Jump to content

AndRe89

Ordine del Drago
  • Content Count

    98
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

19 Goblin

About AndRe89

  • Rank
    Esperto
  • Birthday 12/06/1989

Profile Information

  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Golban Brown Drowdson Il teletrasporto fu veloce ed istantaneo come doveva essere una magia arcana di quell'entità. In un secondo cosi il paladino si ritrovo in un luogo che mai aveva visitato. Senti un calore soffocante entrargli nei polmoni e nella pelle, l' armatura che solito portava sembrava stavolta avere un peso maggiore. In poco tempo furono raggiunti da delle guardie che non smisero di puntare le loro armi fino all'intervento di un anziano "uomo", o meglio di un anziano lucertoloide. Golban non riusci a capire le parole dette da quella saggia creatura ma per fortuna la sua compagna di viaggio sembro essere ben consapevole di quello che stava facendo. Sharifa fece le dovute presentazioni del gruppo al savio E' un piacere fare la vostra conoscenza esordi il paladino con un inchino appena lady Sharifa disse il suo nome. Come poi il gruppo fu congedato Golban prima di intraprendere la strada verso il tempio riprese la parola vi ringrazio per la disponibilità che state mostrando, e mi scuso per il disturbo che le stiamo procurando. Uscendo sentì ancora quel calore pungente questo caldo è quasi soffocante... penso il paladino, finché non venne interrotto dalle parole dell'elfo. Penso che riusciremo a farci una idea di come sia la situazione in questo luogo anche solo girando per le strade. Io comunque penso che andrò verso il tempio per scambiare due parole con il sommo sacerdote, il tempio di Bahamut in genere è un luogo di accoglienza e benevolenza disse a sua volta. Come iniziò ad incamminarsi la voce di un predicatore richiamo la sua attenzione. Non fu l'unico ad assere attirato dalle assurde parole di quel personaggio, anche Sharifa non poté non avvicinarsi. Se il paladino si limito solo a pensare queste persone non dovrebbero avere il diritto di parola..un predicatore di odio non è mai un buon segnale... Sharifa intervenne con parole decise e ferme o almeno è quello che Golban intui, non riuscendo a capire la lingua usata. Dopo aver ascoltato la risposta di quel fomentatore di folle Golban intraprese la strada verso il tempio. Durante quel tragitto vide quanta povertà fosse presente, e come famiglie migrate in quella città a stento riuscissero a mantenersi in vita ci deve essere un modo per riportare un po di benessere in questo luogo... Decise cosi di comprare qualche sacca di cibo e donarlo a quei poveri mendicati i quali dovevano anche provvedere alle loro piccole creature, cercando anche di capire il perché della loro migrazione. Al Tempio Entrando verso il tempio vide che Lady Chandra stava gia interloquendo con i sacerdoti. Si avvicino senza disturbare cercando di far notare la sua presenza a Chandra. Appena gli rivolsero la parola si presentò con il suo solito inchino Il mio nome è Golban Brown Drowdson dei Sacri Liberatori di St. Cuthbert, compagno di viaggio della qui presente Lady Chandra. E' un onore per me entrare in questo sacro luogo. Riprese poi il silenzio per non disturbare il discorso che avevano intrapreso con la barda. @DM
  2. Golban Brown Drowdson Il paladino segui attentamente la conclusione della riunione, annuendo alle parole dell'elfo, Sharifa e del sommo Zhuge. Si sarebbe prospettata una missione diplomatica piu complicata del previsto, troppe erano le incognite al momento per poter valutare un piano di azione. Con le ultime raccomandazione la riunione si concluse e ogni eroe si diresse nelle proprie stanze, l'indomani sarebbe stato il giorno della partenza e dei saluti. Il pensiero del paladino prima di prendere sonno non fù per quello che avrebbe dovuto affrontare, ma per l' Abisso e dei rischi che avrebbero corso i sui compagni Che St. Cuthbert gli dia la forza necessaria ad affrontare quel luogo corrotto... La Mattina Il paladino riusci a riposare a dovere, svegliandosi alle prime luci del sole, pronto ad affrontare il viaggio. Si alzò e guardando fisso la finestra pensò ci siamo, un altra partenza, un' altra missione..che il mio braccio sia deciso e la mia anima forte.. prendendo il suo libro sacro si sollevò dal letto. Dopo essersi lavato e preso del tempo per le preghiere mattutine scese nella sala per fare colazione e poi partire per la missione. Arrivato salutò, senza disturbare troppo, chi era gia presente nella sala. Mangiò lo stretto indispensabile per non dover combattere con i morsi della fame durante il viaggio e si rese subito disponibile per la partenza. Guardo attentamente ogni membro di quel gruppo di cui ormai apparteneva, cercando di capire il loro stato d'animo. Salutò tutti i presenti con cui si sarebbe diviso, cercando di alleviare il peso della missione e sottolineando che avrebbero poi festeggiato il successo delle missioni. X Thorlum e Trull X Clint X Seline X Celeste X Bjorn X Oceiros Finiti i saluti con i compagni da cui doveva separarsi il paladino fu pronto per i dovuti ringraziamenti. Riferendosi alle parole del Duca Draconis rispose E' stato un onore essere vostri ospiti esordì con il dovuto inchino e non ho parola per esprimere i dovuti ringraziamenti per la vostra accoglienza e gentilezza. Grazie ancora per tutto. Poi seguendo con i ringraziamenti, Golban, non poté non notare l'imbarazzo della giovane Vixenia di fronte a lui Lady Vixenia, è stato un piacere far la vostra conoscenza esordì con un inchino e proseguendo con il dovuto baciamano confido solo che piano piano riesca a non mettervi piu cosi in imbarazzo disse sorridendo e con tono piu intimo per non far sentire la frase anche a gli altri onde evitare ulteriore imbarazzo. Spero di rivederla, e stato un piacere concluse sorridendo. Come il gruppo stava per spostarsi Golban fu intercettato da Sharifa. La ringrazio per questo dono Lady Sharifa riferendosi all'oggetto che gli stava porgendo lo terro stretto a me, sono certo che ci potra essere utile. Sfruttando il momento aggiunse due parole come si stavano spostando dagli altri Le hanno dato il compito di guida, ma deve sapere, anche se è appena arrivata, lei fa parte di questo gruppo, e quindi puo contare su tutti noi per qualsiasi problema. Sorridendo concluse Lo so che queste parole possono aver poco senso per lei pero volevo solo che sapesse che su di noi puo sempre contare.
  3. Golban Brown Drowdson Golban sorrise alla risposta di Vixenia, notando quanto le sue parole l'avevano messa in imbarazzo. Non si preoccupi Lady Vixenia disse sorridendo, cercando di smorzare il suo imbarazzo ho capito quello che intendeva. Continuando a sorridere per alleggerire la situazione concluse non volevo metterla in imbarazzo my lady, è semplicemente la verità. L'intervento poi di Oceiros richiamo l'attenzione della giovane Draconis lasciando cosi il paladino solo con Lady Fireshard, la quale prese subito la parola. Il paladino sorrise alle affermazioni della donna che sembravano cercare di captare le motivazioni di quei sui atteggiamenti. I miei voti..beh piu che voti direi che ho intrapreso una strada che guida le mie azioni, ma non vorrei annoiarla con discorsi sul mio codice di condotta disse sorridendo tranquillamente per poi concludere mantenendo un aria amichevole e poi senza ombra di dubbio direi che sto rivolgendo le mie attenzioni verso due raggianti donne sorrise nuovamente rispondendo alla provocazione. E in tutta sincerità Lady Irrel, sono felice di aver fatto la sua conoscenza, lai è una donna decisamente interessante. Riunione Le feste giunsero al termine ed il paladino dopo aver concluso le varie conversazioni fu chiamato al cospetto di Costantin Draconis, insieme a tutti gli altri eroi di Firedrakes, tranne il buon Clint per ovvie ragioni. Il motivo della riunione era inevitabilmente la missione che sarebbe sopraggiunta l'indomani. Il Duca mostrò le conoscenze dei luoghi dove i gruppi si sarebbero diretti. Se come aveva gia accennato il piano Abissale risultava piu enigmatico, al contrario la Savana, almeno sotto il punto geografico era di piu facile accesso. Dono un artefatto magico a Seline per poter raggiungere senza problemi il piano abissale deve essere un oggetto magico che permetta il passaggio tra un piano e l'altro...è un oggetto pericoloso in mani sbagliate...ma ora non è un argomento da affrontare... penso il paladino osservando quel cubo. Ascoltando sia il Duca Draconis che i vari interventi dei sui compagni d'armi il paladino decise di intervenire per capire meglio la situazione. Quindi se ho capito bene riguardo la tribu di Sharifa e quella di Tom Po abbiamo gia un modo di instaurare un dibattito piu o meno facile, visto la vostra presenza rivolgendo lo sguardo a i due avventurieri negli altri casi al contrario non sappiamo se e come vogliono muoversi in questa guerra. Dovremo essere efficaci nel fargli capire la pericolosa situazione, e penso visto il pericolo imminente sia anche nei loro interessi unirsi a questa battaglia. Riguardo a questo drago d'ottone, Unvarkerentilarhys, immagino le informazioni siano ben poche, ma vi è qualcuno che potrebbe conoscere qualcosa in più? magari anche leggende o storie tramandate oralmente. Alcune volte queste storie racchiudono parte di verità. Penso che se riuscissimo ad avere un aiuto del genere da un drago potrebbe fare la differenza. Il paladino cercò di non chiedere ulteriori informazioni a Tom Po, si notava come fosse un argomento ancora difficile da affrontare per lui. Ci sarebbero state altri momenti piu opportuni per fare eventuale domande in caso di necessità. Poi riferito al piano Abissale non potè non cercare di dare qualche raccomandazione anche lui. Quello che dice Oceiros è giusto, dovete fare molta attenzione, anche un minimo di incertezza potrebbe essere letale. Non ne va solo della missione, ma di voi stessi.. Era sinceramente preoccupato per il resto del gruppo, non tanto perché dubitava delle capacita dei suoi compagni ma perché sapeva che l' Abisso non lascia spazio neanche per un secondo di incertezza.
  4. Golban Brown Drowdson Il "Lo voglio" sancì la conclusione della cerimonia. Il paladino non tardò ad avvicinarsi alla nuova coppia per porgere i suoi migliori auguri. Osservo attentamente Clint mentre si avvicinava per capire il suo stato d'animo non so quanto sia stato felice di questo matrimonio..sarà il caso di tenermelo per me pero questo pensiero.. rifletté il paladino per poi raggiungere definitivamente la coppia. Facendo un inchino Vi faccio i miei piu profondi auguri, è stata una cerimonia stupenda. Spero che possiate trovare la vostra felicità. Disse guardando entrambi, per poi congedarsi sorridendo Adesso non voglio rubare troppo tempo, c'è una fila lunghissima pronta a farvi i piu sinceri auguri. Avremo modo magari di conversare piu serenamente. Concluse sapendo che qualsiasi altra cosa sarebbe stata fuori luogo, anche se il desiderio capire meglio la situazione in cui Clint si era messo era forte. Dopo essersi congedato dalla coppia di sposi passo a salutare le due raggianti damigelle Salve Lady Vixenia facendo un baciamano continuò oggi è piu splendente del solito, le faccio i miei complimenti. Poi proseguendo a presentarsi anche con l'altra nobildonna con un baciamano Salve mia signora, il mio nome è Golban Brown Drowdson dell'ordine dei Sacri Liberatori di St. Cuthbert e compagno di viaggio dello nostro sposo Clint Draconis. Riferendosi poi ad entrambe la damigelle E' stata una bellissima cerimonia lo devo ammette. Adesso immagino che vi siano i festeggiamenti e dei balli se non erro con aria gentile e in modo simpatico prosegui vi devo svelare un piccolo segreto mie signore.. prendendo un secondo di pausa per generare interesse continuò non sono molto pratico.. sopratutto riguardo i balli disse sorridendo, per poi concludere mantenendo il sorriso Stavolta mi dovrò rimettere nelle vostre delicate mani. Il Buffet e la festa La tavola risultava imbandita con qualsiasi prelibatezza, ed ogni persona sembrava porsi con un certa grazia e compostezza, si poteva notare benissimo come fosse presente la maggior nobiltà della zona. Golban cerco di avere un atteggiamento piu composto di quello che aveva sfoggiato in locanda, solo con Bjorn e gli altri si lascio a qualche battuta piu onesta. Quando i balli si fecero sempre più presenti nella sala il paladino prese una posizione più defilata, nonostante fosse stato cresciuto in un ambiente "facoltoso" non era abituato alla vita di corte. Ben altri erano stati gli insegnamenti ricevuti, lontani sicuramente dal ballo. E pensare che ieri eravamo in una locanda sconosciuta persi nei fiumi dell'alcol... a questo pensiero non riusci a trattenere una sorriso. @DM
  5. Golban Brown Drowdson La serata scivolo via nei migliori dei modi, per fortuna l'intervento del paladino con l'aiuto di un barbaro molto insistente calmò l'animo bellicoso del nano. Con l'intervento del nuovo arrivato Dravicov quello che inizialmente era nato come un metodo per evitare la rissa si trasformo velocemente in una gara clandestina tra gli uomini piu forzuti della taverna a chi ce lo aveva più duro, il braccio ovviamente. Golban al contrario di quello che era successo a Primarosa non pertecipò alla sfida, aveva alzato un po troppo il gomito e anche se ancora non dava cenni di ubriachezza la lucidità stava calando. Pote cosi continuare a festeggiare e godersi la scena, interloquendo con i nuovi compagni appena giunti e qualche donzella presente nella locanda, la sobrietà era un ricordo ormai lontano. La Mattina Per fortuna il paladino riusci nei limiti a non ridursi come altri sui compagni che aveva lasciato in locanda ancora nel pieno dei festeggiamenti, nonostante la tarda ora. Questo gli permise di svegliarsi non completamente distrutto, la testa non era lucidissima, ma niente che un rilassante bagno non potesse curare. Si preparò nel migliore dei modi, mettendo l'abito migliore per quell'evento e quel nuovo mantello di fattura pregevole che aveva acquistato prima della partenza con il simbolo di St. Cuthbert. Come fu pronto si diresse da gli altri, le preparazioni stavano mandando la corte in totale frenesia, il luogo stava diventando sempre piu bello e sfarzoso ad ogni oggetto che la servitù posizionava. Il paladino ebbe modo insieme a gli altri di scambiare due parole con i lord di Acquastrino che spiego il funzionamento del matrimonio in quel luogo cosi particolare beh un modo innovativo per tenere viva la fede di entrambe le divinità. Avrebbe voluto intervenire chiedendo informazioni maggiori sui loro culti ma non fece a tempo neanche a emettere un suono che subito i preparativi avevano rubato il tempo alla discussione. Arrivati in chiesa Golban si guardo in torno, era un luogo di culto che non aveva mai visitato e ne rimase ben impressionato dalla cura delle lavorazioni e dalla luce che impreziosiva tutto l'ambiente. Sorridendo andò a sedersi accanto a Bjorn per poi esordire con voce non troppo alta per non disturbare l'imminente evento Buongiorno Bjorn! guardandosi in torno prosegui dove sono gli eroi della serata?! riferendosi alle prodezze fatte da Winn'Ier, Thorlum e Dravicov gli abbiamo lasciati che erano ancora in piena forma...ho paura di come possono averla finita disse ridendo. Come la cerimonia iniziò il silenzio copri tutta la "sala", Calixtria nel suo abito era bellissima, e il buon Clint era riuscito a nascondere alla perfezione la nottata alcolica. Nel momento del si il silenzio si fece piu intenso chissa cosa succederebbe se il nostro Clint dicesse un secco no penso il paladino sorridendo. Ma dalla voce di Clint le parole, per fortuna furono "Si". Questo matrimonio inaspettato si era concluso, e adesso il nostro Clint era diventato membro della famiglia Draconis, anzi, no, in teoria lo era gia.
  6. Golban Brown Drowdson Celeste In locanda, birra, brindisi e risse da evitare La discussione con Celeste aveva riportato tutti i drammi di quella notte nella mente del paladino che nella frenesia degli impegni si erano assopiti. Insieme a Bjorn e a gli altri decise comunque di passare quella serata in compagnia, nella locanda Il Coccodrillo Brillo. Turbato non era solo l'animo del paladino, anche in Clint Golban notò un aria di malinconia; forse il matrimonio come anch'esso sospettava non era stato programmato dal ex Connor. Anche se non era ancora in una determinata confidenza con il giovane mezzodrago decise di provare a fare qualcosa Direi che un brindisi lo faccio pure io a Clint, guardandolo poi prosegui non abbiamo avuto molto modo di conoscerci pero per stasera dobbiamo lasciare le preoccupazioni fuori dalla locanda! e penso di parlare per tutti..per qualsiasi problema potrai sempre contare su di noi! Alzando il boccale concluse A Clint e a questa serata! La serata continuo tra vari brindisi e tra vari discorsi, alcuni su il matrimonio e quello che rappresentasse nella nostra cultura. Beh rivolgendosi a Sharifa e Dravicov le tue parole sono giuste riferendosi all'elfo ed è vero quello che hanno Sharifa, il matrimonio è un momento molto importante per il nostro modo di vivere, pero per adesso lasciamo il buon Clint tranquillo disse sorridendo e guardandolo ancora non è sposato e questa sera è per divertirsi..quindi forza e coraggio che le botti sono ancora piene! Le intenzioni del paladino non erano quello di ubriacarsi ma di allontanare le preoccupazioni nell'animo di Clint e con qualche brindisi in piu sicuramente il discorso sul matrimonio avrebbe perso di interesse. @SassoMuschioso L' alcool non sembrava mancare in quella serata e con l'arrivo anche del barbaro e Oceiros non fece altro che aumentare. Thorlum da buon nano continuo a bere ininterrottamente fino a quanto anche la sua tempra inizio a vacillare Un nano che sta iniziando a dondolare non è mai un buon segno disse il paladino dandogli una pacca sulla spalla in modo amichevole (anche se aveva cercato di non ubriacarsi ormai alcuni freni erano stati eliminati). Nonostante il colpo e la sua scarsa lucidità il nano non sembro battere ciglio verso il paladino, anzi si giro prontamente verso un tavolo che a dir suo si stavano prendendo gioco di lui. Le intenzioni di Thorlum furono chiare, ormai la sua indole non era un segreto, Non puo pensare di fare rissa con dei semplici abitanti...siamo stati ospitati dai Draconis...devo fermarlo! Thorlum bloccandolo e parandogli piu vicino aspetta ho in mente qualcosa. Avvicinandosi per incuriosire il nano e non permettergli di partire alla carica continuo con voce piu bassa ma non nascondendosi a gli altri aspetta sai cosa potresti fare invece di spaccargli quella sedia nella schiena...potresti sfidarli ad una prova di forza! magari a un braccio di ferro..ascoltami...cosi potresti dimostrare a quelle persone la vera forza di un nano umiliandoli con la tua superiorità e perche no?! magari conquistare qualche giovane donzella vedendo la tua prestanza. @Master
  7. Golban Brown Drowdson Arrivo ad Acquistrino Anche se conosceva il metodo del teletrasporto mediante incanto ancora non si era abituato ad utilizzarlo. I suoi viaggi erano sempre stati con il suo fedele Hyde, al quale però stavolta non avrebbe chiesto il suo aiuto. In un secondo il gruppo di eroi si ritrovo ad Acquistrino, un luogo famoso sopratutto per la famiglia Draconis e per le sue risorse magiche. Furono ben accolti da una giovane donna che si presento come Vixenia Draconis, Golban noto come ella arrossi non rendendosi conto subito di non aver fatto le presentazioni, e sorrise quando percepì una dolcezza che non sempre si poteva trovare tra donne della nobiltà. Non si preoccupi si rivolse il paladino alla giovane Vixenia sorridendo in modo molto amichevole, proseguendo la sua gentilezza e bella presenza è sotto gli occhi di tutti, non deve scusarsi di niente. Il mio nome è Golban Brown Drowdson, guardando poi tutta la famiglia Draconis presente per il benvenuto vi ringrazio tutti di tutta questa ospitalità, non ero mai stato qua ad Acquistrino e sarò ben curioso di visitarla viste le sue particolarità. Bjorn, nuovi arrivati Appena il gruppo inizio a dividersi Golban si avvicino a Bjorn Beh Bjorn dubito che troveremo un altra sfida di braccio di ferro qua esordi sorridendo però sicuro possiamo trovare una degna locanda. Ho ancora qualche pinta da offrire! Girandosi poi verso i nuovi arrivati prosegui Mi farebbe piacere se vi uniste, sarebbe un ottimo modo per parlare concluse in modo amichevole. Girando lo sguardo intorno a lui disse Clint ormai è gia stato rapito mi sa.. non mi aspettavo che avesse in programma di sposarsi sono sincero concluse sorridendo come se fosse un pensiero ad alta voce.
  8. Golban Brown Drowdson Ascolto con soddisfazione la risposta di Augustus, facendo poi un cenno di ringraziamento per il tempo concesso prima della partenza. Appena la discussione si concluse il paladino si rivolse direttamente alla stregona Sharifa Salve, come gia detto il mio nome è Golban. Se la mia decisione sara condivisa anche dal resto della corte sarò ben lieto di dare una mano per riportare l'ordine nella Savana. Mi spiace che ha dovuto abbandonare le sue terre, penso di parlare a nome di tutti quando le dico che ci impegneremo al massimo per poter liberare le sue terre natie. Concluse con un accenno di inchino per dimostrare la sua devozione alla causa. Appena la cristalloconferenza si conclusa Golban pote provvedere ad occuparsi dell'acquisto di oggetti che sarebbero stati utili, e se possibile avrebbe provato a meditare nel tempio di St. Cuthbert per rafforzare il suo spirito prima della partenza. @DM
  9. Golban Brown Drowdson Le ricerche di Golban non furono cosi fruttuose come sperava, le informazioni raccolte erano poche e non troppo chiare. Una speranza però sembrava esserci nel katai o nel continente occidentale se riuscissimo a liberare il katai forse avremo una possibilità in piu anche per risolvere questa triste storia... La mattinata passò rapidamente, permettendo comunque anche al paladino di risposare un pò e sistemarsi dopo la lunga notte nel maniero del duca. Giunto alla cristalloconferenza notò come vari rappresentati della nobiltà di Garnia erano presenti, oltre ai compagni con cui si era separato per intraprendere la missione al maniero. Come vide tutti gli altri inizialmente fece un cenno per salutarli per poi ascoltare attentamente le parole di tutti i presenti. Scendere nell'Abisso...questa missione è ben piu pericolosa di altre, quel luogo non è posto per tutti..vi vivono creature che possono facilmente manipolare l'animo umano e corromperlo... I pensieri del paladino furono velocemente sostituiti quando si continuo nella discussione. La discesa nell'Abisso era direttamente collegata alla distruzione di un drago non-morto che stava distruggendo il sud del paese. Mh...capiso...il filatterio si trova nel piano Abissale... Questo effettivamente rende inevitabile il dover scendere in quel piano corrotto...E la mia presenza forse potrebbe danneggiare la missione... L'alternativa sarebbe intraprendere la strada del sud per riunire i vari villaggi in questa guerra.. Durante tutta la discussione Golban si mostro pensieroso sul da farsi, comunque sia era un uomo d'armi, anche se il suo spirito forte gli permetteva in parte di avere presa sulle coscienze altrui, e un suo viaggio nel piano Abissale avrebbe potuto portare piu danni che benefici alla missione. Come la discussione andò calando di intensità il paladino fu pronto per intervenire e dire la sua, ma l'intervento di Celeste destabilizzò Golban Cosa gli è successo?! fu il primo pensiero che gli passo nella testa, per poi stupirsi di come stava intervenendo con toni ostili nel dibattito. Cercando di non soffermarsi troppo sulla questione e anche sull'intervento dei genitori dell'elocatrice riprese la concentrazione ed intervenne. Slave a tutti esordi con un accenno di inchino reverenziale per chi non mi conosce il mio nome è Golban Brown Drowdson dei Sacri Liberatori di St. Cuthbert, è un onore fare la vostra conoscenza. Come gia dissi quando mi proposi alla corte di Firedrakes per fermare questa guerra, il mio braccio e il mio spirito sono a disposizione di questa giusta causa! E non sara altrimenti finché il terrore che aleggia in queste terre non verrà soppresso. Riguardo alle missioni che ci state esponendo penso che la mia presenza nell'abisso possa compromettere la missione. Il mio spirito in quei luoghi è ben percepito come qualcosa di ostile nei confronti di chi vi abita, anche solo la mia presenza potrebbe essere dannosa. Ovviamente mi metto rimetto alla decisione di tutti voi, qualunque sara la mia meta darò tutto me stesso per poter portare a termine positivamente la missione. Come avete spiegato anche voi ci sono cose in ballo di importanza vitale. Mantenendo sempre un tono sicuro ed uno sguardo fermo e deciso prosegui. Detto questo penso che, a prescindere da come ci divideremo, sia indispensabile per la riuscita delle missione avere un equipaggiamento adatto per il luogo di destinazione, come giustamente sottolineato da Clint Draconis; nello specifico il piano Abissale non è luogo in cui andarci in modo sprovveduto. Spero che ci sia dato il tempo materiale per provvedere a tale equipaggiamento. Finito il discorso, riprese posto aspettando poi i successivi interventi e risposte. DM Descrizione Pg
  10. Allora ho letto un po tutto adesso, direi che la terza mi sembra una buona soluzione per me. Io nell'abisso sono un palo della luce che cammina nel buio 😄 Forse è piu indicato effettivamente.
  11. Golban Brown Drowdson Rimase stupito dalla risposta del barbaro, si capiva benissimo che stava parlando di cose a lui sconosciute. Golban sorrise per il tentativo di non fare brutte figure di Winn'Ier per poi rispondere Lo è gia. Ma non preoccuparti se ti interessa avremo modo di parlare piu serenamente, anche del mio credo.. magari fronte a un buon boccale concluse in modo amichevole. Il siparietto pero si concluse presto, quando si torno su argomenti piu tormentati Forse nel tempio di Pelor hanno informazioni piu utili su un eventuale "resurrezione"...Comunque Bjorn ha ragione...Anche io sono a disposizione! Cerchero di recuperare informazioni dove possibile per Deiana. Inoltre se non preso da altre missioni ovviamente rivolgendosi alla contessa Sophia vorrei partecipare all'eventuale ricerca di Alexis. Durante il resoconto della missione un altro avventuriero fece arrivo nella corte di Firedrakes, un elfo dai lunghi capelli, anch'esso desideroso di unirsi alla guerra imminente. Interrompendo il dibattito che si stava creando tra l'elfo ed il nano Golban prese la parola. E' prematuro per tutti trarre giudizi adesso, no?! Io mi chiamo Golban Brown Drowdson dei Sacri Liberatori di St. Cuthbert. Sono felice che abbia deciso di unirsi a noi in questa guerra. Sono certo che saranno le sue azioni a mostrarci il suo animo volgendo lo sguardo anche verso Thorlum per fargli capire che non era il momento di portare avanti accuse insensate. Ci sara modo di conoscerci meglio ovviamente concluse sorridendo amichevolmente. Rivolgendosi poi alla contessa Sophia concluse Contessa Sophia se non c'è altro vorrei fare qualche ricerca, prima dell'incontro in specchioconferenza. descrizione @DM
  12. Golban Brown Drowdson Finalmente erano fuori da quel castello, e la notte stava lasciando spazio al giorno. Appena rientrati nel villaggio furono subito avvicinati da Sussurro, il quale, anche se non aveva avuto direttive sull'incontro a fine missione, pote prendere in custodia il piccolo Gerl. Adesso potrà finalmente iniziare a vivere dopo tutto quello che ha passato.. fu questo il primo pensiero di Golban, per poi salutarlo ricordandogli che per qualsiasi cosa li avrebbe potuti contattare a Firedrakes e di non preoccuparsi che adesso era in buone mani. Finiti i saluti ed il resoconto della missione con Sussurro il gruppo, grazie alla capacità magica del nordico Bjorn si ritrovò in un istante alla corte di Firedrakes. Finalmente siamo tornati.. penso facendo un sospiro di sollievo. Ripensando a tutto quello che avevano dovuto affrontare gli sembrò la cosa piu bella del mondo poter rimettere piede in quella calda e vivace città. Furono subito accolti dalla contessa Sophia che spiego immediatamente le notizie ricevute dal Principe e dalla missione a Garnia. Fece un sospiro di sollievo quando ascoltò che la missione aveva avuto esito positivo Per fortuna sono riusciti a sventare l'attentato e nessuno ha dovuto sacrificarsi.. Finito di ascoltare la contessa Sophia e Bjorn che fu il primo a prendere parola, con un cenno di riverenza intervenne anche il paladino. Sono felice che anche gli altri stiano bene. Per quello che riguarda la nostra missione, è vero quello che ha detto Bjorn. Abbiamo posto fine alle malvagità del duca ma abbiamo dovuto pagare un prezzo...molto caro. Per Deiana era tardi purtroppo, non era piu lei...non era piu umana chinando la testa in segno dispiacere per non essere riuscito a salvarla continuo abbiamo recuperato però anche l'anello che il re Angelos aveva richiesto...e come ha detto Bjorn, penso che meriti di sapere tutto quello che è accaduto. Per quanto riguarda la missiva trovata, è qua con me..purtroppo è solo una parte il resto è andato bruciato. Da quel poco recuperato si evince che ci fosse una macchinazione dietro al rapimento della principessa, e sembra architettata da questa "congrega degli undici"; inoltre la missiva era firmata, come accennato da Bjorn, da un certo Naganori Hisakawa. Non so se lei contessa Sophia conosce questo nome. Fece una lunga pausa, quasi il suo sguardo si perse nel dolore di aver forse perduto una compagna in quella dura notte. Si la giovane Alexis al momento è scomparsa, però non è detto che sia morta anche il solo dirlo era difficile per Golban, la speranza che fosse ancora viva forse era solo un espediente per non voler accettare ancora la realtà. Poi osservando anche gli altri concluse, Vorrei poter andare direttamente al tempio di Pelor per avvertire dell'accaduto e vedere se è possibile fare qualcosa. Preso da tutto il resoconto della missione e dal dolore che quella notte aveva portato in lui, non si rese conto di non essersi ancora presentato al nuovo arrivato. Avvicinandosi verso di lui, facendo per dargli la mano, il paladino inizio a parlare Piacere onorevole Winn'Ier De Puh, il mio nome è Golban Brown Drowdson dei Sacri Liberatori di St. Cuthbert. Sono felice che ha deciso di unirsi a noi in questa battaglia. Mi scuso per il momento, siamo rientrati adesso da una missione e ancora ne portiamo i segni. Comunque sono certo che avremo modo di conoscerci meglio e di parlare. Per il momento la ringrazio per aver offerto la sua forza alla causa. Concluse con una forte stretta di mano. @Plettro descizione @Master
  13. Golban Brown Drowdson Le parole di Gerl non poterono non colpire il paladino, con tutto quello che aveva sofferto non sarebbe stato facile continuare a vivere. Faremo il possibile per sistemare le cose.. e ricordati piccolo Gerl, gli eroi sono quelli che nonostante le difficoltà e le sofferenze non si arrendono e continuano a combattere per poi continuando mantenendo un sorriso amorevole E devi sapere che per esserlo non serve una armatura scintillante o particolari abilità. Adesso andiamo Gerl, andiamo via di qua. Spostandosi nel luogo dove l'esplosione era stata piu intensa il gruppo di eroi inizio la ricerca della giovane Alexis. Le ricerche della chierica, nonostante il tempo dedicato, non portarono esito positivo. Riuscirono a trovare solo un "cratere" generato dall'esplosione ricoperto di rocce, il quale sembrava portare in una parte ancora piu profonda del castello. Forse Alexis è caduta in questo labirinto.. penso il paladino cercando poi di spostare le rocce per capire meglio la situazione. Alexis!! Mi senti?!! sei qua sotto?!! Iniziò ad urlare Golban, sperando inutilmente in qualsiasi risposta della chierica, anche se questo non avvenne. Ben presto si rese conto della reale situazione Non vi è nessuna possibilità di spostare questo ammasso di rocce...merda! Anche se la preoccupazione per la possibile e probabile morte della chierica era ben presente nell'animo del paladino, ancora la sua speranza non se ne era andata completamente. Forse si è salvata in qualche passaggio nella catacombe.. sussurrò come se fosse un pensiero ad voce alta, da qui pero non possiamo fare niente... Con l'animo turbato per la sorte della chierica Golban proseguì nella ispezione del castello. La ricerca nello studio anche se piu scarna di quanto potevano sperare porto alla luce un pezzo di pergamena in parte bruciato "..con l'ordine di attendere, una volta celebrato il tuo matrimonio con Deiana. Riceverai il pattuito, come d'accordi. Naganori Hisakawa, membro degli Undici.." Rilesse la parte rimasta per poi aggiungere, qualcuno conosce questo Naganori Hisakawa? o questa "congrega" degli undici?? Sembra che ci siano loro dietro a tutto questo... Mettendo la parte della pergamena nella custodia vuota che il paladino portava con se concluse. Penso sia importante portarla al cospetto del principe. Nella stanza dei cimeli tutto era rimasto come avevano lasciato, i pensieri su Alexis, e sulla lettera non fecero interessare piu di tanto il paladino a gli oggetti che quella stanza custodiva. In oltre ancora diffidava di quella spada cupa E' giunto il momento di tornare, andiamo al villaggio e poi riprenderemo verso gli altri. Questo posto ha trovato la sua pace finalmente concluse guardandosi attorno e pensando a quella notte appena passata.
  14. Golban Brown Drowdson Il piccolo Gerl per fortuna si riprese in poco tempo, solo la paura sembrava ancora sconvolgerlo, d'altronde quello che aveva dovuto passare avrebbe distrutto anche il piu forte dei guerrieri. Mettendo una mano sulla testa del piccolo in modo affettuoso, e abbassandosi, il paladino cerco di tranquillizzarlo Si Gerl, il duca è morto...adesso non devi temere piu niente. Adesso nessuno ti fara piu del male. Vedendo il piccolo che si stava riprendendo si avvicino a tranquillizzarlo anche Bjorn, e ascoltando le sue parole Golban non pote che dargli ragione. Piccolo Gerl, il mio compagno Bjorn ha ragione, adesso devi essere forte, devi riiniziare a vivere per Florin e gli altri. Non farti fermare dalla paura, adesso devi essere coraggioso e vivere anche per gli altri, mantenendo il sorriso e guardandolo negli occhi concluse tuo fratello dopo tutto quello che avete passato sono sicuro che ti vorrebbe vedere felice finalmente. Adesso seguici e ti riporteremo al villaggio. Dopo aver tranquillizzato il piccolo, Golban, rialzandosi in piedi, rispose a Chandra Si Chandra, dobbiamo andare a cercare Alexis! Sono in pensiero per lei, prima non siamo riusciti a trovarla e la presenza di Ascharon ci impediva di continuare le ricerche..Non voglio pensare che sia rimasta schiacciata dall'esplosione, deve essere ancora in vita! Nella voce di Golban, nonostante le parole ferme, si notava indubbiamente una seria preoccupazione, in fondo la paura che non si fosse salvata stava tornando prepotentemente.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.