Nocciolupo

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    139
  • Registrato

  • Ultima attività

  • Giorni vinti

    1

Nocciolupo ha vinto il 8 Gennaio

I contenuti di Nocciolupo hanno ricevuto più mi piace di tutti!

Informazioni su Nocciolupo

  • Rango
    Esperto
  • Compleanno 17/04/1991

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Genova

Visitatori recenti del profilo

185 visualizzazioni del profilo
  1. DnD 5e

    Secondo me per un sistema magia legato al mana, gli incantesimi invece che per scuole dovrebbero essere divisi per colori, ed anche le classi da incantatore andrebbero rifatte (esempio mago bianco, mago nero, mago rosso, ecc) ed a ciascuna di esse assegnare un colore di incantesimi che acquisisce con la normale progressione di incantesimi.
  2. DnD 5e

    IAN NK667 Come Jelal non mi muovo dal mio angolo, la testa appoggiata contro la parete delle mura e gli occhi annoiati a scrutare la volta della caverna "Già, chi l'avrebbe mai detto che i capi si sarebbero sigillati senza aspettare gli altri..." Tiro un lungo sospiro rassegnato e di disprezzo "Civili..."
  3. DnD 5e

    IAN NK667 Sono impaziente, ma tranquillo. La battaglia ormai è inevitabile e una solta di strana calma eccitata si è impossessata di me. Perciò me ne sto seduto con gli occhi chiusi e la schiena appoggiata al muro e la mazza stretta tra le mani, ogni tanto la faccio ruotare sulla testa, quasi fosse una grossa e letale trottola. Casualmente ascolto la conversazione tra Tarik e la Sefir "Tranquilla zuccherino, quelli che ti hanno progettata hanno pensato bene di compensare con altri la violenza di cui manchi." Sogghigno "Sia dentro che fuori da questa mura, ne sono certo."
  4. DnD 5e

    @Demetrius Avere doppia proficiency a tutte le conoscenze non è come averla a stealth e perception (che sono quelle prese più spesso dai ladri) Comunque da amante del maestro del sapere della terza edizione anche io mi accodo alla lunga lista dei delusi da questa classe. È incredibilmente forte e surclassa tutti gli altri caster sotto quasi ogni punto di vista, sia in termini di versatilità che di efficienza. Secondo me una feature che potrebbero mettergli invece della pseudo metamagia (e dell'intelligenza all'iniziativa, e del poter cambiare tipo di danni agli incantesimi) sarebbe l'expanded knowledge del bardo. Secondo me renderebbe bene l'idea dello studioso supremo di magia il poter accedere ad incantesimi che normalmente si troverebbero su altre liste.
  5. DnD 5e

    @Zaorn Intendevo il concept del combattente-incantatore, aka gish, non il fatto che la maggior parte delle capacità siano inerenti al combattimento (è di d&d che stiamo parlando alla fine)
  6. DnD 5e

    My two cents: - Stregone della Fenice: come capstone secondo me calzerebbe perfettamente una vera e propria ressurezione (es la prossima volta che morirai, rinascerai dopo 1 turno a pieni punti ferita e facendo esplodere il mantle), magari mettendo dei limiti, che so, una volta a settimana/mese/anno. Potrebbe essere sbilanciata (in un senso o nell'altro) ma tematicamente mi pare molto azzeccata. Dopotutto stiamo parlando di qualcuno con l'anima di una fenice, non di una versione migliorata del mezzorco (come diceva @smite4life) - Stregone della pietra: concordo in parte con @SilentWolf nel dire che con la pietra c'entra poco, effettivamente stregone da battaglia sarebbe stato più attinente come nome (mi ricorda quello che avevano fatto con la Blackguard nel precedente playtest). Più che altro la mia perplessità è un'altra, quante combinazioni ci sono nella quinta edizione per giocare un personaggio incantatore-combattente? Perchè c'è il bardo del college of valor, l'eldritch knight, praticamente la classe del paladino, il warlock della lama, il mago swordancer e adesso anche lo stregone. Quello che voglio dire è: c'è davvero bisogno di tutte queste varianti per giocare alla fine sempre la stessa cosa? Non potevano inserire una sottoclasse dello stregone che facesse qualcosa di diverso (e nuovo) rispetto al lanciare magie e combattere in mischia?
  7. DnD 5e

    Di sicuro qua c'è un volontario (tra l'altro Ian ha stealth), bisogna vedere se Jelal lo lascerebbe andare però...
  8. DnD 5e

    IAN NK667 Mi avvicino alle casse con le armi e inizio a cercare quella più adatta, incurante delle occhiate che mi lanciano i coscritti tutto intorno. La mia mano si posa su molte armi diverse, ma l'esperienza di una vita creata per la battaglia mi guida verso quella più adatta. Una mazza brutta e rozza, semplice nella fattura e consumata dall'uso. Un'arma realizzata senza orpelli o altre stupidaggini simili, un'arma che ha come solo scopo quello di uccidere. La provo un po' menando alcuni colpi nell'aria "Sei perfetta amore mio." Senza starci a pensare prendo anche un fucile valer, quello è più per fare "antipasto" come diceva il mio ultimo capitano mercenaro. Dopo essermi armato mi volto verso la patetica armata che si è radunata dietro il secondo muro: mercanti, artigiani, operai, civili. Solo in pochi sono veramente soldati. La maggior parte di loro morirà nel giro di qualche minuto quando la battaglia gli cadrà addosso. Abozzo un mezzo sorriso. Quando mi hanno rilasciato questa mattina non pensavo che la giornata sarebbe stata così divertente.
  9. DnD 5e

    IAN NK667 "Se hanno artigliera a sufficienza per tirare giù le mura esterne, e dai botti che stanno tirando direi che è così, allora queste mure interne sono poco più che cartone." Do una rapida scrollata di spalle, che le mura reggano o meno non è un mio problema dopotutto "La cosa più vantaggiosa sarebbe colpirli di sorpresa con una sortita una volta che avranno sfondato le mura esterne, puntando a silenziare la loro artiglieria." Nel mentre mi guardo intorno, la pistola che mi ha prestato il Kon Ghedak è assolutamente insufficiente per uno scontro di queste dimensioni... DM
  10. DnD 5e

    Le mura interne dispongono di camminamenti, feritoie, bertesche o altri strumenti offensivi?
  11. DnD 5e

    IAN NK667 Trattengo a stento una risata alle parole di Jelal "La mia vita è nelle tue mani Kon Ghedak, ma mi sento di dirti che sono più bravo ad uccidere le persone che non ad aiutarle." Mi gratto il mento con l'aculeo ancora sporco di sangue, che mi lascia un segno rosso sulla barba sfatta "Molto più bravo."
  12. DnD 5e

    IAN NK667 Con uno sbuffo di disappunto mi accorgo che è gia finita, quasi senza pensarci alzo la pistola che mi aveva consegnato Jelal e sparo verso gli uomini in fuga. "Scappate pure, tra un po' saremo noi a venire da voi!" Nonostante la brevità dello scontro mi sento sollevato, ma è soprattutto ho la certezza che non sia ancora finita a tenermi allegro. "Eccome se non è ancora finita, io ho appena cominciato."
  13. DnD 5e

    @Pippomaster92 curiosità: ma i dadi li lanci fisicamente o utilizzi un programma che li simula?
  14. DnD 5e

    IAN NK667 Guardo come a rallentatore la scena davanti ai miei occhi: l'esplosione che scaglia i banditi, il proiettile sparato dalla pistola di Terrel, l'alabarda che disegna un arco preciso prima di staccare di netto la testa dal collo del suo bersaglio, il sangue che si sparge per l'aria in una nuvola rossa... Mi lecco le labbra "Era l'ora." Senza esitare un momento di più mi scaglio contro il bandito che mi fronteggia, nell'impeto della foga persino mi dimentico di avere la pistola al fianco, ma dopotutto le armi da fuoco sono così fredde e impersonali... Probabilmente sto urlando, non ne sono certo, e comunque non ha importanza, con un balzo mi fiondo sopra il mio avversasio, questo è tutto quello che importa.
  15. DnD 5e

    Vi racconto la cosa che ha mi ha colpito dell'ultima sessione che ho masterizzato. Il gruppo (cinque personaggi di livello quattro ed ottimamente equipaggiati) stava viaggiando verso una città nanica e sulla strada (in giorni differenti) si è imbattuto in due scontri casuali: il primo contro 11 lupi e 2 worg ed uno con un bulette (che però li ha colti di sorpresa) - Il bulette (hard) ha delle statistiche impressionanti, buoni pf e ca e può causare quantitativi di danni impressionanti, nella realtà non è riuscito a mettere ko nemmeno un personaggio ed è stato ucciso in due turni (tre contando il round di sorpresa dove i pg non hanno agito) . I lupi (deadly) invece hanno fatto un macello, la combo superiorità numerica + pack tactics è veramente forte, ed ha permesso ai lupi ed al loro modesto tiro per colpire di andare quasi a sempre a segno anche contro personaggi con CA di 17-18, senza contare anche il numero di tiri salvezza per prone cui hanno costretto i giocatori. Insomma quello che credevo sarebbe stato uno scontro impegnativo ma fattibile si è trasformato in una semiecatombe per i personaggi: due erano ko, altri due be sotto la metà dei punti ferita e quasi tutti avevano esaurito le proprie risorse. Quello che ho imparato è che in questa edizione (perlomeno ai livelli bassi) gruppi numerosi di avversari anche singolarmente deboli possono diventare veramente una minaccia e letteralmente fare a pezzi i personaggi.