Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

La Scatola Bianca: Regole Avanzate è disponibile in italiano

Ecco un nuovo supplemento per La Scatola Bianca, il retroclone basato su OD&D, che aggiunge tante nuove regole, molte delle quali ispirate a AD&D Prima Edizione.

Read more...

Le terre selvagge di Dembraava - Parte 2

Proseguiamo nella scoperta di Dembraava e dei suoi strani ed inquietanti segreti...

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 1

In questa prima parte di tre articoli che mettono a confronto Old School e stili di gioco più recenti, Lew Pulshiper analizza a suo le principali differenze in fatto di fallimento e narrazione. 

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: CY_BORG, Il Mulino e il Gigante, New Edo

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Una Breve Storia dei Blocchi delle Statistiche dei Mostri

In questo articolo vengono analizzate le principali variazioni che i blocchi delle statistiche dei mostri di D&D hanno subito nel tempo.

Read more...

Celerity vs celerity, dubbio sull'utilizzo dell'incantesimo


tamriel
 Share

Recommended Posts

Allora, vengo subito al dunque: grazie a celerity un mago vincerà sempre l'iniziativa, poichè castare l'incantesimo è un'azione immediata. La mia domanda è questa: se si stanno fronteggiando 2 maghi, quello che non ha vinto l'iniziativa casta celerity per poter agire prima. Ma se anche l'altro incantore casta celerity? Quale ottiene l'azione per primo? E' una mia pippa mentale gratuita o effettivamente è una situazione spinosa?

Link to comment
Share on other sites


Allora, vengo subito al dunque: grazie a celerity un mago vincerà sempre l'iniziativa, poichè castare l'incantesimo è un'azione immediata.

Attenzione che non è sempre vero: non si può usare un'azione immediata ( e quindi celerity) se si è colti alla sprovvista. La sola eccezione è l'incantesimo neverskitter

La mia domanda è questa: se si stanno fronteggiando 2 maghi, quello che non ha vinto l'iniziativa casta celerity per poter agire prima. Ma se anche l'altro incantore casta celerity? Quale ottiene l'azione per primo? E' una mia pippa mentale gratuita o effettivamente è una situazione spinosa?

In questo caso per me si annullano...nel senso che chi aveva l'iniziativa migliore agisce per primo:

Mago A: 21 di iniziativa. azione casta time stop ( una magia a caso )

Mago B: 12 di iniziativa. casta celerity per interrompere il mago a

A questo punto a seconda di come valuta un dm, il mago A può lanciare a sua volta un celerity ( probabilmente perdendo l'incantesimo time stop ) oppure visto che è effettivamente già impegnato nel lancio di un altro incantesimo ( time stop in questo caso ) non può rispondere con il suo celerity.

Io preferisco la prima opzione perchè pareggia le cose.

Link to comment
Share on other sites

Attenzione che non è sempre vero: non si può usare un'azione immediata ( e quindi celerity) se si è colti alla sprovvista. La sola eccezione è l'incantesimo neverskitter

In questo caso per me si annullano...nel senso che chi aveva l'iniziativa migliore agisce per primo:

Mago A: 21 di iniziativa. azione casta time stop ( una magia a caso )

Mago B: 12 di iniziativa. casta celerity per interrompere il mago a

A questo punto a seconda di come valuta un dm, il mago A può lanciare a sua volta un celerity ( probabilmente perdendo l'incantesimo time stop ) oppure visto che è effettivamente già impegnato nel lancio di un altro incantesimo ( time stop in questo caso ) non può rispondere con il suo celerity.

Io preferisco la prima opzione perchè pareggia le cose.

Mettiamo invece questo caso:

Persopnaggio a caso X: iniziativa 21, azione carica il mago A

Mago A: iniziativa 18, casta celerity per seccare X

Mago B: iniziativa 10, casta celerity per interrompere il mago A

Secondo me a questo punto lo svolgimento dovrebbe essere B poi A poi X.

Link to comment
Share on other sites

Mettiamo invece questo caso:

Persopnaggio a caso X: iniziativa 21, azione carica il mago A

Mago A: iniziativa 18, casta celerity per seccare X

Mago B: iniziativa 10, casta celerity per interrompere il mago A

Secondo me a questo punto lo svolgimento dovrebbe essere B poi A poi X.

Allora, dico la mia. Partiamo da mago a vs mago b. Nesusno è sorpreso, in quanto entrambi sono consapevoli. Ora, prima di farsi le convoluzioni su Celerity, vediamo cosa dice il regolamento alla voce iniziativa:

Flat-Footed: At the start of a battle, before you have had a chance to act (specifically, before your first regular turn in the initiative order), you are flat-footed. You can’t use your Dexterity bonus to AC (if any) while flat-footed. Barbarians and rogues have the uncanny dodge extraordinary ability, which allows them to avoid losing their Dexterity bonus to AC due to being flat-footed. A flat-footed character can’t make attacks of opportunity.

Questo risolve il problema dell'inizio dello scontro: a socntro appena iniziato, è impossibile che il mago con iniziativa minore possa interrompere l'altro. Il problema si può porre nelle fasi avanzate. Ora, ammesso che nessuno dei due abbia usato la sua azione swift, come ci regoliamo? Il testo di celerity è chiaro: tranne che per lesser celerity (che non può interrompere), gli altri due possono interrompere come se si fosse effettivamente preparata un'azione. Quindi le regole a cui rifarsi sono, evidentemente, quelle dell'azione preparata:

Readying an Action: You can ready a standard action, a move action, or a free action. To do so, specify the action you will take and the conditions under which you will take it. Then, any time before your next action, you may take the readied action in response to that condition. The action occurs just before the action that triggers it. If the triggered action is part of another character’s activities, you interrupt the other character. Assuming he is still capable of doing so, he continues his actions once you complete your readied action. Your initiative result changes. For the rest of the encounter, your initiative result is the count on which you took the readied action, and you act immediately ahead of the character whose action triggered your readied action.

Questo vuol dire che: mago A casta un incantesimo, Mago B casta Celerity, Mago B fa le sue sblinde, Mago A, a quel punto, se è ancora vivo ed in grado di farlo, finisce di castare il suo incantesimo, e poi può fare la sua azione immediata, se vuole.

A me pare che questa sia l'analisi più corretta della situazione.

Link to comment
Share on other sites

Il fatto che il mago B abbia usato o meno l' azione veloce è ininfluente sulle immediate. L' immediata consuma l' azione veloce del round successivo.

Secondo me è così:

Mago A lancia incantesimo X.

Mago B lancia celerity ed interrompe mago A

Mago A lancia a sua volta celerity per interrompere mago B

L' azione quindi sarà

Mago A risolve la sua celerity, Mago B la risolve a sua volta, Mago A perde l' azione che stava facendo in partenza perchè è Dazed.

Link to comment
Share on other sites

Il fatto che il mago B abbia usato o meno l' azione veloce è ininfluente sulle immediate. L' immediata consuma l' azione veloce del round successivo.

Secondo me è così:

Mago A lancia incantesimo X.

Mago B lancia celerity ed interrompe mago A

Mago A lancia a sua volta celerity per interrompere mago B

L' azione quindi sarà

Mago A risolve la sua celerity, Mago B la risolve a sua volta, Mago A perde l' azione che stava facendo in partenza perchè è Dazed.

Aspetta un momento:qui si sta parlando di B che interrompe l'azione di A. A, prima di poter fare qualsiasi cosa, deve completare la sua azione. Altrimenti mi stai sostenendo che durante il lancio di un incantesimo o azione simile è possibile stopparsi un attimino, fare una swift/immediate, e riprendere quello che si stava facendo (a prescindere dal fatto che dopo il mago sarebbe frastornato). Ma io non ci credo nemmeno se te lo vedo scrivere che tu stia sostenendo una cosa del genere :)

Link to comment
Share on other sites

Aspetta un momento:qui si sta parlando di B che interrompe l'azione di A. A, prima di poter fare qualsiasi cosa, deve completare la sua azione. Altrimenti mi stai sostenendo che durante il lancio di un incantesimo o azione simile è possibile stopparsi un attimino, fare una swift/immediate, e riprendere quello che si stava facendo (a prescindere dal fatto che dopo il mago sarebbe frastornato).

Beh, per esempio nel mezzo di un attacco completo non ci sarebbero troppi problemi a fare una azione gratis o swift o immediata e continuare con il resto degli attacchi.

Certo riprendere il lancio di una magia mi sembra eccessivo... però...:mmm2:

Credo che il mago A possa decidere di non completare il suo incantesimo per poter lanciare celerity.

Come dice Blackstorm: "A, prima di poter fare qualsiasi cosa, deve ( dovrebbe -aggiungo io- ) completare la sua azione", solo che invece di completarla, decide di abortirla per poter fare l'azione immediata. Il che vuol dire che A agisce prima di B ma perde in ogni caso la magia che stava lanciando in partenza ( anche se fosse immune al Daze )

Se A non potesse rispondere a B,( dando per scontati quegli incantesimi che permettono di non essere flat-footed ) in uno scontro tra maghi con a disposizione celerity, chi parte per primo è fregato. Che è un pò un controsenso.

Link to comment
Share on other sites

Beh, per esempio nel mezzo di un attacco completo non ci sarebbero troppi problemi a fare una azione gratis o swift o immediata e continuare con il resto degli attacchi.

Si, ma non durante il singolo attacco. A parte che un singolo attacco di un full attack occupa di meno, ma non è questo il punto. Pensa alla meccanica dell'azione preparata: io posso preparare un'azione che ha come trigger "appena il guerriero fa il secondo attacco", ed è del tutto legittima. Il guerriero inizia il secondo attacco, e poi, se è ancora in grado di farlo, lo completerà dopo la mia azione preparata. L'azione swift la farà dopo il tiro per colpire ed eventuali danni. Ma Celerity, per definizione, funziona esattamente alla stessa maniera, dato che il testo la descrive proprio con "come se si avesse un'azione preparata".

Credo che il mago A possa decidere di non completare il suo incantesimo per poter lanciare celerity.

Si, ma anche se fosse, comunque dopo la immediata che lo ha interrotto (a parte che da regole la deve completare, l'azione).

Come dice Blackstorm: "A, prima di poter fare qualsiasi cosa, deve ( dovrebbe -aggiungo io- ) completare la sua azione", solo che invece di completarla, decide di abortirla per poter fare l'azione immediata. Il che vuol dire che A agisce prima di B ma perde in ogni caso la magia che stava lanciando in partenza ( anche se fosse immune al Daze )

Ma stiamo parlando della meccanica di una azione preparata. Il testo di Celerity è assolutamente preciso su questo.

Se A non potesse rispondere a B,( dando per scontati quegli incantesimi che permettono di non essere flat-footed ) in uno scontro tra maghi con a disposizione celerity, chi parte per primo è fregato. Che è un pò un controsenso.

E perchè? Io parto per primo, preparo una qualsiasi azione, il trigger non scatta, sono fregato lo stesso. Se non ti scandalizza questo, non vedo come possa scandalizzarti il resto.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Io quoterei l'interpretazione di Wazabo (funzionamento simile alla pila di Magic the Gathering), anche perché (correggetemi se sbaglio) lanciare una seconda celerity "in risposta" a quella dell'avversario non interrompe necessariamente l'azione precedente.

Sarebbe come se:

mago A prepara un'azione per lanciare raggio rovente se mago B rilascia una quiescent weaving da War Weaver.

mago B prepara un'azione di controincantesimo verso mago A, e poi rilascia la sua quiescent weaving come azione di movimento.

Io credo che in questo caso mago B abbia la meglio (tralasciamo l'inutilità di lanciare raggio rovente :rolleyes1 )

Link to comment
Share on other sites

Aspetta un momento:qui si sta parlando di B che interrompe l'azione di A. A, prima di poter fare qualsiasi cosa, deve completare la sua azione. Altrimenti mi stai sostenendo che durante il lancio di un incantesimo o azione simile è possibile stopparsi un attimino, fare una swift/immediate, e riprendere quello che si stava facendo (a prescindere dal fatto che dopo il mago sarebbe frastornato). Ma io non ci credo nemmeno se te lo vedo scrivere che tu stia sostenendo una cosa del genere :)

Ok, allora il mago A perde la prima azione indipendentemente dallo stato di frastornato.

Ma il succo rimane sempre lo stesso, secondo me si può interrompere un celerity attraverso un altro celerity. E chi ha lanciato l' ultimo risolve per primo.

Se questo non fosse possibile, la potenza dell' incantesimo sarebbe diversa a seconda del momento del lancio (lanciarlo nel turno degli altri è molto meglio che lanciarlo nel proprio) cosa secondo me abbastanza assurda.

Link to comment
Share on other sites

Ma il succo rimane sempre lo stesso, secondo me si può interrompere un celerity attraverso un altro celerity. E chi ha lanciato l' ultimo risolve per primo.

E su questo siamo d'accordo. Ma il problema è che a livello regolistico, non c'è nulla che mi permette di interrompere l'azione che sto facendo, nella fattispecie il lancio dell'incantesimo (ma potrebbe essere qualsiasi altra cosa) per farne un'altra. Ti ricordo che Celerity ti dà subito un'azione standard/di round completo, al momento del cast.

Se questo non fosse possibile, la potenza dell' incantesimo sarebbe diversa a seconda del momento del lancio (lanciarlo nel turno degli altri è molto meglio che lanciarlo nel proprio) cosa secondo me abbastanza assurda.

E' un incantesimo fatto appositamente per essere lanciato nel turno avversario. Non vedo cosa ci trovi di assurdo.

Link to comment
Share on other sites

Potresti scrivere esattamente dove dice che io non posso smettere di fare un' azione una volta cominciata?

Potresti dirmi dove dice esattamente che io non posso usare un' azione veloce durante una standard?

Swift Actions

A swift action consumes a very small amount of time, but represents a larger expenditure of effort and energy than a free action. You can perform one swift action per turn without affecting your ability to perform other actions. In that regard, a swift action is like a free action. However, you can perform only a single swift action per turn, regardless of what other actions you take. You can take a swift action any time you would normally be allowed to take a free action. Swift actions usually involve spellcasting or the activation of magic items; many characters (especially those who don't cast spells) never have an opportunity to take a swift action.

Casting a quickened spell is a swift action. In addition, casting any spell with a casting time of 1 swift action is a swift action.

Casting a spell with a casting time of 1 swift action does not provoke attacks of opportunity.

Andiamo a vedere le free actions.

Free Action

Free actions consume a very small amount of time and effort. You can perform one or more free actions while taking another action normally. However, there are reasonable limits on what you can really do for free.

Quindi direi che manteniamo anche l' incantesimo che stavamo lanciando (sempre se siamo ancora in grado).

Link to comment
Share on other sites

Beh, le regole dicono esattamente questo. A meno che io non abbia dimenticato qualcosa per strada.

Quindi se io decido di castare evoca mostri, durante il round in cui lo sto facendo posso anche castare un incantesimo rapido, o swift, o immediate? A me pare piuttosto strano.

Link to comment
Share on other sites

Hai dimenticato per strada le regole sul lancio della magia e il fatto che il DM ha la decisione finale su qualsiasi azione gratuita si possa effettuare e quando (e le azioni veloci e immediate funzionano in questo come azioni gratuite, salvo i loro limiti ulteriori)...

Se il mago A usa celerity per interrompere il mago B e fargli qualcosa, il mago B può usare celerity a sua volta soltanto se non stava compiendo un'azione incompatibile col lancio di un'incantesimo, come appunto lanciare un altro incantesimo...

Normalmente un incantatore non può lanciare un incantesimo rapido MENTRE ne sta lanciando uno standard o peggio, perchè deve mantenere la concentrazione sul lancio, e gli incantesimi immediati sono esattamente come quelli rapidi, solo che possono essere lanciati anche durante il turno degli altri...

Link to comment
Share on other sites

Il fatto che perda o meno la concentrazione è irrilevante in questo caso. La perderebbe comunque perchè e dazed.

Io sono d' accordissimo con voi sul fatto di non poter lanciare incantesimi veloci/im

mediati mentre si lanciano altri incantesimi, ma dov'è esplicitamente vietato nelle regole?

Il punto fondamentale, per quanto riguarda questo topic, è che io posso lanciare celerity mentre lancio un' altro spell.

Il potere che ha il master al riguardo è totalmente ininfluente, si sta parlando di RAW, non RAI. Se la mettiamo così un master potrebbe direttamente decidere che non esistono azioni veloci/immediate/gratuite.

Inoltre:

Free Action

Free actions consume a very small amount of time and effort. You can perform one or more free actions while taking another action normally. However, there are reasonable limits on what you can really do for free.

Quindi secondo le regole il minimo è una.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Lyt
      Mi sono accorto oggi che Metamorfosi pura, può essere permanente (si, non mi ero mai soffermato su quel dettaglio) il che mi ha fatto interessare al incantesimo. Ma mi sono sorti un paio di dubbi
      Se io mi trasformo in un mostro, non dovrei essere in grado di usare la magia, giusto? Ma se io mi trasformo in un mostro, capace di usare la magia (per esempio il Diavolo della Fossa), che capacità ho? Quelle del mostro o le mie da mago?
      E se mi trasformo in un Drago d’Ottone Antico, che a sua volta si può trasformare in un mago (per esempio nella mia forma originale o in quella di un altro mago) poso usare i miei incantesimi originali, ma non i privilegi di classe, giusto?
       
      E se invece trasformo un oggetto in una creatura, tipo un armadio in un Orrore Corazzato, la descrizione di quest'ultimo afferma che "Questo costrutto è dotato di intelligenza e di capacità logiche ed è in grado di modificare le sue tattiche. Dimostra inoltre una fedeltà assoluta nei confronti del suo creatore che perdura anche dopo la dipartita di quest'ultimo" mentre l'incantesimo dice "Se l'incantesimo diventa permanente, l'incantatore non controlla più la creatura, che potrebbe rimanere amichevole o meno nei suoi confronti, in base a come è stata trattata". Quindi dovrebbe teoricamente essere al mio servizio?
       
      Penso sia tutto, in pratica ho un paio di dubbi su questo incantesimo, che però sembra molto interessante
    • By Aranar
      Nel manuale della Sword Coast l'incantesimo Booming Blade ha componenti verbali e materiali, ma a quanto leggo su Tasha le componenti diventano somatiche e materiali. Non possedendo quest'ultimo manuale mi sapete dire se l'incantesimo è stato modificato, come e perché?
      grazie!
    • By Marty McFly
      Ciao a tutti,
      ho provato a cercare qui nel forum ma, salvo errore, non ho trovato un argomento simile.
      Probabilmente, causa retaggio della 3.5, mi sono convinto che anche in questa edizione sia possibile identificare un incantesimo quando viene lanciato da un avversario/compagno. In nessun manuale però riesco a trovare un riferimento regolistico.
      Significa che questa eventualità in 5e non è prevista o sono io che non individuo nulla sui manuali ed invece questa regola esiste?
      Grazie a chi risponderà.
    • By MarcoV86
      Ciao a tutti, scusate la domanda ignorante, ma un bastone magico come quello del gelo può essere utilizzato anche come focus arcano da uno stregone per i suoi incantesimi? 
    • By Bellerofonte
      Buongiorno cari, 
      un mio giocatore al tavolo vorrebbe stampare una lista più o meno completa degli incantesimi da chierico per quinta edizione senza dover fare troppo lavoro a mano.
      Non mastica l'inglese troppo bene, quindi la cerca in italiano.
      Potete aiutarmi? 
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.