Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...

Stabilire livello e quantità delle manovre [Tome of battle]


Phoenix86
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

un amico ha sollevato un dubbio a cui non sono riuscito a dare una risposta esauriente e google non mi è stato d'aiuto perciò chiedo a voi.

Un personaggio che inizia con (ad esempio) 6 lvl da classe non-marziale (che ne so, Ladro 6) e poi al 7 prende un livello da Swordsage avrebbe automaticamente un IL pari a 4 (3 dati dal Ladro e 1 pieno dato dallo Swordsage).

Ora seguendo questo criterio come gli assegno il numero corretto di manovre e, soprattutto, del livello corretto?

- prendo il quantitativo di manovre dello Swordsage a lvl 4 e gli dico che, avendo un IL di 4 può sceglierne quante ne vuole e come vuole tra quelle di lvl 1 e 2

- prendo il quantitativo di manovre dello Swordsage a lvl 4 e gli dico che, ne dovrà scegliere 7 (perchè i primi 2 IL da swordsage concedono un totale di 7 manovre) di lvl 1 e le restanti le potrà avere di lvl 2 e che, inoltre, avendo un IL pari a 4, come da regolamento, può scambiarne 1 di 1° per averne 1 di 2°?

- prendo il quantitativo di manovre dello Swordsage a lvl 1 e gli dico che, avendo un IL di 4 può sceglierne quante ne vuole e come vuole tra quelle di lvl 1 e 2

Link to comment
Share on other sites


Esatto per entrambi:

Può scegliere le manovre di uno Swordsage di livello 1 (per quanto riguarda il numero e la quantità di manovre preparate), ma può scegliere qualunque manovra di cui rispetti i prerequisiti (fra cui compare anche il Livello da Iniziato, IL), per cui può scegliere anche manovre di livello superiore al primo (avendo un IL di 4, può scegliere manovre fino al 2 livello). Lo stesso non vale per le stance, dal momento che uno Swordsage (ma vale anche per le altre classi marziali) può scegliere soltanto una stance di primo livello al primo livello (quando può scegliere la sua seconda stance, però, può sceglierne una qualunque di un livello a cui ha accesso).

Link to comment
Share on other sites

È coretto quanto dice smite4life, la stance deve essere di livello 1 mentre non esiste lo stesso limite per le manovre.
Poi se ho letto bene RAW non ci sono vincoli di livello per le stance acquisite successivamente. Anche se al 90% mi è sfuggito qualcosa oppure è una semplice dimenticanza, e vige lo stesso limite che c'è per le manovre.

edit
Comunque secondo me non c'è davvero il limite che la stance acquisita al livello 1 debba essere di livello 1.
Voglio dire, hanno scritto così perché immaginano il caso in cui uno abbia un livello da Martial Adept e basta, nessun livello in altre classi, infatti dice "you begin play", ma non pone un vincolo preciso. Secondo me semplicemente non hanno preso in considerazione i multiclasse.

Edited by Azer
Link to comment
Share on other sites

Attenzione, quella manovra non richiede di essere Warblade di sesto livello, quella manovra è di sesto livello. Significa che per apprenderla serve un IL di almeno 11.

È però vero che il personaggio dell'esempio può imparare manovre di livello 1, 2 o 3.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Perché un guerriero 10/warblade 1 possa avvicinarsi a un mago 11. 

L'hanno fatto per rendere le manovre facilmente accessibili ai non incantatori, senza che essi debbano per forza spendere troppi livelli in una di quelle 3 classi. 

Mentre un incantatore puro magari non gioverebbe troppo un dip in una delle tre classi del ToB, un mundane ne trai molti benefici

Link to comment
Share on other sites

 

3 minuti fa, MadLuke ha scritto:

Ho capito, ma a me non pare affatto giusto che un Grr 10°/Wrb 1° sia spudoratamente più forte di un Grr 11°.

A questa stregua, qualunque classe non incantatrice, verso fine carriera con un livello di classe marziale fa il botto!

be' nemmeno a me pare giusto che un chierico 15 vada in mischia spudoratamente meglio di un barbaro 15. 

O che un mago 15 sia spudoratamente più forte di un guerriero 20. 

Il discorso è il solito, il ToB con qiella meccanica aggiunge molta varietà facilmente accessibile a tutti, che oltre a essere più divertente avvicina anche i non incantatori agli incantatori. 

Senza per forza essere una di qielle tre classi. 

Poi se vuoi il mio punto di vista, qualsiasi classe che non dispone di incantesimi dovrebbe avere accesso alle manovre, anche senza dip 

Link to comment
Share on other sites

Vabe', per gli incantatori si sa è un mondo (sbilanciato) a parte (che con le varianti UA si è cercato di moderare almeno un poco).
Ma questa meccanica dell'Initiator Level introduce notevole sbilanciamento anche in un'ambientazione come la mia dove gli incantatori non ci sono, tra combattenti e combattenti.

Altra cosa (ma correggetemi se sbaglio): un Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Wrb non ha le stesse manovre di un Wrb-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr, perché le manovre le puoi cambiare solo quando prendi i livelli pari della classe marziale, per cui il secondo deve continuare a tenersi le manovre di 1° liv, dico bene?

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
31 minuti fa, MadLuke ha scritto:

Vabe', per gli incantatori si sa è un mondo (sbilanciato) a parte (che con le varianti UA si è cercato di moderare almeno un poco).
Ma questa meccanica dell'Initiator Level introduce notevole sbilanciamento anche in un'ambientazione come la mia dove gli incantatori non ci sono, tra combattenti e combattenti.

Nella tua ambientazione potresti semplicemente decidere che i livelli in classe non marziali non concedono IL (penso che ci siano un paio di talenti per prendere manovre e stance da rivedere in tal caso).

32 minuti fa, MadLuke ha scritto:

Altra cosa (ma correggetemi se sbaglio): un Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Wrb non ha le stesse manovre di un Wrb-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr-Grr, perché le manovre le puoi cambiare solo quando prendi i livelli pari della classe marziale, per cui il secondo deve continuare a tenersi le manovre di 1° liv, dico bene?

Corretto.

Link to comment
Share on other sites

Infatti, credo proprio farò questa HR... Figurati, una volta che c'è un'ambientazione con le classi equilibrate, andrò mica a sfasciare tutto così! :-) 

I talenti non sono un problema, perché almeno il talento devi prenderlo (rinunciando ad altro). Il problema è invece la gratuità dell'IL.
(A meno che tu stia parlando di talenti sbilanciati di cui io ignoro l'esistenza :-|)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
2 minuti fa, MadLuke ha scritto:

I talenti non sono un problema, perché almeno il talento devi prenderlo (rinunciando ad altro). Il problema è invece la gratuità dell'IL.
(A meno che tu stia parlando di talenti sbilanciati di cui io ignoro l'esistenza :-|)

Quello che volevo dire è che introducendo questa modifica talenti come Martial Study e Martial Stance potrebbero necessitare di essere riscritti (non ne sono certo al 100%).

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
In questo momento, MadLuke ha scritto:

No, li tengo così. Ripeto: dovendo un ipotetico guerriero spenderci almeno un talento, io mi ritengo comunque soddisfatto.

Dicevo per come funziona il calcolo dell'Initiator Level ai fini del talento, non mi ricordo ora se ne davano uno a parte, se si faceva comunque riferimento alle classi già avute o altro ancora.

Ad ogni modo io probabilmente lascerei che i livelli in altre classi da marzialista si sommino comunque a metà per l'initiator level. Cioè un Warblade 6°/Swordsage 2° avrebbe comunque IL 7, mentre un Warblade 6°/chierico 2° avrebbe IL 6.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By federico1976berton@yahoo.i
      Ciao a tutti, sulla guida al ladro ho trovato questa classe l: il guerriero tattico, che permette, con il talento fiancheggiatore, di fiancheggiare da soli indicando la propria casella come casella di fiancheggiamento. È vero? Cioè funziona proprio così come l'ho descritta?
    • By Anthaldin94
      Ragazzi diverbio con giocatore.
      Il mio npg ha un elmo che gli concede resistenza al fuoco.
      Il giocatore ha adepto elementale quindi ignora la resistenza.
      Ma se l npg usa l incantesimo assorbire elementi quindi 2 resistenza al fuoco. Si prende tutti i danni o metà? Usando l incatensimo assorbire elementi. Grazie mille 
    • By steavest
      Ciao a tutti, mi scuso se il tag non dovesse essere corretto ma non sapevo quale scegliere e questo mi sembrava il più adatto. Inoltre la mia domanda su questa supplica occulta del warlock è: quando dice "a meno che non gli abbia presi anche in altri modi" per altri modi cosa intende? Comprende anche la trascrizione che spiega sotto? Ovvero di ricopiare una pergamena con il costo di 50 m.o. per livello? Oppure solo tramite eventuali livelli da mago? 
    • By MadLuke
      Ciao,
           ancora sensazione di smarrimento: se un personaggio fa un attacco contro una creatura che ha Burn, o Sheat of Flame (Dragon Magazine) o Sussurri piaganti (MoF) subisce 1d6 danni da energia. Bene. Se il personaggio fa 4 attacchi in un round subisce 4d6. Bene.
      ...E se è in lotta, o addirittura immobilizzato? Assumendo che nei precedenti attacchi il momento di contatto arma/avversario ha durata pressoché istantanea (eppure sufficiente a ricevere il danno), in caso di lotta che sono a contatto continuo per 6" dovrebbe ricevere danno infinito.
      Come si fa?
      Ciao e grazie, MadLuke.
    • By Vale73
      Ciao a tutte e tutti, stavo pensando e ripensando alla regola (opzionale) sul manuale di espansione Tasha's Cauldron of Everything che permette di mettere a qualsiasi caratteristica, e non solo a quelle canoniche, i bonus razziali sulle caratteristiche. Istintivamente mi piaceva: mio figlio (12 anni) ha creato un dragonide artefice (background sapiente), e gli ho lasciato mettere il +2 in Intelligenza, anzichè Forza, e il +1 in Forza, anzichè Carisma, e anche la storia di background è venuta molto bene. Mi piacciono in generale tutte quelle regole che tendono ad ampliare la libertà di scelta e di personalizzazione in fase di creazione del personaggio. 
      E poi mi sono venuti in mente i Nani delle Montagne: +2 in Costituzione, +2 in Forza, Competenza sulle Armature Leggere e Medie, da un punto di vista delle meccaniche di gioco. E mi sono accorto che, da un punto di vista strettamente regolistico, potrebbero essere gli incantatori in armatura definitivi: Nano delle Montagne Mago: +2 in Intelligenza, + 2 in Costituzione (buona sia per i pf che per i tiri salvezza per non perdere la Concentrazione sugli Incantesimi), competenza sulle armature leggere e medie e quindi possibilità di lanciare tranquillamente incantesimi in armatura, secondo le regole della 5a; Nano delle Montagne Stregone (o Warlock): +2 in Carisma, +2 in Costituzione (e lo Stregone ha anche il Bonus di Competenza sui Tiri Salvezza su Costituzione), possibilità di lanciare incantesimi in armatura come sopra. 
      Inoltre, a mio avviso, la possibilità di mettere liberamente i bonus di caratteristica potrebbe rendere ancora più frequenti alcune build, privilegiando caratteristiche che sono a mio avviso più utili di altre in questa edizione di D&D: un esempio per tutti, la Destrezza. Fino al manuale di Tasha, se veramente volevi giocare un guerriero, un chierico, un paladino nano, difficilmente lo costruivi sulla Destrezza, perchè non avevi bonus su quella caratteristica e, soprattutto se usavi lo standard array o il point buy system per costruire il personaggio, il massimo che potevi ottenere in Destrezza era 15, contro il 16 o il 17 in Forza. Con la regola di Tasha, penso che sarà moooolto più frequente vedere Nani Paladini, Chierici o Guerrieri costruiti sulla Destrezza, in armatura leggera, che brandiscono uno stocco. Un ampliamento di immaginario, non necessariamente negativo....
      D'altro canto la regola di Tasha sul libero posizionamento dei bonus di caratteristica rende più appetibili combinazioni altrimenti poco vantaggiose da un punto di vista meccanico delle regole, e quindi magari raramente scelte per questo: nani o mezzorchi ranger, incantatori o bardi (quasi tutti i ranger che ho visto sono costruiti sulla destrezza), ad esempio.
      Così... non riesco ad avere un'opinione precisa su questa regola e se introdurla o meno nelle mie campagne... Voi che ne pensate? L'avete provata? Come ha funzionato al vostro tavolo?
      Grazie mille, buona estate e buona vita!
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.