Jump to content

tamriel

Circolo degli Antichi
  • Posts

    7.6k
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    58

Everything posted by tamriel

  1. Ciao, vado un po' per punti sparsi: - i manuali che elenchi sono un po' 3.5 e un po' 3.0, te lo specifico perchè l'incantatrix, che è la cdp a cui ti stai riferendo si trova sia su magia di faerun (versione 3.0) che sulla guida al giocatore di faerun (3.5) - lo stregone (come tutte le classi che lanciano incantesimi) per fare danni deve puntare alla metamagia, quindi devi puntare ad ottimizzare quella - non servono particolari incantesimi, piuttosto bisogna fare attenzione alle resistenze dei mostri Fatte queste premesse ti posso dire questo: per ottimizzare la metamagia devi prendere la variante dello stregone nel player handbook 2 per ridurre il tempo di lancio degli incantesimi. Gli incantesimi che sfrutterai al massimo saranno principalmente due: raggio rovente e globo di fuoco. Per sfruttarli al meglio dovrai usare i talenti dividere raggio, incantesimi potenziati, incantesimi ripetuti per aumentare al massimo il danno. Si pongono però due problemi: come fare contro i nemici resistenti/immuni al fuoco e come ridurre il costo metamagico. Il primo problema lo puoi risolvere con il talento sostituzione energetica (che può pure essere seguito da miscela energetica per aumentare ancora di più i danni), il secondo problema lo risolvi con i talenti arcane thesis, metamagic school focus, residual magic e la cdp incantarix. Note a margine: se prendi degli incantesimi ad area diventano importanti i talenti incantesimi modellati e incantesimi intralcianti (? entangling spell, sta su campioni della rovina). Per i riferimenti a dove trovare tutte queste cose ti rimando all guida al blast ^ ^
  2. Dal manuale: "You continue to gain the benefit of a typical stance as long as you remain in it. [...]You continue to gain a stance’s benefits until you switch to a new stance or end your current one [...] Your stance ends if you are rendered helpless for any reason. If you later recover, you must use another swift action to initiate your stance once again." Quindi, a meno che il personaggio non sia reso incapacitato (onestamente non mi ricordo se dormire ti renda incapacitato), o non sia una stance che richiede concentrazione, direi che sì, raw resta attiva.
  3. Faccio ancora tutto con le schede cartacee quindi non saprei dirti di preciso, ma immagino che d&d beyond abbia più materiale e si aggiorni più regolarmente della wiki, che credo abbia solo le cose che si trovano sull'srd.
  4. Tante idee, alcune bel sviluppate, altre proprio per niente. I bonus esagerati che forniscono, e sono prettamente numerici, non mi piacciono per niente e cozzano con lo spirito dell'edizione. Il più assurdo per me resta la possibilità del bardo di cambiare incantesimi. Come se una classe che arriva a castare di 9° avesse bisogno di ulteriori potenziamenti. Ho apprezzato in particolare la capacità dello stregone di cambiare elemento, quella del monaco di effettuare un colpo senz'armi quando spende punti ki, e un paio di fighting style. L'idea di avere nuove opzioni per le classi base mi piace parecchio, spero ricevano il giusto feedback da questo ua in modo che il prossimo manuale alla xanathar possa avere molte cose interessanti, e soprattutto giocabili.
  5. Concordo in toto con @Maiden Io non uso supporti digitali, per mia personalissima preferenza, e perchè ho il lusso di giocare con amici che stanno a 5 minuti da casa mia e non è un problema portarsi appresso i manuali. Ma se viene il dubbio sull'utilizzo di un incantesimo, non ci sono dubbi che sia più comodo controllare nel proprio tablet/smartphone, piuttosto che sul manuale. Il prodotto digitale è più facile da supportare, più comodo, e più usufruibile. Non dico che mi aspetto che tra 5/10 anni i manuali usciranno solo in formato digitale, ma non mi stupirei se dessero priorità al digitale, e per il cartaceo si limitassero a edizioni deluxe dove cacci il triplo per avere una copertina più ganza. E sul fatto che a fare una scheda ci si sta 5 minuti, non centra niente. Perchè già adesso volendo si può attingere a 3 diversi manuali e a tutti gli ua per creare un pg. E se uno ha le idee chiare ci può anche stare 5 minuti a farsi la scheda, ma resta indiscutibilmente più comodo avere tutto il materiale da consultare a portata di tablet che tutto cartaceo.
  6. Ad una rapida googlata il draconomicon si trova ad un prezzo che va dai 70 ai 90 euro. Onestamente non so quando il timbro possa aumentare il suo valore, ma se è in ottime condizioni non vedo perchè dovresti scendere sotto quelle cifre.
  7. Eleni, il tuo è un comunicato che non porta alcuna informazione. I traguardi che affermi di aver raggiunto sono solo parole senza alcun peso, finchè non dimostri a chi hai di fronte di cosa stai parlando. Nessuno sta dicendo che i tcg abbiano meccaniche perfette (anche se sesbassar ti ha chiesto a che meccaniche ti riferisci e ancora devi rispondere), ma non pretendere che la gente ti dia ascolto o che prenda per sensato quello che dici, se poi non dimostri niente. Non mi interessa tutto il putiferio che è venuto fuori sul discorso delle immagini, sto solo cercando di farti capire perchè stai ottenendo una risposta così negativa. Perchè non c'è altra possibile risposta ad una persona che afferma di aver trovato la risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l'universo e tutto quanto (per quanto concerne i tcg, ovviamente), ma poi quando gli si chiede non dico di dare una risposta, ma di far capire di cosa sta parlando, risponde con "eh non posso sennò mi si frega l'idea".
  8. Tu stai dicendo che il tuo prodotto (un tcg) ha risolto i problemi oggettivi che hai riscontrato ed esistono nei tcg. Io sto dicendo che il mio prodotto (un'ambientazione di d&d, o se preferisci un gioco di ruolo) ha risolto i problemi oggettivi che si riscontrano in quel tipo di giochi (le ambientazioni dei gdr). Stiamo entrambi dicendo che abbiamo trovato la panacea di tutti i mali di una determinata cosa (nel tuo caso dei tcg, nel mio dei gdr), ma nessuno dei due si sta sbottonando dando informazioni a riguardo. Quindi, ancora una volta, stiamo entrambi dando aria alla bocca tanto per fare, visto che nè io nè te abbiamo dato una prova tangibile di quanto affermiamo. Ora è più chiaro il concetto? ^ ^
  9. Non hai capito. Ci sono dei problemi oggettivi nelle attuali ambientazioni di d&d, e sono problemi che coinvolgono tutte le ambientazioni. Un giocatore può non accorgersene/fregarsene, però se avesse un'ambientazione dove giocare senza questi difetti sarebbe molto meglio. Io da game designer ti sto dicendo che ho risolto questi problemi legati alle ambientazioni. Però hey, se vuoi contattarmi in privato e pattuire un vincolo di riservatezza e aver conferme di quel che dico sei il benvenuto. 😉 P.s. nella mia ambientazione però non ci sono immagini rubate da altri, infatti per ora ci sono le descrizioni, perchè non sono un illustratore e non ho le risorse per poterme permettere uno 😞 Hai capito che stiamo dicendo la stessa cosa? Puoi millantare quello che vuoi, ma se la gente ti chiede una prova e tu non gliela dai, stiamo solo a parlare di aria fritta ^ ^
  10. Quindi stai dicendo che qualsiasi crowfunding di giochi da tavolo/grd/ecc era inutile, perchè tanto non poteva fornire informazioni sufficienti a poter giudicare il prodotto? Ripeto, come ha detto the stroy, io ti posso dire: Ho creato la migliore ambientazione di D&D mai pubblicata: Oddenmir playtestata per anni da diverse persone esperte e competenti in materia sono state entusiaste ed hanno sempre espresso ottimi pareri, elogiandone la coerenza, la fantasia e la porfondià. Contiene, oltre ad una cosmologia nuova ed originale, un intero pantheon dedicato, perfettamente complementare a qualsiasi pantheon già pubblicato. Inoltre le varie razze sono state modificate per renderle affini all'ambientazione, e ci sono delle nuove razze giocabili. Spero che questo progetto possa un giorno, con il patrocinio di un'editore/imprenditore, vedere la luce e arrivare sui vostri tavoli! Nel frattempo, godiamoci quel che c'è.
  11. In realtà come dice Alonewolf non è per niente un annuncio, visto che non si parla di crowdfunding/ricerca di produttori/danno date o informazioni precise riguardo all'uscita del prodotto in oggetto. Se il tuo è un annuncio, lo è anche quello di the stroy fatto qualche post sopra, ed hanno letteralmente la stessa valenza. Perchè finchè non darai delle informazioni tangibili, l'unico commento che si può fare è questo:
  12. Ti chiedo scusa ma mi hai messo più confusione di prima :v È un annuncio per dire "hey ho creato questo gioco cerco qualcuno per produrlo" o per dire "hey ho creato questo gioco, in un futuro prossimo uscirà, quindi state pronti a ricevere altre info a riguardo" o ancora "hey ho creato un gioco"?
  13. Non ho capito lo scopo di questo topic. Stai facendo pubblicità al prodotto? Non mi pare, visto che hai detto che sei in cerca di finanziatori. Vuoi un feedback sul gioco? Impossibile da dare senza conoscerlo. Quindi mi sa che mi sono perso qualcosa. Non mi dilungo sul discorso immagini perchè bè, non credo ci voglia un genio per capire che prendere immagini senza dare i giusti crediti sia un comportamento decisamente poco corretto. Commenterò quindi l'unica cosa che resta da commentare: se i prototipi delle carte sono come quelli postati come esempi, io consiglio un fortissimo rework. Il font è inguardabile, non si capisce una mazza dei simboli in alto a sx (i pallini tipo mana, per capirci) e avere metà carta piena di testo composto all'80% da keyword è veramente pesante (senza contare che chissà quanto grandi potranno venire le scritte se le carte hanno dimensioni come quelle di una carta da mtg).
  14. immagino l'avere tutto nello smartphone/tablet invece dei manuali cartacei.
  15. Se non ricordo male è una capacità dei famigli, non dei compagni animali. Quindi l'unico modo che mi viene in mente per poter fare una cosa del genere è giocare un gerofante arcano che fonde insieme il compagno animale ed il famiglio. Ma sto andando a memoria e non mi ricordo se la capacità di lanciare incantesimi venga fusa nel compagno animale/famiglio.
  16. Guarda, non so se si va un po' ot ma volendo possiamo aprire una nuova discussione (costruire incontri/mostri è un argomento che mi interessa molto), però imho in 3.5 modificare un mostro è comunque più complesso o lungo. Aggiungere un paio di livelli significa aggiungere dv, andare a modificare bab, ts, abilità e probabilmente talenti, di valori ogni volta diversi. Prendere un mostro in quinta e dargli +/-15 pf/0,5 CA/1 TxC/5 danni, per modificare di uno il gs mi sembra molto più veloce. Per non parlare del dover creare un mostro da zero. Dover stabilire bab/abilità/resistenze/capacità in base al tipo, e poi calibrare in base ai dv rendeva il creare un mostro un processo tutto fuorchè immediato. Senza contare che i gs della terza edizione erano veramente """"indicativi"""", non che quelli della quinta siano senza difetti, ma se prendo un gs 5 dal manuale dei mostri della quinta sono sicuro che lo posso contare come un gs 5, se prendo un mostro gs 5 dalla 3.5 non sono mica sicuro che possa essere una sfida adeguata.
  17. Sicuramente creare mostri è molto più semplice che rispetto alle precedenti edizioni (o perlomeno rispetto alla terza), è però altrettanto vero che spesso i valori sono "sballati". Io utilizzo questo come base di partenza quando voglio calibrare un mostro, e contemporaneamente lo confronto con uno o due mostri presi da un manuale per farmi un'idea di quanto ci si scosta. Inoltre ho notato che i mostri presenti su Volo e Mordenkainen hanno gs decisamente più attendibili rispetto a quelli del manuale dei mostri, quindi spesso uso mostri presi da quei manuali per avere dei confronti.
  18. Visto che in 5ed faccio praticamente solo il dm, la mia risorsa preferita sono i manuali dei mostri. Non aver trovato Ravnica tra le ambientazioni mi ha un po' sorpreso, devo ammetterlo. Non che ci sperassi in altre pubblicazioni a tema, però mi avrebbero fatto piacere. Riguardo al discorso pubblicazioni, onestamente preferisco la politica attuale (poche uscite, molto calibrate e molto curate che centrano il segno praticamente sempre) che avere un milione di pubblicazioni con contenuti non sempre così ottimali come facevano con la 3ed.
  19. Quelli forniti a livello 1 da classe e background vanno benissimo, al massimo se lo preferiscono io gli darei la possibilità di cambiare arma/armatura (magari evitando la full plate che forse a livello 5 potrebbe essere un po' troppo forte).
  20. Il protector aasimar non è una sottorazza della 5ed? Se ti stai riferendo a quella è riferito ad un attacco, quindi nel caso di raggio rovente si applica solo ad un raggio.
  21. tamriel

    Guida al Monaco

    Mah, alla fine un paladino avrà comunque degli ottimi tiri salvezza (e alta ca), un ranger avrà comunque più punti abilità e abilità più utili alla sopravvivenza, un barbaro/guerriero avrà più vita. E sicuramente tutte queste classi menano meglio i nemici, visto che soffrono meno di mad e hanno bab pieno. Se parli in generale "una classe che sappia fare un po' di tutto e niente bene" sono d'accordo (ma anche qua con riserve, avere un monaco in un gruppo piuttosto che una qualsiasi delle altre classi sopra citate non mi sembra un'opzione migliore). Ma altrimenti non vedo motivi numerici per preferire il monaco ad altre classi marziali.
  22. tamriel

    Guida al Monaco

    Dipende sempre come si gioca. Se non hai incantatori in un party, non usi il tob e il barbaro non fa l'ubercharger sì, il monaco potrebbe salvarsi come classe ^ ^
  23. Guarda, il tuo ragionamento è assolutamente corretto e lo sottoscrivo. Però ho notato che nel party che mastero gli incantatori riescono quando sempre ad evitare la mischia, quindi piuttosto che avere un bonus minore sempre attivo, preferiscono avere un bonus maggiore solo quando serve. Non so sei il mio sia un caso isolato, sono poco capace di gestire gli incontri, o giocando con un party numeroso (di solito 2/3 dei giocatori fanno picchio i/gente da mischia e 1/3 fanno le seconde linee), però la smania di avere armatura magica é durata mezza avventura 😄
  24. Concordo in toto con @Grimorio War wizard non mi piace, la trovo troppo situazionale come sottoclasse. Bladesinger invece è una buona sottoclasse, diciamo che è la perfetta controparte dell'eldritch knigh del guerriero. Non capisco come invocazione possa essere preferita a diviniazione, che è forse la sottoclasse più forte tra le varie scuole di magia. Sarà che con il mio gruppo per fare danni con gli incantesimi si passa sempre da warlock o da stregone, ma il mago non ci è mai parso un ottimo blaster (a confronto con le altre due classi, ovviamente). Si nota che il mago ha i rituali visto che molti incantesimi di primo livello sono a rituale. Ed effettivamente è uno dei grossi vantaggi della classe. Mi fa strano armatura magica come incantesimo nella top 3, mai visto armatura magica al mio tavolo da gioco quando c'era la possibilità di prendere shield ^ ^
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.