Jump to content

Bellerofonte

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    1,882
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Bellerofonte last won the day on May 28 2018

Bellerofonte had the most liked content!

Community Reputation

277 Viverna

3 Followers

About Bellerofonte

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Cosenza
  • GdR preferiti
    D&D, Mondo di Tenebra
  • Occupazione
    Studente
  • Interessi
    Storia grecoromana
    Sociologia
    Filosofia, Teologia
    Java Developement
    Progressive Rock, Stoner
    IA

Recent Profile Visitors

1,942 profile views
  1. Se ti può essere utile, tempo fa scrissi un articolo sul mio blog in merito proponendo una soluzione piuttosto banale. Stranamente, nel testing ha dato ottimi risultati, anche se la battaglia che ho simulato era di dimensioni ben maggiori.
  2. Barbara non ha peli sulla lingua: "Quindi adesso sei anche amico dei goblin che ti danno la caccia, ottimo! Sandrine ci stava rimettendo la vita per colpa delle tue faide con questi esseri immondi e ora osi anche parlare? Osi persino difenderli?!" alza le braccia al cielo come per dire "il mondo è impazzito!" e segue il consiglio di Sandrine ritirandosi sul ponte. Razul si sposta un poco per darle lo spazio necessario a salire e Asvig abbandona il suo barile piazzandosi di fronte Fortunale: "Ho preso io l'iniziativa, capitano, me ne assumo tutte le responsabilità. Però ascoltate..." tira un calcio al goblin proprio quando Randal ha appena finito di rimarginare le ferite, intimorendolo: "Ripeti ciò che hai detto a me e Barbara! Le stesse parole, sgorbio!" questi sputa per terra e ringhia contro di lui a denti stretti con l'intenzione di tenere la bocca ben chiusa, ma Razul gli si avvicina con passo felpato e si china guardandolo fisso negli occhi; la voce profondissima e spettrale sussurra al goblin: "Fa' come dice." le iridi del non-morto si illuminano di rosso per giusto un momento, e Grarm il Fastidioso è improvvisamente la lingua più sciolta della Speranza. Per farla breve, i goblin si erano dati parecchio da fare per trovarvi; avevano ingaggiato mercenari, sentinelle e mobilitato ben tre villaggi pur di trovare l'assassino di Zeez l'Adulatore e Maulen Mangiasogni, i suoi fratelli di sangue nonché ultimi membri della famiglia Dastanev, coloro che detengono il potere tra i loro simili nel nord dell'isola. La taglia che ha messo Grarm è di poco più di una migliaia di monete d'oro, ma essendo lui il referente del contratto, dovesse morire, anche la taglia sfumerebbe come il vino su di un'orata alla piastra. Ecco perché Razul vi aveva consigliato l'impalamento in un luogo in bella vista: prima si diffonde la notizia della sua morte, prima i mercenari dell'isola smetteranno di mettervi in pericolo. @Randal
  3. Le decisioni sono infine prese, l'unica cosa che vi manca è attuarle. Per inviare il vostro messaggio avete principalmente due scelte: usare il Tressym di Randal o l'avanguardia Razul, anche se non vi è assolutamente vietato considerare altre possibilità se lo riteneste opportuno. Grarm richiede invece è solo carne morta per la maggior parte dei passeggeri a bordo; l'opinione dei più è che lasciare in vita un goblin che ha minato l'incolumità di due membri dell'equipaggio sia pura follia. Fuori dalla porta della cucina, il goblin è stato legato al pilastro portante dell'albero maestro - non che possa andare da qualche parte, con le gambe rotte! - circondato da Asvig, Razul e Barbara. Il non-morto sta immobile con le braccia conserte di fronte alla grata che porta sul ponte, dando le spalle alla luce del sole; Asvig invece ha preso posto su un comodo barile vuoto che usa come seggiola mentre lady Syvis non ha aspettato gli ordini di nessuno e ha già iniziato la sua opera di "ammorbidimento" del prigioniero: l'unghia dell'indice destro gli è diventata incandescente e graffia la carne verdastra di Grarm ripetutamente premendo sui gomiti, sul collo e tra le dita, dove il dolore si sente di più. La tortura non è un bello spettacolo, nemmeno se si tratta di un goblin, e Asvig pare sopportarne la vista solo in virtù della sua esperienza decennale in materia. Razul è al solito impassibile nei confronti del dolore - forse non ricorda neppure più cos'è - ma Barbara...pare prenderci gusto. Si potrebbe dire che si sta addirittura divertendo.
  4. Tecnicamente con Diplomazia puoi fare un sacco di roba, forse anche più di Charme, se stai dietro al regolamento. A prescindere mi sembrava giusto mettere in chiaro le cose visto che vado molto a braccio, non vorrei fare la figura di quello che dice "E' così e basta" sulle cose. E' solo benzina sul mio (nostro?) ego. Lo lascio volentieri osservare, gli ho inviato anche un MP. E' solo la trama principale. Ho un altro file con i PNG, un altro con le navi e l'excel per la linea temporale totale. Non so trattenermi quando inizio a scrivere.
  5. Buonasera bimbi! Un paio di news odierne: Ieri sera spulciando gli eventi futuri della campagna mi è sovvenuto un dubbio: "E se Sandrine usasse Diplomazia su ogni avversario da qui alla fine della campagna?" la risposta non mi è piaciuta visto che la Sandra ha +26 in questa abilità. A scapito di equivoci e visto che non è stato fatto ancora il danno irreparabile ("Ehi Kilagas, siediti un po' qui e vieni a scambiare quattro chiacchiere con questa cara buona vecchia contessa...") spero non vi dispiacerà se uso la HR di Giant in the Playgrounds per quanto riguarda Diplomacy. Sostanzialmente sostituisce le CD fisse con altre che dipendono dal livello, dal mod di carisma, dal rapporto dei personaggi con gli NPC e dalla qualità dell'affare che si sta proponendo. Al solito, trovate il link nel Diario di Bordo in lingua originale, o qui sotto tradotto in breve da me: Avete notato che qualcheduno è appena entrato a far parte di questa gilda, immagino. Non ho la più pallida idea di chi sia 🙂 Visto che non ho da scrivere con voi e sono in vacanza per una settimana, sto finendo i dettagli incompiuti della campagna (subquest opzionali, schede dei PNG, oggetti nei tesori, navi, etc) e presto diventerò un meme vivente. Non disperate: se tutto va come previsto, giocherete al massimo una trentina di pagine su 118.
  6. Dipende. Una sessione zero secondo me dipende soprattutto dai personaggi, in base al loro background. Esempio lampante: "come è strutturata la gerarchia ecclesiastica?" un chierico lo sa perfettamente, probabilmente conosce anche i nomi dei principali esponenti ed il parroco della sua città d'origine, mentre un barbaro sa a malapena che Kord è il dio della Forza. Vale per tutto, dalla tecnologia alla geografia alle gilde esistenti alla tecnologia. Un'idea per accontentare tutti è strutturare la sessione zero così: Descrizione sommaria del mondo, con brevi "anticipazioni" di dove siano statisticamente collocate razze e classi (es.: "Se vi fate un paladino, siete quasi sicuramente devoti di Pelor e avete frequentato l'accademia nella città di Nomequalunque, i ranger invece sono divisi tra la gilda degli esploratori e quelli nelle foreste a nord") Creazione dei personaggi (e dei BG) Ad ogni giocatore viene data una descrizione più dettagliata di ambientazione, in base alla razza/classe/background che possiede. La mappa del mondo è superflua, soprattutto dai primi livelli; il continente magari è a disposizione di tutti, ma nessuno (a meno di tiri di dado) sa esattamente cosa c'è in un posto particolare. Voglio dire, basta dare ai giocatori una mappa senza troppe spiegazioni e servirà per familiarizzare con la "forma" del mondo, tanto poi l'esplorazione la sentiranno solo quando andranno fisicamente in quei posti...capisci cosa voglio dire? Questi, come già detto prima, devi dosarli col contagocce in base alla razza/classe/BG del personaggio. Se sono informazioni di fama mondiale (es.: cosa è successo nell'anno zero del calendario, la magia esiste, i mostri esistono) puoi darle pubblicamente, le altre no. Per non sbagliare, tendi a chiederti: "cosa sa un popolano comune?" ecco, quello è ciò che puoi dire ad alta voce. Il resto ripartiscilo. Non so per quale motivo, ma i giocatori tendono sempre a dimenticare l'anno/mese/giorno, e il master non è da meno. Sui calendari sii preciso e anzi, rimarca il più possibile affinché tutti se lo stampino ben chiaro in fronte. Ovviamente se c'è una festività di Corellon, non credo che il mezzorco barbaro ne sappia qualcosa, ma anche se lo dici ad alta voce non succede nulla (i giocatori tendono a scordare in fretta le informazioni che reputano superflue) Per quanto riguarda la magia, vedi il sottolineato in grassetto che ho scritto prima. Vale la stessa regola, e magari puoi aggiungere qualcosa in più. (Esempio: ad un paladino puoi dire che gli arcanisti nascondono eretici necromanti tra le loro fila e perciò non c'è da fidarsi di loro, ad un barbaro puoi dire che sono temuti e rispettati, all'elfo che gli arcanisti sono discendenti dei draghi; ogni spaccato di società dal quale provengono i PG possiede preconcetti diversi in materia, che i personaggi dovrebbero vedere come "assoluti". Se papà orco ti ha insegnato da piccolo che quelli che sparano palle di fuoco dalle mani sono eletti dagli dei e devono diventare capovillaggio, quando esci dalla tua tribù e incontri un mago per strada lo tratti con rispetto, se non devozione.) Non so se ho davvero risposto alla tua domanda, ma ho avuto grossi problemi anch'io all'inizio e la compartimentazione alla fine ha sempre funzionato.
  7. Ma sai che trasferirlo in un programmino Java sarebbe una mezza cavolata?
  8. Aspetto @Pippomaster92 prima di postare, visto che Fortunale avrà probabilmente qualcosa da dire in proposito. Se non è così, basta invece scrivermi qui e procedo con gli altri. In ogni caso, nessuna fretta!
  9. @Pippomaster92 @Ghal Maraz e perché no, anche @Fezza: quando giungete tutti a una conclusione del vostro discorso sul da farsi contattatemi e intervengo, intanto avete libertà di postare come e quando volete.
  10. I complimenti alla vostra avanguardia non sortiscono nessun effetto sul suo animo serio, perfino più impassibile di quello di Sigbjorn; se continuerete ad arruolare tipi troppo professionali la Speranza diventerà un covo di musi lunghi! "Dovere." risponde, ed obbedisce agli ordini di Randal legandolo giù sottocoperta, ma non prima di aver dato la possibilità a Sandrine di sfogarsi un po'. Grarm il Fastidioso ha la straordinaria capacità di frignare con altrettanta antipatia, tanto che non riuscirebbe a far pena nemmeno a un chierico di Rao. "Uccidere? No! NO, MAI! Solo catturare!" cerca di giustificarsi "per arrivare a lui! L'umana era solo un'esca per arrivare al pezzo di shrakh!" e sputa un grumo di saliva e sangue a terra dopo aver indicato Randal. C'è chi sulla nave non ha proprio voglia di tenere in vita un goblin assassino, ma ci sarà tempo per ogni cosa: la priorità va al raduno dei Pionieri. Intanto Asvig e Barbara si precipitano dalla loro prediletta chiedendo in coro la sua situazione di salute. La nobildonna: "Sandrine, ti prego, fatti medicare questi graffi da Fortunale o potresti prendere un'infezione. Pelor soltanto sa in quanta sporcizia vivono questi esseri orrendi!" e Asvig: "Stavamo giungendo in soccorso, sono mortificato che te la sia dovuta cavare da sola. Non accadrà più, lo giuro." entrambi sono molto preoccupati. E Tamara? Sorride al capitano tenendogli una mano con entrambe le sue. "State salvando la mia patria dalla devastazione, aiutarvi è il minimo che possa fare." Quando Besnik infine dà l'ordine di salpare, Ventura riprende il controllo del timone e dà una sterzata a sinistra indicando agli uomini le operazioni da fare affinché possiate allontanarvi quanto basta dalla banchina. Potete ora attraversare la grata che vi porta sottocoperta, e non è difficile trovare asilo in cucina - basta solo togliere a pedate Arrigo da lì - e potete avere tutta la privacy di cui necessitate.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.