Jump to content

Zellos

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    7.2k
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    11

Zellos last won the day on June 13 2019

Zellos had the most liked content!

Community Reputation

1.1k Dragone

About Zellos

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Livorno
  • GdR preferiti
    Direi tutti...basta non avere PK o PP fra i piedi XD

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Zarastrikaran assottiglia ancora una volta gli occhi, alzandosi dalla posizione acciambellata che aveva poco prima. Si toglie lo zaino dalla schiena, estraendone un fazzoletto, per poi iniziare ad estrarre un grosso libro mastro, una serie di documenti, un grosso timbro, un anello con sigillo, tre candele rosse per ceralacca ed una serie di pergamene in metallo assai sottile, oltre che alcuni lingotti d’oro. <<Do le mie dimissioni, eptarchi. Tante care cose e buona fortuna. Per tutte le TANTE cose.>> dice girandosi ed iniziando a svolacchiare via.
  2. Membri della cittadinanza di Lakeshrine Tenar Vosk: ex apprendista e paggio di Tartuccio del Pitax, oggi è lo scudiero e paggio dell’Eptarca della Guerra Valena. Sui sedici anni, ha catturato insieme a Zachary e Lås un cultista degli dei dell’Arazzo Oscuro prima che versasse delle misteriose sostanze alchemiche nei pozzi e nel lago. Zachary: membro della guardia cittadina ed “apprendista” dell’eptarca della Giustiza Juliano. Sui sedici anni, insieme a Tenar Vosk e Lås ha catturato un cultista degli dei dell’Arazzo Oscuro prima che versasse delle misteriose sostanze alchemiche nei poz
  3. L’ex eptarca delle finanze legge il biglietto e guarda attentamente ed a lungo Juliano. Gli si assottigliano come solo ad un rettile è possibile. <<Niente da dire eptarca Demetrios su questa incresciosa menzogna?>> domanda sibilando più del solito. Poi guarda Gadriel ed emette un suono riconducibile ad una risata. <<Auguri! Con la tua fama, non ci sarà un culto che non vorrà che tu ti faccia gli affari tuoi... e cosa che non c’entra niente: ma perche questa gente ce l’ha con Oleg e la sua famiglia?>>
  4. Un sasso dalla finestra, lanciato come se qualcuno fosse davanti ad essa ( ma siete al secondo piano) colpisce alla nuca Juliano. Sporco di un poco di sangue c’è un foglio che era avvolto intorno al sasso. @chi legge il foglio
  5. Aroden fa un cenno come a scacciare le parole di Koen. <<Cosa ne può sapere un mortale della ciclicità, dell’eterno ritorno ed estremo tentativo di non finire.>> dice con un sospiro, prima di guardarvi tutti. <<In verità la fede è non sapere. E l’ubbidienza cieca non è un gran male, in questo frangente e nel mondo che verrà.>> un lieve sorriso gli si apre sulle labbra. <<Ma indulgeremo nel parlare dei nostri piani così come fece il Tiranno sussurrante a suo tempo...giusto per diletto. Questo luogo è un coacervo di energie negative, un luogo dove il piano da c
  6. Guarda, non ti stare a preoccupare! Spero tu risolva presto u.u
  7. Zarastrikaran è un po’ sonnolento ( probabilmente è il freddo invernale), ma schiocca la lingua alle parole di Gadriel. <<Sei in grado di convincere due ragazzini spaventati a non suicidarsi soffrendo. Gran bel vanto.>> dice sghignazzando un poco. Si stiracchia leggermente. <<La morale col tempo può cambiare, la legge resta. Quanto al resto, inutile stare a litigare ora per il rituale: se non lo volevate far fare, potevate fare come tutti i regnanti delle Terre Rubate e dei Regni Fluviali. Dire di no e basta. Inutile sproloquiare ORA di morale, riti barbari ed incivili. Il cu
  8. Goran Gerald d’Carshai <<Direi, Omar, che sia il caso di andare a nascondersi...>> indicando dove sia andato Victor, che infatti vado subito a seguire, cercando di tenermi lontano dalle finestre.
  9. Eibos Il sogno La prima cosa che faccio, è chiudere gli occhi, per poi riaprirli lentamente, per guardarmi intorno. Devo capire dove sono e perché sono vivo. <<Inseguivate i due in carrozza?>> chiedo a voce normale e calma, per quanto possa farlo. Non solo sono debole, ma il combattimento mi ha abbastanza debilitato.
  10. Ajand Fundar Annamo bene mi ritrovo a pensare e sul volto di Mosis vedo la stessa espressione. Rimango però tranquillo, braccia incrociate ed appoggiato al muro. Vediamo se c’è la fanno o se c’è bisogno delle maniere forti.
  11. Kale Arkam <<Ho sempre svolazzato bene, ma è un rischio del mestiere: non vivrò la mia vita anche solo un po’ di meno per paura di perderla...sarebbe sopravvivere e basta...brr>> e faccio cenno di tenermi le braccia come scossò da un gelo terribile. <<Non è vero! Le gazze prendono ogni cosa luccicante e la portano al loro nido, dove accumulano tutto ciò che trovano bello. Poi è vero, partono a cercare altro, ma non dimenticano ciò che lasciano. Ed amano tutto ciò che hanno allo stesso modo.>> dico col sorriso a Naomi.
  12. Kale Arkam <<Non vado al mercato con tutti i miei soldi perché sennò tornerei carico di roba e senza più soldi.>> dico con una risata. <<Ma io faccio poco testo, sono uno spendaccione inverecondo. Ed una gazza ladra: tutto ciò che è bello mi attrae subito.>> e per tre o quattro lunghi, lunghi secondi, guardo Naomi.
  13. Kale Arkam <<No, Snargle. Non c’era spazio per...altro spazio. Il buco segreto dove siamo stati era troppo grande per far spazio a...qualsiasi altra cosa. E poi che fai, tesori e tesorini?>> dico sghignazzando un poco.
  14. L’Azlante fa una lievissima risata ( carica di derisione). <<Questo luogo era una trappola dedicata alla Nostra persona. Una trappola sciocca creata da colui che Ci ha fatto pensare a come sconfiggere il Buio: se un singolo uomo, per quanto brillante, è riuscito a trascendere in modo così assoluto...perché non tutta l’Umanità? Siamo sempre più convinti che sia Pharasma colei che vuole questo eterno ripetersi, la quinta colonna degli dei dell’Arazzo Oscuro. Togliendole la seconda vista abbiamo dato la speranza al mondo, rendendo tutta l’Umanità trascesa, vinceremo!>> dice con tono q
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.