Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Ryuutama, Gioco di Ruolo Natural Fantasy

Ryuutama parla dell'esplorazione un mondo bucolico ed idilliaco, eccovi la recensione di questo nuovo gioco di ruolo fantasy proveniente dal Giappone e tradotto anche in italiano.

Read more...

Gearbox annuncia il GdR di Tiny Tina

La Gearbox Software ha annunciato la futura pubblicazione di un GdR ispirato ad uno dei DLC più folli del first person shooter Borderlands 2. Oggi vedremo di scoprire qualcosa in più su questo progetto.

Read more...

Beasts of Flesh and Steel, il Bestiario Tecnorganico per Numenera

La Monte Cook Games continua la sua trasposizione di Numenera per D&D 5E con questo nuovo bestiario di orrori tecnorganici, vediamone l'anteprima gratuita

Read more...
By senhull

La Profezia Draconica nella tua campagna

Esploriamo assieme uno dei misteri più intriganti di Eberron. Un breve viaggio per comprendere di che si tratta, con una serie di spunti, riflessioni e alcuni pratici consigli da un DM verso altri DM, con l’obiettivo di inserirla efficacemente nella propria campagna Eberron (e non solo…)

Read more...

Le strutture dei giochi - Parte 4: Il combattimento

Ecco a voi il quarto di una serie di 16 articoli che vanno ad analizzare la struttura presente nei giochi di ruolo e come questa sia fondamentale per dare una direzione ad uno specifico GdR.

Read more...

    La prossima Storyline per D&D 5e uscirà a Settembre e altre informazioni

    • In attesa di conoscere il contenuto del o dei prossimi prodotti per il D&D 5e in inglese, abbiamo scoperto il periodo di uscita della prossima Storyline, qualche nuovo dettaglio sullo show streaming in arrivo a fine Giugno e qualche altra informazione riguardante D&D 5e.

    In attesa dello show streaming D&D Live 2020: Roll w/ Advantage che si terrà il 18-20 Giugno 2020 (e di cui vi avevamo già parlato in un nostro articolo), Greg Tito della WotC ha rivelato in una intervista su Screen Rant che la prossima Storyline di D&D 5e sarà pubblicata a Settembre 2020.

    Greg Tito: Abbiamo organizzato annualmente questi eventi negli ultimi anni per rendere i giocatori della community di Dungeons & Dragons entusiasti di giocare assieme, così come (per rivelare) la nuova Storyline che introdurremo in quell'occasione e che sarà rilasciata a Settembre.

    Ovviamente si tratta del periodo di uscita della versione inglese, mentre non è ancora noto quello della versione in lingua italiana.

    Dungeons-Dragons-Reality-RP-Cast.jpg.4522bb930b4c458ef902c3951b1e5295.jpg

    Durante il D&D Live 2020: Roll w/ Advantage, oltre a rivelare titolo e contenuto della prossima Storyline di D&D 5e e a organizzare varie campagne giocate da celebrità, la WotC organizzerà un evento in streaming che descrive come "Reality RP" (Reality Roll Play), ovvero una sorta di Reality Show durante il quale un gruppo di performer molto noti nella community di D&D americana giocherà in streaming a un'avventura di D&D. Nella storia di quest'avventura dal vivo un mago posto a guardia di una prigione magica decide di imprigionare i PG in una dispensa, perché sospetta che essi collaborino con un cultista segreto che di recente ha sabotato la conservazione del cibo della regione. Il mago, dunque, costringerà i PG ad affrontare una serie di sfide e a investigare per scoprire l'identità del cultista (che sarà uno dei PG), così da poterlo scacciare e poi trovare un degno campione da porre alla guida della regione durante il periodo buio che la sta affliggendo. Si tratterà, dunque, di un'avventura fortemente investigativa, nella quale, sullo stile di giochi come Mafia o Lupus in Tabula, i personaggi dovranno indagare per scoprire chi tra loro è il cattivo.

    Durante l'intervista, inoltre, Greg Tito ha rivelato alcune informazioni sulla composizione dei giocatori di D&D 5e. In particolare, ha fatto sapere che, se due anni fa circa le giocatrici corrispondevano solamente al 39% della comunità dei giocatori di D&D, oggi il loro numero è aumentato fino a corrispondere al 50% della comunità.

    Tito, infine, ha rivelato che in futuro potremo aspettarci altri supplementi per D&D legati a Magic the Gathering.



    News type: Cosa c'è di nuovo in DnD


    User Feedback

    Recommended Comments

    Il 9/6/2020 alle 18:23, SilentWolf ha scritto:

    Tito, infine, ha rivelato che in futuro potremo aspettarci altri supplementi per D&D legati a Magic the Gathering.

    Che schifo... 😞

     

    • Like 1
    • Haha 2
    Link to comment
    Share on other sites
    1 minuto fa, Muso ha scritto:

    Che schifo... 😞

     

    Mi immagino già che dirai quando leggerai la news che pubblicherò fra un po'. 😀
    Approfitto già per ricordarti che difficilmente questo autunno/inverno sarà pubblicato un solo supplemento.

    Link to comment
    Share on other sites
    3 minuti fa, SilentWolf ha scritto:

    Mi immagino già che dirai quando leggerai la news che pubblicherò fra un po'. 😀

    Che allo schifo non c'è mai limite?

    4 minuti fa, SilentWolf ha scritto:

    Approfitto già per ricordarti che difficilmente questo autunno/inverno sarà pubblicato un solo supplemento.

    So. Ma ogni manuale di D&D legato a magic per me sono solo risorse e tempo tolti a qulcosa di meglio.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites
    • Moderators - supermoderator
    15 minuti fa, Muso ha scritto:

    Ma ogni manuale di D&D legato a magic per me sono solo risorse e tempo tolti a qulcosa di meglio.

    Mi domando se all'epoca in cui uscivano ambientazioni come Ravenloft o Dark Sun c'era gente che si lamentava allo stesso modo delle risorse tolte a cose migliori come Greyhawk e i Forgotten Realms...

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites
    7 minuti fa, Alonewolf87 ha scritto:

    Mi domando se all'epoca in cui uscivano ambientazioni come Ravenloft o Dark Sun c'era gente che si lamentava allo stesso modo delle risorse tolte a cose migliori come Greyhawk e i Forgotten Realms...

    Bella domanda. All'epoca internet non c'era ancora, quindi è difficile dirlo. La mia personale impressione è che c'era talmente tanto materiale che nessuno si lamentava troppo (guarda la lista dei supplementi per AD&D 2E per farti un'idea).

    Link to comment
    Share on other sites

    @Muso Ecco qua: è decisamente probabile che la prossima Storyline riguarderà Icewind Dale...insomma, ancora Forgotten Realms (credo si possa oramai considerare scontato che il D&D team abbia deciso di usare sempre i FR come ambientazione delle Storyline).

    Come dicevo, però, da ricordare che è molto probabile che intorno Novembre/Dicembre arrivi un altro supplemento, probabilmente legato a un'altra ambientazione (mio sospetto), come successo l'anno scorso con Eberron.

    Quest'anno, però, non sono circolati indizi chiari che possano aiutare a capire cosa potrebbe arrivare dopo l'Avventura. Quest'anno sono stati molto bravi a mischiare un po' le carte con le varie sottoclassi pubblicate negli UA, mai chiaramente collegabili a un setting preciso (a parte gli psionici).

    2 ore fa, Alonewolf87 ha scritto:

    Mi domando se all'epoca in cui uscivano ambientazioni come Ravenloft o Dark Sun c'era gente che si lamentava allo stesso modo delle risorse tolte a cose migliori come Greyhawk e i Forgotten Realms...

    Non me ne stupirei. 😀

    E lo stesso discorso credo sia valso per Spelljammer.

    Edited by SilentWolf
    Link to comment
    Share on other sites
    8 ore fa, Muso ha scritto:

    La mia personale impressione è che c'era talmente tanto materiale che nessuno si lamentava troppo (guarda la lista dei supplementi per AD&D 2E per farti un'idea).

    Confermo. Usciva talmente tanta roba (ogni tanto mi riguardo i cataloghi dei primi anni 90 con la lacrimuccia) che c'era da godere per tutti.

    Link to comment
    Share on other sites
    • Moderators - supermoderator
    24 minuti fa, Sgama ha scritto:

    Usciva talmente tanta roba (ogni tanto mi riguardo i cataloghi dei primi anni 90 con la lacrimuccia) che c'era da godere per tutti.

    Eccetto per la TSR direi, visto che una delle grosse cause del loro tracollo era stato l'aver eccessivamente diluito la fan base con mille linee di prodotti.

    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Alonewolf87 ha scritto:

    Eccetto per la TSR direi, visto che una delle grosse cause del loro tracollo era stato l'aver eccessivamente diluito la fan base con mille linee di prodotti.

    Puo' darsi. Ma non darei tutta la colpa alle linee di gdr. Si avventurarono incautamente nel mondo dei giochi collezionabili (Spellfire e Dragon Dice) ed esagerarono con i romanzi (si parla di resi per milioni di dollari).

    Ma vabbe', e' una vita fa. Oggi il mercato e il pubblico sono diversi.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites
    • Moderators - supermoderator
    10 ore fa, Sgama ha scritto:

    Ma non darei tutta la colpa alle linee di gdr. Si avventurarono incautamente nel mondo dei giochi collezionabili (Spellfire e Dragon Dice) ed esagerarono con i romanzi (si parla di resi per milioni di dollari).

    Ah sì quello sicuro, parlando in generale anche la scarsa comunicazione tra i reparti creativi e quelli di vendita fu uno dei grossi tasti dolenti.

    Link to comment
    Share on other sites
    19 ore fa, Alonewolf87 ha scritto:

    Eccetto per la TSR direi, visto che una delle grosse cause del loro tracollo era stato l'aver eccessivamente diluito la fan base con mille linee di prodotti.

    Questo è vero ma è un altro discorso (seppur collegato). C'erano molti supplementi per tutte le ambientazioni, ma la fan base non solo era più piccola di oggi (merito della quinta edizione e di tutto quello che c'ha girato intorno) e, come dici tu, produrre troppi supplementi che vendevano il giusto ha mandato a gambe all'aria la TSR. Però, che io sappia, nessuno si lamentava perché la propria linea di prodotti preferita non era coperta a sufficienza.

    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Muso ha scritto:

    Questo è vero ma è un altro discorso (seppur collegato). C'erano molti supplementi per tutte le ambientazioni, ma la fan base non solo era più piccola di oggi (merito della quinta edizione e di tutto quello che c'ha girato intorno) e, come dici tu, produrre troppi supplementi che vendevano il giusto ha mandato a gambe all'aria la TSR. Però, che io sappia, nessuno si lamentava perché la propria linea di prodotti preferita non era coperta a sufficienza.

    Infatti hanno cominciato a lamentarsi quando tutte le linee sono state interrotte per via del fallimento.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites


    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.