Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Non Diamo Ancora per Perduti Psion e Mistico

Articolo di J.R. Zambrano del 03 Dicembre
Quando l'ultimo Arcani Rivelati ha reintrodotto i poteri psionici come sottoclassi per Guerriero, Ladro e Mago la comunità di giocatori è andata in fibrillazione. Alcuni erano eccitati all'idea di giocare con nuove regole, e hanno apprezzato come i poteri psionici siano stati elegantemente introdotti senza bisogno di avere un loro sottosistema a parte, distinto dal resto del gioco. Mentre altri sono rimasti stupiti dal fatto che i poteri psionici, specialmente la parte che assomiglia agli incantesimi, sembrassero funzionare adesso esattamente come gli incantesimi piuttosto che avere il proprio sottosistema, distinto dal resto del gioco. C'è stato un certo dibattito riguardo i meriti di ciascun approccio.

Lasciamo che l'Internet sia l'internet. Ma qualunque sia la vostra opinione riguardo il nuovo metodo con cui sono stati gestiti i poteri psionici, sembra che una classe totalmente psionica come lo psion o il mistico che abbiamo visto in precedenti Arcani Rivelati (ed edizioni del gioco) non sia del tutto fuori discussione, almeno secondo Jeremy Crawford, designer in capo delle regole per D&D 5E:
Jordan White
Mi piacciono queste sottoclassi, ma sarebbe carino se poteste confermare se una classe pienamente psionica sia ancora in considerazione in un modo o nell'altro, o dovremmo invece aspettarci solo più sottoclassi come queste?
Jeremy Crawford
Non abbiamo chiuso la porta in faccia a una classe come lo psion/mistico, siamo solo concentrati nell'esplorazione di opzioni di sottoclasse. Cosi come il mago non è l'unico ad usare la magia arcana ed il chierico non è l'unico ad usare quella divina, una potenziale classe psionica non è l'unica ad utilizzarne i poteri.
E questo porta ad una considerazione interessante. Il mago non è l'unico ad usare la magia arcana: infatti persino gli incantatori arcani puri, come il bardo o lo stregone, non sono gli unici ad usare la magia arcana.
Il cavaliere mistico e il mistificatore arcano lanciano incantesimi usando la magia arcana, ma andando anche oltre ci sono sottoclassi che sono potenziate dalla magia arcana anche se non lanciano incantesimi. Queste includono l'arciere arcano e il recente barbaro dell'anima selvaggia. La stessa cosa avviene con ogni fonte di potere, incluse sottoclassi potenziate dalla magia divina (ma che non lancino necessariamente incantesimi divini) come il barbaro del cammino dello zelota (path of the zealot) o il monaco dell'anima solare (sun soul); sottoclassi potenziate da abilità marziali come il rodomonte (swashbuckler) o il barbaro berserker, o persino sottoclassi potenziate dall'oscurità. Si possono trovare un sacco di sfaccettature nell'esplorazione di sottoclassi con diversi tipi di poteri tematici.

É una di quelle cose che rendono la 5a Edizione eccezionale. Risulta facile giocare un personaggio che mischia sentori e generi differenti senza il bisogno di multiclassare con un mucchio di classi differenti. Volete sentirvi come un guerriero sacro ma volete comunque una grossa ascia? Andate sicuri col barbaro zelota. Non dovete andare contro il sistema per cercare di far fare alle classi qualcosa per cui non sono state create. Potete semplicemente essere un guerriero che usa la magia. O i poteri psionici. In effetti qualcuno ha fatto notare come il team di D&D abbia in un certo qual modo rilasciato di nascosto delle classi a tema psionico in diversi Arcani Rivelati precedenti.
I monaci della via del sè astrale (way of the astral self) rappresentano perfettamente il concetto della mente che domina la materia, facendo manifestare la versione interiore e idealizzata del loro corpo e usando la forza della mente (o poteri psionici) per creare uno Stand alla JoJo, che usano per combattere. Lo stregone della mente aberrante (abberrant mind sorcerer) usa i poteri psionici di terribili esseri provenienti dal Reame Remoto, come i mind flayers, per manifestare i suoi spaventosi poteri magici, e persino per lanciare incantesimi psionici.

A quanto pare sembra che i poteri psionici saranno parte centrale di un qualche manuale futuro. Insieme ad una grossa espansione delle classi per come le conosciamo adesso. Mentre ancora non sappiamo quando uscirà questo manuale, guardando all'andamento delle uscite passate è presumibile che sarà l'uscita di Novembre dell'anno prossimo. Se tutti questi Arcani Rivelati sono qui ci sarà un motivo. Quindi tenete gli occhi aperti, l'orizzonte è pieno di novità per i giocatori di Dungeons&Dragons.
Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/12/dd-dont-rule-out-the-psion-or-the-mystic-just-yet.html
Read more...

Cinque Pozioni per Salvarvi la Pellaccia

Articolo di J.R. Zambrano del 25 Novembre
Le pozioni magiche sono un grande classico di ogni avventura fantasy. Sia che stiate cercando di trasformarvi in Tiger e Goyle in modo da poter entrare sotto mentite spoglie nella sala comune di Serpeverde, o che stiate cercando di prendere la voce della viziatissima figlia preferita di Re Tritone in modo che, finalmente, possiate dominare i sette mari (come è giusto che sia), le pozioni magiche possono fare molto di più che curare le vostre ferite. Il che, siamo sinceri, è il motivo più noioso per bere una pozione magica.

Si, certo capita in tutti i videogames, bevete la Fanta Rossa e la vostra salute sale, bevete il Gatorade Blu e sale il vostro mana, bevete l'intruglio viola per far salire entrambi.
Però dai, ci sono un sacco di cose migliori da fare piuttosto che recuperare 2d4 punti ferita o giù di lì durante un combattimento. Specialmente se considerate le cose meravigliose che le pozioni magiche possono fare, in particolare pozioni come ...
Olio della Scivolosità

Non accade spesso che un oggetto consumabile (di rarità non comune per giunta) vi dia accesso a un incantesimo di 4 ° livello, per non parlare di un incantesimo di 4 ° livello che dura 8 ore e vi rende completamente immuni a terreni difficili, paralisi, ceppi, essere presi in lotta, persino essere sotto effetto di lentezza o sott'acqua non vi influenzerà una volta che avrete applicato questo olio su tutto il vostro agile e flessuoso corpo. 
Pozione di Velocità

A volte bisogna correre, e questo significa bere il vostro incantesimo di Velocità personale, che vi consente tra le altre cose di raddoppiare la vostra velocità e fare attacchi extra. I vostri nemici saranno morti prima ancora che dobbiate ricordarvi di pensare al vostro totale di punti ferita.
Pozione di Invulnerabilità
 
E se vi dicessi che potreste bere una pozione e ottenere resistenza a tutti i danni? Bene, eccola qui. Spendete un'azione, subite metà danno. È un ottimo oggetto da tirare fuori in quegli scontri disperati contro un boss enorme per sorprendere tutti (incluso il DM) quando vi ricordate di averne uno da parte.
Olio della Forma Eterea

Ok, se pensavate che un incantesimo di 4 ° livello fosse una cosa tamarra...questa pozione emula un incantesimo di 7 ° livello e vi consente di trasportarvi sul Piano Etereo (ben prima che siate di 7 ° livello) e andarvene in giro, riapparendo poi nel piano da cui siete partiti. Ignorate pareti, spostamenti verticali e distanze con questo delizioso incantesimo, ora disponibile in "formato pozione".
Filtro d'Amore

La pozione d'amore originale, questa pozione ammalia una persona che la beve, e la induce a considerare come il suo amore più vero e profondo la prima creatura che vede. E se non riuscite a capire come questo sia molto più eccitante dell'acquisto di qualche pozione curativa, non credo proprio di potervi aiutare.
Buone Avventure! Immagine di copertina fornita cortesemente da u/scheppy999 . Quali sono le vostre pozioni preferite?
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/11/dd-five-potions-to-save-your-bacon.html  
Read more...

Cosa c'è Di Nuovo su Kickstarter: Dungeon & Town

La linea “World Creator” dedicata agli RPG Fantasy, è pensata per tutti i giocatori che vogliono una ambientazione “fisica” dove giocare ma senza dovere spendere troppo in miniature o costosi scenari in plastica. La core box di Fantasy World Creator contiene più di 500 elementi comprendenti tiles di gioco, token di personaggi e mostri, ambientazioni rapide e status tokens. Le due espansioni, proposte nella prima ristampa a marzo, aggiungono accessori per i giocatori (come le schede equipaggiamento interattive) e un libro riscrivibile dedicato ai master, il Black Book, contenente mappe e tools per tenere traccia di ogni aspetto di avventure e personaggi. Qualsiasi elemento è totalmente riscrivibile dry-erase, assicurando una totale customizzazione. Una webapp è compresa per gestire tutto il materiale digitalmente. Con essa è possibile creare mappe e scrivere avventure per poi condividerle con altri utenti oppure esportarle in PDF. Al momento la community è di circa 3000 iscritti.
Dungeon & Town è l'espansione di Fantasy World Creator che completa la linea implementando il 3D nel sistema. Potrà essere acquistata in bundle con i prodotti già lanciati lo scorso anno, ma utilizzata anche da chi gioca solo con un battlemat: il suo uso è universale, rispecchiando la filosofia dei prodotti “World Creator”. Con FWC-D&T puoi creare il tuo scenario di gioco in tre dimensioni e in modo semplice, costruire muri per roccaforti, case di villaggi e sviluppare sotterranei immensi e complessi. Completa il tuo scenario con elementi scenici, aggiungendo mobili, piante, torce e dettagli di ogni tipo. Tutti gli oggetti di scena hanno un sistema di incastro che non richiede la colla.

FWC–D&T è composta da una serie di muri di diverse dimensioni, tetti e dettagli per rendere "vivi" dungeons e villaggi. Un kit è sufficiente per coprire circa 1 metro quadro di superficie composta con i tiles di FWC. Abbiamo creato una basetta a croce speciale e texturizzata che permette infinite combinazioni ad incastro, rendendo tutta la struttura solida e rapida da comporre.
Molte domande ci sono state rivolte sulla tenuta del prodotto nel tempo: possiamo assicurare che la combinazione di laminazione in plastica del cartoncino e degli angoli arrotondati delle fessure delle basette, riducono al minimo l'attrito in fase di composizione. Tutte le parti di D&T mantengono lo stile di FWC, quindi illustrazioni in “old style” e riscrivibilità in ogni sua parte: vuoi disegnare un passaggio segreto su un muro? Nulla di più facile.
Nelle prime 48 ore sarà in regalo un pacchetto "extra" del valore di 15 euro che aggiunge altri 100 elementi inediti, come insegne, tombe, cripte, staccionate e tanto altro.
Durante la campagna ci saranno molte proposte con stretch goals e addon: i primi avranno un tema comune "Castello", quindi verranno sbloccate diverse parti per poterne costruire uno intero che coprirà una superficie di 60cm2 circa. Queste parti saranno intervallate da altre aggiunte in tema con l'espansione.
Uno degli addon più importanti consiste in 4 miniature, frutto della collaborazione con l'artista italiano Claudio Casini, che omaggiano Heroquest; esse verranno proposte insieme ad un "pack" contenente tutti i personaggi e mostri illustrati nelle carte di FWC, sagomati e illustrati anche sul retro per dare ad essi un effetto più 3D giusto al contesto.
Il kit D&T verrà proposto ad un prezzo in linea con l'altra espansione di FWC (il Treasure Pack, presentato a marzo 2019), ma scontato se preso in combinazione con altri prodotti.
Read more...

Giochi Uniti pubblicherà Pathfinder 2e in italiano

Giochi Uniti ha appena annunciato che sarà lei a tradurre in italiano Pathfinder 2e. La nuova edizione, infatti, arriverà in lingua italiana a partire da Aprile 2020. Allo stesso tempo, l'azienda ha deciso di rivelare anche i calendari delle uscite previste per le versioni italiane di Starfinder e Pathfinder 1e.
Ecco qui di seguito le dichiarazioni dell'azienda:



Link al sito ufficiale di Giochi Uniti: https://www.giochiuniti.it/pathfinder-seconda-edizione-le-prossime-uscite-gdr/
Read more...

Come Spazzolare gli Avanzi delle Feste con il Tarrasque

Articolo di J.R. Zambrano del 26 Novembre
Se esiste un mostro che siede in cima alla catena alimentare del GdR, quello è senza dubbio il Tarrasque. Potete tenervi le vostre divinità malvagie e i vostri lich: il Tarrasque è una versione fantasy dei Kaiju. Colossale e inarrestabile, il Tarrasque è una enorme creatura che rimane dormiente per anni, risvegliandosi occasionalmente per distruggere e divorare ogni cosa nel raggio di miglia e lasciare solamente cenere e rovine. Praticamente come dei parenti in visita.

"HEY, RAGAZZI, HO SENTITO CHE AVETE DEGLI AVANZI!"
Guardatelo. Guardate quanto sembra felice.
Apparso per la prima volta nel Manuale dei Mostri II (1983), il Tarrasque è in circolazione sin dai primi giorni di D&D. Anche prima, a dirla tutta. Come molti mostri classici, il Tarrasque ha una controparte nella mitologia.
Sebbene non sia famoso come la manticora o il grifone, il Tarrasque è un mostro che ha terrorizzato la città di Nerluc in Provenza (Francia), dove si racconta abbia devastato le campagne per chilometri e chilometri. Esistono numerose descrizioni della bestia.
Una parla di "una specie di drago, con una testa di leone, sei corte gambe da orso, un corpo da bue coperto dal carapace di una tartaruga e una coda scagliosa terminante con un pungiglione da scorpione". Un'altra parla invece di "un drago, mezzo animale e mezzo pesce, più grosso di un bue, più lungo di un cavallo e con denti affilati come spade e lunghi come corni".

In ogni caso, la bestia ha resistito all'assalto di cavalieri e catapulte (presumibilmente non di cavalieri lanciati da una catapulta, anche se io l'avrei fatto). Si dice che Santa Marta abbia incontrato la creatura e l'abbia domata e calmata con preghiere e inni sacri. Quando ella portò in città la creatura domata, i paesani spaventati la uccisero, poi si sentirono così in colpa che cambiarono il nome della città in Tarascona. E il tarrasque è ancora oggi rappresentato sul loro stemma.

Fa sembrare lo stemma della vostra città squallido, vero?
Si può in effetti notare una certa somiglianza.

"I miei denti sono come spade" non suona allo stesso modo se esce dalla bocca di Gary Busey.
Questa è la versione di AD&D 1E del Tarrasque. Ha i 6 attacchi standard: 2 artigli, 2 corni, la coda e un morso affilato come una spada. E non è una metafora, ma una qualità speciale posseduta solamente da questo mostro. In caso dovesse tirare 18 o più, potrete dire addio al vostro braccio, al vostro torso o alla vostra testa. Viene, inoltre, presentato l'iconico carapace riflettente, che rispedisce al mittente raggi, dardi incantati, fulmini... Oltre ad una piccola rigenerazione (1 pf a round) e l'invulnerabilità alle armi non magiche.

AD&D 2E gli ha fornito un'illustrazione aggiornata, in pieno stile anni '90. Potete persino immagine un crossover tra Cable e il Tarrasque. Anzi, non c'è bisogno, l'ho fatto per voi:

"Hey, ti serviranno certamente delle borse in più e almeno un'altra spada se vuoi viaggiare con me."
Oltre all'aspetto più "cupo", il Tarrasque della seconda edizione ha ottenuto immunità al fuoco, assieme ad una storia vaga e semi-mitica sulle sue origini, che lo vede come una creazione di "antichi dei dimenticati" o il lavoro di una oscura magia dimenticata, responsabile per l'estinzione di almeno una civiltà.
Le versioni di D&D 3.x e Pathfinder sono simili. Ogni versione aggiunge ulteriore complessità al mostro, coerentemente con i cambiamenti apportati dal d20 system. Quindi vedrete opzioni come Lottare Migliorato o Inghiottire (3.x, come non amare le descrizioni dettagliate su quante creature potessero essere tenute nella bocca di un mostro) così come degli attacchi a distanza (Pathfinder, a credito della Paizo, ha avuto il merito di comprendere quanto forte sia il poter volare in combattimento).

La 4a edizione ha reso il Tarrasque più simile ad un boss finale, visti i suoi 1420 PF. Dite quello che volete di D&D 4e, ma i designer hanno compreso come un mostro gigantesco (anche se con 6 attacchi) non sia in grado di tenere testa ad un gruppo di avventurieri. Quindi hanno modificato la formula classica e hanno fornito al Tarrasque una serie di attacchi ad area, inclusa l'abilità di fare un attacco con il morso contro chiunque sia a portata e un attacco per travolgere. E, come in Pathfinder, i designer si sono resi conto di quanto il volo potesse essere problematico per questo mostro. Gli hanno fornito un'aura di 12 m che riduce la velocità di volo e blocca l'altezza massima a 6 m.

Infine abbiamo il Tarrasque di D&D 5E. Una combinazione della 3.x e della 4e, il mostro non è più tanto un "boss da raid di fine gioco", ma soprattutto un grosso pericolo per il gruppo e il mondo intero. Sono spariti tutti gli attacchi ad area, ma sono presenti le azioni leggendarie tanto diffuse tra molti mostri iconici, che li tengono attivi durante i vari turni dell'iniziativa. Oltre ad un paio di difese extra (immunità al veleno, per esempio, e la possibilità di superare qualunque tiro salvezza 3 volte al giorno).
Ma questo Tarrasque non è dotato di attacchi a distanza. Il che è molto importante, dato che senza di loro, stando a quanto scritto, il Tarrasque non ha modo di confrontarsi con le creature volanti in grado di colpirlo dalla distanza. Potete trovare dei lunghissimi thread su come un Chierico Aarakocra di primo livello sia in grado di abbattere il Tarrasque, tutto con dei numeri a supporto. Assumendo, ovviamente, che non possa attaccare a distanza o non abbia modo di raggiungere quelle altezze saltando.
E' stata mantenuta la descrizione del Tarrasque come macchina di distruzione in grado di consumare ogni cosa, nonostante tutti i cambiamenti. Quindi, qualunque sia la vostra edizione, sapete quale mostro usare per terrorizzare i vostri giocatori.
Avete mai danzato con il diavoloTarrasque al chiaro di luna? Raccontateci la vostra storia qui sotto. Avete altri mostri che vorreste vedere sulle nostre "pagine"? Segnalateci anche questo.
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/11/dd-need-to-clear-your-plate-the-tarrasque-is-here-to-help.html
Read more...
Bomba

Capitolo Sette - Oltre la coltre, verso le vette

Recommended Posts

Seline

Nota meglio il felinide, simile al monaco che è già presente nel loro gruppo, donandogli una leggera occhiata, prima di passare anche a Oceiros. Gli occhi scarlatti della tiefling mostrano quello che è evidente segno di diffidenza, di particolare attenzione, continuando a tenere vicina a sè la ragazzina che ha appena acquistato in piazza, seppure lo scopo sia totalmente diverso da quello che si possa pensare.
Lo sguardo si posa infine su Tonum e Celeste, notando quest'ultima distrutta, priva di forze, ma non farà nient'altro che osservare fino a quando non interverrà Chandra per mettersi in mezzo ed evitare a loro l'ingresso. Non si intromette, non dice una sola parola, semplicemente vuole prendersi cura della ragazzina in questo momento, ma sono le successive parole di Flurio a farle drizzare leggermente la schiena.
Uhuh.. Colpita di nuovo.. Fa male?
Ignora.. Seline.. Ignora..
Che abbiamo fatto scusa? Perchè è colpa nostra? Perchè siamo uscite di casa?

La tiefling si volta ad osservare il cavaliere in armatura, lasciando che la ragazzina se ne stia alle sue spalle.
Quindi sarebbe colpa mia.. Anche di questo.

Proferisce la giovane per avanzare di un paio di passi verso il gruppo.
Perchè ho delle corna? Perchè ho una coda? Perchè sei stato incapace di combattere contro quel drago e stai cercando qualcuno su cui rifartela? Perchè il tuo grande amico ha deciso di finire a letto con la sottoscritta? Sentiamo. Parla. O sai solamente usare le armi?
Gli occhi scarlatti continuano ad osservarlo con un certo nervosismo, riferendosi in modo particolare al colpo inferto al suo famiglio per provocarle una lieve ferita mentale a causa del legame.
Neanche avrei fatto avvicinare Nyloc a te, se sapevo di tutto questo.. Cos'è che vi crea così tanto fastidio nei miei confronti?
Lo sguardo si sposta su Zhuge e l'occhiata è furente, iniziando a comprendere fin troppo e facendosi probabilmente un'idea sbagliata.
Sei stato tu a parlare? A dire quel mucchio di fesserie sul mio conto?.. Sembra quasi che non vediate l'ora di farmi fuori da un momento all'altro, quando invece sto cercando di dimostrarvi ciò che mi è fin troppo complicato.
Brava.. Non demordere.. Non fanno altro che attendere ogni tua mossa sbagliata, devi combatterli.. Devi farti valere, devi rispondere con il sorriso di chi non ha alcun interesse per il prossimo.
L'ultima attenzione viene data a Tonum e Celeste, ma stavolta lo sguardo d'ira si spegne, si placa, anzi addirittura andrebbe ad abbassarsi sentendo il senso di colpa rodere all'interno del suo animo.
Non è stata colpa tua, lo sai..
Mi dispiace per Celeste, ma ero sicura che te ne saresti preso cura.
Proferisce con tono sottomesso, per poi cercare di voltarsi e tornare in direzione della ragazzina minorenne.
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Skaldsson (Kalashtar Ardente)

Il guerriero smise di concentrarsi appena sentì la risposta di Seline e quella del cavaliere, sapendo quanto fosse doloroso per la ragazza quel genere di contatto. Mi sembra di aver chiaramente sentito una terza voce. Ma era diversa da tutte le altre: di chi si tratta? Sembrava quasi una bambina. Sbatte un paio di volte gli occhi, per riprendere la concentrazione, prima di osservare Thorlum avvicinarsi e minacciare il pappone. Perché Flurio non l'ha fermato? O meglio, perché deve essere tutto sempre così complesso. Si avvicinò al nano e gli mise una mano sulla spalla, per cercare di fermarlo mentre lo guardava con sguardo eloquente. Calmo, Thorlum, potrai averne una anche per te. Sono certo che il nostro caro gentiluomo ha molte più offerte di quelle che ci sta proponendo. Disse prima di piegarsi di fianco al nano per sussurrargli qualcosa all'orecchio, in modo da non essere sentito.

Master, Thorlum

Spoiler

Ho un modo per portarle tutte in salvo a Firedrakes. Reggimi il gioco, quando il nano ci mostrerà le altre mi dovrai aiutare a stenderlo e a legarlo. Minacciandolo rischiamo solo che faccia del male ai loro cari.

Approvò intanto tacitamente le premure mostrate da Seline nei confronti della ragazza che aveva salvato, sentendo intanto dei rumori provenire dall'entrata della locanda. Più tardi avrebbe indagato, ora doveva risolvere questo problema.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thorlum TagliaRocce

 

La transazione parve conclusa. Seline portò via la ragazza e Thorlum perse interesse per la questione. Non che l'avesse mai avuta, ma quando aveva fretta, interveniva sempre a dirimere la questione a modo suo. In questa serata lui aveva fretta.

Vide in lontananza Trull e Tom Po parlare con una nana e un umano. Bene, immagino che sia il nostro contatto. Stanno entrando in Taverna, finalmente posso bermi un benedetto Torcibudella e riprendermi un poco. 

Si avvicino dunque alla porta, sentendo solo alcune parole dell'umano in un nanico mal pronunciato. Notò inoltre l'umano rimanere  nella porta come a facilitarne l'ingresso. Thorlum lo squadrò: Brym Arm Grung (nanico: L’Oro abbondi  in miniera). Non c'è bisogno di facilitarmi l'entrata Umano, sono in grado di riuscirci da solo. Rispose sgarbatamente, per orgoglio, immaginando che tale cortesia fosse dovuto allo stato in cui doveva apparire quella sera: stanco e debole. Non considerò le altre sue parole.

[FUORI DALLA LOCANDA] { Tutti, ma sopratutto Chandra e Furio} 

Vide i suoi compagni fermi, discutendo del destino di Celeste. Decise quindi di intervenire nella diatriba che stava prendendo piede tra i suoi compagni di viaggio.  Notò il corpo di Celeste, ferito e stanco, in braccio ad un Tonum provato. Segni di combattimento. 

Donna Chandra non pensavo che sareste stata in grado di pronunciare parole così dure.  Quindi se non ti fidi uccidila, ma dagli l'onore della battaglia. Ma questo significa che  Ungi ad Kinda (nanico: Donna che vola) dovrà essere curata. Non permetterò che muoia senza la possibilità di combattere. Affermo ponendosi a protezione, con lo sguardo serio. Vuoi una spiegazione?  Per come la vedo  io  tutto ciò sarà legato al fatto che non mette mai o quasi i piedi per terra. Ungi ad Kinda (Donna che vola) non tocca mai la terra, dipenderà da questi tentatoli che dite di aver visto. Non vedo cosa ci sia da preoccuparsi. E' un problema suo, non nostro. 

Guardò poi Flurio: Ser, non vedo cosa centri Serk Nadarunn (nanico: sangue di demone) disse riferendosi a Seline. Era affianco a me, dirimendo la questione con il nano che avete accusato di guadagnare illecitamente. Questione che avete abbandonato, quindi approvandone le azioni. Se volete affrontarla potete farlo, ma almeno trovate una motivazione valida.

In ogni caso, non è il momento di stare qua a parlarne. Avremo tempo domani. Tonum, porta dentro la tua donna. Abbiamo perso fin troppo tempo.

 

(X Oceiros, aspetto)

Spoiler
Spoiler

2pzxzdh.jpg

 

Thorlum è un nano di 50 anni alto 125 cm. Ha gli occhi grigi e i capelli cappelli rossi, legati dietro la nuca. La lunga barba, anch’essa rossa, divisa in tre lunghe trecce, alla cui estremità si notano dei grossi anelli di ferro. La sua corporatura è massiccia e muscolosa. Porta diverse cicatrici, segno di una vita decisamente dura. Se le si osserva con più con attenzione, se ne intravede una decisamente particolare: grossa e lunga che corre lungo tutto il collo.

In armatura con alle spalle un mantello verde fermato da dei spallacci ben lavorati. In vita una cintura che sulla cui destra è appeso un corno. Non si riescono a notare le armi, visto il grosso martello che porta appresso. Questo di un colore molto scuro ha un bassorilievo inciso con lo stemma del clan di appartenenza (Un grande martello e un diamante su fondo verde). Nel lungo manico una scritta in Nanico: poldaz veghnin, poldaz krusk (forte la pietra, più forte il martello).

Dall’aspetto è difficile dire che sia un Nano amichevole oppure no.

 

Edited by SassoMuschioso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Umana Elocatrice) 

Mi fai schifo... Mostro!... Il diavolo!... Portate quella cosa lontano da qui... Fatela apprezzi...

Celeste si perse ancora nei ricordi dei suoi viaggi ai Fiordi, quando la barda gli diede ancora della cosa... Tonum... Toglimi le armi e lo zaino ed i cristalli... Voglio dimostrare che non voglio fargli del male a nessuno... Celeste si fece completamente spogliare delle sue difese... Davanti a tutti era disarmata, ma sapeva bene che non sarebbe bastato a convincerli... Si inginocchiò, posizionò le mani dietro la testa e guardò dritta negli occhi la sua compagna che la stava minacciando. La guardò con estrema serietà. Poi rimase stizzita dal commento di Flurio. Seline non c'entra niente. Ne siamo sicure? No in effti no. Era l'altra... Ne sono sicura... Lei non ha colpe... Anzi, forse dopo ieri notte ho rischiato pure di farla soffrire, assieme al suo compagno... Ed assieme a Tonum... La colpa è solo mia che non mi sono saputa controllare... Smettetela di attaccavi a vicenda per una buona volta! Credete sia cieca? Che non vi veda? Non lo sopporto... Non riesco a sopportarlo... Siete la mia famiglia e non vi permetterò di farvi del male a vicenda! Qui IO sono quella da sentenziare! L'anima di Celeste dopo lo scontro di prima di riaccese. La stessa ragazza che si preoccupa solo per il prossimo tornò a galla. 

Allora Chandra... Mi chiamo Celeste B... Bo... Puoi farcela... Borealis... Non ho mai rivelato il mio cognome a nessuno perché così nessuno sarebbe potuto risalire ai miei genitori, i quali si sono fatti molti nemici e... Era più sicuro così, vista la mia natura. Ma non è importante, od almeno non del tutto. 

Sono una psionica di nascita da due genitori che non hanno a che fare con tale tipo di magia e sono nata albina come potete vedere... Sono maledetta dalla nascita con ciò che hai visto prima. Il Diavolo dai Capelli Bianchi. Se per un certo periodo ti fossi aggirata nei Fiordi due o tre anni fa avresti di certo sentito questo nome. È una... È... Qualcosa... Allora... Come faccio a spiegartelo... Questo diavolo è una manifestazione dei miei sentimenti più negativi. Si fa vivo di tanto in tanto, quando manifesto l'apice di tali sentimenti e soprattutto quando un oggetto intriso di metamagia psionica oscura entra in contatto con me... E poi... Incarna una Forma Di Devastazione, la mafestazione delle mie paure... Da quel che ho capito della mia magia è che i sentimenti che provo la influenzano. Ad ogni emozione la mia magia agirà di conseguenza...

Ed adesso arrivo al punto. Quando questa Forma Di Devastazione, questo Diavolo prende il sopravvento, non sono più io... È qualcun altro che prende il mio posto... Bjorn ed Ariabel hanno assistito a tale scena... Tonum ne ha già pagato troppo le conseguenze... È cominciato tutto ieri sera... Ho avuto una lite con Tonum e... Non è finita bene... Nel corso dell'anno incosciamte sono venuta a contatto con un oggetto di in grado di liberare tale creatura... Ed oggi... Ho fatto del male... Non ero io... Non ero in me... Delle lacrime scesero dal volto della giovane. Ma grazie ai Divini lui mi ha fermata ed ha distrutto sia il legame con quella cosa... Sia l'oggetto che ne portava la maledizione... Adesso sono io... Celeste, l'avventuriera girovaga. Nessuno che vuole farvi del male... Non potrei mai ferire la mia famiglia... Le persone che amo... 

Ma se hai paura di me! Allora... Celeste alzò il collo puntando lo sguardo al cielo. Chiuse gli occhi... Sai dove mirare... 

Spoiler

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tonum Almeni (umano chr/tem)

Ascoltai sull'orlo di una crisi di nervi l'assalto verbale ai danni di me e Celeste, e la spiegazione che la giovane fu crudelmente costretta a fornire fuori dall'edificio, nonostante non si reggesse in piedi.

Sai dove mirare se vuoi trovare le tue nobili budella per terra, stxxxza!!!! Non muovere un dito! E pensare che avevi detto che eri in debito con me. Tutto questo non poteva aspettare qualche minuto? Andiamo, Celeste. 
Feci alla ragazza, mentre raccoglievo le sue cose e mi avvicinavo alla locanda.

Grazie feci alla strana persona che ci stava tenendo la porta aperta, notando con la coda dell'occhio degli evidenti crampi alle braccia.

@Tutti: 

Spoiler

Scusate il linguaggio forte, ma il povero Tonum è esasperato 😂

 

Edited by ilmena

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra 

Cercando di capire e confuse parole della ragazza, Chandra provò a tradurre il discorso di Celeste in una lingua comprensibile alle persone dotate di raziocinio: Quindi non sei in grado di gestire i tuoi sentimenti e le tue pulsioni che ti portano a trasformarti in una creatura demoniaca che tenta di uccidere qualsiasi persona ti sia intorno? 

E non credevi che fosse una cosa di cui rendere partecipi le persone che viaggiano con te e che potresti trucidare involontariamente nel sonno? 

Puoi avere tutti i problemi di questo mondo e puoi provare o non provare a risolverli come meglio credi: la scelta è tua se la vita in gioco è solo la tua, ma nel momento in cui metti a rischio la vita di tutti, la questione riguarda tutti. Non sei maledetta, sei solo egoista. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Umana Elocatrice) 

Eppure le parole di Chandra furono una grossa sveglia. No Tonum! Lasciami. Voglio parlare... 

Sì è così... Per anni ho cercato di imparare l'autocontrollo, ma non ci sono mai riuscita. Le mie amo ioni sovrastano i miei ragionamenti. I miei pensieri. E sì sono una egoista! Pensavo che sarei riuscita a farcela senza aiuto, senza dare peso a nessuno. Ma su di una cosa ti sbagli. Neanche in quella forma sarei stata un pericolo... Ah sì? Ed il caso Tonum dove lo metti? Un attimo... Da quando ti gestisci da sola? Ho avuto una colluttazione con Tonum perché lo aveva scoperto, o meglio glielo avevo rivelato e lui ha voluto intromettersi... Ma se vi dico che non farei mai del male alle persone che amo... Bhe... Immagino che dopo oggi la mia parola valga poco... 

 

 

Edited by Organo84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ariabel

L'elfa rimase in piedi con il bicchiere che stava portando a Celeste inutilmente stretto tra le mani. sospiro', mannaggia non si sa' mai come comportarsi con questi qua.

L'occhio gli cadde su Flurio che fuori dalla porta stava prendendo le briglie di tutti i cavalli: messer Flurio i suoi sforzi sono encomiabili e faro' pressione perche' si riparta al piu' presto. desidera che le faccia portare qualcosa dalla cucina? 

Detto cio' si avvicino' finalmente a Vedra per presentarsi: madama siamo felici di vederla in salute, disse spogliandosi per un attimo della maschera che le copriva il volto e presentandosi. Se non vi sono ovvi motivi per rimandare la nostra partenza io proporrei di andarcene al piu' presto. abbiamo attirato fin troppa attenzione e son sicura che coloro che han spogliato i malcapitati del vicolo staranno certamente facendo il conto di quanti siamo e quanti basterebbero per sopraffarci.

Inoltre nella mia tenda vi sono sicuramente meno pulci che in questi giacigli aggiunte piu' a se' stessa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tonum Almeni (umano chr/tem)

Vidi con piacere che Celeste ebbe le forze di controbattere.
Esatto. E comunque per due volte l'ho affrontato e per due volte l'ho sconfitto con facilità  più o meno da solo. Il diavolo ce l'ha solo con me, perchè è geloso del nostro... del... nostro amore. 
Non è una minaccia per te. E comunque mi occuperò personalmente di controllarla, d'ora in poi. Per evitare che lei sia ancora VITTIMA di quella cosa. Perchè stai sicura che è lei, quella che ci sta peggio. Ora, per gli dei, concedigli del riposo. Ha passato due giorni d'inferno, per... per colpa mia. Basta accanirsi su questa cosa. Se ti fa tanta paura, puoi andare te a fare il diplomatico con i nani e io andrò assieme a lei con l'altro gruppo, così potrò tenerla d'occhio.

 

Mi voltai ed entrai nella locanda, sperando che Celeste mi seguisse, trasportando il suo equipaggiamento.

Edited by ilmena

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flurio Pascolari (umano cavaliere)

"Non tentarmi o giuro che quello che ho fatto a quell'essere spregevole di un quasit sarà solo un antipasto di quello che ti aspetta. Te l'ho detto altre volte, ma quanto pare sembri essere di cattivo comprendonio: non è semplicemente i tuo sangue, la sua macchia, il tuo aspetto. È come ti comporti, sei ambigua, lo sei sempre, nascondi qualcosa, forse trami alle nostre spalle. E puoi fare la vittima come e quanto ti pare ma i fatti restano tali. È successo qualcosa l'altra notte e non è qualcosa che riguarda solo Tonum e Celeste, ma qualcosa che riguarda anche voi due, pure voi vi siete allontanati un po'. Se fosse solo colpa di Celeste, non avreste questo atteggiamento fra voi due. È successo qualcosa che ha coinvolto tutti e e quattro e sono sicuro che non sia solo colpa di Celeste, ma che ci sia anche e soprattutto il tuo zampino. Quindi sentiamo un po' cosa è successo, ma voglio sentirlo da Bjorn o da Tonum o da Ariabel, non da Celeste sempre pronta a farsi carico dele colpe di tutti sempre e comunque nonostante sia così fragile. E si le azioni di oggi sono le conseguenze di ieri e quindi sì, ti ritengo colpevole Seline."

Poi Celeste parlò, raccontò di sè, del suo passato, delle sue origini della natura di quell'aspetto di sè. Sembrava qualcosa di profondamente intrecciato all'essenza di lei stessa, qualcosa parte di lei stessa e della propria vita. Qualcosa di indelebile. Qualcosa che non poteva essere risolto, solo tenuto sotto controllo, ma sempre in agguato pronto a spuntare quando meno se lo aspettava, quando la stabilità emotiva e psichica di Celeste veniva meno. Flurio provò molta pena per lei, ma fu anche davvero preoccupato per Tonum e poi per tutta la compagnia (ad esclusione di Seline). In effetti Celeste era un pericolo ambulante, pronto a scattare senza preavviso, inaspettato e decisamente distruttivo. Le rimostranze di Chandra dopotutto sono sensate, ragionevole, accorte, ma non poteva non dispiacersi per la situazione in atto. Continuava a pensare che tutto questo non sarebbe successo, se non fosse stato per Seline. La odiava proprio, essere malvagio e subdolo.

 "Davvero non c'è modo di aiutarla?!?" bisbigliai fra me e me guardando gli altri della compagnia che potevamo essere più sapienti in materia, in particolare Zhuge Liang.

Edited by Pyros88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

Se è vero quello che ha detto Celeste, ovvero che non è posseduta da qualche entità dell'abisso ma è solamente l'espressione dei suoi sentimenti, e l'amore che prova per te è stato motivo per farti diventare il bersaglio della sua sete di sangue, dovremmo dormire sonni tranquilli quando dice di amarci? E se Celeste dovesse iniziare a provare sentimenti di rabbia, gelosia, paura, frustrazione? Che dovremmo aspettarci? Un balor sputafiamme? O un diavolo uncinato pronto a mangiarci il cuore?

Ogni parola di Tonum sembrava un'ulteriore pugnalata al cuore di una persona morente. Ed aveva già avuto esplosioni simili...e l'hai portata con noi col rischio che ci ammazzasse tutti...che intuizione geniale amico mio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor

"Sì, vale ben poco. Per quel che mi riguarda, Celeste, tu sei ancora un pericolo.

Devi trovare una cura. Se esiste", chiosò Clint, apparentemente più duro del solito, ma non senza una nota di compassione nella voce. 

"È ciò che fai o che non fai a determinare chi sei veramente. Non sono le belle parole in libertà.

E questo vale anche per te, Tonum. Non la proteggerai da nulla, così.

Voi avete bisogno di aiuto, ma avete preferito starvene in silenzio e mentire... Non è un pericolo per nessuno, Tonum?

E chi lo dice? Voi due?".

Se ne allontanò, rattristato. 'Era meglio quando viaggiavo da solo...'.

Prese infine Ariabel in disparte, per discrezione: 

Ariabel

Spoiler

"Mia Dame, voi sapevate di... questa... follia... e me ne avete taciuto? Come posso proteggerVi, se non Vi fidate di me e del mio giudizio? Ho giurato, senza alcun obbligo, di essere il Vostro scudo e lo farò, a costo della mia stessa vita, ma Voi dovete permettermelo, mia Signora! Ve ne prego...".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tonum Almeni (umano chr/tem)

Guarda, Clint. Questo è l'oggetto che ha permesso al diavolo di impossessarsi di Celeste. Feci all'uomo mostrandogli l'orologio rotto di Celeste.
Ora è rotto, e ha perso qualsiasi aura magica. Non ti fidi? Controllo subito dissi, recitando una breve formula e scrutando l'oggetto con gli occhi illuminati di un bagliore azzurrognolo. 
Esatto, è innocuo. Ieri sera ho fatto l'errore mortale, di cui non mi perdonerò mai in tutta la vita, di lasciarlo a Celeste e di litigarci pesantemente. Le due cose, unite, hanno fatto sì che il diavolo si impossessasse di lei. Dammi pure la colpa, prendetemi pure come colpevole. In questa storia, Celeste non ha colpe, così come una spada non è da incolpare per un omicidio che commette il suo padrone.
Senza questo oggetto, e senza gli orribili sentimenti che io le ho provocato, Celeste è la persona più buona del mondo. E anche da posseduta, ha nuociuto solo a me che l'ho attaccata di mia spontanea volontà.
D'ora in poi ho già giurato davanti agli dei in quel vicolo che mi occuperò personalmente di verificare che oggetti simili non entrino in suo contatto, e di non ferirla più in tal modo. E se qualcosa mi sfuggirà vi porrò rimedio come oggi. Questo ovviamente se Celeste accetterà nuovamente la mia compagnia, cosa che dopo oggi e ieri non è scontata purtroppo.
Ma vi ripeto: non è una minaccia per voi. Lasciatela stare. Lasciateci stare. Non so se esista una cura, non credo, altrimenti non credi l'avrebbe già trovata? Comunque quando finiremo questa missione la cercheremo, se potremo. 
Io... io amo Celeste, e sono l'unico realmente minacciato da quel demonio, ve l'ho spiegato perchè. Perchè non capite? Perchè non provate a fidarvi di me? Lei non vi ha mai fatto nulla... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x Zhuge

Spoiler

L'interazione con Laurindala la considero troppo irrilevante per essere considerata un'informazione

Se la trattativa del bieco nano protettore si era conclusa felicemente per entrambe le parti, il tono di Thorlum sembrò avere più effetto delle minacce legali di Flurio Io... credo che possiamo andare da un'altra parte disse digrignando i denti e abbaiando ordini alle due donne rimaste. Prima dei dieci rintocchi di martello egli si era già allontanato. La giovane ragazza che Seline aveva acquistato guardò prima lei e poi Bjorn prima di rispondere Raghnild Jonsdòttir si limitò a pronunciare, tenendo lo sguardo basso. La ragazza non si trattenne però a lungo con il gruppo, nel momento cui Bjorn le si avvicinò... per poi sparire entrambi. Poco dopo Bjorn tornò, da solo.

Vedra ritrasse la mano quando Oceiros fece per concederle un elegante baciamano Che cosa siamo, a un c***o di ballo? Entra! disse seccamente, per poi fare un cenno di diniego verso l'offerta di Edriust, che le offriva di detergere il viso con un fazzoletto Poco male, capiranno che non è la giornata adatta per rompermi i c******i che non ho. Mi laverò dopo con calma. MA CHE C***O HANNO DA DISCUTERE QUELLI LA'?

L'arrivo di Trull parve aprire uno spiraglio di conversazione civile con la Murodipietra. Ciò fu dimostrato dal fatto che non usò neanche un'imprecazione per rispondergli Finalmente qualcuno che arriva al dunque in poche parole. Va bene, Trull. Vi aspetto tutti dentro brontolò, aprendo la strada e avviandosi a grandi passi all'interno della locanda.

Emercuryadar colse al volo l'offerta dell'adepto dei draghi, aggregandosi al gruppo che si accalcava all'ingresso del Piede di Porco Ti ringrazio, Clint, ammetto che non ho mai visto una di quelle “taverne” di cui voi umani tanto parlate. Da come me le avete sempre descritte penso che dovrei trovare uomini incappucciati misteriosi pronti a offrire ricompense per delle missioni disse il drago d'argento in forma umana.

L'ampia combriccola che entrò all'interno del Piede di Porco, una costruzione a più piani che si innalzava a ridosso di un angolo di strada, fu subito raggiunta da un odore pungente, un misto di fumo, tabacco da masticare, birra, urina e carne arrosto. Il locale al piano terra era destinato alla taverna dal pavimento in legno macchiato di alcol e sangue rappreso, al cui bancone si trovava un panciuto mezzorco pelato con una benda nera sull'occhio, che strofinava l'interno di un boccale di birra lanciando occhiate torve a chiunque facesse il suo ingresso. Anche tra gli avventori, comunque, vi furono parecchi che volsero lo sguardo verso i nuovi venuti: un gruppo di gnomi dall'aria arcigna che stavano giocando a infilzare un coltello tra le dita della mano in rapida successione, una combriccola di orchi e umani che giocavano a carte, un uomo incappucciato misterioso in un angolo buio (Eccolo, eccolo! Allora è vero! disse Emercuryadar), financo a un trio di mezzelfe che rimuginava su quella che pareva la piantina di una villa. Qualcuno avrebbe potuto descrivere quel posto come una stalla di paglia dove i briganti di paglia bevono paglia.

Vedra scambiò poche parole con il locandiere affinchè organizzasse il loro tavolo (Portaci da bere, faccia di m***a!) e un garzone con una vistosa gobba lo aiutò a predisporre una saletta privata vicino al camino, con una lunga tavolata assieme a diverse sedie scompagnate. Senza una parola, l'uomo portò un paio di piccole botti di birra e diversi boccali. La Murodipietra si sedette a capotavola, appoggiò i piedi calzati di stivali sul tavolo e fece scricchiolare il collo Bene, direi che possiamo parlare di affari, finalmente! la nana aspettò che i membri della compagnia si fossero tutti seduti Per coloro che erano impegnati a fare altro, il mio nome è Vedra Murodipietra e sono il vostro contatto. Inutile che vi dica che se siete qui è perchè siamo tutti nella m***a fino al collo. Al nord stanno succedendo dei c***o di casini e serve il vostro aiuto su due fronti. Se non vi siete addormentati durante il percorso dovreste aver deciso come dividervi disse, per poi ricevere le assegnazioni che avevano concordato Bene, quindi a seguirmi saranno Tonum, Thorlum, Trull, Tom Po, Zhuge e Flurio... una squadra al maschile, voglio pensare che sia perchè prendete molto seriamente la nostra causa. Invece con il drago... è quella checca il c***o di drago?

Bada a come parli, nana! esclamò Emercuryadar, con un ringhio, gli occhi sbarrati alla dimostrazione di grezzume mostrata dalla Murodipietra Non tollererò nè parolacce, né mancanza di rispetto con me! Vedra non disse nulla in risposta, sicchè fu Emercuryadar a parlare Coloro che mi seguiranno invece saranno Clint, Ariabel, Chandra, Celeste, Bjorn e Seline.

Ma ci sono anche i mercenari che ho acquisito disse la nana Ho pensato che una mano in più poteva farvi comodo. Edriust è un felinide esperto di esplorazione e furtività, abituato ai climi secchi. Sarà parte della squadra diretta alle Colline Cremisi quindi Vedra fece un cenno verso l'altro ospite Oceiros invece è un occultista e sa parlare il nanico abbastanza bene, un f*****o di p******a raro, sarà una risorsa extra per la squadra che mi seguirà a Huruk-Rast.

Non ci girerò molto attorno disse Vedra Lo scopo di entrambi i gruppi è di riaprire quei f******i passaggi a nord. Uno sarebbe sufficiente, ma due sarebbero l'ideale per la guerra. Inoltre in entrambi i territori ci sono possibili utili alleati, che dovrete e dovremo cercare di reclutare per la nostra c***o di causa.

Inoltre si intromise Emercuryadar Dovrete valicare il rispettivo confine e riunirvi a Gedser, la prima città dei Fiordi raggiungibile. Lì sarà fatta valutazione sulla situazione degli alleati dei Fiordi... poiché più che mai gli jarl dovrebbero darci una mano in questa Xorvintaal.

A meno che non abbiate un p***o d*o di magia per comunicare a distanza e scambiarvi coccole soggiunse Vedra, prendendo un lungo sorso di birra Sarà bene che ci diamo dei f*****i tempi per risolvere i problemi... un mese a partire da domani, direi che è sufficiente! calcolò annuendo con il capo, convinta della propria valutazione Comunque se siete stanchi ho preso stanze per tutti.

Domande? chiese Emercuryadar ai membri della spedizione diretti alle Colline Cremisi Pensavo di fare il briefing domattina, quando ci divideremo ufficialmente, ma se c'era qualche questione in sospeso siete liberi di domandare a me.

Se dovete rompermi i c******i perchè non sapete qualcosa ditelo subito, s*****i disse Vedra rivolto ai suoi Domattina c**i alzati all'alba che si va a Huruk-Rast!

La riunione era quasi chiusa, chi voleva si sarebbe già potuto accomiatare. Le stanze assegnate erano divise tra i tre piani sopra quello rialzato, principalmente singole o doppie senza serrature, con letti foderati di paglia dall'odore pungente, un catino per lavarsi con acqua fredda e una brocca in ceramica per i bisogni. Le stalle erano poco più di una costruzione in legno per non far morire di freddo gli animali al suo interno, stipati in rimesse poco comode. All'interno del locale vari giochi sinistri allietavano la serata

x chi vuole giocare a Mano del Diavolo

Spoiler

Il personaggio deve riuscire a infilzare un coltello nello spazio vuoto tra le dita a velocità sempre maggiore, scommettendo una cifra massima di 50mo. La prova è di Rapidità di Mano. Chi fallisce rimane ferito. Chi vince ottiene un premio pari alla stessa cifra scommessa.

x chi vuole giocare ad Armata Abissale

Spoiler

Il personaggio effettua lanci di tre dadi alla volta, cercando di ottenere nell'ordine un 4 (dretch d'assalto), un 5 (succube spia) e un 6 (signore dei demoni). Vince il primo che forma l'Armata Abissale.

Esempio: Wolf tira e ottiene un 4, un 2 e un 3. Tiene da parte il 4 e continua a tirare sperando di ottenere 5 e 6 nei prossimi tiri. Dall'altra parte del tavolo Gang tira e ottiene un 3, un 5 e un 6. Non avendo ottenuto prima un 4, il 5 e il 6 non valgono. Dovrà sperare nei prossimi tiri...

Si può scommettere una cifra massima di 500mo. Chi vince ottiene un premio pari alla stessa cifra scommessa.

x tutti

Spoiler

checkpoint nella notte tra mercoledì 12 e giovedì 13, con chiusura del capitolo

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

Entrando riluttante nella locanda senza perdere di vista Celeste, Chandra si accomodò nella saletta riservata insieme al resto del gruppo ma non fece in tempo a parlare della situazione dell'elocatrice che la nana prese parola e spiegò la situazione generale. La barda restò in silenzio finché Vedra non parlò della suddivisione in gruppi: a quel punto Chandra irruppe nel discorso - Posso suggerire che Oceiros ci faccia compagnia nel viaggio con Emercuryadar visto che Celeste ha deciso di seguire il suo amato Tonum e che ci sono già svariati nani che sanno parlare la propria lingua?  - aggiunse guardando Tonum negli occhi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor

"Nessuna domanda... direi. Non a te, perlomeno, Emercuryadar, che Bahamut ti protegga sempre", rispose Clint. 

"Camere senza serrature, Vedra? Davvero? Con tutta questa bella gente onesta in giro?

Mah...".

Si diresse subito dalle (quasi) consorti reali, non appena la Nana ebbe risposto alla proposta (?) della barda dai capelli argento: 

Chandra, Arabiel

Spoiler

"Lady Chandra, Dame Arabiel... pensavate di condividere una stanza? Forse è una buona soluzione. Io posso anche dormire nel corridoio, davanti alla vostra porta, per maggiore sicurezza. Non è un problema".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

Ascolta le parole di Celeste, la osserva senza dire nessuna parola con una rezione indecifrabile su quel volto. In quel lungo silenzio non fa altro che riflettere a tutto quello che è successo tra lei e l'elocatrice da quando hanno parlato a LagoCristallo, finendo semplicemente per scuotere leggermente la testa. Un segno di disapprovazione, ma il motivo stavolta rimarrà chiuso nella sua testa. Mentre se ne sta per tornare alla taverna, ecco che Flurio ribatte alle parole della tiefling che non può far altro che sospirare, stanca, affranta, provata.. Gli occhi si sollevano ad inquadrare la ragazzina che ha acquistato, passando successivamente ad osservare Bjorn e scuotere la testa in sua direzione..
Non è una buona idea..
Cosa?
Continuare.

Finalmente inizi a capire.. Anche se troppo tardi mia cara.. E tutta quella storia di quella tenera ragazzina con un diavolo dentro... Mh... Intrigante.. Ora capisco la magnifica serata passata insieme.. Siamo anime affini, non credi? 
Devi parlarne con lui, non ascoltarla.
Stai zitta.
La verità fa male, vero? Ti ha portato tutto il suo aiuto e tu neanche sapevi che pure lei ne aveva bisogno.. Hai preso e preso, senza mai dare nulla in cambio. Per questo adesso Tonum ti odia, per questo Flurio vorrebbe ucciderti, per questo Zhuge continua ad osservarti.. Non capisci? Devi fare a modo mio.

Ho detto.. Stai zitta..
Ma ancora non hai capito come funziona?..
Solleva pian piano la mano destra, la tiefling, osservandola attentamente con una certa preoccupazione.
Neanche riesci a muovere il tuo corpo.. Che disgraziata.. hahahaha
Aiut.. M-ma che..
... BASTA!

Riabbassa velocemente quella mano, sospirando, prima di alzare lo sguardo su Flurio, senza alcuna risposta da dargli, ma semplicemente voltandosi e andandosene verso l'interno di quel locale che di sano sembra avere poco e nulla. Non è certamente il luogo a cui è abituata, ma cerca di non dare semplicemente troppo nell'occhio e di seguire Vedra per ascoltare quella riunione riguardo il da farsi, le missioni, la durata prevista, la suddivisione in gruppi. Non replica, non ha bisogno di farlo dato che l'unico membro di quegli avventurieri che sembra sorreggerla è dalla sua parte, almeno per ora. Lo sguardo si muove in direzione di Chandra nel sentire la sua proposta e quindi passare la propria attenzione su Celeste, solo uno sguardo di sfuggita, prima di tornare a guardare davanti a sè, indifferente. Non appena quella riunione si chiuderà, la tiefling non farà altro che alzarsi e avviarsi verso le stanze personali. Non ha bisogno di mettersi a giocare in un luogo simile e, soprattutto, con quell'umore. Salirà la scale ,quindi, allontanandosi dal resto del gruppo per raggiungere l'ultimo piano e scegliere una delle camere doppie che sono state messe a disposizione. Non avverte Bjorn, forse troppo sovrappensiero e, al massimo, dovrà cercarla per un po'.

Camera doppia ultimo piano [Chi vuole origliare o entrare visto che non ci sono serrature]

Spoiler

Sono stanca..
Aspetta.. Aspetta.. Tu ricordi veramente nostra madre?
Certo. Ci ha detto che non dobbiamo mai uscire quando è giorno. Dobbiamo sempre stare nascoste e giocare a non farci trovare. Abbiamo sempre vinto sai?
... Ti ricordi il suo nome?
Il nome di mamma? Davvero non lo ricordi? Lucrecia.
Lucrecia..
...
Va bene piccola, vai a dormire.
Seline che cosa pensi di fare adesso? Non vorrai mica cercarla.. Ti ha palesemente abbandonato e non è mai tornata a prenderti.. Che senso avrebbe?
Non ho intenzione di fare niente, vorrei semplicemente sapere se conosce qualcosa su tutto questo.. Se mi può capire. Se non lei, mio padre.
Oh certo! Ti ha capito benissimo! Facendoti giocare a nascondino per non farti vedere.. Dai! Svegliati.

I pensieri vorticano nella testa della tiefling, continuando a camminare avanti e indietro per il nervosismo mentre la stessa coda si smuove in continuazione senza trovare pace. Non ci vorrà molto prima che il quasit faccia la sua apparizione dalla finestra della camera, lasciando che la padrona lo faccia entrare e quindi possa muoversi liberamente all'interno della stanza.
Disturbo padrona?
Che vuoi Jackpit? Dopo quello che hai fatto.. Sinceramente..
Prosegue per infine poggiarsi a sedere sul letto e portarsi le mani sulle tempie, poco sotto le corna, nel tentativo di riflettere a mente lucida.
Ho seguito gli ordini della padrona, cosa ho sbagliato?
Io sono la tua padrona, non lei..

Nono.. Entrambe siete le mie padrone! Anzi tutte e tre adesso! Ma lei mi ha legato a questo corpo, capisci, sì?
Cos'altro devi fare?
Non posso dirtelo padrona! Ma...
Basta così.. Esci. 
Non lo capisci Seline? Sei sola adesso. Proprio come a Pescalia.. Adesso lascia fare tutto a lei, altrimenti non sopravviverai.. Pensi che Bjorn ti proteggerà per sempre? Prima o poi vedranno male anche lui, capisci? Lo vedranno come colui che si è fatto soggiogare da una demone. Lascialo andare..
HO DETTO... Esci..
Qualche piccolo saltello da parte del quasit prima di uscire dalla finestra, tornando ad essere un corpo invisibile, mentre la sua testolina viene influenzata dal profondo subconscio di Seline.. Là dove riposa il richiamo della sua natura demoniaca.
Adesso vediamo di divertirci un po', mio adorato Jackpit.. Quel drago d'argento.. Così grosso, così forte, così ingenuo.. Mi piace..


 

Edited by Nilyn

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thorlum TagliaRocce

 

Celeste diede spiegazioni diverse da quelle date da Thorlum, che ascoltò la sua storia. La discussione continuò, finchè Tonum con il suo ultimo discorso, ponendosi a protezione perpetua della donna, portò la discussione verso una fine.  Un diavolo dentro di se...non solo Ungi ad Kinda (nanico: donna che vola)... ma... Nadarunn ut Ungi ad Kinda  (Nanico: donna diavolo che vola) disse a voce alta rivolto a Tonum. Un difficile destino ti aspetta. Immagino che negli anni futuri sarai ricordato come Tonum Mirevegh at Nadarumm (nanico: protettore del demone). In ogni caso per la giusta quantità d'oro farò parte della tua spedizione e risolveremo il problema alla radice.

Entrò nella locanda. Il posto era pieno di ladri è ubriaconi, un posto malfamato, dove una rissa poteva partire anche solo per uno sguardo sbagliato e una morte per un portamonete troppo pieno. Ma la cosa non lo disturbava più di tanto, la giornata si avviava alla sua conclusione e finalmente il nano avrebbe potuto ripulirsi e risposare. Ma prima c'erano ancora alcune questioni da sistemare. Poco prima di sedersi al tavolo, Thorlum si rivolse a Bjornavresti voluto catturare quel nano, e io ho trascurato le tue parole. Ma non era il momento giusto. Non ho interesse per quelle ragazze ma se avrai intenzione di fare qualcosa al riguardo sarò con te. In questo periodo ho voglia di movimento, e rompere due teste è un ottimo modo per compierlo. Magari scopriamo che c'è addirittura una ricompensa e qualche pezzo d'oro in più fa sempre piacere. Disse sorridendo, attendendo una risposta prima di avvicinarsi al tavolo.

Raccolse le sue forze per tenere alta l'attenzione e si presentò alla nana: 

Brym Arm Grung (in nanico: L’Oro abbondi in miniera). Sono Thorlum TagliaRocce, figlio di Thoror nipote di Thoric. Finalmente si sedette. Sappiamo qualcosa ma non tutto. In ogni caso mi pare ovvio che sia colpa Hurgrim SchiacciaGoblin. Sputò per terra. Sono d'accordo, dobbiamo scacciare quei nani d'argilla il prima possibile. Solo così risolveremo il problema alla radice. Su quali clan possiamo contare? 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oceiros ( occultista e spiritista marziale)

<< Quindi ad un ballo potrei darvi un baciamano, oltre che danzare? Obiettivi nella vita, questi.>> disse sorridendo sornione a Vedra, che gli scacciò la mano. A quel punto rimase sulla porta della taverna per fare entrare tutti, ma alquanto imbarazzato, rimase a tenerla spalancata per più tempo di quanto pensasse e volesse.

Con l’espressione imbarazzata ed un poco colpevole ascoltò fin troppo del dialogo, trovandosi persino interessato e curioso.

Cavolo, proprio vero che agli avventurieri gliene capita sempre una. Si ritrovò a pensare prima che il corvo lo beccasse per ridargli attenzione e fargli sentire le parole di Thorlum. Gli tenne comunque la porta aperta, disinteressandosi momentaneamente dell’attimo orgoglione ( così tipicamente nanico. A volte gli ricordava una serie di mostri leggendari del Catai incapaci di dire altro che il loro nome. Uno di questi cos’é che diceva sempre? Tsun, Tsun, tsundere? Ricordi casuali).

Alla fine riuscì a far entrare tutti e mettersi a sedere anche lui, con un sospiro di sollievo. Si toccò con ambo le mani la gamba sinistra, un’imprecazione ed un ringhio sommesso dalla bocca.

Messosi a sedere, ascoltò attentamente tutto.

Un drago?!

In draconico

Spoiler

<<Mai avrei pensato che i miei studi classici mi avrebbero portato alcunché di utile e mondano come parlare con un drago, Lord Emercuryadar! Se siete una così potente creatura, la vostra metà di lavoro è già da considerarsi conclusa al meglio!>>

Alle parole della “contessa consorte” Chandra rimango alquanto incuriosito: probabilmente non voleva con se Celeste, la posseduta dalle emozioni. Mi fossilizzo un poco sui miei pensieri, mentre rispondo verso Vedra.

<<Per me è indifferente andare dai nani o ai Colli. Poso anche esaudire i desideri della Contessa Consorte.>> 

Edited by Zellos

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tonum Almeni (umano chr/tem)

Ringraziai Thorlum con una pacca sulla spalla. Non so cosa significhi, ma immagino qualcosa di buono. Mostri più vicinanza tu, che ieri sera mi insultavi da ubriaco, rispetto ad altri che si sono professati in lacrime miei debitori. Grazie.

Ascoltai poi la discussione, cercando di scrollarmi di dosso l'esaurimento nervoso che stavo provando, poichè sapevo che c'erano cose molto importanti da dire e da sentire.

Mentre pendevamo dalle labbra della nana e del drago, accarezzavo con una mano la schiena di Celeste, per trasmetterle un po'di calore e farle capire che non era da sola in mezzo a nemici, là dentro. 

 Io posso comprendere e il parlare nanico per alcune ore, se serve. 

Non si offre di andare dai nani lei, che sarebbe la più adatta. Alla faccia dell'egoismo...

E posso anche comunicare con l'altro gruppo una volta al giorno, quindi ci terremo aggiornati. Per il resto... certo che ti devo rompere i cxxxxxxni, Vedra. Io dovrei aiutare Trull e Thorlum nella diplomazia, ma non so un cxxxo sui nani e sulla situazione. Non so nemmeno un cxxxo sulla diplomazia, se è per questo. Illuminatemi, attendevo di vederti per apprendere tutto ciò che c'è da sapere.

 

Più tardi, quando Celeste vuole andare a dormire

Quando Celeste diede segni evidenti di stanchezza, e disse di volersi ritirare, mi congedai brevemente dagli altri, in particolare da Flurio Parleremo prossimamente, Flurio.

Portai le cose mie e di Celeste in una stanza doppia, e le abbandonai sul pavimento, poi tornai ad accompagnare la ragazza, prendendo anche una sedia. Tentai di bloccare la porta con la mia lancia, e feci accomodare l'elocatrice sul letto. Poi misi la sedia di fianco al letto.

Spoiler

Io... resterò qui... se vuoi. Dissi imbarazzato, confuso su come mi dovessi comportare, non conoscendo i sentimenti della ragazza Celeste, perdonami. Sono una frana. Un idiota. Guarda che ti hanno fatto. Che ti hanno detto! Maledetti bxxxxrdi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.