Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...

Come introdurre i pg all'avventura


Heloym
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, sono DM e avrei una piccola domanda per voi.

Di solito all'inizio di un'avventura pubblicata e non, cosa fate in genere? Leggete il background ai personaggi? glielo mandate via mail? E poi tutta la prima parte di una avventura pubblicata dove spiega molto bene tutto (introduzione, luoghi, e spiegazione iniziale) ve la tenete per voi e mano mano che si gioca la raccontate in game o anche quella la fate leggere ai personaggi?

Fatemi sapere!

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 11
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Non c'è una risposta unica: dipende dalle situazioni e dai giocatori con cui interagisco.

Se si tratta di un inizio di campagna o di un'avventura di poche sessioni o pure one-shot dove si dà per scontato che i personaggi conoscano bene il background del luogo che magari è il loro di origine allora la cosa migliore è darla ai giocatori in modo che possano assimilarne i contenuti e farne tesoro quando interpretano il personaggio. Ma questa decisione richiede un certo grado di partecipazione dei giocatori alla storia che non va dato per scontato, perché può portare quelli più svogliati a mancare indizi fondamentali ma chiaramente indicati nel testo che non hanno letto (affatto, con attenzione o bene).

Se l'avventura è mia o si se tratta di un modulo che inserisco o sfrutto a campagna iniziata allora mi riservo di raccontare o descrivere io tutto ciò che c'è di visibile e di far raccontare ai PNG o comunque arrivare ai personaggi in qualche modo tutto ciò che invece è passato, diceria o costume locale.

Link to comment
Share on other sites

Io richiedo che i giocatori scrivano un background, quelli più svogliati mi faccio bastare una breve descrizione perché non posso obbligarli se non hanno idee... poiché il gruppo deve avere un motivo per stare insieme, o glielo trovo io creando una opportunità oppure il gruppo parte con un certo affiatamento.

Comunque io parto con in mente una storia da raccontare, metto cosa succederà a livelli alti, cioè lo scopo dell'"organizzazione" malvagia, solo dopo penso a quello che i personaggi troveranno a basso livello per cominciare a conoscerli.

Inoltre chiedo obbiettivi personali dei personaggi, in modo da creare delle avventure per loro, integrarle all'interno della campagna se possibile in modo da far sembrare che ogni cosa abbia un posto. Se possibile, li uso per agganciarmi alla campagna e farla partire.

Comunque ho all'attivo solo 2 campagne da master, non considerarle come parole di un esperto.

Ad esempio, per la campagna su Eberron ho usato l'aggancio di una campagna iniziata con Fenna e chiusa dopo 2 sessioni, il mio forgiato aveva lavorato per un mercenario durante la guerra e voleva fermarlo.

Quindi ho fatto partire la campagna arruolando i personaggi per la sua missione.

Quella su Cybelune l'ho fatta partire in maniera atipica: http://www.dragonslair.it/forum/threads/55187-Cybelune-Campagna-1

Anche qua mi sono fatto dire qualcosa, ma non trovando agganci immediati, tra cui uno molto figo come l'asura che ha il cast innestato sul braccio e un innesto oculare che gli fa vedere dei numeri e cose strane, sono partito con una richiesta da parte del capo clan.

Poi si è rivelato anche un ottimo spunto per il guerriero dragonide, che è alla ricerca di frammenti di un'antica spada spezzata.

Link to comment
Share on other sites

l'attuale campagna 8sono un player ora, con passato da master) è cominciata in medias res. ognuno ha dato il bg scritto prima al master, che ha creato l'inizio adatto per tutti, poi ci ha introdotti nel gioco. è cominciato tutto con un combattimento e solo dopo abbiamo "fatto conoscenza" degli altri pg. non è stato male, dava l'idea di una narrazione cinematica.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators

Io sono un perfezionista, e ho questo brutto vizio di preparare sempre un sacco di handout per i miei giocatori. :) Solitamente, all'inizio di una campagna/serie di avventure preparo un documento di riferimento di una massimo due pagine con i punti salienti del setting, distillati in una forma che sia immediatamente fruibile. Per il resto, le letture e le esperienze al di fuori di D&D mi hanno insegnato alcune cose:

- La creazione dei PG si fa in gruppo, non necessariamente per collegare tutti prima che il gioco inizi ma se non altro per farsi un'idea di come funzionano le cose;

- I setting sono un processo collaborativo. Io come DM parto da un'idea, solitamente una mappa con alcuni punti o zone predefiniti, ma per riempire gli spazi voglio l'input del giocatore (Vuoi essere un barbaro delle tribù del nord? Bene, questa è la zona, ora parlami di queste tribù del nord).

- Le avventure prefatte le uso, ma solitamente solo come traccia per integrare le vicende con le storie dei personaggi. Le informazioni sulle avventure vengono comunicate a seconda di cosa fanno i PG, in modo da incoraggiare un minimo di ricerca e preparazione, ma dipende molto dalle situazioni. In generale, invece, non uso ambientazioni, perché ho imparato a mie spese che per quanto fiche e originali possano essere i giocatori non le leggeranno mai a fondo come faccio io :D

Link to comment
Share on other sites

l'attuale campagna 8sono un player ora, con passato da master) è cominciata in medias res. ognuno ha dato il bg scritto prima al master, che ha creato l'inizio adatto per tutti, poi ci ha introdotti nel gioco. è cominciato tutto con un combattimento e solo dopo abbiamo "fatto conoscenza" degli altri pg. non è stato male, dava l'idea di una narrazione cinematica.
Ci siete riusciti? La mia idea era quella, ma i giocatori hanno richiesto fortemente le descrizioni degli altri.

Hanno spezzato il ritmo, peccato.

Link to comment
Share on other sites

Nelle campagne passate, in cui sono stato master ma anche giocatore, abbiamo utilizzato il metodo classico (credo)

Ovvero il pg prepara se vuole un background, da presentare o meno anche agli altri giocatori, ed il master si occupa di appronfondire gli aspetti più interessanti integrandoli all'interno dell'avventura.

A volte, per motivi di storia, i personaggi si conoscono già e quindi spetta al master introdurre le linee generali del mondo in cui vivono e il modo in cui si sono conosciuti.

Il background del mondo viene creato dal master, con le informazioni di base comunicate all'inizio.

Non abbiamo mai giocato con ambientazioni già costruite, quindi non saprei dirti su quello.

Come consiglio, direi di valutare in base alle persone che giocano con te...

Nella campagna che stiamo facendo adesso, ho preparato ai pg un'introduzione storica del mondo in cui vivono. Sono stato abbastanza conciso, per fare in modo che almeno quelle poche informazioni venissero assimilate. (Preparare cose troppo lunghe, a mio parere, può essere molto controproducente).

Riguardo la storia personale di ogni pg, ho intrapreso una strada abbastanza originale. Durante l'avventura, in momenti particolari, ho dato e darò ai pg un ricordo importante della loro vita (per es. il buio di una caverna ricorda al drow di quando è fuggito dal suo villaggio).

A partire dal primo ricordo, ho lasciato ai pg la possibilità di plasmare quelli successivi, in base ai loro consigli, alle loro idee e al background che avevano in mente per il loro personaggio.

Per adesso 2 su 5 hanno interagito direttamente, gli altri invece preferiscono scoprire il loro passato piano piano (o non sono interessati, non importa)

Con questa soluzione, un pò alla "Lost" onestamente, credo di non aver scontentato i pg più attenti al background e non aver dato un compito non voluto a quelli che invece si concentrano unicamente sulla storia in sè senza uno sviluppo personale.

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti, sono DM e avrei una piccola domanda per voi.

Di solito all'inizio di un'avventura pubblicata e non, cosa fate in genere? Leggete il background ai personaggi? glielo mandate via mail? E poi tutta la prima parte di una avventura pubblicata dove spiega molto bene tutto (introduzione, luoghi, e spiegazione iniziale) ve la tenete per voi e mano mano che si gioca la raccontate in game o anche quella la fate leggere ai personaggi?

Fatemi sapere!

Ciao prima di tutto delinea l'ambientazione e le cose che i pg conoscono e non conoscono prima di partire.

Poi se è la prima volta che giocate o comunque avete poca esperienza, va benissimo anche che il dm prepari il BG ai giocatori, cercando di inserire qualche elemento che leghi i PG tra loro. Se i tuoi giocatori sono alle prime armi ed hanno voglia di impegnarsi un pochino invece faglielo scrivere, però devi dare loro alcune indicazioni sulla tua ambientazione per evitare che scrivano cose senza senso, puoi anche chiedere che scrivano dei motivi per cui sono in compagnia assieme. Non sarebbe male che delineassero il carattere del PG per evitare che sia solo una macchinetta tira dadi.

Le info sull'ambientazione gliele mandi via email così non le perdono ;)

Nel mio gruppo è obbligatorio che ognuno scrivi il proprio BG che poi andrà corretto da me nel caso sia troppo assurdo o forzato.

ciao :)

Link to comment
Share on other sites

Allora grazie a tutti per le pronte risposte :-) il forum vedo che è più vivo che mai mi avete dato cmq belle dritte!

Sarò breve: Sto facendo una campagna che per motivi vari (assenza di player per 4 mesi) sono costretto ad interrompere.

Cosa fare in questi 4 mesi? Giochiamo un'avventura, nel mio caso pubblicata perchè ce l'ho l'ho comprata...perchè no? :-)

Loro sono il mio party da 2 anni, quindi siamo belli gagliardi alcuni ancora neofiti altri no.

L'avventura che ho scelto per loro per questi 4 mesi è la torre scettro di spellgard.

La mia idea era questa: ragazzi scrivetevi un bg vostro personale tenendo presente che vivete tutti quanti nella stessa città e bene o male vi conoscete.

Quello che ho detto loro però è che gli darò uno spunto su cui costruire il bg dei loro personaggi "settandoli" già per l'avventura.

L'avventura è basata sul fatto che i pg vanno in un posto per ricevere udienza da Lady Saharel una specie di divinità mistica avvolta dalla leggenda che si dice possa rispondere a qualsiasi domanda le venga posta.

QUindi introduco il mio party a questa PLOT generale dell'avventura? io pensavo di si perchè cosi almeno da BG loro scrivono che vorrebbero avventurarsi per cercare sta beneamata saharel.

Detto questo però ho pensato che se gli do questo dettaglio perchè non introdurli a tutto il background dell'avventura scritto nelle prime pagine? Alla fine loro è come se sapessero a cosa vanno incontro!

Forse non sono stato chiarissimo, ma lo spero!

Voi che dite quindi?

Link to comment
Share on other sites

L'avventura che ho scelto per loro per questi 4 mesi è la torre scettro di spellgard.
Niente male, l'ho usata per spunto per la mia... :D

Ovviamente data l'ambientazione non può essere proprio quella, ma ho preso spunto dalla mappa e per gli incontri.

Direi che dovresti dirgli qualcosa, sì. Però non sanno tutto quello che si troveranno contro, solo cosa vanno a fare. Di sorprese non mancheranno. ;)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Vackoff
      Visualizza file Warhammer 40k per D&D 5e
      Questo documento contiene materiale homebrew quali razze, background, classi, armi, armature, oggetti, regole aggiuntive, veicoli e mostri per poter giocare nel mondo di Warhammer 40.000 con il regolamento di Dungeons & Dragons 5e presente nel Manuale del Giocatore (oppure per divertirvi a far scontrare i vostri PG con creature del 41esimo millennio).
      Cambiamento Importante (Versione 1.7.0 e successive): a causa del crescente peso, il file è stato diviso in tre file distinti, tutti in formato pdf.
      Contenuti nella Versione 1.7.1:
      Personaggi (WH40K D&D 5e v1-7 - Regole, Pag. 2 - 36): materiale per creare personaggi del mondo di Warhammer 40.000: Razze: Umani (con 7 sottorazze), Eldar, Orki, Space Marine, Ogryn e Ratling. Background: 13 background per gli Umani (di cui 7 per Ogryn e Ratling), 4 background per gli Eldar, 3 background per gli Orki e 6 background per gli Space Marine Classi: Quattro classi per la razza degli Umani (e in alcuni casi per Ogryn e Ratling): Guerriero (con 5 sottoclassi), Operativo (con 3 sottoclassi), Psionico Imperiale (con 2 sottoclassi) e Tecno-Prete (con 2 sottoclassi). Classe dello Space Marine (con 5 sottoclassi). Classe dell'Eldar (con 3 sottoclassi). Classe dell'Orko (con 3 sottoclassi). Armeria (WH40K D&D 5e v1-7 - Regole, Pag. 37 - 53): Sistema di Acquisizione, che permette di gestire l'acquisto di oggetti da parte dei personaggi senza monete ma con una scala di rarità. Più di 115 armi, armature ed oggetti dall'universo di WH40K appartenenti ad Umani, Eldar, Orki e Space Marine. All'Avventura (WH40K D&D 5e v1-7 - Regole, Pag. 54 - 65): abilità, strumenti e talenti aggiuntivi per poter personalizzare i vostri personaggi a tema WH40K, oltre che regole aggiuntive per gestire ambienti pericolosi, mutazioni e veicoli (guida, combattimento, danni, riparazione e profili di 14 veicoli). Poteri Psionici e Tecnologici (WH40K D&D 5e v1-7 - Regole, Pag. 66 - 72): sistema di "incantesimi" di WH40K per psionici (delle varie razze) e tecno-preti, utilizzando gli incantesimi del Manuale del Giocatore e ben poche modifiche. Creature (WH40K D&D 5e v1-7 -  Dramatis Personae / WH40K D&D 5e v1-7 -  Xeno e Ultraterreni) più di 140 nuovi mostri... Dramatis Personae (WH40K D&D 5e v1-7 -  Dramatis Personae, Pag 1 - 34): eroi, antieroi e nemici dell'Imperium (Space Marine, Guardia Imperiale, Inquisizione, Eretici, Mutanti e molto altro...); Xeno (WH40K D&D 5e v1-7 -  Xeno e Ultraterreni, Pag 1 - 38): membri delle più canoniche razze aliene, quali Eldar, Eldar Oscuri, Kroot, Necron, Orki, T'au e Tiranidi, ma anche altre creature aliene per popolare i luoghi più pericolosi della Galassia; Ultraterreni (WH40K D&D 5e v1-7 -  Xeno e Ultraterreni, Pag 39 - 52): servitori dei Poteri Perniciosi quali Space Marine del Caos e Demoni. Sono in programma contenuti aggiuntivi nei prossimi aggiornamenti, quali...
      Nuove razze: possibili future aggiunte di Squat, Kroot, Tau... Nuovi Background: probabilmente nuovi background unici per il mondo di Warhammer 40.000 e soprattutto per le razze Eldar, Orki e soprattutto Space Marine. Nuove Classi: classi per le future razze presenti, ma soprattutto nuove sottoclassi. Nuove armi, armature, equipaggiamento: poiché Warhammer 40.000 è infinito... Nuovi Mostri: ancora più creature delle fazioni presenti, ma anche eventuali nuove fazioni. Questo documento è opera di una sola persona e sarà il più spesso possibile aggiornato e corretto.
      Le scelte fatte su come convertire equipaggiamento, poteri e creature per il sistema di D&D 5e si basano su oltre una decina di manuali ufficiali di Warhammer 40.000 Roleplay e fonti online.
      Vi ringranzio in anticipo per qualsiasi consiglio, correzione, idea per aggiunte o modifiche. Non aspetto altro!
      Invia Vackoff Inviato 03/03/2021 Categoria D&D 5a Edizione  
    • By Vackoff
      Questo documento contiene materiale homebrew quali razze, background, classi, armi, armature, oggetti, regole aggiuntive, veicoli e mostri per poter giocare nel mondo di Warhammer 40.000 con il regolamento di Dungeons & Dragons 5e presente nel Manuale del Giocatore (oppure per divertirvi a far scontrare i vostri PG con creature del 41esimo millennio).
      Cambiamento Importante (Versione 1.7.0 e successive): a causa del crescente peso, il file è stato diviso in tre file distinti, tutti in formato pdf.
      Contenuti nella Versione 1.7.1:
      Personaggi (WH40K D&D 5e v1-7 - Regole, Pag. 2 - 36): materiale per creare personaggi del mondo di Warhammer 40.000: Razze: Umani (con 7 sottorazze), Eldar, Orki, Space Marine, Ogryn e Ratling. Background: 13 background per gli Umani (di cui 7 per Ogryn e Ratling), 4 background per gli Eldar, 3 background per gli Orki e 6 background per gli Space Marine Classi: Quattro classi per la razza degli Umani (e in alcuni casi per Ogryn e Ratling): Guerriero (con 5 sottoclassi), Operativo (con 3 sottoclassi), Psionico Imperiale (con 2 sottoclassi) e Tecno-Prete (con 2 sottoclassi). Classe dello Space Marine (con 5 sottoclassi). Classe dell'Eldar (con 3 sottoclassi). Classe dell'Orko (con 3 sottoclassi). Armeria (WH40K D&D 5e v1-7 - Regole, Pag. 37 - 53): Sistema di Acquisizione, che permette di gestire l'acquisto di oggetti da parte dei personaggi senza monete ma con una scala di rarità. Più di 115 armi, armature ed oggetti dall'universo di WH40K appartenenti ad Umani, Eldar, Orki e Space Marine. All'Avventura (WH40K D&D 5e v1-7 - Regole, Pag. 54 - 65): abilità, strumenti e talenti aggiuntivi per poter personalizzare i vostri personaggi a tema WH40K, oltre che regole aggiuntive per gestire ambienti pericolosi, mutazioni e veicoli (guida, combattimento, danni, riparazione e profili di 14 veicoli). Poteri Psionici e Tecnologici (WH40K D&D 5e v1-7 - Regole, Pag. 66 - 72): sistema di "incantesimi" di WH40K per psionici (delle varie razze) e tecno-preti, utilizzando gli incantesimi del Manuale del Giocatore e ben poche modifiche. Creature (WH40K D&D 5e v1-7 -  Dramatis Personae / WH40K D&D 5e v1-7 -  Xeno e Ultraterreni) più di 140 nuovi mostri... Dramatis Personae (WH40K D&D 5e v1-7 -  Dramatis Personae, Pag 1 - 34): eroi, antieroi e nemici dell'Imperium (Space Marine, Guardia Imperiale, Inquisizione, Eretici, Mutanti e molto altro...); Xeno (WH40K D&D 5e v1-7 -  Xeno e Ultraterreni, Pag 1 - 38): membri delle più canoniche razze aliene, quali Eldar, Eldar Oscuri, Kroot, Necron, Orki, T'au e Tiranidi, ma anche altre creature aliene per popolare i luoghi più pericolosi della Galassia; Ultraterreni (WH40K D&D 5e v1-7 -  Xeno e Ultraterreni, Pag 39 - 52): servitori dei Poteri Perniciosi quali Space Marine del Caos e Demoni. Sono in programma contenuti aggiuntivi nei prossimi aggiornamenti, quali...
      Nuove razze: possibili future aggiunte di Squat, Kroot, Tau... Nuovi Background: probabilmente nuovi background unici per il mondo di Warhammer 40.000 e soprattutto per le razze Eldar, Orki e soprattutto Space Marine. Nuove Classi: classi per le future razze presenti, ma soprattutto nuove sottoclassi. Nuove armi, armature, equipaggiamento: poiché Warhammer 40.000 è infinito... Nuovi Mostri: ancora più creature delle fazioni presenti, ma anche eventuali nuove fazioni. Questo documento è opera di una sola persona e sarà il più spesso possibile aggiornato e corretto.
      Le scelte fatte su come convertire equipaggiamento, poteri e creature per il sistema di D&D 5e si basano su oltre una decina di manuali ufficiali di Warhammer 40.000 Roleplay e fonti online.
      Vi ringranzio in anticipo per qualsiasi consiglio, correzione, idea per aggiunte o modifiche. Non aspetto altro!
      P.S. Per un mio grave errore, la bestia di Nurgle (WH40K D&D 5e v1-7 -  Xeno e Ultraterreni, Pag 39) manca dei Punti Ferita. I suoi punti ferita sono 126 (11d12+55). L'errore sarà corretto nel prossimo aggiornamento.
    • By supremenerd88
      Sto riprendendo a giocare ai gdr ed avendo parlato un po' con i nuovi (vecchi) compagni di avventura si sta discutendo animatamente su quale GDR usare.
      Guardando un po' di video su youtube e leggendo qua e la, praticamente ogni "confronto" per i giochi della d20 system è:
      D&D 3.5 vs 5e D&D 3.5 vs Pathfinder D&D 5e vs Pathfinder Pathfinder vs Pathfinder 2e Personalmente D&D 4 mi piaceva! certo, era più un board game che un GDR ma veramente NULLA ti impediva di fare GDR, se non la capacità limitata degli incantatori (cosa che per altro non reputo così disdicevole e che comunque era facilmente bypassabile con delle pergamene/oggetti magici vari).
      Sembra che sia impensabile nel 2021 giocare a D&D 4... io personalmente non sono d'accordo e lo reputo estremamente godibile specie per quelle compagnie di giocatori occasionali che non vogliono per forza arrivare ad ottimizzare ogni singolo aspetto di un personaggio per poterlo giocare.
      Sono curioso di conoscere altri pareri! 😉
    • By Gmon
      Buongiorno.
      Sto cercando di scrivere una breve avventura ambientata totalmente in una locanda, se avete idee e suggerimenti saranno molto piu' che bene accetti.
      Ecco le basi:
      I personaggi sono stati ingaggiati per trovare un png che chiameremo "Informatore" che ha appunto un informazione importante da vendere; l'unica cosa che sanno di lui e' che e' un frequentatore giornaliero di una nota locanda, egli e' un cangiante per cui potrebbe avere un aspetto differente anche ogni sera.
      Oltre a questo i pg. Sanno che c'e' anche un assassino in cerca dell'informatore, dell'assassino sanno che e' umano ma non ne conoscono il nome ne' il volto.
      Con queste premesse vorrei sviluppare un avventura basata sugli incontri e, vorrei riempire la locanda sia di avventori che di abituali frequentatori con caratteristiche tali da poter essere tutti potenziali informatori e/o assassini.
      A voi chiedo principalmente suggerimenti sui png che si potrebbero usare.
      L'avventura si basa ovviamente sul parlato, i Pg dovranno cercare di capire chi e' l'informatore e chi l'assassino ed eventualmente fermarlo.
      Inoltre se avete idee su come "movimentare" le serate in locanda oltre alla classica rissa per ora non mi e' venuto in mente altro.
      Grazie a chi vorra' aiutarmi.
    • By MadLuke
      Ciao a tutti,
            questa è un'avventura che dovrei masterizzare al limite tra un paio d'anni (quando finirò l'attuale campagna), ma voglio iniziare a raccogliere quanti più spunti possibili.

      Premessa (non indispensabile):
      Nella mia ambientazione c'è un'area del continente geograficamente paragonabile all'Asia meridionale/Oceano Indiano orientale. Socialmente però le popolazioni barbariche che vi abitano, che si chiamano Chalachakra, sono tutt'altro che gandhiane, semmai è una roba tipo "The Green Inferno" (USA 2013, per i cultori del cinema d'essai). I popoli che  vi abitano sono divisi in centinaia di tribù che vivono nella giungla, ognuna di esse (per zone contigue) devota a uno dei dieci animali totem della giungla (giaguaro, lupo, aquila, caimano, scimmia, ecc.). Ogni tribù ha una matriarca/druida che decide la linea politica, sociale, ecc. gli uomini sono all'ordine del Kur (il figlio) e devono fare solo due cose: 1) combattere quando "la Madre" gli ordina di farlo, contro la tribù di un altro animale totem o addirittura di terre straniere e 2) inseminare le femmine (i bambini comunque sono collettivamente allevati solo dalle femmine). Inoltre per ogni animale totem c'è una druida "Grande Madre" che in casi eccezionali può decidere la linea di tutte le tribù/nazione del suo animale. Sia le "Madri" che la "Grande Madre" stabiliscono il daffare ovviamente solo dopo essere intercesse presso il loro spirito animale guida.
      La genesi:
      Sto cercando di ipotizzare una sorta di avventura (il nome non sono certo sia corretto) che dia fondamento a questa organizzazione attuale. Allora ho pensato che circa centomila anni fa queste popolazioni primitive vivevano nell'anarchia completa, senza uno straccio di visione per il domani. Poi però a un certo punto (non so da dove ma non mi sembra interessante) sono giunti appunto dieci grandi Spiriti: spirito dell'astuzia, dell'ordine sociale, della ferocia, dell'ingegno, ecc. alla ricerca di razze che li adorassero. Per questo si sono incarnati in grossi animali che già erano presenti nel mondo: uno in ragno, in lupo, in tigre, in scimmia, ecc. Questi animali avevano quindi le caratteristiche fisiche degli animali, ma quelle mentali di divinità (di basso livello). Una volta incarnate dovevano quindi trovare degli esseri umani dotati delle giuste qualità per recepire il loro messaggio "serviteci e adorateci e noi vi renderemo più forti" e iniziare una vasta campagna di proselitismo..
      L'avventura che dovrebbe essere:
      Questo che è un dato "storico" valutavo appunto di renderlo un'avventura, cioè i PG dovrebbero interpretare degli avatar animali di divinità, girare la corrispondente India o Malesia alla ricerca di un Abramo o Mosè a cui rivelarsi per fondare il loro culto. Dato che gli animali (neanche questi che sono straordinari) possono parlare bensì solo emettere i loro normali versi, sarebbero dotati di telepatia, sia tra di loro che con gli umani.
      Domanda: assodato che un grosso caimano o una tigre o ragno si materializzano sulla riva di un fiume nella giungla, come potrei costruire una loro potenziale crescita sociale? Come potrebbero riuscire nel loro intento diversamente che girare a muzzo per la giungla, e alla prima fanciulla anima pia, avvicinarsi sperando che non fugga terrorizzata e dirle solo mentalmente "genuflettiti innanzi a me e io ti concederò il potere di trasformarti in uno come me 4/giorno ed essere immune al veleno"?
      Ciao e grazie, MadLuke.
       
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.