Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Quattro nuove classi da testare per PF2

Articolo di Morrus del 06 Novembre
Sono ora disponibili da scaricare e testare le classi dell'investigatore, dell'oracolo, dell'intrepido e del fattucchiere, che saranno poi inserite nella Advanced Player's Guide prevista per Luglio prossimo. Questo playtest durerà per meno di un mese, fino al 02 Dicembre.

L'investigatore è un personaggio astuto e abile nel muoversi negli ambienti urbani, che si prende in carico dei casi per trovare indizi e risolvere misteri. Questa classe si lega a degli aspetti del gioco che non sono molto approfonditi nel Core Rulebook, quindi il playtest serve per vedere se il loro approccio alla risoluzione dei misteri risulta soddisfacente anche mantenendo le regole del gioco in generale flessibili.
L'oracolo controlla dei poteri divini incanalando dei concetti universali, lancia dei potenti incantesimi di rivelazione che hanno un costo per il suo corpo e agiscono come una maledizione nociva. Vogliamo assicurarci che gli effetti della maledizione siano divertenti e intriganti senza sbilanciare però la classe rispetto ad altri personaggi. Per questo playtest abbiamo reso disponibili solo alcuni misteri, ma ce ne saranno altri nella versione finale.
L'intrepido è l'agile e scattante maestro del campo di battaglia, che si muove con gesta acrobatiche tra i nemici e che può raggiungere uno stato di sensi acuiti utile per infliggere devastanti colpi letali. Vi faremo testare un sistema che incoraggia l'ottenere Eleganza, ovvero uno stato di abbagliante stile e agilità che consente agli intrepidi di usare capacità più potenti. La versione del playtest enfatizza alcune nuove regole specifiche per questa classe di modo che possano essere testate a fondo, ma la versione finale potrebbe ottenere alcuni dei talenti da arma del guerriero adatti ad uno stile da duellante.
Il fattucchiere serve una misteriosa entità che funge da patrono, lanciando incantesimi e fatture imparate grazie ad un potente famiglio. Si tratta della classe da incantatore più flessibile che abbiamo introdotto, dato che vi permette di costruire il vostro percorso non solo scegliendo dei talenti, ma anche le lezioni che si possono imparare dal proprio famiglio. Vogliamo assicurarci che queste opzioni funzionino al meglio sia meccanicamente che narrativamente in tutte e tre le tradizioni da incantatore a cui i fattucchieri hanno accesso.
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/playtest-four-new-pathfinder-2e-classes.668402/
Read more...

Anteprima Eberron: Rising from the Last War #2: Il Sommario

NewbieDM sul suo account Twitter ha pubblicato l'immagine che ritrae il Sommario di Eberron: Rising from the Last War, il primo manuale cartaceo dedicato ad Eberron in uscita il 19 Novembre 2019 (potete trovare qui e qui maggiori informazioni sul supplemento). NewbieDM sul suo account Twitter ha rivelato anche numerose altre anteprime di Eberron: Rising from the Last War: se vi interessano, potete cercarle tra le immagini della sezione "Contenuti" della sua pagina Twitter (controllate a partire dalla data del 14 Novembre e proseguite la ricerca tra le immagini pubblicate nei giorni precedenti).
Qui di seguito, invece, potete trovare l'immagine del Sommario (per ingrandirla cliccate su di essa):

Read more...

I Draghi Gemmati stanno per arrivare in D&D 5e

In occasione della recente puntata di Spoiler & Swag, Natahn Stewart e Kate Welch della WotC hanno rivelato che il 21 Novembre verrà rilasciato un nuovo Set di Dadi speciale realizzato per festeggiare il 5° Anniversario dell'uscita di D&D 5e e il 45° Anniversario dall'uscita di D&D in generale. Questo set, che avrà un costo di 299,99 dollari (fra poco capirete perché) e sarà limitato a un massimo di 1974 copie, conterrà undici dadi in alluminio con i numeri colorati di blu, tra cui sarà presente un d20 con incastonato un piccolo zaffiro (questa gemma è stata scelta dalla WotC in quanto di solito essa è usata per commemorare il 5° e il 45° anniversario di un avvenimento). La vera sorpresa all'interno di questo set, però, è il fatto che esso contiene le statistiche del primo Drago Gemmato di D&D 5e, ovvero il Drago di Zaffiro.
Per chi tra voi non lo sapesse, i Draghi Gemmati costituiscono la terza categoria di draghi presenti in D&D, assieme ai Draghi Cromatici e ai Draghi Metallici. A differenza dei Draghi Cromatici (che sono malvagi) e di quelli Metallici (che sono buoni), i Draghi Gemmati sono neutrali.
La presentazione del Drago Zaffiro all'interno di questo set speciale, dunque, segna l'ingresso dei Draghi Gemmati nella 5a Edizione di D&D. Non sarà necessario, tuttavia, acquistare questo set di dadi per poter utilizzare il Drago Zaffiro nelle vostre campagne. Nathan Stewart, infatti, ha dichiarato che esso (e, chi lo sa, magari anche gli altri Draghi Cromatici, NdRedattore) sarà reso accessibile a tutti, ma si dovrà aspettare l'inizio del 2020.
E' possibile, quindi, che all'inizio del 2020 uscirà un nuovo supplemento in cui saranno presenti i Draghi Gemmati.
Voi che ne pensate? Ditecelo nei commenti.
 




Fonti:
https://www.enworld.org/threads/299-d-d-anniversary-sapphire-dice.668498/
https://www.enworld.org/threads/d-d-gem-dragons-are-officially-back.668530/
Read more...

Mettere in Piedi una Campagna nei Reami

Articolo di Ed Greenwood del 11 Ottobre 2019
Giocare ad avventure one shot, così come fare binge-watching di una bella mini-serie televisiva, può essere divertente, ma prima o poi qualsiasi giocatore di GDR vorrà provare una campagna, una serie di avventure interconnesse in cui la posta in gioco - e si spera anche le ricompense - possano essere più alti. Più tempo trascorso insieme agli amici, facendo di più e più a lungo. Molte campagne finiscono per esaurire il carburante e svanire, ma altre vanno avanti letteralmente per decenni costruendo, si spera, ricordi piacevoli (e cos'altro è la vita, se non una collezione di ricordi? Quindi cosa stiamo realmente facendo mentre viviamo le nostre vite? Stiamo costruendo una collezione di ricordi!) delle serate trascorse con gli amici attorno a un tavolo da gioco.

Il che, dato che il luogo dove realmente vivo sono i Reami, mi porta al come impostare e gestire una campagna nei Forgotten Realms.
Non esiste un modo giusto o un modo sbagliato di giocare a D&D o di fare il DM o di condurre una campagna, ma vi voglio illustrare come l'ho fatto io e, soprattutto, perché.
Primo, per risparmiare tempo e confusione, creavo dei personaggi pregenerati, comprensivi di background, i quali erano tutti giovani che cercavano la loro fortuna e lasciavano le loro case, tutte situate nella stessa comunità, per la prima volta nella vita. Questo ci permetteva di saltare i momenti confusionari in cui bisognava capire quali fossero tutte le capacità da scegliere, e soprattutto mi permetteva di costruire "abilità di vita quotidiana" e un passato per ogni personaggio. Lasciavo che i giocatori potessero scegliere tra il doppio del numero di personaggi necessari (per offrire loro maggiori scelte di classe, razza, genere e background), e spesso il gruppo di PG includeva un personaggio di riserva, gestito da me come DM fino a quando era necessario: ogni volta che un PG moriva o diventava incosciente, quel giocatore usava la riserva per il resto della sessione, invece di essere escluso dal gioco.
Ed il passato di quei personaggi dava ai giocatori situazioni problematiche per i loro personaggi (come la reputazione della famiglia, faide in corso e debiti) che potevano essere sfruttate o ignorate, a seconda di come andava il gioco.
(Man mano che il gioco andava avanti, alcuni giocatori sicuramente avrebbero voluto provare altre classi, ed io mi ero già preparato sin dal principio per mandare i PG iniziali in pensione invece di farli morire gloriosamente o altro. Molti PG in pensione potevano in caso uscire dal pensionamento per fungere da rinforzi temporanei oppure potevano mettere in piedi esercizi commerciali consolidati o creare una famiglia, dalle cui fila potevano poi essere selezionati i PG futuri.)
Secondo, avevo fornito loro un piccolo Compendio del Giocatore: un breve riassunto di ciò che sapevano riguardo ciò che li circondava, completo di mappe ridicolmente incomplete (ovvero una piccola area conosciuta circondata da frecce che indicavano cose come: "Thay molto lontano in questa direzione" e simili) dei Reami con tanto di Hic Sunt Dracones. Questa era la loro "conoscenza comune iniziale", e sì, avevamo una Sessione Zero in cui tutti potevano tranquillamente esporre le loro domande e trascrivere le mie risposte ai loro quesiti che sorgevano dalla lettura del Compendio. I loro personaggi avrebbero anche potuto essere dei ragazzi innocenti, ingenui e con gli occhi spalancati dalla meraviglia che si avventuravano in un mondo grande e spaventoso ... ma "sapevano quello che sapevano" e i giocatori potevano usarlo come solida base da cui iniziare.
Terzo, avevo incoraggiato i giocatori a parlare immedesimandosi nei loro personaggi, tranne quando si interagiva tra giocatore e giocatore: "Mi passi quel d12, per favore?" O "Passami le patatine" o tra giocatore e DM: "Ho vissuto qui tutti la mia vita; ho mai visto questa persona / quel distintivo prima d'ora? ”.E avevo fatto estendere la cosa, a partire dall'inizio della prima sessione di gioco, ai "consigli di guerra" , in cui i PG discutevano su dove sarebbero andati e cosa avrebbero cercato di fare rimanendo sempre nel personaggio. Volevo che prendessero l'abitudine di scegliere il loro destino, così come fanno degli eroi che cambiano il mondo rispetto a dei ragazzi che reagiscono solo a ciò che il mondo fa capitare loro.
Sì, questo significava che dovevo dettagliare il mondo in tutte le direzioni (nelle immediate vicinanze, almeno) e avere varie avventure pronte all'uso, indipendentemente dai luoghi e dalle attività che avrebbero scelto, ma avevo già questo mondo vasto e complesso, che doveva solo essere rifinito con dei dettagli locali. (Questo, oltre alla necessità di rispondere a tutte le domande dei miei giocatori per anni e anni, è il motivo per cui avete dei Reami così profondamente dettagliati.)
Eppure tutta quella mole di lavoro valeva la pena di essere fatta, perché i giocatori, attraverso i loro personaggi, avevano la possibilità di scegliere.
Anche nella campagna "casalinga" dei Reami, dopo decenni di gioco, ho sempre incoraggiato questi "consigli di guerra" fatti rimanendo nel personaggio, momenti in cui i PG discutevano su dove andare e cosa fare, in modo che si sentissero padroni dei loro destini, non tirapiedi che venivano spinti di qua e di là da un potente Dungeon Master divino (o, peggio ancora, da un DM che si comportava in modo tale da sembrare l'avversario dei giocatori).
La vita è una serie di scelte morali, in fondo lo sappiamo tutti; organizzate le cose intorno al vostro tavolo da gioco in modo da dare ai vostri giocatori scelte morali da compiere tramite i loro personaggi, e le avventure AVRANNO PIÙ IMPORTANZA per loro, e quindi saranno più significative, successi ben più importanti del semplice "ammazza il mostro, arraffa il tesoro, via col prossimo dungeon."
Quarto, mi assicuravo che i giocatori avessero una serie di avventure tra cui scegliere, tra cui qualche bel massacro per sfogare le frustrazioni della vita reale e un mistero o due (perché tutti amano i misteri; sono seducenti, possono davvero interessanti se il mistero non deve essere risolto per ottenere la sopravvivenza o la libertà). Comprese alcune scelte che sembrassero facili rispetto ad avventure tipo "combatti il Grande Signore Oscuro."
Per le mie mini-campagne da biblioteche (giocate nelle biblioteche pubbliche in cui lavoravo, gestendo dei programmi per adolescenti, un pomeriggio alla settimana per 13 settimane consecutive), non avevo il tempo per lasciare che i personaggi dei giocatori vagassero in giro e scegliessero la loro prima avventura, quindi ho risolto con l'idea dei contratti di avventura. Il gruppo di avventurieri avrebbe iniziato a giocare nel Cormyr, avendo appena ottenuto un atto reale, che imponeva loro una condizione per la concessione dello stesso, che era l'unico modo legale in cui i PG potevano andare in giro armati nel paese. Questa era una missione primaria quindi, prima di cercare avventure in modo indipendente per conto vostro, voi, la nascente Compagnia dell'Unicorno o la Spada Azzurra o la Lama Luminosa, dovete completare prima questa missione (eliminare quei fastidiosi briganti o guidare i goblin fuori dalle colline attorno a quella valle di confine). Un compito del genere costringeva il gruppo di PG ad esplorare caverne o una rovina che i loro bersagli stavano usando come tana, ed ecco che un'avventura per rompere il ghiaccio era in corso...e poteva essere impostata per mostrare chiaramente una via verso diverse altre avventure, dando ai giocatori le loro prime scelte reali.
E gli avventurieri di successo, nella vita reale e nel gioco, cosa fanno? Cercano di ottenere il meglio dalle loro scelte.
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/getting-a-realms-campaign-up-and-running.667087/
Read more...

Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus è il prossimo manuale per D&D 5e in italiano

La Asmodee Italia ha aggiornato la pagina delle sue prossime uscite e ha rivelato quale sarà il prossimo manuale in arrivo per D&D 5e in lingua italiana: si tratta di Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus (Baldurs Gate: Descent into Avernus), l'avventura nella quale i giocatori non solo potranno visitare la famosa città di Baldur's Gate, ma anche intraprendere con i loro personaggi una discesa nel primo livello dei Nove Inferi, l'Avernus.
Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus, che è stato di recente protagonista di un evento ufficiale organizzato dalla WotC presso il Lucca Comics & Games 2019, è previsto per Gennaio 2020. E' importante tenere presente, tuttavia, che questa è al momento una data solo indicativa: in caso di imprevisti è possibile che la data possa slittare. Avremo maggiori informazioni sulla data di uscita definitiva quando saremo più vicini al momento della pubblicazione.
Se cercate maggiori informazioni su Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus, potete leggere la recensione del manuale, gli articoli di anteprima e quelli di approfondimento che abbiamo pubblicato negli ultimi mesi:
❚ Recensione di Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus
❚ Baldur's Gate: Descent into Avernus è la prossima avventura per D&D 5e
❚ Anteprima #1: Le stat della Infernal War Machine
❚ Anteprima #2: La mappa dell'Avernus e altre immagini
❚ Anteprima #3: Sommario e inizio Capitolo 1
❚ Diamo uno sguardo ai mostri dell'Averno
❚ Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus - Come vendere la propria anima guadagnandoci
❚ Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus - I nostri Oggetti Magici infernali preferiti
Qui di seguito, invece, potete trovare la descrizione ufficiale pubblicata sul sito di Asmodee Italia:
Dungeons & Dragons - Discesa nell'Avernus
Benvenuti a Baldur’s Gate, una città dove l’ambizione, la corruzione e l’omicidio dilagano. Avete appena iniziato la vostra carriera da avventurieri, ma restate subito coinvolti in un complotto che vi condurrà dalle ombre di Baldur’s Gate alle prime linee della Guerra Sanguinosa! Avrete abbastanza fegato da ritorcere le macchine da guerra infernali e i nefandi contratti contro l’arcidiavolessa Zariel e le sue diaboliche legioni? Riuscirete a tornare a casa sani e salvi quando sul vostro cammino vi attendono le sterminate forze del male dei Nove Inferi?
Lingua: italiano
Data di uscita: gennaio 2020


Read more...
Bomba

Capitolo Diciotto - Riunioni ed unioni di sangue

Recommended Posts

Dravicov, Vane à D'il

In locanda

Direi che nel momento in cui arriva Oceiros siamo al terzo/quarto bicchiere quindi  Oh vieni pure compagno d'arme! Io sono un elfo! Piacerr mio brinda con noi!  Dovrebbe esserci anche l'altro mezz'elfo.. mi sembra ? L'avevo visto?  Poi avvicinandosi ad Oceiros disse Vedi quella barba danzante la in mezzo? Quello col naso rosso come un pomodoro... Ecco Thorlum il nano ha avuto un idea particolare, vuole cospargere di pece il festeggiato e riempirlo di piume! Ahaha devo ammettere che non pensavo che un nano potesse essere tanto divertente ahaha.

 

Segue discorso con Bjorn e sfuriata di Thorlum.

@BombaMaster

Spoiler

Se dovesse servire Ts tempra +8

 

Edited by ToGrowTheGame

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tom Po

Mi attardai in giro per Acquastrino, volevo annusare l'aria e farmi i fatti miei.
Poi però fui spinto dalla curiosità di vedere cosa facevano tutti quelli che entrarono in locanda e mi diressi lì anche io

In locanda con tutti gli altri

Mi misi ad osservare, da un lato, senza prendere parte a nessun festeggiamento, bevuta o quant'altro.
Non sapevo cosa aspettarmi dai nuovi arrivati, ma sapevo cosa sarebbe successo se Thorlum avesse perso il senno.. 
..e infatti.

Rimasi tuttavia da parte, era un buon momento per capire come avrebbero reagito gli altri.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Celeste

Spoiler

La domanda dell'elocatrice turbò profondamente il paladino, stava toccando una ferita ancora aperta nel suo animo. Celeste..lo sguardo di Golban si incupi vistosamente nel maniero non è stato facile..siamo stati guidati nella parte bassa da un bambino che Ascharon aveva rapito...e... si blocco un secondo ripensando a tutto quello che era successo ...tramite un anello il duca nell'istante in cui stavamo cercando di salvare Deiana ha usato quel bambino per generare una esplosione inaudita...ci ha colto tutti di sorpresa distruggendo qualsiasi cosa intorno a noi, ci siamo salvati per miracolo...lo sguardo del paladino era pieno di risentimento verso se stesso e dolore per quello che era successo ...come ci siamo rialzati di Alexis non vi era traccia...abbiamo cercato in ogni dove ma niente..non si interruppe un secondo per poi riprendere la parola abbiamo trovato neanche il suo corpo... C'è stato un crollo nel pavimento in cui probabilmente Alexis è caduta, abbiamo cercato di spostare le macerie per inoltrarci in quei cunicoli piu profondi ma i massi erano troppi..e noi..eravamo troppo pochi per spostarli...Come siamo stati teletrasportati a Firedrakes abbiamo avvertito subito Lady Sophia e il tempio di Pelor che Alexis era dispersa...manderanno degli esploratori per ritrovarla...mi ero proposto di unirmi anche io, e sarei voluto andare con loro..le preoccupazioni sono molte.. con aria sempre piu turbata e addolorata ..ma questa missione non me lo ha permesso... Chinando la testa, sentendo il peso di non essere riuscito a proteggere tutti concluse ..non sono stato in grado di mantenere la promessa..non sono riuscito a salvare tutti..se avessi capito prima le intenzione di quel bambino..forse.. stringendo il pugno forse sarei riuscito a salvare anche lui... dalle parole del paladino si vedeva tutta la tristezza e la rabbia verso se stesso per non essere stato capace di salvare tutti.

 

In locanda, birra, brindisi e risse da evitare

La discussione con Celeste aveva riportato tutti i drammi di quella notte nella mente del paladino che nella frenesia degli impegni si erano assopiti. Insieme a Bjorn e a gli altri decise comunque di passare quella serata in compagnia, nella locanda Il Coccodrillo Brillo. Turbato non era solo l'animo del paladino, anche in Clint Golban notò un aria di malinconia; forse il matrimonio come anch'esso sospettava non era stato programmato dal ex Connor. Anche se non era ancora in una determinata confidenza con il giovane mezzodrago decise di provare a fare qualcosa Direi che un brindisi lo faccio pure io a Clint, guardandolo poi prosegui non abbiamo avuto molto modo di conoscerci pero per stasera dobbiamo lasciare le preoccupazioni fuori dalla locanda! e penso di parlare per tutti..per qualsiasi problema potrai sempre contare su di noi! Alzando il boccale concluse A Clint e a questa serata! 

La serata continuo tra vari brindisi e tra vari discorsi, alcuni su il matrimonio e quello che rappresentasse nella nostra cultura. Beh rivolgendosi a SharifaDravicov le tue parole sono giuste riferendosi all'elfo ed è vero quello che hanno Sharifa, il matrimonio è un momento molto importante per il nostro modo di vivere, pero per adesso lasciamo il buon Clint tranquillo disse sorridendo e guardandolo ancora non è sposato e questa sera è per divertirsi..quindi forza e coraggio che le botti sono ancora piene! Le intenzioni del paladino non erano quello di ubriacarsi ma di allontanare le preoccupazioni nell'animo di Clint e con qualche brindisi in piu sicuramente il discorso sul matrimonio avrebbe perso di interesse.

@SassoMuschioso

L'  alcool non sembrava mancare in quella serata e con l'arrivo anche del barbaro e Oceiros non fece altro che aumentare. Thorlum da buon nano continuo a bere ininterrottamente fino a quanto anche la sua tempra inizio a vacillare Un nano che sta iniziando a dondolare non è mai un buon segno disse il paladino dandogli una pacca sulla spalla in modo amichevole (anche se aveva cercato di non ubriacarsi ormai alcuni freni erano stati eliminati). Nonostante il colpo e la sua scarsa lucidità il nano non sembro battere ciglio verso il paladino, anzi si giro prontamente verso un tavolo che a dir suo si stavano prendendo gioco di lui. Le intenzioni di Thorlum furono chiare, ormai la sua indole non era un segreto, Non puo pensare di fare rissa con dei semplici abitanti...siamo stati ospitati dai Draconis...devo fermarlo! Thorlum bloccandolo e parandogli piu vicino aspetta ho in mente qualcosa. Avvicinandosi per incuriosire il nano e non permettergli di partire alla carica continuo con voce piu bassa ma non nascondendosi a gli altri aspetta sai cosa potresti fare invece di spaccargli quella sedia nella schiena...potresti sfidarli ad una prova di forza! magari a un braccio di ferro..ascoltami...cosi potresti dimostrare a quelle persone la vera forza di un nano umiliandoli con la tua superiorità e perche no?! magari conquistare qualche giovane donzella vedendo la tua prestanza.

@Master

Spoiler

Riguardo l'alcool Golban non vorrebbe ubriacarsi male, quindi magari qualche brindisi se sono moltissimo li faccio piano piano, anche se penso che arrivera ad essere brillo

 

Edited by AndRe89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

Le parole dello stolto- @SassoMuschioso

Liang sorrise alle parole del coscritto. Sarei felice di poter avere una lezione di combattimento da te, Thorlum Senzacasta, Rovina di Huruk-Rast, Schernitore di vedove. Potrebbe essere la prima volta nella quale combatteresti veramente, invece di rimanere catturato e torturato come un incapace. Il sorriso gentile dell'orientale si addolcì ulteriormente. Sono comunque orgoglioso del tuo comportamento, Traditore della Tua Stirpe: almeno in questa occasione non hai causato la morte di centinaia di innocenti. Fammi pure sapere quando vorrai avere una sessione di allenamento. Sempre sorridendo, l'incantatore si allontanò.

Il voto- @Pippomaster92

Lady Sharifa, io non posso bere alcolici per un giuramento compiuto durante il mio addestramento arcano. I Wu Jen, i maghi degli spiriti, hanno un compito: portare l'equilibrio tra il mondo terreno e quello spirituale. Per compiere questo dobbiamo concentrare la nostra mente e canalizzare il potere arcano tramite un focus mentale. Il sacrificio personale è questo focus, noi rinunciamo a qualcosa per ottenere la capacità di chiamare gli spiriti... Liang sorrise alla stregona, guardandola. Ora però parlatemi di voi: ho sentito parlare molto della vostra terra, anche dal mio compagno di viaggio Tom Po, nonostante il nostro felide amico non sia molto loquace. Da ciò che intendo, anche voi siete un'arcanista, vero?

Fermare l'idiota

Al vedere la scena causata da Thorlum, Liang si preparò a ricorrere ancora una volta alla medicina tradizionale delle sue terre. Con un movimento delle dita, un nugolo di aghi si sarebbe diretto verso il nano incontrollabile.

xDM

Spoiler

In caso che Thorlum faccia casino Liang tiene pronto Aghi avvelenati, veleno della paralisi: 2d6 turni

Txc:+11

DC: Tempra 22

 

Edited by Nightmarechild

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier De Puh

x Seline e i guardoni

Spoiler

La scrittura è per gli stupidi che non capiscono le immagini! OH OH OH disse ridendo, appena anche la donna si mise a ridere, a Winn'Ier gli si illuminarono gli occhi, aveva spento quel poco di cervello che li funzionava per ammirare la bellezza esotica della ragazza, tanto che non aveva nemmeno capito bene l'ultima frase, qualcosa riguardo Bjorn e al fatto che erano amici...
La carezza sul braccio lo fece riprendere per riuscire a capire cosa li disse Oh, grazie per l'aiuto! Comunque no, non lo faccio per la giustizia o... cose del genere, lo faccio per vendicarmi dei draghi, in verità. Però... Si, voglio rendermi utile il più possibile.
Vagarono un pò per la città, alla ricerca di un negozio di oggetti magici quando la bella donna ricominciò a parlare, rimproverandolo per non essersi presentato
Ma certo, perdonami! Esclamò tirandosi un frontino talmente forte che l'onda d'urto portò al fallimento tutti i proprietari di cristallerie nel raggio di mezzo chilometro Il mio nome è Winn'Ier De Puh! Ha anche un significato preciso ma...ora come ora... non me lo ricordo, ecco... disse ridacchiando nervosamente.
Una volta entrati nel negozio Winn'Ier comprò gli oggetti magici necessari per poi vendere a metà prezzo il suo vecchio mantello della resistenza +3.

Spoiler

Vendo Mantello della resistenza +3
Compro Vest of resistence +3 e Mantello della distorsione, minore il tutto per 28500 MO

Una volta finite le compere e dopo essersi salutati, la fanciulla si allontanò pizzicandoli la pelliccia d'orso e dicendoli il suo nome... 
...Seline Sussurrò, guardandola mentre si allontanava.

Non avrebbe mai più lavato quella pelliccia.

Non che l'abbia mai fatto.

x A fare Bagordi

Spoiler

il barbaro sorrise alle parole dei compagni, stava bene nel gruppetto e ascoltò che avevano da dire tutti riguardo all'alcol Scusa Sharifa, ma stasera darò retta al mio amico Bjorn! Non posso bere troppo, perché ho fatto un giuramento, ma proverò ad ubriacarmi lo stesso! OSTE!!! ruggì il gigantesco uomo TRE BOTTIGLIE DELLA ROBA PIU' FORTE CHE HAI! PER FAVOREH!

@Bomba

Spoiler

Posso comprare di mia volontà tre cibi al mese secondo il giuramento del FotF, questo mese me lo brucio così! Comprando esattamente tre superalcolici! 

Ts Tempra +16


Winn'Ier era pronto a dare manforte al suo nuovo amico Thorlum, contro gli abitanti della taverna, quando Golban propose una gara di braccio di ferro.
Uh Uh Uh Thorlum scegli me! Scegli me! Dai! Una gara di forza! Mi piacciono le gare di forza! Urlò in modo molesto scuotendo brutalmente il nano Eddai un braccio di ferro veloce! Ci si diverte! Su! E dai! Bjorn, diglielo anche tu che deve fare braccio di ferro con me!

 

  • Haha 4
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

Dialogo con Liang, Coccodrillo Brillo

"Wu Jen...e avete dei limiti autoimposti, dite? Peculiare davvero. In realtà devo dire che non so molto sullo studio della magia: sono nata con sangue di drago nelle vene, e ho sempre avuto un fortissimo legame con la Trama...effettivamente sono un'arcanista, anche se alla mia gente un termine del genere risulta troppo blando. Per noi il sangue di drago è sacro, e lo sono parimenti gli stregoni. Credo che ci sia una discreta affinità tra i nostri metodi, nobile Liang" nel frattempo la lizardfolk stava osservando con un misto di divertimento e disgusto coloro che si stavano ubriacando. "Per stasera non parliamone più: temo che fin troppo presto avremo modo di mostrarci a vicenda i nostri incantesimi. Piuttosto, cosa vi ha portato qui dal Katai?"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

x Winn'Ier De Puh

Spoiler

Vendetta? Una storia familiare
Commentò la stregona, guardandolo un poco e sollevando il sopracciglio destro nel sentire la successiva richiesta di voler dare una mano al prossimo.
Sai conosco una ragazza che ha viaggiato per il tuo stesso motivo, ma in tutta quella vendetta non si è goduta il proprio viaggio e non si è soffermata su molti dettagli interessanti.. Una vita noiosa e accecata da un solo obiettivo.
Avvicinò un poco il volto verso il barbaro, guardandolo dal basso verso l'alto, mentre le mani si portarono dietro la schiena e la coda si smosse un poco per adagiarsi sulla schiena della padrona e far scendere la punta sulla spalla destra.
Dubito che tu abbia in mente solo la vendetta.. Lo sai che verresti solo consumato.

Alla presentazione, Seline non fece altro che ripetere con calma quel nome, portandosi la mano destra sul mento.
Winn'Ier De Puh.. Un nome particolare..
Si guardò un poco a destra e a sinistra, prima di fare un passo in sua direzione.
Ascoltami Winnie.. Posso chiamarti così?
Un leggero sorrisetto, prima di continuare.
Molti probabilmente non vedranno di buon occhio questa nostra piccola uscita e non per te.. Mi sembri un brav'uomo che sa come proteggere una donna in difficoltà o una donna con scarse capacità fisiche come la sottoscritta, almeno fino a quando si parla di combattimenti..
La coda tornerebbe a muoversi per andare ad accarezzare la gamba destra di lui, risalendo ad indicare il volto della stregona.
Il problema, per alcuni del nostro gruppo, sono io.. Sai com'è.. Una discendente dell'abisso che potrebbe risvegliare creature malvagie e che non riesce a controllarsi, meglio tenerla sott'occhio e stare attenti a ciò che farà e tutti questi bei discorsi.
Un leggero sospiro.
E' vero, alcune volte non riesco a controllarmi, ma ammetto che cerco di fare sempre del mio meglio per riuscire nei nostri compiti ed ecco come vengo ripagata: abbandonata qui da sola, mentre tutti gli altri sono a divertirsi..
La jaculi si avvicinò maggiormente alla propria padrona.
Lo so che ci sei tu, Yunisha.
Mormorò prima di tornare a guardare Winn'Ier De Puh.
Fortuna che ci sono Celeste ed Oceiros...

Proseguì nel lasciare la frase in sospeso, come una piccola ragnatela che attendesse una mosca birichina o, ancora meglio, un'enorme mosca.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thorlum SenzaCasta - (Rovina di Huruk-Rast)

 

[ACQUASTRINO] - Arrivo, sopratutto

 

L'affondo verbale del nano non aveva sortito il minimo effetto. Non vi fu neanche una increspatura nel viso di Zhuge che con tutta tranquillità ed eleganza chiuse la discussione, offendendo senza alcuna difficoltà il nano. Thorlum voleva ridicolizzare ma fu ridicolizzato. La risposta dell'umano fu talmente efficace che non riuscì ad aggiungere nulla: né una minaccia, né un pugno. Gli rimase solo una gran rabbia. Maledizione...ti dimostrerò che io sono migliore di te. Si allontano irato.

 

 

[ACQUASTRINO: Locanda Il Coccodrillo Brillo ]  - Bjorn, Golban, Winn'Ier, Zhuge, Sharifa e chiunque sia presente!

 

Prrovva di fuorzza....Noo...l'uniicca prova che loro dovraanno superaree è questaa seddia nella loroo schiennaa. Thorlum non sembrava cambiare idea, era ben determinato a portare a compimento l'azione punitiva. Cosa che non riuscì a fare a causa dell'intervento dell'umano Winn'Ier de Puh, che lo scosse con forza sollecitandolo a giocare. L'insistenza fu talmente forte che il nano accettò. Bastaaa.....feermo....va bienne. Iooo non mii tirro indiettro da una sfffida....maaai. Si liberò dalla stretta dell'umano. Guardò ancora una volta il tavolo con i braccianti, sputando per terra per dimostrare il suo disprezzo Conn vooi ciii parlerro nnuovannte doppo. Si girò per tornare al tavolo dove la compagnia stava bevendo. Va bienne, perrò giiochi anche tuuu, disse indicando Golban. Fece un altro passo e tttu rivolto a Bjorn.

 

Master

Spoiler

1. Thorlm farebbe la sfida di braccio di ferro con Winn'Ier de Puh e con Bjorn e Golban se partecipano. FOR +6 in teoria, in pratica è ubriaco quindi immagino ci sono i malus.

2. Degli aghi di Zughe non so come gestirli anche perché in teoria non so quando arrivano 🙂 .

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

Life and Death [Sera + deliri mentali]

Spoiler

Così avrai modo di startene tranquilla e senza scocciatori.
Disse Seline nell'osservare attentamente Yunisha nella sua nuova forma di un tiefling adulto che decise di sedersi nei pressi della propria padrona, in quel prato mentre il tramonto stava già giungendo al termine per lasciare che la notte sopraggiungesse.
Adesso controlla che tutto vada bene, io ho bisogno di qualche momento.
D'accordo padrona.


Bene..
Che hai intenzione di fare?
Parlare con la stupida ovviamente, inizio ad averne abbastanza per un singolo giorno..

Diciamoci la realtà.. Sei venuta perchè inizi a sentirti umana.
Sono venuta perchè sei talmente stupida da non riuscire a controllarti.
Io?.. Parli di me, quando tu stessa non riesci a gestire ciò che senti in un solo giorno?
A differenza tua, non sono una schiava.
Tu sei una schiava.. Schiava della morte. Tutti noi lo siamo, ma io non verrò dimenticata facilmente..
Ridammi il mio posto..
La vita è forza, Evelynn.. La mia idea di nascondermi con con Celeste e di vivere una vita pacifica e tranquilla avrebbe portato a crescere tre figli, dargli la forza di continuare per poi essere dimenticata. Una vita priva di potere, una schiava della morte.
Noi siamo nate da quell'entità, da Tharizdun, l'essenza stessa di ciò che toglie la vita.. E ho compreso che potrei avere più potere, se solo lo desiderassi.. Rigettare questa possibilità è come rinnegare la mia vera natura e, grazie a te, ho compreso quanta poca scelta avessi. Combattere quest'onda, rifiutare il dono, fuggire da questo, non farà altro che far soffrire le persone vicine a noi.

Quindi la tua intenzione è..
Tharizdun?.. No.. Lui mi ha dato il potere, ma non sono così stupida da cercarlo.. Almeno non ancora.
.. Direi abbastanza stupida da rischiare di uccidere quella donna e farci cadere in una situazione complicata da gestire!
Complicata? Forse per te.. Si tratta di un piccolo sacrificio di poca importanza per la salvezza del re, per quanto possa essere interessante la sua vita. Come mai tutta questa preoccupazione?
...
Come presumevo.. L'umanità ti fa così male? Sappi che inizio ad apprezzare questa tua essenza, ma non sarò una bambinetta che gioca con il prossimo. In compenso avrai la possibilità di crescere.
Sei solo un'idiota!

Eppure è stata una tua idea..

Gli occhi della stregona si riaprirono, stesa su quel prato con le mani sul volto e i denti digrignati. Poteva sentire il dolore qualche graffio sulla fronte, sul volto, niente di grave, ma giusto per comprendere che non era stata una cosa piacevole per il proprio fisico.
Padrona?
Chiamò Yunisha per scuoterla un poco, cercando di capire lo stato di salute della tiefling, mentre le mani si rilassavano per scendere e far scorgere il suo volto.
Non è niente Yunisha.
Riprese la parola la stregona, rimanendo sdraiata e non potendo fare a meno di riflettere ancora e ancora su ciò che le stava accadendo, sulle parole che le erano state dette e sulle sensazioni che le avevano provocato. Un piccolo brivido che accarezzò quel corpo caldo.
Che schifo..
Mormorò semplicemente, portandosi lentamente in posizione seduta ed osservando il cielo notturno.
 


 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dravicov 

In locanda 

Appena Dravicov vide la scena dei compagni di bevute che cominciano a prepararsi per una sfida di braccio di ferro corse verso il bancone dell'oste per dirgli testuali parole Oste stai per avere ospiti gli avventurieri più rinomati di tutta Arch! Non preoccuparti quello che succederà non dovrebbe portare disordini ma in ogni caso ti prego di lasciarli fare! E mette delle monete d'oro sul bancone per l'oste. Queste sono per un giro di birra per tutti i partecipanti. Allontanandosi con un sorriso in viso.

Correndo poi al tavolo degli avventurieri si mette sopra una sedia bene in vista e comincia a dire a gran voce ma con la grazia che conservano gli elfi BENE SIGNORE E SIGNORI! GNOMI NANI UMANI E LUCERTOLOIDI, AVETE L'ONORE DI PRENDERE PARTE AD UN RARISSIMO EVENTO CHE NON SI RIPETERÀ NELLA VOSTRA CITTA! IL GRUPPO DI EROI, SALVATORI DI MONDI, MASSACRATORI DEL MALE CHE HANNO GIÁ LIBERATO LE CITTA DEL NORD DAL GIOGO DEI REGNANTI MALVAGI SONO QUI DAVANTI AI VOSTRI OCCHI, PER SCONTRARSI AD UNA SFIDA DI BRACCIO PIÙ FORTE DEL REAME. QUESTA SFIDA È PER POCHI VALOROSI MA! SE QUALCUNO IN QUESTA LOCANDA SI REPUTA IN GRADO DI SFIDARLI CHE SI FACCIA AVANTI! LE ISCRIZIONI SONO APERTE (Dravicov stava sventolando un pezzo di carta rubato da qualche parte) PREZZO DI ISCRIZIONE 5 MONETE D'ARGENTO! SE INVECE QUALCUNO VOLESSE PUNTARE SU UN VINCITORE SI ACCETTANO SCOMMESSE! IN OGNI CASO RINGRAZIATE IL COCCODRILLO BRILLO PER LA GENTILE OFFERTA DI UN GIRO DI BIRRA PER TUTTI I PARTECIPANTI! Dopo di che Dravicov cominciò a girare per i tavoli della locanda a chiedere chi partecipasse e chi volesse puntare facendo ben vedere a quanta più gente possibile che lui aveva già puntato sulla vittoria di Golban ben 5 monete d'argento. 

@Bomba 

Spoiler

Pago quello che servirà per le birre a tutti i partecipanti e poi in base a chi punta o si iscrive divideremo la ricompensa. Ovviamente i ragazzi che stanno sfidandosi non riceveranno niente visto che è un loro modo per allentare la tensione e tenere buono Thorlum. Quindi sarà tra banco e vincitori della scommessa.

 

Edited by ToGrowTheGame

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier de Puh

x Seline

Spoiler

Winn distolse lo sguardo Beh, la vendetta mi è stata imposta... in verità... lo devo ad un'amico... Ma non posso farcela da solo...
Alla richiesta della ragazza di venir chiamato "Winnie", l'uomo annuì, come potevi dire di no ad un così candido esempio di rettitudine morale?
Appena Seline si mise a parlare riguardo al fatto che veniva esclusa dal suo gruppo Winn'Ier De Puh, il barbaro dal cuore morbido si intristì un pò per lei, ma finse risolutezza.
Io non ti escluderei solo perché sei una disciendente dell'abisso! Le corna non fanno il diavolo! Secondo me! Anzi, sono convinto che tu sia una bravissima persona e non devi lasciarti escludere da nessuno! esclamò il barbaro con fare imperioso.
Poi dopo qualche secondo di silenzio si avvicinò a lei di qualche passo e la guardò negli occhi, con fare deciso.
E all'improvviso...

La afferrò con entrambe le braccia, dandole un forte abbraccio! Però non doloroso, stretto certo, ma non doloroso. Era semplicemente molto deciso. 
ABBRACCIONE PER SCACCIARE I BRUTTI PENSIERI! urlò, sollevandola da terra! Poi dopo qualche secondo, la riposò a terra, con delicatezza.
Io devo andare ma pensa a quello che ti ho detto, d'accordo? Ci rivedremo, Seline! E nel frattempo, spero che tu starai meglio! Ciao! E salutami Celeste ed Oceiros! Chiunque loro siano e digli che sono fortunati ad avere un'amica come te!

Poi si allontanò, baldanzoso, con un sorriso stampato in faccia. 
E anche oggi, aveva migliorato la giornata di una persona! 

Almeno così credeva.

x A fare bagordi!

Spoiler

Si! Evvai! Sfida! Sfida! Sfida! Poi, appena Dravicov urlò delle scommesse, non fece altro che fomentare Winn'Ier! 
BJORN! Sbatte il gomito sul tavolo talmente forte che, se il tavolo fosse stato un'essere vivente, si sarebbe intorpidito lui! 
SFIDO TE PER PRIMO! INAUGURIAMO QUESTA SPLENDIDA AMICIZIA!

Spoiler

Winn'Ier procederà a sfidare a braccio di ferro Bjorn e chiunque si metterà nel suo cammino, pur di diventare il campione della locanda! 

Si, anche Sharifa se necessario!

Spoiler

+6 a Forza

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Ispirata Elocatrice) Eroe(Quori Du'ulora Furia Nera) 

Golban

Spoiler

Uh... Ti somiglia. È vero... Ma questo non è necessariamente un bene... 

Celeste guardò con malinconia il paladino... A differenza di quello che si sarebbe potuto aspettare l'ammazzavampiri non lo sgridò né lo rimproverò. Quando fece per chinare la testa la Borealis lo abbracciò con delicatezza... Va tutto bene... Hai fatto tutto quello che potevi. È questo l'importante. Alexis... Si è unita a noi sapendo i rischi a cui andava incontro... La ragazza dai capelli bianchi parlava per confortare... Ma sapeva bene quanto una situazione del genere sotto i suoi occhi le avrebbe causato le stesse identiche sensazioni... Rabbia, sconforto, sconfitta... Le stesse sensazioni che stava portando con se dopo la duplice caduta di Trull... Gli innocenti bruciati a Pescalia, a Lagocristallo... Le vittime della guerra dei Fiordi... Sensazione che per quanto la si scacciava... Non se ne sarebbe mai andata. Non puoi prevedere tutto... Sei solamente un umano. Per quanto duro da accettare è una realtà con cui devi fare i conti. La Borealis si staccò dall'abbraccio con Golban mantenendo uno sguardo pacato, ma che di espressivo aveva ben poco. Sai per cosa lotto io? Lotto perché nessuno a questo mondo dovrebbe rimanere da solo. Perché esista qualcuno che nel momento del bisogno si faccia avanti e con un sorriso faccia sparire tutti i problemi. Voglio essere una eroe vera... Non quella che sono per gli abitanti di Primarosa, ma qualcosa di più grande... Mi capisci? Lotto anche perché le mie figlie non debbano intraprendere la mia stessa strada... Alché la ragazza si portò la mano destra sul cuore... Golban io non sono più un'umana... La mia vita non ha più valore. Devo lottare perché è giusto così e perché ho ricevuto un dono che devo assolutamente usare a fin di bene... Ciò che mi trattiene dall'esagerare sono le mie figlie e la mia compagna... Eppure... Io so che commetterò un'idiozia... Prima... O poi... Sono fatta così.. 

La glantriana fissò infine negli occhi il paladino... Ma tu sei giovane. Hai una vita davanti a te, certamente più lunga della mia. Dedica te stesso a ciò in cui credi... Quando sarai allo stremo delle tue forze, ricorda per cosa e chi combatti... Ma non buttarti via. Non fare come me... 

Aveva realmente paura per lui... Celeste aveva visto in lui quei sentimenti, quell'emotività... Che fanno di una persona, un eroe... Ma tutti sanno che alla fine... L'eroe cade... 

Ti è rimasto un poco più di due minuti... Vuoi che riutilizzi l'incantesimo? No... Fammi... Fammi girovagare un po' intontita... Questo mal di testa è insopportabile e quando sono... Bhe... Così... Non lo sento. Eff... D'accordo. Tanto avevo abbastanza forza magica per appena altri settanta minuti... Uhmp... Più tardi risvegliami... Vorrei allenarmi un po'... Non preferiresti andare in compagnia degli altri alla taverna? Potresti divertirti. No, non questa sera... Non me la sento... Seline? Preferisco non mi trovi... Sono stata un grosso peso per lei ieri ed oggi... A volte mi sembrava infastidita o perfino disgustata. Non posso darle altri problemi... Ed ad essere onesta mi imbarazza farmi vedere da lei e dagli altri in questo stato. Imparerò a gestire meglio il mio potere... Lo farò... Oh... Ed un altra cosa... Questa sera... Vorrei pr... Ehm... Che cosa? Graa.. a... Eff... L'incantesimo è finito... 

Un grosso sorrisone da ebete comparve sulle labbra della Borealis per le strade di Acquastrino... Chissà che avrebbe combinato? 

Chandra

Spoiler

Dopo un po' che era scomparsa per la città l'elocatrice mostrò segni di vita incrociando Chandra... Ehwwwww, amicisssssssima! Disse vedendola e applaudendo dalla gioia. I capelli della Borealis erano pieni di foglie e sterpaglie, qualche graffietto qua in là sulla pelle... Ed un più interessante dettaglio era un foglietto appiccicato sul ventre dell'albina assieme ad una piccola verga colorata di blu e bianco. Sul foglietto c'era scritto in una calligrafia non appartente alla glantriana... 

Usami su di lei e domani starà meglio. 

Ho icontratto seppette parlatte... Era aaaaaalto così. Disse alzando poco più della sua altezza un braccio... Ho spaccatto vaso poi mi ha datto calcio... Qui.. Disse indicandosi il sedere... Fa bua... Io nuotata cespugli... 

X DM e Minsc

Spoiler

L'oggetto in questione è Ethernal Wand Healthful Rest  >.>`

 

Era ora di cena... I passi dell'albina l'avevano ricondotta nelle sale della famiglia Draconis... Eroe si premurò di far tornare Celeste intelligente durante la cena, evitando lanci di portate, o facciate contro le pietanze, o spadate contro le pietanze oppure l'orecchio di Trull come pietanza... È davvero gentile da parte vostra metterci a disposizione una tavola così ben imbandita. Ve ne sono grata. Ehm... Bhe chiedo scusa per questa mattina... La mia magia non è sempre stabile ed alcuni miei incantesimi mi lasciano spesso effetti collaterali. Fortunatamente questa stupidà è temporanea... Come mi auguro lo sia questo dannato mal di testa! Ehm... Ditemi Calixtria, vi piace... Bhe Clint? Mi piacerebbe sapere se il mio amico andrà in buone mani. Sei strana. In che senso? Come ormai era risaputo alla glantriana sembrava a malapena bastare dare un morsichino al cibo per sentirsi piena come un'ovetto. Mangia... Sono a posto... Così mamma si arrabbia sappilo... 

Dopo cena Demente Borealis tornò all'attacco. I suoi passi la condussero. Dinanzi alla porta di Vixenia Draconis... Celeste non entrò semplicemente aprendo la porta, ma vi si appoggiò con l'intero corpo finendo faccia a terra sul pavimento quando questa si spalancò. Ahi! Male... L'elocatrice fece per rialzarsi... Dopodiché notò i quadri (presumendo si trovino dentro alla sua stanza) dipinti da Vixenia. Oooooooh... Io già visti! A Gnannia! Beli! Beli beli beli! Disse applaudendo, per poi andare a toccare con le dita del colore depositato nelle tavolozze sporcandosi le dita... Uaaaaaah, togli togli togli!! Disse agitando la mano davanti alla più giovane dei Draconis. Dopo essersi fatta pulire la mano (sempre che non venga sbattuta fuori dalla sicurezza prima), la ragazza dai capelli bianchi si avventò su un paio di stivaletti della ragazza... Subarashiiiiiii! Stivaliiii! Alché la Borealis cominciò a tirare fuori dalla propria borsa tutti i paia di stivali che non stava indossando... Quelli bianchi, azzurri e poi i più raffinati Blu ed Oro. Vedi vedi? Beli vero? Infine... Guardò in volto attentamente la ragazza... Delicatamente le scostò i capelli davanti alle scaglie... Non disse nulla, si limitò a sorriderle con dolcezza. A quel punto avrebbe fatto per uscire fuori dalla stanza... A-m-i-c-h-e?

Allenamento(nel giardino della famiglia Draconis) x chiunque durante la notte non abbia troppo sonno.

Spoiler

Okay Celeste... Mi avevi chiesto di farti tornare lucida. Cosa volevi fare di preciso? È qualche giorno che non mi alleno... Volevo semplicemente... Sfogarmi. 

L'elocatrice si diresse la notte fuori nel giardino della tenuta. Scelse un punto vasto... Dove poter camminare ampiamente... Ed al centro di esso conficcò il suo Spadone, Cuore Nero. Su cosa vorresti allenarti oggi? Gambe... Gioco di gambe... Va bene... Allora... Celeste... Senti... Sì? C'è qualcosa che mi stai nascondendo? Vorresti parlarmene? Eff... No... Eroe. Senti fammi... Stiamo in silenzio okay? Voglio solo... Sfogarmi... Ne ho bisogno. Ne ho bisogno... Ne ho bisogno... 

Nei successivi quaranta minuti in cui la Borealis mantenne il senno avrebbe roteato attorno alla spadone usandolo come centro e come suo avversario... Il suo allenamento consisteva in sparring contro un avversario invisibile, un modo per allenare i muscoli delle braccia, anche se nel caso della ragazza dai capelli bianchi l'unica cosa che andava rafforzandosi era il flusso magico che le scorreva nelle vene. Colpi nei quali si manifestavano le striature azzurre contenenti il suo devastante potere... Ma più particolare era il modo in cui giocava e muoveva con le gambe. Dotata di una eccezionale agilità Celeste era in grado di eseguire passi lunghi in breve tempo... Nel corso della serata questo allenamento andò migliorandosi consentendole di destreggiarsi nel Passo Capriccioso. 

Al termine della serata la Borealis sarebbe tornata in camera sua... Dove vi si sarebbe distesa senza troppe mezze misure... Ne aveva bisogno. 

X DM

Spoiler

Celeste 

PF 71 / 71 Mana 8 / 47

For 20 Des 14 Cos 14 Int 11 Sag 14 Car 6 

 

Manifesto 5 volte Affinità Animale Intelligenza +4 (15 mana) x 10 minuti. 

Da int 7 a int 11 

 

Edited by Organo84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Draconis

Chandra 

Spoiler

"Nessuna armatura, amica mia. Non è il ferro che io temo. Né la irruenza. Domani non accadrà nulla di pericoloso.

No.

Non domani.

Semplicemente, i Draconis vanno tenuti d'occhio. E, spero, per nulla, poi", rispose Clint. 

"Per quanto riguarda la Ivarstill, non guardare me.

Io la disprezzo con tutto me stesso e mi disgusta saperla a Firedrakes, tanto che ho già chiesto a tuo cognato di concedere, almeno, una nuova sistemazione ad Ariabel.

Gli altri - Oceiros a parte - hanno considerato quella donna migliore di Vixenia, per i più svariati motivi.

Non si fidano dei Draconis; temono che Vixenia sia facilmente manipolabile da parte di Calixtria; sono preoccupati per la malattia congenita di Vixenia; danno importanza all'amore che Marie Antoinette pare provare per Derbel.

Ma non hanno preso in considerazione il mio ruolo e la mia presenza, qui, ad Acquastrino, a svolgere un compito che nessun altro può svolgere; non hanno intuito quanto Vixenia beneficerebbe dalla lontananza da sua sorella e quanto ella abbia bisogno di essere apprezzata, amata e lasciata libera di amare a sua volta; hanno sottovalutato la pericolosità reale della Ivarstill, ponendola a confronto con quella teorica dei Draconis.

Non so che dirti, in fondo... salviamo il mondo, come al solito?".

Celeste

Spoiler

"Faccio ciò che devo, Celeste. Ciò che ritengo giusto ed importante che succeda, adesso. Non c'è amore, in questo matrimonio: e come potrebbe? Ma... sì, mi sta bene. Nella misura in cui può servire. Nella misura in cui ha uno scopo", rispose Clint alla albina. 

"Non preoccuparti di me.

Preoccupati di Seline, piuttosto! 

Ne ha disperatamente bisogno. E la prima cosa che devi fare, per poterla aiutare, è smettere di lanciarti alla cieca contro ogni pericolo.

Lei è instabile, Celeste: se le togli anche la sicurezza che tu rappresenti nel suo mondo a mille facce, rischi solo di allontanarla da te.

E so per certo che non lo desideri...".

DM

Spoiler

Vixenia

Clint sorrise a Vixenia: "Lo farò volentieri, cugina. Nessuno mi ha mai domandato una cosa simile: ne sarò ben lieto, per quanto io possa essere un soggetto di poco valore. Ma sono certo che la vostra arte saprà ingannare gli scarsi limiti della mia natura".

Clint le sorrise nuovamente e si congedó discretamente da lei.

 

Calixtria

Aspettarsi ľimprevedibile: questa era la lezione numero uno, nell'interagire con Calixtria, a quanto pareva!

Clint restò ammutolito di fronte al comportamento quasi mercuriale della sua promessa sposa, costringendosi, però, a sopprimere un brivido ed un moto di stizza nell'udire parlare dei suoi figli naturali: si auguró, per lei, che non avesse intenzione di minacciarli.

Ma si limitò a farle un baciamano ed un inchino di saluto, adornato da un sorriso di circostanza: in cosa si stava andando a cacciare?

 

Bagordi

Spoiler

 

Con la scusa di un "rito prematrimoniale benaugurante del Nord" e di una promessa fatta ai suoi compagni di avventura, Clint riuscì a defilarsi elegantemente dal pranzo familiare e ad unirsi ai festeggiamenti.

Travolto dai brindisi che si accavallavano ancor prima di riuscire a mettersi a sedere, Clint fece fatica persino a carpire i nomi delle due facce nuove, sorpreso di trovarli uniti a loro in quella convivialità rumorosa e caotica.

Ma non ebbe tempo nemmeno per rimuginare troppo a lungo sul chi, cosa e perché, prima che il suo bicchiere cominciasse a farsi trovare sempre troppo pieno troppo spesso, mentre il rumore e la confusione della sala crescevano a dismisura, andando quasi a coprire, alle orecchie dell'adepto, il siparietto introdotto da Thorlum e subito, prevedibilmente, degenerato. Clint ebbe solo premura, per un vago principio di buon senso, di trovare un angolo particolarmente in penombra e di osservare la follia dirompente della serata. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente)

Celeste

Spoiler

Oh, no, assolutamente. Quel giorno non ero in me, Celeste: ho sbagliato a dirti quelle parole e ad esigere quella stupida promessa, ne sono sempre più convinto. Disse il guerriero alla ragazza, ascoltando quindi quanto avesse da dirgli. Sempre il solito problema, che non fa altro che accentuarsi con il tempo: si autodistrugge colpevolizzandosi per ogni cosa sfuggita al suo controllo. No, Celeste, sono costretto a fermarti: non sei patetica. Seline ha scelto di andare a letto con quel lurido uomo per proteggerti, non devi fartene una colpa. Si è sacrificata per te, mostrandoti fino a dove arrivi il suo amore, anche se ha dovuto pagare un prezzo salato. Avresti dovuto fermarla? Forse. Ma certamente non puoi biasimarti perché una persona ti considera tanto preziosa da perdere ogni cosa per te. Spiegò alla ragazza, guardandola senza biasimo per quel racconto. Avevo proprio ragione... Si amano, non c'è nulla da dire. E per il resto... Te l'ho detto più volte, Celeste, non devi biasimarti tanto. Alexandra sarà anche stata una semplice umana, ma evidentemente si era addestrata per anni per raggiungere quei picchi. Vedi, i comuni umani sono probabilmente le creature più pericolose dell'universo: sono dotate di una caratteristica chiamata testardaggine, che gli permette di desiderare di diventare un'eroina ineluttabile a qualunque costo o di addestrarsi fino allo sfinimento. Dovremmo tutti ricordarci quanto la razza umana possa essere meravigliosa: il mondo sarebbe certamente abitato da gente molto meno spocchiosa. Aggiunse sorridendo alla ragazza, prendendo quindi il cristallo per analizzarlo con attenzione. Ora, prendi le mie parole come i consigli di un amico e non un ordine: non ho nessun diritto sulla tua vita. Secondo me dovresti continuare Celeste, probabilmente anche provare a chiedere la medaglia a Derbel... Ma solamente se sei in grado di rimanere quella che sei. Sarebbe giusto perdere la tua identità, la tua essenza, per conformarti con un sogno? Non credo proprio. Non sei perfetta, vero, come non lo sono io o qualunque altra persona... Ma sono proprio i tuoi difetti a renderti quella che sei, oltre che i tuoi pregi. La donna di Seline ed Evelynn, la madre di Deborah e Rakayah, la mia amica e l'unica persona che si ostina a chiamarci famiglia in qualunque situazione, anche quando gli screzi sono evidenti. Non abbandonare tutto ciò, Celeste, non se vuoi diventare veramente un simbolo d'orgoglio per il mondo intero: tutti riusciranno ad identificarsi con un umano come loro, piuttosto che con una creatura superiore e... "aliena". Di chi narrano le storie, Celeste? Di uomini e donne come i tuoi genitori, con i loro difetti, o di angeli ed esseri divini, perfetti per lo scopo per cui sono stati creati?

Bagordi

Bjorn aveva disertato la cena a palazzo, ringraziando Constanti per l'ospitalità: le occasioni formali non facevano per lui e non si sarebbe trovato a suo agio a quel tavolo. Vixenia sembrava anche essere gentile, una ragazza con cui probabilmente avrebbe potuto intrattenere una conversazione, ma non poteva chiudere gli occhi dopo quanto gli era stato detto da Clint. Decise di dedicarsi alla ricerca della locanda assieme ai nuovi arrivati e Golban, andando a recuperare Clint quando trovò il luogo adatto. 
La situazione iniziò presto ad animarsi con il clima che piaceva a Bjorn: rumoroso e divertente, con l'aggressività tramutata in scherzo da Golban. Fece in modo di non esagerare con le birre, che invece offrì in abbondanza al futuro sposo. Scoppiò a ridere quando sentì il proclama di Dravicov, battendo una mano sul tavolo per rispondere positivamente alla richiesta di Winn'ler. Sono pronto! Disse scrocchiando le nocche, mettendosi quindi in posizione per sfidare il prode guerriero. Clint, vieni subito qui! Pensi veramente di poter fuggire con tanta facilità? Il tuo bicchiere ti attende, non ci sono scuse. Forza, la serata è ancora giovane! Disse al ragazza, cercando lo sguardo dell'oste per formulare le parole "più forte", sperando che capisse che l'invito si riferiva al liquore da versare al futuro sposo. Domani avremo modo di preoccuparci, ma questa sera dobbiamo fare come ha suggerito Sharifa: dedicarci a noi ed ai nostri amici!

Master

Spoiler

Forza +5 per sfidare Winn'ler. Bjorn ordina poi un alcolico abbastanza forte da offrire a Clint, cercando di farglielo bere tra una birra e l'altra. 

 

Edited by Ian Morgenvelt
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

@Clint

Spoiler

Da come l'avevi messa, pensavo fosse qualcosa di addirittur peggiore, caro il mio promesso sposo. - disse tirando un lieve sospiro di sollievo - Quindi direi che da domani toccherà controllare anche altre persone. No, non tu! - disse riprendendo Fizban che si stava guardando intorno e cominciava già a sbattere le ali per alzarsi in volo. - Tu è meglio se resti vicino a me che questa regione è piena di serpenti di ogni tipo. Ed i serpenti sono ghiotti di pennuti come te! 

 

Quindi come dici di muoverci Clint? Evitiamo di andare alla cena di gala? Ancora non conosco questi Draconis e non so davvero come comportarmi: dimmi tu se è il caso di andare o meno. 

Avviandosi verso la locanda dove il gruppo stava tenendo i festeggiamenti, Chandra incrociò Celeste che vagava come uno spettro. Lesse il biglietto appiccicato sul suo addome sghignazzando e prese la bacchetta provandola ad attivare damdole anche un paio di colpetti ben assestati in testa: Funziona meglio se la usi cosí! - disse prima di liberare la magia arcana contenuta nel manufatto magico e riporla nello zaino dell'elocatrice: Speriamo che per domani si sia ripresa... 

 

@dm

Spoiler

Se clint consiglia di andare alla cena istituzionale con i draconis, chandra si presenta ben volentieri tenendo d'occhio il capofamiglia e la futura sposa, altrimenti va in locanda a festeggiare con gli altri bevendo poco o nulla per arrivare ben lucida al matrimonio

 

[edit] sia prima della serata che la mattina dopo prima del matrimonio mi lancio beauty's caress e hearth of earth che non si sa mai

 

Edited by Minsc
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull Tanner

@ Clint

Spoiler

Appena Clint accennò al fatto che Connors fosse solo un cognome, il 'già nano' fece una palese smorfia di disappunto, incupendosi. La successiva spiegazione in merito alla necessità diplomatica se la aspettava, e non vi diede molto peso. Non era quello il punto. Chissà se Clint stava evitando a bella posta la questione, buttandola sul razionale, oppure era in qualche modo una autodifesa istintiva. 

Avrebbe voluto obiettare tante cose, dal semplice 'Da quando la paternità si misura in anni?' al più filosofico 'è famiglia quella da cui non vorresti mai separarti, e a cui torni sempre. Sei in famiglia ogni volta che sei con questi compagni, Clint!' al sentimentale 'Se è una buona coppia di genitori, amico mio, Tregoer e Delila saranno lieti di adottare un tipo come te.'

Tutti questi pensieri gli si congelarono nella testa, e le parole non uscirono, poiché tutto fu rimpiazzato non appena comprese la richiesta di cui lo stava onorando il Connors-Draconis. Il sorriso gli si allargò a dismisura. Se fosse ancora stato nano, non avrebbe faticato ad ingoiare le sue stesse trecce, tanto era deformata la bocca da quella smorfia di felicità. "Non è lontano il tempo in cui ti avevo eletto a testimone del fatto che volessi uccidere un drago per il solo scopo di sposare la contessina Sophia e concepire con lei. Sono fiero e onorato di essere il tuo testimone, ora, in queste nozze, seppure diverse come circostanze da quelle in cui ti avevo immaginato coinvolto. Farò del mio meglio, e se l'etichetta prevede qualcosa in particolare... un abito,  un gesto... fammi sapere al più presto.

@ Oceiros

Spoiler

"Beh, se vuoi, quando sarò al cospetto degli Dei, farò davanti a loro una sonora risata e dirò 'Omaggio di Oceiros'. Se quel giorno ti becca un fulmine a ciel sereno, saprai che la mia ambasciata è stata pienamente riferita." 

@ Thorlum

Spoiler

Rispose alla normale curiosità di Thorlum. "Sono morto... di nuovo!  Ma devi prendertela solo con me, non con gli altri. Semplicemente non ero informa, fra un combattimento e l'altro non mi sono curato a sufficienza..." la smorfia era di autocommiserazione. Poi si illuminò in un sorriso "Sai, Zhuge mi ha reso un'idra, durante il primo combattimento. E' stato inebriante, potevo dare dieci morsi quasi contemporaneamente, con dieci teste tutte in grado di mirare indipendentemente nemici diversi. Ad ogni attacco multiplo, uccidevo almeno tre avversari! Davvero inebriante!"

@ Bisboccia in locanda

Spoiler

Dopo la cena a cui si era sentito obbligato a partecipare, e durante la quale aveva intravisto sguardi quasi famelici di Celeste alle proprie orecchie, Trull forzò se stesso a seguire Clint in Locanda. Là, rifiutò qualsiasi cibo o bevanda, adducendo a motivo la differente capienza dello stomaco attuale da quelli precedenti, ed una cattiva digestione conseguente all'eccesso di cibo. Ogni boccale che gli veniva riempito, lo scambiò rapidamente con i boccali vuoti di Thorlum, cosi' che alla fine parte dello stato alticcio dell'altro nano era colpa sua. Non intervenne però a fermare Thorlum, ma seduto di fianco a Tom Po, si limitò ad osservare quanto avveniva. 

Almeno finchè non colse la necessità di Clint di appartarsi. Allora intervenne, e lo aiutò ad allontanarsi ed a resistere agli inviti degli altri, che tentavano di fargli superare il limite che si era autoimposto nel momento in cui aveva, appunto, deciso di appartarsi.
 

@ Allenamento notturno di Celeste

Spoiler

Dopo che si fu allenata, Celeste potè udire di non essere sola in giardino. Poco distante, il fruscio delle foglie smosse dai piedi lasciava pensare che ci fosse qualcun altro a tentare di allenarsi a notte fonda. Quando tentò di indagare, vide un mezzelfo che, disposta una lunga catena al suolo in spire un po' complicate, tentava di seguire quella linea con i propri piedi, tenendo le braccia orizzontali davanti al proprio busto, come se stesse imbracciando un grosso barile di birra.

 

Edited by PietroD
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

La placida cena a casa Draconis venne allietata dalle domande di Celeste e Oceiros. Calixtria Draconis, dopo aver sbocconcellato un pezzo di carne, puntò i suoi occhi verde smeraldo sull'elocatrice E' un carissimo ragazzo, quindi... sì, direi che mi piace Celeste si sentì come trafitta dallo sguardo della discepola dei draghi verdi Sarà in buone mani, non devi temere... ve lo lascerò intero per salvare il Continente disse, scoppiando in una risatina chioccia. Quando Oceiros chiese della famiglia, gli occhi di Constantin si illuminarono come quelli di un bambino la mattina di un dì di festa Lei sa, saggio Oceiros, che draghi cromatici e draghi metallici sono sempre stati in guerra. E non è inusuale che essi, per combattere meglio le loro battaglie, generassero figli con i mortali. Fu da una delle più improbabili unioni, un sangue di drago metallico e una sangue di drago cromatico che nacque la nostra genìa, quella che ritengo la più pura. In fondo... come possono metallici e cromatici non essere imparentati? chiese Noi rappresentiamo la unione di due concetti che si erano distanziati, dotati di poteri superiori a quelli di un uomo medio, sangue di conquistatori e saggi regnanti, che hanno lasciato il loro segno nella storia Constantin accentuava la sua spiegazione con ampi gesti delle mani Per questo dobbiamo preservare al meglio la nostra linea dinastica, con ancora più attenzione che in qualsiasi altra casata nobile. Nessuna è antica quanto la nostra... come Oceiros scoprì ben presto, nello scambio di racconti che seguì, il matrimonio tra consanguinei era molto comune tra i Draconis, con l'esempio più recente in Constantin e sua sorella, la sorella maggiore del padre di Clint, i quali furono uniti e dai quali nacquero Calixtria e Vixenia. Oltre a ciò, come fu facile intuire dall'intricato albero genealogico dei Draconis, furono molte le unioni fratello-sorella e tra cugini perpetrati nel corso della loro lunga storia familiare.

x Celeste

Spoiler

Tra le cose che Vixenia Draconis si poteva aspettare da quella sera, l'ingresso di una Celeste Borealis in piena crisi cerebrale era forse all'ultimo posto. La Draconis si passò una mano tra i capelli, mentre l'elocatrice rovistava tra le sue cose A-aspetta! Rischi di... sporcarti... disse quando la Borealis iniziò a piangere Va via, non ti preoccupare! Aspetta, vieni qui! Vixenia prese uno stracciò da pittura e lo inumidì con un diluente, per poi aiutare la Borealis a pulirsi le dita Oh, ti piacciono gli stivali? chiese vedendo le paia di proprietà dell'albina e guardando con malinconia il suo, sporco delle fresche ditate di Celeste. Ma l'espressione mutò vedendo l'innocente gentilezza della Borealis, alla quale rispose con un altro sorriso Ma certo che possiamo essere amiche! disse Conosco poche persone, mia sorella dice che sono troppo stupida per avere degli amici Vixenia sospirò, per poi guardare con un rinnovato sorriso Celeste Dovrei avere un album da colorare, sai?

La più giovane tra i Draconis accudì quindi Celeste fino a che non la vide troppo stanca per rimanere sveglia, per poi accompagnarla per mano fino al suo letto e metterla a nanna.

x i bevitori

Spoiler

Aghi avvelenati di Zhuge su Thorlum CD22

Thorlum Tempra +15+20 SUCCESSO AUTOMATICO

 

Prove di braccio di ferro

Winn'Ier (+6) 26, 14, 22

Bjorn (+5) 22, 11, 21

 

Winn'Ier (+6) 8, 10, 12

Thorlum (+6) 16, 9, 7

Al “Coccodrillo Brillo” i bartender avrebbero ricordato quella serata come una delle più remunerative nella storia del locale, complice la presenza dei celebri eroi di Firedrakes. Ma ciò non era dovuto tanto alla loro fama, quanto alla quantità di alcol ingerito da alcuni dei suoi rappresentanti. Nonostante l'attitudine iniziale di Thorlum avesse fatto presagire il peggio, l'idea di una gara, indetta a Golban prima e trasformata in una bisca clandestina da Dravicov poi, diede modo ai più scalmanati ospiti della taverna l'occasione di sfogare la propria competitività, specialmente contro alcuni dei nomi più famosi del Continente Occidentale. Unico incidente diplomatico si ebbe quando un uomo puntò il dito contro Dravicov Gli eroi! Ma io so chi sei! Te sei Ariabel! esclamò, fraintendendo l'identità con un'altra presunta abitante di Frondargentea.

Gli abitanti di Acquastrino, seppur animati da buone intenzioni, furono lentamente sbaragliati da Bjorn e Winn'Ier, il cui scontro diretto si rivelò forse il più interessante di tutta la serata. Thorlum, pur essendo un Coscritto e non potendosi permettere di pagare nulla, fu comunque colui che bevve più di tutti (aizzato da un Oceiros giunto in ritardo), rise più di tutti e ricevette più aghi avvelenati di tutti. Tuttavia, a differenza di Huruk-Rast, il Senzacasta non parve nemmeno accorgersi del tentativo di sedare portato da Zhuge Liang, con Thorlum che si lanciò infine in una sfida diretta contro Winn'Ier, uscendone però sconfitto contro colui che venne incoronato campione di braccio di ferro di Acquastrino. Lo stato di ebbrezza però scaldò gli animi e furono lanciate accuse di brogli, con tanto di richieste di ricontrollare le schede (quali non fu mai specificato), mettendo peraltro in discussione le scommesse e le puntate prese da Dravicov, additato da alcuni stregoni come un astuto allibratore specializzato nella truffa.

Al culmine di ciò che sarebbe stata una rissa, giunse infine la madama e lì furono manganellate per tutti, sebbene i più ubriachi avrebbero interpretato le stesse come punture di zanzare. A far capitolare i più poderosi bevitori fu l'alcol stesso, più infame e traditore di Seline.

La mattina seguente Winn'Ier, Dravicov e Thorlum si risvegliarono nella lurida stanza di una bettola ai margini di Acquastrino, le tasche alleggerite e i postumi di una sbronza: Thorlum si risvegliò nella vasca da bagno, constatando con orrore che la barba che gli era stata tremendamente accorciata prima di ricordarsi che ciò era già avvenuto ad Huruk-Rast. Dravicov scoprì che la schiena a cui si era accoccolato non era quella di una bella donna, ma era quella di Winn'Ier, il quale sentiva in bocca il sapore di un miele che era certo di non aver ordinato la sera prima. I tre, in breve, scoprirono che Clint non era con loro e il terrore di averlo “perso” si impadronì di loro, in quella che poteva essere una corsa contro il tempo in vista del matrimonio. Ma come poterono scoprire tramite semplici messaggi, Clint era andato a dormire di buon'ora al castello, accompagnato dai membri del gruppo più assennati, vale a dire tutti gli altri tranne loro. I tre disgraziati poterono quindi fare il loro ritorno, ciondolanti, al castello dei Draconis.

x Winn'Ier, Thorlum e Dravicov

Spoiler

-10mo a testa

I preparativi per il matrimonio furono frenetici, con Lord Constantin che era visibile correre da un lato all'altro del castello per dare disposizioni... o ordinare seccamente a Vixenia di farlo al posto suo. Gli avventurieri che avevano accompagnato lo sposo ebbero modo di scambiare poche parole con il lord di Acquastrino, che si dimostrò comunque paziente quando capì che gli stranieri non conoscevano i loro riti E' vero, in varie parti del Continente Occidentale il matrimonio si può svolgere in maniera diversa ammise Beh, qui in famiglia è molto tradizionale: entrambi gli sposi possono scegliere fino a tre testimoni e la cerimonia viene officiata da un sacerdote di Bahamut o uno di Tiamat, a ritmo alterno Constantin spiegò il perchè di quella inusuale scelta Data la nostra genìa tra draghi cromatici e metallici non abbiamo voluto mancare di rispetto a nessuno dei due culti. Non credo ci saranno incidenti diplomatici... questa volta tocca al sacerdote di Bahamut l'anziano Draconis si aggiustò i baffi Comunque la cerimonia prevede lunghi discorsi da parte del sacerdote e poche frasi di rito prounciate prima delle promesse. A quel punto c'è il bacio e potremo tutti festeggiare a tavola e con un po' di musica sorrise Al termine della festa, una simpatica consuetudine del nostro feudo è quella per cui le donne sollevino lo sposo portandolo verso la propria camera nuziale e che lo stesso compiano gli uomini con la sposa. Il resto però poi tocca a loro due quando rimangono da soli, eh!

Il pranzo in programma si sarebbe svolto nella sala del trono, dove una tavolata principale, che avrebbe capeggiato sulle altre, avrebbe visto seduti lord Constantin, i due sposi, Vixenia e il conte Otto Bistefani, vecchio amico di Constantin e signore di Brughioro, il feudo confinante ad est. Nelle altre tavolate avrebbero potuto sedere i restanti invitati, una cinquantina tra avventurieri, sindaci e borgomastri dei villaggi del feudo, dame, eminenti funzionari dell'amministrazione e tutti i figli del Bistefani, presenti per quel lieto evento. E se c'era qualcosa che Trull Forgiacciaio, uno dei testimoni scelti da Clint insieme a Chandra, non aveva mancato di far notare, è che laddove vi fossero i Bistefani il mangiare doveva essere di eccellente qualità.

Le aspettative create dal mezzelfo non furono deluse nel momento in cui il menù, iscritto in una pratica tabella all'ingresso del castello, fu letto: il pranzo prevedeva una fantasia di antipasti, affettati e salumi serviti con formaggi e confetture, due primi, ravioli di ricotta arcoriana con lamelle di melanzane fritte e risotto agli asparagi, due secondi, tagliata rucola e brughiorano (un formaggio celebre in tutto il Continente) e pescato del giorno con pomodorini, olive e patate. Completava questo pranzo luculliano una torta nuziale a cinque piani, il cui unico tono di colore nel suo candore era dettato dai fiori finti di zucchero color azzurro che adornavano quel capolavoro culinario. La musica per l'accompagnamento e le danze sarebbe stata offerta dal celebre Maestro Canello e dalla sua banda musicale, capace di far letteralmente volare le ore con le sue capacità artistiche.

Prima di poter giungere a tale piacevole momento di festeggiamenti, però, gli invitati furono chiamati a prendere posto alla chiesa di Bahamut ad Acquastrino, sita a circa duecento metri dal castello nel quartiere dei templi dedicato. La struttura era luminosa, favorita in quella giornata di sole pallido dal lucernario che era stato aperto per illuminare l'interno della cappella, in cui gli invitati dovettero stringersi un po' (specialmente chi era vicino a Winn'Ier).

Il sacerdote, un anziano dai capelli grigi vestito con una tunica bianca e un tabarro color argento, diede il benvenuto ai presenti Siamo qui riuniti quest oggi per unire in matrimonio Calixtria Draconis e Clint Draconis, al cospetto dei loro testimoni scelti Calixtria, che quel giorno appariva stupenda nel suo lungo abito a strascico color verde scuro che si intonava alle proprie scaglie e aveva raccolto i propri capelli in un'elaborata crocchia che le lasciava il collo nudo, era accompagnata da due testimoni per quell'importante giorno: la prima era una donna sulla trentina dai capelli castano scuri e dagli occhi di un luminoso color dorato, vestita con un abito rosso, che si era presentata in mattinata come Irrel Fireshard, stregona procuratrice distrettuale di Acquastrino e amica di vecchia data di Calixtria. La seconda era la sorella Vixenia, vestita di nero e grigio.

La cerimonia proseguì per una mezz'ora buona, elencando doveri e aspettative per i due sposi, ricordando l'importanza della fedeltà e dell'unione con paragoni alla longevità dei draghi metallici e al loro zelo nella lotta contro il male Se vi è qualcuno in questa sala che ha un motivo per cui questi due giovani non debbano sposarsi... parli ora o taccia per sempre! ammonì il sacerdote.

Laddove non fossero scoppiati tafferugli o litigi, eventualità per la quale erano state poste diverse guardie agli ingressi del tempio, il sacerdote avrebbe infine rivolto la fatidica domanda ai due Vuoi tu Calixtria Draconis, prendere il qui presente Clint Draconis come tuo marito?

Calixtria sollevò il mento, lo sguardo fiero Lo voglio disse, la voce sicura e inflessibile.

E vuoi tu Clint Draconis, prendere la qui presente Calixtria Draconis come tua moglie? Tutti gli occhi puntarono tutti su una sola direzione, quella dove si trovava il Cantore di Primarosa.

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 19 e il 20 maggio. In questo particolare caso, i giocatori avranno un intermezzo speciale. Dato che la cerimonia dipende interamente da ciò che scriverà @Ghal Maraz la sua risposta sancirà il confine tra il “prima” e il “dopo” il momento della conclusione della cerimonia.

 

  • Like 2
  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

Non tornò al castello quella notte la tiefling, si risvegliò semplicemente la mattina su quel prato, sebbene risvegliare non sia il termine più appropriato dopo aver passato una notte con ben poche ore di sonno e non per l'attività alla quale oramai era stata additata più volte. Yunisha si trovava al suo fianco, tornata ad essere la jaculi che tutti conoscevano, rimanendo ben salda alla figura della padrona per evitare che qualche malintenzionato fosse ancora ossessionato dalla carne del rettile.
Ugh..
Mormorò appena la stregona per portarsi una mano sulla fronte e guardarsi un poco intorno, tornando a realizzare dove si trovasse e che era nuovamente in ritardo.
Cavoli che schifo..
Aggiunse sollevandosi con calma da terra per tornare in posizione eretta e togliersi di dosso i fili d'erba rimasti sui suoi vestiti, iniziando ad avviarsi con calma verso il castello dei Draconis con l'espressione di chi effettivamente non aveva avuto un ottimo riposo.
Non hai risolto nulla quindi..
Sta zitta.. Ci mancherebbe che rimanga a marcire ed ascoltare i suoi discorsi idioti..
Quindi?..
Quindi stai zitta.


Una volta giunta al castello, la tiefling iniziò ad osservare i preparativi al matrimonio di Clint, quasi tornando su Arth e ricordandosi che quello era il giorno dell'evento, riuscendo ad ascoltare parte del discorso del capofamiglia Draconis riguardo all'usanze per il matrimonio.
Mpf.. Ci mancherebbe che mi metto a trascinare un uomo per fare del sesso con una donna..
Mormorò tra sè per poi sedersi in disparte ed attendere che il lieto evento avesse inizio all'interno della chiesa di Bahamut. Rabbrividì un poco ad entrare in una simile chiesa, quasi la sua essenza demoniaca potesse in una qualche maniera provare avversione, prima di squadrare attentamente i vari invitati e trovare Celeste per sedersi accanto a lei con un tonfo dettato dalla stanchezza di quel corpo e accompagnato da un sospiro.
Buongiorno cara
Disse semplicemente in direzione dell'elocatrice con un sorrisetto stanco, prima di flettere un poco il busto in avanti e mettersi le mani sotto il mento per sorreggere la testa ed osservare la scena che si stava consumando davanti ai suoi occhi. Osservò le tre figure coinvolte in quel rito di unione, prima di tornare a guardare di sottecchi l'elocatrice.
Speriamo sia una cosa veloce.. Ho bisogno di andare a Shendilavri..
Mormorò a bassa voce in direzione di lei, portando la mano destra sulla coscia sinistra dell'elocatrice, stringendola un poco.
Potrebbe essere il caso di divertirci un pochino prima.. Mh?..
Tornò a tenere la schiena più eretta per qualche secondo, prima di risprofondare di lato e appoggiare la testa sulla spalla di Celeste, socchiudendo un po' gli occhi.
Ieri sera non c'eri al castello.. Mi hai lasciata...
Non fece in tempo a finire la frase che la tiefling cadde in un "riposino" prefesta. Yunisha si trovava accomodata davanti alla padrona, sollevandosi solo in quel momento per osservare attentamente Celeste con i suoi occhi gialli, mentre la lingua biforcuta usciva dalla sua bocca.
La padrona non ha dormito molto.
Disse semplicemente per poi tornare ad osservarla, come se fosse pronta a difenderla da chissà quale minaccia improvvisa.


 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Draconis

'Ci siamo'', il pensiero scivoló nella mente di Clint come una lama arroventata si fa largo nel burro. 

L'adepto, inconsciamente, sorrise, chiedendosi cosa sarebbe potuto accadere qualora avesse espresso un diniego.

Ma non era quello il tempo, né il luogo.

Certo, quando Clint era partito per Garnia, pochi giorni prima, l'idea di un matrimonio tanto affrettato era ben lontana dalla sua mente.

Ma Constantin Draconis pareva sempre più ossessionato dal bisogno di assicurarsi una discendenza diretta con una urgenza quasi disperata.  

Il filo dei pensieri continuava a srotolarsi nel tempo di un battito, il cuore che scandiva lo spazio tra la domanda ed una, apparentemente scontata, risposta. Un battere e levare di incerta sicurezza. 

Ogni esitazione si sarebbe trasformata in una colpa da espiare, un inutile rallentamento, amplificato nel quotidiano, fino a divenire un riverbero assordante di responsabilità ed intralcio. 

Clint aveva già soffocato ogni riserbo nel dovere e nella necessità, ogni  ulteriore considerazione destinata ad esplodere, poi, come un debito, forse, inestinguibile: Garnia, Glantria, la Xorvintaal, il Katai, Acquastrino, la Savana. I morti e i morenti. 

Una guerra infinita riflessa in un conflitto interiore, privo di ogni umana compassione per qualsiasi oncia di sentimento. 

Il cuore si decompresse, il metronomo oscillò, la bacchetta si staccò dalla pelle del tamburo. 

"Lo voglio".

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

Prima del "si"

La donna lucertola si risvegliò leggermente stordita: aveva dormito davvero poco, ma non era stanca. Solo un po' intorpidita. Fece un bagno bollente (letteralmente) e si preparò alla cerimonia, indossando di nuovo l'abito bianco e i gioielli in oro. Raggiunse gli altri nella chiesa di Bahamut, mormorando alcune preghiere prima della cerimonia. Si sistemó a fianco del Wu Jen, Liang che era quello tra i nuovi compagni con cui aveva parlato di più. Dopo aver visto lo sposo si sporse verso l'uomo del Katai "Sembra nervoso, il Draconis. Ora cosa succede?" chiese in un sussurro.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.