Jump to content

Zellos

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    4,535
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    10

Zellos last won the day on May 5

Zellos had the most liked content!

Community Reputation

728 Fenice

About Zellos

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Livorno
  • GdR preferiti
    Direi tutti...basta non avere PK o PP fra i piedi XD

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Oceiros Incrociò le spalle leggermente scocciato alle parole delle “nana”, uscendo dal negozio. Si portò al centro della piazza, da dove poteva tenere un poco d’occhio la situazione nel complesso ( tranne le loro vie di fuga con buona pace del suo fegato). Bjorn non aveva ancora urlato di rabbia o di dolore e quindi si rilassò un poco, appoggiandosi al bastone. Osservò curioso il fare dei negozianti fino a che non vide gli undici schiavi caricanti forzieri e quant’altro. Fece semplicemente spallucce, prima di sbadigliare profondamente. Avrebbe aspettato il ritorno di Bjorn prima di andare a chiedere informazioni, intessendosi addosso un incanto. @master
  2. Melkor <<Proseguiamo lesti o non ne usciremo da qui.>> disse con un sospiro, togliendosi l’orco di dosso.
  3. Oceiros Gli dei esistono e mi odiano. Ormai è evidente. Pensò mentre vide più o meno tutti dividersi, entrare in negozi e andar per conto proprio. Fece spallucce, dopo aver chiesto alla nana ed aver sentito Thorlum. <<Come gli Schiacciagoblin sembrano nani, ma sono serpi, questo piano sembra ospitale Thorlum. Sembra.>> L’ultima cosa aveva un minimo di senso. Minimo. Aspettò la risposta per poi muoversi verso Bjorn, facendogli cenno che se avesse voluto inoltrarsi nel buio lo avrebbe spalleggiato. <<Cercate di non stare mai da soli. Per favore.>>
  4. Oceiros Giunti alla città della Regina Malcanthet tutto si rivelò più normale e bello di quanto sospettasse. Non sapeva perché ma si aspettava un poco più di corruzione a vista. Non che fosse un problema, affatto. Metatron strinse un poco gli artigli sulla spalla di Oceiros, ma lui non se ne accorse quasi. <<Uhm...bello. Molto bello.>> si limitò a dire osservandosi intorno.<< Quanta...calma. >> Poi, oltre alla presenza di Thorlum ( già sciocchezza grossa di per sé) sentì quanto aveva da dire Evelyn. Sospirò un poco alle sue parole. <<Proprio perché c’è Celeste che dovresti dare a Bjorn oppure a Clint il Cubo dei Piani: sappiamo entrambi a chi starà più vicino, no?>> disse alla Tiefling col sorriso, prima di continuare << Inoltre dubito che sua maestà Malcanthet abbia qualsivoglia desiderio a vedere noi...e ringrazierei il cielo che ciò rimanga così lungamente.>> Si voltò poi per sorridere a Clint. <<Lo ho fatto prima di venire qui, temendo...il peggio. Durerà per un poco, circa dodici ore. Adesso direi che potremmo cercare un luogo dove mangiare o bere...e cercare informazioni.>> si avvicinò alla nana nella forgia. <<Mia signora, avreste un luogo da consigliarci per poter bere e mangiare?>> @master
  5. Oceiros La riunione terminò e non ebbe fav avvelenare nessuno ( figuratamente o meno) e quindi poté andare a riposarsi. Ne fu alquanto lieto, il lusso era tornato prepotentemente nella sua vita e stava sempre di più desiderandolo ardentemente. Si svegliò e prima di fare colazione, uscì per fare alcuni acquisti dell’ultimo minuto. @master Tornato poi dal resto del gruppo, fece una buona colazione e poi si avvicinò ai membri del gruppo che non sarebbero stati con lui. <<Mi dispiace non essere stato granché...di compagnia in questi giorni ma sono stato assorto in alcuni problemi personali. Spero di poter rimediare al più presto e conoscervi appena questa nuova missione sarà finita. Affidatevi al buon giudizio di Zhuge ed andrà tutto bene.>> disse facendo una serie di inchini a tutti coloro che ancora poco conosceva. In separata sede ringraziò Golban delle sue parole. Si avvicinò poi a Tom Po Si avvicinò poi ai suoi. <<Se vedete belle donne o begl’uomini dai corpi prorompenti di sensualità e dai tratti ferali o/e demoniaci, ricordatevi di guardargli gli stretti abiti in pelle. Magari noterete i volti scuoiati di chi prima di voi ha guardato ed usufruito della merce...>> il volto serio e l’espressione dura lasciarono spazio al sorriso. <<Affrontiamo sempre di tutto...vediamo di uscirne tutti d’un pezzo è. E soprattutto, evitiamo casini. >> @master
  6. Passato qualche minuto dall’inizio della loro conversazione, notate che i Neverwinteriani hanno terminato di discutere con il seguace di Bane e lo strano tizio ( @adrew in realtà non nota nessuno dei due, attardatosi a parlare con lo strano inventore). L’inventore, da un telo color stelle estrae vari stalli con le sue merci, a vista per adesso armi ed armature. In lontananza si alzano i padiglioni della città di Neverwinter ed iniziare a notare il girare di guardie armate mercenarie con un gagliardetto di quest’ultima. Sono gli unici ad aver portato soldati, cosa che li porta leggermente ai ferri corti con i “padroni di casa”. Notate le guardie di Neverwinter quindi prendere posizione intorno ai loro padiglioni, cinque, di cui uno da gran nobiltà. Se non curiosate in lungo ed in largo, giunge la sera e vi viene in mente che cercare in taverna un posto potrebbe essere arduo se non vi muovete.
  7. Oceiros Chiuse gli occhi con la tutta la calma e la non chalance che poteva, iniziando a concentrarsi su pensieri felici, come prendere un dolce neonato aasimar ed iniziare a sbatterlo con violenza sul fragile corpo di una donna allettata fino a ridurre ad una polpa entrambi. Riaprì gli occhi rossastri, portandosi due dita all’attaccatura del naso. <<Lasciamo perdere cortesemente il discorso di Tonum, o mi toccherà ritornare a fare un discorso che già feci ad Emerculiodar.>> disse tamburellando con le dita. Solo dopo, continuando a sentir parlare dell’Abisso, si lanciò un incanto avere una introspezione divina sulla questione. @master
  8. Oceiros <<È vero Winn'Ier De Puh, i mostri difficilmente collaborano con alcuno: la figlia di Lord Beregar, per costringermi a collaborare con gli eroi uccisori del Drago rosso ha dovuto farmi uscire da un carcere>> disse con un sospiro prima di sorridere leggermente. <<Per quello che riguarda l’abisso, pergamene che proteggano dal male e dalle influenze mentali di creature malvagie, pozioni che potenzino la mente e la sua resistenza. Oltre che cercare di NON cadere in tentazioni carnali o desideri fin troppo puerili non sarebbe male. Come neppure credere alla maggior parte dei patti o promesse che offriranno. Potrebbero anche non mentire, ma il prezzo è troppo alto e non scade neppure con la loro morte in alcuni casi. Quindi...se potete trattenetevi dal dare troppe informazioni di voi.>>
  9. Oceiros <<Tonum ha scelto una via diversa dalla nostra per ricercare la sua pace interiore, la sua connessione con la tempesta. È un amico ed un alleato, ma non sarà con noi...per molto.>> un sospiro e le spalle si abbassarono leggermente, prima di ritornare alzate. Nonostante ciò, fisicamente Oceiros pareva sempre più svuotato, come indebolito. Le braccia sempre più sottili e la pelle attaccata quasi alle ossa. <<Meglio che riusciate ad unificare le tribù di tutti gli abitanti della Savana contro la dracolich ed i suoi servi. Le forze di Lord Draconis saranno fondamentali quando giungeranno i nemici dal Katai e minore sarà la loro spesa in termini di sangue e fatica, meglio sarà.>> osservò poi gli altri. <<L’abisso è un luogo mendace, un frutto maturo dal cuore marciscente. Non ti accorgerai della realtà finché non sarà troppo tardi. Consiglio a tutti di trovare un modo di schermare maggiormente la propria mente, con pozioni, pergamene o qualsiasi cosa. Invito poi di...iniziare già a comprendere che andiamo in un luogo alieno a noi, dove il male è realtà, vita e regola...più o meno.>>
  10. Oceiros Il matrimonio era fortunatamente finito nel migliore dei modi. Non ci avrebbe puntato una moneta di rame. È andato tutto bene? E chi ci crede?! Osservò andar via il grosso barbaro, quasi lieto dell’odore andato via dopo un poco con lui e mangiò sicuramente più tranquillo. Partecipò alle danze, rivelandosi essere un ballerino abbastanza sopportabile e tutto sommato divertendosi. @master Chiede un ballo a Celeste ed un ballo a Seline, più per passare il tempo più che parlare, anche se una domanda la fece ad entrambe. <<Contenta della destinazione di domani? Pronta al grande viaggio?>> Poi si avvicinò a Clint, con in mano un piatto di stuzzichini e qualcosa da bere per entrambi. <<Una giornata in cui tutti vogliono un pezzo di te. Contento della giornata?>> gli sussurrò poi qualcosa all’orecchio. @Ghal Maraz Una pacca sulla spalla a quel punto, oltre ad un abbraccio (con ben poco calore però) e si avvicinò verso Vixenia. @master
  11. Allora signori, vi potrei dare una home rule: col fatto che i caricatori di solito sono utilizzabili fra armi dello stesso tipo ( i caricatori laser vanno bene per tutte e così via) non segnatevi più i proiettili ( tanto gli sconfitti di solito ne caricano) . Contate di avere sempre due caricatori pieni ed io vi avviso se per caso iniziano a scarseggiare le munizioni. Ok?
  12. L’azimuth non ha batterie. È scarico. Comunque se vi servono caricatori, caricatori laser da long arms ce n’è sono 5.
  13. Ragazzi, livellate pure al secondo. @Resham91, @Hokuto, @Pippomaster92 e @Ian Morgenvelt u.u p.s. A breve vi farò anche avere un po’ di crediti, siete nel posto giusto xD
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.