Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Wyrd Edizioni annuncia l'edizione italiana di Tales from the Loop

Il 3 aprile Wyrd Edizioni ha annunciato il prossimo lancio di una campagna Kickstarter per finanziare la localizzazione nella nostra lingua di Tales from the Loop, gioco ambientato in degli anni '80 che non sono mai esistiti e dove i giocatori interpretano i tipici ragazzini anni '80 ispirati dai film dell'epoca come E.T. , I Goonies ed Explorers.
Ecco il comunicato ufficiale di Wyrd Edizioni.

Link all'articolo originale: https://www.wyrdedizioni.com/index.php/2020/04/03/talesfromtheloop/
Read more...

Giochi di Ruolo in Italiano gratuiti e scontati durante la quarantena

Per aiutare i giocatori di ruolo costretti a casa dalla pandemia molte case editrici stanno offrendo gratuitamente o a prezzi fortemente scontati alcuni loro gdr in formato PDF. Vediamo insieme quali sono.
Giochi Gratuiti
Raven Distribution
Raven Distribution ha messo a disposizione gratuitamente il Quickstart della nuova edizione di Runequest, gioco in fase di uscita, per scaricarlo andate qui. Questo Quickstart raccoglie le regole essenziali per permettere ad 1 Master e fino a 6 giocatori di entrare nel mondo di Glorantha, l'ambientazione di Runequest, storico rivale di D&D sin dal 1978.
Stratagemma Edizioni
Ha reso gratuito il suo gioco di ruolo italiano L' Ingranaggio, ambientato in un'Italia dispotica del 2080 governata da città stato. Lo potete scaricare qui.
Uno Critico
L'associazione di Modena Uno Critico ha reso disponibili gratuitamente quattro delle sue avventure per Dungeons & Dragons 5E: Passaggio a Est, Assalto al Castello, Notte in Locanda, Shuryo La Caccia più L'Ultima Incursione scontata al prezzo di 1€. Le potete trovare tutte qui.
SpaceOrange42
SpaceOrange42 mette a disposizione gratuitamente due ambientazioni per Savage Worlds: la futuristica Interface Zero 2.0 e la storica (per noi giocatori italiani) Kata Kumbas. In aggiunta, SpaceOrange42 ha reso disponibile anche il gioco sul cinema a basso costo Be-Movie e Cabal, gioco su cabale e culti in un mondo dove l'umanità è condannata. Per averli tutti gratuitamente cliccate sui link nell'articolo e quando scegliete l'opzione di acquisto, nel menù a tendina, scegliete la voce Solidarietà Digitale.
Panzer8 Games
Ha messo a disposizione su DriveThruRpg nella formula Pay What You Want alcuni dei suoi giochi di ruolo, tra cui Armakitten, dove i giocatori interpreteranno dei gatti che cercano di dominare il mondo, e il gioco di narrazione Teratos.
Myth Press
Aggiornamento: La promozione su Incubus è terminata, mentre l'avventura Follia Cibernetica è ancora gratuita
Myth Press dà via gratuitamente il gioco di ruolo apocalittico Incubus e la prima avventura per esso, Follia Cibernetica.
Incubus è un gioco di ruolo e di narrazione post-apocalittico, arricchito da elementi soprannaturali e cyberpunk. L'umanità è stata annichilita da una guerra nucleare e da una catastrofe soprannaturale. I sopravvissuti di questi terribili eventi hanno con il tempo ricostituito la società umana; sono passati secoli e di nuovo l'uomo ha una società florida e in crescita. (dal sito https://incubusrpg.com/)
The World Anvil
The World Anvil mette a disposizione gratuitamente il Quickstart di Evolution Pulse: Rinascita, gioco di ruolo ambientato in un'epoca oscura dove gli uomini combattono per la loro libertà. Con il nuovo regolamento Monad Eco, 10 razze, 5 legate all'Impero e 5 al Selvaggio, e un bestiario di esseri mutati chiamati Fiere, Evolution Pulse: Rinascita si prospetta una novità interessante.
Serpentarium
Serpentarium regala i Quickstart del gioco fantasy L'Ultima Torcia e della sua controparte post-atomica L'Ultima Bomba, li trovate qui.
L'ultima Torcia è un gioco old school con un regolamento semplice ed immediato. Non è un retroclone di D&D, ma la sua alta mortalità lo rende certamente un gioco per chi ama i pericoli della vecchia scuola. L'ultima Bomba condivide le stesse caratteristiche, ma umani, nani ed elfi cercano di sopravvivere in un mondo post-atomico alla Mad Max.
La Terra dei Giochi
La Terra dei Giochi vi regala il regolamento breve di un gioco storico per gli amanti dei Librigame, Uno Sguardo nel Buio, su cui abbiamo realizzato questo articolo. In aggiunta regala anche le avventure One Page Dungeon Il Discepolo Dei Lof-Ginun, per il regolamento OSR Strange Magic, e Il Mausoleo Del Culto Dell'Abisso per il regolamento old school pensato per il gioco in solitaria chiamato Dungeons, entrambi della Dungeoneer Games & Simulations.
 
Giochi Scontati
Need Games
Need Games ha scontato del 50% tuttI i suoi Archivi PDF, dove troverete giochi come Journey to Ragnarok e Avventure nella Terra di Mezzo per D&D 5E, Vampiri la Masquerade e il gioco di ruolo di The Witcher.
Aces Games
Anche Aces Games sconta il suo Catalogo Pdf, dove è possibile trovare manuali come quello del gioco ad ambientazione "Dying Earth" Nameless Land, nel quale i giocatori dovranno fare di tutto per sopravvivere, e Heavy Sugar, gioco che gli autori definiscono "Teslapunk", dove nei ruggenti anni '20 del secolo scorso la EdiSons Company ha trasformato l’intera metropoli di Balhan City in un colossale generatore che si alimenta dei suoi stessi cittadini e, mentre la gente muore per strada, le persone vengono sostituite dai Right Hand, automi creati con la tecnologia di inizio secolo.
Read more...
By aza

5 falsi miti sulla spada medievale

La Spada. L’arma per eccellenza. La signora indiscussa del Medioevo, il simbolo del Cavaliere.
Un’arma che, però, è arrivata ai giorni nostri con un pesante carico di dicerie sul suo conto.
In questo viaggio sul filo della sua lama, andremo a sfatare cinque miti che ammantano le spade medievali.
Una piccola nota: in questo articolo prendiamo in esame unicamente le spade europee durante il medioevo, non quelle di altri tempi o di altri luoghi.
5 – Tipologie di Spade

La classificazione delle spade di Dungeons & Dragons edizione 3.5.
I giochi di ruolo, soprattutto Dungeons & Dragons, tendono a classificare le spade in tre grandi categorie: spade corte (armi leggere), spade lunghe (a una mano) e spadoni (a due mani), con un ibrido tra gli ultimi due rappresentato dalla spada bastarda.
La realtà è leggermente diversa: queste armi corrispondono ad altrettanti tipi di spade presenti nel medioevo, ma alcune di esse mostrano delle differenze sostanziali.

Spada da lato e daga a confronto. Esistono armi corte ben più lunghe di questa daga, come il Seax o la Cinquedea.
La spada corta sembra una fusione tra uno dei vari tipi di “coltelli da combattimento” come la Daga, il Seax o la Cinquedea, lunghe intorno ai 50 cm, e una spada da lato (“Arming sword”), arma standard medievale a una mano lunga attorno ai 90 cm.
I primi dovrebbero dunque rientrare nei pugnali (tant’è che in inglese la parola usata è Dagger, che indica proprio una daga), mentre la seconda è una tipica spada a una mano.

La spada lunga si tiene comunque alla vita, ma ha un’impugnatura adatta all’uso con due mani
Oltre questa lunghezza si trova la spada lunga (“longsword”) che, tuttavia, nel mondo reale, è un’arma a due mani: sviluppatasi intorno al 1200, rappresenta la tipica spada del cavaliere cinematografico.
Alcune forme di spada lunga mantengono un’impugnatura sufficientemente lunga per essere impugnate a due mani, ma una lama abbastanza corta da non richiedere una leva molto forte: queste “Spade lunghe corte”, usate di solito con due mani ma impugnabili a una mano quando necessario, rappresentano il reale equivalente delle Spade Bastarde e sono talvolta chiamate con questo nome. Nella quinta edizione di dungeons and dragons, la Spada lunga è un’arma a una mano con la capacità “Versatile” di essere usata in maniera più vantaggiosa con due mani e rappresenta egregiamente questo tipo di arma.

Lo Spadone o Montante, arma incredibilmente lunga e dall’uso peculiare
Infine lo Spadone è in realtà un’arma del primo rinascimento chiamata Montante o Zweihänder (letteralmente “a due mani”) tipica dei Lanzichenecchi, i famosi mercenari tedeschi citati anche dal Manzoni. Si tratta di un’arma alta quasi quanto un’uomo che eredita alcune tecniche di combattimento dalla lancia e che trova il suo ruolo peculiare nella complessa economia dei campi di battaglia del rinascimento, governati dalle picche, da un’ascesa delle armi da fuoco rudimentali e dal declino dell’armatura. Più simile allo spadone di Dungeons & Dragons è la Claymore, una versione della spada lunga più pesante e dalla lama più larga, diffusa in scozia dal XIV secolo.
Accanto a queste armi, è d’obbligo citare anche le spade affilate da un solo lato, come i falcioni e i messer, che ricordano le sciabole e che barattano potere di affondo in favore di una maggiore forza di taglio. Si tratta di armi diffuse nel tardo medioevo, soprattutto al di fuori della nobiltà, molto più di quanto ci si possa immaginare.

La lama larga della Claymore la avvicina allo Spadone di Dungeons & Dragons

Uno splendido esemplare di Messer
4 – Il peso
Capita spesso che le spade ci vengano descritte come pesanti blocchi di metallo che richiedono forze immense per essere utilizzati: in realtà, le spade del medioevo sono piuttosto leggere.
Una spada a una mano, ad esempio, pesa poco più di un chilogrammo e persino la spada lunga si attesta tra 1,2 e 1,8 kg: impugnata a due mani, quest’arma pesa su ciascuna mano meno di quanto lo faccia la spada da lato, dimostrandosi più agile e, contro ogni previsione, più adatta a un personaggio di forza inferiore. Perfino uno spadone si attesta su un massimo di 6 kg!

Questo gigante d’acciaio non è così pesante come sembra… ma questo non significa che sia agevole da muovere!
Tuttavia questi pesi apparentemente lievi si possono tradurre in armi più o meno agili da impugnare: la spada ha un complesso sistema di distribuzione del peso lungo tutta l’arma, dovuto principalmente alla forma della lama e al pomello in fondo all’impugnatura: due armi apparentemente simili e dello stesso peso possono mostrare un baricentro più vicino alla punta, concedendo una maggiore capacità di taglio, o alle mani, implicando una maggiore manovrabilità.

Le signorine in questo momento stanno rivalutando la virilità degli arcieri
Se invece si cerca un’arma che richieda molta forza, bisogna guardare agli insospettabili archi da guerra, come gli archi lunghi inglesi: dove le repliche moderne hanno una forza di 60 libbre (270 Newton), paragonabili a quelle degli storici archi da caccia utilizzabili facilmente da un uomo adulto con una certa forza fisica, gli archi lunghi storici avevano forze dell’ordine di 100-180 libbre.
Oggi giorno, pochissimi arcieri sono in grado di tirare efficacemente con archi così duri: si tratta di forze tali che gli scheletri degli arcieri inglesi sono riconoscibili per la struttura delle ossa delle spalle e delle braccia.
3 – Affilatura
Anche qui le leggende parlano sia di lame affilate come un rasoio (leggenda ancora più diffusa per la Katana giapponese) che di armi smussate, poco più di bastoni di metallo.
La verità è, ovviamente, nel mezzo.

Fidati di me, non vuoi essere “accarezzato” da una spada
Le spade erano tendenzialmente affilate, soprattutto nella parte finale della lama, nota come “debole”: tuttavia questa affilatura richiedeva di essere rinnovata di frequente e si perdeva facilmente con il cozzare della lama contro armi e armature nemiche.
Per questo, molti si accontentavano di un’affilatura “media”, abbastanza per rendere la lama letale contro la pelle esposta ma poco altro (leggi oltre “Efficacia”).
Un altro motivo per affilare la spada solo parzialmente è l’esistenza di alcune tecniche, soprattutto per la spada lunga, che prevedevano di impugnare la spada lungo la lama: queste tecniche, sviluppate soprattutto per combattere contro avversari in armatura a piastre, prevedevano ad esempio di usare la spada come una corta lancia a due mani per tentare di infilare la punta nelle giunture dell’armatura nemica (tecnica nota come half-swording), oppure di girarla e impugnarla come un martello, colpendo l’avversario con la guardia o il pomello in un attacco letale, di solito alla testa, chiamato “colpo mortale” o, in tedesco, Mordhau (nome di un recente videogioco di mischie multigiocatore a tema medievale).

Il cavaliere di sinistra sta dirigendo la propria lama con la mano per cercare di infilarla nelle giunture dell’avversario.
Quello di destra risponde alacremente con un Mordhau, un “colpo mortale”!
Entrambe queste tecniche richiedevano di afferrare saldamente la lama, ma la probabilità di tagliarsi così era pressoché nulla, soprattutto grazie ai guanti d’arme (spesso di cuoio) indossati quasi sempre dai combattenti.
2 – Efficacia
Chi pensa che la spada sia l’arma più potente si sbaglia di grosso: le riproduzioni cinematografiche in cui vediamo colpi di spada tagliare armature come burro sono estremamente fantasiose.
Si tratta di un’arma indubbiamente letale contro la carne scoperta e in grado perfino di tagliare un osso, ma si dimostra inefficace contro le armature: una spada poco affilata potrebbe essere fermata perfino da vestiti spessi, e anche quelle affilate sarebbero inutili contro le armature più pesanti.
I fendenti di una spada del medioevo potevano essere facilmente bloccati, ad esempio, da un gambesone, un’armatura imbottita, sconosciuta ma molto diffusa, formata da decine di strati di tessuto (solitamente lino).
Ne avete visti a decine nei film, ma non lo sapevate: era un’armatura molto usta a causa del costo contenuto e facilità di riparazione, oltre che efficace nel fornire riparo dai climi più rigidi.

Un elegante gambesone, collezione primavera-estate-autunno-inverno.
In generale una spada usata di taglio poteva mettere K.O. un nemico in un solo colpo se andava a provocare ferite molto sanguinanti o incapacitanti, e usata in affondo l’efficacia dipendeva molto dalla zona colpita: poteva essere un colpo doloroso ma inefficace oppure una morte istantanea.
Attaccando di punta aumentava anche la probabilità di attraversare un’armatura: un colpo particolarmente potente E fortunato avrebbe potuto rompere gli anelli di una cotta di maglia e penetrare nelle carni sottostanti, ma solo per armature di qualità di costruzione mediocre. Inoltre queste armature erano tendenzialmente indossate sopra delle imbottiture che avrebbero ulteriormente rallentato il colpo.
1 – Diffusione
L’idea che la spada fosse un’arma costosissima e propria dei soli nobili è vera solo nei primissimi secoli del medioevo e nelle regioni più remote, come la Scandinavia o l'Inghilterra. È vero che alcuni tipi di spada, come la Spada Lunga, in alcune regioni e periodi sono state associate a determinate classi sociali: tuttavia le spade in generale erano piuttosto diffuse, soprattutto nel tardo medioevo.
In alcune città della Germania, addirittura, era richiesto agli uomini in grado di combattere di possedere una spada.
E’ invece sbagliata l’idea che la spada sia un’arma molto utilizzata sul campo di battaglia.
Per comprenderne il motivo, dobbiamo capire il ruolo della spada, cioè quello di arma di difesa personale: in maniera simile a una pistola, l’aspetto più importante della spada è la sua comodità di trasporto.
E’ un’arma efficace contro nemici non corazzati, è più lunga e agile di un’ascia a una mano ma più pratica di una lancia, la sua lama e la guardia a croce forniscono un ottimo vantaggio difensivo ed è possibile portarla alla vita durante le attività quotidiane, in viaggio e anche in guerra.

Battaglia di Crecy, 1346: quasi tutti hanno una spada, quasi nessuno la sta usando.
Anche nel medioevo, la spada faceva molto “figo” nelle riproduzioni artistiche, dunque da prendere “cum grano salis”.
Tuttavia, come la pistola, sul campo di battaglia non è un’arma principale ma una di ripiego: nel tardo medioevo, quando c’era ormai una certa diffusione di spade di seconda mano (basti pensare a tutte le spade ereditate oppure quelle “rese disponibili” da fenomeni di morte massiccia come la peste nera), qualunque soldato aveva una spada con sé come supporto in battaglia.
Tuttavia, le armi da guerra erano ben diverse.
Il campo di battaglia, dai secoli bui fino al rinascimento, era governato dalle armi ad asta: lance, picche, alabarde e altre più sconosciute come il roncone, la guisarma, il falcione e la partigiana.
Altri soldati combattevano con lo scudo e un’arma da impatto come ascia, mazza o martello d’arma (poco più grande di quello di uso comune), armi specializzate per abbattere nemici corazzati.
La spada dunque era molto presente nei campi di battaglia ma poco utilizzata: con il rinascimento e l’arrivo delle armi da fuoco, le armature saranno via via abbandonate e la spada avrà il suo canto del cigno come arma da ufficiale e da cavalleria, soprattutto in forma di sciabola, fino alla sostituzione dei reparti di cavalleria con quelli meccanizzati durante le guerre mondiali.
Articolo originale: http://www.profmarrelli.it/2019/06/14/5-falsi-miti-sulla-spada-medievale/

Se questo articolo ti è piaciuto, segui il prof. Marelli su facebook e su ludomedia.  
Read more...

E' in arrivo una Errata di Xanathar's Guide to Everything

Qualche giorno fa su Reddit si è creata un po' di agitazione per via della scoperta che alcune copie di Xanathar's Guide to Everything (manuale che nei prossimi mesi sarà rilasciato in italiano con il titolo Guida Omnicomprensiva di Xanathar) contenevano una versione revisionata del testo dell'incantesimo Healing Spirit. Dopo aver inizialmente pensato che si trattasse di un Pesce d'Aprile, la comunità di giocatori online ha iniziato a sospettare che si trattasse di una correzione del testo dell'incantesimo pubblicata nelle più recenti versioni del manuale.
Di norma, quando questo succede la Wizards of the Coast pubblica una Errata, ovvero un documento contenente le varie correzioni apportate alle regole del gioco, in modo che anche chi ha acquistato il supplemento prima della revisione possa utilizzarlo con le regole corrette. Non essendo, però, questo documento ancora disponibile, qualcuno ha deciso di chiedere delucidazioni a Jeremy Crawford, Lead Designer di D&D 5e, il quale ha confermato quanto fino a quel momento sospettato:
Jeremy Crawford, infatti, ha spiegato che le ultime ristampe di Xanathar's Guide to Everything (Guida omnicomprensiva di Xatanar) contengono diverse correzioni, tra cui quella riguardante l'incantesimo Healing Spirit, e che presto la WotC rilascerà la prima Errata dedicata a questo manuale.
Non ci sono informazioni ufficiali sull'impatto che queste correzioni avranno sulla versione italiana del manuale, ma è molto probabile che esse saranno già contenute nel manuale, visto che non è ancora stato pubblicato ed è ancora in lavorazione.
Vi aggiorneremo non appena ne sapremo di più.
Read more...

Cinque componenti esotiche per creare oggetti magici e dove trovarle

Articolo di J.R.Zambrano del 23 Marzo
Arriva un momento in ogni campagna di D&D in cui i giocatori, inevitabilmente vogliono crearsi il proprio equipaggiamento. E' una tradizione di D&D, così come di moltissimi videogame, ma una delle principali ragioni per cui lo fanno è per l'influenza avuta da D&D sui giochi, in una sorta di Uroboro dell'ispirazione. Non importa da dove arrivi l'idea, ma come riusciate ad inserirla nelle vostre giocate.
Uno dei modi per farlo nella 5° edizione è con il tempo libero (downtime). Esiste un'attività sulla Guida Omnicomprensiva di Xanathar (Xanathar Guide to Everything) dedicata alla creazione di potenti poggetti. Non la analizzeremo con precisione (per ora), ma una delle cose richieste dall'attività sono delle componenti esotiche.

Creare un oggetto magico esige molto più di un po' di tempo, fatica e materiali. E' un processo complesso che potrebbe richiedere una o più avventure per cercare i rari materiali e le conoscenze necessarie alla creazione dell'oggetto. Un oggetto richiede necessariamente delle componenti esotiche per completarlo, dalla pelliccia di uno yeti ad una boccetta riempita con l'acqua di un vortice del Piano Elementale dell'Acqua. Trovare questi materiali dovrebbe essere parte di un'avventura.
E a me piace questo sistema. Vi permette di giocare e vi fornisce delle ragioni per intraprendere le vostre avventure (o per avere un PNG che invia il gruppo in cerca delle componenti utili a creare gli oggetti magici richiesti dai PG), ma garantisce solo delle brevi linee guida su cosa siano le componenti esotiche. Eccovi qui di seguito cinque componenti esotiche e la spiegazione di come potreste usarle.
Il Cuore di una Stella Caduta

Creare un potente oggetto collegato all'energia radiosa potrebbe richiedere il cuore di una stella caduta. I giocatori possono usare Natura o Storia per provare a capire quando ci sarà la prossima pioggia di meteoriti/stelle cadenti. Oppure potete far iniziare un'avventura descrivendo un enorme scia luminosa che solca il cielo.
Io preferisco usare un meteorite atterrato molto tempo fa, i cui effetti hanno trasformato l'area circostante nel corso di secoli, se non millenni. Il blocco di metallo alieno potrebbe trovarsi in un cratere circondato da una emanazione diretta del Reame Remoto. Potrebbe essere controllato da Progenie Stellari, e i giocatori potrebbero rischiare le proprie menti e i propri corpi per recuperarli. Soprattutto se esiste un gruppo di cultisti del Reame Remoto o qualunque altra cosa del genere che venera la stella caduta.
Ingredienti stagionali

Non si tratta di un componente specifico, ma più di una categoria da cui potete pescare liberamente degli oggetti a tema elementale. Le componenti esotiche dovrebbero essere una sfida, sia per via dei mostri da affrontare, che per la ricerca necessaria per trovarle. Quindi date ai vostri giocatori il compito di trovare cose come:
La prima goccia di una pioggia primaverile Il fulmine più violento da una tempesta estiva L'ultima foglia a cambiare colore in autunno Due fiocchi di neve identici Ci sono molte varianti sul tema, ma il segreto è quello di parlare sempre di un sentimento che sia strettamente legato ad una delle stagioni. Vi ho fatto alcuni esempi qui sopra, ma per ottenere dei risultati migliori vi consiglio di usare qualcosa che i vostri giocatori associano con una stagione. Se devono attendere del tempo (o viaggiare per raggiungere un luogo soggetto a quella stagione) proveranno un senso di soddisfazione e trionfo quando saranno finalmente in grado di creare quell'oggetto.
Ingredienti legati ad un Sentimento
Potreste anche chiedere ai giocatori di recuperare un sogno o un ricordo specifico da una creatura. Il componente potrebbe essere qualcosa come la Disperazione di un Unicorno: dovrebbero quindi trovare una di queste creature e convincerla a donargli il suo dolore, magari guarendo il trauma o il ricordo che lo hanno causato. O aiutare l'unicorno in qualche modo.
Il vostro compito è quello di decidere come sia la Disperazione dell'Unicorno. Ma se questo esempio non vi soddisfa non dovete far altro che scegliere un mostro ed una emozione forte. Possiamo trovare milioni di combinazioni.
La noia di un bugbear La paura di un drago L'orgoglio di un coboldo Il vero tesoro saranno gli amici che vi farete lungo la strada.
Punti Esperienza

Un oggetto magico potrebbe richiedere dell'esperienza: aspettate a scappare, voi con i flashback della terza edizione, non volevo rubarvi i vostri PE duramente guadagnati. Ma un oggetto magico potrebbe richiedere una specifica esperienza per essere creato. Potreste dover forgiare una potente arma e temperarla nel cuore di un vulcano o esporre una bacchetta magica ad un fulmine del piano elementale dell'aria. Ed è anche un ottimo modo per finire ricoverati e non potersi più avvicinare alle scuole elementari.
Ma il punto è che potreste decidere che la componente esotica non sia altro che una specifica azione che i giocatori dovranno portare a termine. Potrebbero dover sconfiggere un potente nemico e immergersi nel suo sangue (per un oggetto malvagio) o redimere un nemico giurato (per oggetti buoni). Pensate a quale sia lo scopo dell'oggetto e provate ad inventarvi un'attività leggendaria che potrebbe essere legata allo stesso.
Siate Personali

L'ultimo consiglio è quello di non scartare l'idea di scendere nel personale quando si tratta di componenti esotiche. Se volete che la creazione degli oggetti magici sia un'esperienza direttamente legata ai personaggi, chiedetegli qualcosa di estremamente intimo. E' un metodo elegante per mostrare che questa operazione non possa essere condotta da un qualunque mago di alto livello. Non intendo necessariamente qualcosa di meccanico, provate a cercare qualcosa che non indebolisca il personaggio ma a cui il giocatore potrebbe tenere.
Il colore dei suoi occhi Il suo calore Il suo ricordo più caro L'amore che pensava di aver abbandonato E' anche un ottimo metodo per creare tensione drammatica. Ovviamente siate certi che i giocatori siano d'accordo. Non tutti accettano l'idea che il proprio PG perda la capacità di annusare una pizza per creare una bacchetta di palla di fuoco, ma, se vi viene dato il permesso di farlo, potreste essere in grado di sfruttare delle grandi occasioni.
Tenete a mente questi componenti la prossima volta che i giocatori vogliono creare qualche oggetto magico.
Buone avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/03/dd-looking-to-do-some-crafting-five-exotic-components-and-where-to-find-them.html  
Read more...
Bomba

Capitolo Quattro – Un percorso nella terra delle illusioni

Recommended Posts

Shaun Draconis

Stanza

Spoiler

Shaun si appoggiò alla parete, senza alcun desiderio di mettersi a sedere. 

"Te l'ho già detto prima, Astrid. Non è una cosa che possa cambiare con le parole", il ragazzo incominciò. 

"Voi avete preso una decisione, a suo modo... non so... sensata? Ma che non mi riempie in alcun modo di felicità.

Ed io... io ho doppiamente sbagliato.

Non avrei dovuto accettare di prendere parte al Rito della Primavera. È stato un errore, ma credevo che a Luna, come futura Dama del Lago, avrebbe fatto piacere.

Ho pensato che fosse una cosa importante.

Ma non riesco proprio a... gestire queste... cose... come fate voi.

E quindi non riesco a pensare che Luna aspetti un figlio tuo, Astrid, come se fosse la cosa più normale del mondo. Se solo ci penso, mi scoppia la testa, a pensare che questa cosa sia successo soltanto il giorno successivo a quello in cui noi... noi... noi... ecco. 

Io sono innamorato di Luna, e lei lo sa.

Ma smettete di chiedermi di vivere questa situazione come se fosse tutto normale... tutto come prima.

Mi dispiace: per me non lo è.

Faccio quello che posso e se per voi non è abbastanza... ve ne dovrete fare una ragione.

O trovare un'altra soluzione. Qualunque essa sia".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

LunA

con Shaun e Astrid

Spoiler

Quanti bei consigli.... commentò Luna con una punta di sarcasmo strano non averli sentiti prima aggiunse poco prima che entrasse anche Astrid. Non aveva voglia di affrontare quel discorso ora, ma d'altronde non aveva voglia neanche di affrontarlo davanti agli altri

io? Certo che ho apprezzato, ma non volevo spingerti a fare qualcosa si portò le mani al viso per poi tornare a guardare Shaun non è normale, no questo lo capisco e forse ho agito d'impulso, ma anche io ti amo e lo sai. Sei l'unico a cui l'ho detto...l'unico per cui provo qualcosa di così forte si alzò avvicinandosi al ragazzo non posso annullare quello che è fatto, ma posso affrontare con te questa cosa. Con voi. Voi pensate che la cosa per me sia un gioco? Che abbia deciso di venire qui a cuore leggero? Scosse il capo sconsolata cosa posso fare per non perderti? Io...io non voglio perderti, non così... E non voglio che voi due litighiate per questa cosa. Shaun io capisco le tue remore, ma possiamo affrontare tutto questo assieme. Vero?

@Ghal MarazMaraz @Plettro

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Astrid

Stanza

Spoiler

La ragazza ascoltò le parole di Shaun e di Luna, annuendo alle loro parole Certo, Luna, affronteremo tutto questo insieme, in un modo o nell'altro. disse la ninfa con decisione Nessuno crede che tutto questo sia un gioco, per te. disse cercando di confortarla per poi rivolgersi al mezzodrago Shaun... Allora dimmi, che soluzione proponi per far tornare tutto come prima? Sei il più intelligente, avrai pure qualche idea, no? Se c'è qualcosa che posso fare io... Io sono disposta a fare qualsiasi cosa... Io farei qualsiasi cosa per voi due. Però, Shaun, comportarsi così non è... Non è la soluzione. sbottò La tua ragazza sta per avere una bambina e quello che fai è far finta di nulla e trattare con... Con sufficienza la tua amica d'infanzia. Capisco che è... Che per te è un casino adesso ma... Ma bisogna aggredire il problema non evitarlo! Shaun, aiutaci a venirti incontro! 

@Cronos89 @Ghal Maraz

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Deborah Borealis(Tiefling Burattinaia del Terrore) 

Madnyss & Sorrow(Burattini)

Dorian

Spoiler

La tiefling era braccia conserte, il viso completamente impassibile. Il principe sarebbe stato certo che nulla di ciò che fosse stato pronunciato in quel momento avrebbe sortito alcun effetto sulla strega. I pupazzi erano nascosti dietro una gamba di un tavolo, osservando cautamente la scena, impauriti al pensiero della reazione della loro padrona. Incredibile... Quindi è così che mi vedi? Migliore di tutti voi, la più intelligente. Dei bei complimenti, molto davvero. Danno una forte sensazione di superiorità... Il tono era acido, sarcastico. So che tu sei sincero con questi tuoi complimenti ed ero presente là nel sogno, ma questo non esclude il fatto che tu mi abbia preso completamente in giro. Le tue parole dolci... E dire che ci stavo credendo... Disse quest'ultima frase con tono demoralizzato, per poi riprendere animo, osservando il ragazzo con entrambi i suoi occhi di ghiaccio. Credevo fossi di parola, invece te ne sei fregato delle tue stesse parole per goderti una misera oretta, per poi, vedendo che non ne volevo più sapere convergere su Vassilixia facendo il brillante come se nulla fosse... Le labbra si contorsero in una smorfia disgustata. Credevo fossi diverso, credevo che mi apprezzassi per come sono. Quando hai detto di no a Shayla credevo davvero avessi quel valore... Invece sei come tutti gli altri ragazzi... Non ti interessa di mantenere la parola data... Di far valere quella parola data ad una persona... L'espressione diveniva man mano affranta. Credo di essermi vendicata ed aver usato malocchi per molto meno... Da te voglio solo che mi lasci in pace... Disse... Prima di concludere però aggiunse...Voglio sconfiggere Zaleria con le mie mani, voglio farle capire che ha umiliato la maga sbagliata, farla pentire di avermi solo toccato. Ma questa sfida è ora una questione che sento personale... Se dovessi vincere non mi metterei mai in mezzo ai tuoi progetti o sentimenti ed in ogni caso non dirò niente a Vassilixia, è una promessa... Un gesto particolare, una abitudine di casa Borealis forse, ma Deborah dopo la sua promessa si portò laano destra sul cuore, tuttavia senza in alcun modo sfiorare Dorian. Madnyss sospirò per poi rivolgersi al compagno Sorrow... Poteva andare peggio... 

Dopo il sonno e l'abituale routine del risveglio la strega, a braccia conserte, osservò con particolare svogliatezza l'aggiornarsi sul da farsi... Il gruppo era sempre più intenzionato a voler allungare la strada per viaggiare con più sicurezza, quando il tempo sarebbe potuto giocare a loro sfavore... Di certo il veder Luna (come Eoliòn il giorno precedente) spossata fece non poco diver nero il viso della Burattinaia, infastidita dal non aver avuto occasione di poter lanciare le proprie contromisure contro le magie di Zaleria, per via della loro permanenza in città. Mi rende più determinata a farle il culo ad ogni notte che passa... Tutto a posto vero? Chiese alla ninfa con tono neutro. 

Ancora una volta venne tirato in ballo il discorso del cambio d'abito ed ancora venne citata Deborah come esperta... La strega buttò l'occhio sulla propria palandrana nera, per poi ossevare Angelica con sguardo certamente interdetto... Non so che idea vi siete fatte di me onestamente... Ma di solito non basta un vestito per far cambiare idea alle persone. Disse alzando un sopracciglio... Per poi fare spallucce e sospirare. Comunque mi sono già ampiamente espressa sull'argomento di tornare dalle ninfe, a questo punto spero di sbagliarmi. Vi darò volentieri una mano, però in caso di problemi ci muoveremo direttamente alla capitale o Illelthyr senza tornare in questa città. Non c'è nulla che possiamo guadagnarci ed anche in caso facessero storie per il lasciapassare saremmo veramente in pericolo solo se ci separassimo... Come han fatto già in quattro... Terminò. Uno è morto... Disse tristemente Sorrow, poggiato sulla spalla destra della padrona... Uniti si fa la forza... Oppure si schiatta tutti assieme, UHAHAHIHUHAHAH! Spanciò Madnyss dal ridere... 

Look per tutti(chiunque volesse)

Spoiler

La tiefling accompagnò i propri compagni desiderosi di cambiare stile per risultare più affabili alle ninfe, dandogli qualche dritta ed acquistando lei stessa un abito. Non deve essere appirescente, né tanto meno volgare... Disse lanciando di sbieco un'occhiata sugli abiti indossati usualmente da Angelica, Vassilixia, Luna ed Astrid... Dopodiché mostrò alle altre il proprio acquisto, mentre per i ragazzi si confrontò spesso anche con Alucard per aiutarli. Non solo, ma fece uso perfino di trucco e smalto nero (soprattutto quest'ultimo la deliziava) 

Abito (ciondolo escluso)

Spoiler

20200225-212446.jpg

 

Lista incantesimi

Spoiler

@Incantesimi preparati

0

-Individuazione del magico

-Prestidigitazione 

-Prestidigitazione

-Individuazione del magico

 

1*

-Karmic Aura 

-Globo di Freddo Inferiore 

-Globo di Freddo Inferiore 

-Raggio di Indebolimento 

-Raggio di Indebolimento 

-Stiky Floor 

-Ritirata Rapida 

 

2*

-Cecità/Sordità 

-Trucco della Corda

-Invisibilità 

-Alterare se stesso 

-Master’s Touch 

-Vita Falsata 

-Trucco della Corda 

 

3*

-Dissolvi Magie

-Muro di Catene

-Halt

-Distorsione 

-Raggio di Esaurimento 

-Maledizione Carcassa Putrida 

 

4*

-Globo di Invulnerabilità 

-Nebbia Solida

-Agonia 

-Determinare Resistenza 

 

5*

-Horrid Sickness Violato

-Paura Violata

-Scagliare Maledizione Violata

X DM

Spoiler

Scatola dei trucchi (+1 apparenza) 

Acquisto vestito goth

 

Voto: dopo acquisti andare a Verderovere 

 

Edited by Organo84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mulroht Tanner

Si ritrovò ancora una volta a ricevere, senza poter dare.

Ringraziò Forgrim per i trucchi, rassicurandolo che non avrebbe più cacciato per mangiare, visto che gli avevano procurato razioni ed un anello che presto gli avrebbe tolto la fame. Chiese ad Alucard di aiutarlo con i trucchi... ma presto l'intervento di Ragnar rischiò di rendere la cosa inutile, grazie al suo cappello. “Meglio truccarmi comunque, dovessi restituire il cappello o toglierlo per un motivo qualsiasi, non tornerei a sembrare palesemente un duergar.”

Spoiler

Disguise -1+10=+9

@SassoMuschioso @Zellos @Ian Morgenvelt

Edited by PietroD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Shaun Draconis

Stanza

Spoiler

"Cosa ti fa pensare che io stia evitando di risolvere il problema, Astrid? Che io stia facendo finta di nulla? Che non abbia già ben presente che la mia ragazza sta per partorire?", sbottó Shaun, la voce improvvisamente alta. Nervosa. Tremante. 

"In ogni caso, non hai bisogno di preoccuparti di cosa puoi fare. Non fare proprio nient'altro, guarda: non ce n'è bisogno, hai già fatto abbastanza...

Per quel che mi riguarda, comunque, c'è ben poco di cui parlare, adesso... Parlare, poi... come se cambiasse qualcosa! Come se risolvesse qualcosa... Non tutti i vasi rotti si possono riparare!", concluse Shaun, forse persino più arrabbiato di quanto volesse, mentre se ne andava dalla stanza, trattenendosi a stento dallo sbattere la porta. 

Spoiler

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vassilixia e tutte le ragazze che vogliono essere presenti

Spoiler

Acquisti fatti Vassilixia invitò tutte le ragazze a salire da lei per farsi belle.

Non era sicura della reazione di Luna al suo invito ma aveva deciso di darle un altra possibilità per legare con lei e ne avrebbe avuto piacere. Similmente non sapeva se Kat avrebbe accettato ma aprì la confezione di cioccolatini che aveva comperato a Pescalia e sperò che almeno quello la convincesse ad unirsi a loro.

In poco tempo le ragazze riuscirono a truccarsi nello stile lugubre ma raffinato che tanto piaceva alle ninfe di Verderovere e Vassi dovette ammettere che non stavano niente male.

Gli abiti inoltre permettevano alla maggior parte di loro di indossare sotto anche l' armatura evitando così di incontrare possibili minacce prive di protezione. 

Direi che siamo pronte. Passerò a bloccare le camere anche per domani e poi per me possiamo andare. 

So che non ne sei molto contenta Deborah  ma preferisco tenere aperta anche questa possibilità. 

Spoiler

+1 trucco/apparenza per tutte a meno che non postino altrimenti.

Segue abito di Astrid

 

 

Screenshot_20200225-231457_Discord.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Angelica Draconis

Certo, ti aspettiamo rispose alla ninfa che si alzò subito per seguire Shaun e Luna.

Nessuna idea...era solo una considerazione sul look rispose alla tiefling cercando di essere il più gentile possibile Non voleva essere una critica o altro, mi spiace se ti sono sembrata scortese. Comunque hai ragione, cambiare abito non fa miracoli, ma presentarci lavati e ben vestiti sicuramente può farci riguadagnare qualche punto...

Quando poi Deborah espresse i suoi dubbi sulla riuscita del piano per conquistare le ninfe e su un eventuale piano di azione Angelica non poté che essere d'accordo, più che altro sul dove dirigersi nel caso non avessero successo. Nel caso punterei a Illethyr, è più vicina

@shopping

Spoiler

Lo stile di abiti proposti dalla tiefling non erano proprio nelle sue corde, la ragazza infatti cercava sempre una variante più sensuale Però un po' sensuali vanno bene, no? lo smalto nero invece lo trovò un tocco nuovo e interessante.

@Organo84 @Plettro @shadizar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Malik Al Rasul (Lucertoloide Mezzo-Drago di Ottone)


Incassato il rifiuto di Kat e unendosi al gruppo che andava dal sarto, Malik decise di prendere qualcosa per il suo look. Avrebbe cercato di non stonare in mezzo agli altri.

Entrò deciso, scelse il suo abito, quindi di ritorno alla locanda si preparò per partire, cambiandosi e aiutando Ragnar nella canzone.

Spoiler

@Bomba voto per frondargentea e mi cambio aggiungo l'abito quanto prima

4c2038a7cd30d889a01c41f0052bbc04.jpg.ac6e94e6f0654d95c227f02d784d00b0.jpg

 

Edited by Redik
aggiunta immagina abito

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

Quando la maggior voce decretò la tappa futura per un ritorno a Verderovere, Dorian non si oppose Parlerò io con il locandiere disse Sembra che una cosa gli piaccia di Glantria, la valuta commentò, per poi annuire alla richiesta di Vassilixia di andare a fare compere. Sebbene Kat Po si fosse rifiutata di adeguarsi alla moda della congrega di ninfe di Frondargentea, il Von Gebsatell si mantenne sulla stessa lunghezza d’onda Come si dice, se sei a Garnia fai come i garniani… egli e Vassilixia colsero l’occasione, assieme a diversi dei loro compagni, per effettuare acquisti di abiti dalle botteghe giovanili alternative, nelle quali Deborah (a discapito di ciò che diceva) venne accolta con grande trasporto dai commessi Oh, Deborah! disse un commesso elfo dai modi molto allegri E’ arrivata quella collezione di fumetti erotici del Katai che mi avevi chiesto l’altro giorno! la Borealis comunque ebbe modo di brillare quella mattina, vero e proprio cicerone nel gruppo per quanto riguardava il modo di vestirsi e truccarsi, censurando quello che poteva rappresentare il peggiore tra gli incidenti diplomatici quando Luna fischiò e fece uscire Astrid da un camerino vestita solo con una gag ball in bocca e un guinzaglio in pelle legato al collo, tenuto saldamente dalla figlia della Dama del Lago. La Winnsdòttir, ricevendo i suggerimenti della più giovane delle Draconis, potè uscire dal locale in maggiore sicurezza sotto una tunica nera simile a quella di Deborah, ma munita di borchie, scarpe a zeppa alta e una maschera a mezzo viso, un outfit che le permetteva anche di mantenere la sua armatura sebbene non favorisse la circolazione di aria attorno alla sua virtù come nel primo progetto della madre della sua prole. Pur senza i consigli della tiefling, Shaun trovò i pantaloni attillati sul cavallo che Ragnar aveva raccomandato, mentre Dorian (che fece l’errore di affidarsi a Vassilixia per il trucco) finì per sembrare un incrocio tra un cantante rock e un mimo No, non ho doti canore o nell’uso degli strumenti commentò in risposta alla domanda di Vassilixia Quando avevo tre anni il maestro di musica di palazzo disse che avevo una specie di deformazione alle mani nota come “dita tozze” il Von Gebsatell strinse le mani, che sembravano normalissime E dissero che il mio cantare nella scala della bravura fosse al livello “Celeste Borealis”, anche se non ho mai capito che cosa significasse il canto con quella coraggiosa eroina…

Riassunto degli Acquisti

Spoiler

 

Luna -75mo

Shaun -175mo

Deborah -75mo

Astrid -75mo

 

X Alucard, laboratorio

Spoiler

 

Alucard Divine Insight LI 10+16=26 SUPERATO

Alucard Fabricate LI 10+8=18 SUPERATO

Alucard Artigianato (gioielleria) +10+15(+2 Ragnar)+11=38

Alucard fabbrica la corona (valore di mercato di 1800mo)

Alucard Fabricate LI 10+4=14 FALLITO

Percentuale 37

L’incantesimo non funziona, Ragnar e Alucard subiscono un effetto di Guarigione

 

La breve spedizione di Ragnar e Alucard per la creazione di un dono che potesse soddisfare le altere ninfe di Verderovere si rivelò indolore, più di quanto essi si aspettassero. Sebbene il giovane tiefling non ebbe modo di dare del tutto sfogo alla propria creatività, una regale corona era stata preparata per l’occasione dall’arte magica del talentuoso Borealis, che si dimostrò ancora una volta una risorsa indispensabile per il gruppo quando impedì a Mulroht di uscire dalla Giumenta Dorata mostrando in giro il suo grigio viso da duergar, in quello che sarebbe stato un vero e proprio pandemonio con le guardie. Messe le mani sul viso del nano rinato, il grigio lasciò il posto a una quantità di fondotinta degno della migliore Chandra Silverhand, un “cerone” che però bastò a camuffare il duergar quanto bastò per superare le annoiate guardie all’ingresso, intente a darsi rapidi cambi per poter andare a fare colazione al baretto vicino all’ingresso principale di Mylmanor.

Ancora una volta i giovani erano ripartiti all’avventura.

Il fatto di essere una spedizione così nutrita, o forse il fatto di non andare attivamente a caccia, bastò forse a intimorire i predatori più pericolosi. Le prede più facili, visto quell’assembramento che avrebbe fatto furore nei migliori locali di Shendilavri, fuggivano spaventate. Quella processione così dark procedette per metà giornata, fermandosi solo per pranzare (gli acquisti avevano richiesto un po’ di tempo)

X tutti

Spoiler

-1 razione a testa

Quando la cupa e fredda penombra di Verderovere riaccolse gli avventurieri, tra gli abitanti di quella congrega si levò un brusìo. L'aspetto dei viaggiatori era mutato in quei pochi giorni, diversi di loro che non differivano molto dalle ninfe che dominavano quel luogo. Il loro incedere fu fermato da una pattuglia di centauri, ma essi non parevano avere intenzioni ostili Siete di nuovo qui, come ci era stato detto l'uomo cavallo li squadrò Seguitemi si limitò a dire, spianandogli la strada come avrebbe fatto una scorta armata con un importante diplomatico.

Nel cuore di quella congrega fatata si trovava ancora Diamante, splendida più di quanto lo sguardo non potesse sostenere, vestita con un lungo abito scuro dotato di una generosa scollatura su cui capeggiava il suo pendaglio a forma di fiocco di neve, gli occhi velati di trucco che notarono appena quella congrega mentre il suo sguardo vagò oltre. Ella comunque non era l'unica ninfa presente: Zaffira e Tormalina si trovavano in alto, sedute sopra il ciglio della cascata che nutriva la fonte naturale (Tormalina guardò torvo gli avventurieri, mentre lo sguardo di Zaffira vagò tra Ragnar e Luna), Ametista era stesa languidamente sul tappeto di foglie scure, le dita che scorrevano su un anello d'argento al suo indice sinistro, mentre Adularia si presentò con incedere regale Fermatevi dove siete disse, frapponendosi tra il gruppo di viaggiatori e Diamante stessa Chi è capace di vedere oltre sa perdurare nei secoli esordì, sollevando il mento Siete tornati, sapevo sarebbe successo. Sono sicura che non hai saputo nemmeno dormire senza ripensare a noi suggerì a Ragnar Gli istinti maschili sono cosa nota a tutti e posso percepire anche da qui la lussuria che permea nei vostri pensieri quindi Adularia passò lo sguardo sulle donne Ma alcune di voi hanno finalmente preso coscienza di quale onore abbiate solo nel poter parlare con me, la portavoce della sublime Diamante constatò. Adularia strinse le labbra tinte di nero quando notò Kat, aggiustandosi una chioma dei suoi lunghi e setosi capelli corvini A parte il gatto, non sapete che gli animali andrebbero tenuti al guinzaglio? domandò E quel duergar conciato come un pagliaccio? Non sono soddisfatta esordì, usando parole simili a quelle dell’ultima volta (Malik si accorse di non essere stato menzionato) La vostra precedente venuta è stata vergognosa, per alcune di noi è stato difficile affrontare il trauma nel vedere il vostro deprecabile aspetto e i vostri indegni doni la ninfa posò una mano sul fianco Solo in virtù del fatto che alcuni di voi sembrino voler provare a migliorarsi, e auspicando delle vostre sentite scuse, sono pronta a concedervi il lusso di un paio di minuti del mio tempo. Ma fate che la mia generosità non vada sprecata! Le conseguenze potrebbero non piacervi, altrimenti…

X tutti

Spoiler

Prossimo post nella notte tra il 26 e il 27 febbraio

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luna Bjornsdòttir

La ninfa risultò piuttosto taciturna per tutta la giornata, risultando come burro alle mani delle altre ragazze che l'aiutarono a truccarsi.
Una volta arrivata a Verderovere si inchinò lievemente ad Adularia Grazie di averci nuovamente accolto disse ad Adularia E vi chiediamo perdono se alcuni dei nostri compagni di avventura vi risultano sgraditi, ma questa foresta presenta diversi pericoli e il loro supporto, per quanto rozzo è stato fondamentale aggiunse ma non prestiamo attenzione a queste cose. Siamo tornati con un dono per la vostra splendida sovrana.

Spoiler

Diplomazia +16

 

Edited by Cronos89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mulroht Tanner

Alle parole della rappresentante delle ninfe, il neo-duergar chinò il viso al suolo, quasi volesse guardarsi i piedi. Indietreggiò avvicinandosi alla scorta di centauri, bisbigliando appena.

“Vi chiedo di condurmi dove possa non arrecare altro disturbo alla vista delle vostre auguste regnanti. Attenderò là finché sia necessario.”

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragnar Bjornsson

Le contromisure messe in atto dal tiefling non servirono, fortunatamente, e tornò trionfante con il fratello minore e la splendida corona creata per Diamante. Ragnar si guardava attorno divertito mentre notava la processione di vestiti gotici, lasciandosi poi truccare e consigliare da Alucard. Ne uscì rinnovato, anche se, a suo parere, non propriamente in meglio: indossava una elegante giacca nera scoperta sul petto, così da mostrare una camicia bianca con degli sbuffi. I pantaloni, anch'essi scuri, erano un po' più stretti del solito e i suoi occhi erano stati cerchiati da dell'eyeliner. Probabilmente scoppierei a ridere se mi guardassi davanti ad uno specchio.
Il loro aspetto gli aiutò a raggiungere Verderovere senza problemi, dove vennero fermati da dei centauri, che, questa volta, li scortarono dignitosamente davanti alle ninfe. L'unica novità fu lo sguardo lanciatogli da Zaffira, che fece abbassare lo sguardo a Ragnar, come se ne fosse imbarazzato (o almeno, così si sarebbe comportato il suo personaggio). Adularia si mostrò leggermente più disponibile dell'altra volta, ma era venuto il momento di mostrarle i loro doni. Ragnar si mise in ginocchio davanti alla ninfa, con lo sguardo basso, per poi implorare le sue scuse. Mi scuso per il mio ardire. Disse alla donna, attendendo un cenno per rialzarsi. Come promesso, sono tornato con una canzone, composta esplicitamente per voi, o nobili dame di Verderovere. Vi chiedo di permettermi di suonarla assieme ai miei compagni, così che possiate valutare il frutto dei miei sforzi e perdonare la mia arroganza. Qualcuno mi uccida... Io e i miei accompagnatori avremmo bisogno di qualche minuto per prepararci, così da potervi concedere di ascoltare qualcosa che non sia fastidioso per il vostro nobilissimo udito. Voglio che abbiate solo il meglio da questo dono, per quanto misero a confronto del vostro splendore. 

Vestito (non so se i termini usati nel testo sono corretti, ma è questo)

Master

Spoiler

Raggirare +21 su Adularia con lo scopo di sedurla senza però essere troppo sfacciato o eloquente.

Ragnar lancia Divine Insight da una delle sue pergamene, allontanandosi leggermente da tutte le ninfe. Si lega la cintola con la corda della Rod of Ropes e la passa a Shaun e Malik, chiedendogli di tenerlo fermo. Prova a lanciare Improvisation (LI 8, incantesimo di 1°), ha 5 tentativi. Poi prova ad attivare la pergamena di Divine Insight (LI 8, incantesimo di 2°), usando il bonus di Improvisation per Usare Oggetti Magici (+23). Ha due pergamene. Dopodiché, si sistema e si prepara a cantare.

Esibizione: Intrattenere (Canto) +10 (+6 Carisma+4 Bardic Knack)+4 di fortuna (Improvisation)+10 cognitivo (Divine Insight)=+24.
Testo (Rit tra parentesi quadre):

[L’amore è un funerale di cuori
Un’ode alla sofferenza
Il pianto di sangue dei celesti
Linfa per i fiori della malvagità

Un funerale di cuori
E un urlo disperato
Quando l’amore è una lama
Che mi separa da te]

Mi guardi come il sole
Altera sopra alla lapide
Dei miei sogni e delle mie speranze
E io come la luna
Condannato a seguirti
Vulnerabile e pallido

[Rit]

Come il gelido vento invernale
Ho portato con me tutte le paure e le sofferenze
E la tua bellezza, selvaggia e libera come il fuoco
Mi fa danzare ciecamente attorno alla fiamma

Mi inchino di fronte a te,
Implorando una dea sorda e cieca
Concedi pace alla mia anima,
Solo qualche parola per curare le mie ferite

[Rit]

Canzone originale

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kat Po

Per quanto a Kat l'idea di ripartire e tornare da quelle fredde creature dei boschi non allettasse minimamente, sospirò seguendo il gruppo e decidendo che, per non causare problemi o incidenti diplomatici, sarebbe rimasta indietro, in compagnia di Mulroth e Malik… E soprattutto avrebbe taciuto i suoi punti di vista riguardo alla razza delle ninfe.

Specialmente quando Adularia diede aria alla bocca.

Stoicamente, Kat non disse nulla, anzi, non alzò nemmeno lo sguardo da terra sperando così che questo "rispetto" bastasse a queste… Femmine fin troppo femmine.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Malik Al Rasul (Lucertoloide Mezzo-Drago di Ottone)


Vestito come non succedeva da tanto, considerando il fatto che erano in mezzo ai boschi e truccato come non era mai successo, Malik fu pronto ad unirsi all colonna che si dirigeva nuovamente verso la congrega delle ninfe immersa nella parte più scura di Frondargentea. Divise il suo viaggio tra Mulroht e Kat e i membri dei Sinners, provando qualche passaggio della nuova canzone che Ragnar aveva composto.

 I loro accorgimenti e preparativi fortunatamente non furono vani, tanto che un paio di centauri li accompagnarono nuovamente al cospetto delle ninfe. Le preoccupazioni del lucertoloide furono fugate quando si rese conto che il solito clima caldo, allegro e accogliente permeava ancora quel posto. Riuscì a rimanere quasi impassibile, sollevando soltanto un sopracciglio e sfoderando la sua miglior faccia da poker, quando non venne menzionato nella parentesi dedicata agli insulti e alle denigrazioni da insultato e schifato a ignorato... se continuo così forse la prossima volta rischierò di essere salutato pensò mentre la ninfa finiva il discorso. Si girò istintivamente in direzione di Kat, poggiando una mano sulla sua e scambiando con lei un fugace sguardo, quando queste venne fatta oggetto delle indesiderate attenzioni delle ninfe, mettendosi poi davanti a lei, come a volerla proteggere. Neppure Mulroht fu risparmiato dall'irriverente monologo, dando però sfoggio al pari di Kat di un eccezionale autocontrollo.

Dopo la sparata di Adularia, il figlio dello Jarl si lanciò in uno dei suoi passatempo, dialettica e diplomazia, ovviamente dietro al suo preferito, ovvero insidiare le virtù di tutte le donzelle di Arth.  Considerando l'intrattenimento come qualcosa di marginale nella sua formazione, Malik si limitò a fornire assistenza e supporto al vero protagonista della performance, la situazione era abbastanza precaria e partivano da una posizione non esattamente di vantaggio. Cercò quindi di non fare nessun errore accompagnando la performance dell'amico, lasciando a lui il compito di brillare della cupa luce di cui le ninfe sembravano essere tanto affascinate e portatrici.

@Bomba

Spoiler

+5 ad intrattenere per fornire aiuto a Ragnar (prendo 10)

@REDDISH-MUSE @Ian Morgenvelt

 

Edited by Redik
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Damien Marsh (Human/Half-Fiend)

Cosi il gruppo dopo gli ultimi preparativi decise di ripartire in direzione di Verderovere. Per il mezzo-demone la scelta di tornare in quel luogo, anche se la piu fattibile grazie anche alla vicinanza, non gli ispirava grande ottimismo. E' vero, stavolta erano meglio vestiti e piu preparati, ma oltre a quello erano sempre lo stesso gruppo con piu o meno gli sessi doni da offrire, e quelle ninfe sembravano clienti difficili da accontentare. Comunque non perse tempo e si unì al gruppo, fiducia o no era maledettamente curioso di quello che sarebbe potuto succedere. Messo il vestito appena comprato si mosse con gli altri, direzione Verderovere ..andiamo a questa pagliacciata.. penso sorridendo, ironico al pensiero di quello che avrebbero potuto dire le ninfe.

Arrivati al limitare del bosco furono accolti dallo stesso centauro che giorni prima gli aveva accompagnati fuori; stavolta però gli fece strada. Quello che si manifestò agli occhi del ragazzo era esattamente quello che sia aspettava: sempre arroganti e bellissime ninfe. Evitò di intervenire osservando bene la situazione, incuriosito da l'esito che ne sarebbe scaturito. Trattenne a stento il riso quando Diamante esordi dicendo "Sono sicura che non hai saputo nemmeno dormire senza ripensare a noi..." ...anche perché mi sa che ha dormito poco.. penso divertito ed ironico. Ripreso dal non ridere in faccia alla ninfa prosegui con le dovute reverenze ..non è possibile nascondere niente hai vostri stupendi occhi... esordi inginocchiandosi (a testa china) portandosi una mano al petto ed aprendo le sue ali nere. non potevamo non cercare il perdono per il nostro precedente oltraggio...spero solo che stavolta la nostra presenza possa portarvi gradimento...siamo qui per questo, e continueremo finché non vi riterrete soddisfatte..concluse aspettando fosse un loro gesto a fargli capire di rialzarsi da quell'inchino.

Spoiler

Raggirare +12 per adularle e dimostrare una devozione che in realtà non esiste

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Shaun Draconis

Shaun non aveva alcun desiderio di adulare, fare il gentile o di spendere parole galanti. 

C'era Ragnar, per questo. 

Restó in disparte per tutto il tempo del viaggio, accordando e strimpellando la chitarra nuova, cercando di non pensare a quel ridicolo vestito che aveva indosso o a quello stupido disegno sul petto. 

Alla corte fatata, fece il suo compitino, prostrandosi in una riverenza, abbastanza credibilmente ossequiosa, per poi impegnarsi nell'aiutare Ragnar a preparare la sua performance. 

Una volta che l'amico fu pronto, aspettó un segnale di Malik, pronto a tentare di cesellare la base del pezzo scritto e cantato da Rag.

DM

Spoiler

Prova di Intrattenere (Strumenti a corda) +11, per aiutare Ragnar. 

 

Edited by Ghal Maraz

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alucard Borealis

Erano arrivati nuovamente a Verderovere ed il luogo e la situazione si preannunciavano già non particolarmente rosei. Non che si aspettasse tanto meglio.

Anzi, la situazione stava andando fin troppo bene. 
Decise di fare qualche passo avanti, passando in mezzo a Ragnar e Damien, schivando di un millimetro l’ala del mezzo immondo con il piede d’appoggio per l’ampio, esagerato inchino, che fece, chinando fortemente il capo.

<<Mie magnifiche signore, magnificenti madame dalla bellezza così grande da essere l’ultimo faro di essa in questo lungo e tristo crepuscolo, se ho creato qualcosa in questi giorni è stato con negli occhi e nel sonno l’immagine impressa di voi e di questo luogo.>> rialzò la testa sorridendo, portando mano al gioiello, la corona creata.

<<Qualcosa creato appositamente per colei che fra di voi è la più oscura.>>

@master 

Spoiler

Se serve Bluff +12

 

Edited by Zellos
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vassilixia

Assolutamente indecisa su come doversi comportare in una situazione come questa Vassi decise di far valere il proprio sesso. Se i maschi  dovevano prostrarsi davanti alla abbagliante bellezza di queste ninfe in quanto ( essa sperava di aver ben compreso) mera merce per la riproduzione guidata dalla libido,  ella invece fece un profondo inchino a Diamante e poi si erse dritta e statuaria alle spalle degli uomini in rispettosa attesa delle indiscutibili decisioni della signora di quel luogo.

Spoiler

Vassi desidera dare l'impressione di essere una persona forte e sicura di se'.

Se necessario bluff (+14) o intimidire (+15)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

X chi effettua tiri

Spoiler

 

Luna Diplomazia +16+18=34

Ragnar Raggirare (seduzione) +21+6=27

Damien Raggirare +12+15=27

Ragnar Improvisation LI 8+2=10 FALLITO

Magia Selvaggia 86 l’incantesimo funziona normalmente

Ragnar UOM +23+2=25 FALLITO

Ragnar UOM +23+13=36 SUPERATO

Ragnar Divine Insight LI 8+3=11 FALLITO

Magia Selvaggia 21 si crea una fossa, l’incantesimo non funziona

Ragnar UOM +23+12=35 SUPERATO

Ragnar Divine Insight LI 8+16=24 SUPERATO

Malik Intrattenere (strumenti a percussione) +5+19=24 SINERGIA

Shaun Intrattenere (strumenti a corda) +11+8=19 SINERGIA

Ragnar Intrattenere (canto) +24+2+2+18=46

 

L’umiltà di Mulroht venne accolta con uno sbuffo sdegnoso da parte di Adularia, i centauri della scorta che si spostarono per permettergli di arretrare secondo la sua richiesta. Egli comunque poteva ben udire ciò che stava avvenendo, pur rimanendo fuori dal campo ricettivo di quelle ninfe così elitariste e la voce di Adularia quando Damien, Luna e Ragnar fecero da portavoci porgendo le loro scuse per il loro precedente incontro Le vostre scuse sono accettate disse asciutta, con un’inflessione che sembrava far tradire ben poco interesse Quanto alla canzone avete il mio permesso, ma che la vostra preparazione non abbia a tardare ammonì.

Ragnar Bjornsson fu grato di avere una band, ma non tanto per l’esibizione, quanto per i muscoli che Shaun e Malik furono costretti ad adoperare per evitare che il tiefling finisse in una fossa creatasi per mezzo della magia selvaggia che permeava Frondargentea. Tormalina rise a quello spettacolo, sussurrando qualcosa all’orecchio di Zaffira che annuì col capo. Il tiefling, nonostante una pergamena in più del dovuto, fu comunque in grado di prepararsi al meglio in vista dello show che avrebbe portato.

Quando Alucard Borealis si prostrò per offrire un nuovo dono alle ninfe, ben memore dell’ultimo, Adularia lo guardò con lo stesso sdegno di un genitore deluso che osservava gli sforzi di un figlio nel tentativo di compiacerlo (Astrid ebbe una strana sensazione di deja vù), almeno fino a quando la corona non venne mostrata, dono di grande valore e dall’impareggiabile cura nei dettagli: oro bianco, argento, platino si amalgamavano per formare le sfumature di colore in quella opera d’arte con un diamante nero incastonato (Ametista allungò il collo, per cercare di sbirciare il dono) Un lavoro rimarchevole disse lentamente Adularia, le sue mani che stavolta non indugiarono, ma afferrarono con avidità il dono per portarlo più vicino, dove fu sottoposto ad una ancora più accurata ispezione Sei molto giovane, ma la tua magia è molto forte. Redarguirti è stato saggio, si vede che lavori bene sotto pressione. Questo dono ci soddisfa ampiamente annunciò. La ninfa si voltò, tenendo tra le mani la corona come fosse un infante, dirigendosi a passo lento verso Diamante, seduta sul suo trono. Adularia si inchinò di fronte a lei, porgendole la corona. La Gemma di Verderovere degnò un’occhiata per ben due secondi, prima che la sua portavoce appoggiasse il dono alla base del suo trono intagliato nel legno.

L’altezzosa portavoce di Diamante, peraltro, non potè rimanere del tutto impassibile quando i Sinners si fecero avanti, capitanati da Ragnar e pronti a dare il meglio di sé. Se la vista di quel trio strappò un secondo ironico sorriso a Tormalina, l’esibizione del miglior gruppo dell’Istituto Von Gebsatell si rivelò coinvolgente, una melodia dai toni oscuri che evidenziava le difficoltà della vita e la durezza della stessa, il genere che di solito Deborah apprezzava e forse la migliore performance che il gruppo avesse mai eseguito fin dalla loro formazione. Se il resto dei compagni di viaggio sostenne la canzone con la partecipazione del pubblico, le ninfe di Verderovere diedero ben pochi segni, ma l’occhio acuto di Ragnar potè cogliere il piede di Adularia battere al ritmo della sua canzone e il suo capo ondeggiare leggermente a quel ritmo così ben costruito. Quando l’esibizione si fu concluse, diversi centauri e pixie applaudirono ai Sinners, Zaffira battè le mani entusiasta squadrando con rinnovato interesse Ragnar, Tormalina spianò il suo cipiglio e perfino nell’espressione distratta di Diamante fu visibile l’ombra di un sorriso Note che non mi aspettavo di udire da gente come voi disse Adularia, rivolta al gruppo e al suo compositore La vostra arte vi presenta meglio dei vostri modi. Specialmente voi tiefling state dimostrando doti interessanti commentò Questo pensiero da parte vostra mi soddisfa annunciò.

Al termine di quello scambio di convenevoli, Adularia si aggiustò una ciocca dei suoi lunghi capelli Sono sorpresa e ciò è raro disse la portavoce Quando siete giunti due giorni fa, darvi anche solo un briciolo della nostra considerazione sarebbe stato come dare perle ai porci. Ma ora la ninfa mosse appena le sue labbra truccate di nero, come indecisa su come esprimersi Non posso che domandarmi che cosa possa spingervi a impegnarvi così tanto per conferire con la Gemma di Verderovere, oltre alla giusta ricerca della bellezza e della perfezione la ninfa andò quindi a conferire con Diamante, raggiungendola e sussurrando al suo orecchio. Dal par suo, Diamante non parve nemmeno pronunciare parola limitandosi a un’occhiata alla sua sottoposta, come se parlare fosse uno sforzo eccessivo per quella situazione. Quale che fosse la ragione, Adularia parve trarre le necessarie confusione e raggiunse di nuovo il gruppo Potete esporre le vostre ragioni, la Gemma di Verderovere vi dedicherà un momento del suo tempo. Mantenete la distanza e misurate le parole concluse, per poi sedersi su una roccia, stendendo le proprie gambe nude La mia signora vi concede  Ragnar Bjornsson disse rivolta al cantante dei Sinners Tu… sei forse il più interessante di tutti disse in quello che pareva il primo vero complimento da quando erano giunti in quella radura oscura Ti permetto di massaggiarmi i piedi disse, rivolgendosi quindi agli avventurieri Ma anche alcuni di voi, di cui non ricordo il nome, devono rispondere a delle domande. Essere disse rivolta a Malik Da dove vieni e da quale gretta unione sei stato generato? quindi in direzione di Kat Po Ninfa dai tratti felini, perché vesti trasandata, peggio anche di come era la tua principessa l’altro giorno? quindi fece un cenno ai centauri Spostatevi… sì, mi rivolgo al duergar. Cosa ti ha costretto a diventare ciò che sei ora, ancora più ripugnante di prima? subito seguita da Vassilixia Umana dai capelli color cielo. Chi sei e qual è il tuo ruolo in mezzo a questi postulanti? quindi a seguire Rossa disse rivolta ad Astrid Quale disgrazia ti ha conferito l’orrendo aspetto che hai? Zaffira strabuzzò gli occhi No, aspettate… quella cosa è una ninfa? esclamò, osservando Astrid come se si fosse trasformata in un orso grasso e puzzolente. Ametista si alzò e si avvicinò ad Adularia per sussurrarle qualcosa all’orecchio Tiefling disse la portavoce rivolta al più giovane, Alucard Non ci hai detto il tuo nome l’ultima volta. Rimedia e narrami dove hai acquisito la tua arte nella gioielleria, da tempo stiamo meditando la presenza di un fabbro a Verderovere…

Dopo immani sforzi e sacrifici, i viaggiatori giunti da Covo del Tarrasque erano riusciti ad ottenere un’udienza, se così la si poteva chiamare. Diamante comunque, nonostante le parole della sua portavoce, sembrava sempre distratta ad osservare altrove, splendida e annoiata come una dèa antica che vedesse le stesse cose da tempo immemore e nulla riuscisse più a sorprenderla. Adularia rimase in attesa, ora più rilassata rispetto a prima.

X tutti

Spoiler

Prossimo post nella notte tra il 27 e il 28 febbraio

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.