Pyros88

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    1.253
  • Registrato

  • Ultima attività

Informazioni su Pyros88

  • Rango
    Antico
  • Compleanno

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Lecco
  • GdR preferiti
    WFRP2, D&D 5E, Pathfinder, Legend of the Five Rings, Chronicles of the Darkness, Sine Requie, Numenera, Star Wars RPG, Dark Heresy Rogue Trader
  • Occupazione
    TSRM

Visitatori recenti del profilo

458 visualizzazioni del profilo
  1. Altro GdR

    Willebrod Brewster "Questo è quasi sicuramente un tempio di Sigmar. A giudicare dalla dimensione e dalle rovine qui attorno, e considerato che siano nei pressi del fiume, credo proprio che siamo arrivati." dico con una certa soddisfazione agli altri mentre osservo il luogo. Finalmente avrebbero avuto la possibilità di scoprire se il Professore sia giunto qui con i suoi uomini oppure no, sperava di trovare degli indizi chiari al riguardo. Non confidavo nel ritrovarlo vivo, ma anche solo riportare i suoi resti a casa, sarebbe stato una consolazione sufficiente. Almeno sia il culto che la sua famiglia avrebbero potuto mettere la parola Fine a questa storia. Inizia ad aggirarmi fra le rovine per meglio farmi un'idea di come fosse un tempo il borgo e crearmi una pianta mentale del luogo, sempre senza allontanarmi dal gruppo e cercando di rimanere sempre in vista. Poi la mia attenzione venne catturata inevitabilmente dal tempio, il cui perimetro aggirai osservando la struttura attentamente, fino a trovarne l'accesso. "Entriamo?" chiesi con un po' di ansia e trepidazione nella voce.
  2. DnD 3e

    Felix Carabàs
  3. DnD 3e

    Felix Carabàs
  4. Altro GdR

    Ma poi un'edizione così vecchia come la 2^ come si può fare a recuperarla?
  5. DnD 3e

    Felix Carabàs Quando vedo gli altri uscire, riacquisto il mio aspetto originario e dall'angolo gesticolo ampiamente, confortato di essere ampiamente fuori visuale del pedinatore, per farmi notare e per indicargli l'individuo. Sembrano aver capito, anche se non ne sono sicuro, d'altronde fanno bene a non dare segni particolari o l'individuo potrebbe rendersi conto di essere stato scoperto. "E' il momento di agire." penso quando inizio a muovermi fra la folla in maniera disinvolta, cecando di nascondere il mio aspetto particolare con il mantello e la tesa larga del mio cappello, mi muovo con estrema circospezione, confondendomi fra la folla fino a raggiungere alle spalle l'individuo e coglierlo di sorpresa.
  6. Pathfinder

    Swarge Elementi curiosi quelli che compongono la spedizione, qualcuno più strano di altri, altri ancora sembravano saper il fatto loro mentre altri parevano dei pesci fuor d'acqua per una missione simile, però avevo imparato fin da subito a non giudicare un albero dalla corteccia. Speravo soltanto che nessuno ci creasse impicci o problemi di sorta, ma tanto sapeva che questa era una missione abbastanza disperata e che molti non sarebbero tornati a casa. Sono stato da sempre un solitario, forse per la condizione che la vita mi ha imposto, forse perché in fondo stavo bene con il mio mentore e basta o più semplicemente perché mi sono sentito da sempre diverso. Fin da quando mi era stato spiegato il mio retaggio ancestrale, molti anni fa, non mi consideravo più un umano, o comunque non solo semplicemente un umano qualsiasi, ero qualcos'altro, qualcosa che gli altri esseri viventi di Trehaug o do qualsiasi altro posto non erano. Ero unico, speciale, potente, qualcosa di nuovo ma allo stesso tempo molto antico, tutti vedevano le scaglie come un mutazione, un effetto spiacevole che imputavano al fiume, una maledizione per certi versi, per me invece era una benedizione, era parte di me, era quel qualcosa in più dentro di me, proveniente dai draghi e dal passato, che mi aveva plasmato in un essere nuovo, per molti versi superiore. Nemmeno più le consideravo brutte le mie escrescenze cornee e la mia pelle spezza e cheratinizzata del tutto simile a quella dei draghi; avevano innumerevoli vantaggi pratici come il proteggermi dai colpi esterni, dalle acque acide del fiume e dalle punture degli insetti. Ormai anche il mio senso estetico era cambiato, da anni le donne umane non erano più attraenti ai miei occhi, per quanto ne riconoscessi la graziosità non mi provocavano alcune fremito interiore, al contrario trovavo attraenti le donne che mostravano segni di mutamento, più il loro aspetto era inumano e simile al mio e più erano attraenti, con le dovute variabili estetiche da persona a persona. Per me i mutanti non erano degli sfortunati da compatire o a evitare, non erano dei disagiati, invece vedevo tutti loro come un passo avanti nell'evoluzione dell'uomo, altri individui che come me, seppur in maniera minore, portavano dentro di se quel retaggio passato che forse ci accomunava e che si esprimeva con intensità variabile in ognuno di noi. Le mie erano, ovviamente, tutte supposizioni; dovevo scoprire di più sul proprio passato, sul proprio retaggio, sui draghi e sugli Antichi per capire le origini ed il significato di queste mutazioni, avevano un significato ed uno scopo, ne ero certo. Guardando il gruppo, composto quasi solo esclusivamente da mutanti, mi sentì un po' meno solo, come se fosse di nuovo in mezzo a dei suoi simili dai tempi in cui il suo patrigno era deceduto. Li vedeva come individui unici e speciali come lui, forse un po' meno di lui, ma comunque al di sopra dei semplici umani, la cosa che però lo irritava maggiormente era che la stragrande maggioranza di loro si considerava sfortunata, segnata da un male orribile ed incurabile, afflitti dal pregiudizio di quelle sciocche persone umane, che vedevano con ribrezzo e paura la loro diversità senza rendersi conto del loro potenziale, del loro essere speciali. Li compativa tutti per il loro compiangersi e non rendersi conto che il loro era un dono e non una malattia. Iniziai a fare mente locale su tutto ciò che mi serviva, avevo a disposizione un bel gruzzolo, anche se i soldi non mi erano mai serviti a granché nella vita, solo a comprare altri artefatti, per tutto il resto me l'ero sempre cavata da solo o con il baratto. Stavolta potevo equipaggiarmi al meglio, gli sarebbe servito tutto l'aiuto possibile per sopravvivere. "Credo che sarebbe più corretto farci vedere ora il contratto del capitano, come pretendete che firmiamo un contratto che ne include un altro di cui non sappiamo nulla? Potrebbe esserci pure scritto che qualsiasi reperto antico che troveremo sarà consegnato al capitano e che a noi non andrà nessuna ricompensa. Vorrei vedere il contratto adesso, non dopo!" annuncio a gran voce, prima di firmare. Non mi piacevano affatto quei termini, conoscendo la furberia che accumunava tutti quegli avidi mercanti temeva ci fosse qualche clausola o cavillo che permettesse loro di mettere le mani su tutti i tesori di Kelsingra oltre a quelli che si sarebbero accaparrati non appena l'accesso a Cassarik sarebbe stato di nuovo agibile. Le ragioni che lo spingevano ad unirsi alla missione erano proprio quello di scoprire di più sul suo passato sull'era degli Antichi e le conoscenze raccolte o scritte su alcuni reperti erano fondamentali per questo fine. Non poteva permettere che tutti quei manufatti finissero nelle sole loro mani. I draghi sarebbero stati sicuramente una miniera di informazioni e conoscenze del passato, ma non poteva contare solo su di loro e solo; voleva avere il diritto di potersi tenere una quota di quanto trovato o che perlomeno potesse averne libero accesso ed analisi fino a quando non fossero tornati indietro.
  7. DnD 5e

    qualche consiglio su divinità a cui votarmi o non votarmi per non intralciare la campagna?
  8. Altro GdR

    con versione mista intendevi quella proposta da me poco fa? o è un ulteriore versione ufficiale delle regole di TDE?
  9. Altro GdR

    magari la cosa migliore per chi non volesse affrontare un sistema troppo articolato e pesante sal punto di vista delle regole e della creazione del pg potrebbe essere giocare alla 2^ed ma con il lore evoluto ed approfondito della 4-5^ed. Che ne pensate?
  10. Altro GdR

    ovvero? scusate l'OT ma drakensang mi ha sempre affascinato e ho giocato anche ad una trasposizione per pc
  11. DnD 5e

    si piacerebbe anche a me. tornando al discorso di prima. master c'è una qualche ragione che possa ragionevolmente giustificare il fatto di conoscerci già e di affrontare insieme questa missione "esplorativa"? c'è qualche ordine militare o religioso o politico che possa,aver deciso di inviarci in avanscoperta o all'inseguimento di qualcuno in questo Another World?
  12. Altro GdR

    Valdred Shuster "Appunto, proprio per questo sarebbe meglio evitare questo piano. Invece dovremmo dire che siamo disperati,che fame e miseria ci hanno fatto molti scrupoli, e che siamo venuti qui nella foresta per unirci a loro. E magari ci buttiamo dentro qualche concetto un po'anarchico e rivoluzionario contro i nobili ed il potere costituito che sicuramente farà piacere sentire dato che il nostro datore di lavoro e padre della ragazza è il possidente locale. Che ne dite?" continuai cavalcando le parole del mezzuomo.
  13. Altro GdR

    si appunto speravo di poterci dare un'occhiata giusto per farmene un'idea e poi comprare il pdf e avventure ed espansioni se il gioco mi piace.
  14. Altro GdR

    sono contento che tu abbia trovato lavoro
  15. Altro GdR

    Gli sto facendo un po' di cultura sul Vecchio Mondo e gli sto passando i manuali utili per fare tutto il necessario. a breve dovrebbe dirti il macrosettore per il tipo di classe. se non sbaglio erano: Guerriero, criminale, cittadino, accademico, campagnolo, giusto?