Jump to content

senhull

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    982
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

senhull last won the day on February 26 2014

senhull had the most liked content!

Community Reputation

152 Grifone

About senhull

  • Rank
    Filosofo dei piani
  • Birthday 09/08/1976

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Padova
  • GdR preferiti
    D&D, Eberron
  • Occupazione
    Manager
  • Interessi
    Leggere e viaggiare
  • Biografia
    Gioco di ruolo dal 1988. Ho scoperto nel 2005 Eberron ed è scoppiato l'amore. Mi piace fare il DM, e stranamente evito di fare il giocatore. Nella vita fuori dal gioco lavoro con passione e mi occupo di mia moglie e dei miei figli al meglio. Ho la fortuna di viaggiare moltissimo per lavoro, attraversando l'Italia in lungo e in largo, a cui aggiungo i viaggi in Europa da Mosca a Lisbona, nonché la mia amatissima Argentina, e pure il Cile e l'Uruguay.

Recent Profile Visitors

1,425 profile views
  1. Organizzazioni Eberron è un mondo vasto e complesso, e questo mondo è animato da diverse organizzazioni, spesso in competizione tra loro. I Casati Le più note sono i Casati portatori del Marchio del Drago, più comunemente noti come i Casati. I casati controllano le principali Gilde e possiedono una fitta rete di botteghe, negozi e servizi vari; ad esempio, in forma limitata, esiste un servizio postale, nonché diverse testate di giornali o servizi di trasporto. Tra i Casati, sono stati siglati accordi imprescindibili di non belligeranza, di totale neutralità politica e l'obbligo di mantenere puro il proprio marchio, vietando quindi i matrimoni e/o rapporti tra appartenenti a diversi casati. Queste organizzazioni sono basate sulla discendenza e l'appartenenza ad una famiglia portatrice di uno dei dodici Marchi del Drago. Il Marchio del Drago è una particolare anomalia delle pelle, simile ad una voglia, che in un momento della vita di un portatore (a volte inconsapevole) può manifestare in qualunque parte del corpo. Si dice che chi ne possiede uno, acquisisce anche particolari poteri, unici per ogni marchio. Casati portatori del Marchio del Drago Nome del casato e relativo marchio Descrizione CANNITH Marchio della costruzione Il casato Cannith, composto dagli umani portatori del Marchio della Costruzione, raccoglie al suo interno alchimisti, artimaghi e artefici di grande abilità, nonché i migliori costruttori comuni del continente. Come consorzio di costruttori, riparatori e creatori, il casato fa sfoggio di una linea di condotta legale. Alcune delle sue più grandi invenzioni comprendono il treno folgore, i forgiati e le svettanti torri di Sharn. Il casato Cannith controlla due gilde. La Gilda dei Riparatori contribuisce al regolare funzionamento della società riparando veicoli e strutture danneggiate. La Gilda dei Fabbricanti si occupa dei più grandi lavori di artigianato, di artificio e di magia. DENEITH Marchio della sentinella Gli umani del casato Deneith possiedono la forza militare più potente fra tutti i marchi e di conseguenza. Il casato amministra la Gilda delle Lame Mercenarie e la Gilda dei Difensori, che si occupano di fornire i migliori servizi di protezione personale e guerrieri mercenari. GHALLANDA Marchio dell'ospitalità Il Marchio dell’Ospitalità comparve tra gli halfling delle Pianure Talenta migliaia di anni fa. Col tempo, la famiglia iniziò a inviare i suoi rappresentanti nelle città umane che iniziarono a spuntare ovunque, e così nacque la Gilda dei Locandieri. La gilda annovera tra i suoi membri locandieri, cuochi e ristoratori, nonché ispettori che impongono dei requisiti minimi di qualità che stabiliscono le regole per tutti i locali che aderiscono alla gilda (sia quelli gestiti dal casato vero e proprio, che le locande e i ristoranti indipendenti desiderosi di meritarsi il sigillo di qualità del casato e di metterlo in bella mostra). JORASCO Marchio della guarigione La Gilda dei Guaritori del Casato Jorasco si prende cura della salute di buona parte degli abitanti del Khorvaire. Questi halfling, usando sia tecniche di guarigione comuni che magiche, nonché alcune forme di alchimia ed erboristeria, i guaritori del Casato Jorasco si occupano di curare malattie, ferite e disordini mentali nei loro ospedali e nei loro istituti di guarigione KUNDARAK Marchio dell'interdizione I nani del Casato Kundarak, detentori di grandi ricchezze e del Marchio dell’Interdizione, si sono affermati come banchieri e finanziatori per eccellenza nel Khorvaire, nonché come fornitori di ottimi sistemi di sicurezza per le attività commerciali e per i beni preziosi. Il Casato Kundarak controlla due Gilde. La Gilda dei Banchieri concede prestiti, emette lettere di credito e fornisce servizi di custodia dei beni nelle principali nazioni. Uno dei servizi più popolari è l’affitto di una cassaforte accessibile magicamente da tutti i punti del continente. Gli altri comprendono il cambio di monete in forme di ricchezza più facilmente trasportabili, come gemme o lettere di scambio.Gli uffici più grandi sono collegati tra loro tramite magia e i clienti che dispongono di un conto presso la banca possono ritirare i loro fondi da uno qualsiasi dei distaccamenti principali. Il casato investe numerosi affari (tra cui l’estrazione e il commercio di metalli preziosi) e i clienti più facoltosi possono scegliere di prendere parte ai servizi di investimento. Mentre il Casato in sé concede prestiti solo alle dinastie reali, ai casati portatori del marchio, alle gilde e altri grandi gruppi, i singoli agenti Kundarak possono fornire prestiti a un gruppo di avventurieri come investimento di affari personale. La Gilda dell’Interdizione è composta da esperti in sicurezza comune e magica, nonché da truppe addestrate per sorvegliare le proprietà dei Kundarak. I membri del Casato di stanza a Rocca del Terrore, la grande prigione situata nei Principati di Lhazaar, appartengono a questa gilda. Essa offre anche servizi di consulenza su serrature e trappole LYRANDAR Marchio della tempesta Il Casato Lyrandar è costituito dai mezzelfi portatori del Marchio della Tempesta e gestisce la Gilda degli Invocatori della Pioggia e la Gilda dei Timonieri del Vento. Mentre la prima assiste tutti coloro che per qualche motivo hanno la necessità di influenzare il tempo atmosferico in una zona limitata, la seconda gestisce una vasta organizzazione di spedizioni e trasporti che lavora per via aerea. Il Casato Lyrandar è spesso in competizione col Casato Orien per quelle commissioni che possono essere soddisfatte sia via mare sia via terra. MEDANI Marchio dell'individuazione I mezzelfi del Casato Medani portano il Marchio dell’Individuazione e gestiscono la Gilda degli Avvertimenti, lavorando come guardie del corpo, esploratori, sentinelle e investigatori, sempre pronti a fronteggiare le minacce più inaspettate che potrebbero mettere in pericolo le vite dei loro clienti. ORIEN Marchio del passaggio Gli umani del Casato Orien sono detentori del Marchio del Passaggio e gestiscono la Gilda dei Corrieri e la Gilda dei Trasportatori. La Gilda dei Corrieri poggia sulla vasta rete di trasporto fondata dal casato, nonché dalle capacità dei portatori del marchio relative al teletrasporto. La Gilda dei Trasportatori manovra i treni folgore e cura le vie carovaniere in tutto il Khorvaire, garantendo il regolare arrivo dei rifornimenti e delle comunicazioni in tutto il continente. PHIARLAN Marchio dell'ombra Il Marchio dell’Ombra conferisce poteri di divinazione e di illusione ai suoi portatori. La Gilda degli Intrattenitori e la Gilda degli Artigiani offre ai membri più dotati in entrambe le professioni la possibilità di un impiego remunerativo. In tutto il Khorvaire, gli elfi del casato hanno la fama dei migliori intrattenitori e artigiani del continente. SIVIS Marchio della scrittura Gli gnomi detentori del Marchio della Scrittura si sono da tempo affermati come i signori assoluti della parola scritta e pronunciata. Oltre ad occuparsi del mantenimento delle forme di comunicazione mistica tra tutte le nazioni del Khorvaire, il casato fornisce traduttori, notai, mediatori e avvocati alle città di tutto il continente. Il Casato Sivis gestisce due gilde: la Gilda dei Portavoce e le Gilda dei Notai. La prima offre i servizi dei suoi traduttori, interpreti, mediatori e avvocati. Inoltre, la Gilda dei Portavoce mantiene una rete di stazioni di messaggi attraverso le quali, pagando una tariffa, un messaggio può essere spedito da una stazione all'altra all'interno del Khorvaire. La Gilda dei Notai, invece, si occupa della compilazione di documenti scritti. Gli scrivani Sivis utilizzano sigillo arcano per l’autenticazione dei documenti legali e si occupa anche delle trascrizioni, della gestione della contabilità e della copiatura dei testi di ogni tipo. Sono specializzati nella creazione di documenti riservati e spesso utilizzano scritto illusorio per preparare le missive destinate a essere lette solo da specifici individui. THARASHK Marchio della scoperta Gli umani e i mezzorchi del casato fanno uso del Marchio della Scoperta per lavorare come cercatori minerari, investigatori e cacciatori di taglie. Anche se non possono manifestare il marchio, il casato annovera tra le sue fila vari orchi: questi fanno uso della loro forza fisica per cercare giacimenti ed estrarre minerali preziosi o per assistere i loro cugini portatori del marchio nella cattura dei soggetti che hanno una taglia sulla loro testa. La Gilda degli Scopritori detiene praticamente il monopolio del commercio di frammenti del drago Eberron. Di recente, il casato ha iniziato a fungere anche da punto di raccolta per i servizi dei mercenari della nazione dei mostri del Drooam, tra cui i soldati mostruosi, manovali orge, arpie esploratrici e così via. THURANNI Marchio dell'ombra Gli elfi del Casato Thuranni, un tempo parte del Casato Phirlann, fondarono un nuovo casato nel corso dell’Ultima Guerra. Entrambi condividono il Marchio dell’Ombra, sebbene il nuovo casato rimanga il più debole dei due sotto molti aspetti. I due casati si contendono il controllo del mercato dell’intrattenimento e dell’artigianato. La Rete dell'Ombra è la gilda direttamente riconducibile al casato. VADALIS Marchio dell'addestramento Gli umani del Casato Vadalis sono i detentori del Marchio dell’Addestramento, che conferisce il potere di calmare e controllare gli animai. La Gilda degli Addestratori Vadalis alleva e vende una vasta gamma di animali e gli addestratori Vadalis fungono da carrettieri, addestratori e stallieri in tutto il Khorvaire. I Vadalis, più una famiglia che una attività commerciale, allevano notevoli esemplari di cavalcature, bestiame e bestie da guardia, usando animali naturali, creature magiche addomesticate e animali a crescita magica, potenziati da intere generazioni di esperimenti arcani. Dai lupi crudeli a crescita magica ai pegasi da usare come cavalcature, i Vadalis sono i responsabili della creazione di ogni genere di creatura insolita. Oltre all'allevamento e alla vendita degli animali, la Gilda degli Addestratori si occupa anche di altri servizi. Il casato gestisce numerose stalle nelle città e nei paesi principali, offrendo addestramento e cura per gli animali di ogni genere, e noleggia conducenti e carrettieri per ogni tipo di carro e di carovana. Anche se sono relativamente lenti, gli uccelli messaggeri e i servizi postali a cavallo gestiti dal Casato Vadalis hanno modo di raggiungere molte comunità isolate che sarebbero troppo piccole per beneficiare dei servizi del Casato Sivis o del Casato Orien. I Dodici La base dei Dodici, un’istituzione arcana fondata dai casati portatori del marchio, è una fortezza a tredici torri che fluttua nei cieli della città di Korth, nel Karrnath. I Dodici sono una fondazione con lo scopo di studiare sia i marchi del drago che le forme più tradizionali di magia arcana. I Dodici hanno accesso a una vasta gamma di risorse mistiche e di fondi e sono molti i maghi di ogni terra che lottano per poter beneficiare delle condizioni privilegiate di lavoro e di ricerca disponibili all'istituto. Come istituzione, i Dodici cercano di fare progressi nel campo delle arti mistiche. Il Comitato dei Dodici è particolarmente interessato a quegli sviluppo magici che racchiudono una potenziale forma di profitto e che hanno un valore pratico per la società. I Dodici hanno molte risorse da offrire agli avventurieri arcani: dispongono infatti di magazzini ben riforniti di componenti mistiche (anche molto rare) e di una vasta biblioteca di incantesimi. Tutti sanno che i saggi dell’istituto possono rapidamente identificare oggetti magici o artefatti insoliti. Tuttavia, essendo una organizzazione prestigiosa, i Dodici non trattano mai con gli avventurieri, a meno che questi non godano di buona reputazione. Il Congresso Arcano Re Galifar I, non del tutto convinto della neutralità dei casati portatori del marchio e delle loro convinzioni altruistiche, fondò il Congresso Arcano allo scopo di creare un’alternativa e una competizione per i Dodici. Oggi i due istituti sono impegnati in una sorta di rivalità e si contendono risorse, studenti e scoperte arcane. Il Congresso ha sede in quattro torri galleggianti sopra il villaggio di Arcanix nella nazione del Thrane. Dispone anche del famoso Osservatorio dei Picchi Stellati per studiare le lune e le stelle. Biblioteca di Korranberg La Biblioteca di Korranberg, situata nella città portuale all'estremo sudest di Zilargo, costituisce il più grande centro di raccolta di conoscenze generiche nel Khorvaire. Oltre a servire come risorsa per studiosi ed esploratori, la biblioteca spesso finanzia spedizioni di studio di antiche culture e terre inesplorate. Tutto questo, solo allo scopo di placare l’ineguagliata sete di conoscenza degli gnomi di Zilargo. Oggi riveste oggi un ruolo significativo nell’economia del Khorvaire. La biblioteca ha sede a Korranberg, ma dispone di distaccamenti in tutte le capitali di ogni nazione del Khorvaire. Tali uffici fungono da punti di appoggio per le squadre di ricerca della biblioteca. Università di Morgrave L’Università di Morgrave non è propriamente nota come l’istituzione più affidabile del Khorvaire. Non dispone delle risorse della biblioteca di Korranberg o di altri istituti e molti affermano che le sue attività archeologiche diano rifugio a numerosi contrabbandieri e cacciatori di tesori e che alcune reliquie recuperate dalle rovine di Xen’drik o Dhakaani siano state “trafugate” dagli archivi per essere rivendute sul mercato nero. Nonostante tutto, i suoi membri mantengono ottimi rapporti con la Biblioteca di Korranberg, coi Dodici e con altre organizzazioni culturali e non è raro che un gruppo di avventurieri motivato, possa ottenere una lettera di presentazione per queste organizzazioni firmata da uno dei saggi di Morgrave.
  2. Storia La cultura dominante è quella umana che si è sviluppata nel Khorvaire, pertanto la storia che ognuno conosce, si riferisce a quella di questo continente. Tutti sanno che prima del Regno di Galifar esisteva un grande impero goblinoide. Circa 3.000 anni fa gli umani si insediano nel continente e in qualche secolo i primi regni umani fanno la loro comparsa. Per mille anni umani e goblinoidi si combattono, fino all'affermarsi di cinque nazioni umane che relegano i mostri sconfitti, a vivere in zone isolate del continente. Circa mille anni fa, Galifar I unifica le cinque nazioni sotto un unico regno. Le cinque nazioni vengono ribattezzate Aundair, Thrane, Breland, Cyre e Karrnath in onore dei cinque figli di Galifar. La capitale viene insediata a Fortetrono. Questo evento dà il via ad un età di pace e prosperità, in cui la civiltà compie balzi enormi. L'anno di fondazione del Regno di Galifar è considerato l'anno 0 di quest'era. La convenzione infatti, impone che gli anni siano indicati d'ora innanzi come prima del regno (a.e. -153 AR) o dopo il regno (998 AR). Nel 894 AR, Re Jarot muore. Thalin del Thrane, Kaius del Karrnath e Wroaan del Breland si rifiutano di passare il trono a Mishann del Cyre. Wrogar dell'Aundair appoggia l'ascesa al trono della sorella e l'Ultima Guerra ha inizio. Il 20 Olarune 994 AR, l'intero Cyre viene distrutto in pochi istanti da quella che si crede essere un'arma di potenza mai vista prima. Tutti gli esseri viventi muoiono istantaneamente. Le città vengono imprigionate nel cristallo. Ai confini della nazione si manifesta una strana nebbia venefica che indebolisce e uccide chiunque cerchi di addentrarvisi. Questo giorno viene ricordato come il Giorno della Tragedia e il Cyre viene ribattezzato Landa Gemente. Nel 996 AR, con la sottoscrizione del Trattato di Fortetrono, la guerra finisce e oltre alle antiche Cinque Nazioni, vengono riconosciute le seguenti nazioni: le Pianure Talenta (praterie dominate da clan di halfling selvaggi), Zilargo (la nazione degli gnomi), Q'barra (la nazione che ha raccolto gli esuli del Cyre), i Principati di Lhazaar (arcipelago dominato da pirati), le Rocche di Mror (nazione dei nani), le Terre dell'Eldeen (terre boschive governate dai druidi), Darguun (regno dei gobinoidi) e Valenar (nazione elfica).
  3. In questa discussione troverete tutto quello che ogni personaggio conosce, a prescindere dalla razza, religione e provenienza. Il mondo Eberron è un grande pianeta che compie una rivoluzione completa attorno al suo sole in 336 giorni. Attorno al pianeta ruotano 12 lune e un anello di frammenti di cristallo che attraversa la volta celeste lungo la fascia equatoriale, chiamato Anello di Siberys. L'Anello di Sìberys è visibile nel cielo meridional. Si manifesta come una fascia luminosa dI puntini dorali che al solstizio d'inverno è molto sottile ma che si ingrandisce gradualmente man mano che ci si Inoltra nell'anno. Le giornate durano 24 ore, le settimane sono di 7 giorni. I mesi sono 12 e portano i nomi delle lune. Ogni mese è composto da 4 settimane. Le stagioni sono 4: inverno, primavera, estate ed autunno. Giorni della settimana Primo giorno Sul Secondo giorno Mol Terzo giorno Zol Quarto giorno Wir Quinto giorno Zor Sesto giorno Far Settimo giorno Sar Mesi dell'anno Zarantyr Mezzo inverno Olarune Tardo inverno Therendor Prima primavera Eyre Mezza primavera Dravago Tarda primavera Nymm Prima estate Lharvion Mezza estate Barrakas Tarda estate Rhaan Primo autunno Sypheros Mezzo autunno Aryth Tardo autunno Vult Primo inverno Eberron è diviso in continenti. Il principale e il Khorvaire. Qui si trovano i maggiori insediamenti e tutte le razze che popolano il mondo. Il Khorvaire è diviso in molti nazioni, indipendenti tra loro. La storia del Khorvaire è molto antica e ha visto molti regni nascere e poi cadere. Quello più importante è stato certamente il regno umano di Galifar, su cui si basa l'attuale civiltà. Prima di Galifar, si sa che è esistito un grande impero goblinoide, la cui caduta è da attribuirsi a lotte interne tra i clan e l'affermarsi della civiltà umana. A sud si estende il selvaggio e in grande parte inesplorato continente di Xen'drik. Si dice che sia coperto da fitte giungle e foreste sconfinate, al cui interno siano nascosti colossali monumenti di antiche civiltà estinte. Questo luogo attira da sempre esploratori, archeologi ed avventurieri in cerca di tesori. Tra Xen'drik ed il Khorvaire c'è una grande isola chiamata Aeranal. Questa isola-continente è la nazione isolazionista degli elfi. Ad est del Khorvaire c'è un continente chiamato Sarlona, di cui si hanno poche informazioni. Quello che si conosce è che esiste un grande regno, chiamato Riedra e che solo di recente sta iniziando ad aprirsi nei confronti del mondo. Si dice esista un altro continente chiamato Argonnessen, ma in generale si crede sia disabitato perché troppo ostile per consentire lo sviluppo di una qualunque civiltà.
  4. Provvedo a creare una discussione in Gilda per condividere le "conoscenze comuni" del mondo di Eberron. L'obiettivo è quello di permettere ai neofiti di questa ambientazione di capire di cosa si tratta, con un approccio graduale. Al contempo avere a disposizione dei contenuti generali che ogni personaggio certamente conosce. Mi ci metto subito, così da poterlo pubblicare già oggi. Allora votala nel sondaggio! 😄 Come detto anche su Telegram, potete usare tutte le razze e tutte le classi dei manuali core, del Wayfinder guide of Eberron (chiedetemi se non ce l'avete) e degli Unearthed Arcana pubblicati dalla Wotc.
  5. Amici, come vi avevo anticipato nella prima discussione, ho preparato diverse avventure per questa campagna su Eberron. Propongo quindi questo sondaggio per stabilire democraticamente, quale risulta sarà la vostra preferita. Sotto quindi con la votazione!
  6. Ciao a tutti e benvenuti. Creo questa prima discussione per definire gli aspetti organizzativi necessari per partire al meglio. Come sapete, abbiamo creato il gruppo Telegram. Chi volesse aderire e non ha ancora comunicato il suo nick, è sufficiente che lo scriva qui. Come strumento per gestire la campagna online, si è deciso che si utilizzerà ROLL20, pertanto collegatevi e registratevi se non l'avete fatto prima. Come prima richiesta, vorrei che mi segnalaste chi ha bisogno di materiale "introduttivo" al mondo di Eberron, così da dedicargli del tempo e passare del materiale utile per capire l'ambientazione, scegliere al meglio il proprio personaggio, ecc. Sarà sufficiente indicarmi che avete bisogno di supporto e vi contatterò direttamente. Vi anticipo già, che poi ognuno di voi verrà comunque "privatamente contattato" da me (in veste di DM) per condividere alcune cose del background e per inserire alcuni elementi "particolari" al vostro PG.... 😄 Vorrei infine sottoporvi le campagne che ho preparato e così che scegliate/votiate l'avventure iniziale che più vi piace: La lama del Rhukaan Taash: Il sovrano dei goblin vi convoca per una pericolosa missione. Dovete recuperare un'antica reliquia dell'impero. Vi aspetta un mortale viaggio nel regno mostruoso del Darguun e non solo... La profezia dell'Ombra Veggente: Su un’isola di pirati all'estremo oriente del continente Khorvaire, diverse organizzazioni sono in lotta per il predominio. In questo pericoloso contesto ha inizio un’eroica campagna che vi farà attraversare da est a ovest l’intero continente. L'intrigo della Fiamma: Il cadavere del Primo Cardinale viene trovato morto impiccato sotto il ponte spezzato di Thaliost. La spada e lo scudo di Tira Miron sono stati trafugati da Roccafiamma. La regina Diani accusa il Consiglio dei Cardinali di eresia. Un misterioso emissario della Fiamma Argentea vi chiede di intervenire per aiutarlo a riportare ordine nella chiesa. 892 AR: Le radici dell'Ultima Guerra: Il casato Cannith vi convoca a Metrol per ingaggiarvi in una missione di recupero per conto di Mishann, erede al trono del secolare Regno di Galifar. L'oggetto da recuperare è però custodito nella fortezza dei Dodici a Korth, capitale del Karrnath. L'incubo latente di Syrkarn: Un nobile riedrano vi chiede aiuto per liberare le sue terre da un essere che uccide i suoi sudditi nel sonno. Un lontano e misterioso continente vi attende, insieme ai suoi terribili pericoli. Per ogni cosa resto a disposizione.
  7. Buongiorno a tutti, avrei bisogno di creare un thread "riservato" ai giocatori della campagna online su Eberron che dovrebbe partire tra un mesetto. Avevo fatto un PM invitando i 5 giocatori, a cui però se n'è aggiunto un altro e forse un settimo arriverà a breve. Mi sembra di capire che non posso aggiungere più di 5 persone ad un PM, pertanto stavo cercando di capire se c'è uno strumento "ad invito" in cui gestire le varie esigenze per organizzare il gruppo. Avevo pensato di creare una gilda (che sembra perfetta per lo scopo), ma ho letto che è solo per il PbF. Non vorrei violare le regole dei sito. Avete suggerimenti da darmi? Magari c'è una funzione del sito, ma io non so come usarla. Grazie in anticipo.
  8. Direi che sarebbe opportuno fare un post riepilogativo di chi è interessato a partecipare, che ne dite? Ovviamente c'è posto. 😄
  9. Sì esatto! Ne ho visti in formato immagine qui nel sito, ma non mi piacciono.
  10. Ma io non parlo delle scansioni di quelle ufficiali, ma di carte homemade. Possibile che nessuno le abbia realizzate...?
  11. Ciao, se ti può interessare, il gruppo che si sta formando è per giocare online (roll20 probabilmente). Fammi sapere se ti interessa, cosi ti aggiungo al gruppo.
  12. Ciao a tutti, qualcuno sa se è stato creato un modello in word (o excel) delle carte incantesimi /poteri per 5E? Ho visto che ci sono dei prodotti asmodee, ma sono un costo folle.
  13. Probabilmente sono controcorrente, ma io sono sempre alla ricerca di letteratura sulle ambientazioni che mi piacciono. Quindi sarei per un GRANDE manuale completo (150+ pag.) e TANTI altri manuali di approfondimento. Sono un fan di Eberron, pertanto ho molto apprezzato (e comprato) ogni edizione con la sua ambientazione aggiornata e i manuali verticali sulla magia, la storia, la geografia, ecc. Peccato che quest'ultimi siano solo 3.5, ma ai fini della pura conoscenza non c'è problema, per le meccaniche, mostri ed altro si possono adattare alla 5E.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.