Vai al contenuto

Brenno

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    1.091
  • Registrato

  • Ultima attività

Informazioni su Brenno

  • Rango
    Antico
  • Compleanno 20/08/1977

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Hulburg
  • GdR preferiti
    D&D - L'Ultima Torcia - Symbaroum - Strange Magic - Pathfinder - Antiche Leggende

Visitatori recenti del profilo

466 visualizzazioni del profilo
  1. Pathfinder [TdG] Eravamo Eroi

    Caiden Appena vedo il nano allontanarsi verso la direzione da cui siamo venuti, lo raggiungo e gli metto una mano sulla spalle fermandolo. Hey, perché stai tornando indietro? Abbiamo una missione da portare a termine, no? Aspetta un attimo, non prendiamo decisione affrettate. Osservo il suo braccio dove il nano ha strappato via una freccia. Stai sanguinando ancora, fammi dare un'occhiata.
  2. Quando il bosco si dirada vi ritrovate in una collina pietrosa, un sentiero battuto conduce ad un ponticciolo che attraversa un fiume di modeste dimensioni. La zona quasi sicuramente era un piccolo insediamento di contadini, vi sono delle rovine sparse, qualche pietra e qualche pezzo di legno qua e la, probabilmente erano abitazioni, stalle o i resti di un granaio. L'unica struttura, pericolante e malridotta, ma ancora in piedi è un vecchio mulino ad acqua la cui entrata si trova oltre il ponte. Tutti
  3. 1- No non sono con voi, sono giustamente rimasti col resto della carovana 2- Tutti i PG potevano fare il test, iniziando da chi aveva il punteggio più alto di Attenzione. Rolf ha superato subito il test, quindi non c'è stato bisogno di altri tentativi.
  4. Petr Stiamo tutti calmi. Petr cerca di riportare i propri compagni a più miti atteggiamenti, per poi rivolgersi a Nemirdir. Era un Sacerdote Nero, non uno Stregone, ed è vero che abbiamo incontrato numerosi Goblin non morti e anche un paio di scheletri, un nano....ed un elfo con in testa una corona elfica, tutti ricondotti al giusto sonno eterno. Detto ciò hai del coraggio a chiedere ad un gruppo di persone che non conosci, di cui 3 nani, di seguirti dentro la foresta fino al Bosco Bianco. In tua difesa posso dire che conosco il Bosco Bianco e la regina Scesira. Non di persona, ma di fama, so che la vostra comunità è da sempre isolazionista e non ha mai dato fastidio a nessuno, raramente lasciate il bosco per andare ad acquistare merci presso Città del Porto. Ma cosa più importante so che solitamente ospitate avventurieri feriti e bisognosi di cure. Per me non ci sono problemi, se la Regina vuole sapere cosa è successo farò volentieri rapporto, in cambio di cibo, e un posto dove lavarsi e riposare. Non sono il capo di nessuno però, siamo un gruppo eterogeneo senza un vero leader, decideremo a maggioranza. Le ipotesi che stavamo discutendo quando ci hai incontrati, erano o di tornare dentro alle Grotte per terminare l'esplorazione o di andare via verso Città del Porto. Certo che se la Regina vuole sapere cosa si nascondeva nelle Grotte forse sarebbe meglio tornare dentro e controllare tutto per bene. Se vuoi puoi venire con noi, così glielo potrai raccontare con i tuoi occhi. Ma...ti ripeto, deciderà il gruppo.
  5. DnD 3e Il sogno del nord [TdS]

    4 per me è anche meglio.
  6. Argasto Ottimo, sapevo che affidare il caso a voi sarebbe stata la scelta giusta. Non si sarà sicuramente allontanato di molto quindi fate presto! Andate e recuperate la Pietra del Sole, il destino di tutta la spedizione dipende da voi. In poco tempo raggiungete il corso d'acqua dove si era fermato Bartolomeo, Rolf guida il gruppetto, vi fa vedere le impronte sul tratto fangoso vicino alla riva e poi vi porta più verso la boscaglia dove in alcuni punti l'erba è piegata. Keler si è fatto strada verso la vegetazione più fitta, trovate anche alcuni rami rotti a rafforzare la vostra sensazione. Vi sparpagliate, senza allontanarvi troppo l'uno dall'altro, per controllare in simultanea la zona. E' Rolf il primo a trovare altre tracce ancora più consistenti. Il barbaro pare essere veramente un segugio fenomenale. Attira la vostra attenzione con un fischio e con un cenno del capo vi segnala di seguirlo nuovamente. Ora vi inoltrate tutti nella vegetazione, la strada che state seguendo sale leggermente e vi lasciate alle spalle poco a poco l'accampamento dove sosta la carovana.
  7. @Karl_Franz Precisazione: Keler è l'amico del cocchiere Telk, non è uno dei due battirori (i fratelli barbari Belun e Ludo)
  8. DnD 3e Il sogno del nord [TdS]

    anche per me meglio uno ogni 2/3 giorni.
  9. Bartolomeo La pietà è di colore rosso vivo con diverse sfaccettature, è facilmente riconoscibile, non è una pietra normale. Purtroppo...il mago risponde a Kallio abbassando la testa sconfortato, mi sono fidato troppo, non avrei mai pensato che avessimo una serpe in seno alla carovana. Ho compiuto una leggerezza, vero, ma ora non dobbiamo pensare a questo, ormai il danno è stato fatto. Fuori dalla tenda Quando uscite per seguire Rolf, vi si avvicina Argasto con al fianco un paio delle sue guardie. Ci sono degli sviluppi, ho fatto una sorta di appello, setacciando carro per carro tutti i presenti. Manca Keler, l'amico di Telk. Penso l'abbiate conosciuto anche voi....non si trova da nessuna parte, se due più due fa quattro, al momento è l'indiziato principale in questa storia.
  10. Petr E tu da dove sei spuntato... il nano sacerdote rimane fermo immobile piuttosto interdetto dal nuovo figuro, solleva un sopracciglio e lo squadra attentamente...ecco un elfo è proprio quello che non ci voleva. Non ci siamo persi, stavamo discutendo tra noi su dove andare, ma dimmi... qual è il tuo nome? Io sono Petr, devoto Sacerdote del Dio della Luce.
  11. Felun Damman Tutti rimaniamo colpiti dalla scena che ci si presenta, una morte assurda, lenta e atroce. Non se lo meritavano..erano solo due bambini. Mi esce una frase, con un filo di voce, non so nemmeno io rivolta a chi. Non ho una fede così forte come Daumantas, non ho un Dio di riferimento, la mia concezione spirituale è un più un insieme di concetti legati alla Natura, quindi in questo momento non so nemmeno io a chi rivolgermi e chi pregare. Faccio qualche passo in avanti, a fianco a me passa Gabriel visibilmente scosso. E' difficile ma dobbiamo trovare una logica in quanto è successo, la mia parte razionale prova a prendere il sopravvento sul dolore, penso che il padre sia il colpevole di tutto questo. Ha fatto fuori tutta la famiglia. La lettera ritrovata in qualche modo conferma che era un personaggio oscuro, legato a qualcuno forse ancora più oscuro di lui e non mi stupirei se la sua presenza fosse ancora nei dintorni della casa, o nella cantina che non abbiamo mai trovato. x DM
  12. Mentre parlate con Bartolomeo, torna Rolf @Pyros88 dal suo giro di esplorazione al torrente, quando scosta la tenda ed entra all'improvviso, state per mettere mano alle armi ma poi lo riconoscete.
×