Jump to content

About This Club

[Dungeon World] [Eberron] [Sessioni Indipendenti]
  1. What's new in this club
  2. Le parole di Ezechiele ispirano fiducia, sembra più amichevole dei Forgiati che mi hanno condotto in questa cella umida. Eppure non sembra voler dare nessuna risposta alle mie domande, al contrario è lui a cercare risposte da me. 'Ho visto la luce per la prima circa sei mesi fa, in una grotta della landa gemente' dico fissando Ezechiele con i miei occhi sintetici, poi aggiungo: 'Ma nulla più rivelerò prima di essere liberato. Ho viaggiato molto per abbandonare la grotta in cui sono nato, ed ora eccomi qui, nuovamente rinchiuso in una grotta nella roccia!'
  3. Scusami ma non avevo capito che occorreva utilizzare un sistema di gioco diverso. Ho visto il file di "conversione" di DW e Eberron e allora se pensi che possa andar bene penserei a un personaggio Warforged Artificier.
  4. Ok, ma il mio comando era: L'entusiasmo di Yashi di far tutto prima, non può andare contro la mossa "Dare Ordini ai Gregari". Ossia: “I gregari fanno ciò che gli dici, fintanto che non sia evidentemente pericolosa, umiliante o stupida e che il loro costo sia soddisfatto. Quando un gregario si trova in una situazione pericolosa, umiliante o semplicemente stupida a causa dei tuoi ordini tira+lealtà. ✴Con un 10+ esegue l’ordine senza remore. ✴Con un 7–9 lo fa, per ora, ma esigerà qualcosa di importante più tardi. Concediglielo o ti abbandonerà nel peggior modo possibile.” (Come Gi
  5. Zor 12 Zarantyr (01) 998 AR Clamoroso! La mano lunga dei Tharashk sulle sacre proprietà dei Custodi? “È inammissibile!” queste le parole di un portavoce dei Custodi dei Portali. Prove schiaccianti indicherebbero che dietro lo sfruttamento clandestino di una vena appartenente ai Custodi, ci fosse nientemeno che il Casato dei Tharashk. “Ma non finisce qui!” conclude il portavoce nella sua dichiarazione al nostro inviato. Ricordiamo ai nostri lettori che tutta l’area nordoccidentale delle Marche, è piombata da molti anni in una crisi senza via d’uscita. La causa è proprio
  6. porta pazienza ma non ho letto eberron in inglese, breed leech non so cosa sia. Da quello che so i piani sempre remoti sono Dal Quor e Xoriath, Far Realm cosa sarebbe? Considera che questo è DungeonWorld, prova a vedere le schede disponibili, che sono in un link qui
  7. quando hai mandato Yashi era sera, quando torni è dopo l'alba. considerando i mezzi magici di comunicazione hanno avuto almeno 6h per recepire l'informazione e schiaffarla in prima pagina
  8. Le menti dei troll sembrano un po' confuse, da quello che vedono, ma non si lasciano certo sopraffare dalle immagini. Tira spaccare i culi, 2d6+for, hai un +1 al tiro per l'idea.
  9. Raccolgo il ramo che mi è stato lanciato Proietto nelle loro menti l'immagine di me che colpisco, prima alla testa e poi alla gamba, prima il più distante e mano mano il più vicino. Uso la mia dote di maestro di arti marziali per fare l'esatto inverso, ma per il colpo alla testa assesto un primo colpo rapido e poi una punta al collo o al plesso solare
  10. Figurati, possiamo anche procedere. Me ne stavo “tranquillo” fino all’alba dopo aver chiesto a Milli: “«Ah! Un'altra cosa…» continuo prima che inizi a piagnucolare «che tu sappia, in giornata potrebbe arrivare qualcun altro che abbia “l’accesso agevolato”, tipo il tuo?»” Come dicevo off-game, l’idea era quella di accamparsi e far scattare l’abilità scassinatore di Fuxus per disattivare la trappola della Teca. Cosa che comunque non è successa, ma vabé xD Sì, ci poteva stare che Yashi fosse già tornato, per quanto sembrasse strano. Quello che non si incastra con la fict
  11. Ciao, vorrei impersonare un daelkyr half-blood. Potrebbe essere nato da una donna infettata con un breed leech. Come classe sceglierei un warlock, mi ricordo che in qualche manuale c'era una classe di prestigio legata al Far Realm. In questo caso invece prenderebbe i poteri dal piano di Xoriat. Il mio personaggio non sarebbe cattivo di per sé, ma avrebbe una voce nella sua testa, qualcosa che crede essere una coscienza, che lo spinge a fare cose aberranti. Questa voce viene dal suo simbionte (devo pensare a cosa sia, ma qualcosa di poco visibile) ed è anche la fonte del suo potere ma
  12. Ciao @Goristro, questo sarà il nostro spazio dell'off-game, qui puoi propormi le tue idee, la tua scheda, la tua storia. Prima di scrivere qualcosa ti consiglio di leggere in Generale -> Introduzione.
  13. Effettivamente durante la lettura devo averla saltata perché non immaginavo che, dopo aver saputo che Grazz avesse degli inservienti, restassi fino all'alba rischiando di venire scoperto da quelli che probabilmente verranno a mettere a posto e preparare qualcosa...se vuoi azzeriamo fino a quel momento, ma non ti conto la mossa difendere perché vieni interrotto prima. Per quanto riguarda Yahi l'avevo immaginato come uno che vuole sorprenderti dato che "sa tutto di te" e mi sembrava più in linea col personaggio che ci fosse andato subito per poterti dire "già fatto capo", ma effet
  14. «Magari se ci diamo una bella calmata» “urlo” a bassa voce «Non stiamo a casa nostra. Qui le mura hanno orecchie, così come i clienti, gli inservienti e tutto il resto… Tanto per cominciare da adesso chiameremo il nostro vecchio amico… beh, “il nostro vecchio amico”.» «La tipa non c’ha visto in faccia» ricordo a Fuxus «Inoltre le ho testualmente detto che Gr… che il “nostro vecchio amico”, l’aveva fatta in barba ai Custodi e che s’era fatto un bel po’ di nemici. Forse avvalorerà la pista della ritorsione. Forse no, ma sicuramente non sarà una pista che conduce a noi.» Do un’occhiata
  15. Yashi ci mette un po' per capire chi è che lo ha svegliato, ma quando ti riconosce diventa raggiante: Buonanotte capo, o forse dovrei dire buongiorno. Ho completato le tue direttive e ora come richiesto ci sarà una faida tra I Custodi dei Portali e il casato Tharashk. Direi che ho fatto proprio un bel lavoro: erano veramente tanto incazzati... Dalla porta irrompe Fuxus, è quasi col fiatone da quanto ha corso: Troppo incazzati direi. Lancia un giornale tra le mani di Yashi: Dobbiamo andarcene, questo qui ha fatto incazzare talmente tanto i custodi che stanno alzando un gran polverone. Gli gno
  16. Mi alzo non troppo velocemente in piedi e allo stesso tempo riempo la loro mente di urla viscerali. Alzandami allargo lentamente le braccia e mi guadagno una posizione con la schiena riparata dagli alberi. Devo prevedere le loro mosse, mi concentro, cosa sta x succedere? uso intuizione aliena : 6
  17. Quando arrivo in locanda sono piuttosto stanco. Come al solito la nottata è stata lunga. La notizia che Yashi sia già tornato mi sorprende a mi eccita allo stesso tempo. Do un “calcio” alla stanchezza e mi avvio verso la sua camera. La curiosità mi mette le ali ai piedi (Fame e Gloria) «Sono qui» enuncio appena entro.
  18. Arrivi in locanda senza nessun altro problema e trovi Yashi già tornato. Ha preso una camera in locanda e ti vuole parlare appena arrivi, o per lo meno questo è quello che un'assonnata cameriera che Yashi ha pagato per aspettarti ti dice. Vai da lui o te ne freghi?
  19. Dopo circa un minuto senti la vegetazione scossa dalla corsa di questi energumeni. Infine appaiono nella tua visuale, li vedi, sono bluastri e vedi i segni dell'acqua salmastra sulla loro pelle, stanno sbavando come bestie selvagge. Continuano a correrti incontro e senti che le tue emozioni vengono ignorate dalle menti ottuse dei Troll. Uno di loro nella corsa stacca un ramo grande come il tuo braccio e te lo scaglia addosso colpendoti la spalla. La loro corsa continua. Cosa fai ora che ti hanno visto?
  20. La situazione sta decisamente sfuggendo di mano. Come se non bastasse, il fatto che stia armeggiando con un materasso, cercando di soffocare un suono che non capisco da dove provenga, mi fa apparire come un emerito idiota. Con la solita stizza, scaglio il materasso contro la sostanza verdognola… ma vedo solo che rallenta la sua espansione. Se per te è ok dimezzo l’effetto rallentando la trappola, senza neutralizzarla. «Via da questa dannata casa…» sbraito a Fuxus sovrastando l’allarme «Ne ho abbastanza!» In tutta fretta recuperiamo la refurtiva nell’angolo e ci fiondiamo verso la
  21. ok, effettivamente ho capito male. Io immaginavo la scrivania nella stanza dei trofei dove Grazz accoglieva gli ospiti per farsi vedere bello, ma non è un problema. La scrivania va bene anche in uno studio o nella camera da letto. Porta pazienza, so che sto andando lentamente. spero al più presto di riprendere il ritmo domani spero di risponderti meglio
  22. Credo ci sia un misunderstanding. Da quello che ho capito ci sono due trappole diverse, quella sotto lo scrittoio e quella della teca, e sono in stanze, anzi, su piani diversi. Per cui Kraad si stava occupando della prima, e Fuxus della seconda… appunto in ambienti diversi. Alla descrizione che mi hai chiesto della casa: Al secondo piano un lettone a baldacchino ancora sfatto, un clavicembalo a muro, mezzo tarlato, arazzi rappresentanti scene mitologiche, sbiadite dal tempo, un guardaroba di tutto rispetto, e uno scrittoio d’ebano intarsiato, tutto cassettini. Quindi second
  23. Il forgiato entra nel tuo schermo visivo e ti scruta un momento prima di risponderti: vedi solo il suo viso, uguale come sempre a tutti gli altri forgiati. Ti fissa come per sondare il tuo animo, chissà se voi due lo avete effettivamente... Il mio nome è Ezechiele e parlo a nome del Signore delle Lame. Mi dispiace per tutte queste precauzioni, ma credo tu riesca a capire come mai siamo sospettosi verso i nuovi arrivati. Quand'è stato il tuo risveglio? La voce di Ezechiele ispira fiducia con il suo strano calore.
  24. Mi siedo a terra incrociando le gambe in posizione di meditazione Mi concentro ed espando la mia mente così che posso comunicargli calore e familiarità, sia verso di loro che verso il potere. Trasferisco a loro la mia immagine, l'immagine di me nella posizione in cui mi troveranno. E li aspetto
  25.  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.