Jump to content

Hero81

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    270
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

61 Ogre

1 Follower

About Hero81

  • Rank
    Adepto
  • Birthday 08/24/1981

Recent Profile Visitors

1,609 profile views
  1. Altro consiglio, che ho provato ed è in italiano: https://www.wyrdedizioni.com/index.php/shadow-of-the-demon-lord-presentazione/ Shadow of the demon lord è secondo me un fantastico gdr dark fantasy
  2. prova questo: https://www.drivethrurpg.com/product/265388/Low-Fantasy-Gaming-Deluxe-Edition?src=hottest_filtered&filters=45582_0_0_0_0 Ho sottolineato la presenza di talenti che sembra interessarti. Main Features Full Colour and B&W Line Art versions. 9 Classes: Artificer, Barbarian, Bard, Cultist, Fighter, Monk, Ranger, Rogue & Magic User; only two of which involve magic. 12th Level Max eliminates the most powerful spells, and keeps the mightiest monsters scary. Unique Features: every 3rd level design your own PC ability in conjunction with your GM. Don't want to make your own? Choose from 36 examples instead. Roll Equal or Under for attribute checks (including degrees of success) makes every stat point matter (rather than just the modifiers). Skills provide access to a level based Reroll Pool, smoothing the fickleness of d20 probability distribution. Willpower & Perception attributes replace Wisdom. Diminishing Luck attribute replaces saving throws and powers some Martial Exploits. Minor, Major & Rescue Exploits on top of damage, not in lieu, promote improvised stunts and moments of greatness. Dangerous Combat: Dropping to zero hp requires a roll on the Injuries & Setbacks table and healing is delayed by 1d3 minutes (magical or otherwise). Players don't roll to find out if their PC is All Dead or Mostly Dead until the battle ends and someone checks the body. Party Retreat & Chase rules allow the GM to throw whatever makes sense at the party, unshackling them from balanced encounters and quarantined zones. 5 minute Short Rests allow PCs to attempt Willpower checks to recover hit points and class abilities, encouraging the party to push on rather than camp. Long Rests take 1d6 days (or 1d4 in a safe, comfortable environment), mitigating the nova, rest, repeat problem for adventures with long periods between battles (eg: wilderness treks). Dark & Dangerous Magic tests and Divine Rebuke tests make all spell casting inherently uncertain. No at-will, teleport, mind reading or resurrection magic. Magic Users are less reliant on spells, proficient in one handed weapons and light armour. Evocative Spells: Spells have been tweaked and renamed, eg: Silent Image, Invisibility, Magic Missile and Hold Monster are instead Shadows & Dust, A Wisp Unseen, Lash of Unerring Pain and Crush of the Warp. Rare Magic Items, with obvious and discreet attunements, that unlock as their owners level up. GM Tables for Weather, Exploration Events, Random Encounters, Traps, Treasure, Disease, Madness, Tavern Brawls, Hirelings, Mass Battle, Naval Combat, NPC Quirks, Rival Adventurers, Blackpowder, and more. 130+ Monsters including effective Boss Monster options (eg: Off Turn Attacks match the party's action economy, and Stronger Luck grants saves even when a save is not normally permitted), plus Custom Monsters guide. Online Play Support: an LFG character sheet is available for online play via Roll20, Fantasy Grounds MoreCore, and Tabletop Simulator. Open Game Content: 99% of LFG text is "Open Game Content" under the Open Game Licence. Want to make your own adventures or expansions for LFG and sell them? Go right ahead! Character Sheets: Illustrated Colour and B&W character sheets (including a B&W Form Fillable PDF) are available as free downloads via DTRPG. GM Screen: 4 panel GM Screen PDF is available for free download via DTRPG. Starter Adventures: Three starter adventures are available for free download via DTRPG (Revelry in Northgate, Call of the Colossus, and Gift of the Silent God). Rules as Guidelines. The GM is the final authority on all LFG rules, which are expected to be tweaked to fit table preferences.
  3. Mi pare di capire che diversi tipi di conflitto saranno gestiti con una meccanica unica che, naturalmente, astrae sugli strumenti utilizzati nel conflitto. Interessante: aspetto di vedere come verrà.
  4. In effetti un regolamento snello e astratto che enfatizzi la risoluzione die problemi non l'avevo mai visto....ma non sono sicuro sia impossibile da realizzare. Magari tiri un pool di dadi, la cui taglia è basata unicamente su una valutazione soggettiva del master di quanto buone siano le soluzioni del problema proposte dai players, conti i successi e li accumuli per superare un certa soglia. Gli 1 sono complicazioni narrative a discrezione del master. Una cosa cosi: non un gestione dettagliata azione per azione ma un centrata su una valutazione complessiva (ed arbitraria) di quanto buono sia il piano escogitato dai PG. Non so cosa abbia in mente @Brillacciaio, ho detto a caso, ma credo che una via per coniugare leggerezza e problem solving esista.
  5. Siamo d'accordo. Anche secondo me: Dimensioni seconda edizione (un poco semplificato) + un sistema di capacità speciali ben congegnato + un'ambientazione accattivante sarebbero un'ottima terza edizione di Dimensioni. Ma se leggi non è quella la strada che sta prendendo il progetto: stanno andando verso una direzione molto più narrativa a quanto ho capito. a questo punto chiederei a Brillacciaio più informazioni su:
  6. 1. un sistema universale senza ambientazione ha sufficiente forza per raggiungere il mercato? Non vale la pena pensare già ad una ambientazione su cui tarare il nostro lavoro? Come già detto da altri avere un'ambientazione accattivante attira gente molto più che un sistema universale, sia pur ben fatto, per giochi di ruolo. La versione generica può uscire dopo. 2. il sistema "iniziativa-tiro per colpire-armatura-danni" è ancora accattivante? Secondo me si. Ho visto che però vi state muovendo verso un motore generico per il problem solving narrativo. (a quanto ho capito) Mi pare ambizioso ma, se bene fatto, sicuramente accattivante (almeno per me). A questo punto gestirei i combattimenti come una particolare istanza di problema da risolvere. Per cui una gestione tutta narrativa in cui i giocatori dichiarano le azioni e il motore decide l'evoluzione della situazione potrebbe essere in linea con quanto avete in mente. Resta da vedere quanto il pubblico gradirà un approccio cosi innovativo. 3. il sistema misto "livelli-abilità" ingenera ancora curiosità e voglia di giocare lunghe avventure nel lettore? Più che i livelli ho notato che hanno particolare appeal le abilità speciali ('La norma prevede A ma questo telento/capacità speciale ti permette di fare B'). Le abilità speciali: * si combinano tra loro. Combinarle è spesso un autentico sottogioco che piace ai giocatori. * si prestano a essere inserite in moduli opzionali. (il 'perfetto guerriero' ecc.) * rendono i regolamenti ineleganti e difficili da ricordare. * rendono difficili da gestire (per il master) i combattimenti. Aggiungerei anche che con l'approccio narrativo che avete in mente c'entrano poco quindi le casserei in toto.
  7. Pure io sono master/giocatore tornato a Messina dopo anni di permanenza a Milano. Non sono particolarmente attratto da D&D 5 ne 3.5 ma posso propinarvi retrocloni delle edizioni precedenti.
  8. Allora il gioco non é lontano dal completamento: anche se il 7 è ottimistico. L' ambientazione usicrà dopo e li c'è ampio margine di manovra per cambiare elementi o introdurne di nuovi.
  9. Comunque sia (lasciando per il momento Metafisico e Forgiarune) sarà un fantasy generico ma come manuale a parte ci sarà anche l'ambientazione. Pensavo di farne una ispirata alla rivoluzione francese in cui però i rivoluzionari sono gli antagonisti..... guidati da forze preternaturali di origine misteriosa e scopi ostili all'intera umanità, mentre i Nobili (che governano realmente per 'diritto divino') sono la fazione che i personaggi difendono e servono. Vi posto qualcosa in questi giorni.
  10. La Metafisica condivide gran parte degli obiettivi delle fisica: la differenza fondamentale è che in metafisica si fanno anche asserzioni non confutabili da esperimenti e quindi normalmente fuori dal discorso scientifico. Che c'entra questo con lo spaziotempo curvo? Cerca perchè se devo scegliere tra due teorie isomorfe una con la spaziotempo curvo e una con il Dirac sea a densità variabile scelgo la più semplice: la seconda. Il problema è proprio metafisico: che stabilisce il gradiente di semplicità?.....è una questione di estetica, di gusti personali o c'è qualcosa di più profondo? Bisogna minimizzare il numero di assiomi delle teoria? In tal caso ogni assioma conta come uno o ci sono assiomi più 'ingombranti' (bizzarre proprietà geometriche dello spazio, fusione dei concetti di tempo e spazio) che bisognerebbe evitare? Diciamo che occorre raffinare il metodo scientifico stesso inserendo criteri per la scelta di teorie equivalenti. Fintantochè questo metodo scientifico 2.0 non sarà stato elaborato scegliere tra die teorie equivalenti sarà fare della metafisica.....da qui il nome. Vero è comunque che Metafisico è un termine un pò fumoso.....forse semplicemente il termine Fisico è il meglio che si possa fare.
  11. Physiker mi piace....ma Metafisico di più. Perchè la trovi sbagliata?
  12. Pseudoscienziato è senza dubbio quanto più si avvicina a ciò che intendo: però è troppo polemico/insultante/scoperto per i miei gusti. Meglio Metafisico.
  13. Piccolo OT: Il termine semi-umoristico l'ho usato per sottintendere un mio certo scetticismo rispetto a certe idee nella fisica moderna (spazio tempo curvo, teorema di bell) che, a mio avviso, la rendono non dissimile a un insieme di credenze magiche. Tu mi dirai: le teorie sono confermate dagli esperimenti.....non c'è nulla di magico. Ti rispondo: la relatività generale potrebbe essere solo isomorfa alla teoria 'giusta' (vedi https://en.wikipedia.org/wiki/Polarizable_vacuum) e il teorema di bell viziato da un sottile errore matematico (vedi https://www.amazon.com/Disproof-Bells-Theorem-Illuminating-Entanglement/dp/1612337244). Comunque sia Metafisico è il nuovo vincitore: contiene la parola fisico, che suggerisce immediatamente di che si tratta, e sottintende un'alterità rispetto a ciò che la fisica dovrebbe essere. Grazie @Dr. Randazzo
  14. @Dr. Randazzo Il Forgiarune può fare un pò di tutto. Ti spiego: le classi magiche hanno tutte un tema di fondo. Druido: natura in tutte le possibili declinazioni (controllare ed evocare animali, vegetali, tempo atmosferico, camminare nella natura, trasformazioni in animale). Elementalista: 4 elementi + etere. Stregone: effetti di ammaliamento, maledizioni, evocazioni oscure. Necromante: effetti legati alla morte, alla malattia, alla decomposizione ai non morti corporei e incorporei. Mistico: protezioni, potenziamenti, esorcismi, guarigioni evocazione angeli. Loremaster (o altro nome): effetti che scimmiottano la fisica moderna. Il Forgiarune è l'unica classe che fa eccezione perché non è caratterizzata da un tema ma da un mezzo. Casta solo attraverso le rune ma con esse può fare un pò di tutto. Cosi copro anche l'archetipo del mago generalista che molti giocatori apprezzano e desiderano. Avrà, come le altre classi, 5 liste: Rune di evocazione, Rune di trasformazione, Rune di controllo, Rune di creazione e distruzione, Rune di conoscenza. Mago del caos, Tecnoincantatore e Confutatore sono bei nomi....vedrò....sono un pò indeciso.
  15. Forgiarune è ottimo grazie @Vuvuzela Gli altri sono tutti riferiti (forse non è chiaro nel messaggio originale) alla stessa classe per cui devo sceglierne uno soltanto...mi sa che vado di Maestro del sapere (Loremaster.)..in fondo è l'unica classe veramente originale....è giusto dia nome al gioco. La magia Selavaggia nel gioco riguarda tutte le classi: è un fenomeno legato al concetto più generale di imprevisto. In alcune circostanze: combattimenti, magie e altre oltre ai normali tiri si lancia un d100 detto dado del caos .... se i risultati sono molto alti si genera un imprevisto positivo, se sono molto bassi un imprevisto negativo. Gli effetti di magia selvaggia non sono che imprevisti generati durante il lancio di incantesimi.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.