Vai al contenuto

Nocciolupo

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    277
  • Registrato

  • Ultima attività

  • Giorni vinti

    1

Nocciolupo ha vinto il 8 Gennaio 2017

I contenuti di Nocciolupo hanno ricevuto più mi piace di tutti!

Informazioni su Nocciolupo

  • Rango
    Anziano
  • Compleanno 17/04/1991

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Genova

Visitatori recenti del profilo

622 visualizzazioni del profilo
  1. Nocciolupo

    Personaggio build Warlock patto lama

    La Xanathar Guide to Everything, al momento non è ancora stata tradotta in italiano ma la si trova tranquillamente in inglese.
  2. Nocciolupo

    Personaggio build Warlock patto lama

    Concordo sull'hexblade, sembra veramente la continuazione naturale del patto della lama (o meglio il contrario), inoltre con iniziato della magia ti consiglio di scegliere il chierico o il druido come classe, così puoi prendere Guida che è forse il cantrip migliore del gioco (Più un altro trucchetto e un incantesimo da un'ottima lista comunque).
  3. Io utilizzo questo che è molto comodo. Puoi dividere gli incantesimi per classe, scuola, tag (ad esempio rituali e non), scegliere da quale manuale selezionarli. È in inglese ma è aggiornato con gli ultimi manuali usciti. https://thebombzen.com/grimoire/
  4. Nocciolupo

    DnD 5e Rimuovere le Miniature ha salvato D&D?

    Io invece ho esperienze che dicono l'esatto contrario. Per esempio quando ho provato la quarta edizione ho trovato molto limitante il sistema proprio perché obbligava l'uso della griglia e delle miniature, e ogni azione era coperta dal regolamento del manuale, e quindi tutto ciò che non era contemplato dal regolamento diventava non dico impossibile ma molto scoraggiato dal sistema, perché agire al di fuori del sistema stesso ne provocava la negazione. Invece trovo che le regole della 5° edizione si sposino molto bene con qualcosa di più simile al teatro della mente, che ha come pregio non secondario quello di velocizzare in maniera enorme i combattimenti. Poi se te preferisci un approccio più tecnico/tattico al combattimento non si discute, ma non puoi venire a dire che chi vuole giocare ad un wargame dentro un gdr sia una persona che si impegna di più rispetto a chi invece preferisce un combattimento più astratto e meno regolamentato.
  5. Nocciolupo

    DnD 5e Rimuovere le Miniature ha salvato D&D?

    Secondo me il vero problema delle miniature è che "intrappolano" la logica di gioco dentro il sistema stesso. Ho notato che usando mappa quadrettata e miniature il gioco si riduce a fare solo quelle azioni che sono permesse dal regolamento, e quasi mai ad inventare soluzioni creative per risolvere il combattimento. Se nella mappa c'è un tavolo probabilmente qualcuno lo userà come copertura dagli attacchi, ma penso che quasi nessuno dirà "lo ribalto addosso agli orchi" o "lo sollevo e lo uso come grande scudo per poi caricare la banda di goblin in fondo alla stanza." A mio avviso le miniature tendono a far diventare il combattimento (e la sua gestione meccanica) il gioco, quando in realtà dovrebbero esserne solo una delle parti (e non necessariamente la più importante).
  6. Nocciolupo

    DnD 5e Rimuovere le Miniature ha salvato D&D?

    Io ricordo che quando giocavo alla 3.5 si era arrivati ad un punto (ai livelli alti) in cui giocare senza miniature era praticamente impossibile. Mentre invece non sto riscontrando questo nella 5e. Secondo me centra anche una questione di atteggiamento nei confronti dell'edizione (che almeno ho osservato con le persone con cui gioco), molto più descrittivo e meno "regolistico" se vogliamo. Credo che più che una questione di funzionamento del sistema sia una questione di spirito dell'edizione.
  7. Nocciolupo

    DnD 5e Minions e d&d 5e

    I mooks non mi convincono tanto perché alla fin fine somo dei nemici normali, a parte che lo si descrive come tanti mostri invece che uno solo. Cosa intendi di preciso con "quanti pf minimi sviluppano i tuoi pg"? Quanti danni fanno mediamente a turno?
  8. Nocciolupo

    DnD 5e Minions e d&d 5e

    E invece come nemici convenzionali, invece che "evocati" dalle azioni leggendarie non hai mai provato?
  9. Nocciolupo

    DnD 5e Minions e d&d 5e

    Nella quarta edizione esisteva una tipologia di mostri, i minions appunto, che aveva capacità all'altezza dei personaggi ma solamente 1 punto ferita, in modo che si potesse affrontarli in gruppi e rimanessero lo stesso una minaccia. Premetto che ho già sperimentato ampiamente la 5e e ho già notato dove mostri singolarmente deboli, in gruppo, possano essere veramente letali (ricordo ancora un incontro casuale contro 10 lupi che si è quasi risolto in tpk). Il mio problema più che altro è che ho notato che negli scontri grossi, i mostri deboli raramente colpiscono, avendo tiri per colpire molto bassi, mentre invece sono fastidiosamente robusti avendo una media di circa 20 pf. Questo porta al fatto che i giocatori generalmente si concentrano sui mostri grossi, ignorando quelli piccoli che generalmente non costituiscono un grosso problema. A me piacerebbe che i combattimento fossero un po' più, passatemi il termine, cinematografici, con gli sgherri nemici che sono una seria minaccia ma che "vengono colpiti e muoiono" senza dover anche tener traccia dei loro punti ferita. Qualcuno di voi ha mai provato ad implementare una regola simile nella 5e? Se si distrugge il bilanciamento del gioco o è invece divertente da giocare?
  10. Nocciolupo

    Meccaniche Uccidere i PG

    Secondo me se davvero non vuoi che i personaggi possano morire, piuttosto che barare i tiri di dado o alterare in maniera arbitraria i risultati, ti converrebbe creare una regola ad hoc (ovviamente parlandone con i giocatori) che incoraggi un tipo di gioco più eroico e dove le possibilità di morte per i personaggi sono molto basse. La campagna che sto conducendo adesso segue questa stessa logica e per risolvere questo problema ho risolto facendo una sorta di fusione tra l'ispirazione di d&d ed i punti fato di Dark Heresy. In pratica se per qualche motivo il tuo personaggio starebbe per morire tu puoi "bruciare" la tua ispirazione, sacrificandola permanentemente, salvando quindi il personaggio. Ovviamente poi l'ispirazione potrà essere riottenuta in seguito completando i propri obiettivi personali eccetera.
  11. Nocciolupo

    DnD 5e Il chierico in D&D 5e

    Secondo me un buon punto di partenza potrebbe essere il warlock. Il warlock ha 1) il patrono 2) il patto 3) le suppliche occulte, si potrebbe pensare ad una struttura del genere anche per il chierico, al 1° livello scegli la divinità e quindi il dominio, con tutto il pacchetto di capacità ed incantesimi connessi, mentre al 3° scegli lo "stile" permettetemi il termine. Così potrebbero esserci ad esempio due chierici della guerra diversi, uno magari un poderoso guerriero che carica i nemici in prima persona, mentre l'altro sarebbe più un tattico che si occupa di guidare e potenziare gli alleati tramite le proprie magie.
  12. Secondo me la cosa più intelligente da fare sarebbe decidere insieme ai giocatori un tema per la campagna (esempio appunto, supereroi buoni stile Marvel o DC, oppure poteri in vendita, vigilanti o in fuga da un'organizzazione governativa che vuole usarli per qualche scopo), in questo modo potreste scegliere quello che più vi piace e mantenere una coesione di scopi per il gruppo. Se invece lo scopo è proprio la campagna "Siete persone normali e adesso avete i poteri", stile Heroes, allora penso che dargli un avversario molto potente che li costringa a collaborare, come ad esempio il governo o un gruppo rivale di altri super, sia il modo migliore per tenere il gruppo insieme.
  13. Nocciolupo

    Personaggio Il migliore stratega

    Aggiungo anche che il bardo è stato trasformato in un full caster e che quindi ha accesso alla cerchia degli incantesimi di livello 9 (unito peraltro alla sua capacità di aggiungere incantesimi da altre liste)
  14. Nocciolupo

    DnD 3e Il Buckler

    In realtà si, buckler è il termine inglese di brocchiere o brocchiero, più che una questione di diversi oggetti è una delle tante castronate di d&d riguardo alle armi o il combattimento. Ad esempio la spada lunga viene definita arma ad una mano quando in realtà è a due mani. Corretto, una copertura ferma al più (e intendo scudi più grandi in questo caso) è una seccatur da aggirare.
  15. Nocciolupo

    DnD 3e Il Buckler

    Guarda facendo scherma storica posso dirti che quello che dici non è assolutamente possibile. Tanto per cominciare il brocchiero (cioè il nome italiano del buckler) non è legato la braccio ma è tenuto in mano, quindi già questo esclude l'usare la mano dello scudo per fare qualsiasi altra cosa. Secondo, uno scudo anche relativamente grande ma tenuto fermo, è abbastanza inutile in un combattimento in quanto l'avversario può tranquillamente colpire in un punto scoperto e/o girarci intorno, figuriamoci poi con uno scudo come il buckler che avrà si e no 20 cm di diametro.
×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.