Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Need Games: le novità di Natale 2020 e del primo semestre 2021

Riempite la letterina a Babbo Natale con le novità Need Games in uscita a Dicembre e nei primi mesi dell'anno prossimo!

Read more...

Recensione: Mythic Odysseys of Theros

Dopo Ravnica, l'altra ambientazione per i set di Magic the Gathering che è stata convertita a D&D 5E è stata Theros, con il manuale Mythic Odyssesys of Theros.

Read more...

Humble Bundle: Cyberpunk 2020

R Talsorian e Humble Bundle lanciano una nuova offerta, permettendoci di fare un salto nel 2020 delle megacorporazioni e della Matrice.

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Eldritch The Book of Darkness, Shiver, The Wildsea, Lex Arcana in Giapponese

Vediamo assieme le ultime novità su Kickstarter relative al mondo dei GdR.

Read more...

La Gale Force 9 ha fatto causa alla Wizards of the Coast

La Gale Force 9, l'azienda che si occupa per conto della WotC di localizzare i prodotti di D&D 5E e di produrre accessori per il gioco come miniature e schermi per il DM, ha fatto causa alla WotC stessa.

Read more...

    Tabaxi contro tabaxi

    • Di Matt Sernett

    Tabaxi contro tabaxi di Matt Sernett

    Ora che la Volo’s Guide to Monsters ha introdotto i tabaxi nella quinta edizione di D&D alcuni lettori sono rimasti sorpresi che il gioco abbia una razza di uomini-gatto. Anche io ho una serie di domande sul perché siano stati introdotti quasi a forza nei Forgotten Realms.

    La risposta semplice è questa: i tabaxi sono parte di D&D da moltissimo tempo e parte dei Forgotten Realms fin dal principio.

    I tabaxi come razza di felinidi sono stati introdotti per la prima volta nel gioco nel 1981, nel Fiend Folio della prima edizione di AD&D. Sono in seguito apparsi in varie occasioni nelle storie dei Forgotten Realms, tra cui la scatola grigia originale Forgotten Realms Campaign Set. Incontrati sia come PNG che come mostri da combattere (in un caso si viene trasformati in un Tabaxi da un incantesimo) ai tabaxi del Faerûn non furono mai dati una storia, una religione o una cultura... Maztica è un'altra storia, ma ci arriveremo a breve.

    large.tabaxi01.jpg

    (Fiend Folio – Prima Edizione)

    Guardando all'insieme delle informazioni sui tabaxi in D&D vediamo che sono apparsi raramente e con dettagli scarni. La loro descrizione nel primo Fiend Folio si concentra quasi interamente sulle loro capacità in combattimento. Il Monstruous Manual della seconda edizione di AD&D è ugualmente privo di dettagli culturali e non include nulla riguardo le loro pratiche religiose. Anche se sono apparsi nell'ambientazione Birthright hanno avuto una presenza più significativa nell'ambientazione di Planescape. In essa i tabaxi erano presentati come adoratori di Bast del pantheon egizio – la dea gatto aveva numerosi seguaci tra gli esseri felini di D&D (e anche se ci potremmo avventurare nelle sabbie mobili dei vaghi legami tra Bast e le dee Sharess e Shar nei Forgotten Realms, ciò non ha alcun peso riguardo il legame dei tabaxi col Faerûn, visto che il rapporto tra di essi e Bast non è mai stato consolidato).

    Per la Volo’s Guide to Monsters volevamo una razza umanoide felina con profonde radici nella storia di D&D e i tabaxi avevano le carte in regola. I rakasta (un'altra razza di uomini-gatto) avevano una storia quasi altrettanto lunga ed erano apparsi in più prodotti. Tuttavia la gran parte di queste apparizioni erano legate all'ambientazione di Mystara il che significava portarsi dietro storie già esistenti e varie restrizioni. Cosa altrettanto problematica i rakasta non erano mai apparsi nelle storie dei Forgotten Realms.

    large.tabaxi02.jpg

    (Da Fires of Zatal – Seconda Edizione)

    Il team della Volo’s Guide  ha discusso per un periodo sui pro e contro delle due razze, incluso l'aspetto confusionario che nei Forgotten Realms erano presenti sia i tabaxi che i Tabaxi.

    Tabaxi con la T maiuscola è il nome ancestrale di una serie di tribù di umani che avevano viaggiato verso est arrivando nel Faerun da oltre l'oceano. I Tabaxi provenivano in origine da un continente o un isola nota come Katashaka in alcune fonti e che viene generalmente considerata come una regione separata dall'area descritta dal Maztica Campaign Set. L'avventura Le Giungle del Chult stabiliva che gli umani del Chult si riferivano a sé stessi come Tabaxi, essendo i sopravvissuti di guerre tribali tra le popolazioni migranti.

    Ulteriore confusione tra Tabaxi e tabaxi è data da Fires of Zatal, un'avventura ambientata a Maztica. In essa non vi sono Tabaxi, ma è molto presente un PNG tabaxi chiamato Chioptl. Fires of Zatal fornisce anche una descrizione da mostro della razza, nello stile del Manuale dei Mostri, ma con alcuni dettagli aggiuntivi legati a Maztica, come il fatto che essi parlino un'antica forma di Payit e che le tribù di tabaxi adorino le varie divinità di Maztica.

    large.tabaxi03.jpg

    (Volo's Guide – Quinta Edizione)

    Alla fine abbiamo scelto di usare i tabaxi perché ci offrivano più libertà nella creazione della razza. E anche se avere sia i tabaxi che i Tabaxi nelle storie dei Forgotten Realms è confusionario, ha senso che i tabaxi siano originari di Maztica. Questo ha fornito la spiegazione interna al gioco della similitudine dei nomi: gli umani Tabaxi hanno dato il nome alle proprie tribù in riferimento ai misteriosi felinidi di Maztica e Katashaka. Inoltre, decidere che siano nativi di quelle distanti terre spiega come mai i tabaxi siano rari nel Faerun, sia nel passato che nel presente.

    Nella Volo’s Guide to Monsters volevamo fornire maggiori dettagli culturali sui tabaxi rispetto al passato. Nel discutere la razza abbiamo realizzato che la mancanza di informazioni al loro riguardo nella maggior parte delle storie di D&D ci forniva l'opportunità di richiamare la misteriosa figura nota come il Signore dei Gatti. Apparso in origine nel Manuale dei Mostri II della prima edizione di AD&D il Signore dei Gatti aveva avuto in seguito alcune memorabili comparse – in particolare nell'ambientazione di Planescape, ma anche in Greyhawk (sotto l'alias Rexfelis) come controparte a Gord, il Ladro di Gary Gygax. Il Signore dei Gatti era descritto come un essere misterioso e superno dai poteri quasi divini, che reclamava il dominio su tutte le creature feline. Il Signore dei Gatti è una figura carismatica – c'è sempre stato qualcosa di intrigante in lui – quindi riportarlo in auge assieme ai tabaxi ha offerto molte opportunità interessanti a livello di storia.

    Anche se Fires of Zatal afferma che i tabaxi adorano gli dei di Maztica, stabilisce anche che lo fanno in piccole bande tribali che rimangono per lo più separate. Adorano anche differenti divinità, in base a chi di esse possiede più influenza su di loro in un dato momento. Perciò sembra plausibile affermare che in un'ambientazione come Maztica dove le divinità sono molto attive ed esigenti i tabaxi potrebbero adorare una qualsiasi di esse oppure il Signore dei Gatti. Forse il Signore dei Gatti si spaccia per una divinità di Maztica o come uno dei “signori dei giaguari” menzionati in Fires of Zatal. A prescindere da ciò, le storie narrate nei prodotti di Maztica sono vecchie di oltre un secolo sulla base del calendario interno ai Forgotten Realms. Inoltre i continenti su cui tali storie si svolgevano sono stati parte di un altro mondo, Abeir, per la maggior parte di tale periodo. Chi può dire cosa sia successo a Maztica e ai tabaxi in questo lasso di tempo? Un personaggio tabaxi potrebbe saperlo, ma....

    “. . . nessun gatto in alcun posto hai mai dato ad alcuno una risposta chiara e onesta.”

    —Peter S. Beagle, L'ultimo unicorno

    Se volete fare le vostre ricerche riguardo i tabaxi potete controllare le seguente risorse:
    http://www.dmsguild.com/product/50012/Fiend-Folio-1e
    http://www.dmsguild.com/product/16782/Forgotten-Realms-Campaign-Set-1e
    http://www.dmsguild.com/product/16865/Monstrous-Manual-2e
    http://www.dmsguild.com/product/17279/Something-Wild-2e
    http://www.dmsguild.com/product/17298/Planes-of-Chaos-2e

    Per i Tabaxi con una T maiuscola controllate:
    http://www.dmsguild.cdom/product/16838/FRM1-The-Jungles-of-Chult-2e

    Alcuni frammenti di informazioni sul Signore dei Gatti possono essere trovati in vari manuali. Ecco alcuni dei migliori:
    http://www.dmsguild.com/product/17005/Monster-Manual-II-1e
    http://www.dmsguild.com/product/23683/Epic-Level-Handbook-3e
    http://www.dmsguild.com/product/17267/Planescape-Campaign-Setting-2e
    http://www.dmsguild.com/product/17278/Planes-of-Conflict-2e

    E per un inaspettato riferimento al Signore dei Gatti date un'occhiata alla descrizione del paka nell'appendice di Ravenloft del Monstrous Compendium III:
    http://www.dmsguild.com/product/17524/Monstrous-Compendium--Ravenloft-Appendix-III-2e


    Article type: Approfondimenti


    User Feedback

    Recommended Comments

    9 minuti fa, Dracomilan ha scritto:

    I rakasta avrebero avuto molto più senso, ma no, la logica deve essere 'possono essere usati nei Reami'?

     

    La logica dovrebbe essere "possiamo avere una razza felina che possiamo personalizzare senza dover tenere contro di storie precedenti". 

    I fan di D&D tendono a essere eccessivamente puntigliosi e rompicoglioni quando vogliono. Mettere una razza con una ricca storia alle spalle e spacciarla per generica probabilmente farebbe arrabbiare quelli che vogliono giocare una razza simile SENZA la fluffa e le minuzie meccaniche dietro. Se questi rakasta sono così famosi e iconici (io non li conosco) quando uscirà il supplemento dedicato all'ambientazione probabilmente faranno un riquadro per differenziarli dai tabaxi.

    Inoltre nella guida di Volo ai Forgotten Realms per qualche motivo trovo sensato usare una razza dei Forgottem Realms. Certo, non conoscevo neanche i tabaxi e per me potevano chiamarli semplicemente felinidi, ma se esiste una razza felina tanto vale chiamarli con il loro nome.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    Diciamo che dal punto grafico potevano migliorarne la rappresentazione con gli anni.

    Spoiler
    In ordine abbiamo:
    1. tabaxi pantera;
    2. tabaxi leopardo;
    3. il classico tabaxi gatto con arma preferita frusta;
    4. tabaxi tigre.
    Anime-Catwoman-Adult-Sexy-Cat-Woman-Goth
    zoom.jpg?c=1464111462
    1.0x0.jpg
    s-l1000.jpg

    Lo sapevo che dovevo fare il grafico, io!

    Edited by Zaorn
    Aggiunta razze varianti Tigre e Leopardo.
    Link to comment
    Share on other sites
    21 ore fa, Shape ha scritto:

    Inoltre nella guida di Volo ai Forgotten Realms per qualche motivo trovo sensato usare una razza dei Forgottem Realms.

    E qui non si discute. Ma pure i tabaxi sono stati incollati ai Reami come un ripensamento, tanto che - essendo libero il nome, ed avendo ovviamente esaurito le parole - esistono i Tabaxi da cui parte l'articolo.

    Link to comment
    Share on other sites

    Mmm... interessanti e da usarsi in situazioni "esotiche".

    So che sono di natura profondamente diversa, ma questi uomini-gatto non sono molto simili ai Rakshasa? Questi ultimi hanno un'origine demoniaca e hanno le mani al contrario, ma per il resto sono molto simili.

    Che ne dite?

    Link to comment
    Share on other sites


    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.