Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By aza

Psionici in Dungeons & Dragons, parte 3

Continuiamo questa serie di articoli sugli Psionici in D&D e vediamo come sono stati trattati nel primo manuale interamente dedicato a loro: il Complete Psionics Handbook di AD&D 2a Edizione.

Read more...

Tasha's Cauldron of Everything è uscito anche in Europa

E' ora disponibile in tutti i negozi il supplemento dedicato alla maga Tasha, pensato per espandere il regolamento con diverse nuove meccaniche di gioco.

Read more...

Idra Bizzarre

Oggi Goblin Punch, nella sua rubrica di rivisitazione dei mostri classici, ci propone delle varianti peculiari dell'Idra.

Read more...

Viaggio nella DM's Guild VI - L'isola della Tregua

Questa settimana vi parliamo de L'isola della Tregua, un'avventura uscita dalle menti di Andrea Maffia, Massimo Tartaro, Matteo Galassi e Simone Rossi Tisbeni!

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Death of Divinity, Dreadful Realms, Heroes of the Cypher System

Vediamo assieme le ultime novità su Kickstarter relative al mondo dei GdR.

Read more...

L'Arcipelago Cremisi - (TdG)


Recommended Posts

Grazie alle pozioni per respirare sia Livian che Spaccabue raggiungono la Crang con i polmoni in fiamme, ma ancora vivi.

In fretta vi togliete gli apparati, Rostro è visibilmente pallido e scosso, accidenti ragazzi!! è un inferno la sotto, ma per tutte le alghe, il posto è davvero questo, avevate ragione! Il torrione, le mura...è la Cattedrale Sommersa, chissà quanti tesori nasconde a suo interno. Non me ne andrò senza aver fatto un altro tentativo! Ci state ancora? Vi offro qualcosa da mangiare, e una notte di riposo...sarebbe un peccato se mi abbandonaste proprio adesso!

Link to post
Share on other sites

  • Replies 863
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Querefal Attendo che Rostro legga e traduca le tavole naniche recuperate dalla cattedrale, alla fine sgrano gli occhi I due draghi! I due draghi della mia visione! Sono loro! esclamo indicando le

Querefal Assisisto alla cerimonia della Sacerdotessa assieme a Rudy e rimango abbastanza sorpreso dal carisma con cui Aurora comunica con i suoi fedeli. Ciononostante cerco di non perdermi neanch

L'Ancella sorride divertita, sembra apprezzare sia la parlantina di Spaccabue sia i suoi possenti pettorali, e quando mettete sul cestello delle offerte i 3 fiorini (sconto simpatia) per il "massaggio

Spaccabue

Dopo esterno tolto l'armamentario nanico per scender sott'acqua sono incarognito come non mai.

Ma guarda te se devo schiattar sotto a tutta st'acqua... Mica mi pare una cosa furba! Un è possibile! Un so mica un pesce schifoso! E c'ho du piedi! Non c'ho le pinne, se non s'era capito! Son fatto per starmene sulla terra, io! O sull'acqua se proprio devo! Ma sotto... 

Scuoto vigorosamente la testa. Tornare la sotto non mi garba per nulla...

Link to post
Share on other sites

Livian Fogliargentea

L'apparato! Non è possibile!

Inizio a bere acqua. Non ero pronto, non ho tenuto il respiro. Agitato, riesco a recuperare la pozione del respiro e la bevo. Non è buona, ma almeno adesso non sto più affogando.

Ho fallito. Non sono riuscito a dimostrare di poter combattere anche senza il potere delle Bestie Sovrane. Mi sono fatto prendere dal panico, quella sensazione era... Terribile. Ma sono anche punto nell'orgoglio, non sono tranquillo a lasciare che le cose vadano così. 

Rostro, abbiamo altre possibilità di approccio a quella cattedrale? A quanto pare pullula di mostri. Cosa stai cercando lì sotto? Hai in mente qualcosa di preciso? Non che voglia farmi gli affari tuoi, ma stiamo rischiando la pelle lì sotto, e voglio capire cosa ci possa essere di così prezioso.

Link to post
Share on other sites

Querefal

Mi tolgo l'apparato esclamando qualcosa in ligua elfica che Livian sa bene non è meglio tradurre Tesori?? C'è solo pacottiglia e mostri! Per me i tuoi parirazza hanno portato via tutto quando la Cattedrale è affondata! esclamo verso Rostro per poi cercare di calmarmi Va bene va bene...possiamo anche fare un altro tentativo ma spero ci sia davvero qualcosa di valore la sotto....e la prossima volta....avvertici meglio di non muoverci quando arrivano quei pesci giganti! esclamo per poi togliermi pian piano tutto l'apparato Tutta quest'acqua spaventerebbe persino il Barbagianni!

Link to post
Share on other sites

Rudolf "Rudy" De Witte

Torniamo indenni sulla nave.. per poco qualcuno non ci rimaneva lì nelle cattedrale.. i miei compagni sono  giustamente preoccupati ed inondano Rostro di varie lamentele.. non ha senso che mi ci metta anche io..

Direi che l'importante ora è riposare.. poi cercheremo di capire se è il caso di continuare con questa missione. Abbiamo appurato che i pericoli sono molti effettivamente

Link to post
Share on other sites

Rostro di Ferro

Il 25/10/2020 alle 16:55, hooman ha scritto:

Rostro, abbiamo altre possibilità di approccio a quella cattedrale? A quanto pare pullula di mostri. Cosa stai cercando lì sotto? Hai in mente qualcosa di preciso? Non che voglia farmi gli affari tuoi, ma stiamo rischiando la pelle lì sotto, e voglio capire cosa ci possa essere di così prezioso.

Ragazzo, ne so quanto voi sulla Cattedrale, cosa cerco? Tesori, è ovvio e fama. Sono sicuro che ci possa essere qualcosa, per questo vorrei riprovare.

Il 26/10/2020 alle 15:36, lako ha scritto:

Direi che l'importante ora è riposare.. poi cercheremo di capire se è il caso di continuare con questa missione. Abbiamo appurato che i pericoli sono molti effettivamente

Ben detto, un bel riposo è quello che ci vuole, darò ordine ai miei uomini di riparare gli Apparati e domani all'alba ci immergeremo di nuovo, andrà meglio, siate fiduciosi!

Link to post
Share on other sites

Spaccabue

Scuoto la testa e mi allontano per buttarmi su un'amaca.

Un è possibile voler ritornare là sotto. Un è per noi. Si farà la fine di quei pesciacci che assaltarono la città... Fuori dalla loro terra... Anzi dal loro mare ce li siamo pappati tutti... Stavolta mi sa che toccherà a noi esser sgranocchiati... Comunque un posso abbandonare i mi compari.. Proprio no...

Edited by Brauntigan
Link to post
Share on other sites

Rudolf Rudy De Witte

Devo cercare di capire con i miei compagni se ha senso continuare o almeno chiedere più soldi

Non ci è andata molto bene là sotto oggi.. siamo sicuri di voler continuare? Siamo stati vicino a non tornare più in superficie, per quanto mi riguarda almeno dobbiamo chiedere una ricompensa maggiore

Edited by lako
Link to post
Share on other sites

G59 Stagione Secca - Piove

Il giorno successivo sotto una pioggia torrenziale che rende i vostri animi ancora più cupi e preoccupati, al contrario di uno speranzoso ed eccitatissimo Rostro, vi rinfilate di mala voglia dentro agli apparati di immersione e vi calate nuovamente dentro le fredde e bue acque dell'oceano.

Link to post
Share on other sites

Livian Fogliargentea

Ancora una volta mi immergo. Come inizio a scendere la paura, il ricordo di come stavo per annegare mi assalgono. Sento freddo e mi tremano le mani.

È quindi l'acqua il punto debole del Paladino Livian Fogliargentea? È questo ciò che mi ucciderà? Stavolta non ho un salvavita. Spe... Spero di tornare vivo.

Link to post
Share on other sites

Spaccabue

Ancora sotto a tutta quest'acqua.

Almeno non c'ho paura come l'altra volta. Mi garba comunque poco tornare la sotto, ma almeno non rischio di pisciarmi nelle brache.

Lancia in pugno ma guardo intorno

Link to post
Share on other sites

Le dannate scale del Torrione Centrale sono estremamente irte di rocce e molto scivolose a causa della mucillagine, Livian e Rudy, per niente a loro agio in queste buie ed opprimenti profondità marine, danneggiano i propri Apparati di Immersione scivolando goffamente.

Proseguite comunque, seguendo le scale per ulteriori 10m verso il basso, prima di interrompervi bruscamente davanti ai resti di un vistoso crollo. I detriti formano uno spesso "tappo" di macerie che occupa anche tutta la parte centrale del Torrione, è impossibile, dunque, capire se (e quanto) la struttura in origine fosse più alta.

Link to post
Share on other sites

Livian Fogliargentea

La paura si intensifica quando torniamo dalle scale dove ieri ho rotto l'apparato. 

Stavolta devo riuscirci, stavolta devo farcela, ormai lo so!

Il terrore, l'agitazione, mi causano un brutto scherzo, ed anche stavolta cado a terra nello stesso punto, danneggiando l'apparato.

Di fronte alle macerie, mi viene il dubbio di capire cosa possa aver causato un crollo del genere, e se ci si possa aprire una via.

Link to post
Share on other sites

Controllando un po' tra le macerie Spaccabue rinviene alcuni reperti

Spoiler

- Ascia rugginosa del tutto inservibile
- Testa spezzata della statua di una nana con due pietre viola al posto degli occhi (40f ciascuna)
- Bracciale di ferro lavorato (20f)
- 6 strane monete nanesche, impreziosite da minuscole gemme (10f ciascuna, 20f ad un collezionista di rarità)

 

Link to post
Share on other sites

-40m

Recuperati i reperti uscite dal torrione e riprendete l'immersione. Vedete una vasta superficie divisa in due sezioni: una fitta "giungla" di anemoni di mare, e una zona sgombra delimitata da un parapetto e da alcune caditoie, elementi architettonici oltre i quali il fondale scende per altri 10m prima di sprofondare dentro una Grande Faglia.

Link to post
Share on other sites

Superato l'ostacolo dell'Anemone Trascinatore, vi avvicinate ai 3 bauli.

Baule 1: Chiuso, la serratura di questo baule e le sue cerniere sono ricoperte da spessi strati di di una sostanza simile al guscio di una conchiglia.

Baule 2: Questo è chiuso ma non ha nulla di strano

Baule 3:  Questo baule è invece aperto, sparse intorno ci sono 18 monete nanesche simili a quelle che avete recuperato nel Torrione, antichissimi registri commerciali su tavolette di argilla incise (80f se vendute ad uno studioso o ad un collezionista), e altri resti di oggetti comuni inservibili e deteriorati. Le tavolette di argilla contano come 5 reperti, quindi riempiono una borsa a tracolla.

Link to post
Share on other sites

Servono due persone per portare su un baule, insieme riuscite quindi a portare sulla Crang il baule 1 e 2.

Rostro da ordine ai suoi uomini di partire con l'apertura del primo forziere, l'equipaggio riesce nell'intento dopo ben 4 ore di lavoro. All'interno sono disposti alla rinfusa dei pregevoli strumenti da armaiolo (40 f) fra cui spicca un martello da fabbro.

Link to post
Share on other sites

Livian Fogliargentea

Tornato sulla nave, mi siedo un attimo in disparte.

Sono... Vivo? È finito l'incubo dell'acqua? Abbiamo davvero recuperato i tesori? Anche se pare poco, confrontando il bottino con la grandezza della Cattedrale..

Link to post
Share on other sites

Grazie ad un colpo di Fortuna di Spaccabue il duro lucchetto cede.

Aprite il baule e vedete tante tavolette antiche di argilla ancora ottimamente conservate, tutte scritte in lingua nanesca. Rostro avidamente ne estrae una e poi un'altra ed inizia a leggere sempre più eccitato.

La cassa contiene diversi resoconti storici, i più antichi narrano la lotta tra i nani del posto e due ambiziosi Draghi di Fuoco, gemelli di nidiata, chiamati Soffio Mortale ed Eterno Terrore, desiderosi di ammassare un tesoro personale rubando le ricchezze della Cattedrale. Stando al racconto, però, i due rettili furono scacciati riuscendo a mettere gli artigli soltanto su una preziosissima moneta coniata dai nani, la "Prima Figlia", raffigurata nell'argilla come un ottagono ingemmato grande quanto un medaglione. Gli altri scritti fanno invece riferimento agli ultimi giorni della Cattedrale delle Maree, prima che questa si inabissasse a causa di una violenta eruzione vulcanica.

Edited by Brenno
Link to post
Share on other sites
  • Similar Content

    • By Athanatos
      Alleati
      Arken, chierico umano, del gruppo originale, prigioniero di Pollingart Ithilme, chierica drow, del gruppo originale, prigioniera di Pollingart Kosef, monaco psionico, del gruppo originale, con voi Vorlen, gnomo ranger, unito di recente a voi Morrigan, amica di Theo, sparita di recente Lord Orion, nobile e mercante, prigioniero di Jelad ma ora membro del Consiglio Mata Riri, ranger dalla foresta, amico di Zisanie Thalyma, sacerdotessa di Selune, ha aiutato Zisanie a contattare i druidi in passato. Situazione attualmente non nota Fazione dei coltelli del popolo (al momento alleati)
      Jelad, leader dei coltelli del popolo e nuovo eletto pretore, membro del Consiglio Ven, seconda in capo dei coltelli, membro del Consiglio Thulmar, nano fabbro, membro del Consiglio Maestro d'Alba, chierico di Lathander, membro del Consiglio Urumir, mezz'orco dai bassifondi, membro del Consiglio Fazione del culto di Mask (al momento nemici)
      Pemir, tielfing capo del culto di Mask Lorimas, senatore e membro segreto del culto di Mask Julius, membro di medio rango nel culto di Mask, vostro prigioniero Fazione delle guardie cittadine (al momento nemici)
      Pollingart, ex pretore (capo delle guardie), precedentemente controllato da Sarkt Crugo, capo della corporazione dei metalli, mercante più potente della città Killimbert, capo corporazione degli oggetti magici, precedentemente usato da Asadel per rifornire il suo piano senza la sua conoscenza, al momento prigioniero di Jelad Zantar, sergente che vi dava la caccia fin dall'inizio, apparentemente onesto, opinione sugli eventi attuali ignota. Morti (scritti qui perché i nomi possono essere ancora utili da ricordare)
      Sarkt, mind flayer che voleva controllare la città, lo avete ucciso voi. Lesmet, capo della corporazione delle spezie, prima vittima di Sarkt, assassinato da Asadel. Naalhmen, figlio di Lesmet, burattino di Sarkt nel corse del tempo che lo avete conosciuto, ucciso dal mind flayer prima di essere sconfitto. Asadel, maga elfa, lavorava per Killimber ma in segreto per il culto di Talos, uccisa da una succube dopo essere stata catturata. Sergen, anche noto come il fantasma, assassino di Lesmet per conto di Asadel. Morto per mano vostra dopo che si è unito a Sarkt. Otsdur, arcidruido della foresta di Jutgheir, morto di fatica dopo aver distrutto il mostro che teneva prigioniero. Weeham, duergar rinnegato, lottava per Sarkt, ucciso da voi mentre lo proteggeva.
    • By Athanatos
      Il mercante di Dawnstar
      Eravate arrivati a Dawnstar con uno scopo semplice, risolvere l'omicidio del ricco mercante Lesmet e farvi pagare dal figlio Naalhmen. Subito però trovate che la situazione non è facile come sembrava. Durante le indagini scoprite la presenza di un grande complotto che coinvolgeva l'assassino di Lesmet, la maga Asadel ed il culto di Thalos. Catturate i primi due ma la maga viene assassinata da una succube, vi dirigete verso la foresta e sconfiggete il culto. Nel frattempo vi imbattete in una comunità di druidi che proteggono la prigione di un mostro malvagio ed usate l'artefatto che i cultisti stavano usando per i loro piani per distruggere questo mostro invece che liberarlo.
      All'apparenza sembrava tutto finito, ma al ritorno in città scoprite di essere ricercati, quelli di voi che non erano partiti per la foresta in prigione e al centro di questo pare esserci proprio Naalhmen ed il pretore della città, Pollingart, che ha quasi effettivamente dichiarato un colpo di stato nel frattempo.
      Vi nascondete mentre cercate di scoprire cosa sta succedendo, pian piano rendendovi conto della presenza di un altro complotto, uno a cui avete involontariamente fatto parte. Sartk, un mind flayer, si era infiltrato nella città e stava cominciando a prendere il controllo delle menti delle persone più importanti, partendo proprio da Lesmet e suo figlio. Asadel era solo un ostacolo nei piani di questo mostro, quindi ha chiamato voi per toglierla di mezzo mentre consolidava il suo potere sulle forze armate della città.
      Dopo aver fallito diverse volte a muovervi contro la creatura, decidete di unire le forze con degli alleati questionabili. I rivoluzionari noti come i coltelli del popolo, guidati da Jelad, e l'organizzazione criminale del culto di Mask, guidata dal tielfing Pemir.
      Insieme organizzate una trappola: attirare le forze di Pollingart verso una falsa pista, infiltrare la sua fortezza per prenderla dall'interno ed attaccare la casa di Naalhmen dove Sartk si nasconde.
      Tutto va alla perfezione, inseguite il mind flayer fino alla sua tana nel sottosuolo dove i suoi alleati duergar lo difendono fino alla morte, ma riuscite comunque a sopraffarlo.
      Il futuro di Dawnstar
      Vi svegliate ad una città cambiata radicalmente. I coltelli del popolo hanno preso la fortezza e da lì hanno dichiarato un nuovo ordine, che comincia con la cattura dei mercanti e nobili della città, la razzia delle loro case e l'esposizione delle teste dei soldati uccisi sulle strade.
      Decidete di restare per cercare di limare le parti più estremiste di questa rivoluzione, usando la vostra influenza guadagnata nella lotta contro il mind flayer.
      Il primo giorno venite incaricati di portare alla giustizia Crugo, uno dei mercanti più potenti della città, ma uno scontro difficile contro le guardie e la conoscenza che la famiglia è già fuggita dalla casa vi convince a ritirarvi. Poi andate a salvare lord Orion, il nobile che vi ha supportato di più negli ultimi tempi. Decidete insieme che la scelta migliore per la città e lasciare che venga catturato, ma riuscite a portare il salvo sua moglie, lontano dal caos di Dawnstar e verso le montagne dove vivono i nani dell'isola.
      Vi aspettate di aver perso il favore di Jelad dopo il fallimento con Crugo, ma quando lo trovate si mostra comprensivo e vi rivela la fattoria dove i vostri amici si nascondevano è stata attaccata.
      Esplorate il posto, convinti non possano essere morti e presto scoprite delle tracce che portano ad una segheria abbandonata e verso delle gallerie sotterranee. Seguite tracce di fango nelle gallerie fino ad un covo dove dei membri del culto di Mask tengono prigionieri alcuni dei vostri amici. Li attaccate, catturate e liberate i prigionieri. Purtroppo scoprite che gli altri sono stati dati a Pollingart e li usa ora come leva nelle trattative con Jelad. Tutti tranne una, Morrigan. La misteriosa amica di Theo sembra essere sparita dopo l'attacco alla fattoria e da allora nessuno l'ha vista.
      Theo viene offerto una posizione nel nuovo consiglio cittadino ed usa l'occasione per convincere Jelad ad aggiungere Orion al consiglio, come segno di pace verso i mercanti.
      La strada è ancora lunga verso la pace. Ma ancora procedete un passo alla volta. Adesso siete intenti ad usare i prigionieri per mappare le gallerie sotterranee e, sperabilmente, scovare Pemir stesso.
    • By Athanatos
      La fuga
      Chi per una ragione, chi per un'altra, vi siete trovati tutti nelle prigioni di Atrokos, forzati a scavare un tunnel nel sottosuolo fino alla morte da un crudele mezzo diavolo, Krasos. Privati di magia, forze, cibo e speranze.
      Con un'ultima, disperata mossa, vi ribellate alla prigionia prima che il lavoro forzato vi uccida. La fuga non è priva di difficoltà, ma i successi si accumulano velocemente nel numero di persone che radunate e guidate contro Krasos, sconfiggendolo. Convincente anche un gruppo di mercenari a ribellarsi al dominio dei diavoli, insieme raggiungete un portale per Cillyscat, un'isola a largo di Waterdeep. Guidate la maggior parte dei prigionieri liberati oltre al portale ma voi restate indietro a salvare il resto dei prigionieri, messi alla sala delle torture perché troppo deboli per lavorare con voi.
      Usando un diavolo assoggettato con la magia, vi fate strada più facilmente, anche se incontrate resistenza alle prigioni. Ma riuscite a salvare tutti e vi avviate verso la salvezza. La vostra strada è tagliata corta dalle forze di Atrokos, quindi cercate rimedio correndo nella parte opposta e saltando dentro il primo portale disponibile. Questo vi porta in una terra congelata, che scoprite essere nel Dorso del mondo. Prima di addentrarvi, manipolate il portale per impedire di essere inseguiti con facilità, guadagnando del tempo.
      Nella neve
      Non è facile fuggire ora che siete in mezzo al nulla nelle montagne più gelide conosciute. Trovate un fiume e cominciate a seguirlo, sperando di trovare una comunità dove trovare aiuto. Il percorso subito diventa reso difficile da diavoli nei cieli, lupi sulla terra ed una bufera che vi prende alla sprovvista.
      Mentre siete sul punto di trovare un riparo, venite trovati da un gruppo di lupi invernali guidati da un gigante del gelo, sconfiggete questo nemico ma alcuni dei lupi fuggono per raccontare la storia. Questo convince Anardilango, la vostra druida che finora vi aveva fornito cibo, ha lasciarvi per coprire le vostre tracce.
      La storia continua...
    • By Athanatos
      Personaggi che vi accompagnano (assieme ad altri png non nominati):
      Otral spaccaferro, orco prigioniero liberato.
      Lothreon, soldato mercenario ribellato a Atrokos.
      Thothran, nano liberato.
      Ayersh Trall, capocomico della compagnia Liberi Sognatori.
      Salhanta Trall, moglie di Ayersh e un tempo tesorerie della compagnia
      Shayndra Umiel, una giovane cormyriana, attrice dei Liberi Sognatori.
      Larissa Tornyan, silenziosa conciatrice dei Liberi Sognatori.
      Puk, un ragazzino orfano raccolto dalla compagnia dei Liberi Sognatori.
      Hostard, cuoco della compagnia dei liberi sognatori.
      Anardinango, druida liberata.
      Nemici:
      Atrokos, diavolo della fossa, attuale arcinemico di tutti i pg. Krasos, uno dei figli di Atrokos, guardiano delle prigioni, ucciso nella fuga. Vecchi compagni di Liam (Posizione ignota, esclusi quelli ritirati dal gruppo):
      Rarorac, druido che era sul punto di prendersi carico della prigionia del figlio di Atrokos. Frederik, nano dall'isola di Cillyscat. Uno dei più fedeli compagni di Liam. Maya, apprendista di Liam. Nathanien, tibbit psionico. Kumar, mago piromante. Alleati arpisti:
      Elasia, drago d'oro, ingannata da Atrokos per concepire il suo figlio prediletto. Gileos, elfo arpista, contatto che ha introddo Liam ad Elasia.
    • By Bellerofonte
      I PROTAGONISTI
      Raftal [Gnor Ladro NB] || Daimadoshi85 || XV - Il Diavolo |
      Tholin Kydar [Mezzelfo Warlock N] || MattoMatteo || XX - Il Giudizio |
      Occhio Bianco che Scruta la Notte [Tabaxi Ladro CN] || Redik || XXII - Il Matto |
      Elinoor "Elle" "Pearl" Thorn [Umana Monaco LB] || Aykman || II - La Papessa |
      Ithil Mornen Estel [Elfa Acquatica Druido CB] || DarkValkyria || XVIII - La Luna |
       
       

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.