Jump to content

Bomba

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    2,878
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    93

Bomba last won the day on December 4

Bomba had the most liked content!

Community Reputation

2,172 Dragone

7 Followers

About Bomba

  • Rank
    Prescelto
  • Birthday 10/17/1987

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Forlì, Emilia Romagna
  • GdR preferiti
    D&D, Gurps
  • Occupazione
    Lavoro, già basta
  • Interessi
    -
  • Biografia
    -

Recent Profile Visitors

2,496 profile views
  1. DM x Mulroht x Angelica x Vassilixia e Shaun Lontano, nelle stalle, Eoliòn salutò la propria madre. Vicino a lei, la innocente Cloppiti Clo, la cavallina della mezza-celestiale, ascoltò placida in quell'ultimo saluto privato tra madre e figlia. x Eoliòn Da sempre creature legate alla guerra e all'avventura, i cavalli suscitarono fin da subito la curiosità dei viaggiatori in partenza, che si avvicinarono prodigandosi nelle proprie scelte e sfruttando l'occasione per conoscersi meglio in vista della inaspettata missione in programma. Chi, come Shaun, Vassilixia e Alucard, non era molto avvezzo all'arcione, trovarono in un anziano stalliere di nome Oliver un adeguato sostegno Con dei mustang andrete sul sicuro disse il vecchietto dalla barba rada, carezzando il muso di uno degli esemplari dal pelo marroncino chiaro Sono meno alti al garrese e quindi più facili da salire, nonché più docili... le cavalcature scalciarono verso i Draconis promessi, ma dopo un'iniziale timore si dimostrarono docili e mansueti. Con l'aiuto di Astrid, Alucard non ebbe difficoltà a richiamare e salire sul giovane esemplare che le chiamò la ninfa barbara. La gypsy vanner bianca di Iris scosse la lunga criniera, estasiata dalla nuova proprietaria dagli occhi verdi come le pianure in cui avrebbe potuto correre, mentre Angelica fu costretta a tirare le redini per il proprio frisone, che capì ben presto di avere a che fare con ben più di una timida nobilotta di corte Ben fatto, Cenere ha un caratterino imprevedibile! commentò Oliver. Flopsy, il konik scelto da Efraym, nitrì in maniera molto particolare Ssssssssss!!!! sibilò, confermando la sensazione del proprietario di aver scelto l'esemplare più particolare. Il cavallo nero di Deborah abbassò il capo, scuotendo la poderosa testa sotto lo sguardo temibile della tiefling del club dell'occulto, i cui sinistri burattini sembrarono mettere in ulteriore soggezione l'animale, che scalciò ma non si oppose a quel tetro legame. X Deborah La sensazione, comunque, che il monopolio sulla natura appartenesse alle ninfe venne confermato da Luna e Kat Po. La figlia della Dama del Lago, la cui radiosità attrasse subito le attenzioni dell'intero squadrone equestre, trovò in un possente brughioruso la propria cavalcatura, Trottalemme che si piegò sulle possenti zampe di fronte alla creatura fatata. Sellato l'animale, ella si potè ergere con orgoglio. Il clydesdale di Kat Po osservò con sfida la mezza-felinide che gli si presentava davanti, ma il legame naturale che la più amazzone tra le ninfe aveva sviluppato sembrava qualcosa di palpabile, tanto che l'animale si sottomise senza alcuna protesta di fronte a tanta naturalezza. x Luna e Kat Po Ispirata dalla sorella, e dopo aver assistito il tiefling cognato dei suoi sogni, Astrid prese ispirazione dalla stupenda esibizione di Luna e Kat Po per balzare in groppa, cavalcando a pelo, il più possente tra i brughiorusi. Il destriero, colto di sorpresa, rimase inizialmente interdetto, tanto che Astrid potè afferrarsi alla sua criniera ed ergersi trionfante di fronte al resto della classe. Almeno fino a quando l'anziano Oliver non notò la scena Per gli dèi, è salita su Sovrano Nero! Esso non era infatti un brughioruso comune, ma il discendente di una stirpe di cavalli dal pelo nero e che tradizionalmente portavano un titolo nobiliare. Purosangue dalla taglia generosa, nei decenni della loro infame genìa, questi esemplari hanno servito i peggiori e più empi e perfidi procacciatori di disgrazie, dai tiranni ai comandanti di eserciti votati al male, beandosi della morte e della distruzione e obbedendo solo a coloro che fossero ancora più malvagi di loro. Sovrano Nero, trovandosi ora una ninfa sulla schiena, scartò con una violenza tale da mandare la rossa faccia a terra nel fango, nitrendo in quella che fu una beffarda risata. Rise quindi meno, quando Astrid iniziò a strangolarlo, serrando il suo collo tra le poderose braccia da ballerina, l'animale che iniziò a gorgoliare e cercare di scalciare, nel tentativo di districarsi e spappolare il cranio della donna che voleva sottometterlo. La tauromachia che ne seguì fu furibonda, Sovrano Nero che corse abbattendo altri tre cavalli, prima di venire nuovamente cavalcato dalla Winnsdòttir, la quale lottò per interminabili minuti in una danza selvaggia per aver ragione di quell'essere pieno di perfidia. Alla fine, esausto, Sovrano Nero crollò su una delle poderose zampe, volgendo il muso quanto bastava per riconoscere la malevolenza insita nel cuore di colei che lo aveva costretto al servizio. Se ella era stata disposta a picchiare un animale riflettè Sovrano Nero Allora ha tutte le carte in regola per diventare una signora del male! x Astrid Il panico si diffuse tra i cavalli, quelli non scelti che si imbizzarrirono impazziti quando una sinistra figura alata planò sul cielo, proiettando un'ombra oscura. Era forse Azariaxis? Una Calixtria Draconis inferocita? Una nuova minaccia alata? No, era Mulroht Tanner dei FiglidellaRoccia, il quale perlustrò in lungo e in largo, fischiando, cercando tra le creature terrorizzate colui che avrebbe avuto l'iniziativa di farsi avanti... e infine fu accontentato. Dal pelo grigio, con una criniera scura, un cavallo si fece avanti mostrandosi diverso da tutti gli altri: gli occhi leggermente strabici, il galoppo sgangherato, il cavallo mostrò fin da subito di essere decisamente speciale. Avvicinatosi al nano mezzo-immondo, non nitrì ma si limitò a liberare le viscere, per poi cercare di mordere la fronte del nano. Il cavallo di Mulroht Oh, Shaun caro, ti sottovaluti disse la Mamma di Celeste, mentre controllava lo stato della sella del proprio cavallo, un purosangue garniano Siete alcuni tra gli studenti più promettenti dell'Istituto! Io da giovane ero una discreta maga, ma voi avete la gioventù... cosa non darei per tornare ragazzina! Siete nella vostra primavera, in cui il coraggio può aiutarvi a superare ogni ostacolo. Siete giunti qui per addestrarvi e lo avete fatto, ora siete chiamati a compiere ciò per cui avete faticato e studiato disse, per poi carezzare con una guancia il viso del Draconis Tuo padre è probabilmente già orgoglioso di te. Ad ogni modo, per i vostri parenti, voi siete in Istituto. Ci penserà Sophia a tenere lontane le orecchie e gli occhi dei vostri parenti. Noi dovremo invece pensare a Dorian. E ce la faremo, quanto è vero che mi chiamo una pariglia di cavalli nitrì in contemporanea. Sophia Von Gebsatell si riavvicinò al gruppo, accogliendo il saluto di Shaun con un tenero abbraccio, che pure tra sconosciuti il giovane Draconis percepì come assai più caloroso di quei pochi che aveva ricevuto dalla duchessa di Acquastrino. Certo, il fatto che Sophia non avesse delle scaglie aiutava... Non posso che pregare per la riuscita della vostro compito disse Sophia, sciolto il momento di vicinanza con il Draconis Fate attenzione nel vostro cammino, poiché pure all'interno dei confini del regno i pericoli non mancano. Cercate di ricostruire il percorso fatto da Dorian e magari scoprire chi c'è dietro tutto questo. Se lo saprete prima, avrete possibilità di prepararvi al meglio. Altrimenti dovrete stare sempre in guardia. x tutti
  2. DM I danni provocati dall'esterno furono presi rapidamente in consegna. Quando Eoliòn si sporse, riconoscendo il piccolo criminale, la risposta di Blabaer Finn fu udita perfino in quell'ufficio Eoliòn la c**ac***i... seguì qualche secondo di silenzio, seguito da un sonoro PRRRRRRR!!!-- MA PORC--!! la sontuosa pernacchia venne interrotta dal lancio del quarterback dei Pescalia 49ers, Mulroht dei FiglidellaRoccia, che con un preciso tiro, colpì al naso l'irrispettoso nordico (d'altronde in molti trovavano i vichinghi dei Fiordi assai rozzo) con tale precisione da buttarlo a terra. Il nano mezzo-immondo non aveva ottenuto punti sul campo, ma forse ne aveva fatti ottenere a Blabaer Finn. Quelli di sutura. x Mulroht Oh, sei proprio un birichino! trillò la Mamma di Celeste, alla risposta di Alucard. La rossa quindi sorrise in tono materno a Mulroht Ma certo, caro! Come vi dissi potete sia chiamarmi con il mio nome, ovvero una discreta esplosione dalla torre di magia ruppe il silenzio Ma potete anche chiamarmi Mamma di Celeste o semplicemente Mamma, come preferite la nonna di Alucard arrossì come una ragazzina quando Damien si complimentò con lei Oh, ma che caro che sei, Damien! Mi ricordi tanto un amico di mia figlia, mi faceva sempre venire il batticuore, proprio così! unendo il gesto alla parola, la signora Borealis trasse la mano di Damien presso il proprio seno, affinchè potesse auscultare l'emozione provocata da quei così simpatici complimenti. La ex-contessina Sophia non sembrò scandalizzarsi troppo di fronte a quel gruppo di giovani scalmanati, segno che ella era dotata di immensa pazienza... o che le conoscenze passate l'avevano temprata ad avere a che fare con numerosi elementi, altrettanto scalmanati Potrete trascrivere una missiva, che mi premurerò di far avere. Ma per il bene della missione, nonché della segretezza della stessa, preferirei evitarvi altri contatti con i membri del corpo studentesco spiegò. L'elfa aprì uno dei cassetti, estraendone diversi fogli di pergamena. Disposti in compagnia di pennino e calamaio, li offrì a chiunque ritenesse di dover lasciare messaggi, premurandosi di indicare il destinatario Per quanto riguarda tua sorella disse rivolgendosi a Shaun e a Vassilixia La duchessa di Acquastrino non è prettamente a conoscenza del favore che vi ho richiesto. Tuttavia ho avuto modo di ricevere dettagliate lodi sulle capacità combattive di Vassilixia e mi permetto di dire... che sono impressionanti la Von Gebsatell chinò leggermente il capo E' forse stata arroganza da parte mia, confesso di aver sperato nella sua disponibilità, laddove la vita di mio nipote preme tutta la famiglia il dibattito teologico sollevato da Efraym non passò comunque inosservato Ho per diversi anni servito nell'ambiente legislativo disse ad Efraym E non credo vi sia condizionamento mentre dico che non vi sono punizioni nel salvare un erede al trono, anche se ciò richiedesse mezzi duri. Come detto, sarò lieta se non vi sarà bisogno di spargimenti di sangue, ma personalmente non vi condannerò neanche moralmente se sarete chiamati a combattere. I vostri genitori erano persone di buon cuore... una buona parte di loro... ma anche le migliori intenzioni talvolta si scontrano con il muro dell'odio e della malvagità. La contessina accolse la volontà collettiva di partecipazione, sottolineata dallo spirito di Astrid Sì, direi che è l'ora disse l'elfa traendo una mantellina leggera che avvolse attorno alle spalle, per poi coprire il proprio bel viso con un cappuccio Vi accompagnerò fino alle stalle, dove ho fatto disporre alcuni tra i migliori esemplari a disposizione. Ognuno di voi potrà prenderne uno per permettervi di percorrere la via in maniera spedita la Mamma di Celeste annuì Quando siete pronti, alle stalle dunque! L'idea di stalla, nell'immaginario collettivo, era solita richiamare una baracca in legno, nella quale paglia e sterco fungevano da pavimento mentre ronzini e cavalcature fiaccate dagli anni erano soliti riposare, stipati nelle loro troppo piccole rimesse. All'Istituto Von Gebsatell per Giovani Avventurieri Dotati la realtà era ben diversa. Assunto per diverso tempo il noto cavaliere Flurio Pascolari come consulente esterno, l'area che sarebbe stata destinata alla guerra in arcione fu resa enorme, un vero e proprio ranch per l'allevamento di cavalli provenienti da tutto il Continente Occidentale, dove esperti stallieri e allevatori si occupavano delle imponenti creature e curavano il loro pedigree e le loro unioni: cavalli della Savana, frisoni, mustang, shire, stalloni di Arcoria, konik... le stalle dell'Istituto erano diventate in breve tempo l'orgoglio di qualunque appassionato di cavalli, che avrebbe potuto trovare lì alcuni tra gli esemplari migliori di Arth. L'unico neo in tale idillio lavorativo avvenne quando il Pascolari iniziò a pensare troppo in grande, fantasticando sulla creazione di centauri tramite abietti accoppiamenti o il tanto decantato “cavallo inesistente”, il quadrupede che avrebbe rivoluzionato la guerra alle fondamenta. A seguito di tali dichiarazioni che crearono scompiglio nell'ambiente equestre, al consigliere speciale del conte di Arcoria venne accordata una buonuscita sostanziosa per un'anticipata conclusione del rapporto e il suo ritorno a chiamata come istruttore. Informati dell'arrivo di un numeroso stuolo di studenti, una cinquantina di esemplari erano stati spostati all'interno di un ampio recinto, un misto di esemplari tra cui gli studenti potevano scegliere liberamente Potete prendere la cavalcatura che desiderate disse Essi sono gli esemplari più ubbidienti, rappresentanti fieri dei loro retaggi diversi cavalli si fecero avanti, scavalcando con le ampie teste i recinti per poter annusare i nuovi arrivati. Attirati dal legame naturale da cui erano nate, le ninfe trovarono gli esemplari particolarmente docili, al punto che essi stessi si lasciavano carezzare senza alcuna protesta. La madre di Luke ed Eoliòn si affrettò quindi ad aggiungere Una volta che ognuno avrà scelto, darò ordine di far sellare lo stesso e disporrò ad ognuno di voi una somma che dovrebbe poter coprire le spese di viaggio essenziali ella rimase quindi a disposizione dei viaggiatori, in quella fredda mattina autunnale mentre il vento spirava infido, cercando di penetrare tra le vesti e portare il gelo tra le ossa di quei giovani viaggiatori. x tutti
  3. DM Il vespaio che si scatenò, al termine del discorso preliminare di Sophia Von Gebsatell, fu intenso al punto che ci vollero diversi minuti per sedare gli animi, tra conflitti di sesso, razza e intenzioni. In questo lasso di tempo l'elfa che un tempo era contessa di Firedrakes rimase silenziosa ad ascoltare le numerose richieste di dettagli, fornite in particolar modo dal pio Forgrim, dalle ninfe di Lagocristallo, Ragnar e Alucard Ho nominato solo alcuni degli eroi, ma abbiamo verificato la posizione di tutti disse Sophia Winn'Ier De Puh è un combattente eroico e coraggioso, ma egli non conosce bene questa zona non essendo stato parte della prima spedizione l'elfa scosse il capo all'ipotesi di Alucard Oceiros è attualmente in vacanza con il suo compagno Alistrel, ha preso un congedo di un mese per dirigersi nel Katai e fare “Quello che avrei dovuto fare fin dall'inizio” parole sue la nobildonna quindi parve un pochino imbarazzata Quanto a mia moglie... lei attualmente è a Garnia, per il suo controllo periodico si limitò a dire. L'affermazione sembrava enigmatica, ma chi era figlio degli eroi potè comprendere che le voci sulle condizioni di Chandra Silverhand non erano del tutto infondate. Reduce dalla guerra, l'eroica barda aveva scoperto gli effetti collaterali di un incantesimo trovato in oscuri tomi di magia sessuale, il cui abuso l'aveva portata a una dipendenza patologica dallo stesso e a un progressivo deterioramento della sua splendida figura. Un periodo triste all'interno della famiglia Von Gebsatell, nella quale però la coraggiosa sangue di drago aveva trovato il supporto per ammettere la sua dipendenza e dirigersi presso una clinica a Garnia, dove i casi come il suo venivano curati ed era offerta assistenza per la ricostruzione fisica. Dopo mesi di lotta contro i propri demoni, Chandra Silverhand era ritornata padrona di sé stessa, con il solo impegno di presentarsi ogni tanto per controlli periodici e per fungere da esempio agli incontri delle persone con dipendenze da incantesimi. Abbiamo valutato l'uso di incantesimi di divinazione, ma ciò ci esporrebbe ad eventuali controincantesimi da parte di chiunque si trovi all'origine della scomparsa di Dorian spiegò Sophia Non abbiamo sospettati principali, il regno di Glantria è votato alla pace fin dal termine della Xorvintaal, come d'altronde lo era anche prima. Sono diversi coloro che potrebbero avere del risentimento contro di noi: ex-ufficiali del Katai sopravvissuti, draghi cromatici superstiti... oppure anche dei nuovi nemici, per quanto ne sappiamo. Purtroppo chiunque si trovi dietro ciò non si è ancora palesato e dobbiamo procedere con cautela, per la salvaguardia di mio nipote Sophia si appoggiò alla scrivania Dorian era partito da solo, senza scorte e senza dare merito delle proprie ragioni, non era insolito da parte sua scappare ogni tanto dal palazzo per confondersi alla popolazione di Firedrakes, un vezzo che aveva anche mio fratello da giovane... la ex-contessa ascoltò la delicata domanda di Forgrim Devo in sincerità dire che non so se egli potesse avere una compagna in città, ma egli è stato visto uscire da solo. Ad ogni modo la sua scomparsa non è stata ancora resa pubblica precisò l'elfa Il rischio che di ciò venga informata mia cognata, sua madre, è alto e non mi fiderei di altri mercenari, a meno che non vi foste tutti rifiutati di partecipare la contessa non si sbottonò all'obiezione di Deborah Non ho l'ardire di paragonarvi ai vostri genitori e non pretenderò nulla più di ciò che vorrete fare voi volle chiarire. Il matrimonio non è obbligatorio disse Sophia, rivolgendo un sorriso a Iris Mio fratello è un uomo buono, la cui preoccupazione per la famiglia lo porta spesso a esagerare. Allo stesso modo, sebbene egli abbia dato il permesso per uccidere, rispetterò la volontà di chiunque vorrà consegnare la persona o le persone coinvolte alla giustizia. Condivido l'uso di forza (e danno) non letale, qualora possibile. Ma potrete agire liberamente in questo senso, secondo il vostro arbitrio ci tenne a puntualizzare, per poi rispondere a Shaun Sì, l'idea era di convocare anche tua sorella Azuria, tuttavia ella è stata convocata dalla duchessa vostra madre e non ho potuto ribattere, per non attirare domande. Ella purtroppo non potrà partecipare, come abbiamo ritenuto fosse meglio anche per Rakayah visto... il suo temperamento troppo giocoso, ecco nella memoria di Sophia era ancora indelebile l'ultima visita a palazzo, nella quale la succube aveva avuto un incontro molto privato con la nobile elfa, che solo grazie a un immenso sforzo di volontà era riuscita a mantenere la propria fedeltà coniugale. La richiesta di Angelica fu accolta dalla consorte di Chandra Dorian è alto un metro e ottantatrè, dal fisico atletico Eoliòn lo sapeva bene, essendo stata talvolta ella stessa addestrata dalla zia, principessa regnante, spietata sul campo di battaglia come un tempo lo era sul trono Ha ereditato i capelli castano scuri e i lineamenti dalla famiglia di Marie disse Sophia Ma ha occhi verdi e la pelle chiara della nostra famiglia, oltre alla aura che avevo anche io nella mia precedente vita si diceva che prima della sua morte Sophia avesse una innaturale magnetismo, che si diceva ereditato dal sangue di ninfa che scorreva nella famiglia regnanta Sembra dimostrare già qualche anno in più della sua età, grazie anche all'accenno di barba che ha, oltre al fatto di vestirsi spesso con abiti eleganti, sebbene imbottiti per le temperature di questo autunno al termine della spiegazione, Sophia era riuscita a fornire un quadro fedele del nipote, sul cui fascino superiore anche a quello dei genitori le voci sembravano essere veritiere (Apparenza 16) Dorian Von Gebsatell Lo spirito da cacciatrice di Kat Po non passò inosservato alla fu contessa, che annuì richiamando l'attenzione su una mappa di Glantria Covo del Tarrasque si trova al centro della regione, una zona di pianura nota come Pianura Verdeggiante, percorsa dalla Via del Mercante che da est passa per la città e si dirige verso i confini di Frondargentea ad ovest. A suo tempo i vostri genitori presero dopo Pescalia un'altra via che li condusse verso nord-ovest fino alla Foresta dell'Arbusto Nero. Ora, il fatto che i confini siano tenuti d'occhio dagli elfi, sebbene non ci sia dato a sapere il motivo spiegò Sophia E' comunque per noi ragione di credere che Dorian non possa averli attraversati. Egli, come detto in precedenza, è stato visto dirigersi verso Pescalia, la città successiva a questa la madre di Luke ed Eoliòn annuì a Shaun Ho già fatto provvedere a richiedere le dovute informazioni, egli ha pernottato l'altro ieri in locanda, da solo, ed è ripartito ieri mattina. Non possiamo fare previsioni sulla direzione che possa aver intrapreso, volendo io prima richiedere a voi se potevate lanciarvi in questa caccia. E' vero, vi servirà una guida che conosca il territorio di Glantria, che nella Pianura Verdeggiante vede diversi pericoli come bande di predoni, orchi e goblinoidi disse Sophia Vi serve un adulto, possibilmente una donna che sa come approcciarsi, ma che sia anche una persona che abbia esperienza di combattimenti e un passato da avventuriera, una donna che conoscesse i vostri genitori e che sarebbe pronta a buttarsi nel fuoco per la vostra sopravvivenza, qualcuna con esperienza nel gestire tanti giovani contemporaneamente. Per fortuna disse Sophia, quando alla porta si udì un bussare Primarosa ha sempre avuto per noi la migliore in assoluto per questo la porta si aprì. Ciao a tutti! esclamò gioviale l'attraente rossa sulla soglia Sono una palla da Orcbowl infranse uno dei vetri dell'ufficio Ma potete chiamarmi Mamma di Celeste e sarò la vostra guida! la tutrice, madre della celebre Celeste Borealis di Primarosa, rappresentava uno dei più grandi misteri dell'Istituto, se non dell'intero multiverso. Ella era stata incontrata, al tempo degli avventurieri, come una attraente rossa sulla quarantina, atletica e formosa, al massimo picco della sua vita. Da allora ella non sembrava cambiata di un giorno, come invece era successo al proprio marito che portava ora i segni di vent'anni vissuti con gioia. La sua consorte, la stessa che ora era lì presente tra loro, non sembrava invece dimostrare un giorno in più, ridendo civettuola ogni volta che glielo si faceva notare o che una studentessa le chiedeva il suo segreto. Sembrava assurdo pensare che tale donna potesse essere addirittura la nonna di tre ragazzi ormai adulti.. Mamma di Celeste I miei bambini! disse adorante, vedendo Ragnar, Deborah e Alucard. Per quanto la sola tiefling del club dell'occulto fosse davvero sua nipote, ella aveva sempre riservato a tutti (Rakayah compresa) un affetto e un amore senza limiti, sebbene con la crescita i tre avventurieri avessero capito come mai Celeste avesse sempre glissato sui racconti che coinvolgevano i nonni durante il periodo della guerra Alucard, sempre attaccato a quell'aggeggio? lo rimproverò indicando lo psicocristallo Voi giovani e quelle vostre tecnologie... sei proprio uguale alla tua mamma tiefling, sia benedetta la sua anima, sempre pronta a voler provare nuove esperienze! Così ti rimbambisci e finisci per vomitare come al tuo battesimo, direttamente nell'acqua delle benedizione e quindi addosso a tutti gli ospiti! quindi notò la nipote Deborah, tesoro! la Mamma di Celeste si avvicinò e strinse una delle guance della ragazza tra le dita Ma mangi o fai finta? Sei proprio come tua madre! Non mi ha stupito quando hai cominciato anche te ad avere problemi nel tenere la pipì anche quando andavi alle elementari... non è che magari vuol dire che devi mangiare un po' di più?? osservò. La donna non mancò quindi di notare il più grande tra i nipoti acquisiti Oh, Ragnar la nonna lo strinse in un abbraccio degno del miglior Winn'Ier De Puh Ma quanto sei bello! quindi si affrettò a correggere Siete tutti bellissimi! Ma tu sei diventato proprio un bell'ometto e pensare che fino a pochi anni fa stavi sempre in bagno per minuti interi a giocare da solo... e quanto ti eri imbarazzato quando il nonno aveva sfondato la porta temendo che fossi svenuto! Pensavo avresti avuto bisogno degli occhiali, ma sono felice di essermi sbagliata! E dire che dovevi davvero fartene tante... eravamo sempre a corto di carta, sapete? puntualizzò con il resto dei presenti. X Deborah, Alucard e Ragnar Io... lo immagino bene disse imbarazzata Sophia, per poi ricomporsi alla domanda di Damien Partirete subito. E' ancora mattina e se tutto va bene potrete giungere a Pescalia entro sera. Ho fatto in modo di avvisare le stalle affinchè vi forniscano dei cavalli... e naturalmente siete giustificati per tutte le vostre lezioni e materie, fino al termine della missione. Ci sono altre domande? Io ne ho una disse la Mamma di Celeste Ma per voi tre, bricconcelli. Com'è che non avete indosso i golfini che vi ho preparato? Sì, proprio quelli con i felinidi che vi piacevano tanto da piccoli! x tutti
  4. Confermo ciò che ha detto Plettro, è stata data una scadenza precisa per la presentazione dei personaggi e delle schede, in virtù dell'inizio dell'avventura e della spiegazione del tipo di quest in cui i pg si sarebbero trovati coinvolti. Chiunque non abbia completato ciò in tempo, purtroppo non può far parte dell'avventura. Può sembrare severo e cinico, ma la comunicazione è stata data in quello che ritengo essere un nutrito anticipo per poter lavorare con il maggior tempo possibile a disposizione.
  5. Da notare come, con bieco cinismo e risentimento, Ian non abbia inserito il padre naturale di Rakayah, il famiglio quasit Jackpit
  6. Anche perchè se Clint si fosse fatto Sophia, Minsc si sarebbe prodigato affinchè il giocatore non riuscisse a raccontarvelo
  7. DM x Forgrim La fu contessa Sophia sorrise all'entusiasmo di Shaun e alla pia fede di Forgrim Chissà se è apparsa una scena simile a mio fratello, vent'anni fa... mormorò a bassa voce, prima di rispondere a chi si era rivolto a lei. Laddove la nobile sembrava voler rispondere con piacere al dubbio sollevato da Astrid (benchè ciò le avesse procurato non poco imbarazzo) le rapide risposte di Damien prima e di Forgrim poi parvero portare la madre di Eoliòn e Luke a lasciarle interpretare le risposte già ricevute, piuttosto che aggiungerne una sua In salute, felicemente, da anni ormai rispose lieta a Shaun, per poi rispondere educatamente all'evangelista di Huruk-Rast Spero ve ne sarà presto modo, una volta che avrò conferito con voi se ella trovò oscena o fuori luogo la triste preghiera di Astrid, non lo diede a vedere, limitandosi a fare da spettatrice come una madre che guardasse i progressi di una figlia poco talentuosa, ma dotata di tanta grinta. Quando i convocati si sedettero, Sophia non prese posto dietro la scrivania, ma si sedette appena sul bordo della stessa, contemplando la “classe” che si trovava davanti prima di spiegare il motivo di quella chiamata I vostri genitori sono al sicuro esordì E per quanto le mie informazioni ne concernono sono in salute. Tuttavia sono stata costretta a convocarvi per una questione piuttosto seria, la cui importanza mi porta a chiedervi di non accennare a nulla di ciò che vi dirò con chiunque altro, nemmeno la vice-direttrice o il preside. Sophia inclinò leggermente il busto in avanti Mio nipote Dorian, erede al trono di Firedrakes è scomparso furono le sue prime parole. Dorian Von Gebsatell non era un nome nuovo agli abitanti di Glantria: dopo che un gruppo degli eroi di Firedrakes aveva consigliato il principe Derbel sul proprio futuro coniugale, egli aveva preso per moglie la nobile Marie Antoinette Ivarstill del confinante regno di Arcoria. Donna dal temperamento focoso, oltremodo innamorata del sovrano che conosceva fin dall'infanzia, l'unione tra i due aveva decretato un criticato irrobustimento e inseverimento della legge a Firedrakes, seguita anche dalla lieta nascita di un erede che sarebbe salito al trono, il giorno che il principe avesse deciso di abdicare o fosse spirato. Il principino Dorian, ormai divenuto diciassettenne, era considerato uno degli uomini più desiderabili di tutta Glanria: alto, dai capelli scuri e gli occhi chiari pareva il ritratto perfezionato del padre, ma dalla personalità e dal temperamento simile a quelli di sua madre, seppur smussati in un incrollabile senso della giustizia e odio per le angherie. Ereditato il potere magico latente della famiglia Von Gebsatell, il giovane Dorian era stato comunque addestrato anche dalla madre, considerata in gioventù la migliore spadaccina della Lega di Ilitar. Quattro giorni fa egli è partito da Firedrakes dirigendosi verso ovest, seguendo la Via del Mercante su cui si trova anche Covo del Tarrasque, ma non ha più fatto ritorno a palazzo. Sulle prime non ci siamo preoccupati, contando sui mezzi di comunicazione di cui disponiamo. Questo fino a quando, ieri, non abbiamo ricevuto una missiva anonima nella quale si rivendicava la scomparsa di mio nipote e si reclamava l'abdicazione di mio fratello per il ritorno di Dorian la fu contessa passò lo sguardo sui presenti A quel punto ci siamo allarmati e abbiamo cercato di contattare Dorian, tuttavia egli non ha risposto a nessuno dei nostri Inviare spiegò Sophia, appoggiando le mani sul bordo della scrivania Non sappiamo quando l'eventuale rapitore ha agito, l'unico indizio che sappiamo è il percorso che ha seguito Dorian fino a dopo Covo del Tarrasque, in direzione di Pescalia la fu contessa scosse la testa, gli occhi che sembrarono persi nel vuoto mentre ricordava il passato Non so se è un caso che il percorso intrapreso da mio nipote, oltre alla sua scomparsa, siano molto simili a quando venni rapita io, venti anni fa, tuttavia la sua sparizione è qualcosa che va risolto per il bene del regno, per più di un motivo in realtà spiegò Sophia Se infatti la solidità della corona dipende dalla presenza del suo primo erede, io e Derbel stiamo facendo di tutto per tenere all'oscuro sua madre, mia cognata, della scomparsa di suo figlio. Marie ha un carattere... Sophia tossicchiò Beh, non ci girerò intorno, è una donna facile all'ira, specie davanti alle mancanze di rispetto. Credo sarebbe capace di mandare tutto l'esercito in cerca di Dorian, anche se ciò richiedesse sradicare ogni albero della Foresta dell'Arbusto Nero o setacciare ogni foglia di Frondargentea. E questo non possiamo permettercelo, specialmente da quando, due settimane fa, il confinante regno elfico ha irrobustito i propri confini con un raddoppio delle proprie guarnigioni stanziate. Ignoriamo il motivo di ciò, ma non intendo scoprirlo rischiando una guerra la madre di Eoliòn e Luke si rivolse quindi ai ragazzi riuniti E' qui che voi, giovani avventurieri, entrereste in scena. La prima soluzione, a cui forse anche voi avete pensato, sarebbe stata quella di richiamare gli Eroi dell'Ovest, alcuni dei quali vostri genitori, per trovare mio nipote alla guisa di come fecero con me disse Sophia mestamente Tuttavia molti di loro non sono disponibili: Seline Decanti, Thorlum Senzacasta e Tom Po sono morti, Golban Drowdsson si vocifera abbia perso il proprio palatinato, la shayk Sharifa Al Rasul è coinvolta nelle guerre civili nella Savana, mentre Celeste Borealis e Bjorn Havardsson pare siano da una settimana abbondante in un altro piano di esistenza per una questione che hanno preferito tenere per loro elencò Sophia E anche qualora fossero disponibili loro o altri, inviare figure del loro potere potrebbe essere vista come un'azione di guerra, siano gli osservatori i regni vicini o semplicemente colui che ha orchestrato la scomparsa di Dorian Sophia scosse la testa No, per questa missione servono visi nuovi, che non diano nell'occ-- l'elfa contemplò l'eterogeneo gruppo formato da mezzi-draghi, mezzi-immondi, una mezza-celestiale e svariate ninfe Che non insospettiscano più di tanto. Il vostro ruolo all'Istituto è però il nostro più grande vantaggio osservò Sophia Se c'è qualcosa che mio fratello indovinò, fu contare su ben più di un quartetto formato da chierico, mago, guerriero e ladro o altri generi di eroi assortiti per formare un gruppo equilibrato. Allo stesso modo la vostra grande compagnia sarà di per sé una copertura sufficiente, laddove potrete, finchè possibile dal percorso, spacciarvi per una “gita” che ripercorra le orme del viaggio degli Eroi dell'Ovest. Sophia congiunse le mani, intrecciando le dita Vi chiedo, per favore a me e al regno di Firedrakes, di accettare la mia richiesta di aiuto per questa operazione di ricerca e soccorso, per trovare Dorian e riportarlo a casa sano e salvo la fu contessa tenne comunque lo sguardo alto Chiunque parteciperà riceverà quindicimila monete d'oro e... Sophia sospirò Dèi, ha una fissazione... mormorò a bassa voce, per poi rivolgersi ai giovani presenti all'usuale volume Qualora il rapitore sia ucciso, mio fratello promette all'avventuriera che lo uccide l'opportunità di poter diventare la sposa di mio nipote. Qualora sia un uomo ovviamente non avrà Dorian la fu contessa si schiarì la voce, per poi guardare altrove Ci sarà... un'alternativa... Dopo quella richiesta così poco consona alla giornata tipo che i ragazzi vivevano, Sophia rimase in attesa della reazione dei giovani, a cui era stata posta davanti la scelta tra un viaggio o un educato rifiuto e il ritorno allo studio. x tutti
  8. Capitolo Uno – Una convocazione inaspettata Quando la vice-direttrice McGranata a Ripetizione sciorinò la lunga lista di nomi che erano stati convocati in presidenza, gli studenti presenti tra i corridoi cominciarono a chiedersi il perchè di tale ampia (e urgente) chiamata. Al passaggio dei diretti interessati, alcune delle malelingue iniziarono a dire la loro mentre i convocati passavano Scommetto che Luke ha ucciso qualcuno... dicono sia un sociopatico! disse una studentessa arcoriana con il naso all'insù Ma sua sorella è anche fin troppo a posto rispose una guardia difensiva dei Glantria Paladins, energumeno del nord Non avrebbe senso chiamare anche lei! bisbiglii e ipotesi sempre più fantasiose, compreso il fatto che Ragnar, Shaun e Damien avessero fecondato da soli tutte le altre donne convocate, accompagnarono i numerosi giovani avventurieri verso l'ufficio di Clemente Tacito, situto all'ultimo piano (il terzo) del prestigioso Istituto. Edna McGranata a Ripetizione, la esile, rugosa e anziana vice-direttrice dal piglio severo, li salutò personalmente quando arrivarono, indicandogli l'ufficio del preside stesso... al cui interno essi ebbero modo di trovare una sorpresa. Il mobilio presente all'interno era sempre il solito, anonimo e datato, dominato da un'ampia collezione di libri sull'educazione che riempiva i numerosi scaffali di una biblioteca, vicino agli attestati educativi appesi ai muri che la massima carica dell'Istituto era solito ostentare per ribadire il suo ruolo. Diverse sedie, più di una dozzina, erano presenti all'interno, ma soprattutto, al posto del grasso e stempiato direttore, si trovava una presenza ben diversa e assai più gradevole per lo sguardo. Essa era un'elfa dai lunghi capelli scuri sostenuti da una tiara sulla fronte, grandi occhi chiari e labbra carnose. La rinomata bellezza della sua razza sembrava trovare riscontro in quella femmina dal portamento degno di una nobile. Il che non era comunque un caso, dato che essa un tempo lo era stata, una figura di spicco della nobiltà glantriana che vent'anni prima aveva legato il destino di un manipolo di persone che avrebbero salvato non solo lei, ma anche l'intera Arth. Ella era Sophia Von Gebsatell Sophia Von Gebsatell – dopo la reincarnazione La madre di Luke ed Eoliòn Von Gebsatell non sembrava aver perso nulla della bellezza che aveva avuto nella sua precedente vita. Laddove ella, nella propria rinasciata, aveva certo perso ogni possibile diritto sul trono di Glantria, aveva però colto il favore di una nuova vita peraltro più lunga, quale dimostrava il suo aspetto che si sarebbe potuto confondere per quello di una qualsiasi altra loro coetanea. La moglie di Chandra si alzò e circumnavigò la scrivania per accogliere di persona gli studenti che erano stati convocati, l'abito scuro che si mosse appena quando la sua esile ma procace figura li raggiunse. Dopo aver rivolto un sorriso complice ai propri figli, ella si presentò agli altri presenti E' per me un piacere reincontrarvi, sebbene possa essere passato un po' di tempo dall'ultima volta. Il mio nome è Sophia Von Gebsatell, sorella del principe Derbel Von Gebsatell e un tempo contessa di Firedrakes il tono semplice e pratico era uno dei cavalli di battaglia di famiglia Vorrei innanzitutto dirvi che non siete stati chiamati per problemi nella vostra condotta, né che verranno inflitte punizioni. Prima di spiegarvi il motivo per cui vi ho disturbati vorrei che vi metteste comodi, dopodichè quando saremo tutti vi spiegherò più chiaramente la situazione. Se ci saranno domande, o se ne avete già, non esitate a pormele. x tutti
  9. DM x Eoliòn – Questura x Angelica – Cuori di cioccolato x Ragnar - Campus I giovani mossero i loro passi verso l'Istituto. Laddove il dubbio li attanagliava, e la fantasia prendeva il sopravvento nel domandarsi il motivo per cui tutti loro fossero stati chiamati, neppure il bardo con maggiore inventiva avrebbe potuto prevedere quello sarebbe accaduto, l'inizio di qualcosa di molto più grande che quei diciassette avrebbero ricordato per sempre.
  10. DM x Eoliòn x Damien, Angelica, Luke, Luna e Deborah – Cuori di cioccolato x Shaun, Efraym, Mulroht, Vassilixia, Ragnar e Astrid – Campus All'improvviso una voce femminile rimbombò per la scuola (e non solo), il timbro impostato e severo, degno di una docente, amplificato dalla magia. Tramite un astuto canale di comunicazione, la stessa era udibile anche in diversi punti della città, essendo la presenza nelle aule spesso un'utopia per gli studenti. Qui è la vice-direttrice McGranata a Ripetizione che parla. I seguenti studenti devono presentarsi immediatamente in presidenza: Al Rasul Efraym, Al Rasul Malik, Bjornsdòttir Luna, Bjornsdòttir Sigrid, Bjornsson Ragnar, Borealis Alucard, Drac-- Borealis Deborah, Draconis Angelica, Draconis Shaun, Draconis Vassilixia, FiglidellaRoccia Forgrim Minyar, FiglidellaRoccia Mulroht, Marsh Damien, Po Kat, Von Gebsatell Eoliòn, Von Gebsatell Luke, Winn'Iersdòttir Astrid. E' tutto. x tutti
  11. Il BG è approvato, quanto alla scheda Ian ha segnalato qualche piccola correzione, ma in generale non dovremmo avere problemi. L'unica perplessità mi sorge nel vedere un pg che ha l'aspetto di una sangue d'argento come il padre, ma una discendenza da drago blu. Ora, io posso capire che magari immagini stupende ed iconiche di sangue di drago blu femmina non se ne trovino tanto facilmente, ma ho il timore che un'immagine di stile così diverso possa un pò fuorviare gli altri giocatori, come avrebbe fatto comunque anche la prima immagine che era stata presentata settimane fa, sia chiaro. Chiedo agli altri utenti se possono effettuare ricerche di supporto per trovare qualcosa che concili la scelta tecnica con il flavour "estetico" del pg.
  12. DM x Eoliòn - Questura x Shaun, Mulroht ed Efraym – Dormitorio femminile x Luna, Luke, Angelica e Deborah - Cuori di cioccolato x Damien - La tiefling ubriaca
  13. BG di Malik approvato BG di Kat Po approvato. Per la scheda è sufficiente aggiungere la vita e correggere i punti indicati da Ian nel topic di servizio 1 (talento in più, nessuna penalità di armatura alla prova) e la si potrù considerare approvata.
  14. DM x Eoliòn – Piazza Oceiros x Efraym – Campo di Orcbowl x Angelica – dormitorio femminile x Mulroht, Shaun e Deborah – Dormitorio femminile x Luke, Astrid e Ragnar x Luna e Luke – Cuori di cioccolato x Damien – La tiefling ubriaca
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.