Jump to content

Muso

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    3.7k
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    15

Muso last won the day on August 23 2020

Muso had the most liked content!

Community Reputation

1.0k Dragone

About Muso

  • Rank
    Eroe
  • Birthday 01/27/1973

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Bologna
  • GdR preferiti
    D&D
  • Interessi
    Giochi di ruolo, baseball, computer
  • Biografia
    D&D player since 1987

Recent Profile Visitors

4.7k profile views
  1. Come da oggetto, cerco il manuale in italiano con l'adventure path "Alba dei Re" per Pathfinder 1e. Contatti tramite MP.
  2. Molto tempo fa mi sembra anche a me che saltò fuori. Sarebbe un altro manuale che non comprerei.
  3. E sempre alla faccia di chi gridava all'apocalisse Detto questo, la domanda è: riusciranno a scrivere qualcosa di nuovo e soprattutto qualcosa di più moderno rispetto allo stile degli anni '80? Il fantasy è cambiato molto nel frattempo (Martin e altri). Sono curioso.
  4. Orrore gotico? Ravenloft? 😍😍😍
  5. Questo autore mi piace sempre di più.
  6. "Ruolare" è un altro termine aggiacciante, soprattutto perché qui un termine corretto e facilmente usabile c'è: interpretare. Non so dire cosa mi fa più ribrezzo: diemmare o petaloso (con la pronuncia di Crozza che imita Renzi)
  7. Io avevo votato per Brancalonia. Non vedo l'ora di provarlo 🙂
  8. Prendiamo questa definizione per buona (non per smimuirla ma perchè a quanto ho capito non c'è una definizione precisa di "insieme di parole che descrivono la lingua italiana") e applichiamola al contesto da cui nasce questa discussione. In un articolo per neofiti usare masterare/masterizzare non è una buona scelta perché i destinatari non capiscono cosa significhi. In un articolo diretto agli addetti ai lavori ha senso perché ci si capisce. E questo è un aspetto che riguarda quando usare o meno un certo termine. Mi resta il dubbio che se un termine non viene capito (masterare) o viene fr
  9. Che era il piano dichiarato da Hasbro fin dall'inizio della 5E. Creare un brand di prodotti.
  10. @bobon123 Tutto vero, però che solo ci abbiano pensato è confortante. Che veda la luce è tutto da vedere.
  11. L'idea è molto carina. E' ad un livello parecchio superiore rispetto a quella che suggerivo io, che è proprio terra-terra per cominciare e a sbattimento praticamente zero.
  12. Ottimo articolo. Come miniature molto economiche e versatili noi per un periodo abbiamo usato una cosa simile a queste (ne avevo trovate di legno che sono un po' più pesanti, ma vanno bene ugualmente): https://www.amazon.it/Pedine-Plastica-Multicolore-Giochi-Componente/dp/B07WQ38LTD/ref=pd_day0_3?pd_rd_w=VvG3W&pf_rd_p=74f4aaff-3ce7-44e8-8447-cc6b6f23d522&pf_rd_r=6A2G9SQXXKFQD7VVSDND&pd_rd_r=ae983bbf-dd74-48b6-b08c-fdb27c50a8ed&pd_rd_wg=XCy9I&pd_rd_i=B07WQ38LTD&psc=1 In particolare queste hanno il vantaggio di occupare una casella di un foglio a quadretti con i quad
  13. Anche secondo me questo è uno dei parametri da tenere d'occhio per valutare se sono buone avventure. Possono essere buone avventure ma non buone avventure "del mistero", ma avendole presentate come tali ci aspettiamo tutti che siano avventure di questo tipo. Si sono posti un obiettivo difficile da realizzare per come è fatto D&D (in cui le investigazioni si risolvono spesso con qualche tiro di dado e in cui ci si può avvalere di molti aiuti magici). Da questo vedremo davvero - citando @bobon123 - se il gatto è bravo a prendere il topo o se avranno avuto ragione i soliti catastrofisti.
  14. Premetto che ho apprezzato il tuo OT e lo condivido in pieno. Tornando in topic, mi immagino/spero siano avventure che partono da un libro anche senza avere per forza il contorno di una biblioteca. In questo modo sarebbero ancora più adattabili e riutilizzabili in altri contesti.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.