Jump to content

Eleni

Ordine del Drago
  • Content Count

    24
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0

About Eleni

  • Rank
    Virtuoso
  • Birthday 08/12/1996

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Grazie per il tuo intervento che ho gradito molto, ci tengo a specificare che non sono un'autore di giochi. Non mi interessa prettamente il gioco nei suoi aspetti più marginali (anche se quelli più valutati e apprezzati). Sia chiaro che per marginali non intendo in facilità ma quanto inerenti al funzionamento. Come hai detto tu sono aspetti che richiedono dedizione e impegno e dei quali io posso anche essere poco capace. Il mio interesse si ferma alle Soluzioni, che sono il gioco, ciò che farai giocando. Su quello sono certo dei risultati ottenuti infatti nella mia presentazione non ho associato ciò che dicevo all'estetica di ciò che ho mostrato (che ora ho dovuto togliere) ma alle possibilità di questo gioco. Poco ma sicuro un'editore assume personalità apposite che curano questi aspetti per il pubblico, ma la prima cosa che l'editore distinto vuole e senza la quale può produrre solo giochi mediocri, è la Soluzione. Ad esempio monopoly ha questa regola: se passi sopra proprietà di altri giocatori paghi. Questa è la Soluzione su cui è costruito tutto il resto della contrattazione, senza questa soluzione monopoly sarebbe chissà cos'altro e chissà quanto meno di quel che è. Io mi sono occupato di creare soluzioni per trading card game che potessero dar vita a situazioni che tenessero i giocatori attivi e non vincolati da quelle 3/4 possibilità e variazioni appositamente preconfezionate. Per le carte, ci sarebbe tanto altro da parlare ma posso dirti che ciò che può sembrare un delirio sono azioni più che immediate e mai utilizzate l'una dietro l'altra. I separatori che vedi hanno dei ruoli di orientamento, organizzazione e indicano il contesto, anch'essi davvero facili da leggere quando si sa di cosa parlano, poi si, un'editore magari cambia l'aspetto, ma una cosa che di certo non si permette di toccare è il ruolo e il significato di quei separatori.
  2. Non ho chiesto riconoscimenti per quello che ho postato, è un breve post che vuole comunicare questi traguardi, fatto in un contesto in cui si parla di queste cose. Ma sembra che sia stato malinteso, sopratutto per il linguaggio usato che ritengo giusto per dei traguardi del genere. Allora a chi pensa che mi stia pavoneggiando, chi pensa che mi stia imponendo sappia che ho solo dato il giusto peso a ciò di cui parlavo. Se poi non si vuole contemplare che traguardi del genere siano possibili, penso sia più questione di attualità, una cosa su cui non posso far nulla... l'umiltà aggiungo prevede almeno qualche briciola di insicurezza o certezza d'incapacità in alcune cose, per mia fortuna, in questo caso, in questo contesto, per queste soluzioni ho potuto per come io sono correggere quello che c'era da correggere, alla fine è tutto per voi. Se non mi credete va benissimo ma non potete certo pensare che il massimo potenziale dei TCG siano quelle quattro meccaniche ormai abusate e date per sofisticate solo perchè quelle che più si avvicinano (pur restando lontane) ai concetti base di una strategia sinottica completa. Nei contesti dove si programmano le nuove uscite, le nuove direzioni di un gioco è saputo (e finchè possibile prevenuto) il collasso inevitabile dei giochi il cui regolamento non tiene conto di "cose" , cose che non saltano fuori interpellando accademici ma saltano fuori con un giusto ascolto di ciò che tutti i giochi cercano di comunicare. Certo non posso dimostrare niente per adesso, ma preparatevi perchè la svolta, davvero tanto grossa, arriverà molto presto. Per prove tangibili dovrei parlare di tutto il gioco, di ogni sua sfumatura che ad esempio rende ogni battaglia fra creature un momento atteso in cui i colpi di scena sono cose ordinarie e tanto godute ecc.. Non si può parlare di un lavoro del genere tralasciando qualcosa perchè quel qualcosa potrebbe cambiare il senso di tutto ciò che è stato detto fino a quel momento.
  3. Chi ti dice che parliamo degli stessi problemi e che abbiamo le stesse capacità? Stavolta hai ragione, non ho capito.
  4. Non è l'esempio che ho fatto, se hai voglia di pavoneggiarti di cose che non ti ho chiesto e di cui non ti ho accusato sei libero di emigrare altrove. Mi sono già scusato per aver male inteso il forum.
  5. Certo perchè tu quando devi mostrare qualcosa a qualcuno a cui stai spiegando dei concetti fai rapidamente un versamento paypal sull'illustratore che hai avuto premura di cercare e pagare per poter mostrare l'immagine in quell'occasione all'individuo con cui parli che di certo non è lì per darti soldi, Le commissioni degli artisti sono per ben altro e ripeto posso aver male inteso le possibilità sui Forum, sto creando prototipi senza artwork per sostituire. Comunque bravo, resta reattivo che magari hai ragione e sono una canaglia pronta a fregarti qualche selfie e utilizzarlo come profilo che ingiuria wresler professionisti.
  6. Più che volentieri, preparo un post apposito se ci tieni. Dammi un pò di tempo.
  7. Quando usi delle immagini per te, creare prototipi, ecc.. E' naturale reperirle dal web se non sei un disegnatore, per utilizzarle nel tuo ambiente confidenziale anche ad esempio quando fai una tesina e metti delle foto. Io ho sempre visto i Forum come un'ambiente dove appassionati di qualcosa discutono in confidenza e io in confidenza, senza scopi di lucro e chiarendo che è tutto dal web senza quindi associare immagini a Collision (e che quindi potevano essere di qualsiasi cosa) pensando, e per carità questo può essere stato il mio errore, che fosse anche una cosa usuale in questi ambienti. Collision necessitava soltanto di esempi adeguati e non stavo certo avviando nulla di ufficiale. Vedendole come riprese sul mio post a cui ho di conseguenza risposto come critiche e non avendo nessuno chiarito che non è un'ambiente poi così confidenziale si è creata questa situazione. Non sono assiduo frequentatore di Forum e nei pochi da me frequentati ricordavo fosse consentito, datemi un momento e cambio subito le illustrazioni e risolviamo questa controversia. Aggiungo che non mi è piaciuto però essere già inteso a prescindere come furbetto, ricorda che ognuno giudica gli altri usando se stesso come misuratore.
  8. Non hai capito e non parliamo sullo stesso piano. Ci sono dei problemi oggettivi negli attuali titoli tanto osannati, proprio perchè oggettivi coinvolgono tutti i titoli tcg e anche molti non-tcg che esistono e che verranno creati finchè qualcuno non risolve QUEI problemi e quelli soltanto. Adesso, un giocatore può come non può accorgersene, così come, può come non può fregarsene ma indipendentemente da quel che gli frega se avesse fra le mani un gioco che risolve questi limiti e problemi giocherebbe oggettivamente meglio, immaginate poi che i problemi siano anche ciò che segnalo nel post che ho scritto. Io da inventore sto dicendo che li ho risolti, creando poi il gioco inerente che, oggettivamente, ha funzionato come sapevo avrebbe fatto così come l'inventore chessò dell'apribottiglia sapeva che l'apertura di una birra sarebbe stata finalmente dignitosa. Non sto dicendo che il mio gioco è come l'ho descritto perchè ci sono le fatine e io penso che le fatine e le meccaniche ispirate a loro siano la cosa più bella del mondo, mi spiego? Sto dicendo che dopo aver giocato e URTATO quei problemi, che precludevano delle strade che ho sempre visto possibili, li ho risolti e ho voluto condividere con voi il raggiungimento di questo traguardo. Volete sapere di più? Io sarei più di voi entusiasta di dirvi cosa ho scoperto ma devo tenermi strette queste rivelazioni per il valore, che potete immaginare se avessi ragione, dell'opera. Questo è tutto.
  9. Il dubbio è sano, non vedo l'ora di poter approfondire la cosa.
  10. Se mai vorrai incontrarmi, pattuire un vincolo di riservatezza e aver conferme di quel che dico sei il benvenuto. Vorrei far presente che in un'opera coerente ogni elemento ha un senso completo quando insieme agli altri, se rivelo solo pezzi del gioco vengono giudicati disfunzionali e l'intero gioco non posso certo divulgarlo.
  11. Mi stai dicendo che un cosa non esiste finchè non è divulgata a tutti, e questo sarebbe un ragionamento sensato?
  12. Ciò di cui sa quello che annuncio è aria fritta, quindi dici che si avvicina all'utopia e in questo caso sono ancora più contento perchè ho dimostrato con i fatti che sono cose possibili e quest'ultima considerazione è oggettiva per forza perchè un burrone o puoi saltarlo o non puoi saltarlo, per capire se ci sei riuscito basta essere dall'altra parte. E quindi spero possiate un giorno godere delle mie soluzioni che a giudicare dalla perplessità generale vi lasceranno perlomeno sbigottiti.
  13. "Hey, giochi che non si basano sullo spessore del tuo portafoglio o della tua fortuna esistono, come Collision, un gioco concepito non solo per questi fini ma anche per arrivare nella destinazione che molti giochi nei loro continui rimaneggiamenti al regolamento e soluzioni artificiose tentano di raggiungere senza però riuscirci perchè limitati dalla struttura di Base." E' un'annuncio o no? Ovviamente le meccaniche saranno a voi rivelate, io spero e cerco, quanto prima.
  14. Sembra quasi che la sicurezza dia fastidio mentre dovrebbe essere un pregio sopratutto perchè come ho detto quello che dico è stato confermato, il gioco è finito ma tu pretendi che l'autore ti spiattelli in faccia il nucleo principale che permette tutte le possibilità di cui vi ho parlato. Se sei interessato alle nuove possibilità di cui parlo non dire nulla o magari incoraggia, è ingenuo voler di più in questo momento.
  15. E' un'annuncio di un Gioco che ha delle possibilità che le persone più a contatto con i tcg potrebbero ricercare e mai trovare. Stando al tuo ragionamento anche l'esistenza del Trailer di un film sarebbe inutile perchè vorrebbe poi una recensione del film che non è uscito. E' un'annuncio e basta. Riguardo ai prototipi La grafica delle carte è indicativa di alcune funzioni di gioco e deve essere così (nulla vieta poi di renderla più godibile da grafici esperti che però dovranno rispettare alcune prerogative). Le sfere indicano solo i colori posseduti e tutto ciò che hanno all'interno è simbolico, decorativo, non c'è nulla da leggere. Per la tua critica poi ti sei basato su ciò che ho detto per le artwork dei prototipi, non parlavo delle immagini complessive. Il Riquadro per il testo può racchiudere molte informazioni, e invece di microscopicizzare le scritte come spesso viene fatto ho voluto dare il giusto spazio. Grazie per la tua gradita recensione che per evitare equivoci non era il mio fine. E' un' annuncio.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.