Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By senhull

Non Preparare Trame

Per preparare le sessioni è meglio concentrarsi sul creare delle situazioni da presentare ai giocatori. Preparare delle trame delineate e specifiche è controproduttivo.

Read more...

Ryuutama, Gioco di Ruolo Natural Fantasy

Ryuutama parla dell'esplorazione un mondo bucolico ed idilliaco, eccovi la recensione di questo nuovo gioco di ruolo fantasy proveniente dal Giappone e tradotto anche in italiano.

Read more...

Acheron Books distribuirà il GdR Primi Re

Acheron Books ha annunciato una partnership con Epic Party Games per la distribuzione di Primi Re, un GdR narrativo ambientato in una Roma oscura, brutale e misteriosa. 

Read more...

Ed Greenwood: Ricordi Preziosi

Ed Greenwood ci racconta come fosse la vita all'interno della TSR durante la sua epoca d'oro.

Read more...

Gearbox annuncia il GdR di Tiny Tina

La Gearbox Software ha annunciato la futura pubblicazione di un GdR ispirato ad uno dei DLC più folli del first person shooter Borderlands 2. Oggi vedremo di scoprire qualcosa in più su questo progetto.

Read more...

About This Club

Gilda ufficiale del mondo dell'Alfeimur. Le campagne giocate in questa Gilda vengono utilizzate come playtest dei prodotti editoriali dell'Alfeimur. www.alfeimur.com
  1. What's new in this club
  2. Me lo potevi dire! Ti davo il dente e ti ci tiravo dentro. Penso dare px a tappe sia fattibile per qualsiasi AP. Un sistema a Milestones... però anche missioni parallele come dice Scarecrow è interessante.
  3. Ok @Landar @Fog @The Scarecrow @Utpol @Hakon ragazzi grazie mille della partecipazione. Se mi troverò a organizzare un altro PbF vi inviterò di sicuro! Per ora siamo arrivati alla FINE
  4. Su questo devo complimentarmi con Fog, il cui PG Owyin sapeva tutto (come del resto il PG Forn per antonomasia, ovvero Helouè di Hitmonkey) e ha cercato di salvare la MM finchè ha potuto... senza mettersi in pericolo, nel miglior stile Forn. Questa parte al tavolo avrebbe forse funzionato meno bene, dato che tenere i segreti tra giocatori fisicamente gomito a gomito è più difficile che in un forum.
  5. In merito, invece, alla storia spoilerata di cui sopra, Draco è veramente bella e avvincente e peccato apprenderla solo ora a campagna finita perchè, se i PGs avessero saputo delle reali intenzioni dei Forn, avrebbero avuto un dilemma ancora più grande da affrontare una volta giunti al cospetto della Macchina Modellatrice: distruggerla per salvare l'Arcipelago o consegnarla alle Razze Piccole col rischio concreto che i Forn poi ne possano entrare in possesso per scatenare una terza apocalisse? Per carità, questa seconda opzione genererebbe una seconda campagna altrettanto avvincente
  6. Sì, riducilo, Draco, o perlomeno rendilo talmente "fast and furious" che i giocatori devono rendersi a malapena conto di dove si trovano perchè, se si soffermano troppo ad esplorare il mondo di origine dei Giganti, gli stessi perdono il loro alone di miostero e di potenza, come anche tu hai poc'anzi detto. In fondo in tutte le avventure epiche che si rispettino (quelle cinematografiche, intendo), il combattimento finale col mega-villain di turno nel suo "mondo"/ambiente di origine dura pochi minuiti: è il Viaggio dell'Eroe che rende unica e completa la storia, non l'avventura finale. I tu
  7. Comincio ringraziandovi tutti per essere stati i protagonisti di questa bella avventura. È stata una delle campagne più lunghe che abbia mai gestito, complice il forum e le sue lungaggini ma anche grazie alla vostra assidua partecipazione. Passo ora al giudizio sulla campagna: consolidando I vostri giudizi, tutta la parte del viaggio in nave nell’arcipelago è stata molto bella, quella su Kiroll molto meno avvincente. Da Master, la mia percezione è stata uguale. La nave consentiva di cambiare scena, ambientazione e storia pur mantenendo il gruppo compatto. Il viaggio via terra, malgrado le
  8. Bellamin, Anche io come Utpol sono stato in questa avventura fin dall'inizio ma a differenza sua io non ho una memoria così buona. In primis voglio dire che la storia mi è piaciuta, e come ho già detto a Draco, vorrei giocarla ad un tavolo, magari con il nostro gruppo di "cazzari" che oramai si conoscono da tanti tanti anni. Non voglio dire che non ho trovato ottimi giocatori e compagni qui, ma giocare su un forum non fa per me. Non mi sono sentito coinvolto. Mi è piaciuta molto la parte iniziale, l'esplorazione delle isole con la nave era secondo me molto divertente e ben studi
  9. Attendo il commento di @Hakon per rivelarvi alcuni punti della trama e parlarvi del gran finale, di cosa ha funzionato e cosa meno secondo me. Nel frattempo grazie a tutti dei complimenti!
  10. Master, in mancanza di suggerimenti sugli avvenimenti passati provo a buttare giù due righe come posso. PNG: Non ricordo più nulla di tutti i PNG che abbiamo incontrato, Wojek inlcusi, tranne l'oste dworek (ma anche quello si perde nel fumo del passato) e Kalla, che per Shpok è stata una piacevole sorpresa e ha contribuito a fare crollare l'ultima scorsa di aria selvaggia che si portava dietro. Direi che grazie a lei è pronto a metter su famiglia... purchè sia a bordo di un veliero leggero: ormai si è disabituato alla terra e ai suoi intrighi e apprezza solo la libertà del mar
  11. scusate il ritardo, giornate incasinate. io ho avuto la fortuna di giocare dall'inizio e ho anche una discreta memoria degli eventi passati La prima parte (viaggio nelle isole) è la parte che mi è piacita di più. Certo in ogni isola in cui attraccavamo succedeva qualcosa... portassimo sfiga tipo la Signora Fletcher che ovunque vada ci scappa sempre il morto?... Al di la di questo ogni ambientazione, personaggi e trame nell'isola mi sono sembrati equilibrati ed accattivanti. Idem per la parte di arrivo sull'isola dei Wojiek. Mi è piaciuta anche la seconda parte dell
  12. Dal canto mio non posso che accodarmi al buon Landar. Essendo l'ultimo arrivato ho potuto vedere ben poco dell'avventura. Per quel che ho visto e letto posso dire che l'ambientazione sembra ben caratterizzata ed è molto godibile. Purtroppo di NPG ho visto solamente Kalla ed, a parte la tempesta ormonale improvvisa del caro Shpok, non ci sono state chissà quante opportunità di interazione. Per l'esplorazione purtroppo non posso dire di averne vista molto dato che dal mio arrivo di fatto siamo andati solamente dritti Per i combattimenti nulla da dire invece, mi sono sembrati
  13. Eccomi qua. Io non posso aggiungere granché essendomi unito già parecchio avanti, dai punti elencata da Scarecrow sembra sia a metà ma mi sento di dire che avevate già giocato molto di più o che forse la parte finale è stata più scorrevole. Posso dire che l'avventura, almeno dal momento in cui ho partecipato mi è piaciuta. Un vero e proprio viaggio di una compagnia. Quindi vado al punto rispondendo direttamente alle tue domande. -PNG: Ammetto di aver giocato poco questa parte, per me è quindi difficile capire. Ricordo che il Sacerdote al tempio era piuttosto ben definito e così
  14. E' passato troppo tempo dall'inizio di quest'ultima avventura, colpa dei mille impegni in real di tutti noi purtroppo e i dettagli di tutto quello che ci è successo sono ormai persi nello spazio e nel tempo. Magari, master, cerco di buttare giù una bozza di quello che mi ricordo esserci successo, tu correggi dove necessario così abbiamo chiaro il quadro complessivo prima di poterci esprimere. A sommi capi ricordo: - arrivo all'isola dei Wojek in un barcone sotto mentite spoglie; - arrivo a bordo di un commissario Wojek e lì è scoppiato un casino che non ricordo; - arriviamo
  15. Veniamo alla parte seria: vi chiedo l'ultima recensione, che copre tutto il viaggio nell'entroterra di Kiroll (considerando che siete stati deviati da tutti i percorsi più probabili da Dalamar, e che quindi ho dovuto improvvissre tutto) e lo scontro finale a Jukary. Come sempre vi chiedo di valutare in base ai tre pilastri della 5a, interazione coi PNG, esplorazione e combattimento. A quanti hanno preso parte all'avventura sin dall'inizio chiedo anche un giudizio complessivo sulla campagna, con l'invito a rispondere alla domanda fondamentale: paghereste per comprarla e giocarla al ta
  16. Bellamin, è finita, è veramente finita?? Abbiamo perso un altro amico oggi. Abbiamo visto tornare in vita qualcuno che era oramai morto... La magia continua a non piacermi! E ora? dove andiamo? cosa facciamo! dopo tutta questa fatica viene quasi voglia di sedersi e aspettare che arrivi la fine anche per me.
  17. toh!... ma non era morta...? mah... avrò visto male... e dopo aver fatto spallucce rivolgo pensieroso il mio sguardo all'orizzonte mentre la mia mano destra scende a dare una grattata alle mie natiche
  18. Owyin Assisto con stupore al rituale compiuto da Shpok indeciso se fermarlo o lasciarlo fare. Certo che vori razze fragili avete veramente dei costumi singolari...
  19. Kalla apre la bocca e uno spasmo la percorre tutta, mentre cerca senza successo di inghiottire aria e riprendere a respirare. Poi si scuote, inspira, tossisce, respira, tossisce e apre gli occhi. La quantità di sangue che la ricopre, e che ricopre il corpo di Shpok, la fa rabbrividire: istintivamente si mette a sedere, gira la testa e vomita sangue. Quindi osserva Shpok e i suoi occhi si spalancano. [Tu sei... mutaforma? ....vivi? ...mi hai salvato?] Nota
  20. Fatto! L'incantesimo di Resurrection più lungo della storia del gioco di ruolo Chicco nel frattempo si è stufato ed è andato via, forse irritato dall'mp3
  21. Shpok Asciaspezzata L'odore dei capelli di Kalla mentre la stringo, a me, gli occhi chiusi e tutto nero attorno nonostante il bianco sole del deserto, il corpo avvolto in un fascio dolore, la sensazione di caldo e appicicaticcio del mio sangue che sgorga dalla lacerazione sul cranio, la... (passaggio brusco a...) [META-GAME: vai col trip acido!] Realtà Non Ordinaria Grande spazio attorno a me... Kalla, dove sei? E' tutto bianco sbiadito, liscio, non vedo il cielo ma il pavimento è duro... ma non è freddo... Una voce alle mie spalle, mi volto, è sop
  22. Master, sto scrivendo: lo stile è volutamente disarticolato per simulare ciò che si prova durante un viaggio sciamanico nella Realtà Non Ordinaria. In questo momento sono in buona compagnia... ispiratrice sempre che Chicco la smetta di camminare sulla tastiera
  23. Invero sono un po' preoccupato per l'integrità di Shpok perché il suo approccio sciamanico alla guarigione è molto... fisico. L'ultima volta che ha salvato una tipa morente lì sulla torre del vento, ha dovuto evocare il potere totemico incidendosi geroglifici nella carne col pugnale! Ok, non c'è scritto da nessuna parte che il rituale debba essere così né il master mi obbliga ma mi diverto un mondo a recitarlo in queluna modo. Quindi presumo che per resuscitare Kalla Shpok dovrà farsi seriamente male... e un'idea già ce l'avrei, tra l'altro rifacendomi al vero concetto di guarigione sciamanica
  24.  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.