimpolpare le fila del clan sia ormai la priorità assoluta. Stiamo diventando pochi, e se vogliamo alzare il tiro delle ambizioni ci serve ingrandire i numeri. Dovremo tornare a ragionare sui campi di prigionia e come liberare chi è all'interno. E' il caso di interrogare tutti i prigionieri a riguardo, ma anche altre informazioni. @Pippomaster92 la mappa più aggiornata che abbiamo della situazione qual è? Se non sbaglio... Pallino verde è dove siamo noi. Il triangolo cerchiato è il campo che abbiamo liberato. Le frecce indicano gli altri campi (quello con il ? è non confermato). Non ricordo dove abbiamo lasciato il resto del clan (le femmine ecc ecc).
  6. Byrnjolf Il tuffo carpiato di Esteb fece scoppiare Due Asce in una gran risata rumorosa che spazzò via ogni nube temporalesca dal suo umore. Quando Dilomas li raggunse, gli passò un braccio sulle spalle e decise di accompagnarlo verso una delle cabine. Non è successo nulla, solo uno che ha deciso di seguire i consigli di Bjorn e rinfrescarsi le idee. Prese le gemme e le lanciò a Bjorn. Vieni, ti mostro dove puoi nascon... riposarti. Ridacchiò ancora divertito dalla scena a cui aveva assistito e si infilò nel passaggio che conduceva sotto coperta trainando con sé il passeggero.
  7. Rapidamente per evitare altri spiacevoli incontri, attraversate nuovamente le acque del lago e vi rimettete in marcia. Il cammino verso la grotta di Marmo è molto lungo, anche se ora il percorso un poco più familiare. Superate la grande voragine e il Mercato, la foresta dei Miconidi, il cadavere del Balhannoth e la voragine insidiosa che, ormai molti giorni fa, aveva quasi inghiottito Kyrian. Finalmente, dopo lunghe ore di marcia stancante, percorsa per lo più in silenzio per non attirare altre attenzioni indesiderate, vi trovate nella grotta dei cristalli, la cui luce illumina la grande volta, e un sordo ronzio pervade l'aria immota.
  8. Omar Per non farci concorrenza, occorre accordarsi su chi ottiene il via libera su cosa. Magari cominciamo dai pezzi dei lotti maggiori, sono quelli dove si rischia di farsi più male: se ci dici cosa hai puntato, noi potremmo... disinteressarcene. Suggerì a Marshrek.
  9. Wilhelm Il racconto del mugnaio, vago e generico, non portò in dote alcuna informazione utile. Ma Wil sapeva che se i vecchi tendono ad essere cauti e conservatori, un cuore giovane spesso non tollera il male e l'ingiustizia: forse la nipote del mugnaio sapeva qualcosa di più e, soprattutto, era disposta a raccontarglielo. Anzi, forse era stata proprio lei a portar loro quel sacchetto. Se non vi dispiace, il mio compare Radagast ed io siamo molto interessati a vedere come lavorate il grano e ad esaminarne alcuni campioni. Potete accompagnarci al mulino? Vi pagheremo il disturbo. Guardò il druido, sperando che gli reggesse il gioco. Non si poteva escludere che il vecchio fosse in qualche modo coinvolto, magari miscelando lui stesso la polvere alla farina. Soprattutto, Wilhelm cercava una scusa per parlare con la giovane ragazza senza il mugnaio di mezzo. Nel frattempo, vostra nipote potrebbe essere così gentile da accompagnare la mia amica Eike nei campi qui attorno? Per quanto piova, non è certo la tempesta di cui ci avete raccontato.
  10. Tayyip Sono molto soddisfatto: far perdere così le staffe a Scania significa averlo toccato nel vivo, spinto fino a difendere un'umana di fronte agli occhi di tutti i suoi guerrieri. Che gli sono fedeli, certamente. Oggi... Sollevo le mani e faccio un passo indietro Si sta solo scherzando, goliardia da campo. Scrollo le spalle come a dire che non ho fatto nulla di così grave.
  11. Byrnjolf Ci vollero dodici uomini, un barile di birra omaggio e una corda che lo fece quasi inciampare, per fermare l'ira funesta di Due Asce impedendogli di gonfiare di schiaffi Esteb e tutti i suoi tirapiedi. Il suo petto pompava come un mantice, le vene alle tempie grosse come foche. Ta do tace de chi sbretù che la ta ol piö gna la to mader, bigol! gli gridò in Fhokki stretto dalla paratia.
  12. Byrnjolf Nessun problema, esteb. Scendi da questa nave e trova un altro corriere rispose il Fhokki con noncuranza. Dubitava che Ingvar avesse stretto patti di sua iniziativa senza consultare gli altri. E se l'aveva fatto, allora avrebbe imparato che non era il caso. Quanto a Esteb, puntò il dito verso il mare aperto, per indicare la vastità del càzzo che gliene fregava di lui, delle sue casse, dei suoi uomini.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.