Jump to content

Pippomaster92

Moderators - section
  • Content Count

    26,769
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    99

Everything posted by Pippomaster92

  1. Valena Aurica Capisco l'irritazione di Jasmine. Purtroppo la situazione ci ha costretti a metterla di fronte al fatto compiuto. Non credo che al suo posto avrei parlato con tanto autocontrollo...ma del resto è per questo che lei è l'Eptarca della Diplomazia, e io quello dell'Esercito. E sembra che a breve avrò molto lavoro per le mani. Ma la notizia ha qualcosa di particolare...e poi ci arrivo "Demetrios? Dobbiamo farti le felicitazioni, Eptarca Demetrios?" chiedo senza particolare divertimento nella voce. A quanto avevo inteso Juliano non è in buoni rapporti con la famiglia, ma che il matrimonio di una parente gli sia del tutto ignoto...beh, fatico a crederlo. Sostanzialmente le parole di Jasmine esprimono il mio pensiero. Mi spiace si sia giunti a questo, ma almeno sono lieta (per quanto possa esserlo per un evento di tal portata) di non essere la sola a pensarla così. Il dovere di un Eptarca non può essere indossato e svestito come un mantello o un bel cappello: è inciso nella nostra carne e solo la morte o un terribile crimine ci può privare di oneri e onori ad esso collegato.
  2. Io risolvo concedendo un pool di talenti tematici tra i quali scegliere, a determinati livelli. Possono essere un premio alternativo al semplice level-up o a oggetti magici. Oppure possono essere (come sto facendo ora) concessi fin dal lv1 e sono diversi a seconda della fazione di appartenenza. Per esempio nella mia attuale campagna in real i miei giocatori hanno dovuto scegliere una fazione cittadina a cui appartenere. In base alla scelta hanno potuto scegliere un talento bonus tra quelli specifici della fazione. Ho scelto per lo più talenti tematici e carini, quelli che si scelgono per incrementare il concept del pg e non perché intrinsecamente forti. Può essere una base di partenza.
  3. Reyna comincia a cercare alacremente dati su questo "attacco informatico" ma Athna non riesce a cavare il proverbiale ragno dal buco: chiunque sia stato si è reso conto di essere stato beccato e ha rapidamente cancellato tutte le prove del suo accesso. L'unica cosa che si riesce a dedurre è che l'accesso è avvenuto all'interno della Sezione. Tivra comunque annuisce e prova almeno a mettere in pratica il "blocco fisico" "Non serve a molto se hanno un collegamento neurale. Keiko, vieni qui dai" La ragazzina, intenta a giocare col suo gatto, la ignora a bella posta. Gli altri coloni comunque non stanno partecipando alla vostra discussione, ma vi osservano ora con una certa apprensione: le parole di Eshu sono giunte fino a loro. Hu Jingtong, l'uomo che già prima aveva fatto un po' da portavoce, si avvicina e cerca di mediare. Dopo tutto è il suo lavoro "Signori, c'è qualche problema? La situazione è già abbastanza tesa anche senza segreti e misteri" Ajand NOTA
  4. Infine il dialogo prevale, e tutti assieme prendete una decisione quasi in totale accordo. Con in mente il progetto di uscire e scavare dall'esterno, ora dovete focalizzarvi su come rendere sicura l'uscita dalla Sezione, e come evitare incontri spiacevoli. Non solo con le genti di Kepler, ma pure con le creature che lo abitano. Sarah e Clarke lavorano per creare un tracciato efficiente da inserire nel drone (e in future iterazioni dello stesso) in modo che possa pattugliare i dintorni della Sezione. Wyke e Bao si dedicano invece alla creazione di un'altro generatore di EMP da usare all'esterno. Tutti gli altri invece si occupano dell'uscita: dovete allargare il "condotto dell'aria" e per farlo in sicurezza è necessaria un po' di attenzione. Utilizzando radici ormai morte e pezzi di metallo trovati nel Magazzino 1 riuscite a creare una scaletta e una specie di telaio da incastrare nella terra. Scavando all'interno vi ritrovate dopo qualche tempo con una specie di tunnel che con una scaletta di fortuna vi porta all'esterno. Prima di uscire, Friedrich manda ancora i suoi droni a pattugliare...ma sembra che non ci siano pericoli nelle immediate vicinanze. Comunque Galyia insiste per uscire per prima "Un conto sono i pericoli che vi aspettate, un conto tutto il resto. Questa è la mia specialità" e armata di un corto e pratico fucile emerge lentamente all'esterno. Potete seguirne i movimenti tramite il drone di Sarah e i nanobot di Friedrich e quindi potete intervenire in caso di estremo bisogno. Ma per fortuna sembra che non sia questo il caso. Dopo un quarto d'ora la donna ritorna e vi fa cenno di raggiungerla "Non ci sono pericoli in vista. Possiamo cominciare i lavori, ma forse qualcuno di voi vuole aiutarmi a pattugliare assieme al drone?" NOTE
  5. Valena Aurica Non apprezzo molto le parole di Juliano in merito a Lily. E non mi aspettavo da lui così tanta pazienza "Non penso che sia il caso di mandarle un ultimatum. Dovrebbe già sapere quale sia il suo posto e quali siano i suoi doveri. A mio avviso la sua lettera parla già chiaramente. Ma ovviamente lo metteremo si voti"
  6. Fortunale Ero sinceramente indeciso, ma la scelta di Sandrine mi pare la migliore. Certo che più avanti mi piacerebbe davvero incontrare i giganti, e i centauri, e visitare un po' tutta l'isola...ma meglio partire dalla capitale. "Anche io vi accompagneró, per quanto lasciare la nave qui mi costi un po'...non è mancanza di fiducia, sia chiaro, ma amore per il vascello. Vi fa piacere pranzare assieme e discutere del viaggio? Nel frattempo noi torneremo alla Speranza per organizzarci"
  7. Per la risposta del Colosso devo vedere le spell del druido.
  8. Mentre Luna comincia a lavorare alacremente ad una mappa, la Silenziosa scivola verso sud seguendo la corrente. Il lavoro di Herger e poi del Capitano si fa più facile e ora possono farsi il cambio al timone riposando senza mettervi in pericolo. Le torri non hanno alcuna somiglianza con qualcosa visto dalla drow...o se è per quello, da chiunque tra voi. Sono troppo distanti per essere esaminate in modo soddisfacente, ma sono opache con pochi punti che paiono brillare al sole: forse sono in legno o argilla e non in pietra. Mano a mano che viaggiate la luce scende sempre più e il tramonto si avvicina. È quasi notte quando trovate una piccola cala dove fermarvi e provare a sbarcare. Il capitano vi raduna e propone il suo piano "È semplice: dobbiamo lasciare un gruppo sulla Silenziosa, e sbarcare con gli altri. Il luogo è ignoto e sconosciuto, dunque il primo gruppo sarà più grande e dovrà avere gli specialisti...in caso succeda qualcosa di irreparabile alla squadra a terra, dobbiamo poter ripartire. Iodri, significa che tu sei bloccata a bordo"
  9. Valena Aurica L'arrivo di Jasmine mi solleva un po' il morale. Da quando mi sono imbarcata in questa impresa mi sono fatta solo pochi amici... quattro, per la precisione. Una l'ho allontanata per evitare coinvolgimenti emotivi e ho finito per perderla. Un'altra ha deciso di seguire il cuore invece che il dovere, e ora è distante. Perdere anche Jasmine o Koen sarebbe un colpo terribile. "Jas- eptarca" ci sono comunque ospiti, non voglio mostrarmi eccessivamente informale "Sono davvero lieta di rivederti sana e salva. Spero che tu possa aver fatto un buon viaggio. Mi piacerebbe sentire qualcosa, più tardi. Prima però c'è il dovere" Koen fa un rapido ed efficiente riassunto. Quando parla di Lily distolgo lo sguardo e fisso ostinatamente le venature del tavolo di legno. Riprendo il mio consueto aplomb quando si parla di Zarastrikan "Anche io desidero aiutarlo. Credo che sia giusto ridargli la vita qualora fosse possibile: egli è sempre stato molto affidabile, corretto e generoso"
  10. Deborah Non rispondo al messaggio magico,ma l'ho recepito forte e chiaro. E non mi piace l'atteggiamento di questi poliziotti. Sì che i gemelli non hanno problemi ad occuparsi del problema, ma è anche e soprattutto una questione di forma. Mi alzo lentamente e fisso il poliziotto più vicino "Signori, non è questo il modo di comportarsi. Dovreste vergognarvi. Per fortuna in ospedale avrete tempo per farvi un esame di coscienza" DM
  11. Ahi! Mezz'orco? Temo che con un certo eptarca dell'esercito ci saranno scintille!
  12. Ho editato il post con la descrizione a beneficio di Pentolino.
  13. In realtà l'obiezione di Sumio non è per niente priva di fondamento: la Sezione è robusta, super accessoriata, costruita per lo spazio e per muoversi nell'atmosfera e atterrare. Ma voi siete precipitati, e rimasti parecchio tempo nell'acqua gelida. Inoltre separare i vari Livelli è fattibile, ma è letteralmente una extrema ratio. Eshu, sentitosi chiamare in causa, compare vicino a voi "Salve, onorevoli coloni! La mia programmazione mi permette di teorizzare situazioni fittizie al puro scopo di pianificare il futuro dei coloni. I dati a disposizione sono insufficienti. Attenzione: le mie previsioni sono di conseguenza viziate da questa mancanza. Utilizzatele con accortezza. Secondo i miei dato l'integrità strutturale della Sezione è compromessa, ma solo a livello locale e solo nei punti in cui lo scafo è stato danneggiato. Riparare lo scafo incrementa le vostre probabilità di successo. Alternativa: lo shuttle può essere utilizzato per trasportare tutti i coloni e una mia copia. Attenzione: lo shuttle non dispone di tutti gli strumenti e le capacità della Sezione III" Dopo qualche istante, occupato forse ad elaborare varie richieste da parte dei coloni, o forse legato a qualche problema nel mainframe, Eshu-III riprende "Attenzione, Caposezione Mosis: richiesta di accesso ai dati sensibili. Richiesta non autorizzata ad opera del colono...richiesta autorizzata" aggiunge come se non fosse successo nulla. NOTA
  14. Clarke e Akai Clarke e Akai comprendono che le parole di Galyia erano profetiche: siete giunti al primo vero bivio. Alcuni vogliono aprire il portellone ed evitare il rischio di entrare in contatto con i "kepleriani". Altri, come Sarah e Friedrich, desiderano invece esplorare i dintorni e aprire il portellone solo dopo averlo liberato dalla maggior parte dei detriti esterni. Bao non si esprime, mentre Galyia appoggia il piano di Clarke. Wyke non sceglie una delle due opzioni, ma da ingegnere vi spiega come entrambe abbiano dei rischi, ma anche dei vantaggi. Rommo crede che far franare tonnellate di terra quando si potrebbero invece scavare via in sicurezza sia semplicemente stupido, e non si fa scrupoli a dirlo. Tutti si voltano verso Aton. Sarah NOTE
  15. @Tarkus @athelorn non avete ancora risposto a Fumiko! Potreste farle un mini-riassunto di ciò che avete trovato sul luogo dell'omicidio? Grazie!
  16. Z'ress Descrizione L'orco che forse ho già visto prima mugugna qualcosa, forse è uno squittio bestiale o forse c'è un senso...Può essere che venda qualcosa nella sua tenda, ma non mi ricordo assolutamente cosa. Forse più tardi manderò Iz a indagare. La mia attenzione viene invece colta dal secondo orco, molto più "civilizzato" degli altri. Addirittura sembra sappia leggere, il che mi farebbe ridere sguaiatamente se non fossimo circondati da orchi armati. Però questo tipo, Ash-qualcosa, almeno sa come comportarsi con una sacerdotessa. Offre da bere, e io faccio un cenno a Fuer' affinché assaggi prima di me. Il veleno potrebbe essere un contrattempo, e io non voglio perdere più tempo del necessario in questa specie di stalla per lucertole.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.