Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Giochi di Ruolo in Italiano gratuiti e scontati durante la quarantena

Per aiutare i giocatori di ruolo costretti a casa dalla pandemia molte case editrici stanno offrendo gratuitamente o a prezzi fortemente scontati alcuni loro gdr in formato PDF. Vediamo insieme quali sono.
Giochi Gratuiti
Raven Distribution
Raven Distribution ha messo a disposizione gratuitamente il Quickstart della nuova edizione di Runequest, gioco in fase di uscita, per scaricarlo andate qui. Questo Quickstart raccoglie le regole essenziali per permettere ad 1 Master e fino a 6 giocatori di entrare nel mondo di Glorantha, l'ambientazione di Runequest, storico rivale di D&D sin dal 1978.
Stratagemma Edizioni
Ha reso gratuito il suo gioco di ruolo italiano L' Ingranaggio, ambientato in un'Italia dispotica del 2080 governata da città stato. Lo potete scaricare qui.
Uno Critico
L'associazione di Modena Uno Critico ha reso disponibili gratuitamente quattro delle sue avventure per Dungeons & Dragons 5E: Passaggio a Est, Assalto al Castello, Notte in Locanda, Shuryo La Caccia più L'Ultima Incursione scontata al prezzo di 1€. Le potete trovare tutte qui.
SpaceOrange42
SpaceOrange42 mette a disposizione gratuitamente due ambientazioni per Savage Worlds: la futuristica Interface Zero 2.0 e la storica (per noi giocatori italiani) Kata Kumbas. In aggiunta, SpaceOrange42 ha reso disponibile anche il gioco sul cinema a basso costo Be-Movie e Cabal, gioco su cabale e culti in un mondo dove l'umanità è condannata. Per averli tutti gratuitamente cliccate sui link nell'articolo e quando scegliete l'opzione di acquisto, nel menù a tendina, scegliete la voce Solidarietà Digitale.
Panzer8 Games
Ha messo a disposizione su DriveThruRpg nella formula Pay What You Want alcuni dei suoi giochi di ruolo, tra cui Armakitten, dove i giocatori interpreteranno dei gatti che cercano di dominare il mondo, e il gioco di narrazione Teratos.
Myth Press
Myth Press dà via gratuitamente il gioco di ruolo apocalittico Incubus e la prima avventura per esso, Follia Cibernetica.
Incubus è un gioco di ruolo e di narrazione post-apocalittico, arricchito da elementi soprannaturali e cyberpunk. L'umanità è stata annichilita da una guerra nucleare e da una catastrofe soprannaturale. I sopravvissuti di questi terribili eventi hanno con il tempo ricostituito la società umana; sono passati secoli e di nuovo l'uomo ha una società florida e in crescita. (dal sito https://incubusrpg.com/)
The World Anvil
The World Anvil mette a disposizione gratuitamente il Quickstart di Evolution Pulse: Rinascita, gioco di ruolo ambientato in un'epoca oscura dove gli uomini combattono per la loro libertà. Con il nuovo regolamento Monad Eco, 10 razze, 5 legate all'Impero e 5 al Selvaggio, e un bestiario di esseri mutati chiamati Fiere, Evolution Pulse: Rinascita si prospetta una novità interessante.
Serpentarium
Serpentarium regala i Quickstart del gioco fantasy L'Ultima Torcia e della sua controparte post-atomica L'Ultima Bomba, li trovate qui.
L'ultima Torcia è un gioco old school con un regolamento semplice ed immediato. Non è un retroclone di D&D, ma la sua alta mortalità lo rende certamente un gioco per chi ama i pericoli della vecchia scuola. L'ultima Bomba condivide le stesse caratteristiche, ma umani, nani ed elfi cercano di sopravvivere in un mondo post-atomico alla Mad Max.
La Terra dei Giochi
La Terra dei Giochi vi regala il regolamento breve di un gioco storico per gli amanti dei Librigame, Uno Sguardo nel Buio, su cui abbiamo realizzato questo articolo. In aggiunta regala anche le avventure One Page Dungeon Il Discepolo Dei Lof-Ginun, per il regolamento OSR Strange Magic, e Il Mausoleo Del Culto Dell'Abisso per il regolamento old school pensato per il gioco in solitaria chiamato Dungeons, entrambi della Dungeoneer Games & Simulations.
 
Giochi Scontati
Need Games
Need Games ha scontato del 50% tuttI i suoi Archivi PDF, dove troverete giochi come Journey to Ragnarok e Avventure nella Terra di Mezzo per D&D 5E, Vampiri la Masquerade e il gioco di ruolo di The Witcher.
Aces Games
Anche Aces Games sconta il suo Catalogo Pdf, dove è possibile trovare manuali come quello del gioco ad ambientazione "Dying Earth" Nameless Land, nel quale i giocatori dovranno fare di tutto per sopravvivere, e Heavy Sugar, gioco che gli autori definiscono "Teslapunk", dove nei ruggenti anni '20 del secolo scorso la EdiSons Company ha trasformato l’intera metropoli di Balhan City in un colossale generatore che si alimenta dei suoi stessi cittadini e, mentre la gente muore per strada, le persone vengono sostituite dai Right Hand, automi creati con la tecnologia di inizio secolo.
Read more...

E' in arrivo una Errata di Xanathar's Guide to Everything

Qualche giorno fa su Reddit si è creata un po' di agitazione per via della scoperta che alcune copie di Xanathar's Guide to Everything (manuale che nei prossimi mesi sarà rilasciato in italiano con il titolo Guida Omnicomprensiva di Xanathar) contenevano una versione revisionata del testo dell'incantesimo Healing Spirit. Dopo aver inizialmente pensato che si trattasse di un Pesce d'Aprile, la comunità di giocatori online ha iniziato a sospettare che si trattasse di una correzione del testo dell'incantesimo pubblicata nelle più recenti versioni del manuale.
Di norma, quando questo succede la Wizards of the Coast pubblica una Errata, ovvero un documento contenente le varie correzioni apportate alle regole del gioco, in modo che anche chi ha acquistato il supplemento prima della revisione possa utilizzarlo con le regole corrette. Non essendo, però, questo documento ancora disponibile, qualcuno ha deciso di chiedere delucidazioni a Jeremy Crawford, Lead Designer di D&D 5e, il quale ha confermato quanto fino a quel momento sospettato:
Jeremy Crawford, infatti, ha spiegato che le ultime ristampe di Xanathar's Guide to Everything (Guida omnicomprensiva di Xatanar) contengono diverse correzioni, tra cui quella riguardante l'incantesimo Healing Spirit, e che presto la WotC rilascerà la prima Errata dedicata a questo manuale.
Non ci sono informazioni ufficiali sull'impatto che queste correzioni avranno sulla versione italiana del manuale, ma è molto probabile che esse saranno già contenute nel manuale, visto che non è ancora stato pubblicato ed è ancora in lavorazione.
Vi aggiorneremo non appena ne sapremo di più.
Read more...

Cinque componenti esotiche per creare oggetti magici e dove trovarle

Articolo di J.R.Zambrano del 23 Marzo
Arriva un momento in ogni campagna di D&D in cui i giocatori, inevitabilmente vogliono crearsi il proprio equipaggiamento. E' una tradizione di D&D, così come di moltissimi videogame, ma una delle principali ragioni per cui lo fanno è per l'influenza avuta da D&D sui giochi, in una sorta di Uroboro dell'ispirazione. Non importa da dove arrivi l'idea, ma come riusciate ad inserirla nelle vostre giocate.
Uno dei modi per farlo nella 5° edizione è con il tempo libero (downtime). Esiste un'attività sulla Guida Omnicomprensiva di Xanathar (Xanathar Guide to Everything) dedicata alla creazione di potenti poggetti. Non la analizzeremo con precisione (per ora), ma una delle cose richieste dall'attività sono delle componenti esotiche.

Creare un oggetto magico esige molto più di un po' di tempo, fatica e materiali. E' un processo complesso che potrebbe richiedere una o più avventure per cercare i rari materiali e le conoscenze necessarie alla creazione dell'oggetto. Un oggetto richiede necessariamente delle componenti esotiche per completarlo, dalla pelliccia di uno yeti ad una boccetta riempita con l'acqua di un vortice del Piano Elementale dell'Acqua. Trovare questi materiali dovrebbe essere parte di un'avventura.
E a me piace questo sistema. Vi permette di giocare e vi fornisce delle ragioni per intraprendere le vostre avventure (o per avere un PNG che invia il gruppo in cerca delle componenti utili a creare gli oggetti magici richiesti dai PG), ma garantisce solo delle brevi linee guida su cosa siano le componenti esotiche. Eccovi qui di seguito cinque componenti esotiche e la spiegazione di come potreste usarle.
Il Cuore di una Stella Caduta

Creare un potente oggetto collegato all'energia radiosa potrebbe richiedere il cuore di una stella caduta. I giocatori possono usare Natura o Storia per provare a capire quando ci sarà la prossima pioggia di meteoriti/stelle cadenti. Oppure potete far iniziare un'avventura descrivendo un enorme scia luminosa che solca il cielo.
Io preferisco usare un meteorite atterrato molto tempo fa, i cui effetti hanno trasformato l'area circostante nel corso di secoli, se non millenni. Il blocco di metallo alieno potrebbe trovarsi in un cratere circondato da una emanazione diretta del Reame Remoto. Potrebbe essere controllato da Progenie Stellari, e i giocatori potrebbero rischiare le proprie menti e i propri corpi per recuperarli. Soprattutto se esiste un gruppo di cultisti del Reame Remoto o qualunque altra cosa del genere che venera la stella caduta.
Ingredienti stagionali

Non si tratta di un componente specifico, ma più di una categoria da cui potete pescare liberamente degli oggetti a tema elementale. Le componenti esotiche dovrebbero essere una sfida, sia per via dei mostri da affrontare, che per la ricerca necessaria per trovarle. Quindi date ai vostri giocatori il compito di trovare cose come:
La prima goccia di una pioggia primaverile Il fulmine più violento da una tempesta estiva L'ultima foglia a cambiare colore in autunno Due fiocchi di neve identici Ci sono molte varianti sul tema, ma il segreto è quello di parlare sempre di un sentimento che sia strettamente legato ad una delle stagioni. Vi ho fatto alcuni esempi qui sopra, ma per ottenere dei risultati migliori vi consiglio di usare qualcosa che i vostri giocatori associano con una stagione. Se devono attendere del tempo (o viaggiare per raggiungere un luogo soggetto a quella stagione) proveranno un senso di soddisfazione e trionfo quando saranno finalmente in grado di creare quell'oggetto.
Ingredienti legati ad un Sentimento
Potreste anche chiedere ai giocatori di recuperare un sogno o un ricordo specifico da una creatura. Il componente potrebbe essere qualcosa come la Disperazione di un Unicorno: dovrebbero quindi trovare una di queste creature e convincerla a donargli il suo dolore, magari guarendo il trauma o il ricordo che lo hanno causato. O aiutare l'unicorno in qualche modo.
Il vostro compito è quello di decidere come sia la Disperazione dell'Unicorno. Ma se questo esempio non vi soddisfa non dovete far altro che scegliere un mostro ed una emozione forte. Possiamo trovare milioni di combinazioni.
La noia di un bugbear La paura di un drago L'orgoglio di un coboldo Il vero tesoro saranno gli amici che vi farete lungo la strada.
Punti Esperienza

Un oggetto magico potrebbe richiedere dell'esperienza: aspettate a scappare, voi con i flashback della terza edizione, non volevo rubarvi i vostri PE duramente guadagnati. Ma un oggetto magico potrebbe richiedere una specifica esperienza per essere creato. Potreste dover forgiare una potente arma e temperarla nel cuore di un vulcano o esporre una bacchetta magica ad un fulmine del piano elementale dell'aria. Ed è anche un ottimo modo per finire ricoverati e non potersi più avvicinare alle scuole elementari.
Ma il punto è che potreste decidere che la componente esotica non sia altro che una specifica azione che i giocatori dovranno portare a termine. Potrebbero dover sconfiggere un potente nemico e immergersi nel suo sangue (per un oggetto malvagio) o redimere un nemico giurato (per oggetti buoni). Pensate a quale sia lo scopo dell'oggetto e provate ad inventarvi un'attività leggendaria che potrebbe essere legata allo stesso.
Siate Personali

L'ultimo consiglio è quello di non scartare l'idea di scendere nel personale quando si tratta di componenti esotiche. Se volete che la creazione degli oggetti magici sia un'esperienza direttamente legata ai personaggi, chiedetegli qualcosa di estremamente intimo. E' un metodo elegante per mostrare che questa operazione non possa essere condotta da un qualunque mago di alto livello. Non intendo necessariamente qualcosa di meccanico, provate a cercare qualcosa che non indebolisca il personaggio ma a cui il giocatore potrebbe tenere.
Il colore dei suoi occhi Il suo calore Il suo ricordo più caro L'amore che pensava di aver abbandonato E' anche un ottimo metodo per creare tensione drammatica. Ovviamente siate certi che i giocatori siano d'accordo. Non tutti accettano l'idea che il proprio PG perda la capacità di annusare una pizza per creare una bacchetta di palla di fuoco, ma, se vi viene dato il permesso di farlo, potreste essere in grado di sfruttare delle grandi occasioni.
Tenete a mente questi componenti la prossima volta che i giocatori vogliono creare qualche oggetto magico.
Buone avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/03/dd-looking-to-do-some-crafting-five-exotic-components-and-where-to-find-them.html  
Read more...

Multiclassare in D&D 3a Edizione

Articolo di Jonathan Tweet  del 19 Marzo 2020
Il mio migliore amico Rob Heinsoo era il lead designer della 4a Edizione, e uno dei suoi compiti era quello di aggiustare le cose che la 3a Edizione non aveva risolto. Il multiclassaggio era in quell’elenco di sistemi che necessitava di una revisione. A un certo punto, quando giocava alla 3a Edizione, Rob stava interpretando un ranger-guerriero-barbaro di 3° livello. Dato il modo in cui funzionava il multiclassaggio, perché no?

Nel frattempo, il chierico-barbaro che ho giocato nell’RPGA non ha mai ottenuto il 2° livello da barbaro. Rinunciare agli incantesimi da chierico sarebbe stato un prezzo troppo alto da pagare, e in effetti l’unico livello di barbaro che avevo dato a questo personaggio era una strizzata d’occhio allo stile oltreché un errore di decisione. (Probabilmente giocare a qualcosa di diverso da un chierico puro nei tavoli dell’RPGA di 3a Edizione è stato un errore.) Nella 3a Edizione il multiclassaggio “funzionava” in quanto si poteva mischiare e abbinare a proprio piacimento, ma in realtà non funzionava poiché la maggior parte delle combinazioni erano un disastro. Le regole del muticlassaggio sono una rogna.
Quando abbiamo iniziato a progettare la 3a Edizione, sapevamo che il multiclassaggio sarebbe stato un problema. Le prime sperimentazioni erano sostanzialmente classi che combinavano i tratti di due sole classi base, con una curva di PX leggermente più ripida per salire di livello. Teoricamente, questo sistema è come la classe dell’Elfo della Scatola Rossa. L’approccio era solido in quanto ci avrebbe permesso di bilanciare ogni “multiclasse” come abbiamo bilanciato le classi base. Ma questo sistema sembrava troppo limitato per i nostri scopi. La 3a Edizione riguardava il superamento dei limiti, e il sistema di classe-combinazione sembrava rendere il multiclassaggio più limitato di prima. Oggi, dopo 20 anni e dopo aver visto all’opera il sistema “mischiare e abbinare”, mi chiedo se avremmo potuto fare di meglio sviluppando quel sistema dal quale eravamo partiti.
Da come stavano le cose, siamo andati abbastanza avanti nel processo di progettazione senza risolvere il problema del multiclassaggio. Alla fine, ho proposto più o meno il sistema attuale, con livelli di classi diverse che cumulano vantaggi uno sopra l’altro. La cosa migliore del sistema, immagino, era il concetto di “classi di prestigio”. Erano sostanzialmente classi “solo multiclasse”. Il concetto di classe di prestigio era piuttosto eccitante e ha reso possibili dei tipi di design interessanti. E la bellezza dell’approccio “ultraliberale” è che non ha richiesto quasi alcun lavoro di bilanciamento. Non era equilibrato.
Uno dei principi guida del design della 3a Edizione è stato “conseguenze, non restrizioni”. Significava che non vi avremmo mai detto di non potere interpretare un paladino mezzorco. Ora i mezzorchi hanno una penalità a Carisma, quindi ci saranno conseguenze, ma potete fare quello che volete. Questo approccio può essere una sorta di disastro quando si tratta di fare scelte permanenti sul vostro personaggio. E con le regole del “tutto va bene” per il multiclassaggio, c’erano più modi per costruire un personaggio debole piuttosto che costruirne uno forte.
Da un certo punto di vista, avere regole di multiclassaggio bilanciate e in grado di consentire qualsiasi cosa è sistematicamente impossibile, ed ecco un esperimento mentale per aiutarvi a capire cosa intendo. Supponiamo che i designer del gioco bilancino le classi base in modo che giochino bene l’una accanto all’altra. Queste classi base hanno il giusto livello di potenza e quel giusto numero di opzioni: non troppe o troppo poche. Ecco come volete che siano le classi. Ora immaginate di aggiungere un sistema algoritmico per prendere due di quelle classi e combinarle con una qualsiasi combinazione di livelli. Magari create un paio di classi aggiuntive, al massimo creerete un numero di classi pari al numero di livelli. Che tipo di “classe” otterrete quando combinerete classi diverse in una? Il risultato ideale è che il personaggio abbia più opzioni bilanciate contro una minore potenza complessiva. Inoltre, l’aumento del numero di opzioni deve essere abbastanza modesto da non sovraccaricare il giocatore per il fatto di averne troppe. Se trovate quel punto ideale che bilancia il potere con le opzioni, siete fortunati. Molte combinazioni, specialmente quelle con gli incantatori, implicano una penalità troppo dura rispetto al vantaggio ottenuto. Per altri, come i guerrieri-ranger-barbari, c’è stato un aumento non solo della versatilità, ma anche di efficacia.
Le regole multiclasse sono un esempio drammatico di come trattare le cose allo stesso modo sia un errore nel caso in cui tali cose sono diverse. Le regole consentono ai giocatori di mischiare e abbinare le classi praticamente con qualsiasi combinazione, come se il livello N di una qualsiasi classe fosse l’equivalente del 1° livello (o del livello N) di qualsiasi altra classe, pur se combinato. In questo approccio al multiclassaggio da “selvaggio West” o “ ultraliberale”, le combinazioni sono destinate a variare dalle più deboli alle più forti a seconda di come si distribuiscono le classi. Due classi che si basano su Forza e Destrezza, come guerrieri e ranger si combinano abbastanza bene. Ma che dire di una classe basata sulla Forza e pesantemente corazzata insieme a una classe da incantatore basata sull’Intelligenza e che è penalizzata dall’aver indossato l’armatura? Qualsiasi sistema che renda OK il ranger-combattente sarà molto duro per il guerriero-mago. Se i designer bilanciano il sistema per rendere OK il guerriero-mago combattente, allora il ranger-combattente è troppo forte. Queste due combinazioni sono abbastanza diverse, quindi utilizzare delle stesse regole per entrambe porta a uno squilibrio da qualche parte nel sistema.
A complicare ulteriormente le cose, vi erano innumerevoli modi di combinare due classi. Se il guerriero-1/mago-9 è bilanciato, possono anche essere bilanciati il guerriero-5/mago-5 e il guerriero-9/mago-1? Affatto. Ci sono così tante opzioni di multiclasse che inevitabilmente la maggior parte sarà troppo forte o, molto probabilmente, troppo debole.
Un problema con il multiclassaggio è che al 1° livello le classi vengono caricate con un sacco di robe interessanti. Se siete un barbaro, è stato il ragionamento, volete essere in grado di andare in ira al 1° livello. Abbiamo sperimentato l'idea di dare ad ogni classe un privilegio speciale che avrebbero ottenuto solamente i personaggi basati solamente su quella classe, ma si trattava appunto di una nuova idea e avrebbe richiesto molto lavoro per ottenere il risultato giusto, quindi abbiamo lasciato perdere.
Per la 4a Edizione, un obiettivo generale era quello di impedire ai giocatori di fare scelte che li rendessero delusi. Hanno risolto il problema dei personaggi multiclasse non permettendo il multiclasse convenzionale. Un guerriero poteva raccogliere alcuni pezzi dalla classe del mago e, dunque, potevate giocare una classe creata da zero per interpretare un guerriero arcano incantatore, ma non potevate regalarvi una brutta esperienza derivante dalla costruzione di un guerriero-5/mago-5.
Per 13th Age, Rob e io abbiamo introdotto una soluzione forzata. Per prima cosa, le regole supportano la possibilità di combinare due classi solamente, riducendo la complessità del problema di almeno due terzi. Le regole finirono per assomigliare alle regole multiclasse di AD&D, combinando le versioni a potenza ridotta di due classi. Abbiamo costretto anche ogni combinazione di classe/classe a prendersi cura equamente di due diverse caratteristiche. In questo modo non vi è alcun vantaggio naturale da una combinazione di due classi con la stessa caratteristica principale, come lo stregone-bardo, che ha bisogno di DES tanto quanto CAR. Ogni combinazione di classe-classe è stata anche bilanciata a braccio tramite una potenza eventualmente aggiustata verso l’altro o il basso, e con regole speciali fornite ove necessario.
La 5a Edizione fa molte cose nel modo giusto. Ha alcune forme di "multiclasse" integrate nelle classi, come per esempio l'opzione del cavaliere mistico del guerriero, che dà un bel tocco ed è facile da bilanciare. Anche la 5a Edizione ritorna al sistema “mischiare e abbinare”, ma quando lo si fa vengono tappati molti buchi. Molte regole contribuiscono a un sistema multiclassaggio più fluido: minimi di caratteristiche, competenze limitate, sistemi per lanciare magie più generosi, classi che ottengono cose interessanti al 2° livello e un bonus di competenza universale. Queste regole concise e utili provengono ovviamente da persone che hanno giocato tantissimo alla 3a Edizione e sapevano esattamente cosa non andava nel multiclassaggio. Anche in questo modo le varie combinazioni funzioneranno più o meno bene, e solo alcune di queste combinazioni possono essere bilanciate correttamente. Gli incantatori perdono ancora i loro più potenti livelli di incantesimo, il che rende loro dolorosa la scelta di multiclassare con una classe che non lancia incantesimi. Le regole multiclasse sono una seccatura da progettare.
Link all’articolo originale: https://www.enworld.org/threads/multiclassing-in-d-d-3rd-edition.670888/  
Read more...

Grossa crescita per i GdR nel 2019

Articolo di Morrus del 24 Marzo 2020
Il mercato dei giochi è salito del 5-10% ed è l'undicesimo anno consecutivo che questa tendenza viene confermata.
I giochi di carte collezionabili dominano con il 44% del contributo. Le miniature e i giochi da tavolo hanno circa la metà di questo valore e i GdR sono la categoria più piccola. Osserviamo i dati nello specifico. Tra parentesi trovate i dati in euro secondo il cambio attuale:
745M $ (675M) giochi collezionabili 355M $ (322M) giochi di miniature non collezionabili 356M $ (323M) giochi da tavolo 130M $ (118M) giochi di carte e dadi 80M $ (73M) giochi di ruolo 1675M $ (1518M) totale I giochi di ruolo, in particolare, sono saliti del 23% rispetto all'anno precedente, dove si erano fermati ai 65M $. Ecco l'andamento negli ultimi sei anni:
2014: 25M $ (23M) 2015: 35M $ (32M) 2016: 45M $ (41M) 2017: 55M $ (50M) 2018: 65M $ (59M) 2019: 80M $ (73M) ICv2 ha segnato poi un paio di fattori: Pathfinder 2E e Shadowrun 6E erano entrambi forti, mentre il ritmo lento delle uscite legate a D&D ha spinto il mercato secondario, come dadi e accessori. Inoltre Kickstarter è aumentato per il 5° anno consecutivo, sebbene la crescita sia rallentata (il 20% nel 2018, è sceso al 7% nel 2019).
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/icv2-reports-23-growth-in-rpgs-in-2019.671113/  
Read more...

About This Club

Un gruppo di giovani avventurieri, figli degli eroi del passato, si trovano a seguire le orme dei famosi progenitori nel corso di una missione volta a preservare il destino di una nazione... o forse di più

  1. What's new in this club
  2. Vassilixia Una missiva basta per avvisare i nostri genitori e i reali disse guardando i suoi fratelli Shaun, Damien e sua sorella Angelica. Io penso sia un errore dividerci, ed entrare dalla porta principale consiste solo nel mettersi da soli tra le fauci del lupo.
  3. DM A differenza della spavalderia mostrata fino alla sera prima, Nithmeya non lamentò il proprio allontanamento per discutere di strategie So come difendermi dai poteri onirici di Zaleria rispose spiccia Ella non è invero dotata di grandissimi poteri, ma è estremamente abile a difendersi e un’avversaria da mischia formidabile. Trovarla dal vivo è fondamentale per avere uno scontro alla pari, nei sogni è troppo potente per chiunque anche Vaiara decise di assentarsi dalla riunione privata del gruppo Se non so troppe informazioni, chi me le chiederà non potrà estorcermene giustificò, concedendo il proprio ufficio al gruppo che si preparava a partire. Chi rimase invece, al fianco di Vassilixia, fu Dorian. Una maggiore calma sembrava essere stata raggiunta dal nobile in quella mattina Shaun ha ragione disse facendo eco alle parole del figlio di Shayla Non mi piace l’idea che tu rimanga indietro, almeno finchè non avrò tra le mani la testa di Zaleria spiegò. Il Von Gebsatell si confrontò quindi con il resto del gruppo Entrare a corte poteva essere più difficile per chiunque altro, ma oltre a me e a Vassilixia anche Shaun e mia cugina disse con un cenno del capo a Eoliòn Sono nelle linee di successione dei nostri regni. E anche Luna e Ragnar hanno genitori che regnano su dei piccoli territori ricordò La domanda è: il nostro nemico che cosa pensa faremo? Potrebbe aver preso in considerazione qualsiasi ipotesi o nessuna di esse. Quello che sa Nithmeya è probabilmente quello che sanno anche i nostri avversari. Ad ogni modo a me non importa concluse Indipendentemente da quale strada intraprendere vi accompagnerò fino in fondo, a qualunque costo. Quando Astrid la raggiunse in seguito per chiederle della via per i sotterranei, Nithmeya inarcò un sopracciglio Posto che riusciate a trovare l’ingresso, cosa non garantita, i sotterranei sono un completo mistero per me. Non sono mai stata a Mael Thalor, men che meno a palazzo, ma se c’è una regola ben nota è che i luoghi chiusi a lungo tendono spesso a diventare simili ai dungeon da esplorare annuì Il fatto che essi siano su fondamenta antiche di secoli potrebbe celare pericoli letali anche per voi tutti messi assieme… oppure sfide alla vostra portata. E’ un’incognita, che però non è un mio problema concluse. X tutti
  4. Deborah Borealis(Tiefling Burattinaia del Terrore) Madnyss & Sorrow(Burattini) Ragnar aveva combinato nuovamente un guaio, o almeno un guaio solo per lui... La strega osservò l'uscita di scena dalla riunione, non provando né scherno, né empatia per la sua situazione... Tuttavia, si sentì rincuorata dal fatto che Alucard seguì il fratello maggiore per controllare come stesse. Madnyss invece pareva essersi portato le mani davanti alla bocca aguzza, serrandone i dentini gialli per trattenere le risate, emettendo di tanto in tanto qualche soffocato singhiozzo... Sorrow, invece, pareva più concentrato a guardare Shaun schiumare dalla bocca per la foga. Con vocina minuta disse... Astrid guarda... È stato davvero morso da uno scoiattolo idrofobo... Disse indicando la bocca del Draconis... La strega poggiò il proprio gomito destro sul tavolo, per poi sorreggersi il viso con la mano, osservando Nithmeya che anche lei pareva scossa da tale situazione, per poi volgersi in direzione di Luna. Allora non hai prestato attenzione... Disse alla ninfa quando ribadì ancora la sua stessa idea dopo che ai ragazzi erano stati esposti i pericoli sia da Nithmeya che da Deborah stessa. Sconsiglio vivamente di presentarci a corte, sarebbe come consegnarci a loro, l'unica nostra protezione è l'immunità diplomatica data dai nobili del gruppo... Ma potrebbero un qualunque movente per sgretolarcela... Disse per poi ascoltare Astrid... Questa volta sono d'accordo... Proviamo a rischiare irrompendo nelle segrete cercando nella capitale un qualunque accesso... Ascoltò poi la proposta di Eoliòn che prevedeva di dividersi per svolgere entrambi gli approcci, rimettendosi infine composta a tavolo. Ritengo che la nostra forza risieda nel gruppo. Non sono sicura che dividersi sia la scelta migliore, soprattutto visto quanto la magia di questo posto sia instabile... Concluse, per poi incrociare le braccia ed appoggiare la schiena allo schienale , accavallando perfino le gambe. Lista incantesimi X DM
  5. Shaun Draconis "Sì, posso farlo. Ma non è detto che ci arrivi", rispose Shaun ad Astrid, per poi guardare Vassilixia, sempre più preoccupato. "Non so cosa tu voglia fare, sorellina, ma ricordati che tua madre non darà ascolto a nessun altro. E questo lo sai benissimo anche tu. Sei più al sicuro al fianco di Dorian, che lontana da lui, comunque. Ma fai ciò che credi. Tuttavia, se ci dovesse essere bisogno di accedere dalla porta principale, il tuo nome sarebbe un lasciapassare molto migliore di altri".
  6. Vassilixia Ma io non verrò con i diplomatici disse Vassilixia, tutti i Draconis nella stessa stanza sarebbe un pericolo per la dinastia. Odiava dire quelle parole ma ci credeva veramente. Se qualcuno dovesse vedere i miei genitori tranquillizzateli che sono tornata all'istituto.
  7. Malik Al Rasul (Lucertoloide mezzo-drago di Ottone) Malik tornò a guardare @REDDISH-MUSE Kat con rinnovato interesse. C'era qualcosa in quel suo modo di fare spicciolo e pratico che gli piaceva. Gli piaceva da matti " Dividerci può non sembrare l'idea migliore, ma é anvhe vero che ciascun gruppo potrebbe dare man forte all'altro, magari quelli di moi che passeranno dalle segrete potrebbeto portare con loro prove o la principessa stessa, fornendo così altre frecce all'arco della compagnie diplomatica... O magari quelli a corte, una volta risolta la faccenda e con la necessità di prove pottebbero venire in soccorso di quelli nelle segrete... "
  8. Kat Po "Sono d'accordo con l'idea di due gruppi separati, ma conviene approcciarci ad entrambe le situazioni con i sandali di velluto, per così dire." Kat disse senza mezzi termini "Se il gruppo dei diplomatici offendesse la corte o smascherasse il principe e Mordecai senza prove, verreste senza dubbio imprigionati o peggio. Se il gruppo che si muoverà alla ricerca dell'entrata dei sotterranei venisse scoperto, invece, non ci andrebbero tanto leggeri ed immagino una fine ben meno gloriosa. Ci serve un piano, uno veramente buono. E prove. Ma trovare Cyradil è davvero la nostra priorità."
  9. Astrid La ninfa guardò dispiaciuta il tiefling uscire, probabilmente disgustato dalla notizia, e Shaun infuriarsi incredibilmente. La ragazza avrebbe voluto fare qualcosa per entrambi, ma vedendo Ragnar venir consolato dal fratello e Shaun confortato da Luna, decise che ci avrebbe parlato dopo Credo che il miglior modo per renderci credibili al signore delle fronde, sia andare a prendere Cyradil nelle segrete, lei stessa sarà la nostra testimone che testimonierà per noi. propose Però non so quanto sia utile separarsi, se non andiamo tutti insieme là sotto, potrebbe essere un bel guaio. Vero, magari il primo gruppo avrà successo con la diplomazia, ma se il secondo fallisse... Beh, credo significherebbe la morte di tutti là sotto. la ragazza si morse il labbro per l'indecisione mentre il suo sguardo si posava sull'addome di Luna... Voleva davvero trascinare la madre di sua figlia in delle segrete infestate da chissà cosa? Io... Non lo so. Non so cosa sia meglio da fare. Di sicuro dovremmo avvertire i Draconis... Shaun attirò la sua attenzione con un filo di voce, come se volesse parlargli con cautela, soprattutto considerando il suo stato Non potresti mandare Isilvar a palazzo quando saremo vicini? Se gli leghiamo un messaggio alla zampa, tuo padre dovrebbe poterlo riconoscere facilmente, non avremmo nemmeno bisogno del sigillo dei Draconis... propose al rosso @Ghal Maraz per poi rivolgersi alla tiefling Nithmeya, hai idea di cosa potrebbe infestare le segrete del palazzo? chiese per cercare di decidere la cosa migliore da fare.
  10. Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale) Qualora la tiefling fosse uscita, seguendo il saggio consiglio di Vassilixia, Eoliòn si sarebbe permessa per una volta di dire la propria: "Se è vero che il tempo è poco e che non possiamo permetterci fallimenti, Forse converrebbe intraprendere entrambe le strade. Dividerci in due gruppi, uno più nobile ed abile a muoversi a corte ed uno che invece scoprisse tale passaggio, per poi riunirci nei sotterranei in qualche modo. Perlomeno, se uno dei due gruppi fallisse nel raggiungere i sotterranei, resterebbe l'altro a poter avere successo."
  11. Alucard Borealis Fece un leggero inchino a Vaiare, prima di uscire: tanto era un signor nessuno e sue eventuali firme o simili non serviranno assolutamente a niente. Non aveva quindi alcun bisogno di presenziare (non gli interessava poi granché, sopratutto pensando che l'ennesimo membro della sua famiglia avrebbe giovato di un corso di etica e mettersi un nodo ai genitali perché totalmente patologico). Ma qualcun altro, fra i patologici, aveva bisogno di aiuto. Uscì quindi per cercare Ragnar e provare ad essergli vicino, se non avesse desiderato altro supporto emotivo. Rimandendo in silenzio all'inizio.
  12. Luna La ninfa si portò una mano alla bocca a quella rivelazione così scioccante per il fratello. Aspettò comunque che la tiefling finisse il suo discorso e desse loro tutte le informazioni di cui era a conoscenza Continuo a pensare che la cosa più saggia sia avvisare la corte sospirò prima di avvicinarsi a Shaun e cercare la sua mano con la propria.
  13. Vassilixia Alle parole di Nithmeya strinse forte la mano di Dorian, un fantoccio? Era evidente che non lo conoscevano affatto e che pensassero pure a lei come una bambina, ma se doveva vivere poco sarebbe stata dirompente come una meteora, dritta sulle loro teste! Questi i pensieri sconclusionati di Vassilixia mentre l'angoscia per i propri genitori e il destino di tutti loro faticavano a trovar spazio nella sua mente in subbuglio. Le parole di Shaun le diedero la forza di ricacciare la ridda di pensieri in fondo al nulla per analizzare sistematicamente le informazioni in loro possesso: prima di tutto credo sia il caso di non parlare oltre dei nostri piani finché Nithmeya è ancora tra di noi disse levando una mano per chiedere di tacere ai suoi compagni; si rivolse quindi direttamente alla tielfing. Le prime informazioni sul tuo conto ti davano come assistente di Zaleria quindi probabilmente conosci la portata dei suoi poteri. Non vi è luogo dove puoi nasconderti dai suoi attacchi onirici e questa sera se non prima lei saprà tutto di noi e di te. Puoi negarlo? Conosci forse qualche sistema per impedirle questo? Se non la fermiamo la tua fuga sarà un eterno nasconderti con il timore di chiudere gli occhi quindi è anche per la tua incolumità che ti chiedo quanto può essere offensiva Zaleria al di fuori dei sogni e come possiamo difenderci da lei se riuscisse ad addormentarci. Vassilixia avrebbe atteso la partenza di Nithmeya prima di discutere eventuali piani.
  14. DM Nithmeya aggrottò le sopracciglia quando Alucard si rivolse a lei apostrofandola come zia, guardando quindi confusa Deborah Come stav- la donna si interruppe quando Rakayah, senza troppi fronzoli, avanzò l’affermazione su quella parentela scoperta da poco. Dapprima la confusione si fece strada nel viso di Nithmeya Che cosa stai dicendo…? domandò, prima di guardare prima Rakayah, poi Alucard, poi Deborah, la quale in virtù del suo essere l’unica tiefling femmina sembrava in effetti quella che gli somigliasse di più. Nithmeya deglutì, per poi volgere lo sguardo verso un altrettanto sconvolto Ragnar, i suoi occhi che ora nella comprensione erano in grado di vedere i dettagli che prima erano passati inosservati, i lineamenti e la somiglianza che era sempre stata sbandierata da Mamma di Celeste. Come Ragnar avesse preso molto da suo nonno. Nithmeya si portò una mano alla bocca, trattenne un conato Scusate! esclamò prima di allontanarsi. Nemmeno Vaiara, bianca come un lenzuolo di fronte a quella sua scelta, aveva mai sentito dire “scusate” da parte di Nithmeya. Melaxes sgranò gli occhi Anche voi siete una famiglia? domandò. Dorian, in uno dei rari momenti in cui non si trovava vicino a Vassilixia, gli diede un violento scappellotto sulla nuca Taci, idiota! ringhiò, costringendolo al silenzio. Il Von Gebsatell non commentò quell’imbarazzante e shockante momento. Quando la tiefling tornò, svariati minuti dopo, il suo colorito rosso era leggermente più pallido, la naturale superiorità che ostentava sparita. La donna rimase in silenzio guardando i Decanti-Borealis e il Bjornsson più dotato (solo perché era l’unico), prendendo lunghi respiri. Per sua fortuna, le parole di Deborah avevano risposto in parte ai dubbi di Astrid e Malik, sebbene la ex studente di ambasceria fu comunque costretta a dover dare parecchie spiegazioni Zaleria è stata attenta a non lasciare prove in giro, né a darmi troppi dettagli sui congiurati, se è questo che mi state chiedendo disse Nithmeya, lo sguardo basso Ha seguito passo dopo passo un libro che parla sulle migliori strategie per cattivi, roba che è stata pubblicata in tiratura limitata anni e anni fa, ai tempi della guerra… spiegò facendo un vago cenno della mano Ma è vero ciò che ha detto la… Nithmeya parve indecisa su come riferirsi a Deborah Lei… se anche vi seguissi a palazzo e parlassi di persona, sarebbe comunque la parola di una tiefling, supportata da tesi basate su sogni, contro quella del figlio primogenito del Signore delle Fronde. Non è un granchè disse incrociando le braccia Non so quanto tempo avete, in realtà mi sembra strano che ancora non sia scattato, pensavo che il matrimonio con la Velleri sarebbe stato organizzato in tempi brevi. Ad ogni modo la vostra migliore possibilità è di introdurvi a palazzo e trovare Ciradyl stessa. Non ne ho la certezza, poiché né Zaleria né mio padre me l’hanno mai confermato, ma se c’è un posto dove la principessina può trovarsi è nei sotterranei del palazzo. E’ un grosso dedalo di stanze sotterranee, costruiti secoli fa per ospitare la popolazione in caso di invasione, ora usati sporadicamente come magazzini per i tesori della famiglia Glynrora. Mi pare il posto migliore dove poter tenere una persona nascosta, lontano dalle orecchie di chiunque, per intere settimane. La presenza dei riscoperti nipotastri sembrò mettere in difficoltà Nithmeya nel proseguire, tuttavia ella fornì il suo No… non ho mai visto nessun quasit con lui rispose a Rakayah, scuotendo la testa Per entrare a palazzo esiste la porta principale, sì. Alcuni di voi sono nobili e vi sono nobili a corte, anche delle vostre famiglie disse guardando per un attimo Vassilixia e Melaxes E’ molto probabile che riuscireste ad entrare, e potreste forse contare anche sull’aiuto e sul supporto dei vostri parenti, sempre che tra di voi vi sia qualcuno capace di mantenere il sangue freddo in una corte spiegò squadrando le figlie di Gardia In alternativa si potrebbe sempre cercare una via sotterranea per introdursi a palazzo. Un tempo i sotterranei dei castelli celavano sempre delle vie di fuga verso altre strutture antiche in città, potreste cercare in una di esse un passaggio per effettuare la strada a ritroso e raggiungere non visti i sotterranei. Ma una simile via, dopo secoli di disuso, potrebbe celare pericoli e creature ostili… La tiefling si morse un labbro alle parole di Shaun e la sua promessa nei confronti di Mordecai, quindi si limitò ad annuire. x tutti
  15. Malik Al Rasul (Lucertoloide mezzo-drago di Ottone) Se una cosa di poteva dire di quell'avventura è che la parola noia era non vi si accostava nemmeno un po'. Un'altra cosa che si poteva dire è che spuntavano fuori più parentele e intrecci qui che in quel noioso spettacolo teatrale a puntate, che andava avanti oramai da più di vent'anni e che sua nonna si ostinava a continuare ad andare a vedere. Malik non era sicurissimo di ricordare con si chiamasse, forse qualcosa come BelloPieno. Si riscosse da quelle sue elucubrazioni per non perdere il filo del discorso. Tanti nomi li aveva sentiti da sua madre, anche se non era molto avvezza a raccontare troppo di quella storia, tanti altri non avevano molto significato per lui. Anche i suoi compagni però reagivano a tutte quelle nuove informazioni, ciascuno in maniera diversa, ovviamente a seconda del loro grado di implicazione. Si sarebbe occupato di scambiare alcune parole con loro solo dopo, decise invece di porre alcune domande a Nith " Sapresti dirci quali sono i tempi con cui hanno intenzione di portare avanti questo piano? Quanto ci rimane per provare ad intervenire? Oltre a loro due chi altri è coinvolto? Guardie, maghi di corte, qualche altro tipo di supporto esterno? " Attese poi che anche gli altri dessero voce alle loro perplessità, avvallando le domande di Deborah " Oltre alle tue parole, hai qualcosa che possa dimostrare tutta questa faccenda? "
  16. Shaun Draconis Le mani di Shaun, con le dita chiuse a pugno, quasi serrate in una morsa di acciaio, fremettero a lungo, prima che il ragazzo esplodesse in un moto di rabbia, schiantando proprio il pugno destro contro una parete, con un suono secco, che annunciava uno squarcio nel legno. "NO!", quasi schiumó, gli occhi accesi di rabbia e di potere. Dopo qualche istante, si accorse del sangue che gocciolava dalla sua mano, ancora tremante, che ritirò, avvicinandola alla sinistra, per tamponarla. Si rivolse allora a Vaiara, un'ombra di senso di colpa sul viso: "Mi... dispiace, ambasciatrice". Osservò Ragnar andarsene, impotente, misurando nella reazione dell'amico le parole di Alucard. Comprese bene le reazioni del tiefling. Del suo migliore amico. Gli avrebbe parlato, dopo. Guardò Vassilixia e si domandò cosa le stesse passando per quella testa piena di rancore e cinismo, tanto segnata dal solco di una madre che, in quello stesso momento, stava rischiando di morire. Come anche loro padre. Guardò Angelica. Era il momento di tornare a fare il fratello maggiore. Anzi, di farlo davvero, per la prima volta nella loro vita. Accarezzó i capelli di Angelica, come aveva fatto tante volte, da ragazzini, per infonderle sicurezza. Poi, spense la fiamma nello sguardo e sorrise a Vassi, con aria sicura, un cenno di assenso col capo: "Ce la faremo. Non è ancora troppo tardi". Si avvicinò alla loro imprevista collaboratrice: "Nithmeya, ci hai detto cose... preoccupanti. Ma allo stesso tempo significative. Per quanto possibile, rispetteremo la nostra parte di accordo. Però ti consiglio di valutare molto bene - molto meglio - le tue prospettive ed i tuoi valori, da qui in avanti. Ti basterebbe guardarti attorno, per poterlo fare. Per parte mia, il tuo coinvolgimento in questo specifico piano mi crea un enorme disagio, nel solo stare qui a parlarti; eppure, allo stesso tempo, mi rendo conto che sei forse meno complice di quanto sembrava. Non che abbia granché importanza, ora. Solo... mi spiace per ciò che ti ha fatto tuo padre. Mi dispiace davvero. Pagherà anche questa. Le pagherà tutte". Guardò Rakayah, Deborah ed Alucard: che fosse ben chiaro, fin dal principio, che non ci sarebbe stata nessuna amnistia, per quel bastardo dell'Abisso.
  17. Mulroht Tanner "Mordecai... questo nome non mi è nuovo." scosse la testa. I racconti di Trull li ricordava bene. L'unica cosa da fare, ora, sarebbe stata avvertire gli adulti, se nemmeno Celeste era riuscito a fermarlo. Ma tanto sapeva che non sarebbe mai stato fatto.
  18. Ragnar Bjornsson Ragnar si svegliò senza essere fiero di ciò che aveva fatto. Certo, era stata un'esperienza fantastica (al contrario di quanto successo con una certa ninfa...), ma non aveva ottenuto quanto sperato. Per lo meno Nithmeya aveva deciso di fornirgli tutte le informazioni, nonostante pretendesse comunque la firma a quell'osceno accordo. Ascoltò quindi con pieno interesse il piano di Zaleria, che era molto più complicato di quanto credessero e presentava nuovi attori. E se Ragnar aveva avuto un vago presentimento quando aveva letto il cognome della tiefling, il discorso della donna lo colpì come un treno folgore in corsa. Figlia di... Mordecai? Il tiefling sbiancò di colpo, guardando i fratelli spaventato, prima di scuotere la testa e osservare il resto dei presenti della stanza: ormai era inutile, lo sapevano tutti. Qualcuno mi uccida. Ora. Scusatemi, temo di non sentirmi bene. Esco un momento a prendere una boccata d'aria. Disse prima di uscire dalla stanza, ignorando (per una volta) l'etichetta e i suoi soliti salamelecchi. Aveva veramente bisogno di respirare e di riflettere. E di sublimizzare. "La famiglia è sacra, non andrebbe mai toccata"... Per gli Dei, sono stato un'idiota! Stupido, stupido, stupido!
  19. Rakayah Decanti Rimase in silenzio ad ascoltare e l'espressione della succube si fece semplicemente sorpresa quando venne fatto il nome di Mordecai, gli occhi dorati quasi si accesero all'idea di poter incontrare quell'uomo. Uno sguardo venne dato a Deborah, cercando di avere una risposta anche da parte sua nel sentire quel nome, prima di tornare a guardare Nithmeya. Ritorna nella propria neutralità mentre raccoglie le varie informazioni e il tentativo di vendetta da parte del padre di sua madre, nonchè padrone di suo padre.. La mano destra che si solleva per passarsela davanti al volto nel tentativo di riflettere attentamente a quelle informazioni, mentre la coda si smuove un poco in preda all'eccitazione di poter avvicinarsi ulteriormente a colui che ha messo la parola fine ai suoi genitori. Quindi sei la sorellastra di nostra madre Ammette alla fine per tornare a guardare meglio Nithmeya con uno sguardo ricco di disapprovazione. E pensare che dovresti addirittura ringraziarci per averti tirato fuori dai suoi stessi errori. Un secondo pensiero che inizia a passare per la mente di Rakayah, portandosi la mano destra sotto al mento, mentre un sorrisetto compare sulle sue labbra, ancora più compiaciuta che quell'ipotesi possa rivelarsi reale. Per caso.. Mordecai è accompagnato da un quasit?.. Chiede con una certa curiosità, attendendo così che il resto del gruppo possa fare le loro domande sul come agire, avendo lei già individuato i suoi principali obiettivi in tutta questa storia, guidata dall'egoismo di quell'animo corrotto dall'abisso, mentre altri pensieri continuano a passare all'interno della sua testa, trasformando quel sorrisetto in un'espressione molto più neutrale e seria.
  20. Deborah Borealis(Tiefling Burattinaia del Terrore) Madnyss & Sorrow(Burattini) Il giorno successivo era giunto, il contratto era stato redatto e poi siglato da Nithmeya... Lacroix... Ho già sentito questo cognome? Nithmeya aveva molto da dire e per lo meno Ragnar era riuscita a convincerla a raccontare ogni dettaglio senza riserve. Le informazioni raccolte erano quasi eccessive e per nulla confortanti. Ma per lo meno il dubbio della Borealis era fondato... Il rapimento della principessa da parte di Zaleria era oltremodo una situazione infondata ed implausibile e l'essere venuti a conoscenza della natura di quella donna. Sapevo che era solo una buffona... Sarà più divertente umiliarla così... Pensò tra se e se, mentre i burattini confusi, seduti sul tavolo del discorso, si grattavano la nuca... La notizia più sbilanciante dell'intera riunione fu un'altra. I due veri "burattinai" di quella sceneggiatura così malsana erano altri: Mordecai Lacroix ed Elidyn Glynrora. Se il secondo nome non suggeriva nulla alla strega, se non quanto dettole dalla sua nuova parente acquisita, Mordecai era un nome noto, soprattutto in casa Decanti-Borealis. È possibile che mi spuntino sempre più parentele? Inizia a stufarmi anche questo... Disse guardando Melaxes dal lato del padre e Nithmeya dal lato della madre. Sarebbe dovuto essere morto almeno da dodici anni... Questo è male... Borbottò sottovoce... Perfino con della documentazione in possesso di Nithmeya sarebbe inutile... Dubito che le guardie si farebbero scrupoli ad accusare di falsificazione documenti incriminati i Reali di Frondargentea... Questo continente non è Glantria... Dubito avremmo processi... Non possiamo rivolgerci alle autorità in alcun modo, non prima di aver sottratto la principessa dal castello avendo così la prova tangibile di tale macchiavellismo. Se volessimo avvicinarci al Signore delle Fronde l'unico modo sarebbe quello di entrare a palazzo, ma dubito sinceramente sia aperto al pubblico in questo istante e se lo fosse Zaleria e Mordecai ci riconoscerebbero e... Per noi sarebbero seri guai... Alché la Borealis si rivolse a Nithmeya. Sei a conoscenza di qualche entrata per il castello che ci permetta di rimanere in incognito? Altrimenti dovremmo sfruttare o creare un'occasione per presentarci a corte camuffati. Chiese la Burattinaia, osservando poi il fratellino presentarsi... Uh, sì anche questo... Deborah... Preferirei non ci allargassimo troppo. Un'occhiata cadde su Ragnar, alzando un ciglio. Si vede che ad avere il vizio sia lui... Sorrow confusissimo commentò con la stessa vitalità di felinide un... Non ho capito... Madnyss si limitò a rosicchiare l'ultimo quadretto di cioccolato in possesso della strega.
  21. Alucard Borealis Le rivelazioni lo lasciarono alquanto sgomento. Ed in silenzio. Osservò per qualche istante Deborah e Ragnar, con una espressione di sgomento, sbiancando vistosamente. Deglutì lentamente e dolorosamente. <<...ciao...Zia Nith. Mi chiamo Alucard.>>
  22. Astrid La ragazza osservò il ritorno di Ragnar dalla stanza, alla fine era successo, ma la ragazza non sembrava amareggiata... Non dopo la conversazione che aveva avuto con lui il giorno prima. La ragazza le fece il pollice in su (tipico gesto per mostrare stima usato dalle popolazioni dei Fiordi) per cercare di rincuorarlo e ascoltare Nithmeya Questo è un grosso casino. rispose molto semplicemente la ragazza Credo che l'unica cosa da fare sia farli scoprire al Signore delle Fronde si mise le mani sui fianchi per poi passarsi la mano sul mento Nith, dove possiamo trovare delle prove per accusarli? Se le trovassimo, il Re farebbe tutto il resto. spiegò il suo piano al resto del gruppo.
  23. Kat Po Adesso che finalmente il gruppo aveva l'intera piantina della situazione e sapeva chi erano i cattivi, Kat tristemente si rese conto… Che sarebbe probabilmente stata inutile per il resto del viaggio e della caccia. Così decise di concentrarsi semplicemente all'essere pronta ad ogni situazione e a proteggere Astrid.
  24. DM X chi effettua tiri Il pernottamento presso le dimore planari create da Deborah non parve migliorare l’umore di Vassilixia Draconis, come se quella situazione non solo l’avesse innervosita, ma anche privata di qualcosa di ulteriore. L’umore generale, comunque, sembrava puntare a una risoluzione pacifica e la prospettiva di mettere in guardia chiunque da Nithmeya, che era riuscita a ottenere l’amnistia e un’uscita sicura con la garanzia delle firme dei nobili presenti. Esso non lo si poteva considerare alla stregua di un documento in pompa magna redatto dal più potente sovrano esistente, ma il fatto che esso fosse stato redatto da un’ambasciatrice e con il patrocinio di possibili futuri regnanti, parve dare sufficienti garanzie a Nithmeya, abbastanza da tenerla di buon umore Vogliamo giungere alle firme? domandò, rigenerata ed energica in quella mattina Ho parlato con Ragnar e devo dire che è stata in grado di persuadermi a non tenere particolari segreti disse Avrete tutte le informazioni che vi serviranno, anche le più sensibili Vaiara non aveva dormito molto quel giorno, il motivo era stata la redazione dell’atto che i viaggiatori e la tiefling avevano concordato: Nithmeya usciva con la fedina pulita, un accordo che sottolineava il suo contributo nel rivelare informazioni fondamentali circa i piani di Zaleria e i suoi soci, in quello che poteva essere interpretata come la redenzione da parte della tiefling l’ambasciatrice mezzelfa aveva studiato le coniugazioni più adatte per tenere un livello moderato in tale “raccomandazione”, senza che essa la rendesse una martire o l’elevasse a livello dei peggiori arrampicatori sociali, sebbene risultasse comunque gradito anche alla parte che ci stava guadagnando un possibile ingresso nell’alta società. Con la mente già all’opera nel cercare di ostracizzare la donna nei propri regni, perfino Dorian e Vassilixia apposero le proprie firme assieme a quelli delle altre e dell’ormai ex asso di Zaleria, che firmò con una svolazzante firma “Nithmeya Lacroix”. Il resto dei viaggiatori partecipò, con l’eccezione di Melaxes che aveva dimostrato poca conoscenza delle procedure scritte (Una x va bene? domandò). Il patto era stato siglato. Il pensiero che essi si fossero cacciati in un vicolo cieco, o nella più orrenda delle truffe, venne smentito quando Nithmeya rivelò ciò che sapeva. E le informazioni non erano poche Zaleria non è un’elfa (Melaxes battè sulla spalla di Ragnar Elfa non elfa!) bensì un esemplare assolutamente atipico della sua razza, di solito orrenda allo sguardo. Ella è infatti una strega notturna, solita vivere a nord, alleata dei troll della zona, naturali alleati delle streghe spiegò Le streghe notturne sono orrende creature che nascono nei piani inferiori, viaggiatrici dei sogni, capaci di manipolarli in maniera naturale. Non so dirvi molto sulle sue origini, né sul perché il suo aspetto sia così piacevole, ma il ciclo di gestazione di una strega notturna è strano quindi un particolare incrocio potrebbe aver dato vita a qualcosa che almeno esternamente non sia ripugnante come al solito Nithmeya percorse qualche passo nella stanza Ma pure ella non è la persona che ha architettato tutto la tiefling sospirò Nel nostro piano ci siamo identificati con dei nomignoli, io sono “l’asso”, Melaxes è il “fante” (Melaxes sorrise indicandosi con un dito il petto) e Zaleria è la “regina”, ma a comandare è il “re” (qui l’espressione di Melaxes si fece assai confusa) il solo motivo per cui io lo conosco è perché egli è mio padre ed è stato lui a volermi in questo piano, nonostante i nostri trascorsi Nithmeya strinse con una mano lo schienale di una sedia Non siano ottimi. Egli si chiama Mordecai Lacroix. Nithmeya si sedette Anni fa egli era un tiefling tenuto in grande conto, maestro degli intrighi nella corte di Garnia della Lega di Ilitar, uno degli uomini più influenti. Ma egli lavorava anche per un culto segreto che favorì la guerra. Gli eroi di allora, quelli che collaborarono ad evitare la morte del re di Garnia, scoprirono il suo doppio gioco. Tempo dopo una di loro, Celeste Borealis, iniziò una personale crociata e lo affrontò in singolar tenzone l’ex asso di Zaleria scosse la testa Credevo che fosse morto, ma appena un anno fa egli fece il suo ritorno. Quando vi fu la Xorvintaal io ero ancora una ragazzina, ed egli non si poteva certo definire un padre modello: mi ha fatto cose che un padre di solito non fa una figlia sorrise con un tono ironico E si era presentato solo quando io ero diventata abbastanza grande, con buona pace di mia madre che aveva dovuto fare l’impossibile. Ho compiuto crimini in quel senso disse guardando Luna Ho mentito e rubato per sopravvivere, questo sì. Lui mi insegnò un po’ di quello che sapeva, raccomandandomi gli studi che mi hanno portata a lavorare in ambasciata. Poi sparì fino a che non tornò un anno fa Nithmeya fissò i viaggiatori Era… è cambiato. Più freddo, più cinico, estremamente vendicativo. Il suo scopo era semplice, vendicarsi di coloro che gli avevano tolto tutto distruggendo ciò che avevano con così tanta fatica tenuto insieme. A me promise un posto di rilievo, consigliera di una corte Nithmeya annuì Quando mai una tiefling nella terra degli elfi avrebbe avuto un’altra occasione? Accettai. Zaleria non fu difficile da convincere, mio padre ha sempre avuto un certo fascino. E quando Zaleria trovò Melaxes, un bastardo di Magnus Draconis, l’ultimo tassello del loro puzzle era completo continuò la tiefling trentenne. La donna sollevò lo sguardo sul gruppo di studenti Ciradyl non è stata trovata per una semplice ragione: non è mai sparita dal palazzo reale di Mael Thalor. E non avete trovato Zaleria per la stessa ragione: anche ella si trova lì, assieme a mio padre e a colui che li ha sostenuti finora: Elidyr Glynrora, il figlio primogenito del Signore delle Fronde Lathlaeril Glynrora. Attualmente egli si trova a palazzo, per discutere di possibili matrimoni con il beneplacito del genitore assieme a esponenti nobili di Acquastrino e Scogliera Argento. La verità è ben diversa. Egli è un ragazzo orribile, non che si potesse aspettare di meglio da un padre come il suo, ma egli è ancora peggio. Vuole far assassinare suo padre e altri nobili in una congiura, puntando a stabilire un’alleanza militare senza precedenti. I principali obiettivi di questo attentato sono quattro: il Signore delle Fronde, ovviamente, Calixtria Draconis, Clint Draconis e Ivarianna Velleri. Nithmeya osservò il gruppo, prendendosi un attimo dopo il lungo discorso Elidyr intente sposare la giovanissima Dianaluna e far sposare Ciradyl con Melaxes, così che quando ella diverrà Margravio non solo Elidyr potrà contare sulle forze di Scogliera Argento, ma anche della presenza di un Draconis in famiglia. Mio padre ritiene che la morte della Duchessa e del suo consorte sarebbe sufficiente per creare abbastanza scompiglio nella successione, anche se Melaxes non riuscisse a salire al potere la tiefling ebbe un piccolo sorrisetto guardando Vassilixia Mordecai è dell’idea che Vassilixia non vivrà a lungo viste le sue origini, mettendo a rischio tutta la dinastia. Quanto a Zaleria, ella conta di riuscire a rendere Dorian un fantoccio (il futuro principe strinse i pugni, lo sguardo livido) abbastanza da poter governare Glantria e, vista la madre del principe, garantirsi una comoda neutralità di Arcoria spiegò. Nithmeya distese la schiena, stiracchiandosi Questo è il piano di mio padre, ma il mio contributo è stato più di intelligence, diciamo. Ecco perché la mia ricompensa voleva essere così inferiore. X tutti
  25. Alucard Borealis Si era già parlato molto e si era arrivati ad un compromesso. La cosa sembrava essere andata bene, anche se personalmente non gli piaceva per niente la tiefling. Gli ricordava Rakayah ed il paragone, a differenza di tanti altri sentiti in quei giorni, non era sbagliato. Sospirò un poco, sorridendo a Deborah. <<Io stasera credo che giocherò a Cunicoli&Coboldi, oppure a World of Abyss. Se poi vuoi venire a giocare anche tu, sarei contento.>> Si avviò quindi verso @shadizare @PietroD <<Allora, volete giocare?>> chiese col sorriso.
  26. Deborah Borealis(Tiefling Burattinaia del Terrore) Madnyss & Sorrow(Burattini) A me non piaci... Disse il piccolo burattino piangente, una volta ritornato dalla padrona (e nascostoci dietro ai lunghi capelli corvini) assieme al compagno buffone. Il gruppo era riuscito a trovare Nithmeya ed a convincerla a seguirli in ambasciata. La strega, con grande disappunto, osservò la coppia di alleati di Zaleria, chiedendosi realmente a quale scopo interessarsi di un ritardato e di una vipera. I motivi legati alla sua nascita parevano gli unici reali valori di Melaxes, mentre Nithmeya sembrava agognare un'ambizione smisurata, al punto da darle dedizione e trovarvi un'alleata, facile da convincere, ma altrettanto facile da perdere... Deborah si disinteressò dagli accordi della riunione, non aveva motivo di proferire in quel momento, né "ufficialmente" nobiliarità. Con sguardo disposto sul vuoto cominciò a rimettere insieme alcuni pezzi... La reale domanda a quel punto era come fosse riuscita Zaleria a rapire la principessa di Frondargentea... Era chiaro come la oneiromante fosse potente, seppur Deborah sostenesse di essere perfino migliore di lei, ma da sola non avrebbe potuto farcela... Eppure pare non abbia un suo "esercito" o comunque una schiera di sottoposti, nessuna sorveglianza a Melaxes, nessun lacchè per Nithmeya... Un'altra persona... Un'altra persona... Possibile che solo in due avrebbero potuto orchestrare tutto? La Borealis alzò lo sguardo in direzione della tiefling che si stava ormai per alzare dal tavolo... La lingua lunga di Ragnar non perse tempo a sviolinare parole, dando per scontato che la magia della strega fosse già al servizio di tutti, mentre Vassilixia pareva mostrare ogni giorno che passava sempre più infermità. Contrariamente fu un po' amareggiata dal comportamento di Dorian. Quel rimuginare di prima. Forse dovrei chiedergli qualcosa... Pensò rimuginando a quanto dettole prima che il resto del gruppo giungesse. Oltre a sapere dov'è Zaleria e la principessa e l'identità di questa figura, voglio conoscere anche con quali mezzi Zaleria è riuscita a catturare la principessa. Disse unendo la propria richiesta alle altre domande. Osservò Malik annuendo pienamente alle sue parole. Dice il giusto. A come risolvere questa nuova situazione si potrà pensare in seguito... Ho già una mia idea... Ora è meglio concentrarci su ciò che è davvero importante: trovare Zaleria ed impedire qualcosa di più grosso di noi... Supportò il lucertoloide, ritrovandosi ad osservare la mezzo drago con molta seccatura... Questo non è buonismo, ma un compromesso. Parli come una bambina capricciosa con un forte desiderio di possessione... Disse per poi ascoltare l'ennesimo piano di Ragnar... Personalmente preferirei che ti astenessi dall'usare la magia... Siamo abbastanza vicini alle informazioni che ci servono... Chiese, ma senza pretese, incrociando le braccia ed osservando gli altri... Quando fu il momento di preparare le magie per la notte, la strega del terrore si alzò da tavolo, con i capelli davanti a metà del viso ed i pupazzi insolitamente calmi. Eoliòn scusami... Potresti seguirmi? Avrei bisogno di una mano con i preparativi... Chiese abbastanza cupamente, ma senza essere inquietante come poteva sembrare... X DM
  27.  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.