Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Una prima anticipazione sul GdR di Dune

Dopo l'annuncio iniziale di due anni fa, la Modiphius ha rilasciato delle prime anticipazioni su Dune RPG, il GdR dedicato alla famosa serie letteraria di fantascienza.

Read more...

Jaquayare i dungeon: Parte 2 - Le tecniche della Jaquays

Nella seconda parte di questa rubrica su come rendere i dungeon più eccitanti scopriremo le tecniche usate da Jennel Jaquays per disegnare le sue mappe.

Read more...

Rivers of London GdR: Un'Intervista

Charles Dunwoody ha intervistato Lynne Hardy, una delle designer che si sta occupando del GdR ispirato a I Fiumi di Londra, la serie di romanzi urban fantasy di Ben Aaronovitch.

Read more...

Jabberwocky

Oggi Goblin Punch, nella sua rubrica di rivisitazione dei mostri classici, ci parla del Jabberwocky, una bizzarra creatura nata dalla penna di Lewis Carroll.

Read more...

Need Games: le novità di Natale 2020 e del primo semestre 2021

Riempite la letterina a Babbo Natale con le novità Need Games in uscita a Dicembre e nei primi mesi dell'anno prossimo!

Read more...

    La Hasbro è interessata a sviluppare una serie TV su D&D

    • In base a quanto fatto trapelare dal CEO della Hasbro, D&D potrebbe in futuro sbarcare anche sul piccolo schermo.

    La Hasbro sembra essere attivamente impegnata nella realizzazione di una serie televisiva basata su Dungeons & Dragons. A lasciarlo intendere è stato nientemeno che Brian Goldner, CEO della Hasbro, che nei giorni scorsi ha fatto la seguente dichiarazione durante la teleconferenza organizzata dall'azienda per parlare del bilancio del 3° quadrimestre dell'anno:

    Il team sta anche lavorando su approcci diversi, perché c’è molta mitologia quando si parla del canone in un adattamento di Dungeons and Dragons per una serie in live action. E c’è un grande interesse da parte nostra. Abbiamo parlato di quanti servizi streaming o reti broadcast potrebbero essere interessate.

    Scanso imprevisti, dunque, in futuro potremmo avere l'opportunità di seguire le storie di D&D anche sul piccolo schermo. La serie TV andrebbe, così, ad aggiungersi all'altro grande progetto che Hasbro e WotC hanno messo in piedi da qualche anno, ovvero il film su D&D che sarà scritto e diretto da Jonathan Goldstein e John Francis Daley, sceneggiatori di Spider-man: Homecoming.

    Considerando che il progetto è ancora agli inizi, non sono noti i dettagli di questa nuova serie televisiva. Vi aggiorneremo non appena ne sapremo di più. Nel frattempo che ne pensate? Ditecelo nei commenti.



    News type: Cosa c'è di nuovo in DnD


    User Feedback

    Recommended Comments



    Chissà. Ne può venire qualcosa di bello come il Mandalorian che una schifezza totale. Mi sembra una buona notizia che ci stiano pensando. È molto presto per commentare. Speriamo che ci investano i soldi adeguati e che scelgano sceneggiatori con delle buone idee.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    Beh il film potrebbe dare una prima idea di come potrebbe essere la serie ma non necessariamente. Pensate a quanto fanno cagare episodi 7, 9 e sopratutto 8 e a quanto sono belli rebels e mandalorian.

    Il lato positivo è che d&d è così vario che più di fare una serie brutta non possono, come invece sta praticamente facendo amazon con la serie del LOTR non aderente al canon di Tolkien.

    Sono quindi curioso e ben disposto alla cosa. Ma mi chiedo serie tv o cartone? Perchè leggendo il titolo ho pensato a un cartone (forse traviato dai vecchi cartoni di d&d) ma poi ho realizzato che probabilmente sarà una serie in carne ed ossa, anche per non fare confronti con critical role (che promette di essere una serie molto seguita).  

    • Like 2
    Link to comment
    Share on other sites
    3 ore fa, Ermenegildo2 ha scritto:

    Non sarei così catastrofista, film e serie tv hanno impianti narrativi piuttosto diversi e tra i due una serie TV potrebbe essere più adatta a raccontare una storia alla D&D.

    Concordo. Una serie tv permette di sviluppare meglio le storie. Vediamo.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites
    13 ore fa, Muso ha scritto:

    bello come il Mandalorian che una schifezza totale

    Dipende.

    Una serie live action ha limiti e vantaggi (sopratutto nella parte "scenografica") quindi dipende sia dal budget... che da quello che vogliono far vedere e non vedere.

    Quello che -onestamente- mi spaventa e la frase "c’è molta mitologia quando si parla del canone in un adattamento di Dungeons and Dragons"

     

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites
    2 minuti fa, Albedo ha scritto:

    Quello che -onestamente- mi spaventa e la frase "c’è molta mitologia quando si parla del canone in un adattamento di Dungeons and Dragons"

    Concordo. Sento puzza di eccessivo citazionismo già da ora.

    Link to comment
    Share on other sites

    Sì, nemmeno io sarei catastrofista. Dipenderà molto da quale o quali showrunner riceveranno l'incarico e da quali network/servizi streaming compreranno la serie (una CW, ad esempio, cerca serie con uno stile diverso da una HBO e così via). Certo, può venir fuori un prodotto di basso livello, ma la produzione delle serie TV è maturata moltissimo negli ultimi 15 anni, quindi le probabilità che realizzino qualcosa di buono ci sono. Soprattutto considerando che la Hasbro ha ora tutto l'interesse per fare realizzare prodotti di D&D di gran qualità, considerato quanto soldi il brand le sta facendo fare negli ultimi anni. E poi dovranno confrontarsi con la serie TV sul Signore degli Anelli in arrivo per Amazon Prime Video, che potrebbe stabilire il livello richiesto oggi a una serie Fantasy dopo Game of Thrones.

    Certo, poi dipende molto anche dal target a cui decideranno di fare riferimento. Potrebbero puntare anche su storie molto semplici, magari poco interessanti per un pubblico adulto, pensando a un target molto giovane. È, ad esempio, quanto successo con The Mandalorian, che di suo è una serie di qualità....ma che può sapere un po' di già visto per chi ha già seguito numerose storie dello stesso tipo.

    Vedremo un po' che verrà fuori. Personalmente incrocio le dita. Non sarebbe male avere una serie di D&D fatta bene e divertente da seguire.

    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, SilentWolf ha scritto:

    Potrebbero puntare anche su storie molto semplici, magari poco interessanti per un pubblico adulto, pensando a un target molto giovane

    penso che priviligeranno un target giovane, ma questo non vuol dire che non possa interessare un pubblico adulto, trame e personaggi possono essere comunque interessanti e accattivanti anche per adulti. Se guardo i film di Miyazaki molti sono così (il castello di Howl, La città incantata, quando c'era Marnie), altri più verso un pubblico adulto (Mononoke, quando si alza il vento, la collina dei papaveri), ed altri più orientati verso i giovani (Totoro, Kiki, Ponyo). Quindi non vedrei il target come un limite (ovvio dipende dalla capacità degli autori e se questi pensino che "per i bimbi pensò che ognuno di questi fosse deficiente e non capisse niente" [cit.] è un'altra cosa.

    Come speranza secondaria (ma penso sarà quasi una certezza) quella di vedere i personaggi femminili con una armatura decente e non con una sorta di cosplay sadomaso della "iconografia" dei personaggi femminili fantasy, che personalmente detesto e trovo irritante

     

    Edited by Albedo
    correzioni di battiture.
    • Like 3
    Link to comment
    Share on other sites
    35 minuti fa, MasterX ha scritto:

    sarebbe fico un cartone animato

    Per curiosità perchè lo pensi?  Premetto, sono tutt'altro che prevenuto nei confronti dell'animazione in generale, ma lo sono fortemente per quella americana (o meglio verso la grafica attuale, che non mi piace).

    Concordo che l'animazione ha meno ostacoli e permette maggiore libertà... ma appunto il rischio di un prodotto mediocre graficamente parlando è molto alto.

    Link to comment
    Share on other sites



    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.