Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa fare quando non si riesce ad aprire una porta

Articolo di J.R. Zambrano del 04 Febbraio
Lo so, ci siamo passati tutti. Tutto sta andando perfettamente, non solo sono venuti tutti quanti a giocare, ma non si stanno neppure facendo distrarre dal video sul cagnolino carino. I telefoni e i laptop sono lontani e, sorpresa delle sorprese, i PG vogliono davvero andare avanti nell'avventura che avete creato per loro invece che spendere metà del tempo facendo spese, mentre l'altra metà sta litigando su quale sia il modo migliore per arrivare al dungeon. Infatti, sono già nel bel mezzo del dungeon quando arrivano di fronte a lei...la temibile porta chiusa a chiave.

E certo, volevate che fosse un po' impegnativa. Perciò la CD per aprirla è un po' più alta, ma dovrebbe essere abbastanza facile per il ladro da apr...ops, come non detto, non riesce a fare un tiro al di sopra del 3. Okay. Bene, adesso la serratura è rotta, ma il resto del dungeon sta chiamando gli avventurieri all'esplorazione. OPPURE, il gruppo potrebbe solamente starsene lì impalato per le successive tre ore cercando di capire come "hackerare la porta" in modo da attraversarla.
Sapete, vero, quale di queste due opzioni sceglierà il gruppo, nove volte su dieci? Ecco perché oggi parleremo di come riprendersi dopo un fallimento, e di cosa fare quanto il gruppo sembra non riuscire ad andare oltre una determinata porta.

Adesso, giusto per intenderci, questa non deve essere necessariamente una porta reale, potrebbe essere una porta metaforica. Per alcuni, la porta che non riescono ad aprire potrebbe essere la timidezza, per altri una mancanza di educazione...ma per noi la porta che non possiamo aprire è una porta reale. E stiamo per parlare di di come riuscire ad attraversarla.
Un fallimento solo da un certo punto di vista

La prima cosa di cui dobbiamo parlare è cosa rappresenti quel tiro abilità. D&D funziona come un sistema binario. Avete due situazioni quando fate un tiro in scassinare per aprire la porta: o ce la fate o fallite. Se ce la fate, la porta si apre. Se fallite, non si apre. Se fallite alla grande non potete più riprovarci, mi dispiace ragazzi, vi hanno bucato il pallone.
Altri giochi di ruolo fantasy non hanno questo problema. Che sia il metodo del D20 System di avere successo ad un costo o l'idea del successo parziale delle regole di Apocalypse World, non c'è un aut aut. Non c'è una gamma che misuri successi o fallimenti. Il che non è necessariamente una brutta cosa, ma pone alcune limitazioni nel vostro modo di pensare. Dopo tutto, se la porta si apre o non si apre, quel tipo di struttura Successo/Fallimento inquadra la situazione in una questione di sì o no.
Ma la questione è che, come DM, voi potreste volere che i giocatori entrino nella stanza. Specialmente se ne hanno bisogno per avanzare nell'avventura. La stessa cosa accade nel caso debbano assolutamente acchiappare un ladro o trovare una certa reliquia. Cosa fare allora? Riformulare l'intero concetto.

Invece di guardare alla porta come un tiro in arnesi da scasso, o come qualcosa che i giocatori devono sfondare, pensate a cosa quel tiro rappresenti. Invece di fallire ad aprire la porta, pensatela come un fallire ad aprire la porta nel modo che sia più conveniente per loro. Ci dovrebbe comunque essere un modo per aprire la porta, ma magari adesso significa trovare la persona o mostro che ne possiede la chiave. O trovare una pergamena di Scassinare in un laboratorio da Mago da qualche parte nel dungeon.
Nessuna conseguenza

Ora che avere riformulato il dilemma, pensate a quali potrebbero essere le conseguenze di un fallimento. Se scassinare la serratura vuol essere un modo facile e silenzioso per entrare, magari adesso quell'approccio non è più disponibile per i personaggi e tutti gli altri modi di entrare dentro la stanza comportano fare rumore o attirare attenzioni indesiderate.
O magari potrebbe costargli qualche risorsa extra. In pratica pensate a quali costi/risorse i giocatori potrebbero avere, in modo da spenderli per aprire la porta. Potrebbero essere oggetti magici, potrebbero essere punti ferita, se stanno combattendo un nemico che custodisce la chiave. Potrebbe persino essere l'elemento sorpresa: adesso che le persone nel dungeon sanno dei PG prenderanno delle precauzioni extra. Potete rendere un tiro fallito portatore di conseguenze indesiderate senza interrompere il flusso di gioco.
Un altro punto di svolta, una biforcazione della strada

Un altro modo di considerare come entrare nella stanza potrebbe essere trovare un'entrata alternativa. C'è una consuetudine che si trova in certi giochi come Skyrim e Fallout quando una porta è bloccata da un lato, di solito c'è un altro modo per entrare. Bisogna solo trovarlo. Se non riescono ad aprire la porta dal lato in cui si trovano, magari buttate lì qualche indizio su un'altra entrata. Magari una porta segreta o, meglio ancora, se riuscite a farli proseguire all'interno del dungeon preparate un percorso che torni indietro fino a un passaggio segreto che porta all'interno della stanza.
Circolare prego

Questo è l'altro grande trucco. Cercate modi per incoraggiare il gruppo a proseguire quando non riescono ad oltrepassare la porta. Potete indicare dettagli come l'ornamentazione della serratura e del buco di quest'ultima, o parlare di come potrebbe esserci un'entrata segreta più avanti nel dungeon. Se questo non funziona, potete sempre fare affidamento sulla vostra fidata tabella degli incontri casuali per avere qualcosa che vagherà proprio dove si trovano i PG. Qualunque cosa serva per evitare che finiscano impantanati su un particolare ostacolo.
Dategli degli amici dall'altro lato

Naturalmente, parlando di conseguenze e mostri erranti, se i giocatori sono veramente bloccati, è probabile che faranno rumore. L'attenzione può sempre arrivare dall'altro lato della porta invece che da un mostro errante. Io userei questo trucco con parsimonia però, o i giocatori si abitueranno al fatto che le cose siano facili e tutto vada liscio, e questa è l'ultima cosa che volete. Idealmente, stanno facendo una partita a un gioco che è organizzato interamente per loro, ma che deve sembrare non lo sia.
Buone Avventure! Cosa fate quando il vostro gruppo è bloccato in un impasse? Fatecelo sapere nei commenti!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/02/dd-what-to-do-when-you-cant-get-through-that-door.html
Read more...

Old School Essentials sarà pubblicato in Italia da Need Games

Old School Essentials è basato sulla versione B/X (Base/Expert) di Dungeons&Dragons a cura di Tom Moldvay (Base) e David Cook (Expert) rilasciata nel 1981 dalla TSR. Per chi non lo sapesse la B/X è la versione di Basic D&D precedente al BECMI (quella con la famosa Scatola Rossa, anche se sarebbe più corretto parlare di BECM visto che l'Immortal Set non fu mai tradotto in Italia), il quale fu la prima versione ad arrivare in Italia.

Le differenze tra le due versioni sono minime e ciò permette a Old School Essentials di essere compatibile anche col materiale che fu pubblicato in Italia all'epoca dalla Editrice Giochi.

Old School Essentials, nella sua versione originale, è un gioco modulare composto da 7 supplementi:
Core rules: con le regole base del gioco. Genre Rules: dove si trovano le classi giocabili (Guerriero, Mago, Chierico, Ladro) assieme ad Elfo, Nano ed Halfling (che sono classi e non razze in questo regolamento). Treasures: con la descrizione di tesori ed oggetti magici. Monsters: il Manuale dei Mostri. Advanced Fantasy Genre Rules: con le regole per emulare la prima edizione di Advanced Dungeons&Dragons, scindendo le razze dalle classi ed aggiungendo classi come il Paladino, l'Assassino, il Bardo, il Ranger, l'Illusionista e il Barbaro. Cleric and Magic User Spells: il libro degli incantesimi di Maghi e Chierici. Druid and Illusionist Spells: il libro degli incantesimi di Druidi ed Illusionisti. Oltre alla versione in 7 supplementi esiste anche la versione in tomo unico, al momento non si sa quale delle due versioni verrà pubblicata dalla Need Games.

Per celebrare l'evento, Gavin Norman, il creatore di Old School Essentials, sarà presente alla NeedCon (ribattezzata quest'anno NeedPunk) la convention organizzata dalla Need Games per presentare i suoi prodotti e le sue novità. L'evento si terrà il 22 Febbraio 2020 presso la Casa dei Giochi a Milano, in Via Sant’Uguzzone 8 con il seguente programma:
Ore 10:00, apertura porte Ore 15:00, presentazione di Old School Essentials Ore 15:30 -19:00, partita a Old School Essentials con Gavin Norman come DM. Old School Essentials sarà disponibile in Italia a partire da Settembre 2020.

Annuncio ufficiale del NeedPunk sul sito della Need Games: https://www.needgames.it/eventi/needpunk2020/
Read more...

5 Cose che Fortunatamente D&D si è Lasciato alle Spalle

Articolo di J.R. Zambrano del 08 Febbraio
Al giorno d'oggi se entrate in un negozio di giochi potete godervi l'enorme gamma ed evoluzione dei giochi moderni. Volete darvi alle avventure fantasy? Potete scegliere quello che volete, con Pathfinder e D&D presenti praticamente ovunque, ma con svariati altri sistemi disponibili. Non vi ispira il fantasy? Ci sono una gran varietà di giochi sci-fi. Non siete ancora soddisfatti? Perché non provare un gioco dove siete dei punk che distruggono dei centri commerciali? O magari dove interpretate un lavoratore part-time? O ancora potreste esplorare le stranezze degli anni '80 di una linea temporale alternativa.
A qualunque cosa decidiate di giocare, non ci sono dubbi che l'hobby in generale abbia fatto passi da gigante. E perché possiate meglio apprezzare cosa abbiamo a disposizione al giorno d'oggi, diamo uno sguardo alle cose che fortunatamente ci siamo lasciati alle spalle.
Doversi Colorare i Propri Dadi

Questa categoria potrebbe anche chiamarsi set incompleti, alternative cartacee ai dadi o in generale scarsità di prodotti. Nel momento in cui erano arrivati alla quarta ristampa, se volevate comprarvi un set di OD&D era probabile che sareste diventati gli orgogliosi possessori di un sacchetto con sei dadi non colorati e una matita di cera bianca o nera da usare per delineare voi stessi i numeri.
Già questa cosa non era il massimo. Ma man mano che gli anni passarono le cose non migliorarono certamente e, anzi, la cosa divenne ancora più comune. Si poteva praticamente vedere la scorta di dadi della TSR diminuire a vista d'occhio. Nel 1979 le scorte finirono e dovettero includere dei cartoncini con dei "dadi da ritagliare", dei foglietti di cartone con quadratini con sopra vari numeri da ritagliare e pescare casualmente

Al giorno d'oggi o prendete un set completo della Chessex o li ordinate a peso. Si possono comprare dadi di ogni forma e dimensioni, con simboli speciali di ogni genere. Io stesso possiedo un set di dadi con simboli di ossa per quando gioco un necromante o per generiche cose da cattivo. Viviamo davvero in un'epoca di abbondanza.
Requisiti Differenziati per Salire di Livello

Qui sopra ne ho inclusi solo due di esempio, ma 'c'è stato un tempo (AD&D) durante il quale ogni classe cresceva di livello ad un ritmo differente. Quindi anche se riuscivate a fare sì che tutti i giocatori si presentassero ad ogni sessione finivate comunque ad avere delle discrepanze di livello. Perché niente è così divertente come rimanere uno o due livelli indietro rispetto al resto del gruppo e rischiare di morire ancora più facilmente.
Vale lo stesso discorso con i limiti massimi di classe/razza. Certo le prime edizioni del gioco erano volutamente umanocentriche, ma questo limitava anche in parte il divertimento. Al giorno d'oggi si può scegliere una qualsiasi combinazione di razze e classi, e si sale di livello tutti allo stesso ritmo. Il che implica doversi preoccupare solo di assegnare al meglio le caratteristiche.
THAC0

Parlando di matematica prendiamo la cosa "preferita" di tutti riguardo a D&D, ovvero il determinare quali numeri sommare tra di loro. Assicuriamoci, quindi, che i giocatori debbano fare un ulteriore passaggio di calcolo da poi confrontare con un altro valore.
Siamo sinceri, la questione è ancora presente (anche se non così terribile alla fine, solo noiosa). Semplicemente quel passaggio di calcolo ulteriore viene saltato visto che la CA è presentata come numero bersaglio invece che calcolata a livello astratto da uno 0. Questo ha anche il bonus aggiunto di fare sì che tutti i bonus che ottenete salendo di livello siano ad incrementare. E d'altronde ottenere dei numeri sempre più grandi non è forse da sempre alla base del voler salire di livello?
Miniature di Piombo

Le miniature sono molto migliorate con gli anni. Certo c'è comunque un certo fascino nostalgico nelle miniature "vecchia scuola" di piombo. Forse è il peso o il chiedersi se potrebbe essere il caso di farsi un richiamo del tetano se ci si graffia sopra un dito cercando di montare le ali ad un gargoyle.
Per il resto di noi ci sono tantissime miniature di plastica leggere, dettagliate e soprattutto (relativamente) economiche a disposizione sul mercato al giorno d'oggi. Che si tratti di miniature già dipinte (che è sicuramente l'andazzo del futuro) o dei prodotti della Reaper's Bones, le miniature moderne sono molto più variegate e particolari e sono più semplici da gestire.
Satana

Nessuno oggi pensa che il nostro hobby sia satanico, ma c'è stato un periodo in cui c'era chi lo pensava Che si tratti della volta in cui D&D ha traumatizzato Tom Hanks...

O di quella volta che i giornali hanno deciso che D&D era roba da stregoni...

C'è stato un periodo in cui giocare a D&D implicava essere un adoratore del diavolo e un membro degli Illuminati. Come per ogni altro franchise che è stato travolto da un panico moralista, tutto quello che queste notizie fecero fu rendere miserabile la vita di molte persone per un lungo tempo e non aiutarono certo chi pretendevano di voler aiutare.
Ad ogni modo al giorno d'oggi il futuro del nostro hobby appare radioso.
Ci sono altri aspetti del nostro hobby che siete contenti siano caduti in disuso? Pensate che ci siamo sbagliati e che la THAC0 fosse in realtà una gran cosa? Fatecelo sapere nei commenti!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/02/dd-five-trends-gaming-left-behind-for-good-reason.html
Read more...
By Psyco

Retrospettiva: AD&D 1E Monster Manual

Il Manuale dei Mostri di AD&D è stato il primo manuale a copertina rigida per Dungeons & Dragons ed è stato un enorme passo avanti, sia per il gioco che per la TSR (l’editore originale di D&D – NdR). Nelle sue 112 pagine troviamo stipati oltre 350 mostri per il nuovo gioco “Advanced” Dungeons & Dragons, e la loro presentazione e il loro layout furono rivoluzionari.
La maggior parte dei giocatori oggi non ha idea di come i mostri venivano presentati nei manuali originali di D&D: sotto forma di lunghe tabelle e, nelle pagine seguenti, c’erano dei paragrafi che descrivono e spiegavano le forme speciali di combattimento che sfruttavano. Il Manuale dei Mostri ha cambiato questo approccio: ogni singolo mostro aveva ora le sue statistiche insieme alla sua descrizione e normalmente anche una illustrazione. Avere le immagini della maggior parte dei mostri fu un grande passo avanti rispetto ai manuali originali di D&D e ha aiutato molto sia DM che giocatori.
Questo manuale è stato “il primo” di tante cose che oggi diamo per scontate: il primo manuale a copertina rigida, il primo dedicato interamente ai mostri e il primo manuale di AD&D.
Se Eldritch Wizardry ci ha dato i demoni, il Manuale dei Mostri ci ha dato i diavoli e i Nove Inferi, i draghi metallici, i non morti più potenti e molti altri mostri. Inoltre ha aggiunto molte sottorazze agli elfi, nani ed halfling: Elfi dei Boschi, Acquatici, Mezzelfi e Drow; Nani delle Colline e delle Montagne; Halfling Alti e Tozzi. Quindi non solo più mostri, ma anche più dettagli sui quelli che già conoscevamo.

Copertine rispettivamente del: 1977, 1983, 2012
Le illustrazioni sono state fatte da David C. Sutherland III, David Trampier, Tom Wham e Jean Wells, con la copertina originale di Sutherland. Jeff Easley ha illustrato la copertina rivista alcuni anni dopo. Mentre la copertina originale non vincerà mai alcun premio per l'abilità tecnica, l'idea di mostrare le creature sia sopra il suolo che in un tunnel sotto terra è stata sicuramente un'idea eccellente – anche se ha dato agli addetti al layout della TSR un problema su dove mettere le scritte del prodotto!
Sutherland e Trampier hanno realizzato la maggior parte delle illustrazioni, ma la più memorabile per me è la vignetta di Tom Wham riguardante un gruppo di avventurieri che incontra una lince in un deserto innevato. È abbastanza in contrasto con il modo relativamente serio in cui quasi tutto il resto viene disegnato e descritto.

I mostri sono descritti in base a: N. per incontro (nelle terre selvagge), Frequenza, Classe armatura, Movimento, Dadi vita, % in Tana, Tipo di tesoro, Numero di attacchi, Danno/Attacco, Attacchi speciali, Difesa speciale, Resistenza magica, Intelligenza, Allineamento, Taglia e Capacità psioniche.
In teoria, la frequenza veniva utilizzata per determinare il loro numero sulle tabelle degli incontri casuali e sul terreno, ma non conosco molti che l’abbiano usata in quel modo. N. per incontro era un valore problematico, poiché raramente corrispondeva a qualcosa di utile: quanti se ne potevano incontrare in un dungeon sarebbe stato un valore decisamente più importante, ma quel valore si trovava nella GdDM. Lo scopo di % in Tana era per capire se (a) avevate incontrato il mostro nella sua tana in un incontro casuale nelle terre selvagge, e (b) vedere se aveva qualche tesoro.
C'è una certa propensione delle statistiche verso il rendere i mostri utili per un gioco nelle terre selvagge. È qualcosa che non ha avuto un grande utilizzo nei successivi supplementi di D&D, i quali tendevano ad essere ambientati in sotterranei o in luoghi più controllati, ma almeno l'opzione c’era per quelli che la volevano!
Gary Gygax ha tratto i mostri da Original D&D e dai suoi supplementi, dalle riviste (Dragon e Dungeon) e in parte ne ha creati di nuovi. Nella prefazione per l'ispirazione/creazione di nuovi mostri, infatti, ringrazia Steve Marsh, Erol Otus, Ernie Gygax e Terry Kuntz, anche se è improbabile che siano entrati inalterati nelle pagine del manuale: praticamente ogni mostro è stato cambiato nelle statistiche e nell’aspetto rispetto alla versione originale (se non altro perché il sistema AD&D, pur attingendo da Original D&D, era in realtà un nuovo sistema con parametri diversi).

Il nuovo AD&D, quando uscì il Manuale dei Mostri, non era ancora da considerarsi come “definitivo”. La cosa si evince anche da un fatto curioso: non c'è nessun mostro nel manuale con una CA di 10. In OD&D, una CA di 9 era considerata la peggiore (nessuna armatura). Nel Manuale del Giocatore di AD&D, Gygax ha aumentato questo valore a 10, ma la cosa non si riscontra nel Manuale dei Mostri, che è stato rilasciato, ricordiamolo, un anno prima del Manuale del Giocatore.
La filosofia alla base del design dei primi mostri di AD&D era semplice: mostri stimolanti da sfidare e con caratteristiche derivate dalle leggende. In effetti, la maggior parte dei mostri era semplice e in realtà possedeva solo valori di CA, DV, #AT e danno. Tuttavia, alcuni piccoli cambiamenti hanno avuto un grande impatto: un Gargoyle era una bestia abbastanza standard, ma il fatto che fosse necessaria un'arma +1 o migliore per ferirlo lo trasformò in un temibile nemico per i gruppi impreparati o di basso livello. I ghoul paralizzavano con un colpo le vittime, i wight avevano la spaventosa capacità di risucchiare i livelli. E visto che gli incantesimi per ripristinare quei livelli persi erano di alto livello e difficili da acquisire, questi non morti di basso livello diventarono un incubo per i giocatori.
I mostri che hanno ricevuto maggiore attenzione sono stati gli umanoidi – come orchi, goblin, coboldi – assieme ai pezzi grossi di D&D: demoni, diavoli e draghi. Questi ultimi tre avevano ciascuno una sezione descrittiva generica prima delle voci dei singoli mostri che componevano tale sezione. Ci sono alcune regole interessanti qui che chiariscono cose non descritte altrove. Ad esempio, "Tutti i diavoli possono dirigere i loro attacchi contro due o più avversari se ne hanno modo", un chiaro caso de "l'eccezione che conferma la regola" visto che implica il fatto che normalmente un mostro non possa dividere i propri attacchi contro più avversari. Molti dei demoni e diavoli più potenti avevano la possibilità di lanciare incantesimi, con vari incantesimi di esempio. I draghi avevano una probabilità di poter parlare e lanciare incantesimi – oltre a poter essere scoperti mentre dormivano nelle loro tane e a poter quindi usare attacchi non letali su di loro (il che dava adito alla possibilità di rivenderli in seguito!)

Il Manuale dei Mostri di AD&D presenta un'omissione importante: i PE e il livello dei mostri. Questi valori verranno forniti – talvolta in modo abbastanza impreciso – in una tabella riassuntiva nella GdDM. Soltanto nei successivi manuali dei mostri di AD&D verranno inclusi questi valori. Quindi non c'erano all'epoca regole rigide e veloci per determinare una sfida corretta per un gruppo di avventurieri di un certo livello. La GdDM dava alcune linee guida, che spesso non funzionavano. Il modo migliore per giudicare la difficoltà di un incontro era dato dall'esperienza acquisita durante il gioco. La cosa all’epoca non mi disturbava; ci sarebbero volute le successive edizioni per farmi comprendere l'utilità di un Grado di Sfida – specialmente con molti nuovi mostri mai usati prima.
La resistenza alla magia era uno di quei valori che, per la sua poca chiarezza, causava molte discussioni. La percentuale di base (quella indicata) era riferita ad un utilizzatore di magia di 11° livello; questo valore veniva incrementato o decrementato del 5% per ogni livello di differenza dell’attaccante. È una regola piuttosto goffa che per fortuna AD&D 2E ha reso una percentuale secca.
Nonostante questi difetti, la qualità del manuale non ne risente. I piccoli problemi riscontrati non adombrano le novità che ha introdotto e la natura generalmente poco complessa dei mostri è apprezzabile. Questo non vuol dire che i mostri di D&D non possano diventare complessi, ma gestire un Orco in AD&D è sicuramente una cosa semplice e ha portato a partite emozionanti.
Questo Manuale dei Mostri certamente non vi travolge con i dettagli: il Doppleganger ha solo poche righe di descrizione e non ha nulla sul suo habitat e sulla sua società, ma già solo la sua capacità di mutare forma racchiude in sé i semi per un’avventura. E poiché la maggior parte dei mostri presenti deriva dalla mitologia, i giocatori già si potevano fare un'idea e immaginarsi di cosa si trattava (o potevano in ogni caso scoprire facilmente altri dettagli).

Alla fine, il Manuale dei Mostri è stato un lavoro eccezionale, facendo ciò che era necessario per permettere ai Dungeon Master di gestire al meglio il gioco. Le versioni successive avranno sicuramente fornito diversi livelli di complessità e dettaglio, ma sono ancora colpito da quanto sia eccellente il materiale fornito da questo manuale. È stato sicuramente il punto di partenza di molte avventure memorabili della mia giovinezza. Sfogliando una delle mie copie fisiche o sfogliando il PDF, provo lo stesso senso di meraviglia che ho provato 40 anni fa.
Articolo tratto da:
https://rpggeek.com/thread/711001/talking-lynx
http://theotherside.timsbrannan.com/2019/11/monstrous-monday-review-monster-manual.html

Questo manuale è disponibile in PDF sul sito DMGuild.com
Read more...

Registrato il primo calo di D&D su Roll20

Articolo di Morrus del 05 Febbraio
Le ultime statistiche di Roll20, relative a fine 2019, sono arrivate. In termini di partite giocate D&D ha mostrato la sua prima flessione dal mio ultimo resoconto su Roll20, passando dal 51,87% nel secondo trimestre del 2019 al 47,54% nel quarto trimestre (anche se risulta comunque leggermente più alto del 45% del terzo trimestre, le cui statistiche non avevo riportato!). Call of Cthulhu è passato dal 14,3% del secondo trimestre al 15,3%. Pathfinder è calato dal 6,5& a circa il 5% (ma si è ripreso da un pesante tracollo nel terzo trimestre, che era atteso vista l'uscita della nuova edizione). In termini di numeri totali di giocatori D&D è calato di circa l'1% mentre Pathfinder è aumentato del 2% circa. Call of Cthulhu ha visto un incremento notevole del 7%.
Quello che risulta strano sono i numeri di PF2. Solo poco sopra l'1% nel quarto trimestre del 2019 (che è comunque un incremento del 82% in proporzione). Mi chiedo se alcuni dei dati di PF1 e PF2 stiano venendo mischiati sotto la voce generica "Pathfinder".

Queste sono le statistiche legate al numero di partite giocate su Roll20 con un dato sistema

Queste sono le statistiche legate al numero di account su Roll20 legati ad un dato sistema
Il rapporto pubblicato dall'Orr Group (l'azienda che gestisce Roll20 - NdT) ci mostra anche un nuovo parametro interessante, ovvero i giochi in maggior crescita in questo ultimo trimestre.

Il forte incremento di Ironsworn RPG coincide con l'uscita della campagna in streaming interna di Roll20 che usa questo sistema, quindi non è strano che la cosa si rifletta sulle statistiche.
Eccovi la lista completa:







 
Qui invece abbiamo l'andamento, diviso per trimestri, dei tre principali GdR nel 2019:

Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/roll20-reports-first-drop-for-d-d.670107/
Read more...
Bomba

Capitolo Otto - Sulle orme dei draghi

Recommended Posts

Capitolo Otto – Sulle orme dei draghi

L'adolescente drago d'argento Emercuryadar attese che i suoi compagni di ventura fossero abbastanza distanti dai cancelli di Coltre Grigia prima di riprendere la sua forma originale Che buffa esperienza disse il drago, stiracchiandosi il collo e aprendo le ali, sgranchendosi le ossa Ho provato delle strane sensazioni pelviche durante la notte, mentre ripensavo a... il drago si zittì Beh, non è importante. Suppongo che vogliate qualche informazione in più su dove stiamo andando e ve le darò, ora. Sapete, quella nana non mi è piaciuta per niente. Mi dà una profonda sensazione di disagio.

Io sono originario dei Fiordi, come ben sapete esordì Emercuryadar Quindi potete capire che non sono una guida precisissima come lo sarà Plathonirax. Ma so dove abita e lo raggiungeremo tra circa due giorni. Il primo ci servirà per avvicinarci alla zona delle Colline Cremisi: esse devono il suo nome alla roccia di cui sono composte, un'arenaria che gli dà un colore tendente al rosso quando c'è sole spiegò Inoltre essa è piuttosto porosa e l'area è piuttosto secca, fatto favorito dai venti del mare ad est, un ambiente decisamente poco consono ai draghi d'argento come me, ma ideale per quelli di rame... e rossi Emercuryadar sbuffò dalle possenti narici Azariaxis aveva la tana in quell'area e se uniamo la presenza di giganti... beh, la situazione si fa pericolosa. Vorrei che terreste gli occhi aperti, io sarò costretto a planare spesso in alto per controllare che il percorso che affrontiate non vi porti a dei vicoli ciechi o su dei precipizi il drago si alzò quindi in volo

Dovettero attendere un po' prima del suo arrivo. Il terreno sotto i loro piedi si faceva via via più secco a mano a mano che avanzavano verso nord-est, sebbene essa non avesse il colore annunciato dal drago, probabilmente a causa del fatto che erano ancora lontani dalle colline. Fu guardando in lontananza che ebbero conferma di ciò: esse formavano un agglomerato di colli, declivi, passi e strette gole di un color rosso spento, ben visibile anche a quella grande distanza.

Non mi è parso di vedere pericoli immediati, ma mi terrò alto per il resto della giornata, con tutta questa rifrazione solare le mie scaglie sembrano gridare “Emercuryadar è qui” in caratteri che sarebbero visibili anche dalla Savana! commentò brontolando La nostra missione però è particolarmente complicata perchè dovremo saper improvvisare molto sulla base di quello che ci dirà Plathonirax... SE ci dirà qualcosa. L'ho incontrato solo una volta, ma ha un caratteraccio che ve lo raccomando... il drago d'argento scosse la testa Tuttavia se voi avete delle domande non esitate a farmele. Più informazioni condividiamo, più saremo pronti a farci valere.

x chi volesse svolgere compiti durante il viaggio

Spoiler

Personaggi interessati a svolgere un ruolo attivo durante il viaggio possono proporsi per prove di Sopravvivenza (per cacciare e procurarsi da bere) oppure per prove di Ascoltare e Osservare (per prevenire eventuali aggressioni). Il pg interessato posti in spoiler i propri modificatori alla prova.

Pg con particolari iniziative possono postare le relative prove e io risponderò sulla loro effettiva praticità

x tutti

Spoiler

@Comics Hunter @Ghal Maraz @Ian Morgenvelt @Organo84 @Minsc @shadizar  @Nilyn taggati come partecipanti di questo capitolo

il prossimo checkpoint con arrivo al giorno successivo alle Colline Cremisi (non la tana di Plathonirax) è previsto nella notte tra venerdì 15 e sabato 16 dicembre. Io vedrò di rispondere con Emercuryadar alle domande che mi farete, almeno una volta.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor

Clint intraprese la lunga cavalcata con somma pazienza. Sapeva che sarebbe stata impegnativa. 

Sentiva su di sé, talvolta, lo sguardo di Celeste. Rincuorato dall'impegno accollatosi dal Drago e spronato dalle parole gentili del buon Trull, provò a riflettere su quel poco, confuso, che aveva potuto capire nel fiume confuso di parole della giovane Elocatrice. E decise che, in fondo, non c'era nulla di male a tentare. 

Ricambiò il suo sguardo, infine, e le sorrise, avvicinandosi a lei, per sussurrarle: 

Celeste

Spoiler

"Non voglio dire che sarà facile, ma spero tanto che mi dimostrerai che abbiamo fatto bene".

 Pur se lontani dai pericoli della civiltà e degli assassini prezzolati, Clint rimaneva comunque, tendenzialmente, fedele al suo impegno, cavalcando a fianco di Ariabel, con cui intratteneva conversazioni sulla vita di corte, la politica, la natura degli Elfi, tenendo anche allenato il suo Elfico, uno dei linguaggi che aveva appreso da minor tempo. 

Si premurava però anche, sempre, di controllare Chandra, che sentiva come una sua seconda, anche se formalmente non precisata, responsabilità. 

Quando Emercuryadar si avvicinò a loro per parlare, per l'ennesima volta, Clint gli fece una proposta: "Nobile Emercuryadar, perché non assumi la forma di un Avariel? La tua velocità in volo sarebbe comunque discreta, la tua vista eccellente e non saresti un bersaglio tanto evidenziato dai bagliori del sole... potresti non dovere restare sempre così tanto in quota,  perlomeno!".

Come che fosse, in ogni caso, Clint si manteneva sempre bene allerta, consapevole dei rischi connessi ad una cavalcata tanto esposta...

DM

Spoiler

Ascoltare, Osservare +14.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra 

Chandra intraprese il viaggio con un insolito silenzio: salì in groppa al destriero e viaggò in coda al gruppo per la maggior parte del tempo avvolta nel suo pesante mantello doppio di velluto ed il cappuccio calato fin sopra la fronte. 

Quando ebbe modo di scambiare due parile con Emercuryadar chiese conferma delle parole scritte sul biglietto da Clint la notte prima e solo allora fu parzialmente rassicurata dalla conferma del drago. Probabilmente Clint era la persona di cui si fidava di più nel gruppo che si era andato formando e persino Emercuryadar con il suo atteggiamento tra lo sbadato e l'innocente, spesso non trasmetteva quella sensazione di potere assoluto che davano i draghi più imponenti. 

ho ascoltare +11, osservare - 1, e al massimo posso aiutare con conoscenze arcane +15 e sapienza magica +15. Il resto delle abilità rilevanti sono utilizzare oggetti magici e le skill sociali

Per il cibo e l'acqua sono autosufficiente con everlasting rations ed everfull mug

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

E’ presto detto, Clint rispose Emercuryadar, quando fu a portata d’orecchio dell’adepto dei draghi Per quanto si possa essere consci della possibilità di assumere altre forme, padroneggiarle con dimestichezza è tutta un’altra cosa. Se tu ora cambiassi le tue mani con degli artigli, certo dovresti fare pratica prima di poterti radere in tutta sicurezza, giusto? disse il drago con una risatina Avete delle forme corporee interessanti, voi umani, ma devo dire che passare troppo tempo in un corpo come il vostro mi dà un certo disagio, come se sentissi di poter perdere la mia identità immedesimandomi troppo nel mio camuffamento concluse il drago d’argento Per ultimo se Plathonirax osservasse il cielo, potrebbe riconoscermi e avvicinarsi a noi senza timore. Meglio essere sinceri con i cieli, ecco.

x Clint

Spoiler

Osservare +14+9=23

Durante il percorso Clint, una delle migliori vedette del gruppo, avvistò un capanno di cacciatori vuoto. L’interno era dismesso e in disordine, come se il suo proprietario avesse lasciato in fretta e furia l’abitato, sebbene non vi fossero segni di lotta. Nonostante la prima impressione di inadeguatezza, tuttavia, il legno robusto con cui era costituito il capanno e le suppellettili ancora integre all’interno (un camino, due sedie e un tavolo) lo resero un luogo abbastanza confortevole per una breve pausa pomeridiana.  Al suo interno l’adepto dei draghi, assieme agli altri compagni, trovò pezzi di pelle non conciata e brandelli di stoffa, ma anche alcuni oggetti ancora utili.

x tutti, oggetti disponibili

Spoiler

1 pugnale (non perfetto)

1 lancia lunga perfetta

1 armatura imbottita perfetta

1 borsa con attrezzi da artigianato

10 chiodi da rocciatore

1 corda di canapa (15m)

1 lanterna schermabile

1 razione da viaggio

Chiunque decida di prendere un qualsiasi numero di oggetti tra i presenti, lo specifichi indicandolo in uno spoiler a parte. Vale la solita regola di precedenza in termini di velocità. Eventuali oggetti non presi verranno considerati lasciati lì

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

Si allontanò così da Coltre Grigia, seguendo il gruppo di avventurieri prescelto per quel compito delicato.. Non che gli altri avessero di meno da fare, ma la stregona era semplicemente concentrata sulla propria strada da proseguire, continuando a stare accanto a Bjorn. Alle prime parole del drago, la sua testa iniziò a vacillare.
Uhm.. Allora non è così innocente..
Perplessa la stregona, scuotendo semplicemente la testa per scacciare quella voce, prima di concentrarsi nuovamente sulle parole del drago d'argento e comprendere che cosa li avrebbe attesi nel proseguire il loro viaggio, difatti la natura già iniziava a diventare sempre più spoglia, sempre più secca.
Nessun pericolo più avanti stando alle parole di Emercuryadar e ben presto, grazie a Clint, anche il notare di un accampamento abbandonato in fretta e furia che fu il necessario per una breve sosta pomeridiana.

Jackpit controlla i dintorni e stai attento a non farti vedere.. Non si sa mai.
Sì, padrona!
Ed è così che il quasit si mette a fare da vedetta all'esterno del piccolo accampamento, rimanendo all'interno del proprio velo d'invisibilità, così da poter notare meglio il possibile avvicinamento di estranei.

Spoiler

Osservare +7
Ascoltare +9

La tiefling decise di prendere la razione da viaggio all'interno di quel capanno per metterlo all'interno della propria borsa, prima di passare meglio lo sguardo su quel gruppo che era stato creato.. Non aveva ancora avuto modo di scambiare chiacchiere con nessuno di loro ma, stando ai recenti avventimenti, non ne sentiva neanche l'esigenza.. Doveva semplicemente pensare a portare a termine quella missione e rivedere suo figlio, prima di tutto.
Uh questo mi ricorda casa! Siamo tornati?
No.. Prima o poi torneremo, promesso.
E il drago??
Il drago ha da fare adesso, cerca di comportarti per bene.

Un leggero sospiro, prima di tornare ad osservare l'esterno del capanno, ma non prima di passare la coda sulla guancia destra di Bjorn in una leggera carezza. Gli occhi scarlatti si concentrano ad osservare il nuovo paesaggio che si prospetta davanti al suo cammino, completamente diverso dall'ambiente di Foglianuova o Lagocristallo..
Quando prenderai in considerazione l'idea di parlare?
Bjorn
Proferisce la stregona per richiamare il nordico e lasciare che questo si avvicini abbastanza.
x Bjorn

Spoiler

Tu sei rimasto giù ieri sera, prima di venire in camera. E' successo qualcosa di particolare? Intendo tra Celeste e gli altri, giusto per capire in che situazione ci troviamo. A parte la mia ovviamente che cercherò di spiegare quando ci riuniremo o quando la situazione sarà più tranquilla.. Adesso sarebbe semplicemente un complicare la missione.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Skaldsson (Kalashtar Ardente)

Il guerriero rimase confuso dopo le parole del drago: a chi si riferiva? Chi era la ragazza che gli provocava quelle strane sensazioni? Spero solo non sia la prostituta che abbiamo salvato. L'ultima cosa che ci serve è un drago con una passione per le ragazzine. Durante il viaggio fece in modo di tenere nel suo campo visivo Celeste, una prova decisamente complessa viste le sue capacità da cavallerizzo. 

Poco dopo la partenza, fece in modo di avvicinarsi a Chandra, per poterle spiegare le ragioni dietro a quello che aveva dichiarato la sera prima. Temeva che la Skald avesse frainteso le sue parole e, in ogni caso, era dispiaciuto che si fosse allontanata prima che finissero la discussione.

Chandra

Spoiler

Skald Chandra, probabilmente sarà ancora furiosa per quello che ho detto ieri, ma vorrei avere un'opportunità per spiegarle le mie ragioni. Disse alla donna dal sangue di drago, senza tracce di astio nella voce. Il suo matrimonio con la contessina è stato uno degli eventi più belli a cui abbia avuto modo di assistere durante il nostro anno a Firedrakes e, come ho detto dopo che si è ritirata nella sua camera, farei ogni cosa in mio potere per difenderlo. Ciò che volevo farle capire è che ognuno commette errori per l'amore, anche gravi come quello di Tonum. Per questo penso che sia giusto dargli una seconda possibilità, dando fiducia a me o a Dame Ariabel come tutori di Celeste. Son certo che la ragazza possa controllarsi, ma questo non mi fermerà dal proteggervi nel caso dovesse cedere alla sua parte più crudele. 

Arrivarono poi nel capanno di un cacciatore, dove Emercuryadar gli spiegò la ragione per cui preferisse la sua forma naturale. Evidentemente non ha preso dalla madre. A meno che anche lei... No, non credo che avrebbe sedotto tutti quegli uomini. Approfittarono di quel luogo per fare una breve pausa pomeridiana, durante la quale Bjorn evitò di toccare eccessivamente il mobilio o i beni del proprietario: non credeva che gli sarebbe piaciuto ritrovare sgabelli rotti e tavoli incrinati al suo ritorno.

Si avvicinò quindi a Seline quando questa richiamò la sua attenzione passandogli la sua coda sulla guancia, ascoltando cosa avesse bisogno di dirgli.

Seline

Spoiler

Beh, Chandra e Clint non si fidano di Celeste e Tonum. Il resto del gruppo si è schierato a suo favore, chi in maniera più aperta chi in maniera meno esplicita. Spiegò il guerriero alla tiefling, cercando di riportare alla mente i dettagli più importanti della discussione avvenuta la serata precedente. Sinceramente non biasimo Clint e Chandra: se non avessi piena fiducia in Tonum e Celeste avrei iniziato anch'io a dubitare della ragazza. Dovrebbero essere arrivati ad una soluzione, io sono salito prima che terminassero il discorso. Ah, giusto, le strane parole di Zhuge! Ecco, Zhuge ha proposto di rivelare i reciproci segreti per guadagnare la fiducia dei membri del gruppo. Sembrava a riferirsi a qualcuno in particolare con il suo discorso, come se conoscesse il passato di qualche persona tra noi. Guardò pensoso la tiefling, la prima a cui aveva pensato, sperando potesse dargli una risposta. E non devi parlare ora, devi sentirti pronta. Io ci sarò, qualunque momento sceglierai.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor

La sosta fu benvenuta. 

Clint smontò da cavallo, entrando per primo, in modo da controllare che non ci fossero pericoli per le dame reali. 

Togliersi un po' di polvere di dosso, sgranchirsi le gambe... piccoli piaceri. "Raccogliete ciò che desiderate... il resto, armi a parte, lo prenderò io. Non si sa mai".

Clint voleva anche studiare il nuovo compagno... chissà come aveva stabilito i loro ruoli, quella sboccata di una Nana pazzoide? Davvero scorreva in lei lo stesso sangue di Beregar?

Mentre ancora si rinfrescavano, Clint prese da parte Ariabel e Chandra:

Spoiler

"Mie Signore, una cosa... gradirei che prendeste queste", disse, estraendo due fiasche dalla sua sacca. 

"Sono poca cosa, ma potrebbero tornarvi utili, in caso di necessità. Si tratta di Elisir di Soffio del Drago... anche se, in realtà, dovremmo chiamarlo elisir di Soffio di pseudodraghetto... è un distillato del mio soffio infuocato, che ho infuso nel composto sperimentale di una alchimista del tempio di Boccob, a Firedrakes. Come ho detto, poca cosa ma, trovandovi in difficoltà, potrebbe anche salvarvi la vita. Sperando non vi serva...

Mi tranquillizzerebbe, comunque, saperle vostre, queste fiale. Una ultima risorsa apparentemente innocua".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Umana Elocatrice) 

Il viaggio non fu facile. Per nulla facile. Se la ragazza aveva solamente pensato di tentare di approcciarsi col gruppo e risanare il risanabile, si accorse poi che la cosa era più complicata del previsto. Clint e Chandra erano completamente appiccicati ad Ariabel, mentre Seline e Bjorn sembravano avere bisogno di intimità. Dopo la notte della lettera e... Della entità... Celeste non era più riuscita a parlare con Seline... Ed i suoi sentimenti su di lei al momento erano contrastanti... Non possiamo avvicinarci... Non voglio ferire né Bjorn né Seline parlando di questo... Ricordati sei qui per un motivo... Stringi i denti... Devi farlo. 

Durante la cavalcata le si avvicinò Clint sorridente. Ok Celeste. Calma e sorridi. Accolse il sorriso del giovane col suo solare, finché non le sussurrò. Il sorriso le si rimescolò con il rimorso di qualcosa che non era riuscita controllare... Celebre volse lo sguardo verso il ragazzo e, seppur sorridendogli, con tono lieve e sottomesso gli rispose. 

Clint

Spoiler

Certo... Ci riuscirò! G-grazie Clint... 

Per poi vederlo riunire al gruppo.

Celeste cavalcava dietro, cercando di mantenre il passo, per quanto le sue abilità con le redini fossero minime, finché non trovarono una casa abbandonata. Celeste fu l'ultima ad entrare e l'effetto non fu piacevole. Fu assalita da una serie di sguardi che le ricordarono l'incubo passato tre anni fa ai Fiordi. Il cuore le batteva all'impazzata... Non ci riesco, questi sguardi mi stanno divorando... No... Resisti... Celeste siamo solo al primo giorno... Scusate... Celeste uscì un attimo dalla casa e si fermò davanti alla porta. Si chinò tenendosi per le gambe... Era senza fiato. Riprenditi! Ti do una mano io. 

Spoiler

Autoipnosi +12 per controllare la crisi e Concentrazione +14 per ritrovare il proprio focus... Anche il focus psionico visto che ci siamo. 

Fuori dalla casa poteva avere un altro punto di vista. Nel mentre si autoipnotizzava e ricercava la calma diede un occhiata a attorno e rimase in silenzio per ascoltare l'ambiente circostante. 

Spoiler

Osservare 7 ed Ascoltare 7 fuori dalla casa. 

Silenzio che veniva interrotto da Emercuyadar e dal suo battito d'ali. Celeste gli fece un cenno cercando di chiamarselo a se. Mi scusi Emercuyadar,volevo ringraziarla per quanto stesse facendo e per la promessa fattami, anzi per le due promesse fattemi se considero quella prima della partenza. Volevo chiederle se avesse visto nulla, oppure se avesse bisogno di qualcosa. Posso volare se ha necessita, più in alto si va meno veloce sono però se avesse bisogno di riposo me lo dica. La prego. 

Edited by Organo84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ariabel

Quella mattina a colazione Ariabel e dame Chandra avevano avuto modo di spiegarsi e, finalmente anche tra di loro, era cominciata a delinearsi una sorta di relazione non limitata ai soli saluti di convenienza.

XDM

Spoiler

io e Minsc abbiamo giocato il nostro incontro in Chat, nulla di troppo significante per la storia ma almeno le due hanno iniziato a conoscersi

Finalmente in marcia Ariabel senti' risvegliarsi in lei quel senso di liberta' e smania di muoversi che spesso avevano accompagnato i suoi girovagare negli anni passati. Ella pregustava la nuova avventura in cui si erano imbarcati e amava non essere sola. 

Cavalcata nell'aria frizzantina piena di voglia di fare e per questo decise di provare il suo ultimo capolavoro: la maschera del guerriero! Le sue opere ci mettevano davvero pochi attimi ad attivarsi e raramente sentiva piu' di un breve calore diffondersi sul suo viso,  ma questa volta il disturbo si protrasse per diversi minuti  generando una strana controindicazione Ahia! esclamo', Celeste per favore dai un occhio alla mia faccia, mi prude tutta, disse avvicinandosi, dimmi ho forse un'irritazione?

Cio' che apparve ad una stupita Celeste era sicuramente Ariabel ma invece della sua pelle liscia e glabra aveva un'imponente barba del color del grano.

X Dm

Spoiler

Ariabel vuole mettersi alla prova come cacciatore, quindi  sopravvivenza 0

uso l'arco quindi sono attiva sia in cielo che in terra 1d20 +9 +1( quando indosso la maschera del guerriero)+1 ( se la preda e' a meno di 9mt)

x Clint

Spoiler

Tu hai creato questa? ma e' eccezionale  disse rigirandosi la bottiglietta tra le mani e dimmi che cosa fa'?

Dalla casetta prese solo gli attrezzi per il cucito ( vale come set artigianato?) i suoi si stavano usurando per il lungo utilizzo che ne faceva e, stupidamente, non aveva pensato di cambiarli.

Edited by shadizar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Umana Elocatrice) 

Celeste, dopo essersi ripresa con una boccata d'aria, sentì chiamare il suo nome da Ariabel. Mai cosa fu più gradita. Raggiunse l'elfa salutandola prima con un cenno ed un sorriso solare, come doveva essere suo solito e... MA CHE ACCIDENTI? Ok Celeste, calma... Devi spiegarglielo con tatto... Ehm Ariabel... Non so come spiegartelo... Ma... Disse andando leggermente a toccare il mento della sua amica. Credo ti sia cresciuta la... Barba... Celeste era terrorizzata dalla situazione stando in pena per la condizione di salute anomala della sua amica. Però... Sai è una bella barba... Sul tuo bel volto dai lineamenti delicati forse non sarà azzeccata, però è una bella barba bionda...

Edited by Organo84
  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

 

[edit @tutti, mi si è impallata la formattazione]

 

@Bjorn

Quando il nordico tentò un goffo approccio per giustificare le parole della sera precedente, Chandra lo guardò confusa: sembrava si volesse scusare, ma allo stesso tempo continuava a difendere l'indifendibile. 

Mettere sullo stesso piano l'unione tra me e Sophia ed il nascondere al gruppo con cui si viaggia una minaccia così seria è un insulto all'intelligenza, mi rifiuto di credere che tu non lo capisca. Tonum e Celeste sono indifendibili e per quanto mi riguarda il tempo della fiducia a credito è finito: non saranno le vuote parole a dimostrare l'affidabilità di una persona ma i fatti. 

E falla finita di darmi del lei. Già faccio fatica a non insultare Clint ogni volta che si ostina a farlo, ci manchi solo tu a farmi venire il mal di testa con queste inutili formalità.

Il capanno trovato da Clint si rivelò più utile del previsto per rifiatare e far riposare i cavalli che si imbizzarrivano ogni volta che Emercuryadar si avvicinava troppo al gruppo. Il pensiero di Clint fu più che ben accetto e la barda lo avvolse in un panno prima di riporlo in una sacchetta della cinta.

@Clint, Ariabel

 
Grazie mille Clint, spero di non doverlo mai usare ma nel caso sappi che ne farò buon uso

Curioso però...sembra che siano scappati in fretta e furia lasciando qui anche la lancia per cacciare, ma non ci sono nè segni di violenza, ne porte e finestre rotte. Che ci siano di mezzo i giganti che vivono su queste colline?

Edited by Minsc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor

@Chandra, Ariabel

Spoiler

"Eh, io non ho fatto granché, a parte soffiare e soffiare e soffiare all'infinito, mia Dame...", rispose Clint, alla domanda di Ariabel. "Nel caso, comunque, vi basterà ingollare in un solo sorso il contenuto della boccetta: a quel punto, dovreste sentire una specie di calore in bocca; espirate con forza ed intenzione nella direzione giusta ed emetterete un soffio liquido ustionante, in grado di travolgere un singolo bersaglio. La potenza non è la stessa di un getto draconico pieno, ma non rischierete di investire altri per sbaglio e, come arma anonima o arma celata, anche solo in funzione di deterrente, potrebbe essere utile e sorprendente. La sensazione di calore dovrebbe durare all'incirca un'ora, durante la quale dovreste riuscire a soffiare efficacemente per tre volte".

"Forse sì, forse hanno dovuto abbandonare in fretta, anche se mi sorprende abbiano abbandonato delle armi, se si sentivano minacciati...", rimuginò l'adepto, reso pensieroso dalle riflessioni di Chandra. 

"Vediamo che non ci siano altre cose celate... a volte questi capanni nascondono delle botole. In specifici casi, anche con qualcuno ancora dentro...", aggiunse Clint, facendo cenno al nuovo membro del gruppo, Edriust, di unirsi a lui, "Vedra sostiene che tu sia abile, capace ed utile... che ne dici di iniziare a mostrarci cosa sai fare, amico?".

DM

Spoiler

Cercare +14, Percezione Cieca 6 m.

@Minsc

Spoiler

È inutile che ti lamenti dei formalismi di Clint!😂 O Chandra gli "ordina" esplicitamente di darle del "tu", o lui continuerà imperterrito!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ariabel

Dopo un primo attimo di sgomento Ariabel scoppiò a ridere: la barba ah ah ah, la barba, rideva senza riuscire a fermarsi e trascinando Celeste nella sua ilarità. Bhe, se Tonum non ti soddisfa puoi sempre tenermi in considerazione.

Ora, disse cercando di riprendersi, vediamo come reagiranno gli altri prima di toglierla.

Clint era entrato nel capannone per cercar botole nascoste e l' elfa lo richiamo' al suo fianco: Clint maledizione, altro che alito di fuoco, vieni a vedere cosa mi ha combinato la tua pozione! 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor

Clint, che non aveva ancora avuto il tempo di controllare meglio il capanno, corse fuori, allarmato. 

Quando vide una irriconoscibile Ariabel, di fianco a Celeste, interruppe il suo "Ma perché l'avete già b-..., eh???".

Stava per intervenire, preoccupato, quando vide i postumi della ilarità delle due donne, con Ariabel che faticava a trattenere altre risate. 

Uno sbuffo di fumo gli uscì dal naso, una soffocata esplosione. Si mise in ginocchio davanti alla donna e disse: "Mia signora, me ne dolgo! Ma ciò non mi allontanerà dal mio dovere... Speriamo solo che gli effetti collaterali ingannino i nostri nemici... e speriamo che il Principe sia di molto larghe vedute e non mi punisca! Altro che guardia del corpo...".

L'adepto tornò poi ai suoi reali doveri, all'interno della piccola costruzione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ariabel

Bene mio cavaliere, terrò conto che hai chiesto pietà e sarò clemente ma fai più attenzione la prossima volta, evidentemente sei troppo mascolino per riuscire a distillare soltanto il tuo soffio concluse ridendo, ora vai pure,ti lascio ai tuoi doveri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Edriust

per tutto il viaggio rimase silenzioso, non aveva nessuna intenzione per ora di instaurare qualche tipo di rapporto con i suoi compagni se non di pura collaborazione pratica. Rimase per un pò distaccato dal gruppo, leggermente indietro rimanendo a una decina di passi da loro.

Forse è bene cominciare a capire cosa loro hanno e cosa posso prendere nel momento del bisogno.

prese una polverina di colore blu e pronunciando un paio di parole si passò la polvere sulle palpebre che dopo le parole dette, scomparve per lasciare gli occhi del felinide di un colore bluastro.

DM

Spoiler

lancio individuazione del magico e osservando i compagni di viaggio per raccogliere quasliasi tipo di informazione magica, che mi possa aiutare in futuro.

Sentendo pronunciare il suo nome, si avvicinò al capanno e con un cenno del capo sommesso, cominciò un'attenta valutazione del luogo, facendo attenzione a eventuali luoghi celati o allarmi da non far scattare. alcuni di questi luoghi vengono utilizzati anche come punto di rifornimento per chi viaggia... esistevano delle mappe nascoste che ne indicavano l'ubicazione.. Vi faccio sapere se trovo qualcosa. Per evitare di non mettervi in pericolo, vi chiederei di attendere fuori, non ci metterò molto

si tolse tutto quello che non era necessario e cominciò a esplorare il luogo

dm

Spoiler

cercare +9, disattivare congegni +11...

 

Edited by Comics Hunter

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Umana Elocatrice) 

La ragazza, nella serenità di Ariabel, riguardò il volto dell'amica seguendola nelle risate una volta realizzato che non vi era nulla da temere. Ed alla battuta dell'elfa Celeste, oltre a diventare un peperone, tra imbarazzo, risate e mancanza d'aria le rispose Per i divini! Ahahahah! Mi fai arrossire così! Non pensavo di farti quell'effetto! Ahahaha! Celeste ma che dici? Hai bevuto? Si asciugò i gocciolini e si riprese a suon di Autoipnosi per non continuare a schiamazzare per un'altra mezz'ora buona per poi rispondergli. Sì!! Sono curiosa di vedere le loro faccie! Seguendola di conseguenza. Quando Ariabel si presentò a Clint, Celeste rimase un po' indietro con le mani davanti alla bocca per trattenere le risate. Seppur la scena le creasse del riso, si stupì del rapporto così... Innaturale? Non sapeva bene come definirlo, che vi era tra i due. Si vede che si era persa qualcosa della vita di Clint e questo la dispiasse... Alla fine della piccola commedia Celeste volle avvicinarsi all'elfa per rivolgergli finalmente una parola in privato che tanto desiderava. 

Ariabel

Spoiler

Non so se sia è stata una casualità questa situazione, ma grazie! Mi hai davvero tirato su il morale oggi, ne avevo bisogno. Te ne sono infinitamente grata... Così come ti sono grata di... Aver mantenuto quella parola, in quel momento così delicato. Non so come dirtelo... Non potrei sperare di avere una amicizia migliore! Ma forse sono io che esagero come sempre. Ho anche detto a te ed ad alcuni di voi che vi amo... Che imbarazzo... 

Toglimi una curiosità? Come mai Clint è così... Formale? Cosa mi sono persa? 

Le parole di Edriust poi attirarono l'attenzione della giovane. Ehm, sei tu l'esperto! Disse alzando il pollice, per poi rendersi conto dell'innaturalezza di tale gesto, visto che non lo aveva mai fatto... Si limitò poi a seguire il suo consiglio. 

Edited by Organo84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

Non può far altro che annuire alle parole di Bjorn, seguendo con un semplice.
Capisco.
Rimanendo così seduta all'esterno del capanno, accettando già il consiglio di Edriust nel rimanere fuori e lasciare il resto del lavoro al ladro. La piccola commedia che si stava svolgendo con Ariabel arrivò ben presto anche agli occhi di Seline, sollevando gli occhi scarlatti e successivamente il sopracciglio destro nel notare quell'inquietante particolare sul volto dell'elfa. Una barba.. L'espressione confusa sul volto della stregona, ma non allarmata visto che la stessa elfa sembra sapere ciò che sta facendo e, probabilmente, è qualcosa che riesce a tenere sotto controllo.
Un lieve sorriso sul volto della tiefling, prima di scuotere la testa con disapprovazione.
Così finirà che sarò l'unica cavaliera di Firedrakes.. Insieme a Chandra forse.. Non ricordo bene ora che ci penso.
Mormora successivamente con un pensiero che la preoccupa fino ad un certo punto.
Una donna con la barba!!! C-che schifo!
Questa la motivazione che la spinge a mantenere quel sorriso, sentendo il lamentarsi di quella piccola personalità interiore che prosegue a rimanere alquanto sorpresa e preoccupata nel notare quell'elfa con una folta barba. Un sorriso che si spegne non appena lo sguardo passa su Celeste, visto che si trova a seguire Ariabel.
Bene.. Sarà meglio che vada a controllare ciò che sta facendo Jackpit. Inizio a dubitare della sua efficienza quando lo lascio troppo da solo.
Certo che a scusanti sei alquanto terribile.
Si solleva così in posizione eretta per scuotersi un po' la polvere di dosso e quindi compiere un semplice passo, prima di tornare a guardare Ariabel.
A proposito.. Non ho mai avuto il tempo di dirtelo, Ariabel.. Ma sai, sono stata occupata con mio figlio e non sono il massimo della socialità.
Solleva un poco le spalle.
Grazie per essermi stata accanto e per il tuo dono per Ragnar. Anche se non sembra, è significato molto sia per me che per Bjorn. Parlo anche per lui che sembra un po'.. Assente al momento

Spoiler

Il signorino @Ian Morgenvelt non può postare fino a domenica perchè se la tira u.u

Conclude con quella frase, tornando a guardare per un breve istante Celeste e quindi riprendere i propri passi in direzione del proprio famiglio, rimasto ancora invisibile ad osservare possibile tracce di creature nei paraggi o di ritorno al capanno.
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra 

Quando l'ultimo arrivato iniziò a curiosare durante il viaggio con una divinazione durante lamarci, Chandra si limitò a lanciare una frecciatina d'avvertimento con una semplice frase: Se hai qualche curiosità puoi anche chiedere a chi maneggia meglio la trama: credo che Seline o io potremmo darti una mano se hai bisogno... Volendo posso anche identificare gli oggetti più particolari, basta domandare! 

Spoiler

Prova di sapienza magica per riconoscere il lancio di individuaziine del magico superata in automatico

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ariabel

Oh oh oh disse Ariabel  rispondendo contemporaneamente a Celeste e Seline afferrandole per le spalle e stringendole  forte. Poi stropiccio' la sua barba su di loro chiedendogli ridendo vi piace? Che ne dite me la tengo?

Dopo una sana risata tra amiche le lasciò libere mi sa che dovremo passare quasi un mese in viaggio e io a cucinare sono una schiappa, qualcuna di voi è in grado di creare qualcosa di commestibile? Io posso collaborare...dandovi Ambrogio come aiutante, che ne dite?

Nel frattempo tutti gli altri erano usciti dalla casa ad eccezione di Edriust.

Cosa ne pensate del nuovo arrivato? Io non ho ancora avuto modo di conoscerlo ma magari potremmo circondarlo e interrogarlo .

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.