Jump to content

About This Club

Gilda per la campagna pdf Il futuro di Dawnstar, continuazione del secondo gruppo della campagna il mercante di Dawnstar
  1. What's new in this club
  2. Felix Carabàs (tabaxi spadaccino) "Io accompagnerò Horgon fino a casa sua. Con un gruzzolo simile è meglio che venga scortato." commento asciutto. "E poi cambiare aria per un giorno, allontanandomi dalla città, mi farà bene."
  3. Theo Dezgrazos Non c'è bisogno, Horgon. Abbiamo fatto solo quello che era giusto. Rispondo all'uomo mentre abbozzo un sorriso. Sospiro alla proposta di Ealadha, parlando mesto Temo di poter immaginare le condizioni del quartiere, ma probabilmente farci un giro non nuocerà. Anche solo per vedere quanto sia disperata la gente.
  4. Ealadha dar Marcades «Volete venire a dare un occhio al quartiere del nostro ladrone? Giusto per capire come mai è un orrore.» dico con un mezzo sospiro, grattandomi leggermente la testa. «Magari vedendovi, gli eroi di Dawnstar, qualcuno potrebbe voler rialzare la testa.»
  5. A Horgon viene da piangere alla vista di quanto gli stato offrendo. Dubitate abbia mai visto così tante ricchezze in tutta la sua vita nel piccolo villaggio dove ha vissuto. Non so come ripagarvi per questo. Non dimenticherò... mai. Quasi senza parole, non ha altro da dirvi.
  6. Theo Dezgrazos Tutta Dawnstar ti è grata: hai dimostrato un grande coraggio quando hai deciso di seguirci. Dico a Horgon dopo la nostra spedizione: mi aspettavo un risultato leggermente migliore, avevo sottovalutato la stanchezza della gente. Faccio poi un cenno d'assenso a Felix quando tira fuori un sacco di monete a sorpresa: più tardi contribuirò anch'io al dono. La decisione è tua, ma non potevamo salutarti senza un dovuto ringraziamento. Le sole promesse non aiutano il vostro villaggio.
  7. Felix Carabàs (tabaxi spadaccino) "Ti capiamo e ti ringraziamo per quanto hai fatto fino ad ora. Prendi queste in segno di gratitudine; vi aiuteranno a ricominciare da capo altrove." dico con comprensione ed allungando al contadino un rumoroso e gonfio sacchetto con dentro monete, fra monete d'oro e d'argento e platino, e gemme per un valore di mille mo. "Oppure puoi decidere di fare ritorno al tuo villaggio ed usare questo gruzzolo assieme ai tuoi compaesani per riprendervi dalle privazioni e danni subiti quando tutto questo sarà finito e Pollingart non sarà più una minaccia. Ci stiamo lavorando, come vedi."
  8. dadi Vi spargete per la città, ognuno a modo suo, per raccontare di quello che avete scoperto sull'attacco a Hullimbert. Theo porta con se il contadino, dando a lui la parola. Raccoglie una folla moderata di persone ad ascoltare, ma non tutti sembrano curarsene. Dawnstar è piena di problemi e sull'orlo di una guerra civile, la gente è più preoccupata per sé che per un lontano villaggio dove non conoscono nessuno. Una manciata si avvicinano a Horgon e gli offrono cibo, un riparo sotto la loro casa o semplicemente condoglianze. Zisanie parla col cuore, il suo vivido racconto colpisce l'immaginazione dei più, facendo scaturire qualche lacrima. Ma viene dai più presa come una bella e commuovente fiaba. Un racconto lontano e triste, ma in fin dei conti ininfluente. Felix usa la sua esperienza precedente per infiltrarsi di nuovo nel quartiere di Pollingart, qui riesce a raccogliere piccoli ma attenti gruppi che ascoltano la storia con orrore. Hullimbert è lontana sì, ma i soldati che hanno fatto questo sono in controllo qui e la paura di subire lo stesso trattamento si sparge presto. Tuttavia Felix non può stare troppo a lungo, presto le guardie scoprono di queste voci e delle pattuglie si muovono rapide a disperdere ogni folla che ascolta queste orazioni. Quando vi ritrovate a raccontarvi come è andata, Horgon dichiara che ha visto abbastanza di Dawnstar. Ho fatto la mia parte, ora voglio tornare da mia moglie. E portarla da qualche parte, lontano da qui. Forse Limar o addirittura Athimly.
  9. Allora serve infiltrarsi di nuovo nella loro zona per diffondere la notizia. Edito il post.
  10. Direi che anche Theo va a spargere la voce, magari assieme all'uomo del villaggio. Lui prova a fare empatizzare la gente con le vittime delle campagne, cercando di indicare chiaramente il pretore e i suoi uomini siano responsabili. Si assicura poi che i racconti non siano mai esagerati, pur attenendosi ai fatti. Persuasione +8
  11. Zisanie va in giro a raccontare tutto quello che ha visto e sa sulla situazione, in modo molto enfatico però anche semplice, terra terra. Persuasione +7
  12. Per semplificare un po' le cose, io risolverei lo spargere la voce con qualche tiro di dado. Chi vuole andare a farlo mi riassuma come intendete spargere la voce e decidiamo che abilità usare (persuasione se non mi convincete altrimenti). @Pyros88 da quello che hai visto nella tua breve escursione, sembra difficile trovare chi fa via vai tra le due zone della città. Il coprifuoco lì sembra tenere la gente dentro tanto quanto il resto fuori.
  13. Zisanie "Se si tratta solo di andare in giro e dare aria alla bocca, ho idea di potervi essere molto utile. Insomma, mi hanno sempre detto che sono brava a far andare le parole. Anche troppo, secondo alcuni. Insomma, troppo andrebbe bene in questo caso, vero?"
  14. Felix Carabàs (tabaxi spadaccino) "Credo convenga andare al mercato e nelle taverne per trovare queste persone, assoldare dei menestrelli per le taverne e degli strilloni che gridino la loro indignazione con bei discorsi adatti al popolino in mezzo alla piazza. Il problema sarà diffondere la notizia nella zona controllata da Polligart; credo dovremo di nuovo infiltrarci."
  15. Theo Dezgrazos Direi di risolvere un problema alla volta: abbiamo fatto il possibile per risolvere la situazione di Urumir, ora direi di occuparci del nostro ospite. Concludo, aggiungendo Dobbiamo trovare un modo per fare risonanza al suo racconto e far spargere la voce, così che raggiunga anche i quartieri occupati da Pollingart.
  16. Ealadha Dar Marcades <<Bella domanda. La situazione è bella ingarbugliata. È un grosso problema che non esista una specie di milizia cittadina, ma ci siano solo i criminali, i Coltelli ed i servi dell’ex Pretore.>> dico con un sospirone. <<Che poi, ci fosse gente atta a combattere, sarei più che in grado di armarla.>>
  17. Zisanie "E ora? Cosa facciamo?" sono, come sempre, un po' in difficoltà. Che fare con questa strana gente di città?
  18. Ven annuisce. Poi vi saluta, lasciandovi a decidere cosa fare da soli.
  19. Theo Dezgrazos Annuisco alla donna, rispondendole Mi sembra una buona soluzione, almeno per il momento. E fammi sapere se posso aiutarti in qualche modo.
  20. Sembra un piano. Dice pensosa Ven. Ci vorrà un po' prima che venga a conoscere la gente in testa. Vedrò che posso fare.
  21. Theo Dezgrazos Sui secondi di Urumir. Vorremmo cercare una persona più meritevole di lui e che, allo stesso tempo, possa garantire un buon controllo sui suoi uomini e le altre bande. O, in ogni caso, il miglior compromesso possibile per migliorare le condizioni degli abitanti.
  22. Che informazioni? Chiede Ven. Riferirò se posso al prossimo appuntamento.
  23. Theo Dezgrazos Troviamo Ven nel corridoio e ci da subito una buona notizia. Siamo tornati da qualche ora, in realtà. Dico alla donna, facendo un cenno d'assenso dopo la sua spiegazione. La situazione è peggiore del previsto, però. Il quartiere è in una situazione pessima: Ealadha l'ha visto con i suoi occhi. Di questo passo, la gente penserà che non ci sia alcuna differenza tra Pollingart e i Coltelli. Le spiego, sapendo che può comprendere le nostre argomentazioni. Pensi che il tuo uomo potrebbe aiutarci a raccogliere delle informazioni? Perché forse possiamo fare qualcosa per risolvere anche questo problema.
  24. Vi lasciate con Jelad, come al solito senza un saluto caloroso. Felix era fuori ma parlavate abbastanza forte che ha potuto sentire tutto. Prima di uscire Theo chiede di Ven, scoprendo che raramente si fa vedere qui se non convocata da Jelad. Sarà sicuramente in giro ad ispezionare qualche area della città. Tuttavia come evocata, appena sulla via d'uscita la donna compare. Non sapevo foste tornati. Uno sguardo veloci tra tutti, poi si ferma su Theo. Ho ricevuto il primo rapporto dal nostro uomo. Si è fatto ammettere, ma per ora ha incarichi di basso rango e parla con qualche altro scagnozzo, niente di succoso. Ma è bravo, se Pemir o qualche altro verme del suo culto si fa vedere, me lo dirà.
  25. Zisanie Scuoto il capo allo sguardo di Theo "Ah, se poi le cose peggiorano non voglio sentire suppliche o altro! Noi abbiamo avvisato. Come si dice? Mezzo uomo salvato, viene avvisato?"
  26. Theo Dezgrazos Inizieremo ad organizzarci per far spargere la voce su quanto sta accadendo nelle campagne: il nostro ospite non può rimanere a Dawnstar a tempo indefinito. Rispondo a Jelad, guardando i miei compagni per capire se abbiano altro da aggiungere. Master
  27.  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.