Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Jaquayare i dungeon: Parte 3 - La filosofia dello Jaquayare

In questa terza parte impareremo come usare nella giusta misura gli strumenti di dungeon design fornitici nel capitolo precedente.

Read more...
By aza

Psionici in Dungeons & Dragons, parte 3

Continuiamo questa serie di articoli sugli Psionici in D&D e vediamo come sono stati trattati nel primo manuale interamente dedicato a loro: il Complete Psionics Handbook di AD&D 2a Edizione.

Read more...

Tasha's Cauldron of Everything è uscito anche in Europa

E' ora disponibile in tutti i negozi il supplemento dedicato alla maga Tasha, pensato per espandere il regolamento con diverse nuove meccaniche di gioco.

Read more...

Idra Bizzarre

Oggi Goblin Punch, nella sua rubrica di rivisitazione dei mostri classici, ci propone delle varianti peculiari dell'Idra.

Read more...

Viaggio nella DM's Guild VI - L'isola della Tregua

Questa settimana vi parliamo de L'isola della Tregua, un'avventura uscita dalle menti di Andrea Maffia, Massimo Tartaro, Matteo Galassi e Simone Rossi Tisbeni!

Read more...

    Ixalan: una nuova ambientazione di Magic per D&D 5e

    • La WotC ha rilasciato gratuitamente il compendio delle regole per ambientare la propria campagna di D&D in un altro dei mondi di Magic: the Gathering.

    Circa un mese fa, se ve lo ricordate, la WotC aveva rilasciato sul DMs Guild un'avventura per D&D 5e gratuita e ambientata nel mondo di Ixalan, uno dei numerosi piani di Magic the Gathering. Si trattava di Ixalan: X Marks the Spot, di cui vi avevamo parlato in questo articolo.

    Da ieri, invece, la Wizards ha deciso di rendere disponibile direttamente il compendio di regole con il quale potrete creare le vostre personali campagne di D&D all'interno del mondo di Ixalan.
    Qui di seguito vi forniamo il link diretto al supplemento gratuito in versione PDF (come tutti gli altri compendi di Magic è solamente in lingua inglese):

    https://media.wizards.com/2018/downloads/magic/plane-shift_ixalan.pdf

     

    Dalla pagina ufficiale sul sito di Magic: the Gathering troviamo qualche informazione in più, che vi traduciamo qui di seguito:

    "Quattro potenti popoli si affrontano in una ricerca disperata della leggendaria città d'oro, nascosta nel profondo del cuore di Ixalan. Vi unirete ai vampiri della Legione del Vespro nella loro marcia per la conquista? Vi schiererete con il popolo dell'Impero del Sole - e con i dinosauri che li servono - nella difesa delle loro terre e della loro eredità? Vi unirete agli astuti tritoni degli Araldi del Fiume per ingannare e depistare gl'invasori all'interno delle grandi foreste? Oppure navigherete sul Stormwreck Sea con i pirati dell'Alleanza di Bronzo, alla ricerca di saccheggi e potere?

    Se Art of Magic: the Gathering - Ixalan ha acceso il vostro gusto per l'avventura, ora potete sperimentarlo in queste pagine. Permettete all'autore James Wyatt di essere la vostra guida attraverso le città perdute, le dense foreste, l'alto mare e le antiche rovine di questo mondo, quando porterete Ixalan in vita nella vostra campagna di D&D. Nuove razze, nuovi mostri e tonnellate di suggerimenti narrativi vi aspettano all'interno di questa cassa del tesoro fatta di regole e informazioni".

     

    Nel caso in cui ve lo foste perso, ricordate che questo non è il primo compendio di regole creato dalla WotC sulle ambientazioni di Magic the Gathering. Ecco qui di seguito i supplementi gratuiti (e in inglese) rilasciati fin ora:

    ❚ Zendikar

    ❚ Innistrad

    ❚ Kaladesh

    ❚ Amonkhet

     


    News type: Uscita


    User Feedback

    Recommended Comments

    17 minuti fa, Il Signore dei Sogni ha scritto:

    Probabilmente l'ambientazione meno ispirata di quelle degli ultimi blocchi di Magic. Semplicemente tutti gli elementi non c'entrano niente gli uni con gli altri (amerindi, dinosauri, pirati e tritoni), quindi il processo di fusion non è riuscito un granché. 

    Non conosco l'ambientazione perchè non gioco a Magic da tipo 20 anni, ma ipotizzo che l'elemento comune sia il tema centro-sud americano: hanno inserito in una sola ambientazione i più celebri temi di quell'area geografica, ovvero i pirati dei Caraibi, un riferimento alle popolazioni Inca e Maya, creature marine (gli oceani e il soprannaturale ad essi legato) e i dinosauri (in connessione alla leggenda del Mondo Perduto, che molti associano all'Africa o, appunto, al sud America). ;-)

    Link to comment
    Share on other sites

    A me piace parecchio, invece. Le culture amerinde di rado vengono trattate in modo più che superficiale nei gdr che bazzico di solito. 

    Aggiungo che il collegamento con i dinosauri è anche legato al Serpente Piumato: infatti si può ben notare come negli artwork delle carte molti dinosauri abbiano piume e penne come ipotizzato dalle teorie più recenti. Il che fa di loro dei rettili piumati!

     

    • Like 2
    Link to comment
    Share on other sites
    Il 11/1/2018 alle 21:47, SilentWolf ha scritto:

    Non conosco l'ambientazione perchè non gioco a Magic da tipo 20 anni, ma ipotizzo che l'elemento comune sia il tema centro-sud americano: hanno inserito in una sola ambientazione i più celebri temi di quell'area geografica, ovvero i pirati dei Caraibi, un riferimento alle popolazioni Inca e Maya, creature marine (gli oceani e il soprannaturale ad essi legato) e i dinosauri (in connessione alla leggenda del Mondo Perduto, che molti associano all'Africa o, appunto, al sud America). ;-)

    È vero, sono tutti elementi ricollegabili all'america, ma anche Wall Street, i pistoleri e i Grizzly sono legati da motivi geografici/evocativi (tutti e tre evocano l'America del Nord) ma in sé ci azzeccano niente gli uni con gli altri. Quello che probabilmente sento come difetto è il fatto che non hanno provato a fondere i motivi, bensì sono tutti presenti e separati, come i grumi in una crema. I pirati sono pirati in stile Pirati dei Caraibi (e qualcuno che aveva più l'aspetto di un conquistadore), i Dinosauri sono apprezzabili perché piumati (effettivamente è un buon punto) ma non mi pare abbiano particolari legami, i Tritoni sono mesoamericani e basta. Non c'è quella contaminazione che per esempio in Khaladesh c'era tra steampunk e suggestioni mediorientali. Poi ok, sono gusti e personalmente dinosauri, foresta amazzonica e Pirati dei Caraibi non fanno parte dei miei spunti preferiti.

    Link to comment
    Share on other sites

    Gli elementi più in tema sono l'impero mesoamericano che è in lotta contro conquistadores vampireschi provenienti da un continente a est (una metafora molto molto sottile, devo dire), alla ricerca di un potente artefatto (dai, è El Dorado!). I pirati sono a parte rispetto a questi conquistadores, e sono anzi indipendenti fuggiti dalle mire espansionistiche dell'impero dei vampiri di cui sopra (un riferimento molto velato all'età della pirateria, per quanto successiva a gran parte dei conquistadores "classici"). Sono i tritoni che mi stonano un po', ma immagino stiano a rappresentare le popolazioni sottomesse all'impero atzeco? Non sono ferratissimo in questo periodo di storia. I dinosauri mbo, stanno lì, "fanno figo". Diciamocelo, è questo. Fanno figo.

    Per quanto riguarda il manualetto in sè, trovo che stiano man mano migliorando a forza di sfornarli. Devo dire che le razze non sono mooolto bilanciate, cosa comune alla serie di Plane Shift imo: scegliere un goblin (+2 a destrezza e basta e taglia piccola, però hanno Scurovisione e possono arrampicarsi velocemente sugli alberi, uao) è darsi una bella pistolettata sul piede. Oltre al fatto che mi ricordano da morire un certo stile di razza di taglia piccola (*KENDER*). Ma sono carini, eh. Tanto carini.

    Però mi piace molto come sono stati resi i vampiri, non sono poi così forti e sono facilmente importabili in altre ambientazioni (più di quelli di Zendikar, certamente).

    Link to comment
    Share on other sites


    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.