Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

É uscita la Van Richten's Guide To Ravenloft

Oggi esce ufficialmente il nuovo manuale per D&D 5E incentrato sull'ambientazione iconica di Ravenloft.

Read more...

Chi è Un Bravo Cagnolone?

Anche oggi GoblinPunch ci propone uno spunto peculiare ed interessante per giocare: interpretare un bravo cagnolone.

Read more...
By Lucane

Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio: Parte XII e Parte XIII

Oggi inizieremo a dettagliare gli insediamenti dell'Isola di Piall. Robert Conley ci guida nel suo processo creativo, includendo le sue ispirazioni e il modo in cui realizza le mappe.

Read more...

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Ironsworn Starforged, Wayfarers of the Farwood

Vediamo quali sono le novità in ambito GdR attive su Kickstaster in questi giorni.

Read more...

In arrivo un crossover tra Eberron e Ravenloft?

Questo connubio tra due amatissime ambientazioni è davvero possibile?

Read more...

    La WotC prende il controllo della localizzazione in Italia di D&D 5E

    • Un comunicato stampa appena rilasciato dalla Asmodee annuncia una importante novità per il futuro di D&D 5E in Italia.

    Negli ultimi mesi era diventato sempre più evidente la decisione da parte della Hasbro di dare sempre più spessore e rilevanza al franchise di D&D all'interno delle sue linee di prodotti. Si sono susseguite varie voci e vicende relative alla partnership tra la WotC e la Gale Force Nine, l'azienda che si occupava di localizzare in varie lingue i prodotti di D&D, e giusto oggi la Asmodee Italia ha annunciato che la WotC ha ripreso il controllo diretto della localizzazione di D&D in Italia.

    Potete leggere tutti i dettagli qui, ma vi riportiamo i punti salienti del comunicato della Asmodee Italia:

    [....]è stato un grande piacere portare Dungeons & Dragons 5a edizione in Italia negli ultimi 4 anni. Il 2021 ha visto una transizione importante poiché Wizards of the Coast ha ripreso il controllo diretto su D&D in italiano. D’ora in poi, Wizards of the Coast si occuperà direttamente della localizzazione e del processo editoriale per le versioni future ed esistenti nella nostra lingua.[....]

    [....]Faremo un passo indietro nella gestione di tutte le attività editoriali (come la gestione delle community o il lavoro con content creator o attività di marketing), ma lavoreremo per continuare a preservare il servizio di distribuzione e nella ricerca di ampliamento del mercato, in modo che sempre più clienti possano beneficiare di questa fantastica linea, senza far percepire alcuna interruzione commerciale.[....]

    Al momento non ci sono dettagli e informazioni più chiare e specifiche in merito al futuro e come verrà gestita la localizzazione dalla WotC, anche se dalle voci che girano pare che non tradurrano nuovamente i manuali già pubblicati in italiano dalla Asmodee, ma si occuperanno di quelli rimasti non tradotti.

    large.wotc-logo.png.683bcedec87da2b6aecf2ec0df63ff3f.png


    News type: Cosa c'è di nuovo in DnD


    User Feedback

    Recommended Comments



    Il prodotto va bene e mamma Hasbro non vuole più dividere rischi e proventi con altri. Se il rischio è basso allora i soldi li vogliono tutti per loro. Vediamo a chi faranno tradurre a questo punto.

    Link to comment
    Share on other sites

    Il comunicato comunque è abbastanza criptico e nebuloso... da una parte ha l'aria di un addio, dall'altra dicono che continueranno perchè hasbro è partner europeo di asmodee..ecc...ecc... e quindi almeno la distribuzione resta.

    boh.

    Link to comment
    Share on other sites
    13 minuti fa, AVDF ha scritto:

    Il comunicato comunque è abbastanza criptico e nebuloso... da una parte ha l'aria di un addio, dall'altra dicono che continueranno perchè hasbro è partner europeo di asmodee..ecc...ecc... e quindi almeno la distribuzione resta.

    boh.

    Sì. È tutt'altro che chiaro. Ma immagino chiariranno nelle prossime settimane.

    Link to comment
    Share on other sites

    Ma se non traduranno i manuali già fatti, la Asmodee continuerà a vendere quelli già fatti fra cui i 3 manuali base?

    Alttimenti vedo difficile per dei nuovi giocatori affacciarsi a questo hobby se i manuali base sono introvabili così come quelli di ambientazione prrcedenti e che la Asmodee non ristamperebbe più.

    Link to comment
    Share on other sites

    A me sembra di capire che la WOTC si occuperà di localizzazioni, contatti con la comunità e marketing ma Asmodee dovrebbe comunque continuare ad essere il distributore italiano. Almeno è così che ho inteso io l'annuncio.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    Sul sito di Asmodee nella sezione prossime uscite non sono più visibili i manuali Volo's Guide to Monster (che era in attesa di approvazione) e Curse of Strahd, mentre resta visibile Eberron Rising from the last War previsto per il 16 aprile 2021.

    Cosa ne pensate?

    Link to comment
    Share on other sites

    Eberron è confermato, gli altri da parte di Asmodee sono cancellati. Spero in una traduzione che coinvolga anche D&D: Beyond a questo punto, visto che avevano già cominciato. Sarebbe rivoluzionario, sono molto curioso.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites
    • Moderators - supermoderator
    2 ore fa, Masked00 ha scritto:

    Sul sito di Asmodee nella sezione prossime uscite non sono più visibili i manuali Volo's Guide to Monster (che era in attesa di approvazione) e Curse of Strahd, mentre resta visibile Eberron Rising from the last War previsto per il 16 aprile 2021.

    Cosa ne pensate?

    Che quello di Eberron (che era praticamente già pronto alla stampa) sarà l'ultimo manuale localizzato direttamente dalla Asmodee. Agli altri ci penserà la WotC in qualsiasi forma prenderà la sua gestione della cosa.

    Link to comment
    Share on other sites

    Quello che non capisco è come si possa tradurre il cartaceo e PDF e lasciare non tradotto il materiale per i VTT tipo Roll20 e Fantasy Grounds. Questa cosa non ha senso. Tantissima gente ora gioca online, dovrebbero tener di conto la cosa e uscire con la traduzione su tutti i formati.

    Che ne pensate?

     

    Link to comment
    Share on other sites
    38 minuti fa, ilprincipedario ha scritto:

    Se dovessi scommettere 2 cent, direi che accadrà quanto accade con MtG da anni. Le espansioni escono tutte contemporaneamente in tutto il mondo.

    sarebbe ora...ma sarebbe anche un miracolo XD

    Link to comment
    Share on other sites
    3 ore fa, neurone ha scritto:

    Quello che non capisco è come si possa tradurre il cartaceo e PDF e lasciare non tradotto il materiale per i VTT tipo Roll20 e Fantasy Grounds. Questa cosa non ha senso. Tantissima gente ora gioca online, dovrebbero tener di conto la cosa e uscire con la traduzione su tutti i formati.

    Che ne pensate?

     

    Che D&D Beyond ha già il Player's Handbook tradotto in italiano da quasi due anni e che spero continuino con tutto il resto perché è la piattaforma digitale di riferimento in merito. Sogno una uscita localizzata al day one non dico cartaceo ma almeno in digitale.

    Link to comment
    Share on other sites
    • Moderators - supermoderator
    21 minuti fa, Maiden ha scritto:

    Che D&D Beyond ha già il Player's Handbook tradotto in italiano da quasi due anni e che spero continuino con tutto il resto perché è la piattaforma digitale di riferimento in merito. Sogno una uscita localizzata al day one non dico cartaceo ma almeno in digitale.

    Ma visto che D&D Beyond non è gestito direttamente dalla WotC la questione delle localizzazioni diventa complicata, specie appunto se la WotC/Hasbro vuole tutto sotto mano propria. Poi nonn ce la vedo la Curse/Overwolf a pagare chissà quanto alla WotC Hasbro per poter usare i testi tradotti.

    Link to comment
    Share on other sites
    4 ore fa, ilprincipedario ha scritto:

    Se dovessi scommettere 2 cent, direi che accadrà quanto accade con MtG da anni. Le espansioni escono tutte contemporaneamente in tutto il mondo.

    Non da subito ma penso sia questo il loro obiettivo. Ora abbiamo una situazione simile a quella degli anni 90 quando i fumetti Marvel in Italia erano esageratamente indietro (parliamo di anni) rispetto agli originali americani. La Marvel tolse i diritti agli editori italiani per occuparsi lei stessa della localizzazione dei fumetti, cominciando a correre per avvicinare il gap il più possibile.

    I primi anni saranno così, la WOTC dovrà correre per avvicinare il gap (di cui ricordiamoci è co-responsabile avendo aspettato anni per dare i diritti della 5a E all'estero). Se vorranno presentare i manuali in contemporanea la prima cosa da fare sarà quella di far uscire Tasha's che ha cambiato molte delle regole del Manuale del Giocatore e a cui tutti i futuri manuali (quello di Ravenloft e quello della Selva Fatata) si rifanno per presentare le nuove razze i nuovi lignaggi.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites



    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.