Jump to content

Shinsek

Circolo degli Antichi
  • Posts

    1.2k
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Shinsek

  1. In che relazione è la notizia con il sito? Esiste anche un GDR ambientato nel mondo di One-Piece?
  2. Almeno su un punto sono contento, dopo tutte le diatribe che hanno avuto con la Wizards, i due autori non sembrano per nulla scoraggiati o stufi , visto che si sono lanciati in questa nuova avventura.
  3. Ok, ora , sia quel che sia, non riesco a negare il mio HYPE
  4. C'è l'incantesimo Fizban’s Platinum Shield che richiama un certo Paladin...!
  5. Non sono particolarmente attaccato al vecchio logo, tuttavia il nuovo (non la lettera W ma quello esteso riportato più in alto) non mi sembra niente di speciale. O detto in altri termini, sa di già visto. Per esempio assomiglia a quello Blizzard. A parte questo, considero un'ottima notizia che il successo indiscusso delle vendite della 5e, abbia finalmente condotto ad un aumento del team, anche se non tutte le persone saranno impiegate nel GDR in sé. Voglio dire, mi lascia "sognare" un'interpretazione di lungo respiro. All'inizio della 5e , non si fece mistero di come il team addetto al GDR fosse stato molto ridimensionato, cosa che non doveva spaventare, visto che questa edizione veniva impostata per un rilascio lento dei manuali. Si è visto come la Wizards abbia colto l'obiettivo di piazzare tante vendite con meno manuali , ma più pronti all'uso e quindi appetibili alle nuove leve. Vendite trainate anche dalla pletora di merchandising, videogiochi, podcast ecc di contorno. Ora, avendo ampliato la fan base (pur non soddisfacendo tutti i palati) potrebbe tornare in una non troppo lontana 6à edizione, a un'impostazione con più manuali e con un target di età un pò più maturo (essendo che gli anni passano anche per i teenager attuali).
  6. Basta annacquarli e il gioco è fatto. Malvagio redento...o meglio malvagio perché qualcun altro ce lo ha costretto (come il discorso orchi(drow cattivi perché sobillati dai demoni ecc).
  7. Il fatto è che la mia premura era più che altro di ideare carne al fuoco che potesse arricchire ma sopratutto allungare la partita (che non si risolvesse cioè in un : c'è stato un blackout -> il problema è evidentemente alla sala macchine -> andiamo alla sala macchine con le pistole spianate -> facciamo fuori chi di dovere -> game over). Però capisco quello che dite, ora che mi ci fate pensare: " gli indizi avvicinano alla risoluzione del mistero e danno più certezza su quale sia" mentre appunto la falsa pista in quanto tale sarebbe più adatta ad allungare /espandere in orizzontale la vicenda... 😛 Nyxator, in effetti il capitano della nave è una figura così classica che almeno una comparsata la dovrebbe fare, uhm! Il giro in cucina con il cervello e cipolle è horror, avevo spontaneamente glissato perché horripila anche me il solo a pensarci, sono un pò schizzinoso 😄 però vedrò che fare. @Albedo Per problemi intendi che i pg potrebbero decidere di scendere e tergiversare ? la tappa in Marocco (Casablanca) ce la avevo messa perché è lì che verrebbe imbarcato il sarcofago, recentemente ritrovato in Egitto .
  8. Ottimo ragazzi, avete immesso un sacco di linfa creativa! Citerò gli special thanks to Dragonslair prima della sessione! ^_^ @Fog, l'idea del professore di archeologia e' inserita! (Il tema del doppio e del cambio pelle è senz'altro d'effetto assicurato, ma vorrei tenermelo magari per un altro senario, basato su quello). "Adam Hyassin: vecchio egittologo che ha seguito gli scavi. Quando i pg lo incontrano per la prima volta comincia a lamentarsi del fatto che i reperti sarebbero dovuti rimanere al Cairo…Dopo il fenomeno di avaria di un motore , comincia a vaneggiare attribuendo l’accaduto alla “vendetta del Faraone”, che non vuole che i suoi resti siano trasportati lontano dalla sua terra. Adam Ha ritrovato nella tomba anche un papiro con delle raffigurazioni e frasi particolarmente suggestive, scritte in un linguaggio proto-egiziano antichissimo. Purtroppo quel papiro originale si è danneggiato irrimediabilmente, qualche mese dopo il ritrovamento, anche se il contenuto non è andato del tutto perduto. Infatti, Adam aveva dato la pergamena ad un suo amico ed esperto di grafie antiche (Kazim Safar) per studiarla in esclusiva, prima che se ne spargesse la voce. Kazim avrebbe potuto accrescere il suo prestigio se fosse riuscito nella traduzione… Per altro, gli avidi finanziatori americani dell’attività archeologica apparivano più interessati al corredo di gioelli…Kazim riuscì a tradurre almeno in parte il testo, prima di dare di matto. Pare che in un attacco improvviso di isteria gettò il papiro nel fuoco e svenne. Al suo risveglio si ritrovò nel manicomio del Cairo…Adam si addolorò profondamente dell’accaduto, visto che la sua idea si era rivelata una dannazione per l’amico e cadde così in depressione. E’ grazie agli sproni di sua nipote Habibabh se ha fiaccamente acconsentito a mantenere l’impegno di accompagnare il trasporto dei reperti negli USA. Adam conserva con sé il taccuino ove Kazim aveva annotato la traduzione della pergamena e che aveva lasciato sulla scrivania del suo studio prima di essere ricoverato. Adam gli ha dato una sola fugace occhiata , non ci ha capito nulla e ha deciso di non farlo mai più…ma se un PG cattura la sua amicizia, è disposto a farglielo consultare, dopo avergli raccontato la sua storia. (Nel taccuino ci sono poche frasi cripitiche, malevole e vaghe, tuttavia include un disegno stilizzato che fa intuire come l’Ankh d’oro fosse un oggetto “chiave per altri mondi” e come “gli Esseri Venuti dal Cielo” avessero avuto contatti con il faraone e un ruolo nella la costruzione delle piramidi...)." @Nyxator incorporata la cosa della chiave inglese. "A seguito del primo malfunzionamento, i macchinisti fanno delle loro congetture preliminari e ben presto un giovane operaio, temendo di aggravare la sua posizione rimanendo in silenzio, si auto-denuncia del fatto che ha lasciato cadere per sbaglio una chiave inglese in una turbina e ha sentito un rumoraccio metallico…ma visto che il motore ha ripreso poco dopo a ripartire, ha esitato a confessare. A l’operaio viene detto di recarsi sotto la turbina scendendo una lunga scaletta, per vedere se si ritrova lì la chiave inglese; sente un grave odore nauseabondo e rimane con uno strano senso di vertigine e un occhio che “gli lampeggia” e prude terribilmente. (c’è un potenziale aggancio per uno dei PG che faccia il medico. Il puzzo è stato lasciato dalle secrezioni del mostro mentre il lampeggio è una mezza contaminazione dovuta all’armeggiare del mostro e al cavo trasdimensionale e praticamente invisibile, che esso ha usato per collegare la turbina al suo apparecchio. L’operaio è contagioso e peggiorerà in maniera lenta , bizzarra e dolorosa…)." Anche l'idea dell'interrogatorio mi ispira. Se inserissi il PNG aiutante del Mi-go e venisse acciuffato, durante l'interrogatorio farebbe in tempo giusto a sussurrare che "...non avrei dovuto accettare di lavorare per quel goffo individuo tutto coperto da un trench...lui mi ha fatto delle cose...ora si ora si trovaAAAAHH..." al che muore con la testa esplosa, in quanto il Mi-go gli ha impiantato un "elettrodo esplosivo" nella precisa parte dell'encefalo che si attiva quando si esprime qualcosa che ha a che fare con il tradimento... Riguardo al bonus sui macchinari e sul motore, figheberrimo ...per altro ho anche trovato utili planimetrie e sezioni complete di un transatlantico dell'epoca : Lusitania Work in progress ...:-)
  9. Salve. Sto ideando una avventura per Call of Cthulhu...è la prima volta che mi cimento con questo GDR. E ho parecchi dubbi sulla trama che ho abbozzato e su come renderla giocabile in maniera accettabile. Magari qualcuno mi dà qualche parere, sono abituato a ripulire dungeon in d&d, e le cose investigative mi sembrano ben più contorte ^_^ L'avventura la vorrei far sviluppare all'interno di un transatlantico nel 1920, al suo viaggio inaugurale Inghilterra->Marocco->Massacusets. Si è imbarcato di nascosto anche un Mi-go, un orrido alieno-insetto il cui obiettivo e di far ritorno sul suo pianeta natale. Per fare questo gli serve di attivare un suo congegno tele-trasportante, tramite molta energia. Quindi si è annidato in uno sgabuzzino nascosto adiacente alla sala motori; da lì ha collegato il suo congegno ma a causa della sua conoscenza limitata della tecnologia umana, riesce a sottrarre solo poca potenza rispetto a quella necessaria. Decide quindi di PRENDERE il cervello del capo macchinista per estrarne le informazioni tecniche. Il mostro ha infatti formidabili capacità da chirurgo e sa tenere in vita/rianimare i cervelli sottovetro e comunicarci, senza bisogno del corpo originario. Naturalmente il ritrovamento del macchinista senza testa sarà uno degli elementi scatenanti l'orrore a bordo e le indagini. Per creare un minimo di intreccio, vorrei incorporare almeno un altro paio di elementi narrativi, di cui almeno uno costituisca una falsa pista . Il primo, l'ho pensato, è la presenza a bordo di una tomba egizia che viene tenuta in mostra temporanea durante il viaggio, dall'Africa al museo di Boston, sua collocazione finale. La tomba oltre al sarcofago in sé, è corredata di preziosi gioielli esposti in una teca. E' logico che , specie nelle ore notturne, il locale adibito a museo sia adeguatamente sorvegliato (2-3 guardie armate? è sufficientemente credibile?). Questa cosa dei gioielli preziosi, l'ho fondamentalmente messa per un motivo: il Mi-go, dalla sua alcova, farà i suoi esprimenti di attivare il congegno. Ciò causerà un blackout temporaneo (oltre eventualmente ad altri effetti scenici tipo: - micro distorsioni spazio-temporali localizzate nei corridoi , con teletrasporto random di qualche malcapitato , simil-portale invisibile , che innescherà dicerie e ansia nell'equipaggio - sogni o flash di visioni di scorci dell'orrido pianeta natale del Mi-go) Ma durante il black-out soprattutto, un famigerato ladro: Arsenio 1°, avrà l'occasione d'oro per derubare i gioielli! Gli investigatori sapranno del ladro a bordo, o perchè da background uno di loro era già sulle sue tracce, oppure perchè il ladro avrà già fatto qualche altro furto nei precedenti primi giorni di navigazione. (molto banalmente il furto dei gioielli dovrebbe indurre a credere, in assenza ancora di manifestazioni soprannaturali che magari inizieranno dopo, che il blackout è stato innescato dal ladro come diversivo. E quindi non far sospettare subito ai pg di mostri a bordo). --------------- In seguito i blackout si ripeteranno, magari misti ad avarie ad uno dei motori ; ciò sicuramente porterà i PG a indagare tra i macchinisti (da uno di questi riceveranno un altro mezzo indizio /pulce nell'orecchio, perché gli confiderà come il geniale ingegnere capo progettista del transatlantico sia morto pochi giorni prima del varo e all'obitorio gli sia stato rubato il cervello. Il mi-go infatti contava di avvantaggiarsi , peccato che l'ingegnere era genio e sregolatezza, tanto che era morto di overdose in un bordello per festeggiare e quindi il suo cervello è risultato inservibile). L'escalation evidente dei problemi si avrà quando il capomacchinista verrà ritrovato senza testa. Poi magari anche un secondo , fin tanto che risulterà di fatto imperativo proteggere l'unico macchinista rimasto vivo e in grado di condurre i motori...(ammettendo in questo caso che al Mi-go servano le conoscenze di più cervelli). Ecco, sono arrivato qui a rimuginare, però all'atto di rifinire oltre mi trovo un pò in difficoltà, ergo chiedo aiuto: quindi riporto le ulteriori idee che mi frullano ma nn so se e come inserire: 1) il Mi-go statico nella sua alcova fin quando non verrà stanato, mi piace e non mi piace... Sono in dubbio se introdurre un fedele (fino ad un certo punto) complice umano , che sotto ricompensa di diamanti, sia stato fideizzato. Potrebbe essere lui ad andare di notte a tagliare la testa al capo macchinista nel suo letto e a portargliela. Magari alla seconda volta che va a tagliare la testa al macchinista superstite, commette qualche errore e intercettato dai PG che hanno modo di avvicinarsi alla soluzione del problema. PRO così il discorso in sé fila CONTRO è vero che Mi-go è per natura una sorta di mastermind e fisicamente gracile, ma se potesse seminare un pò più di orrore magari visto di sfuggita nei corridoi da qualcuno sarebbe figo... 2) il Mi-go ha bisogno oltre che dei cervelli per imparare l'elettro-tecnica della nave, anche di un secondo oggetto fondamentale che funga da catalizzatore mistico del teletrasporto...un Ankh sacro egizio d'oro che è stato rubato dal ladro insieme agli altri cimeli del museo!! PRO, potenzialmente movimenta l'avvenura, poiché il Mi-go vorrà a questo punto trovare il ladro, sulle cui tracce magari saranno anche i pg...CONTRO, sia per i PG che per il Mi-go, COME trovare il ladro in una nave da 1000 persone e decine di stanze, corridoi e saloni? 3) impostata così l'avventura, non ha così tanti elementi , né di Horror (salvo quando alla fine si arriverà a tu per tu con l'orrido Mi-go) né di combattimento. Sono in dubbio quindi se introdurre una "terza forza" che agisce celata nella nave, oltre al mostro e al ladro. Propendo per non introdurre altri mostri veri e propri, perchè ho paura che diventerebbe una "sagra" dei miti di Cthulhu, un calderone insomma. Però , non so, tipo una setta da strapazzo di giovinastri dediti a qualche occultismo minore, che risultino in qualche modo anche loro da antagonisti dei PG e/o vittime dell'orrore nella nave... Anche altre idee per modificare la trama o consigli disparati sono bene accetti!
  10. Direi probabile. C'è un modo di dire dalle mie parti: (quelli della Wizards) "non tirano se non còjono"!
  11. Anche secondo me per Dragonlance è un pò presto, vista la risoluzione recentissima della controversia. Quel luglio mi sembra più plausibile come uscita del relativo manuale di d&D. Ormai d&D 5e, come gioco di ruolo in senso stretto, mi appare sempre di più come un cavallo di Troia per trainare tutta la pletora di prodotti associati. Miniature, merchandising, live-streaming ecc... (Piccola postilla, che sfruttino il brand così, mi sta bene. Che rivisitino vecchi setting diluendoli un pò, anche. Che facciano revisionismo pesante e di dubbia bontà meno. Forse ho una visione erronea, ma tale è ^_^). Hanno puntato "di petto" sulla sinergia con Magic e non mi stupirei appunto se facessero un altro manuale su tale setting.
  12. Grazie a tutti. Un amico mi ha lasciato visionare proprio il manuale del Richiamo di Cthulhu 7à edizione della Chaosium e mi sono deciso ad acquistare questo. Non vedo l'ora di leggerlo e poi cimentarmi come GM.
  13. Cultistapazzo, amo i Forgotten ma Dragonlance mi fa salire l'hype a mille! 😄 Muso, anche ammesso che la cosa si risolva con un lieto fine, mi rimane l'impressione netta che la Wizard negli ultimi tempi si stia muovendo in maniera spregiudicata. Mi riferisco anche alla faccenda del rapporto interrotto in maniera poco chiara con Galeforce9 la conseguente causa in corso. Infine, sarà un'interpretazione naif, ma magari il polverone di cui parli, ha dopotutto contribuito la Wizards ha rivedere i suoi freddi calcoli...
  14. Salve. Riesumo questo post perché benché vecchio calza alla mia domanda, e non so se sia più peccato fare questo rispetto ad aprirne uno nuovo e venire redarguito per non aver usato la funzione cerca. ^_^ Comunque, ultimamente mi sono assimilato quasi tutta la letteratura di Lovercraft grazie agli splendidi audiolibri di Libriinpillole su you-tube. Mi è venuta quindi voglia di cimentarmi come GM in un GDR a tema Lovercraft. Sostanzialmente chiedo consiglio su quale GDR faccia più al caso mio. Visto che ho notato che ve ne sono diverse edizioni e di diverse case editrici... Da giocatore/DM ho quasi sempre gravitato intorno a d&d 3.5 e a pelle mi piacciono i sistemi con meccaniche complesse. Di primo impulso quindi mi andrei a procurare la versione D20 system del GDR... tuttavia non stento a credere a ciò che ha detto nel primo post Valerio80 circa il fatto che non sia molto adatta a ricostruire la "giusta atmosfera". Dopodiché ho notato che vi è il gdr il richiamo di Cthulhu, recentemente giunto alla 7à edizione...Scintillante suppongo. Ma anche qui mi frena una frase letta in una review su internet: Un’edizione ultra corposa che farà felici collezionisti e feticisti dei “bei manuali”. Ecco, ultimamente, anche nella mia cerchia di amici , c'è chi si lascia trasportare all'acquisto di GDR pubblicati recentemente, appunto adatti al collezionismo, allo "show-off", visivamente accattivanti... "un buon prodotto!"...ma poi alla fine della fiera, appaiono buoni più che altro a due, tre one-shot e poi scaffale. Se tale 7à edizione è effettivamente, così, chiedo agli esperti se valga la pena piuttosto ripiegare su edizioni più vecchie ma più di sostanza... E del GDR "Sulle Tracce di Cthulhu", mi sapreste metterlo a confronto con gli altri? Grazie
  15. Ok ok, chiaro. domande: 1) i contendenti partono "puliti" e alla parti al tiro di iniziativa, oppure hanno tempo di buffarsi? 2) a quale distanza partono uno dall'altro? Iniziano in stanze/zone separate o tutti nella stessa?
  16. CIao, non sono pratico del mondo dei giochi online di massa, potresti chiarirmi come si svolgerebbe questa battle royale? vince chi resta vivo alla fine? Citi dei GS di mostri, quindi nell'arena si incontrano, anche dei mostri , oltre agli altri pg contendenti?
  17. Ok, se è così, si tratta di rimanere con la 3.5 ancora per decenni. .. non è un problema, visto il tanto materiale di qualità, approfondito, non all'acqua di rose, la profondità del sistema, nonché infiniti mondi da esplorare.
  18. L'immagine è molto simile a quella di Storm king thunder... https://dnd.wizards.com/dungeons-and-dragons/story/storm-kings-thunder
  19. Per altro, comprando da un paese extra UE , mi risulta che al passaggio alla dogana, vengano addizionati IVA e dazio...
  20. Bellissimo articolo...sì personalmente amo le mappe fatte per bene. Per altro, sto masterando Shadowdale, the scourgin of the land , avventura 3.5 e anche lì mi sono imbattuto in delle incoerenze di scala tra le mappe 😕. Però certo, fare casino (o peggio non curarsene) perfino su un prodotto recente e così "in vista" come il furto dei dragoni, mi pare un fail...
  21. Sulla corrispondente pagina in inglese di wikipedia trovi di più. Puoi dare un'occhiata alla forgotten realms wiki https://forgottenrealms.fandom.com/wiki/List_of_novels_in_order_of_publication . Sempre aggiornatissima e con la figura delle copertine , che è meglio.
  22. Caspita quanta roba fu prodotta per la 2E! E anche per la 4e, più di quanto sapessi. Di questa, qualcuno saprebbe linkarmi un elenco dei manuali/materiale prodotto, per curiosità?
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.